14 Ottobre 2004 - Gruppo Comifar

file.comifar.it

14 Ottobre 2004 - Gruppo Comifar

Via Milano 58 – 00184 ROMATel. Ø +39-06-4870148 06-48903067Fax +39-06-47824943 +39-06-4828606Tel. e Fax +39-06-4820539e-mail relazioniesterne@adfsalute.itADF Service s.r.l.Consulenza e Servizi per la Distribuzione Farmaceutican. 10 14 Ottobre 2004International E-mailSelezione ed elaborazione (ad esclusivo uso interno degli Associati ADF) dai notiziari EURONEWS FLASH del GIRP, FOCUS dell’IFPW ed altre fonti.La fonte primaria viene riportata alla fine della notizia, quando rilevabile dai notiziari.a cura di Giuseppe Scrofina e Marina ZiveriDall’Assemblea IFPW a Shanghai:“Tutto sta nel collaborare ……..”Takaaki Matsutani, Chairman dell’IFPW, CEO della Toho Farmaceutici e Presidente dellaFederazione Giapponese delle Associazioni dei Distributori Farmaceutici ha aperto nei giorniscorsi i lavori della conferenza IFPW di Shanghai alla presenza di 306 distributori farmaceuticiprovenienti da tutti i Continenti.L’ADF era rappresentata dalla Presidente, Dr.ssa Ornella Barra, seppur iscritta come AllianceUnichem.La relazione introduttiva è stata tutta incentrata sulla globalizzazione. Matsutani ha presentato lacittà di Shangai come il simbolo della Cina emergente, come una città in rapido sviluppo che hacontribuito in maniera sensibile alla crescita economica mondiale.La globalizzazione è, secondo Matsutani, il nuovo modo di pensare del mondo, la soluzionedei problemi futuri ha affermato nel suo discorso, non potrà venire da un solo Paese ma sarànecessario un approccio di tipo globale. Basta pensare, infatti, al commercio parallelo o allacontraffazione: problemi che non appartengono ad una sola società, ma coinvolgono tutti alivello internazionale. La globalizzazione, ha inoltre aggiunto Matsutani, presenta una specificae grande sfida per il settore farmaceutico: la disparità di accesso alla possibilità di cure. Infatti, su6.4 miliardi di persone nel mondo solo 1.6. miliardi (25%) ha la possibilità di sottoporsi a cure etrattamenti medici. Per comprendere queste sfide, gestirle e risolverle a beneficio di tutti l’unicapossibilità è rafforzare le comunicazioni e la capacità di comprensione, ispirandosi proprio altema portante del meeting di Shanghai “It’s all about relationship”.Nel corso dei lavori è intervenuto anche il nostro Dr. Francesco Felletti Spadazzi che hapresentato una relazione dal titolo “….about a nice pharma device”.(IFPW Conference News, 7/10/2004)International E-mail N. 10 (14 Ottobre 2004) 1


ADF Service s.r.l.Le vendite a Luglio 2004 nel mondoLe vendite di farmaci nei 13 principali mercati (circa i due terzi del mercato mondiale) sonoaumentate dell’8% rispetto al precedente anno mobile, per un totale di 335,018 miliardi di $.(IMS HEALTH World Pharmaceuticals Market Summary, Issue 9/2004)Venditefarmaceutichemondiali(12 mesi a Luglio2004)(I dati Usa includono levendite al dettaglio,drugstores, foodstores e mailorder. In Giappone sonoincluse le vendite ospedaliere.Negli altri paesi i dati sonolimitati alle vendite infarmacia.)(Fonte: IMS Health,WorldPharm. Market Summary,Issue 9/2004,31/09/2004)*I tassi di crescita sonocalcolati al tasso costante, adeccezione di Argentina eBrasile in cui le fluttuazionidelle valute e del dollaroinfluiscono sui valori.NORD AMERICA $ 179,2 mld + 10%! USA $ 169,8 mld + 10%! CANADA $ 9,4 mld + 10%EUROPA (TOP 5) $ 82,4 mld + 6%! GERMANIA $ 24,0 mld + 4%! FRANCIA $ 20,2 mld + 6%! REGNO UNITO $ 14,6 mld + 9%! ITALIA $ 14,0 mld + 5%! SPAGNA $ 9,7 mld + 9%GIAPPONE (inclusi ospedali) $ 55,7 mld + 3%AMERICA LATINA (TOP 3) $ 12,7 mld + 20%*! MESSICO $ 6,3 mld + 11%! BRASILE $ 4,7 mld + 29%! ARGENTINA $ 1,7 mld + 38%AUSTRALIA-NUOVA ZELANDA $ 4,9 mld + 10%Dati clinici della Merck tedesca disponibili sul webMerck si è impegnata a rendere disponibili, su un sito web, i risultati di tutti i suoi test clinici suifarmaci. Questa decisione è stata presa in seguito alle critiche rivolte alle società farmaceutiche,accusate di essersi rifiutate di pubblicare i dati non positivi dei clinical trial. Tra le voci che si eranolevate in Europa per denunciare questa situazione di limitata trasparenza, va ricordata quella delprof. Silvio Garattini già rappresentante italiano nell’EMEA, recentemente sostituito dal prof.Giuseppe Nisticò. Il gruppo tedesco ha già messo i dati di 46 studi sul sito www.ClinicalTrials.goved entro la fine del mese saranno pubblicati altri 50 trial.(Herald Tribune, 6/9/2004).International E-mail N. 10 (14 Ottobre 2004) 2


ADF Service s.r.l.Kenya, via alla produzione di farmaci anti-AIDS genericiLa GlaxoSmithKline ha concesso alla società keniana Cosos l’autorizzazione ad utilizzare i propribrevetti per iniziare la produzione: in compenso riceverà il 5% dei proventi delle vendite dellemedicine (che saranno commercializzate a bassissimo prezzo) e che saranno diffuse oltre che inKenya anche in Uganda, Tanzania, Burundi e Ruanda. Quella di ottenere di produrre 'copie' degliantiretrovirali per combattere l'Aids - i cui costi attuali, seppur nettamente diminuiti, sono ancora deltutto insostenibili per la stragrande maggioranza degli Africani - e' una delle battaglie principali delleorganizzazioni a difesa dei malati, ed e' stata fatta propria da numerosi governi. Il Kenya e' ilsecondo paese africano che ottiene questa possibilità, il primo era stato il Sudafrica, nel luglioscorso.(Vita Nonprofit On Line, 22/09/2004)REGNO UNITO, in farmacia trovati medicinali contraffattiLa versione contraffatta della specialità medicinale Reductil (sibutramina – Società Abbott) utilizzataper combattere l’obesità è stata rinvenuta da un distributore in Inghilterra a pochi giorni di distanzadal ritrovamento in una farmacia del Cheshire della versione anch’essa contraffatta del Cialis(tadalafil).Il team anticontraffazioni delle due società, Abbott e Ely Lilly, sta collaborando con l’MHRA perrisalire all’origine dei prodotti contraffatti. La confezione della specialità Reductil contraffatta è moltosimile all’originale ad eccezione del codice numerico ( 65542) che come dichiarato dalla stessaAbbot in Inghilterra è costituito da un codice alfanumerico.L’ultimo rinvenimento di farmaci contraffatti in Inghilterra risale al 1994, quando una copia dellaspecialità Zantac (ranitidina) fu scoperta da un paziente in una farmacia a sud di Londra.(Focus, n. 19 – 30/9/2004)Brasile, in crescita i farmaci genericiL’industria farmaceutica locale sta affrontando una nuova serie di sfide tra cui il controllo dei prezzie i medicinali generici. Al momento sul mercato brasiliano ci sono circa 500 medicinali generici conun prezzo inferiore di circa 50% rispetto a quelli di marca.Il Governo sta cercando di incrementare il mercato dei generici nella speranza che in breve tempoquesti possano rappresentare il 50% del mercato farmaceutico.I generici rappresentano inoltre il punto di forza delle nuove “Farmacias Populares” una catena difarmacie supportate dal governo brasiliano che, secondo le previsioni, saranno circa 200distribuite su tutto il territorio entro la fine dell’anno.(Focus, n. 18 – 2/9/2004)International E-mail N. 10 (14 Ottobre 2004) 3

More magazines by this user
Similar magazines