I finanziamenti dei Psr per la zootecnia - L'Informatore Agrario

informatoreagrario.it
  • No tags were found...

I finanziamenti dei Psr per la zootecnia - L'Informatore Agrario

ATTUALITÀSSostanza organicae benessere animalePer concludere una breve rassegnadi come le 4 regioni consideratehanno deciso di applicarele Misure dell’Asse 2 che sonodi maggiore rilievo per l’aziendazootecnica.Emilia-RomagnaLa Misura 214 del Psr 2007-2013, relativa ai pagamentiagroambientali, prevedel’Azione 4, finalizzata a favorirel’incremento della sostanzaorganica del terreno. Contale intervento sono erogate indennitàfinanziarie annuali a favore degliagricoltori che conducono aziende agricolespecializzate a indirizzo vegetale, iquali si impegnano a eseguire interventidi concimazione organica.Beneficiano dei contributi le aziendeagricole con estensione superiore a 3 hae contenuto in materia organica dei terreniinferiore all’1,5% per le province diBologna, Ravenna, Forlì-Cesena e Riminie inferiore al 2% in tutte le altreprovince.La durata dell’impegno è di 5 anni el’intervento si applica in pianura e collina,in comuni con basso carico di azotozootecnico ed è prevista la priorità perle zone incluse nella Rete Natura 2000 eper le zone vulnerabili ai nitrati. Il contributovaria da 180 a 220 euro/ha, in baseal tipo di impegno sottoscritto e allalocalizzazione dei terreni.L’Azione si articola in due diversi interventi:l’introduzione di effluenti palabilidi allevamento nella fertilizzazione egestione dei terreni dell’azienda (lettiereesauste di allevamenti avicoli, deiezionipalabili) e l’apporto al terreno di unaquantità media di 2,5 t/ha di sostanzasecca di ammendante organico (letamee altri ammendanti).L’Azione 5 della Misura 214 concedeaiuti a favore degli agricoltori che aderisconoa programmi di recupero dellerisorse genetiche autoctone a rischiodi abbandono, con contributi massimidi 150 euro/Uba e impegni quinquennali.Infine, la Misura 215 prevede i pagamentiper il benessere degli animali, conun livello di aiuto differenziato per specieanimale e per tipologia di miglioramentoche è applicata fino a un massimo di500 euro/Uba per anno. La durata dell’impegnoè di 5 anni.In Piemonte sono oggetto di incentivi 4 macroaree: sistemidi allevamento a stabulazione; alimentazione e acquadi abbeverata; igiene e sanità degli animaliLombardiaIl Psr lombardo non prevede, al momento,l’attivazione dell’Azione per l’incrementodella sostanza organica del terreno,che pure era stata inclusa nella versionedel Piano trasmessa alla CommissioneEuropea. La Misura sul benessere deglianimali non è stata attivata. Quanto allasalvaguardia delle razze locali minacciatedi estensione, è prevista l’Azione H, nell’ambitodella Misura 214.PiemonteL’Azione 3 della Misura 214 relativa aipagamenti agroambientali è dedicata all’incrementodel contenuto di carbonioorganico del suolo e prevede contributiper gli agricoltori che si impegnano adLombardia e Veneto finanzianola cotruzione di strutture con il tassobase di copertura del 30%apportare sostanza organica dipregio derivante da ammendanticompostati o letame e matriciorganiche palabili di origineagricola o zootecnica. La duratadell’impegno è di 5 anni. Il premioammonta a 180 euro/ha.Si prevede che la superficie interessatadal sostegno sarà di10.000 ha, con 1.000 aziendeaderenti.L’Azione 8 si pone l’obiettivodi conservare le razze localiminacciate di abbandono. L’allevatoresi impegna ad allevarei capi per i quali esiste l’iscrizioneal Libro genealogico e inclusenell’elenco regionale checomprende 4 razze bovine, 7ovine e 3 caprine. Il premio arriva fino a200 euro/Uba per anno.La Misura 215 riguarda i pagamentiper il benessere degli animali, con unadotazione finanziaria complessiva di23,4 milioni di euro. Sono oggetto di incentivol’assunzione di impegni che ricadonoin 4 macroaree: sistemi di allevamentoe di stabulazione; controlloambientale (luminosità, ventilazione etemperatura); alimentazione e acqua diabbeverata; igiene, sanità e aspetti comportamentalidegli animali riconducibiliai sistemi di allevamento.VenetoLa Misura 214 sui pagamenti ambientalicomprende la Sotto-misura relativaal miglioramento della qualità dei suolicon la quale le aziende agricole a indirizzovegetale sono incentivate a impiegarei fertilizzanti di origine zootecnica, nellearee caratterizzate da suoli carenti disostanza organica e nelle zone collinarisoggette a rischio di erosione.Gli aiuti sono erogati per un periodo di5 anni alle aziende che ricevono letamecorrettamente maturato, stoccato e accompagnatoda documentazione di trasporto.L’importo massimo del premio ammontaa 195 euro/ha per anno. Per tale Azione èstata allocata una disponibilità finanziariacomplessiva di 23,5 milioni di euro per i 7anni di validità del Psr.La Misura relativa al benessere deglianimali può contare su una dotazionefinanziaria di quasi 8 milioni di euro, dautilizzare per erogare aiuti quinquennalia favore delle aziende che si impegnanoad attuare sistemi di allevamento piùestensivo, nel campo dei ruminanti, deisuini e delle galline ovaiole. •Ermanno Comegna3/2008 • supplemento a L’Informatore Agrario9

More magazines by this user
Similar magazines