Views
2 years ago

Armi e Balistica (12/2012) - Bignami

Armi e Balistica (12/2012) - Bignami

ARMI CORTELa

ARMI CORTELa Schweizerische Industrie-Gesellschaft, più notacon la sigla SIG, fu fondata da Friedrich Peyer,Conrad Neher e Heinrich Moser nella cittadinasvizzera di Neuhausen am Rheinfall nei pressi diSciaffusa nel 1853; l’azienda fu dapprima impegnata nellaproduzione di carrozze ferroviarie ma già nel 1860 decisedi estendere la propria attività alla produzione di armiportatili, settore in cui si affermò rapidamente.Nei decenni successivi la storica firma fu impegnata incontratti per le forze armate della Confederazione Elveticae in realizzazioni per il mercato commerciale, sia civilesia militare, acquisendo una notevole capacità industrialee progettuale; poi, nel 1937, la SIG acquistò i diritti di produzionedella pistola semiautomatica francese M1935A,progettata qualche anno prima dall’ingegnere Charles G.Petter per la Société Alsacienne de Constructions Mécaniques,ovvero la SACM, e adottata dal Paese transalpinoquale pistola d’ordinanza nel 1935. I vertici dell’aziendaelvetica ritenevano infatti assai interessante, e a ragione,il disegno di quell’arma e iniziarono una serie di studi basatisulla 1935A in quanto avevano probabilmente avutosentore che le autorità militari pensavano fosse giunto ilmomento di trovare una erede alla mitica Parabellum,che dal 1900 armava i cittadini-soldato svizzeri ma cheera diventata troppo costosa da costruire persino perloro nonostante le semplificazioni introdotte con il modello06/29. Dopo aver immediatamente scartato il calibrooriginale 7,65 Long – decisione senz’altro difficile dacontestare – i tecnici di Neuhausen derivarono dall’armafrancese due prototipi, il primo nel calibro d’ordinanza7,65 Parabellum e il secondo, nel 1939, nel più diffuso 9Parabellum: entrambe le versioni, che differivano dall’archetipoper pochissimi particolari di scarsa rilevanza, nonraggiunsero mai la produzione, anche perché nel frattempol’Europa era sprofondata nella Seconda guerramondiale e la Svizzera di tutto aveva bisogno fuorché diimpegnarsi in un programma di sostituzione della pistolad’ordinanza. La Neuhausen Selbstladepistole Kal. 9 mm,chiamata anche Selbstladepistole Petter, non rimase tuttaviaun esercizio isolato: gli studi e le sperimentazionivolti a migliorare e ottimizzare il già valido progetto Petterinfatti proseguirono con elvetica regolarità e portaronoalla realizzazione di due ulteriori prototipi calibro9x19 mm siglati Neuhausen 44/8 e Neuhausen 44/16,La P210-9 Legend in smontaggio da campo. La meccanica è quella classica sistema Browning modificato, ma ilfusto è di tipo pesante, già apparso nelle ultime versioni realizzate in Svizzera046

Armi e Balistica (07/2012) - Bignami
Armi e Balistica (08/2012) - Bignami
Armi e Balistica (08/2012) - Bignami
Armi e Balistica (03/2012) - Bignami
Armi e Balistica - Bignami
Armi e Balistica - Bignami
Armi e Balistica - Bignami
Diana Armi (12/2012) - Bignami
Armi e Balistica (01/2013) - Bignami
Armi e Balistica (01/2013) - Bignami
Armi e Balistica (05/2013) - Bignami
Armi e Balistica (01/2013) - Bignami
Armi e Balistica (05/2013) - Bignami
Diana Armi (05/2012) - Bignami
Diana Armi (10/2012) - Bignami
Armi e Balistica (03/2012) - Bignami
Armi e Tiro (09/2012) - Bignami
Armi e Tiro (08/2012) - Bignami
Diana Armi (06/2012) - Bignami
Armi e Tiro (08/2012) - Bignami
Armi e Balistica - Bignami
Diana (12/2012) - Bignami
Armi & Munizioni (06/2010) - Bignami
Armi & Munizioni (01/2011) - Bignami
Armi e Balistica (01/2013) - Bignami
Weidmannsheil (12/2012) - Bignami
Weidmannsheil (10/2012) - Bignami
Armi Magazine - Bignami