Terme e fonti del Piemonte - Agriturismo e bed and breakfast in Italia

protorino.altervista.org

Terme e fonti del Piemonte - Agriturismo e bed and breakfast in Italia

Annuari e guideTerme e fontidel PiemonteLe vie del benessere


Cartina PiemonteEditorialeAutostrada Torino/Alessandria/PiacenzaAutostrada Torino/Ivrea/AostaAutostrada Torino/MilanoAutostrada Torino/SavonaAutostrada Torino/BardonecchiaAutostrada Gravellona Toce/ Santhià/Voltri/GenovaFerrovie dello StatoNumero verde 1478-88088Torino CaselleServizio informazione VoliTel.011/5676.361 - 362Per un aggiornamentocontinuo consultare:SITO INTERNEThttp://www.turin-airport.comCuneo LevaldigiInformazioniTel. 0172/374374Malpensa 2000InformazioniNumero verde 800 3373372MONCENISIOSS N° 25RocciameloneVal Germanasca ❏Sauze d’Oulx❏ ❏ Pragelato❏ Parco Nat. della Val TronceaClaviere ❏COLLE DELMONGINEVROFRANCIAVALLED’AOSTAGran ParadisoVinadioValdieriCOLLE DITENDAS VMonte RosaTunnel del Monte BiancoCOLLE DINAVAI ZSS N° 30M. LeoneBognancoLurisiaGaressioLVanzoneVarallo ❏IGUAlassioImperiaSanremoZ EAglianoAcqui TermeRPremiaCrodoIOARSavonaAL ONSM BA RD IAGenovaEIl termalismo in PiemonteDalle sulfuree alle bicarbonate,dalle radioattive alle oligominerali,le proprietà terapeutiche delle acquetermali piemontesi sono note fin dall’antichità.A partire dal II secolo a.C. i Romani frequentavanoAcqui Terme, che mantiene le antiche vestigiaurbane e termali; i Savoia, nella seconda metà del ‘500realizzarono il centro di Valdieri e nel XVIII secolo destinaronoparte dei bagni di Vinadio all’esercito; Lurisia conobbe la suafama negli anni ’40 grazie alle qualità terapeutiche delle sue acqueradioattive. Oggi il Piemonte vanta un’offerta termale ampia,distribuita su tutto il territorio e identificabile in quattro poli:Acqui Terme in provincia di Alessandria, Agliano Terme inprovincia di Asti, Garessio, Lurisia, Valdieri e Vinadio inprovincia di Cuneo, Bognanco, Crodo, nella provincia delVerbano Cusio Ossola. Le stazioni termali piemontesisono frequentate durante tutto l’anno non solo per leproprietà curative delle acque, ma anche perché sonodiventate mete turistiche la cui capacità attrattiva èsempre più differenziata.Immersi in un contesto di relax e benessere, si hala possibilità di vivere le altre ricchezze del territorio:dai prodotti enogastronomici da gustarein ristoranti, osterie e fiere paesane, all’artee all’architettura dei centri storici, daipaesaggi montani e collinari per gli amantidella natura e dell’escursionismo,all’ospitalità confortevole in hotel,agriturismo, bed&breakfast e nelle


Sommariodimore storiche. Sono circa250 mila i frequentatoriannuali dei centri termali piemontesi,di cui il 10% è costituito da stranieri.Numeri che sottolineano l’importanzadi investire in questo settore.Ed è per questo che la Regione Piemonte, attraversoazioni concrete, ha svolto una politica finalizzataa rendere le località termali appetibili, oltre a coloroche necessitano di cure, anche alla famiglia che vuole trascorrereuna vacanza in un ambiente rilassante, allo sportivo altermine di una giornata sulla neve o di un’escursione all’ariaaperta, all’uomo d’affari che vuole conciliare lavoro e benessere.Nel gennaio 2003, la Regione ha firmato l’Accordo diProgramma Quadro per la valorizzazione turistica dellerisorse e delle località termali piemontesi: 12 milioni di eurodi fondi stanziati per progetti di natura pubblica e finalizzatialle strategie di sviluppo del termalismo e perun’offerta di una gamma diversificata di opportunità edi servizi turistici.Gli interventi riguardano i quattro grandi centri termalidi Acqui Terme, Premia, Vanzone con SanCarlo e Vinadio: oltre agli impianti terapeutici,verranno realizzati beauty farm, centri congressie percorsi naturalistici per il benessere.Cartina del Piemonte Pag. 2Editoriale Pag. 3Il territorio di Cuneo Pag. 6Lurisia Pag. 10Vinadio Pag. 14Valdieri Pag. 16Garessio Pag. 18Il territorio di Asti Pag. 20Agliano Pag. 24Il territorio di Alessandria Pag. 28Acqui Terme Pag. 32Il territorio di Verbania Pag. 36Bognanco Pag. 40Crodo Pag. 44Altre Fonti Minerali Pag. 46Terme in progettazione Pag. 49Elenco ATL del Piemonte Pag. 50Ettore RacchelliAssessore al Turismo, Acque Minerali eTermali della Regione Piemonte


Il territorio di CuneoLa chiamano la “Granda”,perché non è facile metterecosì tante cose dentro una sola provincia.Collocata in quell’angolobasso del Piemonte, dove le Alpi fannoda confine naturale con la Francia e conla Liguria, proteggendo la pianura e le collineche si aprono verso il resto della regione,la provincia di Cuneo pare davvero ‘troppa’per poterla raccontare in poche righe.Arte e culturaÈ l’arte, innanzitutto, a portare alla luce primati, storiae personaggi. Così si scopre che a Vicoforte, vicinoa Mondovì, esiste la basilica con la cupola ellittica piùgrande del mondo, mentre ai 2000 metri di Sant’Anna diVinadio in valle Stura si trova il santuario più altod’Europa. Le origini romane di molte città della provinciainoltre trovano conferma nel grande sito archeologico di AugustaBagiennorum a Bene Vagienna, mentre il complesso formato dalparco e dal castello di Racconigi è il segno visibile della costantepresenza dei Savoia nella storia e sul territorio. Senza dimenticare ilciclo pittorico del fiammingo Hans Clemer nella parrocchiale di Elvain valle Maira e le tante costruzioni (chiese, palazzi, ville e monumenti)A sinistra: lago del “Vei del Bouc”nel parco di Entracque7


lasciate ancora intatte dal tempo, operadi architetti del calibro di GuarinoGuarini, Filippo Juvarra eFrancesco Gallo.Sport e naturaLa natura invece vede la montagna farela parte del leone. Senza dover per forzasalire fino ai 4000 metri del Monviso oavventurarsi sugli itinerari dellaGrande Traversata delle Alpi, i dueparchi naturali dell’Alta Valle Pesio eTanaro o delle Alpi Marittime, offronoun’ampia varietà di specie vegetali (daiboschi di pino cembro ai prati di genzianelle)e animali (camosci, stambecchie uccelli rapaci) facilmente avvistabilianche ad una prima visita, è sufficienteavventurarsi per qualche tranquillapasseggiata lungo i tanti sentierisegnalati dai guardiaparco. Più a valleinvece è imperdibile una sosta neicapanni di legno mimetizzati nella foltavegetazione dell’oasi di CravaMorozzo, da dove, con un pò di pazienza,si possono osservare le più svariatespecie di uccelli migratori perfettamenteinseriti nel loro habitat naturale. Chipreferisce la bicicletta, non ha che dascegliere se seguire le tracce dei campionidel Giro d’Italia pedalando sui tornantidel colle dell’Agnello o delFauniera, o piuttosto mettersi in sellaad una mountain bike e scorazzarelungo i tanti percorsi sterrati che lambisconoi fondovalle e si immergono neiboschi e lungo i fiumi della pianura.Enogastronomia e turismoSe la montagna è sinonimo di sport, la pianura e le collinedi Langa e Roero sono le regine dell’enogastronomia: iltartufo bianco ad Alba, il barolo e gli altri grandi vini(dal barbaresco al moscato) nelle Langhe, il bollitomisto di bue grasso a Carrù, la lumaca a Borgo S.Dalmazzo e a Cherasco e poi i formaggi, ben rappresentatida Castelmagno e Raschera, costituisconoil fiore all’occhiello di una cucina che hanella qualità della materia prima il suo punto diforza. Non per nulla la maggior parte dellefiere che ogni anno sono un richiamo per ituristi ruotano intorno a qualche prodottotipico e pregiato di questa terra, come ilgià citato tartufo bianco ad Alba, ilmarrone a Cuneo, il porro a Cercere,il cappone a Morozzo, il formaggio aBra e Moretta, la nocciola aCortemilia, il fungo a Ceva, ilmiele a Montezemolo, il salamea Saluzzo, le spezie aSavigliano e così via.A sinistra: cupola del santuario di VicoforteA destra: la stagionatura del formaggio Raschera89


Terme di Lurisia - Fraz. Lurisia, Roccaforte MondovìVia delle Terme, 60 - Tel. 0174.683.421A sinistra, in alto: stabilimento termaleIn basso: il vaso simbolo delle terme di LurisiaA destra: galleria mineraria “Madame Curie”Lurisiafra i due versanti della valle, quasi atrattamenti per la cura e la prevenzionevoler proteggere come un maniero ledi molte malattie, oltre ad erogaredue acque utilizzate dalle terme, laanche eccellenti trattamenti di medici-Fonte Santa Barbara (acqua partico-na estetica, in piena sintonia con il suolarmente leggera con ottime proprietàslogan, “Salute è bellezza”. Fra i rime-diuretiche e depurative) e la Fontedi offerti, l’idropinoterapia, le cure ina-Garbarino (farmaco naturale da uti-latorie (realizzate con la polverizzazio-lizzare sotto controllo medico), catalo-ne dell’acqua radioattiva), la balnea-gate come “acque ipotermali, minima-zione e la fangoterapia. E pensare chemente mineralizzate, radioattive etutto è iniziato in una assolata giornataFonte Termale GarbarinoClassificazioneAcqua oligomineraleProprietàAntinfiammatoria e rilassanteResiduo fisso a 180° C116 mg/lTemperatura/sorgente9° CpH 6,98Fonte Termale Santa BarbaraClassificazioneAcqua minimamente mineralizzataProprietàParticolarmente diureticaResiduo fisso a 180° C36 mg/lTemperatura/sorgente9° CpH 6,98AperturaAprile/DicembreLe termeLo zampillo vitale di una fontana,posta proprio al centro di un’aiuolaspartitraffico immersa nel verde,accoglie chiunque si avventuri ai 700metri di Lurisia, arrivando da Cuneocome da Mondovì. Sullo sfondo unavallata ricoperta da pinete fitte e vellutateche salgono in alto, fino a lambirele cime dei monti, sotto terra due sorgentitermali che da sempre costituisconola linfa vitale di questo lembo lateraledella valle Pesio. L’IstitutoIdrotermale di Lurisia appare strettomicrobiologicamente pure”. Apertetutto l’anno, le terme offrono diversiPatologie indicateApparato locomotore: artrosi, cervicoartrosi, esiti di interventi perernia discale, lombalgie di origine reumatica, osteoporosi, periartrite,tendinite di origine reumatica, cervicalgie e postumi traumatici.Vie aeree: bronchiti croniche, enfisema polmonare, polipo-sinusite,rinite allergica, sinusite, forme allergiche, tonsilliti, adenoiditi croniche,faringiti e laringiti.Sordità rinogena: catarro tubarico, disfunzioni tubariche, ipoacusiarinogena, otiti, sordità, tubarite e allergie.Apparato vascolare: insufficienza venosa, postumi di flebiti ededemi.Ginecologia: vaginiti, esiti di interventi chirurgici, infiammazioni pelviche,isterectomie, salpingiti, sterilità, aborti abituali, fibromiomatosiuterine, metriti ed ovariti.Dermatologia: eczema da contatto, dermatiti atopiche, dermatitiseborroiche ricorrenti, psoriasi, dermatiti su base allergica, acne.Apparato digerente: dispepsie gastriche, coliti spastiche, colecistopatiecroniche, discinesie delle vie biliari.Apparto urinario: calcolosi, cistiti, pieliti, infiammazioni a caratterecronico, dismetabolismi, iperuricemia e gotta.Sistema nervoso: forme depressive lievi, disequilibrio da stress,depressioni post partum, climateriocefalee.Medicina estetica: acne, postumi acneici e cicatriziali, rughe, rilassamentocutaneo, invecchiamento precoce, smagliature, devitilizzazionecutanea, atrofizzazione muscolare, ritenzione idrica, adiposità.di luglio del 1940, quando, davanti aduna folla entusiasta di valligiani, venne


Terme di Lurisiawww.lurisia.it - info@lurisia.itA sinistra: bagno turcoA destra: relax all’aria apertainaugurata la galleria minerariaMadame Curie, scoperta nei primidecenni del secolo proprio dalla duevolte Premio Nobel scienziata polacca,venuta nella località termale per studiarele presenza del radio nell’autunite,un minerale molto diffuso nelle caved’ardesia della zona.Cosa fareMa Lurisia non significa solo acqua ecure termali, una serie interessante diattività sportive di vario genere consentonodi mantenersi in forma anche neltempo libero. A Lurisia è in funzioneuna cabinovia che porta ai 1500 mtdel Monte Pigna, ma nel centro abitatosi può usufruire anche di una piscinascoperta, di un campo da calcio e trecampi da tennis. Poco distante, aMontaldo, è in funzione un campo dagolf con nove buche, mentre aRoccaforte Mondovì La Canunia organizzatrekking a cavallo in montagna.D’inverno Lurisia si trasforma inuna stazione sciistica dotata di efficientiimpianti di risalita e di piste dadiscesa di vari livelli di difficoltà.Dove andarePur non disponendo ancora di unastruttura alberghiera autonoma, leterme possono contare su un’ampiarete di alberghi dislocati nella zona perun totale di circa 600 posti letto, mentrealmeno cinque strutture sono raggiungibilia piedi dall’istituto. La cucina èavvantaggiata dalla presenza nelMonregalese di prodotti genuini, fruttodi una terra che ha fatto dell’enogastronomiauno dei suoi cavalli di battaglia.Alberghi Cat. Località Tel.Hotel Reale ★★★ Sup. (Lurisia Terme) 0174583005Le Fonti ★★★ (Lurisia Terme) 0174685811Topazio ★★★ (Lurisia Terme) 0174683107Everest ★★★ (Lurisia Terme) 0174683129Zindo ★★ (Lurisia Terme) 0174583571Italia (Roccaforte Mondovì) 017465133Belvedere ★ (Roccaforte Mondovì) 017465100Scoiattolo ★★★ (Roccaforte Mondovì) 0174683103Baita Monte Pigna ★ (Monte Pigna Cima) 0174683286Commercio ★★★ (Borgata Norea) 017465126Genzianella ★ (Borgata Rastello) 017465118Betulla (Borgata Prea) 017465220Stella Alpina (Borgata Baracco) 017465615Della Posta ★★ (Pradeboni) 0171383706Cannon d’oro ★★★ (Chiusa Pesio) 0171734695Cavallo Bianco ★★ (Chiusa Pesio) 0171738117Del Pesco ★★ (Chiusa Pesio) 0171738101Valle Pesio ★ (Chiusa Pesio) 0171738167Nuovo Alpinisti ★★ (Chiusa Pesio) 0171738121Campeggi Cat. Località Tel.Valbella ★★ (Roccaforte Mondovì) 017465197Lurisia ★★ (Mortè) 0174583570Bella Vita ★★ (Borgata Bonada) 017465271Agriturismi Località Tel.Gerbotto (Chiusa Pesio) 0171738066I tre faggi (Chiusa Pesio) 0171738176Lungaserra (Chiusa Pesio) 0171734514Tempo libero Località Tel.Piscina, tennis e calcio (Comune Roccaforte Mondovì) 017465139Golf Course del Pul (Comune Montaldo Mondovì) 0174323105Centro ippico La Canunia (Lurisia) 0174683447Cabinovie Lurisia (Lurisia) 0174683117Ufficio informazioniUfficio Turistico (Lurisia) 01745837011213


Terme di Vinadio - Fraz. Bagni, Vinadio - Tel. 0171.95.93.95www.termedivinadio.com - info@termedivinadio.comA sinistra: ingresso alle termeIn basso: piscina internaVinadioaffezioni delle vie respiratorie, per alcunemalattie della pelle, per le intossicazionicroniche da metalli, per le malat-Chiesa Parrocchiale, il monumentopiù antico del paese, ma soprattutto ilceleberrimo Santuario di S.Anna.tie artroreumatiche, del cuore e deivasi, e per le patologie dell’apparatoAlberghi Cat. Località Tel.Fonte Termale VinadioClassificazioneAcqua medio-minerale clorurata,calcica, litiosa, sulfureaPrincipio attivoZolfoResiduo fisso a 180° C 0,6540Temperatura media55° CAperturaPatologie indicateAnnualeApparato locomotorio: artropatie infiammatorie, discopatie, esiti datraumi, mialgie, osteoporosi, nevralgie, nevriti.Apparato respiratorio: riniti, faringiti, tracheiti, bronchiti croniche,asma bronchiale allergica e nervosa.Dismetabolismi: diabete, coliti, gastriti.Cardiovascolari: arteriti, vene varicose, emorroidi.Urologia: cistiti, infiammazioni croniche dell'apparatourinario.Ginecologia, Dermatologia: psoriasi,eczemi, orticarie, acne, seborrea.Medicina estetica: cellulite, adipositàlocalizzate, prevenzionedegli inestetismi edell'invecchiamentodella pelle.Le termeLa stazione termale di Vinadio sitrova all’interno di un territorioricco di bellezze naturali e testimonianzeculturali: vero e proprio vanto diquesto scorcio della provincia di Cuneo,sono le terme, complesso di eccezionalevalore, noto fin dagli antichi romani.Le cure praticate negli impianti diVinadio consistono in bagni, aerosol,fisioterapia, humage, inalazioni, irrigazioni,docce rettali, massaggi e nell’usodi muffe e fanghi: i benefici delle sueacque sono indicati per le cure dellegenitale femminile.Cosa fareChi ama la natura, non dimenticheràVinadio: oltre a splendide escursioniin montagna, il territorio offre numerosiservizi a chi vuole fare sport, sci inparticolare, ma anche tennis, ciclismoed equitazione. Per gli amanti dellabuona cucina, non mancano i gustosipiatti tipici, fra i quali spiccano i “cruset”- tipica pasta fatta in casa - e l’agnellosambucano.Dove andareVinadio è uno dei luoghi più suggestivi,grazie alla sua posizione geografica edalla presenza di importanti monumenti,quali il Forte Albertino, una delle fortificazionipiù grandi del Piemonte, laGrand Hotel Vinadio Terme ★★★★ (Bagni di Vinadio) 0171959395Chalet dell’Ischiator ★★ (Bagni di Vinadio) 017195814Corborant ★ (Bagni di Vinadio) 017195841Nasi ★ (Bagni di Vinadio) 017195834Italia ★★★ (Vinadio) 0171959148Ligure ★★ (Vinadio) 0171959149Ciastella ★ (Frazione Pianche) 0171959253Strepeis ★ (Frazione Strepeis) 017195831Giglio ★ (Demonte) 0171955015Moderno ★★★ (Demonte) 017195116Della Pace ★★★ (Sambuco) 017196628Roburent ★★ (Bersezio) 017196719Campeggi Cat. Località Tel.Rio (Bagni di Vinadio) 017195834L’Argentera ★★ (Argentera) 017196735La Piscina (Argentera) 0171955691Nardi (Argentera) 017196735Cento Sentieri ★ (Pietraporzio) 017196602Il Castagneto ★ (Aisone) 017195768La Sorgente ★★ (Demonte) 0171955827Agriturismi Località Tel.Prafiuret (Demonte) 0171955726Vanet (Demonte) 0171950558Smaniotto (Frazione Strepeis) 017195832Tempo libero Località Tel.Mountain bike (Demonte) 0171955719SantuarioSant’Anna di Vinadio (Vinadio) 0171959125Centro canoa raftingKayak Explorer (Demonte) 017195179Passeggiate a cavallo (Demonte) 0171950558Ufficio informazioniUfficio Turistico (Demonte) 017195555515


Terme Reali di Valdieri - Via Terme, Valdieri - Tel. 0171.261.666www.termedivaldieri.it - info@termedivaldieri.itA sinistra: Parco Naturale dell’Argentera, lo stabilimentoA destra: alghe solforate, scalinata all’apertoValdiericosmetiche, inalazioni, aerosol, massaggivari e shiatzu.si può partire per effettuare splendideescursioni naturalistiche. Molteplicianche le testimonianze della presenzaCosa fareLa struttura del Grand Hotel delleTerme - collegato internamente con lodei Savoia, in special modo aSant’Anna e al Pian del Valasco, dovei Reali avevano una residenza di caccia.stabilimento termale - offre numerosiFonte Termale ValdieriClassificazionePrincipio attivoProprietàResiduo fisso a 180° CTemperatura/sorgentepHAperturaPatologie indicateOligominerale solfureo-solfato-clorurosodicaipertermaleZolfoAttività antiinfiammatoria, antalgica,antisettica, antiessudativa ed eutrofica0,0280 g/l28°-75° C9,4 (alcalino)Maggio/SettembreArtroreumatiche: artrite reumatoide, poliartrosi, osteoartrosi esiti diinterventi per ernia discale, esiti di reumatismo articolare acuto, fibrositi,fibromiositi, lombalgie di origine reumatica, osteoporosi ed altre formedegenerative, periartrite, reumatismi extra-articolari, reumatismi infiammatori,spondilite anchilopoietica, spondiloartrosi, tendiniti di originetraumatica.Dermatologiche: psoriasi, eczema costituzionale, eczema da contatto,dermatiti su base allergica, acne, dermatite seborroica.Malattie dell’orecchio: catarro tubario, disfunzione tubarica, ipoacusiarinogena, otite, otosalpingite, timpanosclerosi, ototubarite, sordità mista,sordità rinogena, tubarite.Malattie del naso e della gola: adenoidite cronica, cordite, fringite cronica,farinolaringite, faringo-tonsillite cronica, ipertrofia adeno-tonsillare,laringite cronica, tonsillite recidivante, pansinusite, polipo-sinusite, rinitidi varia nature, rinoetmoidite, rinosinusite,sinusiti croniche recidivanti eiperplastiche.Vie respiratorie: bronchiti croniche semplici od accompagnate da componenteostruttiva, broncopneumatie croniche aspecifiche senza segni di insufficenzarespiratoria grave, sindromi, rinosinusitiche-bronchiali croniche.Ginecologiche: anessite, cervicovaginite distrofica, vaginite, infiammazionipelviche, isterectomia, salpingite, sterilità secondaria a seguito di malattieinfiammatorie pelviche o di intervento chirurgico vaginale.Le termeLe Terme Reali di Valdieri si trovanoal centro del Parco Naturaledell’Argentera, nell’alta Valle Gesso, findal XVI secolo luogo di soggiorno per iReali d’Italia. Principale caratteristicadelle terme sono le alghe solforate -coltivate su apposite scalinate a pianiinclinati esposti a sud-est, dove l’acquascorre lentamente - con le quali vengonotrattate affezioni reumatologiche edermatologiche. Presso lo stabilimentoè possibile curarsi con stufe, alghe, fanghi,bagni solforosi, cure eudermicoservizi, quali un maneggio e la possibilitàdi praticare tennis ed il gioco dellebocce; inoltre sono presenti una piscinae un ampio parco privato.Dove andareNumerosi sono i punti di interesse aValdieri e nelle sue vicinanze: sonosicuramente da visitare il santuariodella Madonna del Colletto, la cappelladi San Giuseppe al Saretto equella di San Bernardo aDesertetto. Da ValdieriAlberghi Cat. Località Tel.Gran Hotel Royal ★★★ (Terme di Valdieri) 017197106Turismo ★ (Terme di Valdieri) 017197334Balma Meris ★ (Sant’Anna di Valdieri) 0171977835Regina (Sant’Anna di Valdieri) 0171977840Miramonti ★★ (Entracque) 0171978222Nord ★★ (Entracque) 0171978267Pagarì ★ (Entracque) 0171978157Trois Etoiles ★★ (Entracque) 0171978283Belsito ★ (Borgo San Dalmazzo) 0171269383Oasis ★★★ (Borgo San Dalmazzo) 0171262121Roma ★ (Borgo San Dalmazzo) 0171269852Royal ★ (Borgo San Dalmazzo) 0171269849Campeggi Cat. Località Tel.Il Bosco ★ (Entracque) 0171978396Sotto il Faggio ★ (Entracque) 0171978704Valle Gesso ★★ (Entracque) 0171978247Agriturismi Località Tel.Le Garun Rus (Valdieri) 017197237Tempo libero Località Tel.Parco Naturale Alpi Marittime (Valdieri) 017197397Riserva di pesca“Cappello di Napoleone” (Valdieri) 0171266356Ecomuseo della segale (Sant’Anna di Valdieri) 0171976718Ufficio informazioniUfficio Turistico (Entracque) 017197861617


Terme di Garessio - Via al Santuario, GaressioTel. 0174.81.051 - Fax 0174.81.981A sinistra: particolare dello stabilimentoA destra: fontana marmoreaGaressioFonte San Bernardo - Roccia VivaClassificazioneAcqua oligominerale iposodica,scarsamente mineralizzataProprietàDiuretica e digestiva, favoriscel’eliminazione dell’acido urico.Indicata nelle diete povere di sodioe nell’alimentazione dei neonati.Residuo fisso a 180° C0,039 g/lTemperatura/sorgente5,7° CpH 7,28AperturaPatologie indicateGiugno/SettembreDisturbi renali: calcolosi renale, calcolosi vescicale, calcolosi uretrale.Vie urinarie: artropatie uricemiche, dispepsie iperuricemiche.Altre malattie: renella, gotta.Le termeGaressio è un luogo di soggiorno edi villeggiatura rinomato per l’idealeposizione geografica, posta ametà strada tra il mare e le montagne:gli stabilimenti termali “Fonti SanBernardo” si trovano presso il colleomonimo e costituiscono una delle piùimportanti risorse del territorio.L’acqua della fonte ha la caratteristicadi essere scarsamente mineralizzata,grazie alla leggerezza ed all’equilibriodei suoi sali minerali: essa viene utilizzata,sfruttandone l’azione diuretica,per la terapia idropinica nella curadelle malattie da alterato ricambio del-l’acido urico, per le calcolosi reno-uretrali,per le infezioni alle vie urinarie,per i disturbi renali, per le insufficienzeepatiche ed è pure indicata per l’alimentazionedei neonati.Cosa fareGaressio è una cittadina dal ricco patrimonioartistico, conserva numerosetestimonianze dell’architettura medioevalee propone un piacevole itinerarioculturale tra i monumenti più importantidei quattro Borghi: va senz’altrosegnalata la presenza del Castelloreale di Casotto, costruito dai Savoiasui resti di un’antica Certosa.Oltre alle acque ed alle attrattive delcentro storico, Garessio offre la possibilitàdi numerose attività legate al turi-smo di montagna, come il trekking, lepasseggiate, la speleologia, lamountain-bike, ma anche il giocodelle bocce e il golf. Non indifferenteè la presenza di una gamma di serviziper il tempo libero ed intrattenimento(cinema, discoteche, maneggio,campi da tennis).Alberghi Cat. Località Tel.Giardino ★★★ (Garessio) 017481012Dante ★★ (Garessio) 017481013Italia ★★ (Garessio) 017481027Ponte Rosa ★★ (Garessio) 017481007San Mauro ★ (Garessio) 017481247Del Tiglio ★ (Ormea) 0174390116Dell’Olmo ★★★ (Ormea) 0174391269Italia ★★ (Ormea) 0174391147La Tramontana ★ (Ormea) 0174390187Miramonti ★ (Ormea) 0174390126Mongioie ★ (Ormea) 0174390101Ponte di Nava ★★★ (Ormea) 0174399991San Carlo di Cagna ★★★ (Ormea) 0174399904Da Vittorio (Bagnasco) 017476025Agriturismi Località Tel.Da Shyltan (Regione Prossaldo) 017482031Terranostra (Ormea) 0174391661Tempo libero Località Tel.Castello di Casotto 0174351131Tennis, bocce, ping-pong,equitazione, golf, pattinaggio (Garessio) 017481122Museo geo-speleologico (Garessio) 017481122Centro storico medievale di (Garessio) 017481122Garessio e Santuario di ValsordaUfficio informazioniUfficio Turistico (Garessio) 01748112219


Il territorio di AstiIl Piemonte dei manieri e deidolci pendii lo ritroviamonell’Astigiano: territorio di collineemerse dal mare - con alture che passanodai 123 metri del capoluogo ai759 di Roccaverano - la provincia è unsusseguirsi armonioso e variegato di colli,bricchi e valli; un mosaico le cui tessere sfumateo colorate sono vigneti, campi, prati eboschi. E un pò dovunque, sui cocuzzoli e suicrinali, ecco i caratteristici paesi monferrini, turritidi castelli, sorretti da poderosi bastioni.Arte e culturaAsti - antica città di origine romana ed importante centronel periodo medievale - è un autentico scrigno di bellezzee racconta la sua storia millenaria attraverso le torri, lechiese, i palazzi settecenteschi, l'impianto urbanistico del centro,che mantiene la composizione a raggiera degli antichiComuni. Le torri mozzate si innestano in palazzi di epoche successivein alternanza con casaforti e ville signorili. Chi visita Astinon potrà che essere conquistato dal Duomo trecentesco e dallenumerose chiese, ma anche dai bellissimi palazzi nobiliari e dalle storichetorri, sotto le quali ogni anno si corre il prestigiosissimo Palio. LeA sinistra: la corsa del palio21


A sinistra: San Secondo di Cortazzone, particolare romanicoA destra: il vino di queste terre è pregiato e riconosciutotestimonianze artistiche sono numeroseanche nel resto della provincia, disseminatadi castelli, torri e palazzi di originemedievale. Di particolare rilievo il patrimonioartistico costituito dalle innumerevolichiese romaniche (fra tutteS.Nazario di Montechiaro, S.Secondo diCortazzone e S. Lorenzo di Montiglio),quasi tutte campestri costruite a fascealterne di cotto e arenaria.Sport e naturaLa provincia di Asti è quasi totalmentecollinare e quindi verde. Verde diboschi, prati e vigneti - che producononumerosi vini famosi nel mondo (sututti l’Asti, il Moscato e la Barberad’Asti) - dal Nord all’estremo Sud dellaprovincia, già terra di Langa, selvaggiae affascinante: colline e colline copertedi vigne con filari curatissimi e allineatiche cedono il passo a boschi di acaciedai cui fiori si produce un ottimo miele.La dolcezza di questo paesaggio e lanascita di agriturismi attrezzati di ottimolivello, hanno inserito anchel'Astigiano nei percorsi turistici ambitie apprezzati da Italiani e stranieri. Inquesto contesto, si inseriscono il Parconaturale di Rocchetta Tanaro, le treRiserve naturali di Valleandona, diVal Botto e di Val Sarmassa.Ambienti incontaminati, dove è possibilescoprire un ricco patrimonio dispecie floro-faunistiche.Enogastronomia e turismoUn viaggio nel territorio della provincia di Asti è un esaltante percorso in mezzo aisapori ed ai profumi. L’Astigiano è una delle autentiche terre da vino italiane: non pernulla Asti ospita da oltre trent'anni la “Douja d'Or”, una delle più note e accreditatefeste del vino della nostra penisola. Tante altre prelibatezze, però, offre questa provincia,che conquista i palati più esigenti con i preziosi tartufi bianchi ed i funghi, maanche con la sua cucina, che offre infinite specialità, costituite con i piatti nati “poveri”,ma oggi considerati invece raffinati (la Turta diCastelletto Molina, la Trippa alla Monferrina, laBaotsà, il Bruss...): tra i prodotti tipicisegnaliamo i famosi peperoni quadrati,le mele di San Marzano Oliveto, maanche la robiola di Roccaveranoed il famosissimo “cardogobbo”; tra le ricette tradizionali,sono imperdibiligli agnolotti ed isalami d’asinodi Calliano.22


Terme di Agliano - Fons Salutis - Agliano TermeViale alle Fonti, 133 - Tel. 0141.95.42.42A sinistra, in alto: le termeIn basso: reparto per le cure delle vie aereeA destra: vasche per i trattamentiAglianocrenoterapiche delle affezioni delleGiacomo Maggiore, le seicentescheprime vie respiratorie, oltre a tutti iChiesa di San Michele e Chiesaquadri di bronchiti croniche recidivantidell’Annunciazione, al cui interno sie nella sordità rinogena. Assunta cometrovano interessanti e preziose operebevanda è utile per la cura delle malat-artistiche. Senza dimenticare una visitatie infiammatorie dell'apparato dige-nella vicina Asti, nei dintorni di Aglianorente, del fegato e delle vie biliari, nelleTerme sono numerosi i castelli da vede-stipsi e nelle affezioni gastrointestinali ere: come quello di Calamandranacoleretiche. In particolare, le cure che sipossono effettuare sono idropiniche,Patologie indicateFonte Termale Fons SalutisClassificazioneProprietàResiduo fisso a 180° CTemperatura/sorgenteAcqua minerale solfato-cloruro-calcicamagnesiaca-sodico-sulfureaDepurante, nella crenoterapia tramitePolitzer è particolarmente indicata apazienti anziani e bambini.0,91 g/l11° CLe termeIl Comune di Agliano si trova a pochichilometri da Asti, in una delle localitàpiù incantevoli del Piemonte, postatra le Langhe ed il Monferrato; gli sta-inalatorie, ma anche irrigazioni nasali,insufflazioni endotimpaniche e politzer.Inoltre viene offerta la possibilità di farel’esame audiometrico, impedenzometricoe l’endoscopia diretta a fibre ottiche.Vie aeree: riniti croniche, catarrali, allergiche, vasomotorie, sinusiticroniche, adenoiditi croniche, faringiti croniche, laringiti croniche,tonsilliti recidivanti, bronchiti croniche.Sordità rinogena: stenosi tubarica, otite catarrale cronica, ipoacusiarinogena, tubotimpanite, disfunzione tubarica.AperturaAnnualebilimenti termali sono moderni edattrezzati, ed offrono la possibilità diusufruire delle più complete terapie.Adiacente alla struttura sorge ancheuna piscina termale. L'acqua delleterme di Agliano risulta tra le più ric-Dove andareLa città è ricca di testimonianzeculturali, come comprovanola cinquecentescaParrocchiale di Sanche e complete acque termalid'Italia, ideale per ritemprare e depurarel'organismo; è indicata per le cure


Terme di Agliano - Fons Salutiswww.termediagliano.it - info@termediagliano.itA sinistra: colorato reparto per i bambiniA destra: il caffé interno(posto a dominio dell'antico borgo edella vallata, unico rimasto dei sei esistentisulle colline), di Burio (il possentemaniero eretto dai Pelletta di Asti, untempo creduto di origine ligure-romanae oggi più cautamente postdatato alXIV secolo) e di Belveglio (di cui si hanotizia allorchè era sotto la Signoria diRaimondo Turco, astigiano, nato nel1003 e morto nel 1092). Molte anchesono le gite che si possono effettuare neidintorni di Agliano, lungo le strade dicollina, verso i punti più notevoli delterritorio; nutrito anche il calendariodelle iniziative che il Comune proponeogni anno: ad aprile si svolge la rassegnagastronomica “Giornate dellaBarbera”, mentre a maggio si tiene larievocazione storica “Agliano Liberty”.Inoltre, a poca distanza dalla città, èpossibile assistere ad importanti manifestazioniquali il Palio di Asti o larievocazione storica dell’assedio diCanelli. Per i buongustai, non mancanole occasioni per apprezzare la cucinalocale: Agliano è sempre stato consideratorinomato polo di attrazione per lasua gastronomia. Oltre agli ottimi piattidella cucina tradizionale piemontese,due i prodotti caratteristici, quali il“pane di Carlo Alberto” (confezionatocon gherigli di noci e acciughe, era servitoalle truppe del re durante le festenazionali) ed i tipici salumi di Agliano.Infine, non vanno dimenticati i vini, trai quali la Barbera d’Asti e delMonferrato, il Grignolino la Freisad’Asti.Alberghi Cat. Località Tel.Fons Salutis ★★★ (Agliano Terme) 0141954242Dellavalle ★★★ (Agliano Terme) 0141954020Grappolo d’Oro ★★★ (Canelli) 0141823812Asti ★★★ (Canelli) 0141824220Motta ★★★ (Costigliole d’Asti) 0141969563Castello di Villa ★★★ (Isola d’Asti) 0141958006Fairy Queen ★★★ (Isola d’Asti) 0141958129Il Cascinale Nuovo ★★★ (Isola d’Asti) 0141958166Locanda Boscogrande ★★★ (Montegrosso) 0141956390Hotel dei Vini ★★★ (Montegrosso) 0141953970Valle Pesio ★ (Chiusa Pesio) 0171738167Nuovo Alpinisti ★★ (Chiusa Pesio) 0171738121Campeggi Cat. Località Tel.Le Fonti ★★★ (Agliano Terme) 0141954820U. Cagni ★★ (Asti) 0141271238Antica Contea ★ (Castel Boglione) 0141762100Agriturismi Località Tel.Cascina del Rosone (Agliano Terme) 0141954546C’Era Una Volta (Agliano Terme) 0141954776La Mela Verde (Agliano Terme) 0141954148Vallerotonda (Agliano Terme) 0141954352Villa Giada (Agliano Terme) 0141964120Tempo libero Località Tel.Chiesa della Confraternitadi San MicheleParrocchialedi San Giacomo MaggioreSantuario dell'AnnunciazioneSagre e festeAssedio di CanelliFestival delle Sagre ad AstiPalio di AstiDouja d’Or ad Asti(Agliano Terme)(Agliano Terme)(Agliano Terme-località Molizzo)(mese di giugno)(seconda domenica di settembre)(terza domenica di settembre)(mese di settembre)Ufficio informazioniComune di Agliano Terme 0141954023


Il territorio di AlessandriaMetà collina e metà pianura,la provincia di Alessandriaabbraccia a Nord il bassoMonferrato, ondulato e poco elevato,e a Sud i ripidi pendii dell’Appennino edell’alto Monferrato, solcati da numerosifiumi molti dei quali vanno a sfociare nelPo. Ed è proprio ai margini dei corsi d’acquache si estende la grande pianura, mentre lepoche montagne sono confinate nel Sud-Est delPiemonte. Terra di confine con Lombardia eLiguria, la provincia si caratterizza per le splendidetestimonianze di arte e cultura conservate ancora ogginelle sue principali città.Arte e culturaStoria ed arte si sposano con meraviglioso effettonell’Alessandrino. Il capoluogo vanta un notevole patrimonioartistico, come testimoniano la Cittadella - capolavoro dell'architetturamilitare - e la chiesa di S. Maria di Castello. Oltre adAlessandria, anche gli altri centri della provincia possiedono unaconsiderevole ricchezza artistica: Acqui Terme è una delle principalistazioni piemontesi per le cure fango-balneo-terapiche; Novi Ligurecustodisce le tracce della dominazione della Signoria genovese, quali ilcastello, il teatro Marengo, i portici e le numerose chiese. Ad Ovada si pos-A sinistra: Tagliolo Monferrato, vista dal cortile interno29


A sinistra: paesaggioA destra: il cioccolato di Alessandriasono visitare la Loggia di S.Sebastiano,la chiesa di S.Domenico e gli oratori diS.Giovanni Battista e della SS.Annunziata. Nel cuore del Monferrato,Casale racchiude tesori straordinaricome il castello dei Paleologi, la Torrecivica del XI secolo, il duomo, la sinagoga,i palazzi storici di via Mameli ealtre dimore nobiliari. A Valenza -città di origine romana e nota in tutto ilmondo per l'artigianato orafo - sonocelebri il Duomo, la chiesetta ottagonaledi S.Bartolomeo, la Casa dellaCultura ed il Palazzo Pellizzari. DiTortona si conoscono le opere murariedi epoca romana e medioevale, maanche la bella chiesa di S.Matteo (doveè visibile il presunto sepolcro dell'imperatoreMaggiorano). Tanti anche icastelli, disseminati su tutta la provincia:da Camino a Villadeati, daMalaspina a Chiabrera, da Spinola aTrotti, da Adorno a Gavi.Sport e naturaIn questa terra - abbondante di risorsenaturali e paesaggistiche - le collinesono una piacevole alternanza di dolcipendii e piccoli altipiani, da cui sipuò godere una splendida vista sullapianura. In questa regione ricca dicastelli e santuari, la natura è stata particolarmentegentile, offrendo estesispazi verdi (dove oggi si trovano i parchinaturali Sacro Monte di Crea eCapanne di Marcarolo e l’Oasi diValenza Po) ed acque benefiche valorizzate dalle stazionitermali.Enogastronomia e turismoLa provincia di Alessandria è ricca di tradizioni, di culturae di lavoro in grado di esprimere energia e vitalitàproduttiva, testimoniata da un’agricoltura diqualità e da un artigianato ricercato. La cucinaattenta a valorizzare i prodotti tipici, proponendoricette caratteristiche della tradizione contadina,come la “panissa”, la “bagna caoda”, il“bunet” e i crumiri (il dolce tipico di Casale).Questo territorio è anche noto per la produzionedel cioccolato (Alessandria), del torroneal miele (Novi Ligure) e di numerosespecialità di dolci (come gli amaretti diVoltaggio, Acqui Terme e Gavi). Per gliamanti del buon vino, nel Monferrato enell’Acquese, non c’è che l’imbarazzodella scelta, spaziando dal Cortesealla Freisa e dal Grignolino alBrachetto.30


Terme di Acqui - Acqui TermePiazza Italia, 1 - Tel. 0144.324.390A sinistra: il progetto di Kenzo Tange con albergo, ristorante e sale conferenzeA destra: centro di cura e ricreativoAcqui TermeFonte Termale AcquiClassificazioneAcqua solfurea-salso-bromo-iodicaipertermale calda e freddaProprietàLa caratterizzazione sulfureo-salsagiustificano l’ampiezza delle indicazionicliniche e delle metodologie terapeutiche,in particolare quelle derivanti dalle attivitàsportive e dai ritmi della vita modernaSorgente BOLLENTEResiduo fisso a 180° C2200,0 mg/lTemperatura/sorgente73° CpH 8,4Sorgente ACQUA MARCIAResiduo fisso a 180° C2571,0 mg/lTemperatura/sorgente19° CpH 7,7AperturaAnnualeLe termeLa storia di Acqui come città termaleinizia da molto lontano:antico centro in val Bormida, posto frale colline dell’Alto Monferrato nellaprovincia di Alessandria, era già conosciutoin età pre-romana con il nome di“Aquae Statiellae” grazie alla naturalerisorsa delle prestigiose fonti termali. Iprincipali bacini termali di Acqui sonodue: il lago delle Antiche Terme, alimentatoda acqua salso-bromo-iodicasulfureaed il fontanino dell'AcquaMarcia da dove sgorga acqua sulfurea.L’acqua ipertermale della fontana marmoreachiamata “la Bollente”, diventatal'emblema della cittadina, raggiungeaddirittura la temperatura di 75gradi. Le acque e i fanghi hanno proprietàcurative indiscusse soprattuttoper quanto concerne la riabilitazionerespiratoria e motoria, l'idroginnasticavascolare, le nebulizzazioni e tutti i trattamentilegati a problemi di tipo reumaticoed artritico. Ma ad Acqui è anchepossibile usufruire di trattamenti estetici,per la bellezza del viso e del corpo.Cosa farePer gli amanti dello sport esistononumerose strutture attrezzate, daicampi da tennis a quelli da bocce,dalle piscine alle palestre… Masport qui è anche tradizione dellapallapugno e tamburello - e soprattuttocontatto con la natura (con l’equitazionee la pesca). Tantissimesono anche le iniziative organizzateogni anno all’insegna della ricerca e delrecupero delle tradizioni: sagre paesane(dello stocafisso a Melazzo, del polentonea Ponti e a Molare, del vino buono aRicaldone, Septembrium a Strevi,Patologie indicateTrattamenti per affezioni ginecologiche, artrosi, fibrositi, gotta cronica,lombalgia, malattie dell’apparato respiratorio, nevriti, otorinolaringopatie,perioartrite della spalla o dell’anca, piorrea alveolare, reumopatiecroniche, sciatiche, spondilite anchilosante.


Terme di Acquiwww.termediacqui.it - info@termediacqui.itl’Anciuada der Castlan a Montechiarod’Acqui), il “Settembre Acquese” e larassegna internazionale delle corali“Corisettembre”. Per i buongustai isapori della tradizione piemontese euna vasta varietà di vini (dal Dolcettodi Ovada al Cortese di Tortona).Dove andareIl territorio coniuga il fascino del paesaggiodolce delle colline con quellodei contrafforti appenninici, di altitudinemodesta, ma assai suggestivi. Lavicinanza del mare esercita, poi, la suaA sinistra: trattamenti per le vie respiratorieA destra, in alto: la piscinaIn basso: il parcoinfluenza, soprattutto per il clima. Lalunga storia della città porta ancoraoggi i propri segni: nel centro di AcquiTerme, sono infatti presenti testimonianzemonumentali di epoche diverse.Al periodo romano risalgono i resti dell’acquedottoaugusteo, mentre a quellomedievale sono datati la basilicaromanica di S.Pietro ed il Duomo.Particolare interesse rivestono anche lacattedrale di S.Maria Maggiore(costruita nell’Alto Medioevo), il quattrocentescoPalazzo Vescovile ed ilsuggestivo Castello dei Paleologi (XIsecolo). Nelle immediate vicinanze diAcqui, si possono visitare le città diCassine (dove si trova la trecentescachiesa di S.Francesco ed il quattrocentescopalazzo Zoppi), Sezzadio (dovesorge la chiesa di S.Giustina), ma anchei numerosi castelli (a Molare, Lerma,Tagliolo).Alberghi Cat. Località Tel.Grand Hotel Nuove Terme ★★★★ (Acqui Terme) 014458555Hotel Regina ★★★ (Acqui Terme) 0144321422Hotel Ariston ★★★ (Acqui Terme) 0144322996Acqui ★★★ (Acqui Terme) 0144322693Hotel Pineta ★★★ (Acqui Terme) 0144320688Fiorito ★★ (Acqui Terme) 0144322584Lina ★★ (Acqui Terme) 0144322432Savoia ★★★ (Acqui Terme) 0144322703Rondò ★★★ (Acqui Terme) 0144322889Belvedere ★★ (Acqui Terme) 0144322748Giosanna ★★ (Acqui Terme) 0144 322957Nuovo Gianduja ★★ (Acqui Terme) 014456320Svizzera ★★ (Acqui Terme) 0144322989Royal ★★ (Acqui Terme) 0144321144San Marco ★★ (Acqui Terme) 0144322456Michino ★★ (Acqui Terme) 0144322543Villa Glicinia ★★ (Acqui Terme) 0144322874Piemonte ★ (Acqui Terme) 0144322382Campeggi Cat. Località Tel.Valmilana ★★★ (Alessandria) 0131507275Panoramico Colma ★★★ (Tagliolo Monferrato) 0143896005Val Curone (Fabbrica Curone) 0131780157Agriturismi Località Tel.Il Buonvicino (Cassine) 0144715228Tempo libero Località Tel.Museo Civico Archeologico (Acqui Terme) 014457555Castello dei Paleologhi (Acqui Terme) 014457555Chiesa Conventualedi San Francesco(Cassine)Chiesa romanica di SanGiovanni Battista al Cimitero (Lerma)Museo d’Arte Sacra (Ponzone)Cattedrale Maria Assunta (Acqui Terme) 0144322381Sagre e festeSagra del Polentonead Acqui TermeSettembre Acquesead Acqui TermeCarnevale di rito ambrosianoad AlessandriaAvilanda, raduno di gruppifolkloristici ad AlessandriaFesta dell’Uva a Casale Monferrato(aprile)(settembre)(febbraio)(maggio)(settembre)Ufficio informazioniUfficio turistico (Acqui Terme) 01443221423435


Il territorio di VerbaniaTecnologia e design sono i simbolipiù evidenti di unamodernità che avanza, in quellapendice settentrionale del Piemontedelimitata, a Nord, dai monti e dallevalli dell’Ossola - confine naturale con laSvizzera, cui si accede valicando il passodel Sempione -, a Sud, dall’atmosfera incantatadei laghi Maggiore, d’Orta e di Mergozzo,grande polmone verde della regione. Questo territorionel passato è stato anche la meta di soggiornopreferita per autori del calibro di Manzoni,Byron, Flaubert ed Hemingway, che qui hanno trovatola loro fonte d’ispirazione.Arte e culturaLe testimonianze culturali più importanti sono legate inmaniera quasi inscindibile alle bellezze naturali del territorio.Così Villa Taranto deve parte del suo fascino ai lussureggiantigiardini botanici, i Castelli di Cannero all’incantevole cornice deigiardini sulle rive dei laghi. Per non parlare dei Sacri Monti(Calvario a Domodossola, SS. Trinità a Ghiffa e ancora quelli diMesma e di Orta), riserve naturali ma soprattutto straordinaria espressioneartistico-religiosa del territorio. Tuttavia, la storia e l’arte sono testi-A sinistra: i giardini di Villa Taranto37


A sinistra: DomodossolaA destra: Parco Naturale Veglia Deverousufruibile grazie ai più di 3.000 chilometri di sentieri per passeggiate che percorronoin lungo e in largo il territorio.moniate dalle ville e dai palazzi dellefamiglie aristocratiche Visconti eBorromeo, spesso sede di eventi artisticie scientifici di alto livello. Simboli delnotevole fermento culturale della provinciasono appuntamenti annualicome il Lago Maggiore Jazz Festival ole Settimane Musicali di Stresa.Sport e naturaDire natura significa innanzitutto parlaredel Parco nazionale dellaValgrande, la riserva naturale wildernesspiù grande d’Europa, un partimonioambientale di 15.000 ettari di vegetazioneselvaggia e ricca di fauna(camosci, caprioli e aquile). Fra i parchinaturali in evidenza a Nord ilVeglia Devero, a Sud il Mottarone,nati per preservare alpeggi e boschi dimontagna. Due le oasi naturali gestitedal WWF: l’oasi Bosco Tenso (dedicataalla riqualificazione ambientale dellavalle del fiume Toce) e l’oasi Pian deiSali (istituita per la protezione deglianfibi). Sulla sponda occidentale dellago Maggiore sorge la riserva naturaledel Fondotoce, pensata per far conosceree valorizzare i canneti, ultimiesempi di vegetazione spondale lacustre.Da mettere in programma ancheuna visita agli stambecchi dell’oasi faunisticadi Macucagna e alle erbe alpinee officinali dell’orto botanicoGiardinio Alpinia. L’immenso patrimonioambientale della provincia è benEnogastronomia e turismoFeste e sagre locali - una per tutte quella di San Vito a Omegna - sono l’occasioneper entrare in contatto con i sapori e i costumi del territorio. Su tutti e due i prodottitipici della gastronomia del territorio, il “Bettelmatt” (formaggio d’alpeggio prodottoad oltre 2.000 metri di quota in alta val Formazza, con lattecrudo di mucca di razza bruna) e il prosciutto crudo della valVigezzo, lavorato seguendo una ricetta di antica origine.Per ammirare a pieno le bellezze del territorio sonoconsigliabili un viaggio in ferrovia e in battello sulLago Maggiore Express o la CrocieraNotturna Lago Blu sulla motonaveVerbania. Gli amanti dell’arte infine trovanonella tessera Ecomuseumcard,una possibilità in più per visitarei nove beni culturali delterritorio aderenti al circuitoMusei Aperti.38


Terme di Bognanco - BognancoPiazzale Rampone, 10 - Tel. 0324.234.109BognancoA sinistra: la fontana interna al salone dello stabilimentoA destra: piscinadigerente, del fegato, delle vie biliari eCosa fareper le affezioni croniche dello stomaco,All’interno del parco termale (padiglio-le acque vengono utilizzate per diversine San Lorenzo, Musso e sala Rubino)tipi di cure: dall’aerosolterapia alsono organizzate tutta una serie di atti-bagno carbonico, dalla cura idropinicavità di svago: concerti, giochi, mostrealle inalazioni alcaline, dalla balneote-e gite turistiche. Adiacenti alle termerapia all’idromassaggio, dalla saunasono collocati un parco giochi per bam-alla massofisioterapia. Il centro termalebini e un campo da minigolf. Il periodoinoltre dispone di una piscina dotata diestivo poi è caratterizzato dal susse-soffianti, doccioni e solarium, la cuiguirsi di un gran numero di sagre eacqua ha una temperatura costante dialtre manifestazioni, soprattutto diFonte Termale San LorenzoClassificazioneProprietàResiduo fisso a 180° CTemperatura/sorgenteAcqua ricca di sali minerali ferrugginosa,bicarbonato-solfato-terrosa edeffervescente naturaleGradevole al gusto, fresca, frizzante perl’abbondanza di anidride carbonica libera0,2358 g/l10° CLe termeCircondate da boschi di castagni edi abeti, immerse nella verdissimavalle bagnata dal torrente Bogna, leTerme di Bognanco possono contare su32 gradi.Patologie indicateFonte San LorenzoApparato digerente, stomaco, duodeno, fegato e vie biliari, intestinotenue e grasso, malattie del ricambio del sangue.natura gastronomica: le più note sonola Torteria (degustazione di torte preparateda operatori turistici e privati),la Sagra delpH 6,36Fonte Termale AusoniaClassificazioneProprietàResiduo fisso a 180° CAcqua mediominerale effervescente naturaleStimola la secrezione gastrica favorendoi processi digestivi e diuretici0,377 g/lun paesaggio montano incontaminatoe su una situazione climatica favorevole,dati i 700 metri di quota.Scoperte nel 1863 da una giovaneFonte AusoniaAffezioni croniche dello stomaco e del duodeno, gastriti e gastroduodeniticon un’efficace stimolazione sull’emuntorio renale.Fonte GaudenzianaAffezioni renali e delle vie urinarie, calcolosi renale.Temperatura/sorgente11° CpH 5,82pastorella le acque termali della valleFonte Termale Gaudenzianasono oligominerali e ricche di sali mine-ClassificazioneProprietàResiduo fisso a 180° CAcqua oligomineralePromuove la diuresi come coadiuvante neidisturbi dismetabolici di origine renale;una prolungata somministrazione può averevalore profilattico verso la calcolosi renale0,0089 g/lrali e sgorgano da tre fonti differenti:San Lorenzo, Ausonia e Gaudenziana.Indicate per le malattie dell’apparatoTemperatura/sorgente9,9° CpH 8AperturaMaggio/Ottobre


Terme di Bognancot.bognanco@libero.itA sinistra: giardini per il relaxA destra: sala danzeMirtillo (preparazione di vari piatticon il classico frutto autunnale dellavalle), la Sagra del Riso (preparazionedi vari piatti e dolci di riso, fra cui ilprelibato “risotto alla bognanchese”).Gli chef di Bognanco invitano infine agustare una tradizionale specialità dellavalle, le “piadine”, crespelle ripiene diformaggio d’alpe e funghi, fatte con unimpasto a base di farina bianca e dimais, uova, latte, sale, pepe e nocemoscata.Dove andareL’incantevole anfiteatro offre ampiepossibilità di passeggiate alla portata ditutti: dalle Terme a San Marco, daMessasca a Cà Bonsignore, dalleFonti a San Lorenzo e ancora aPizzanco, Graniga, alla cima dellaGomba (raggiungibile in auto, idealeper feste campestri), all’Alpe di SanBernardo, ai tre laghi di Paione (cui siarriva imboccando un breve sentierosulla strada che da San Lorenzo portaall’alpe San Bernardo), al rifugioGattascosa, a Pioi e ai laghetti diCampo. Rimanendo a Bognanco sipossono visitare la parrocchiale ottocentescadi San Lorenzo, la Polveriera ela Ca’ di fra’. Da mettere in programmauna visita al borgo medievale diDomodossola, con il palazzo Silvia, ilpalazzo di San Francesco, la chiesaRomanica di San Quirico e i resti delcastello di Mattarella. In tutta la vallesono conservati interessanti esempi diarchitettura spontanea rurale e montana.Alberghi Cat. Località Tel.Fonti e Milano ★★★ (Bognanco Terme) 032446555Magenta ★★★ (Bognanco Terme) 032446595Pace ★★★ (Bognanco Terme) 0324481359San Lorenzo ★★★ (Bognanco Terme) 0324234187Villa Elda ★★★ (Bognanco Terme) 032446975Croce Bianca ★★ (Bognanco Terme) 0324234155Da Cecilia ★★ (Bognanco) 0324234166Edelweiss ★★ (Bognanco Terme) 0324234131Mirafiori ★★ (Bognanco Terme) 0324481082Panorama ★★ (Bognanco) 0324234157Regina ★★ (Bognanco Terme) 0324234261Casorezzo ★ (Bognanco Terme) 0324234126Rossi ★ (Bognanco San Lorenzo) 0324243990Campeggi Cat. Località Tel.Formazza ★★ (Formazza) 032463069Hohsand ★ (Formazza) 032463258Pineta ★ (Formazza) 0324644972Agriturismi Località Tel.Rosswald (Formazza) 3388078072Il Monterosso (Verbania) 0323556510Mori (Verbania) 0323401388Tempo libero Località Tel.Campo sportivo, minigolf, (Bognanco) 0324234116bocciodromo, tennis e calcettoPiscina coperta (Bognanco Terme) 0324234297Sentiero dei laghi 032444804Riserva naturale Sacro Monte 0324241976CalvarioBorgo medievale (Domodossola) 0324248265Parrocchiale di San Lorenzo (Bognanco)Polveriera(Camisasca)Ca’ di fra’(Graniga)Chiesa di San Gottardo (Monteossolano)Sagre e festeL’AbbuffataSagra del FormaggioLa TorteriaNotte di San LorenzoSagra del Mirtillo(giugno)(luglio)(agosto)(agosto)(settembre)Ufficio informazioniUfficio Turistico (Bognanco Terme) 03242341274243


Terme di Crodo - Campari - Crodo Fraz. Molinetto, CrodoTel. 0324.618.431 / 618.831 - Fax 0324.61.691CrodoA sinistra, in alto: lo stabilimento termaleIn basso: zampilli della fontana esternaA destra: piacevole angolo di relax nel giardinoAlberghi Cat. Località Tel.Fonti di CrodoClassificazioneAcque oligominerali e minerali fredde,solfato-bicarbonato-calciche (Fonti Valle d’Oroe Cistella), solfato-bicarbonato-alcalino-ferrosa(Fonte Lisiel), solfato-calcica (Fonte Cesa)ProprietàIndicate per la cura di malattie degliapparati digerente e muscolo-scheletrico,sono efficaci anche nei casi di intossicazioneepatica e renale. Per la loro leggerezzasono assai apprezzate come acque da tavolae nella preparazione di bibiteResiduo fisso a 180° C da 156 mg/l a 2150 mg/lTemperatura/sorgente9°-11,5° CpH da 7,32 a 7,73Le termeCollocate ai piedi del monte Cistella,al centro di un’area alpina selvaggiae incontaminata, con fitti boschi eampi alpeggi, le terme di Crodo eranogià conosciute nel 1500, come testimoniatosugli scritti degli “Statuti dellaValle Antigorio”. Molte le indicazioniterapeutiche delle quattro acque riconosciuteaventi proprietà terapeutiche chesi possono degustare gratuitamente inun padiglione molto scenografico allestitoall’interno del parco.Dove andareCrodo conserva monumenti artistici dirilievo, dal campanile della chiesa diS.Stefano che risale al 1026, agli affreschidell’Oratorio del Battista del1515. Ad Arvenolo il Muro del Diavolo(struttura megalitica utilizzata per cerimoniesacre) offre una interessantetestimonianza della preistoria. Da visitarela parrocchia di S.Gaudenzio aBaceno (costruita nel XII secolo su unacappella del Mille) e le cave di marmodi Crevoladossola.L’attrazione naturalistica più importantesono le Cascate del Toce, il saltod’acqua più alto d’Europa. Gli amantidella caccia e della pesca hanno nelpaesaggio pittoresco lo sfondo adattoper praticare i loro hobby. Molto istruttivapuò essere la visita agli stabilimentidella Campari Spa, dove viene prodottol’aperitivo biondo “Crodino”famoso in tutto il mondo.Edelweiss ★★★ (Crodo) 0324618791Buon Gusto ★★★ (Crodo) 032461680Belvedere ★★ (Crodo) 032461055Pizzo del frate ★★ (Crodo) 032461233Valle d’Oro ★ (Crodo) 032461019Delle Alpi ★ (Crevadossola) 0324338545Biglia ★★★ (Domodossola) 0324248096Corona ★★★ (Domodossola) 0324242114Domus ★★ (Domodossola) 0324242325Europa ★★★ (Domodossola) 0324481032Eurossola ★★★ (Domodossola) 0324481324Internazionale ★★★ (Domodossola) 0324481180La Pendola ★★ (Domodossola) 0324243704Mafalda ★★ (Domodossola) 0324243081Campeggi Cat. Località Tel.Cistella ★ (Crodo) 032461493Agriturismi Località Tel.San Martino (Crodo) 032461117Tempo libero Località Tel.Chiesa romanica di Santo Stefano (Crodo)Muro del Diavolo(Arvenolo)Borgo medievale (Domodossola) 0324248265Cascate del Toce(Premia)Parrocchiale di CrodoParrocchiale di BacenoOratorio del Battista(Crodo)Chiesa dei SS.Pietro e Paolo (Crevoladossola)Ufficio informazioniUfficio Turistico (Località Bagni) 0324618831AperturaGiugno/SettembrePatologie indicateGastriti ipersecretive, enterocoliti acute e croniche, calcolosi urica, diabete,gotta, uricemia, epatopatie, calcolosi delle vie biliari (specie flogistiche),stati carenziali di calcio (gravidanza, allattamento, osteomalacia,stati emorragici), manifestazioni consensuali a ipocinesi e a ipocriniagastrica, dispepsie funzionali grastroduodenali e ipercloridiche,intossicazioni epatiche e renali, coliti, enterocoliti, gastriti catarrali.


Altre Fonti MineraliAccanto alle più note località termali,in Piemonte esistono altri sitiinteressati da acque con spiccate qualitàCASTELNUOVO DON BOSCO (AT)La sorgente Bardella viene impiegatacome mescita sul posto e si trova nelne coltivate a vigneti. Poco distante ilSantuario di Crea, risalente al XII secolo.VALENZA PO (AL)Nord Europa, Cannobio sorge sulla rivadel lago Maggiore e si fa apprezzare perla bellezza architettonica del centroterapeutiche, dispongono a volte di sem-cuore delle colline della provincia diLe due fonti sulfuree Sanatrixeabitato oltreché, naturalmente, per l’ac-plici fontane di mescita, ma che costitui-Asti, a pochi chilometri dal complessoAngelica sono ubicate in un ampioqua oligominerale della fonte Carlina.scono comunque una risorsa idrominera-religioso del Santuario di Don Bosco,complesso turistico-alberghiero benOGGEBBIO (VB)le significativa per tutto il territoriometa assidua di pellegrinaggi.attrezzato. A Valenza è fiorente l’indu-L’acqua della fonte Brunella era utiliz-oggetto di ulteriore rivalutazione.CASTELLETTO D’ORBA (AL)stria orafa, con mille laboratori artigia-zata fino a qualche anno fa per l’indu-SAN GIACOMO DI ROBURENT (CN)All’interno del paese di origini medie-ni che esportano in tutto il mondo.stria dell’imbottigliamento. Tante leLa fonte di acqua oligominerale Liset,vali in provincia di Alessandria, sorgeVALMADONNA (AL)escursioni che si possono praticaresgorga nel cuore di un bosco di conife-un parco di alberi secolari, il cui sotto-Le emergenze Epata, Attina ed Inealungo la riva occidentale del lagore sulle Alpi di Mondovì, in provincia disuolo è ricco di acque solforose tra cuisono situate alle estreme propaggini deiMaggiore, meta da sempre di un turi-Cuneo, ed è tra le acque più leggeresi annoverano la sorgente Molinocolli monferrini tra Alessandria esmo anche d’elite.d’Europa. Particolarmente diuretica èAlbedosa le sorgenti salso-solfato-alca-Valenza Po. Poco distante la riservaCRAVEGGIA (VB)indicata per le cure delle disfunzioniline Feja, Sant’Anna, Sovrana,naturale Garzaia, dove si possonoLe acque calde di Craveggia in valrenali e per le malattie del ricambio.Augusta. Al relax offerto dall’ambienteosservare gli aironi ed altri rari uccelliVigezzo, poco lontano dal confine sviz-Vasta l’offerta turistico-sportiva, daie dall’acqua idrominerale impiegatadi palude.zero, venivano utilizzate presso unocentri ippici ai campi da tennis, palla-per la mescita in loco, si aggiungonoMONTEGIOCO (AL)stabilimento di cura ora in disuso.volo e bocce; inoltre d’inverno è stazio-l’importanza paesaggistica della stradaIn una zona prevalentemente occupataL’acqua ha caratteristiche radioattive,ne sciistica con numerosi impianti.che conduce all’antico borgo di Gavida colline coltivate a vigneti, sgorga,ad alto contenuto in manganese.che da il nome al famoso vino doc.all’interno di un parco attrezzato conBACENO (VB)VIGNALE MONFERRATO (AL)piscina e locale ristorante, la fonte delloCrocevia fra la civiltà walser e quellaLa Fons Salera, con le sue caratteristi-Zolfo, le cui acque sono usate per bibite elatina, il piccolo centro della valleche salse, scaturisce vicino al centroper la cura delle malattie dei reni e urinarie.Antigorio ha, nella frazione di Uresso,abitato della provincia di Alessandria,CANNOBIO (VB)una sorgente di acqua minerale dispo-in una piccola valle circondata da colli-Primo paese italiano per chi arriva dalnibile attraverso una fontana di mesci-4647


Altre Fonti MineraliTerme in progettazioneta di cui vengono sfruttate le proprietàdiuretiche. Da visitare le marmitte gla-utilizzate soprattutto per la mescita.TRASQUERA (VB)Il vasto patrimonio termale che possiede il Piemonte verrà arricchito nel prossimo futuroda altre due strutture - Premia e Vanzone - in procinto di divenire operative: entrambele località interessate dagli interventi sono ubicate nella provincia di Verbania Cusio Ossola.ciali e gli orridi di S.Lucia.Il piccolo Comune montano della valPREMIABAVENO (VB)Divedro può godere non solo delloDi recente scoperta sono le terme diNota soprattutto per l’estrazione di gra-splendido ambiente naturale offertoPremia, in Valle Antigorio lungo ilnito rosa, la cittadina sorge sul lagodalla vicinanza con il Parco naturalefiume Toce, dalle cui sorgenti sgorgaMaggiore ed offre l’acqua oligominera-dell’Alpe Veglia, ma anche dalle pre-acqua calda altamente curativa. Le suele della fonte Borromea, il cui nomesenza dell’acqua ferruginosa del Riocaratteristiche terapeutiche la segnala-deriva dalle bellissime isole omonime inMottiscia oltre che per le acque caldeno particolarmente indicata per la curasplendida vista sul lago.provenienti dal Sempione.delle affezione ginecologiche, delleMALESCO (VB)CASTAGNETO PO (TO)nevriti, delle malattie artroreumatiche ePorta principale per l’accesso al ParcoAlla periferia del paese, presso la localedi quelle della pelle. Le strutture del-VANZONEnazionale della Valgrande, in valchiesa d’epoca romanica, in posizionel’impianto termale sono in fase diIl Comune di Vanzone si trova nelleVigezzo, Malesco deve il suo nome alpanoramica sulle colline più settentrio-costruzione: l’obiettivo è la realizzazio-immediate vicinanze della nota localitàtorrente che la lambisce. Nel sottosuolonali del Monferrato, spicca la fonte S.ne di un moderno stabilimento per lasciistica di Macugnaga. Nel suo territo-sgorgano le due fonti S.Lucia e Alpia,Genesio. Appena oltre l’abitato si esten-cura plurima di patologie varie, conrio sono situate benefiche sorgenti arse-Comune Sorgente Tipologia AcquaS.Giacomo di Roburent (Cn) LisetOligomineraleCastelnuovo Don Bosco (At) Bardella SolforosaCastelletto d’Orba (Al) Molino Albedosa SolforosaCastelletto d’Orba (Al) Feja-S.Anna Salso-solfato-alcalinaVignale Monferrato (Al) Fons Salera SalsaValenza Po (Al) Sanatrix-Angelica SulfureaValmadonna (Al) Epata-Attina-Ines SalsosulfureaMontegioco (Al) Fonte dello Zolfo SolforosaCannobio (Vb) Carlina OligomineraleOggebbio (Vb) Brunella OligomineraleCraveggia (Vb) Fonti Radioattive RadioattivaBaceno (Vb) Fonte di Uresso Minerale naturale-diureticaBaveno (Vb) Fonte Borromea OligomineraleMalesco (Vb) S.Lucia e Alpia Minerale naturaleTrasquera (Vb) Rio Mottiscia FerruginosaCastagneto Po (To) San Genesio Salso-bromo-iodica-solforosaCeresole Reale (To) Sorgenti ferruginose Ferruginosede la riserva naturale del Bosco di Vaj.CERESOLE REALE (TO)Meta della famiglia reale dei Savoia, leacque delle sorgenti ferruginose si utilizzanoper cure idroponiche e per leanemie, grazie all’elevato contenuto diferro. La località è posta ai margini delParco naturale del Gran Paradiso.annessi servizi di sauna-piscina-palestraper il fitness.nicali-ferruginose, nei pressi delle anticheminiere aurifere dei Cani. L’acquadella sorgente - perfettamente sterile -ha una composizione minerale pressochècostante e sembra possedere tutte lepremesse necessarie per un utilizzo incampo dermatologico, da attuare tramitele modalità della balneoterapia edella fangoterapia.A sinistra: stabilimento di Premia, le vascheIn alto: antica bottiglia dell’acqua arsenicale di Vanzone49


Elenco ATL del PiemontePer ogni informazione e per ricevere materialee notizie sulle attività riguardanti il turismoin Piemonte, potete contattare questi indirizzi.AGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DI ALESSANDRIA“ALEXALA”P.zza Santa Maria di Castello, 14 - 15100 ALESSANDRIATel. 0131.288095 - Fax 0131.220546Sito internet: www.alexala.itE-mail: info@alexala.itAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DI ASTIP.zza Alfieri, 29 - 14100 ASTITel. 0141.530357 - Fax 0141.538200Sito internet: www.terredasti.itE-mail: atl@axt.itastiturismo@terredasti.itAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DI BIELLAP.zza Vittorio Veneto, 3 - 13900 BIELLATel. 015.351128 - Fax 015.34612Sito internet: www.atl.biella.itE-mail: info@atl.biella.itAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DI CUNEOVia V.Amedeo II, 13 - 12100 CUNEOTel. 0171.690217 - Fax 0171.602773Sito internet: www.cuneoholiday.comE-mail: info@cuneoholiday.comAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DELLE LANGHE E DEL ROEROP.zza Medford, 3 - 12051 ALBA (CN)Tel. 0173.35833 - Fax 0173.363878Sito internet: www.langheroero.itE-mail: info@langheroero.itAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE “DISTRETTO TURISTICO DEI LAGHI” ScrlVia P. Tomaso, 70/72 - 28838 STRESA (VB)Tel. 0323.30416 - Fax 0323.934335Sito internet: www.distrettolaghi.itE-mail: infoturismo@distrettolaghi.itAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DI NOVARABaluardo Q. Sella, 40 - 28100 NOVARATel. 0321.394059 - Fax 0321.631063Sito internet: www.turismonovara.itE-mail: novaratl@tin.itAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DELL’AREA METROPOLITANA DI TORINO“TURISMO TORINO”Palazzo MadamaP.zza Castello - 10122 TORINOTel. 011.535181 -Fax 011.530070Sito internet: www.turismotorino.orgE-mail: info@turismotorino.orgAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DEL CANAVESE E DELLE VALLI DI LANZOC.so Vercelli, 1 - 10015 IVREA (TO)Tel. 0125.618131 - Fax 0125.618140Sito internet: www.canavese-vallilanzo.itE-mail: info@canavese-vallilanzo.itAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE DELLA VALLE DI SUSA E DEL PINEROLESE“MONTAGNE DOC”Viale Giolitti, 7/9 - 10064 PINEROLO (To)Tel 0121.794003 - Fax 0121.794932Sito internet: www.montagnedoc.itE-mail: info@montagnedoc.itAGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICALOCALE “TURISMO VALSESIA E VERCELLI”C.so Roma, 38 - 13019 VARALLO (VC)Tel. 0163.564404 - Fax 0163.53091Sito internet: www.turismovalsesiavercelli.itE-mail: atlvarallo@libero.itDIREZIONE TURISMO, SPORT E PARCHISETTORE COORDINAMENTO DELLAPROMOZIONE TURISTICAVia Magenta, 12 - 10128 TorinoTel. 011.4321504 - Fax 011.4323925e-mail:promozione.turistica@regione.piemonte.itAGENZIA REGIONALE PER LAPROMOZIONE TURISTICA DEL PIEMONTEVia Viotti, 2 - 10121 TorinoTel. 011.5541111 - Fax 011.5627176e-mail: atrinfo@atr.piemonte.itwww.regione.piemonte.it/turismowww.piemonte-emozioni.itNUMERI VERDII Italia 800 329 329F Francia 0 800 907 674D Germania 0 800 181 94 57GB G. Bretagna 0 800 967 951E Spagna 900 993 943CH Svizzera 0 800 551 129RA Argentina 00 39 800 303 47 34Altri Paesi 00 39 011 522 10 35(chiamata a pagamento)Coordinamento Editoriale: Simonetta Avigdor,Alessandro LeporiContributi fotografici:copertina: SPIGOLON CALCAGNOinterni: M. CERRI, R. BORRA, D. FUSARO,D. LANZARDO, B. MURIALDO, P. MUSSA,CARPEDIEMArchivio fotografico Assessorato al TurismoREGIONE PIEMONTECoordinamento redazionale e adeguamentoprogetto grafico:SPIGOLON CALCAGNO San Mauro - TOtesti: F. PEPINO, F. MATTA5051


ENTE NAZIONALE ITALIANOPER IL TURISMO

More magazines by this user
Similar magazines