PATOLOGIE DEL CORRIDORE - Fidal Piemonte

fidalpiemonte.it

PATOLOGIE DEL CORRIDORE - Fidal Piemonte

PATOLOGIE DEL CORRIDORERelatori: Dr. Marco CiervoProf. Massimo CarignanoAssistenti: Andrea MastromauroValentina Bertello


L’ARTICOLAZIONE TIBIO-TARSICA


FASCITE PLANTARESintomi: Dolore acuto e intenso al centro del tallone, chespesso si estende alla pianta del piede e continua finoalle dita.Cos'è: Infiammazione delle fibre site sotto al piede.Le cause: Eccessiva sollecitazione del tallone. Ridottaestendibilità del tendine d'Achille. Piede piatto o cavo.Improvviso aumento del chilometraggio, sovrappeso.Le cure: Riposo. Non riprendere la corsa prima che ildolore sia completamente scomparso. Sono indicationde d'urto e manipolazione fasciale trasversaprofonda.


SPINA CALCANEARESintomi: Dolore molto vivo e pungente al centro deltallone.Cos’è: Presenza di uno sperone lungo alcuni millimetriche parte dal centro del tallone con la punta orientataverso le dita.Le cause: Le trazioni del tendine d'Achille o della fasciaplantare sul periostio del calcagno.Le cure: Il riposo sportivo è vivamente consigliato.Antinfiammatori, plantari, crioterapia, onde d’urto.


PERIOSTITE TIBIALE:Sintomi: Dolore acuto e persistente localizzatoanteriormente e medialmente alla tibia.Cos’è: Patologia infiammatoria che colpisce la membranaconnettivale (periostio) che avvolge la tibia.Cause: Eccessiva pronazione nell'appoggio del piede,abbinamento di sport incompatibili, scarpe non idonee,corsa in discesa, sovrappeso.Cure: periodo di stop. Manipolazione fasciale trasversaprofonda, crioterapia, scelta di scarpe adeguate eplantari.


TENDINITE ACHILLEASintomi: dolore che coinvolge il tendine d’Achille etalvolta s’ irradia al tricipite surale.Cos’è: infiammazione della guaina che avvolge iltendine d’Achille.Cause: corsa in salita, scarpe sbagliate, eccessivapronazione, varismo del ginocchio, piede cavo.Cure: riposo, scarico del tendine con plantare, scarpeadeguate, crioterapia.


METATARSALGIASintomi: stato doloroso che colpisce le testemetatarsaliCos’è: compressione e infiammazione del nervoplantare per contusione dell’area metatarsaleCause: sovraccarico errato e predisposizione geneticaCure: riposo, plantari, ginnastica propriocettiva,manipolazione


FRATTURE DA STRESSSintomi: dolore che compare progressivamente e chepermane intenso nella zona colpita.Cos’è: frattura provocata da una sollecitazione errataripetuta nel tempo.Cause: frequenti gesti scorretti, scarpe sbagliate,sovrappeso, predisposizione genetica.Cure: riposo, trattamento incruento, interventochirurgico.


TALLONITESintomi: condizione dolorosa del tallone.Cos’è: infiammazione tendinea dipendente da terzecause patologiche o da trauma.Cause: sovrappeso, artrosi, scarpe sbagliate, terrenonon idoneo.Cure: riposo, plantare o scarpa adatta.


IL GINOCCHIO


SINDROME DELLA BENDERELLASintomi: dolore localizzato in prossimità dell’epicondilo laterale della tibia.Cos’è: infiammazione della borsa sierosa.Cause: sfregamento tendineo prolungato, ginocchiovaro.Cure: riposo, crioterapia, ultrasuoni, laserterapia.


MENISCOPATIASintomi: dolore localizzato sulla rima mediale olaterale, cedimento, blocco articolare, versamento.Cos’è: degenerazione della cartilagine del menisco.Cause: ginocchio varo o valgo, appoggio al suoloerrato, trauma diretto, sovrappeso.Cure: terapia conservativa e antinfiammatoria,trattamento cruento.


LESIONI LEGAMENTOSESintomi: dolore intenso, instabilità, versamento.Cos’è: rottura diretta di uno dei 4 legamenti delginocchio.Cause: variazione rapida di direzione, terrenoaccidentato trauma in valgo o varo.Cure: incruente per i collaterali, cruente per i crociati,laser, scenar,tecar, bendaggi e tutori.


BORSITESintomi: gonfiore prerotuleo.Cos’è: infiammazione della borsa sierosa prerotuleacon accumulo di emartro.Cause: traumi ripetuti, contusioni.Cure: Riposo, PRICE (Bendaggio,Riposo,Ghiaccio,Compressione, Elevazione).


TENDINITE ROTULEASintomi: dolore superficiale e ben localizzato sullaparte bassa o alta del tendine rotuleo.Cos’è: infiammazione della membrana che avvolge iltendine rotuleo.Cause: balzi, scatti frequenti, sovraccarico delquadricipite, sovrappeso.Cure: riposo, antidolorifici, ultrasuono, crioterapia.


GONARTROSISintomi: Dolore persistente che si acutizza inflessione.Cos’è: malattia degenerativa della cartilagine cheriveste i condili.Cause: anzianità, ginocchio varo e valgo, rottura deilegamenti crociati.Cure: interventi correttivi e protesi.


CISTE BACKERSintomi: dolore legato a infiammazione artrosi omeniscopatia non alla ciste stessa.Cos’è: raccolta liquida in una borsa sierosa della cavitàpoplitea.Cause: trauma infiammazione disturbo artrosico omeniscale.Cure: eliminazione della cisti che tenderà a riformarsi.


L’ARTICOLAZIONE COXO-FEMORALE


LOMBOSCIATALGIASintomi: dolore che colpisce la zona lombare e si irradiain alcuni casi all’arto inferiore.Cos’è: problematica muscolare e/o infiammazione deinervi lombari che s’irradia per mezzo del nervo sciatico.Cause: sovrappeso, terreno o esecuzione del gestosportivo non idonei, sforzo eccessivo, contusione,patologie degenerative.Cure: scarico della colonna, chinesiterapia, clinical pilatesterapia farmacologica.


ISCHIOCRURALGIASintomi: dolore lungo la zona medio posteriore dellacoscia.Cos’è: infiammazione del nervo crurale percompressione tra L3 e L4.Cause: sovrappeso, terreno non idoneo, artrosi,osteoporosi.Cure: riposo, antinfiammatori, correnti antalgiche,scenar,ultrasuoni.


PUBALGIASintomi: dolore nella zona pubica che s’irradiaall’inguine e talvolta lungo la zona mediale dellacoscia.Cos’è: patologia che colpisce i muscoli rettoaddominale e adduttori, cedimento della sinfisipubica, infiammazione del retto femorale.Cause: sovraccarico, cambi di direzione, scatti, balzi.Cure: riposo, rinforzo addominale, stretching psoas.


DIFFERENZA TRA CONTRATTURE, STIRAMENTIE LESIONI (O STRAPPI)Contrattura: contrazione di un muscolo scheletricospontanea, prolungata e dolorosa che però nonrappresenta lesione.Stiramento: rottura di un piccolo numero di fibremuscolari in seguito ad uno sforzo. Da luogo a doloreintenso e localizzato e spesso ematoma.Lesione (strappo): lacerazione di una porzione di muscolopiù o meno estesa accompagnata da ematoma. Vieneclassificata in base alla gravità in primo, secondo o terzogrado.

More magazines by this user
Similar magazines