Views
3 years ago

Ecco la sentenza del TAR Lazio - Anaaopiemonte.info

Ecco la sentenza del TAR Lazio - Anaaopiemonte.info

Visti gli atti di

Visti gli atti di costituzione in giudizio di Ministero Istruzione, Universita' e Ricercae di Ministero dell'Economia e delle Finanze e di Presidenza del Consiglio deiMinistri;Viste le memorie prodotte dalle parti a sostegno delle rispettive difese;Visti tutti gli atti della causa;Relatore nell'udienza pubblica del giorno 24 gennaio 2013 il dott. PierinaBiancofiore e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;Ritenuto in fatto e considerato in diritto quanto segue:FATTOCon ricorso notificato alle Amministrazioni in epigrafe indicate in data 17 ottobre2005 e depositato il successivo 16 novembre, i ricorrenti tutti specializzati secondovarie classi di materia delle Facoltà di Medicina e Chirurgia italiane espongono che,nonostante le prescrizioni impartite dalle direttive europee 75/362/CEE,75/363/CEE e 82/76/CEE coordinate nella direttiva 93/16/CEE in materia dimedici specialisti e dei corsi per il conseguimento dei relativi diplomi, cheprescrivevano la corresponsione di “adeguata remunerazione” per l’attività diformazione a tempo pieno svolta nei predetti periodi, nessun compenso venivaloro mai corrisposto.Gli interessati premettono il quadro normativo sulla materia e che prende le mossedalle direttive sopra citate tra le quali la direttiva n. 76 del 26 gennaio 1982, chestabiliva il principio della adeguata remunerazione, fissava pure in capo ai singoliStati membri l’obbligo di conformarsi a quanto da essa disposto entro il terminedel 31 dicembre 1982.Con la legge 29 dicembre 1990, n. 428 lo Stato italiano dava delega al Governo ademanare norme di attuazione delle direttive di che trattasi e veniva adottato il d.lgs.n. 257 dell’8 agosto 1991 che, nel disciplinare la formazione a tempo pieno dei

medici ammessi alle scuole universitarie di specializzazione prevedeva lacorresponsione a partire dall’anno accademico 1991/1992 di una borsa di studiodell’importo annuale di E. 11.103,82 da corrispondersi da parte delle Università insei rate bimestrali posticipate.Seguivano due pronunce della Corte di Giustizia CE del 25 febbraio 1999, n. 131che stabiliva a carico degli Stati membri l’obbligo del risarcimento del danno inalcuni casi per la mancata attuazione di una direttiva e la successiva sentenza del 3ottobre 2000 in cui la Corte precisava che l’obbligo di retribuire in manieraadeguata i periodi di formazione dovesse ritenersi incondizionato esufficientemente preciso.Venivano dunque adottati due D.M. del 17 dicembre 1991 e del 28 dicembre 1991con i quali si individuava per due anni accademici il fabbisogno dei medici daformare nelle scuole di specializzazione, ma a causa della loro disapplicazionevenivano instate dinanzi al TAR Lazio azioni giudiziali conclusesi con le pronunce601/1993, 279/1994 con le quali il TAR riconosceva a tutti i ricorrenti ammessialle scuole di specializzazione negli anni 1983/1991 il diritto alla corresponsionedelle borse di studio secondo le modalità del d.lgs. n. 257/1991.Con la legge 19 ottobre 1999, n. 370 recante disposizioni per l’attuazione disentenze passate in giudicato si disponeva che i medici specializzati dall’a.a.1983/1984 all’a.a. 1990/1991 sarebbe stata corrisposta una borsa di studio annuadi 13 milioni di lire senza ii.ll. e r.m. a certe condizioni e sempre che fosserodestinatari di sentenze passate in giudicato, venendosi così a creare unaingiustificata disparità di trattamento tra categorie di specializzandi.La Corte di Giustizia Europea con ordinanza 7 ottobre 1997 tornavasull’argomento sancendo l’obbligo per il Giudice nazionale nell’applicazione delledisposizioni di diritto nazionale precedenti o successive alla direttiva diinterpretarle quanto più possibile alla luce della lettera e dello scopo della direttiva.

Sentenza del TAR Lazio - Gilda Latina
Tar del Lazio - Sentenza n. 7395/2012 - Il Sole 24 Ore
Sentenza TAR Lazio n.2362 - Dentistaitaliano.it
TAR Lazio, Roma, sez. III, Sentenza 10 novembre - tiziano tessaro
Sentenza TAR Lazio 4 giugno 2013, n. 5568
TAR LAZIO, SEZIONE I QUATER, SENTENZA N. 9924 ... - Ristretti.it
Cause-lumaca, la sentenza del Tar del Lazio - Coordinamento ...
sentenza TAR Lazio per numero minimo di alunni per classe
Sentenza non def TAR Lazio su ricorso AGCM - Associazione degli ...
Sentenza TAR Lazio Sede di Roma - Rdes.It
UNEP sentenza TAR del Lazio sospensione ... - flp giustizia
Sentenza Tar del Lazio A22 - L'Adige
Sentenza TAR Val Sillaro 24apr2012 - Asia
Sentenza pronunciata dal TAR del Lazio che ha accolto ... - Fiom - Cgil
Ecco la sentenza del Tar. - Quotidiano Sanità
Sentenza TAR del Lazio 12giu2013 - Respinto Ricorso ADEPP - Asia
TAR LAZIO - ROMA, SEZ. I QUATER - sentenza 16 luglio ... - Infocds.it
sentenza TAR LAZIO n. 02703/2013 - ASSIV
Tar Regione Lazio – Sentenza n
Sentenze Tar Lazio mettono in dubbio criteri di ... - A.Pro.La.V.
Sentenza TAR Lazio n. 2031/2012 - Ordine Nazionale dei Biologi
sentenza del TAR - Uil Cfs
tar lazio 9257_2012 - Pausania
Sentenza del TAR del Lazio n. 9707/11 R.T.I. - Corecom Marche
Sentenza del TAR del Lazio n. 9710/11 SKY ... - Corecom Marche
Sentenza del TAR del Lazio n. 9710/11 SKY ... - Corecom Marche