Views
2 years ago

presentazione - Indicam

presentazione - Indicam

DOMAIN NAME:

DOMAIN NAME: Qualificazione giuridicaTribunale di Siracusa, 23 marzo 2001, Gestel s.r.l. c. Euro Data Engineering s.r.l.- “il termine "segno" di cui all'art. 1 della Legge Marchi risulta utilizzato dallegislatore con un significato talmente ampio da potervi senz'altro ricomprenderequalsiasi espressione grafica o fonetica (anche se composta esclusivamente dalettere e numeri) preordinata alla individuazione di una attività di impresa;- la possibilità di individuare posizioni giuridiche soggettive meritevoli di tutelasussiste pur nell'ipotesi in cui si sostenga che la denominazione del sito equivalgaad un semplice indirizzo.Non può difatti disconoscersi che l’ avvalersi nella rete Internet di un “indirizzo” giàutilizzato legittimamente da terzi per contraddistinguere la propria impresa riveste icaratteri di un comportamento idoneo ad ingenerare confusione presso gliutenti.…E' indiscutibile che l'utilizzo come domain name di un marchio inprecedenza registrato da altri viola i diritti del titolare di quel marchio perchécomporta l'immediato vantaggio di ricollegare la propria attività a quella del titolaredel marchio stesso, sfruttando la notorietà del segno e ricavandone un indebitovantaggio.… L' art. 1 Legge Marchi …precisa che il titolare del marchio può comunqueutilizzare il segno "nella corrispondenza e nella pubblicità" e quindi anche nella reteInternet, all'interno di un sito o come domain name. Deve, pertanto, ritenersi chel'adozione del marchio come nome di dominio rientri nelle prerogative del titolare”.Rucellai & Raffaelli

DOMAIN NAME e MARCHIO NON RINOMATOPrincipio di specialità o relatività della tutela: al marchio non rinomato e’riconosciuta tutela solo nei limiti dei beni da esso contrassegnati o comunque dibeni affini, e dunque nelle situazioni in cui si produca un rischio di confusione per ilpubblico quanto all’ origine imprenditoriale dei beni.Elementi costitutivi della tutela:-identità tra segni e prodotti o servizi;-identità o somiglianza fra i segni; e-identità o affinità tra i prodotti o i servizi, tale da determinare un rischio diconfusione per il pubblico.Tribunale di Roma, 9 marzo 2000, Carpoint S.p.A. c. Microsoft Corp.“… la valutazione della confondibilità deve tenere conto della capacità didiscernimento media dei consumatori, è da escludere che i destinatari dei servizi eprodotti di Carpoint italiana possano confondere il sito Carpoint della Microsoft, sìda ritenerlo come appartenente alla società italiana (o emanazione di questa)”Rucellai & Raffaelli

Il ruolo delle Registration Authorities - Indicam
Presentazione - Parks.it
Presentazione di PowerPoint
Presentazione - Garr
Presentazione di PowerPoint
Presentazione - Garr
Presentazione - AIMCnet