Articolo di Forlì Today - Associazione Italiana GIST

gistonline.it

Articolo di Forlì Today - Associazione Italiana GIST

All'Irst di Meldola incontro informativo per pazienti affetti da 'Gist'http://www.forlitoday.it/cronaca/all-irst-di-meldola-incontro-informativo-per-pazienti...Pagina 1 di 302/12/2011REGISTRATILOGINCesena Ravenna Rimini Forlìvenerdì, 02 dicembre 6° Domani »Cronaca Eventi Sport Politica Economia Guide Ristoranti Invia cerca cercaBertinoro Civitella di Romagna Rocca San Casciano Meldola Predappio Tutte »ForlìToday » CronacaAll'Irst di Meldola incontro informativoper pazienti affetti da 'Gist'Sabato 3 dicembre a Meldola "Uniti contro i GIST", la prima campagna d'informazione rivoltaalle persone affette da tumori stromali gastrointestinali (GIST)di Redazione 01/12/2011LUOGOMeldolaAGGIORNAMENTI VIA MAILmirato sono meglio controllabili.Invia queryConsigliaSabato 3 dicembre a Meldola "Uniti contro i GIST", la primacampagna d'informazione rivolta alle persone affette da tumoristromali gastrointestinali (GIST), una forma rara ma insidiosa dineoplasia, che ogni anno colpisce da 500 a 1.000 persone inItalia.Stato della ricerca, opzioni terapeutiche e soprattuttocondivisione dell'esperienza della malattia sono al centrodell'incontro tra medici e pazienti, che si svolgerà presso l'IstitutoScientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori(I.R.S.T.), in via Piero Maroncelli, 40, ospitato dal Professor DinoAmadori, Direttore Scientifico dell'Istituto, con il coordinamentoscientifico del Professor Giorgio Maria Verdecchia, direttoredell'U.O. di Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell'Ausldi Forlì, e la partecipazione di gran parte degli specialisti delleAusl della Romagna e dell'IRST che si dedicano a tali patologie. IGIST fino a pochi anni fa erano particolarmente aggressivi efatali; oggi, con l'avvento di nuovi farmaci a bersaglio molecolareIl carattere di questa malattia rara e ancora poco conosciuta pesa sulla condizione dei pazienti affetti daGIST, aumentandone il senso di solitudine e disorientamento: la scarsa informazione e la mancanza dipunti di riferimento, come la difficoltà a trovare persone con cui condividere la stessa esperienza, rendonopiù arduo il percorso terapeutico. Fare luce sulla malattia e dare un supporto ai pazienti, creando occasionid'informazione e comunicazione tra di loro e con i medici, sono gli obiettivi della campagna, promossadall'AIG (Associazione Italiana GIST Onlus) con il supporto di Novartis, che toccherà diverse città italiane."L'evento di Meldola rientra in un programma d'informazione diretta ai pazienti affetti da GIST conl'obiettivo di creare consapevolezza comune tra pazienti e medici sulle importanti opportunità terapeuticheoggi esistenti. A nome di tutti i Colleghi, siamo grati all'Associazione dei pazienti GIST (AIG - AssociazioneItaliana GIST Onlus) per questa importante occasione d'incontro nella nostra Romagna." - dichiara il dr.Verdecchia - "Sarà una modalità nuova di fare informazione, in cui i pazienti avranno la possibilità diconfrontarsi direttamente con gli specialisti presenti e aggiornarsi sui percorsi diagnostico-terapeuticiconsolidati o sperimentali oggi disponibili. eventi di questo tipo, credo, siano di grande conforto per lepersone e le famiglie colpite da questi tumori che in tali occasioni ricevono la solidarietà e l'appoggio deimedici nella lotta contro la loro malattia.""La voce e l'esperienza del paziente affetto da un tumore raro, come quelli stromali gastrointestinali -aggiunge Dino Amadori, Direttore Scientifico l'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura deiTumori (I.R.S.T.) - è molto importante per accrescere l'attenzione delle persone; la consapevolezza diessere affetti da un tumore "raro" è, infatti, fondamentale affinché i pazienti afferiscano sempre a "centri diriferimento" dove, grazie anche al loro apporto, quotidianamente si lavora per il miglioramento delleterapie".Oltre che aiutare i pazienti ad affrontare il percorso diagnostico e terapeutico, attraverso un dialogocostante con i medici, gli incontri hanno lo scopo di mettere in rete i team - ancora non molto numerosi -degli specialisti nella diagnosi e nel trattamento di questa."La diagnosi di tumore è sempre un avvenimento scioccante, per chiunque e a qualunque età; porta con sédelle incognite e la coscienza di essere entrati nel mondo dei 'malati'. Quando la malattia oncologica èSONDAGGIOVaccino antinfluenzale,secondo te è utile?nmlkjnmlkjnmlkjSiNoSì, ma solo per chi ha gravipatologieVOTAI PIÙ COMMENTATII PIÙ LETTIIl Presidente Napolitano riceveràla laurea honoris causa il 30gennaioUn kit di prima necessità per chiesce dal carcere: 12mila eurol'annoForlì 'abbandonata' dall'Intercity,Vasco Errani protesta conTrenitaliaPestaggio mortale in piazza: leimmagini del drammaRazzie nella zona industriale. Ibanditi riescono a fuggirePestaggio in piazza, morto il42enneQUARTIERI E PROVINCIAPortico e San Benedetto / G a l e a t a / M o d i g l i a n a /D o v a d o l a /Santa Sofia / Forlimpopoli /M e l d o l a /Forlì /


All'Irst di Meldola incontro informativo per pazienti affetti da 'Gist'http://www.forlitoday.it/cronaca/all-irst-di-meldola-incontro-informativo-per-pazienti...Pagina 2 di 302/12/2011anche 'rara', lo sgomento ingigantisce la paura del malato e dei suoi familiari" - sottolinea Anna Costato,Presidente dell'Associazione Italiana GIST Onlus - "incontrare altri pazienti che magari hanno già superatole fasi più difficili e stanno andando bene, scambiare informazioni, sentirsi una comunità insieme allepersone che condividono l'esperienza del tumore GIST può essere un valido ausilio".REGISTRATILOGINI tumori stromali del tratto gastrointestinale (GIST) fanno parte della famiglia dei sarcomi dei tessuti molli, ehanno origine nel tratto digerente, dall'esofago al retto. Colpiscono senza differenze sia gli uomini sia ledonne, di tutte le classi d'età. Lo sviluppo di questi tumori è verosimilmente collegato a una specificaalterazione nel DNA, che comporta l'attivazione costante di una proteina, un recettore chiamato KIT o CD117. Circa il 60% dei tumori stromali del tratto gastrointestinale si sviluppa nello stomaco e quasi il 25%nell'intestino tenue. Meno del restante 15% origina nell'esofago, nel colon e nel retto. Talvolta i GIST sisviluppano al di fuori del tratto intestinale, ma sempre nell'addome. Le manifestazioni dei GIST, spessonon presentano sintomi tipici, possono comprendere la presenza di una massa nell'addome, che puòdiventare palpabile o visibile, sanguinamento gastroenterico (dalla bocca o dal retto) o peritoneale esanguinamenti minori, con conseguente possibile anemia. La chirurgia rappresenta a oggi il trattamentoprincipale della malattia localizzata. Nonostante l'asportazione chirurgica, spesso i GIST si ripresentano onel sito originario o a distanza. I GIST sono resistenti alla chemioterapia convenzionale, la svolta è arrivatacon l'avvento di imatinib, la molecola che ha rivoluzionato il trattamento della leucemia mieloide cronica eche si è rivelata efficace anche contro i GIST. Dal 2009 imatinib ha dimostrato la sua efficacia anche cometerapia adiuvante dopo intervento chirurgico, per eliminare o ridurre il rischio di recidiva della malattia, e haricevuto l'autorizzazione dell'EMEA sulla base dei dati che dimostrano una significativa riduzionedell'incidenza di ricadute."Senza dubbio imatinib è stato il primo farmaco a bersaglio molecolare che ha cambiato la storia naturaledei GIST portando a dei risultati inaspettati così come sta avvenendo oggi con altri farmaci e in altrepatologie tumorali" - afferma Verdecchia - "altrettanto importante è anche la modalità di somministrazione;essendo infatti una terapia in compresse rende ancora più maneggevole la gestione da parte del paziente.Ciò ha fatto sì che tale molecola entrasse con forza nelle linee-guida non solo per il trattamento dellamalattia avanzata ma anche in combinazione alla chirurgia nella malattia operabile".Annuncio promozionaleHai un'attività commerciale? Inserisci GRATIS la scheda su ForlìToday!Migliorare la qualità di vita di questi pazienti è l'obiettivo dell'AIG, in prima linea per offrire informazioni sullapatologia, promuovere iniziative e scambio di informazioni, incoraggiare la ricerca per la cura, ancheattraverso un sito internet dedicato, www.gistonline.it, che è diventato un importante punto di riferimento edi incontro per chi, direttamente o indirettamente, è venuto a contatto con questa malattia. Il progetto "Uniticontro i GIST" ha già toccato, quest'anno, le città di Milano, Padova, Napoli e Roma.CondividiCOMMENTABREVIIeri Pomeriggio, 14:08 - Forlì, inaugurano due nuove sedi dei Comitati di QuartiereIeri Pomeriggio, 13:52 - Installazione di apparati su stazione radio base esistente in vialeRisorgimentoVenerdì, 25 Novembre - Rondoni (PdL) chiede più sforzi del Comune contro la povertàMercoledì, 23 Novembre - A Forlimpopoli e Bertinoro si registra una puntata di "Easy driver"Mercoledì, 23 Novembre - Il Consorzio Solidarietà Sociale presenta il bilancio socialeMartedì, 22 Novembre - Comitato di Quartiere di Villanova: mercoledì assemblea pubblica conil sindacoLunedì, 21 Novembre - “Diversità e diritti”: aperitivo, idee, moviesLunedì, 21 Novembre - Punto prelievi di Forlimpopoli, migliora l’attività coi nuovi ambulatoridedicatiLunedì, 21 Novembre - Irst, una pedalata per la ricerca contro il cancroLunedì, 21 Novembre - Basket LegaDue, verso Imola-Forlì: la prevendita dei bigliettiSabato, 19 Novembre - Predappio, bando di concorso per i laureatiVenerdì, 18 Novembre - Sabato chiusura straodrdinaria ddei Musei di Palazzo GaddiAGENDAOGGI DOMANIVedi tutti »CULTURAAlla Fabbrica delle Candele un incontro con Michele Fabbri, poeta esaggista forlivesePiazzetta Conserva CorbizziMOSTRECivitella, scultura e pittura in mostra alla RoccaPiazza Giacomo MatteottiMOSTRECaproni, l’epopea del volo in mostra a ForlìVia Giorgio Regnoli, 41MOSTREUomini e fatti della Romagna RisorgimentaleCorso della Repubblica, 72CRONACAEVENTISPORTRISTORANTIPauroso scontro a tre sulla rotonda divia MondaSi getta dal balcone, presa al volo daiCarabinieriA Forlì i piccoli "arrampicatori" dannospettacoloA Cusercoli la Festa del Maiale con la'Cicciolata'Scherma, altri 4 forlivesi si qualificano gliassoluti di RavennaHockey, allarme Libertas: ko anchecontro PiacenzaCasina PontormoEnoteca Bistrot ColonnaLa Grotta di BertinoroAdama Kebe libera, "sia usato comecaso esempio"Predappio, omaggio a don LorenzoMilaniLa Fulgor Libertas reintegra FedericoLestini


All'Irst di Meldola incontro informativo per pazienti affetti da 'Gist'http://www.forlitoday.it/cronaca/all-irst-di-meldola-incontro-informativo-per-pazienti...Pagina 3 di 302/12/2011REGISTRATILOGINLA SETTIMANAPestaggio mortale inpiazza: le immagini deldrammaArriva l'albero di Natale: unabete di 12 metridall'AppenninoCrisi idrica, più acqua daipozzi. Zanniboni: "E' dicattiva qualità"Immigrazione, sfondata lasoglia del 10% dellapopolazioneAd un anno dallo switchoff, ancora guai con ildigitale terrestreA Forlì l'Aids continua auccidere: due le vittimeSERVIZIIN PIÙIscriviti Contribuisci! Le guide AziendeRistoranti Meteo Mobile Cerca nel sitoChi SiamoMissioneTeamRassegna e ComunicatiContattiForlìTodayPresentazioneContribuisci!ContattiPubblicitàInformazioniContattaciNetworkRoma Milano NapoliFirenze Piacenza GenovaVicenza Tutti i siti » Tutte le Notizie»© Copyright 2010-2011 - ForlìToday supplemento al plurisettimanale telematico "Citynews" reg. tribunale di Roma n. 92/2010. Editore: Citynews Srl - Associata USPI

More magazines by this user
Similar magazines