italiano

fabercom.it
  • No tags were found...

italiano

Sistema Scanreco RC400 – G2B124/06/2011


Elenco argomenti trattati:I radiocomandi Scanreco RC400 G2B1. G2B / 1 way e 2 ways (can-bus)2. Differenze principali rispetto ai G2A3. Similitudini con i G2A4. Nuove possibilità offerte dai 2 ways display5. Informazioni necessarie a definire ilradiocomando6. Diagnostic mode224/06/2011


G2B: 1 way e 2 waysComunicazione fra Trasmettitore (PCU) e Ricevitore (CU)La comunicazione può essere;- solo in una direzione (one way, simplex o unidirezionale)- in due direzioni (two ways, duplex o bidirezionale)- Frequenze di trasmissione EU (433 MHz) e NAFTA (900 MHz)- Frequency hopping automatico su 50 dei 67 canali disponibili324/06/2011


I due tipi di PCU mini e maxi sono uguali dal punto di vistadella trasmissione simplex o duplex.PCU: ALLESTIMENTI POSSIBILI- MAXI: con leve lineari (fino a 8)- MAXI: con joystick a due e tre assi (esempio: 2-2-2, 3-2-3)- MINI: con leve lineari (fino a 6)- MINI: con joystick a due assi (esempio: 2-2-2). Tre assi non disponibili.10 posizioni per switch, pulsanti o potenziometri (5 a sinistra e 5 a destra)424/06/2011


Comandi sulla pulsantieraTipi di operatori ON/OFF:- a 2 posizioni stabile ON–OFF (es: switch 5-6 / 7-8)- a 3 posizioni stabile ON–OFF–ON (es: RPM+/OFF/AutoRPM)- a 3 posizioni instabile (ON)-OFF-(ON) (es: RPM+/RPM-)- a 2 posizioni instabile (ON)-OFF (es: pulsante di avvio)Speciali:- a 3 posizioni stabile + instabile ON-OFF-(ON)- a 3 posizioni (tre uscite instabile) (ON)-ON-(ON)- a 3 posizioni (tre uscite stabile) ON-ON-ON- a 2 posizioni stabile con sgancio meccanico ON-OFFPulsanti con cappuccio colorato (verde, rosso, giallo)Switch solo con cappuccio nero524/06/2011


Potenziometri sulla pulsantieraComandi potenziometrici unidirezionali (es: pompa calcestruzzo)solo lato A o solo lato B. Regolazione da 0 al MAXComandi potenziometrici bidirezionali (es: trazione carro ferroviario)Spento al centro, MAX lato A a sinistra, MAX lato B a destraOgni potenziometro usa una funzione proporzionale (come se fosse una leva)624/06/2011


Numeri di canali ON/OFF disponibiliIngressi ON/OFF disponibili sulla pulsantiera(20 ingressi ON/OFF disponibili nella PCU per switch e pulsanti + altri 8 nel pannello con tastiera amembrana) – nel G1 erano 10 ingressi – nel G2 erano 13 ingressiUscite ON/OFF disponibili sull’UC(solo 14 uscite ON/OFF) – nel G1 erano 10+1, nel G2 erano 13+1 (una riservata fissa al clacson)Numeri di canali proporzionali disponibiliIngressi proporzionali disponibili sulla pulsantiera(8 leve lineari ma anche altri 8 ingressi analogici nei connettori delle switch-plates, da usare inalternativa)Uscite proporzionali disponibili sull’UC(solo 8 canali proporzionali + un’uscita analogica, solo in tensione, nella versione per pompe dacalcestruzzo)724/06/2011


Unità Centrale (CU – Central Unit)Due tipi di UC fondamentali: con uscite PWM (Hawe, MOD09, MV99) con uscite DANFOSS (in tensione raziometrica, cioèriferita percentualmente alla tensione di alimentazione)…versioni speciali … Con uscite PWM + uscita analogica 0-10Vnel box G2s (per pompe da calcestruzzo)Con uscite in tensione fissa 1.5V-5.0V-8.5V(derivata dalla v. Danfoss con una configurazione speciale)per moduli FABER-COM (sostituisce 313)o per interfacciarsi con PLC con ingressi in tensione824/06/2011


Ingressi sotto le switch-plate- mini e maxi G2Bmontano solo leve L2- I connettori sono duplicati nellePCU maxi- Le switch-plate smontabilifacilitano la lavorazione- G1 e G2 avevano solo 2ingressi analogici nelconnettore 1924/06/2011


Uscite ON/OFF e ingressi ON/OFF dell’UCCAN1024/06/2011


MAPPATURA USCITE ON/OFFMentre nei G1 e nei G2 ad ogni ingresso ON/OFF nella switch-platecorrispondeva una certa uscita dell’UC, nei G2B ogni ingresso puòessere associato ad una qualunque uscita.Per aiutare la memoria ed evitare cambiamenti, negli impiantistandard manteniamo per i G2B la corrispondenza fra ingressi delleleswitch-platee uscite dell’UC come se si trattasse di G2.La regola che useremo sarà:- si usa fin quando possibile la mappatura standard e i collegamentistandard degli switch (per non doverli modificare)- quando necessario si cerca di assegnare un solo connettore aciascuna switch-plate1124/06/2011


EX1EX2com’eranei G21224/06/2011


MAPPATURA USCITE PROPORZIONALIMentre nei G1 e nei G2 c’erano cdiverse configurazioni possibili per lanumerazione delle manovre nelle pulsantiera maxi (LEV6 o LEV8)Nei G2B le leve sono sempre mappate allo stesso modo, , come LEV 8.Come per le manovre ON/OFF anche per le leve proporzionali non c’ècpiù unacorrispondenza diretta con le uscite. Le leve possono essere associate apiacere con le uscite proporzionali con apposite istruzioni WINSCI.--------NOTA. Mentre nei G1 e G2 si programmava la PCU per toglierel’autospegnimento, nei G2B questa programmazione di deve fare nell’UC chetrasferisce poi alla PCU il parametro quando si effettua il pairing.1324/06/2011


Tipi di pannelli per versioni DUPLEXVersioni speciali con 15 LEDAnche Buzzer e retroilluminazione del display possono essere comandati.1424/06/2011


Display grafico 128 x 64 pixelSplash screen (schermatainiziale)Esempio di FONTdi dimensioni diverseUso come testo con FONTstandard (tipo di carattere)Bargraph di vario tipo(verticale/orizzontale)1524/06/2011


Più schermate da alternareEsempio si layout per un cliente1624/06/2011


PAIRING speciale per sistemi duplex (two(ways)La configurazione del display è memorizzata nell’UC.La procedura di pairing per i sistemi duplex richiede che, dopo che laPCU si è spenta (come nel normale pairing) ) si accenda nuovamenteper una seconda fase.Nella seconda parte del pairing vengono trasferite dall’UC alla PCU: leICONE, i FONT, i TESTI, i FRAME destinati a contenere i numeri e i testi.Durante questa fase il display interno all’UC continua a girare e il displaymostra le scritte:Il trasferimento viene effettuato solo se ènecessario.1724/06/2011


Velocità disponibili (e SETs)PARAMETRI: Start – Stop - Micro1824/06/2011


Passi di programmazione del G2B (1 di 2)LIVELLI DI VELOCITA’Il G2B ha fino a tre SET di velocitàPer ciascun SET i parametri seguenti possono essere programmati:Passo Descrizione segnale acustico Level 1 Inversione della direzione di lavoro • Level 2 Normal mode START (minima) • •SET1 Level 3 Normal mode MAX (fine corsa) • • • LEPRE Level 4 Normal mode MICRO (fine corsa) • • • • TARTARUGA Level 5 Rampe di accelerazione ⎯ • Level 6 Rampe di decelerazione ⎯ • •segue ...1924/06/2011


Passi di programmazione del G2B (2 di 2)SET2Passo Descrizione segnale acustico Level 7 Normal mode START (minima) ⎯ • • • Level 8 Normal mode MAX (fine corsa) ⎯ • • • • LEPRE Level 9 Normal mode MICRO (fine corsa) ⎯ ⎯ • TARTARUGA Level 10 Rampe di accelerazione⎯ ⎯ • • Level 11 Rampe di decelerazione⎯ ⎯ • • •SET3 Level 12 Normal mode START (minima) ⎯ ⎯ • • • • Level 13 Normal mode MAX (fine corsa) ⎯ ⎯ ⎯ • LEPRE Level 14 Normal mode MICRO (fine corsa) ⎯ ⎯ ⎯ • • TARTARUGALevel 15 Ritardo spegnimento bypass (DV) ⎯ ⎯ ⎯ • • •NOTA: mancano i passi per tarare le RAMPE del SET3, accessibili solo con WINSCIATTENZIONE: quando si è in programmazione il radiocomando si porta a funzionare nel SETche si sta programmando (individuato dal passo di programmazione in cui ci si trova).2024/06/2011


Limitazione alla programmazione via cavoMentre nei G1 e G2 non era possibile limitare l’accesso lallaprogrammazione via cavo, (bastava conoscere il n° n del passo diprogrammazione in cui andare)…nei G2B è possibile specificare con una istruzione WINSCI,individualmente per ciascun passo di programmazione, se è possibilemodificare quel passo oppure no.Quando un passo è disabilitato si vede il valore del parametro, ma non siriesce a modificarlo.NOTA: da WINSCI non ci sono limitazioni (non è al momento possibileuna gestione degli accessi con una password e la registrazione dei dlog).2124/06/2011


CAN-BUS su tutti i ricevitoriTutte le unità centrali hanno l’interfaccia lCAN-BUS di serie.L’interfaccia CAN serve per:- leggere le manovre proporzionali e ON/OFF che l’operatore leffettua sullapulsantiera- inviare delle informazioni da mostrare sulla pulsantiera, con i LED, colbuzzer, con in display.- inviare all’UC dei comandi di cambio di set, rallentamento velocità (equindi anche blocco di manovre)Serve una centralina elettronica da parte del cliente che elabora a i datiraccolti sulla macchina e spedisce i messaggi al radiocomando.Protocollo disponibile: solo CanOpen (no CanKingdom, , no J1939, noProfibus)2224/06/2011


Pacchetti dati del CANBUSValori delle manovre proporzionali-Valori delle funzioni ON/OFF- Switch e pulsanti- Pulsantiera accesa o spenta- livello di MICRO inserito- livello batteria PCU- qualità segnale radio2324/06/2011


Esempio di applicazione con CANBUSSe l’applicazionelè molto semplice, ad esempio si vuole solovisualizzare:- un peso attaccato al ganciooppure- una pressione in un martinetto- la lunghezza o l’angolo ldi un braccio- la temperatura dell’olioPossiamo fornire noi la scheda elettronica che legge il trasduttore,di solito con segnale di uscita 4-204mA, e trasmette alradiocomando, via CANBUS, il messaggio da visualizzare.Le schede MDC in vaschetta FABER-COM fanno esattamentequesto…2424/06/2011


2524/06/2011


Altre differenze fra G1/G2 e G2BNei G1 e G2 era solo l’UC che memorizzava il codice della PCU (e si potevanocomandare tante UC facendo loro semplicemente riconoscere la stessa PCU).Nei sistemi G2B la comunicazione fra PCU e UC questo sistema non funziona più.La PCU memorizza il codice dell’UC e poi lo trasmette nel telegramma; le altre UC, concui si era fatto il pairing in precedenza, non la riconoscono più.Una sola PCU per tante UC (multi operation mode)E’ ancora possibile comandare più UC con la stessa PCU, ma il sistema deve essereespressamente configurato per questo (con apposite istruzioni WINSCI).Tante PCU per una sola UC (multi transmitter mode)Per avere più PCU già accoppiate col ricevitore pronte da usare, senza dover rifare ilpairing ogni volta.2624/06/2011


MOP = Multi Operation ModeUC1 UC2 UC3Una sola Pulsantiera per tanti ricevitori (UC)Mentre nei G1 era automaticamente possibile comandare più ricevitori con una solapulsantiera (bastava farla riconoscere a ciascun ricevitore), nei G2B questo modo dioperare è considerato come una modalità speciale di funzionamento.E’ necessario configurare (con apposite istruzioni WINSCI) ciascun ricevitore e poi farriconoscere la pulsantiera a ciascun ricevitore.Con MOP_ACT si deve attivare questa modalità di lavoro. Tutte le UC con cui si fariconoscere la PCU devono avere MOP_ACT settato altrimenti si azzera il pairing.Con MOP n si assegna un numero ciascun ricevitore che può poi essere attivato con laDF n, eventualmente invertita.Con MOP_ALL n si possono attivare tutti i ricevitori contemporanemente.2724/06/2011


Multi Transmitter ModePCU1PCU2Tante PCU per una sola UCQuando si attiva la modalità Multi Transmitter(parametro MULTI_PCU) nel ricevitore si possonomemorizzare fino a 4 codici di diverse PCU, dausare in alternativa, senza dover rifare il pairing ognivolta.Basta fare il pairing delle diverse PCU.Serve riavviare l’UC o aspettare 3 minuti per poterusare un’altra PCU.Questa modalità è incompatibile con il modo MultiOperation Mode precedentemente descritto.La prima PCU che si accendeesclude tutte le altre.PCU32824/06/2011


Pulsantiere di ricambioNel caso si debba inviare una PCU di ricambio, non ci si devepreoccupare della configurazione software della PCU.Tutti i parametri di funzionamento risiedono nell’UC e vengono scaricatinella PCU quando si effettua il pairing.Dovranno ovviamente essere dello stesso tipo i moduli radio e il tipo didisplay.Una PCU unidirezionale può venire usata al posto di una bidirezionaleper comandare la macchina, senza ovviamente poter vedereinformazioni sul display.2924/06/2011


Domande per identificare la versione da fornireTipo di uscite (Danfoss, PWM, ON/OFF, solo CAN-BUS…)Attenzione che esistono moduli Danfoss PWM (PVHC) con connettori Deutsch o AMP JPTTensione di funzionamento 12V o 24V (per i Danfoss la tensione non ha importanza)Tipo di connettori di uscita (o senza cablaggio)Tipo di pulsantiera (mini, maxi, leve lineari, joystick)- numero e posizione delle leve/joystickConfigurazione switch-plate (standard o speciale?)Se ci sono switch aggiuntivi si deve sapere:- il tipo (stabile/detent o instabile/spring-return)- l’orientamento (standard orizzontale o verticale?)Frequenza di trasmissione (Europa CE 433 MHz / Nafta 900 MHz)Eventuale prolunga per l’antenna3024/06/2011


Diagnostic modeE’ una speciale modalità operativa in cui si può accedere ad alcuneinformazioni sullo stato del sistema.Come entrare in diagnostic modesi entra anche durante il funzionamento normale, via radio, muovendo 15volte verso sinistra lo switch MICRO (poi si deve dare un colpo versodestra, per tornare in modo LEPRE – dato che si è entrati anchenell’ultima velocità MICRO). Dalla pulsantiera non si nota nulla.FunzionamentoIn Diagnostic mode il radio funziona normalmente.Serve poter vedere il display nell’UC (attraverso la finestrella).Se guidiamo l’operatore della gru e ci facciamo dire cosa vede sul displaypossiamo acquisire molte informazioni sul problema che sta segnalando.Bisogna spiegarsi bene e interpretare quello che l’operatore legge.3124/06/2011


Diagnostic modeCi sono 8 passi diagnostici. Si avanza al passo successivo premendouna volta sul pulsante di accensione (come in programmazione).Che informazioni possiamo leggere nei vari passi0 - il SET in cui ci troviamo (nel passo zero)1 - la taratura (il reale valore di uscita) di tutte le uscite proporzionali2 - lo stato di attivazione delle 14 uscite ON/OFF dell’UC3 - lo stato di attivazione dei 4 ingressi dell’UC4 - ultimi cinque codici di errore che si sono verificatiDi 00 (SET1) / Di 00. (SET2) / Di 0.0. (SET3)Di 01 1A 35Di 02 On 01 00 On 02 00 On 03 01 … fino a On 14 00Di 03 In 01 00 In 02 00 In 03 01 In 04 00Di 04 15 1A …Salva taratura attuale (dir, start, stop, micro e rampe)Ricarica taratura originale (se salvata prima)3224/06/2011


Diagnostica della pulsantieraRimane lo stesso test mode già noto dai G1 e G2 (link)Nelle PCU con display quando si entra in test mode:- vengono accesi i LED in sequenza- due bargraph che mostrano la manovra proporzionalein corso (0-127)- vengono mostrati i numeri degli ingressi degli switch attivatiIn caso di errore ad una leva: sequenza di beep in n°pari al canale difettoso.Il due LED sulla PCU sono entrambi bicolore (Verde/Rosso)3324/06/2011


Tipi di pulsantiere disponibili3424/06/2011


FABER-COM G2B standard – mappatura manovre diretta3524/06/2011


FABER-COM G2B standard – mappatura manovre spostata di unoCanali di uscitaCanali di uscita3624/06/2011

More magazines by this user
Similar magazines