Acta Ordinis Fratrum Minorum - OFM

ofm.org

Acta Ordinis Fratrum Minorum - OFM

316 AN. CXXIX – MAII-AUGUSTI 2010 – N. 2Capitolo Portatori del dono del Vangelo; Fr.V. Brocanelli e Fr. N. Schwerz hanno illustratoi Sussidi Ripartire dal Vangelo e il Moratorium.La mattinata è terminata con i lavori digruppo per cercare di individuare alcune modalitàper coinvolgere i Frati nel programmadi animazione del Definitorio generale, sceltoper il sessennio 2010-2015. Nel primo pomeriggioi partecipanti si sono ritrovati in Aulaper ascoltare la sintesi di quanto emerso neilavori dei gruppi linguistici. Il pomeriggio siè concluso con la presentazione all’Assembleadelle linee guida, preparate dal Definitoriogenerale, per organizzare gli incontri tra il“Governo” dell’Ordine e le singole conferenzee l’ascolto dei vari contributi per migliorarequanto proposto dal Definitorio.La mattinata del giorno 19 maggio ha avutouno svolgimento particolare: dopo un incontronell’Aula Magna S. Antonio, presso la PUA,i Presidenti con il Definitorio generale hannopartecipato all’inaugurazione dei nuovi localidella “Mensa del povero” presso il CISA in ViaMerulana. Nel pomeriggio si è tornati in Curiagenerale, per ascoltare la relazione dell’Economogenerale, Fr. G. Lati, per la valutazionedell’incontro e per concludere l’Assembleadei Presidenti delle Conferenze e del Definitoriogenerale con l’Eucaristia, presieduta dalMinistro generale, Fr. José R. Carballo.Fr. Luigi Perugini5. Inaugurata la nuova “mensa del povero”presso il Collegio S. Antonio in RomaRoma, CISA, 19.05.20101. CronacaIl giorno 19 maggio 2010 è stata riapertala “mensa del povero”, dopo una lunga sospensionea causa dei lavori di ristrutturazionedella sala della mensa e di vari spazi adiacenti.Ora il locale, dove viene offerto un pasto achiunque si presenti, è ampio e luminoso, contavoli e sedie nuove. Alla mensa sono stati aggiuntialtri e, quindi, nuovi servizi: ambulatoriomedico, servizio doccia, deposito biancheria,magazzino dei viveri, sala di ascolto, salaper le riunioni e l’Ufficio della Direzione, saladi attesa e stanza per i volontari con bagno. Iltutto è gestito da volontari. Anzi durante i lavoriè stata costituita un’Associazione OpereAntoniane Onlus di volontariato, che sarà disopporto a Fr. Antonino Clemenza (Direttore)per la gestione delle opere di carità.L’inaugurazione è stata presieduta da Fr.José Rodríguez Carballo, Ministro generale,con una breve liturgia della Parola e la benedizionedei locali rinnovati. Dopo la benedizioneè stato offerto a tutti i presenti un piccolo rinfresco.All’inaugurazione hanno partecipatocirca 200 persone tra Frati, Benefattori, Volontari,e Poveri.Merita una citazione particolare la presenzadi Fr. Bob Van Laer, Ministro provincialedi San Giuseppe, in Belgio, che ha finanziatol’intera ristrutturazione, e dei Presidenti delleConferenze dei Ministri provinciali OFM, chesi trovavano a Roma per l’incontro annualecon il Ministro e il Definitorio generale.Nei “nuovi” locali del Collegio Internazionaledi S. Antonio si può così riprendere il servizioai poveri, con maggiori possibilità e conmodalità veramente dignitose. Se si rammenta,infine, che nel Collegio ha sede anche laPontificia Università Antonianum, allora taleservizio può diventare davvero «una scuola –come ha detto il Ministro nel breve discorsodell’inaugurazione – per chi impara a leggerenel libro della vita del povero i segni della presenzadi Dio, che ha per il povero un amoredi predilezione, e per chi impara a leggere lastoria con gli occhi e il cuore del povero».Fr. Luigi Perugini, ofm2. Discorso del Ministro generaleI POVERIVOLTO DEL CRISTO POVEROCari fratelli e sorelle:il Signore vi dia pace!È questo un bel momento: finalmente, doponon poche fatiche, abbiamo una mensadel povero, dignitosa e in regola, la “MensaSant’Antonio”. È, quindi, l’occasione per direun sentito grazie, prima di tutto, al Signore ePadre delle misericordie che ci ha permessodi arrivare a questo giorno e poter benedirele nuove strutture che accoglieranno quanti,senza distinzione di credo o di razza, hannobisogno di cibo o di altri servizi, in particolaredel servizio medico che inizia ora. Questaè, infatti, la novità rispetto alla precedentemensa. In questo contesto voglio ringraziarela Provincia di San Giuseppe in Belgio per lasua generosità economica cha ha reso possibilequesto piccolo/grande miracolo. Nella per-

More magazines by this user
Similar magazines