Maggio - Ilmese.it

ilmese.it
  • No tags were found...

Maggio - Ilmese.it

€ 0,50VIeDal 24 maggio al 2 giugnotorna il festival di ERTSpedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di ParmaB6490412MUSICANymane le Labèqueal Comunale,i Jethro Tullal PalaPaniniINCONTRINessun dorma!il 19 maggioin occasionedella Nottedei museiAPPUNTAMENTIDall’8 nelle viee nelle piazzedel centroModena terradi motori


€ 0,50B6340312B6340312Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di ParmaMUSICANymane le Labèqueal Comunalei Jethro Tullal PalaPaniniAut. Tribunale di Parman. 9 del 24.03.2003ISSN 1827-5958euro 0,50Il Mese di Modena n.107Direttore responsabileSimone Simonazzi,simonazzi@edicta.netArt directorPietro Spagnulo,spagnulo@edicta.netRedazioneMarina LeonardiINCONTRINessun dorma!il 19 maggioin occasionedella Nottedei museiVIEDal 24 maggio al 2 giugnotorna il festival di ERTHanno collaboratoChiara Bazzani, SanteCantuti, Mario Gallotti, MicolLombardi, Greta RonchettiPer informazioni e contattiRedazione de Il Mese di Modena:Marina Leonardi - Edictamarinaleonardi@yahoo.itleonardi@edicta.netErika Varesi - Edictavia Torrente Termina 3/b43124 PARMATel. 0521251848Fax 0521907857mesemodena@edicta.netAPPUNTAMENTIDall’8 nelle viee nelle piazzedel centroModena terradi motorii n . s o m m a r i oin sommarioprimopianopag. 04-05 Dal 24 maggio al 2 giugno torna Vie scena contemporanea festival conimperdibili appuntamenti teatrali pag.06-07 L’Altrosuono festival prosegue a maggio conle sorelle Labeque, Nyman e De Producers pag. 08-09 Dall’8 maggio torna Modenaterra di Motori. Il 2 giugno attesissimo concerto dei Jethro Tullartepag.10- 11 Al Sant’Agostino inaugura la nuova mostra di Fondazione Fotografia daltitolo The Collector’s Choice. Alla Galleria Civica le selezioni dalle Raccolte di Fotografiae di Disegno e alla Palazzina la mostra di Vittorio Corsinimusicapag. 14 II 3 maggio la Savaria Symphony Orchestra chiude la Stagione Concertisticadel Teatro Comunale pag.19 Per gli amanti del jazz a Vignola il 5 maggio suonano iBassoprofilo. L’11 maggio al PalaPanini arrivano i Negramarocinemapag.20-21 Alla Sala Truffaut una rassegna sul regista cinese Jia Zhang-ke. Ultimiappuntamenti per Doc in tour e il Nonantola Film Festivalteatropag.22-23 Danza al Teatro Comunale con Red Giselle di Eifman e il Balletto Basilea. ProsegueTeatro di Classe. pag.24 A Carpi e Modena il Festival delle abilità differentiIncontripag.25 Il 19 maggio la Notte bianca modenese con musei aperti fino alle 24 e spettacolinelle piazze e per le strade pag. 26-27 Alla Tenda un mese di iniziative all’insegna dellavoro. Al Forum Monzani gli Incontri con l’autoreCarpipag.28-29 Proseguono le celebrazioni di Piazza Martiri con la mostra In mezzo aldialogo e il 27 maggio con le iniziative 500 insieme e 500 a tavolaAppuntamentipag. 30 Tante iniziative al Parco della Terramara. A Castelvetro è Lambrusco in festa.Ritornano in Appennino le proposte di Itinerando Emilia RomagnaEditoreEdicta p.s.c.via Torrente Termina 3/bn. iscrizione ROC: 998043124 PARMAwww.edicta.netPer la pubblicitàTel. 0521258210Tiratura 12.000 copieStampaStamperia s.c.r.l. - PARMAil Mese ModenaIn tutte le edicole di Modena e provincia, e distribuitogratuitamente in città:Comune di Modena, Informagiovani/IAT,Biblioteca Delfini, Provincia di Modena, TeatroStorchi, Teatro delle Passioni, FondazioneCassa di Risparmio di Modena, Sala TruffautIn provincia a Carpi:Comune, Biblioteca Arturo Loria, IAT,Urp QuiCittàa Castelfranco Emilia:Assessorato Culturaa Vignola:Fondazione, Rocca€ 0,50€ 0,50VIEVIEDal 24 maggio al 2 giugnotorna il festival di ERTDal 24 maggio al 2 giugnotorna il festival di ERTBuono acquisto per una copia diValido fino al 31 DICeMBRe 2012PER L’EDICOLANTE: DA RESTITUIREALL’AZIENDA DI DISTRIBUZIONE GIORNALIwww.edicta.netSpedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di ParmaSpedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di ParmaMUSICANymane le Labèqueal Comunalei Jethro Tullal PalaPaniniMUSICANymane le Labèqueal Comunalei Jethro Tullal PalaPaniniINCONTRIINCONTRINessun dorma!il 19 maggioin occasionede la Nottedei museiNessun dorma!il 19 maggioin occasionedella Nottedei museiAPPUNTAMENTIAPPUNTAMENTIDa l’8 ne le viee ne le piazzedel centroModena terradi motoriDa l’8 nelle viee ne le piazzedel centroModena terradi motori


di marina leonardiLe nuove Vie del teatrosi incrociano a ModenaVie Scena Contemporanea Festival lascia i colori autunnaliper vestire quelli di fine primavera e ritorna, dal 24 maggioal 2 giugno con il consueto gruzzolo di ottime proposte chepescano sia dalle nuove creazioni di alcune fra le eccellenze delpanorama teatrale contemporaneo mondiale, che da quelle digiovani artisti della scena contemporanea.Anche per questa ottava edizione, il Festival organizzato da ERTe dalla Fondazione CRMO, si snoderà traModena, Carpi, Vignola, CastelfrancoEmilia e Rubiera; fra i grandi nomi chedaranno il via alla rassegna, due sono ospitianche della Stagione del Teatro Storchi, esono infatti Ivo van Hove regista dell’adattamentoteatrale del film Mariti di JohnCassavetes (24 e 25 maggio ore 21) edEimuntas Nekrošius (26 maggio ore 21e 27 ore 15.30) che firmerà una versionevisionaria della Divina Commedia.Dopo il grande successo riscosso al Festivald’Avignone, Pascal Rambert, registae direttore del Théâtre de Gennevilliers,metterà in scena a Modena Clôture del’amour (26 maggio alle 20.30 e 27 alle17.30) un suo testo sull’amore, interpretato da due straordinariinterpreti, Stanislas Nordey e Audrey Bonet. La versione originalefrancese, apre la strada alla prossima produzione ERT dell’adattamentoitaliano dell’opera che, sempre diretto da Rambert,debutterà l’autunno prossimo.Dal 24 maggio al 2 giugno ritornal’imperdibile festival di Ert con il suoricco cartellone che propone il megliodelle scene italiana ed europeaEstremamente scenici, onirici e visionari,il gruppo L’Eolienne, anch’esso francese,porterà in scena L’iceberg (26 maggio ore21e 27 ore 15.30) spettacolo di nuovocirco che nasce dall’incontro fra FlorenceCaillon, coreografo e musicista, e DenisRobert, scrittore e giornalista. Tornanoa Modena Jonathan Burrows e MatteoFargion (il 25 ore 18.30 e 19.30 e il 26alle 16.30 e alle 17.30), coppia di performeril cui percorso artistico è da annioggetto dell’attenzione di VIE. Countingto the One Hundred conferma la ricercaartistica di questo duo, capace di tradurrela sequenza dei brani recitati in una inarrestabilecascata di pensieri tanto assurdi quanto comici.Nuova proposta anche per il Teatro Valdoca, che porta a Modenala prima parte de La trilogia della gioia: O tu reale, scontrosa felicità(26 maggio ore 23 e 27 ore 21), drammaturgia di MariangelaGualtieri e Cesare Ronconi e con Muna Mussie.Info su biglietti e abbonamentiAperte le biglietterie di Storchi e PassioniTeatro Storchi (largo Garibaldi,15) martedì e sabato (2 giugnocompreso), dalle ore 10.00 alleore 14.00 e dalle ore 16.30 alleore 19.00 dal mercoledì al venerdì,dalle ore 10.00 alle ore 14.00Teatro delle Passioni (viale CarloSigonio, 382) giovedì 24 e 31maggio, dalle ore 16.30 alle19.00 domenica 27 maggio dalleore 15.00 alle 19.00 lunedi 28maggio dalle ore 16.30 alle 21.00Biglietteria telefonica: 059/2136021, dal lunedìal venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00Vendita on line: www.emiliaromagnateatro.comwww.viefestivalmodena.com www.vivaticket.itÈ possibile acquistare forme di abbonamento ebiglietti singoli (costo 25 €/8 €).[04] - il mese maggio \2012


p r i m o p i a n oAltri graditi ritorni sono quelli di Antonio Latella (1 e 2 giugno) eDanio Manfredini (1 e 2 giugno) tornano a VIE, già ospiti dellascorsa edizione, per presentare rispettivamente gli ultimi tremovimenti di Francamente me ne infischio, liberamente ispiratia Via col vento di Margaret Mitchell e il debutto dell’Amleto shakespeariano.Per la seconda edizione di Un colpo, progetto dellaRegione Emilia Romagna dedicato agli artisti e alle compagnieemiliano-romagnole saranno protagonisti Barokthegreat, GliIncauti, Menoventi e Orthographe.Info: www.viefestivalmodena.com/italiano/programma.aspUna Divina commediae un divino NekrosiusNon ci sono dubbi che il genio creativo e visionario di EimuntasNekrosius faccia di lui uno dei più grandi registiteatrali europei. Ecco perché questo nuovo studio sullaDivina Commedia ci riempiedi grande curiosità. Il registalituano torna a Modena, il 26 eil 27 maggio, pochi giorni dopola prima mondiale brindisina,torna su una piazza dove ha giàportato diversi suoi spettacolitra cui il Faust nel 2006 e l’AnnaKarenina nel 2008, entrambiproduzioni firmate da Ert.Divina Commedia dura 4 oreed è in lituano con sottotitoli initaliano. Si tratta di un omaggio esplicito alla cultura italianache il pluripremiato regista baltico mette inscena dirigendoun ensemble di attor esemplari della sua compagnia MenoFortas, accanto ad alcuni giovanissimi e sorprendenti allievidella Scuola da lui diretta a Vilnius.‘La divina commedia è un lago profondo - dice Nekrošius -una fonte inesauribile di sapienza e di poesia. Una tentazioneforte, per me: rendere in linguaggio umano e teatrale quellacreazione, un’impresa al limite dell’impossibile’. Nekrošius siavvicina al testo studiandolo come un’affascinante e preziosaminiera di immagini, mettendo in scena, essenzialmente leprime due cantiche, Inferno e Purgatorio. Nelle sue mani laDivina Commedia diventa l’epopea di un eroe orgoglioso cheriuscirà a ritrovare l’umiltà soltanto alla vista di sofferenzee punizioni esemplari. Ogni personaggio viene connotatoda segni scenici estremamente poetici, come i post-it deidesideri appesi all’abito di Beatrice; il lungo righello che costringePaolo e Francesca alla lettura o le sigarette fumatecon rabbia dal diavolo. Un viaggio imperdibile nella ferventeimmaginazione di uno dei maestri della scena teatraleinternazionale.E van Hove porta sul palco Mariti di CassavetesIl regista olandese proponela versione teatrale dellacelebre pellicola all’internodel Progetto ProsperoTra gli spettacoli da non perdere c’èsicuramente Mariti di Ivo van Hove,anche solo per l’interesse della storiache racconta, la stessa dell’omonimobellissimo film di John Cassavetes.Mariti va in scena al Teatro Storchi il24 e il 25 maggio alle ore 21 e rientra,con un’altra chicca del festival, ecioè la Divina Commedia di Nekrosius,anche nella stagione dello Storchi.Lo spettacolo è in olandese con sottotitoliin italiano, dura quasi due ore edè stato prodotto nell’ambito del ProgettoEuropeo Prospero dal TheâtreNational De Bretagne / Rennes. La storiadi Mariti, è apparentemente semplice:tre affermati professionisti Gus, Harry eArchie (nei loro panni sul set cinematograficotroviamo lo stesso Cassavetes epoi Ben Gazzara e Peter Falk) si ritrovanodopo anni in occasione del funerale di unloro caro e vecchio amico.Il loro inatteso ritrovarsi sfocia nelladecisione di trascorrere quattro giorni aLondra da vivere nella più totale libertà.Una breve parentesi, una pausa dallaroutine della vita quotidiana, dai doveriverso le rispettive famiglie, in quella chesi rivelerà essere una vera e propriafuga incontrollata verso l’alcool, il giocod’azzardo, le donne.“La prima volta che ho visto Husbands- spiega van Hove - sono stato immediatamentecolpito dallo stile dei personag-gi, molto… antiestetico insomma,dallo stile di recitazione degli attoriche recitavano in maniera grezzae diretta. Per una persona moltogiovane può essere difficile capire ifilm di Cassavetes perché parlano direlazioni complicate. Bisogna avervissuto, avere una certa esperienzadi vita. Anche io con il passare deltempo, maturando, ho compresosempre meglio la profondità dei suoifilm”. In scena van Hove cerca, esattamentecome fece Cassavetes oltrequarant’anni fa, di creare preziosimomenti di cinema vérité ottenutigrazie alla lunga preparazione degliattori e alla scrittura drammaturgicafortemente tratteggiata dalle singoleimprovvisazioni di ciascun interprete,anche grazie all’utilizzo del video.primopiano


di marina leonardiL’Altro suonominimalista…Il festival prosegue a maggio con i tre pezzi forteSi parte l’8 con un progetto-celebrazione che vedeal pianoforte le sorelle Katia e Marielle Labèqueripercorrere mezzo secolo di musica modernaEcco che prosegue anche nel mesedi maggio l’Altro Suono Festival ilbel cartellone che, da diversi anniormai, il Teatro Comunale affianca allapropria attività concertistica e che è divenutoun’ imperdibile consuetudine pertutti gli appassionati di musica. Comelo stesso programma testimonia, gli appuntamentide l’Altro Suono, attingonoinfatti a tradizioni e repertori diversi, dalpop al jazz, alla musica contemporaneafino a nuove forme di espressione musicale,assecondando una tendenza ormaiassodata che ha visto progressivamentedissolversi confini e barriere fra generidiversi. Dopo l’apertura con le musicheche Vinicio Capossela ha realizzatoappositamente per il festival modenesee il jazz e i virtuosismi della giapponeseHiromi, giovanissima pianista il cuitalento è ormai di risonanza mondiale,l’8 maggio al Teatro Comunale arriveràuno degli appuntamenti imperdibili diquesta rassegna il concerto delle sorelleLabèque.Ai cinquant’anni di vita del Minimalismo,forse la più importante rivoluzione dellamusica contemporanea del secondoNovecento, verrà reso omaggio conuna produzione straordinaria in primaesecuzione italiana realizzata in collaborazionecon AngelicA di Bologna. Ilconcerto propone il più popolare duopianistico classico, affiancato da ungruppo di musicisti contemporanei e alleprese con un programma che ripercorrele fasi storiche di questa correntemusicale. Accanto a Katia Labèque ea Marielle Labèque al pianoforte, sulMichael Nyman e gli inediti da The Piano singsMartedì 15 maggio sul palcoil musicista e compositorecon dei brani molto personaliAppuntamento imperdibile il 15 maggioalle ore 21 con Michael Nyman,una delle figure centrali del panoramamusicale contemporaneo. Al Teatro Comunaleil musicista propone la secondatappa di The Piano Sings che presenteràin anteprima l’uscita discograficaprevista ad autunno corredata da unvideo anche questo inedito.Critico musicale, musicista, direttored’orchestra, librettista e pianista, a luiviene attribuito per primo l’uso del ter-mine ‘Minimalismo’ associato alla musica,con il quale, alla fine degli anni Sessanta,definì sul nascere quella che sarebbestata una grande rivoluzione. Autore dimusica da camera, sinfonica e operistica,la sua fama presso il grande pubblico èdovuta alle numerose, raffinate colonnesonore scritte per i registi Peter Greenawaye Jane Campion. Del 2005 èil primo progetto Piano Sings, che havisto Nyman impegnato al pianofortesolo sia dal vivo che in disco, e con ilquale ha rivisitato le sue composizionicinematografiche.“Tutta la mia musica nasce dal pianoforte- ha dichiarato l’autore - dunque miinteressava la possibilità di tornare inqualche modo alla sua origine. Da qui ildesiderio di creare un album personalecome compositore/esecutore, che hodeliberatamente concentrato sulle tantemusiche scritte in forma di canzone,come recita il titolo dell’album”.[06] - il mese maggio \2012


p r i m o p i a n oLe informazioni per i concertiPer giovani e studenti universitari biglietti a prezzi scontatiI biglietti per i tre concerti de L’altro suono Festival sonoin vendita presso la biglietteria del Teatro ComunaleLuciano Pavarotti (Corso Canalgrande).Biglietti: fino a 18 anni, riduzione del 70%. Da 19 a 27anni: riduzione del 50%.Da 65 anni in poi: riduzione del 30%. E inoltre riduzionedel 10% per gli abbonati al Teatro Storchi e Teatrodelle Passioni. A Teatro con la studentcard: gli studentiuniversitari iscritti a Modena e Reggio Emilia potrannousufruire, grazie allo sconto del Teatro Comunale eal finanziamento dell’Università di riduzioni superiorial 70% per l’acquisto di abbonamenti a l’Altro Suonofestival 2012.Info: Biglietteria del Teatro Comunale Luciano Pavarotti, tel. 059 2033010fax 059 2033011 - www.teatrocomunalemodena.itSorelle Labèquepalco del Comunale salgono Nicola Tescarialle tastiere, David Chalmin allachitarra elettrica, Massimo Pupillo albasso elettrico e Raphaël Séguinieralle percussioni.Il concerto presenta brani meno conosciutidi Steve Reich, Terry Riley e PhilipGlass e si immerge negli affascinantiesperimenti di La Monte Young. Esplorale gemme cristalline dei musicisti europeiGavin Bryars, Arvo Part, HowardSkempton, Cornelius Cardew, rivelaalcuni dei suoi indisciplinati precursori:Erik Satie, John Cage e Colin McPhee esi addentra nel mondo del post-minimalismodi Glenn Branca. Nello spirito diquei primissimi concerti newyorkesi, siascolteranno improvvisazioni, arrangiamentie nuovi brani ad opera dei fedelicollaboratori delle sorelle Labèque.L’occasione non mancherà di far ascoltareanche la stupefacente eredità cheil Minimalismo ha lasciato al mondo delRock, con brani di The Who, PortisheadAphex Twin, Sonic Youth, Radiohead eBrian Eno. L’imperdibile appuntamento,che ricordiamo porta il tiolo di 50 Yearsof Minimalism | MIX 1 è organizzatoda diversi istituti della nostra regione:AngelicA, KML Fondazione, FondazioneTeatro Comunale di Modena, FondazioneTeatro Rossini - Lugo OperaFestival, Fondazione Teatro Comunaledi Bologna.Il festival prosegue poi, come potetevedere negli approfondimenti qui sotto,con il concerto di uno degli artisti celebratidalle sorelle Labèque, MichaelNyman che a Modena propone una particolarerivisitazione delle sue musichein forma di canzone e poi da Planetario,un altro progetto in prima assoluta natodall’idea innovativa di coniugare musicae scienza.Planetario coi DeProducers: è prima assolutaIl 19 maggio prima assoluta per Planetario:musica per conferenze spazialiuna produzione in collaborazione conFondazione Teatro Comunale di Modenacon De Producers e cioè: Vittorio Cosmahammond, pianoforte, synth, GianniMaroccolo basso, electron ics, RiccardoSinigallia chitarra, electronics, voce, MaxCasacci chitarra, Fabio Peri voce narrante,Dodo Nkishi batteria e la scenografiadi Peter Bottazzi.DeProducers è un collettivo musicaleformato da importanti musicisti e produttoridella musica italiana - nato dall’ideainnovativa e coinvolgente di creare unconnubio tra musica e scienza. Il progettosi propone di musicare dal vivo conferenzescientifiche raccontate in maniera rigorosama accessibile. Planetario è il primo capitolodi questa “collana”, e unisce composizionioriginali eseguite dal vivo alla conferenzaspaziale dell’astrofisico e direttore del Planetariodi Milano Fabio Peri, supportato dallaproiezione video delle stupefacenti immaginiprovenienti da alcuni dei maggiori osservatoriitaliani.L’astrofisico illustrerà le meraviglie del cosmoe il mistero della sua nascita, le costellazionie la loro mitologia, il rapporto tra l’Uomo el’Infinito, il tutto veicolato da un’incredibilecapacità di coinvolgere il pubblico con unlinguaggio semplice e accessibile.primopiano


Micol LombardiÈ qui la Terra di motoripartire dall’ 8 maggio torna “ModenaA Terra di Motori”, una delle più importantimanifestazioni automobilisticheitaliane “en plein air”. Questa tredicesimaedizione è dedicata a Gilles Villeneuve, ilpiccolo grande pilota canadese che vienecelebrato con una mostra.Promossa dalla Camera di Commercio edal Comune di Modena, in collaborazionecon la Fondazione CRMO e AutomobileClub Modena, l’iniziativa presenta un riccocarnet a partire dal passaggio della1000 Miglia. Sabato 19 maggio è infattiprevisto l’arrivo a Modena, di ritorno daRoma, della prestigiosa competizionestorica, che vedràsfilare 375 auto storiche chehanno partecipato alla garaprima del 1957, oltre a 130Ferrari. La tappa di passaggiorenderà inoltre omaggio alMuseo Casa Enzo Ferrari, dapoco inaugurato.E ancora, per tutto il fine settimana,dalle 10 del mattino,le piazze del centro storicoospiteranno le maggiori autodi prestigio del territorio:dalle Rosse di Maranello alleMaserati, dalle De Tomasoalle Lamborghini, fino allePagani. Tutta la città si animerà conesposizioni nelle piazze, raduni di autoe moto storiche, il tradizionale annullofilatelico e tante altre iniziative che dasempre ravvivano il centro di Modena inoccasione della manifestazione.Molto attesa anche l’iniziativa di piazzadedicata alla Guida Sicura, realizzata incollaborazione con partner istituzionalicome l’Automobile Club di Modena:sabato 12 maggio l’appuntamento ècon ACI Ready2go e il 19 e il 20 saràpoi la volta del progetto “In viaggio conpapà”, rivolto agli studenti delle scuolemedie.Domenica 20 maggio poi,nel corso di tutta la giornata,i viali del parco dellacittà, che oltre 60 anni faospitavano il circuito cittadinodi Modena, rivivrannole emozioni e i fasti degli anni d’oroDall’8 maggio ritornanelle piazze la grandekermesse dedicata aibolidi. In programmacircuiti, esposizioniincontri e la Mille Migliadell’automobilismo con il Memorial CircuitoAutomobilistico di ModenaInfo: www.modenaterradimotori.com/Così l’omaggio a Gilles Villeneuve va in mostraGilles Villeneuve ed Enzo FerrariLa mostra “Gilles Villeneuve e il suotempo” si inaugura l’8 maggio, giornodel 30esimo anniversario della scomparsadel pilota e resterà allestita finoal 10 giugno presso il Foro Boario diModena (via Bono da Nonantola 2).Si tratta di un’esposizione monograficasenza precedenti, che ripercorre unacarriera breve ma gloriosa. Il percorsodi mostra si snoda attraverso importantimemorabilia: caschi e tute di Gilles e deipiloti che correvano a quel tempo, foto,filmati e cimeli d’epoca.Verrà espostaanche la Ferrari 312T4 del 1979 concui Gilles corse epiche gare.Durante la mostra sono poi in programmapresso il Foro Boario incontri, talkshow, eventi e interviste con grandipersonaggi che hanno avuto un ruolonella storia di Villeneuve: dall’Ing.Forghieri ai suoi vecchi meccanici,da importanti ospiti stranieri adamici e collaboratori; un modo perricordare e ripercorrere la relazionecon Enzo Ferrari e il rapporto con isuoi colleghi.Un’opportunità unica per rivivere letappe fondamentali della carriera diun pilota straordinarioLa mostra “Gilles Villeneuve e il suotempo”, Modena (via Bono da Nonantola,2) osserva i seguenti orari:da martedì a giovedì 15.30-19.30,da venerdì a domenica 9.30-13.30e 15.30-19.30. La mostra rimanechiusa il lunedì.[08] - il mese maggio \2012


p r i m o p i a n oAuguri Thick as a brick!I Jethro Tull il 2 giugno a Modena celebrano il quarantennale dell’uscita dell’LpDi nuovo Modena è capitale del rock.Arrivano infatti all’ombra della Ghirlandinai mitici Jethro Tull impegnati nelloro tour Thick as a Brick.Ian Anderson, l’uomo che introdusse ilflauto nel rock, e i suoi Jethro Tull salirannosul palco del PalaPanini (Via delloSport - zona Questura) di Modena sabato2 giugno per un inedito concerto chegià si preannuncia evento. In occasionedel 40ennale di Thick As A Brick, storicoalbum del Jethro Tull, Ian Anderson, leaderindiscusso della band, ha deciso nonsolo di dargli un seguito, con le nuoveimminenti uscite, ma di celebrare quelloche è di certo uno dei concept album piùsignificativi della sua carriera e numerouno di vendite in tutto il mondo. Nelcorso di tutto il 2012 Anderson, con alseguito i suoi musicisti, riporterà l’albumsulle scene mondiali, riproponendolonella sua interezza per la prima volta daltour originale del 1972, insieme ai nuovibrani di imminente uscita e ai maggiorisuccessi della band.Il concerto sarà una messa in scenacomplessa, arricchita da performance,proiezioni di filmati e molto altro: unaoccasione unica per gli affezionati fandei Jethro Tull e del suo leader.Dopo più di 65 milioni di dischi venduti epiù di 3.000 concertiin 40 paesi, l’Italiarappresenta ancoraun appuntamento immancabileper Ian Andersone i musicistiche lo accompagnanoda anni: John O’Haraalle tastiere, DavidGoodier al basso, FlorianOpale alla chitarrae Scott Hammondalla batteria. I JethroTull si sono formati aBlackpool, in Inghilterra,nel 1967 pervolontà dello scozzeseIan Anderson, che conil suo flauto traversorenderà poi inconfondibileogni branodel gruppo. Da doveviene il nome JethroTull? Nientemeno chedal pioniere della modernaagricoltura,l’agronomo Jethro Tull(1674-1741). Inizialmentecon uno stileblues, i Jethro Tullhanno attraversato lastoria del rock, passandoper vari generi,dal classico al folkrock, dal progressivealla musica etnica,dal jazz all’art rock.La band ha superatoindenne compleanni ericorrenze: i 20, i 25 anni, i 30 e oggisiamo a 40 anni, dall’uscita del grandeThisk as a brick (1972). Ottima prova digrandissimo impatto e valore musicale.Thick as a Brick è considerato uno deimomenti più alti della carriera dei JethroTull e un perfetto esempio del particolarissimoapproccio del gruppo al rockprogressivo. E ora potremo riascoltarloassieme agli inediti proprio a Modena.Ma i grandi appuntamenti con la musicanella nostra città non finiscono qui perchèa luglio, il 26 arriverà un altro miticogruppo britannico, i Simple Minds.Info: tel. 059.454772 - studios@studiosonline.itbigliettiI biglietti sono disponibili tramite ilcircuito Ticket One (punti vendita, callcenter 892101 e web www.ticketone.it) e nei punti vendita Booking Show(www.bookingshow.com).Platea Numerata: € 60,00 + dpTribune Telescopiche Numerate:€ 50,00 + dpTribuna Frontale Numerata: € 40,00+ dpGradinata Laterale Non Numerata: €30,00 + dpprimopiano


arteNelle sale del S.Agostinoil 12 maggio si inauguraThe Collector’s choiceil nuovo appuntamentodella Fondazione CRMOcon le foto di 26 artistidalla ricca collezionedi Patrizia SandrettoRe RebaudengoDI MARINA LEONARDIIl collezionistae la sua sceltaUn tema molto interessante, nell’ambitodell’arte, è quello del collezionismoche offre, accanto all’operaproposta e alla sua valenza estetica un“qualcosa in più” che è il gusto di coluiche l’ha scelta e ha deciso di inserirlanella sua collezione. La nuova mostrache, la Fondazione Cassa di Risparmiodi Modena propone alla città, va proprioin questa direzione.Si intitola The Collector’s Choice. Operedalla Collezione Patrizia Sandretto ReRebaudengo l’allestimento che saràvisitabile presso lo storico spazio espositivodell’ex Ospedale Sant’Agostinodal 12 maggio al 22 luglio. Le opere,come dice il titolo stesso, provengonodalla collezione di Patrizia Sandretto ReINFOThe Collector’s ChoiceDove: Ex Ospedale Sant’AgostinoLargo Porta Sant’Agostino 228,Quando: dal 12 maggio al 22 luglioOrari: mart - ven 11-13 e 15.30- 19sabato, domenica e festivi ore 11- 20ingresso gratuitoInfo: tel. 059 239888www.fondazionefotografia.itUntitled di Sherman[10] - il mese maggio \2012Landscape di CasebereRebaudengo e sono state da lei sceltein collaborazione con Filippo Maggia,curatore capo di Fondazione Fotografiadi Modena.La mostra raccoglie oltre 100 opere trafotografie, video e installazioni rappresentativedel percorso della Sandretto ReRebaudengo, collezionista da vent’anni eoggi fondamentale figura di riferimentonel panorama dell’arte contemporanea inambito nazionale e internazionale.Fra gli autori presenti in mostra compaionomolti dei protagonisti dell’attualescena mondiale, a testimoniare quantoil linguaggio delle immagini sia divenuto,specialmente nell’ultimo ventennio, ilmezzo più idoneo a raccontare le trasformazioniin atto nella nostra società.Spiega Patrizia Sandretto Re Rebaudengo:“La mia passione è collezionare operedi arte contemporanea che catturinoil presente e, testimoniando il nostrotempo, sappiano anticipare il futuro.Fotografia e video sono, in questo senso,le forme espressive che mi colpiscono dipiù, per l’efficacia e il dinamismo con cuiriflettono la realtà che ci circonda”.La sua collezione, avviata nel 1992, siè sviluppata con metodo rigoroso, includendounicamente opere prodotte a partiredagli anni Ottanta. È oggi consideratada molti tra le maggiori collezioni privateitaliane in ambito contemporaneo, ed èstata presentata in numerosi musei inItalia e all’estero.Ventisei gli autori presenti: MatthewBarney, Doug Aitken, Thomas Demand,Fischli & Weiss, Andreas Gursky, BarbaraKruger, Charles Ray, Thomas Ruff,Thomas Struth, Cindy Sherman, JeffWall, James Casebere Larry Clarck,Philip-Lorca di Corcia, Olafur Eliasson,Anna Gaskell, Dan Graham, LouiseLawler, Zoe Leonard, Sharon Lockart,Shirin Neshat, Kelly Nipper, RichardPrince, Charles Ray , Collier Schorr,Wael Shawky, Hellen Van Meene.La mostra sarà accompagnata da uncatalogo, introdotto da un testo nelquale Patrizia Sandretto Re Rebaudengoracconta la nascita e l’evoluzione dellasua raccolta.


arteDI MARINA LEONARDIVengo a prenderti stasera al museoAccanto alle figurine anche film, oggetti e poi laboratori e visiteProsegue presso il Museo della Figurina di Modena(Corso Canalgrande 103), la mostra Vengo a prendertistasera. Come l’automobile ha cambiato le nostrevite in un secolo di grafica dedicata all’introduzione diquesto mezzo, sul finire del XIX secolo, e delle sue ripercussionisulla società, la cultura e l’industria con figurined’epoca, oltre 400, film e altri materiali. Venerdì 18maggio per la Giornata internazionale del fascino dellepiante, dalle 16.30 alle 19.00 il Museo propone il laboratorioIl linguaggio segreto dei fiori. Elena Bergonzinirivela a grandi e piccoli alcuni trucchi per costruire bocciolicon materiali diversi. A tutti i partecipanti al termine dell’incontro verrà dato un piccoloomaggio, legato al simbolo floreale prescelto. Il museo partecipa inoltre, sabato 19,alla Notte dei musei (vedi pag. 25) con due visite guidate alla mostra e la proiezionedi immagini alle 21 e alle 22.30 a cura di Francesca Fontana.Info: tel. 059 2033090 - www.museodellafigurina.itEroiche visioni. In mostra storie di duchi e patriotiC’è tempo fino al 3 giugno per visitare i nuovi spazi espositividei Musei Civici che ospitano la mostra Eroiche visioni.Storie di Duchi e Patrioti, curata dal Museo Civico d’Artecon il contributo della Camera di Commercio. L’iniziativachiude le celebrazioni legate al 150° dell’Unità italianae attraverso l’atmosfera degli anni “eroici” in cui si fecel’Italia Unita, intende valorizzare innanzitutto il patrimoniolegato al Museo del Risorgimento. Non una successionedi eventi ma una suggestiva ricostruzione d’ambiente ciriporta al clima gravitante intorno alla corte dei due duchiaustro-estensi, Francesco IV e Francesco V. Sullo sfondosi stagliano i personaggi che hanno “fatto” il Risorgimentomodenese e italiano: da Don Giuseppe Andreoli promotoredei primissimi moti carbonari del 1821 a Ciro Menotti fino a Nicola Fabrizi e aEnrico Cialdini.Info: www.comune.modena.it/museoarteGalleria Betta Frigierimolto AmichevolmenteFino al 16 giugno alla Galleria BettaFrigieri (Via G. Muzzioli 8) è espostala collettiva Amichevolmente conopere di artistidi generazionidifferenti: Baccolini,Bertozzi& Casoni, Bonetti,CuoghiCorsello, Lupattelli,Maione,Mattii, Pivi, Riello, Rossi, Salvatorie Samorè, che bene restituisconola situazione contemporanea. Orari:giov, ven, sab ore 16,30 - 19,30.Info: tel. 059 7102288Se L’intreccio delle coseracconta storie alla MiesLa Galleria MiES (Piazzetta dè servi44/a ) ospita fino al 16 giugno la mostraL’intreccio delle cose dedicataai gioielli di Francesca Corradini. Unrigoroso groviglio, dove i fili si annodano,si intrecciano come le narrazionidi viaggi lontani: l’oro opaco dell’ottone,il rosato del bronzo, il rossicciodel rame e il bianco argento, custodedi ogni memoria.Orari: lun, merc, ven e sab 10-13 e16.30-19.30 e su appuntamento.Info: tel. 338 3237074Fino al 12 in Biblioteca Delfinii lavori di Asino chi leggeFino al 12 maggio, alla bibliotecaDelfini (Corso Canalgrande 103) èallestita la bella mostra Asino chilegge - Fotografare la lettura, unamostra originale che affronta creativamenteil tema della lettura senzafare riferimento diretto...ai libri,realizzata dagli studenti del LiceoSigonio in occasione delle “Giornatedelle biblioteche scolastiche 2011”.Le docenti Chiara Guidelli e AnnaSoresina hanno curato il progettodidattico mentre il fotografo MarcoMenozzi ha supervisionato le attivitàdi laboratorio. Ingresso libero e gratuito.Orari: lunedì 14-20; da martedìa sabato 9-20Info: www.comune.modena.it/bibliotecheL’arte D.O.P di Giovanardi e RifaiL’interessante Denominazione Origine Pittura alla Galleria 42Un confronto sulla pittura astratta, come percorrereun sentiero da un lato gli alberi dall’altro il mare... eccocos’è D.O.P. Denominazione origine pittura -P.D.O.Painters designation of origin la mostra di MarioGiovanardi e Pavel Rifai allestita alla Galleria 42 (viaCarteria 42) fino al 12 maggio. Rifai Giovanardi eGiovanardi Rifai diventa un metronomo oscillante chegrida ancora che la pittura nell’era digitale può per viadella sua essenza primaria continuare solitariamentea esistere senza porsi troppe domande e tanto menotante strategie di successo per un’arte che non nasce con l’unico scopo di raggiungerloma solo semplicemente con la sofferta volontà di essere fatta. La dignità diun quadro è ancora quella di essere unico e non riproducibile, quella immensa sostatemporale che contiene è ciò che può portarci sulla terra e aldilà di essa. Orario:dal martedì al sabato dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30.Info: tel. 345 5967763 - www.galleria42.com[12] - il mese maggio \2012


Alla Poletti è “Officina Urbino”E il 12 maggio alle 17 presentazione del volume Lo stato dipintoCome indica il titolo stesso Officina Urbino, lamostra allestita fino al 19 maggio alla Bibliotecad’arte Poletti (Largo S.Agostino) ci porta alla scopertadell’affascinante laboratorio creativo che è la Scuola delLibro di Urbino, con circa una ventina di preziosi volumitra cui il racconto di Dino Buzzati La Farfalletta cheviene proposto con incisioni in calcografia e xilografia;Seta di Alessandro Baricco, in una veste raffinatissima,con incisioni originali in xilografia stampate su cartagiapponese. Un’edizione di straordinaria bellezza è quellade I Ponti del Premio Nobel Ivo Andric con illustrazionidi Safet Zec. Le Otto preghierine per una nuova vita diGiuliano Della Casa e Antonio Moresco sono una delle ultime edizioni della Scuola del Libro edoccupano uno spazio speciale della mostra. Nell’ambito dell’iniziativa Il Maggio dei Libri il 12alle ore 17 presentazione del volume: Lo stato dipinto. La Sala delle Vedute nel Castellodi Spezzano, a cura di Francesco Ceccarelli e Maria Teresa Sambin De Norcen.Info: tel. 059 2033372Attraverso (specchi, porte, finestre...),venti fotografie di GiampieroPalmieri sono esposte aPhotogallery (Via Peschiera 6).La mostra sarà inaugurata sabato 5maggio alle ore 18 e resterà allestitafino al 19. L’orario di visita è dalle 16alle 19.Info: www.saracestariphotogallery.comDa Metronom Close Observer di Sanna KannistoAlla Galleria Punto Arte (Vicolo Caselline15) dal 12 al 30 maggio saràallestita la mostra personale di NadiaGalli. Da anni presente sulla scenaartistica come esperta decoratrice diinterni, la Galli si è anche occupata didesign industriale e di moda. Orario:16 - 19. Chiuso lunedì.Info: tel. 059 226692Prosegue alla Galleria Metronom(viale G.Amendola142), Close Observer, primamostra italiana dell’artistafinlandese SannaKannisto, che proponeuna selezione di fotografierecenti che costituisconoun significativo percorsovisivo della sua ricerca.La mostra è realizzata con il patrociniodell’Ambasciata di Finlandia a Roma.Il lavoro di Sanna Kannisto è un’acutaesplorazione del rapporto tra arte escienza e tra natura e cultura. Le suefotografie sono frutto di lunghi perioditrascorsi nelle forestepluviali dell’America Latina,vivendo in basi scientifichee lavorando sul campo afianco dei biologi.Nella serie Still life, piccolespecie di piante e animalivengono trasformate in attoridel teatro della natura.Il ciclo Act of Flying mostra,in un’installazione spettacolare, il volo diun colibrì che sembra sfuggire ai confinidell’inquadratura. Orari: martedì - sabato15-19 e su appuntamento.Info: www.metronom.itSAN FELICEBiennale Roncagliaalla XXXII edizioneSASSUOLORomea Gaviolia PaggeriarteSi svolge fino al 20 maggioin diverse sedi di San Felicesul Panaro la BiennaleRoncaglia XXXII edizione intitolataPassato Prossimoarte nell’epoca della posttradizione,che quest’annoha invitato quindici artisti adinterrogarsi sul complessotema della tradizione attraversomodalità espressive elinguaggi contemporanei,senza però dimenticarela fondamentale ereditàdella scultura e della pit-tura. Opere d’arte chesperimentano la tradizionenell’aderenza alle tecnichee ai generi dialogano coninterventi site specific realizzatiappositamente peril contesto della RoccaEstense e per il paese.Info: www.biennaleroncaglia.itSabato 5 maggio si inaugura(ore 18) a Paggeriartea Sassuolo la mostra personaledi Romea Gavioli,artista mirandolese di originie sassolese di adozione.La mostra ripercorrel’evoluzione artistica dellapittrice attraverso unaselezione eclettica di dipintisignificativi ed emozionanti,di cui il bozzetto con la capineraCicì è un toccanteesempio, alcuni prestatidalle Raccolte Civiche d’Ar-te di Sassuolo. La mostra,che si conclude il 27, hail patrocinio del Comunedi Sassuolo ed è curatada Luca Silingardi. Orari:sabato e domenica 10-13e 16-20, il mercoledì dalle20 alle 22.Info: tel. 0536 1844718teatro arte


arte >musicaLa Savaria Symphony OrchestraIl concerto del 3 maggio diretto da Tamás Vásáry chiude la stagione sinfonica del Teatro ComunaleLa Savaria Symphony Orchestra chiude la stagione sinfonicadel Teatro Comunale di Modena giovedì 3 maggio apartire dalle 21, con un concerto che propone una paginadi Wolfgang Amadeus Mozart, e brani dei tre compositoriungheresi Franz Liszt, Franz Erkel e Zoltán Kodály che maggiormentehanno lasciato un segno nell’evoluzione musicaledi questo paese. La Savaria Symphony Orchestra è una delleistituzioni musicali più rappresentative della cultura musicaleungherese e sarà diretta da Tamás Vásáry, pianista e direttored’orchestra che si è esibito in tutto il mondo.In apertura il Concerto in do maggiore K467 per pianofortee orchestra di Wolfagan Amadeus Mozart. Finito nel 1785,riprende i toni e i caratteri consueti del compositore salisburghese,che dopo un passaggio verso territori più cupi e sperimentalisondati nel concerto precedente faceva il suo ritorno,per dirla con il musicologo Piero Rattalino, “alla commediadegli equivoci, congegnata con tutte le sorprese, le trovate,i colpi di scena” necessari.In programma poi l’Ouverture dell’opera Hunyadi László diFranz Erkel, scritta nel 1844, considerata la prima operaimportante ungherese, in cui Erkel si avvicina anche allemodalità della musica folklorica della sua terra. E il folklorelo ritroviamo anche nella celebre Rapsodia Ungherese n 2di Franz Liszt che appartiene a una serie di 19 composizioniispirate ai moti patriottici ungheresi. Patriottica anche lafanfara del finale del poema sinfonico Les Preludes sempredi Liszt che, nel corso del secondo conflitto mondiale, fuutilizzato come sigla dei giornale radio. Questo è il terzo eil più famoso di 13 poemi sinfonici, genere che fu inventatodi Di Marina Chiara Bazzani LeonardiSavaria Orchestraproprio da Liszt e che traduce in musica un’idea poetica senzal’ausilio delle parole. Il titolo, come ebbe modo di precisareil compositore, fa riferimento all’esordio, cioè all’inizio di unnuovo genere sinfonico.Infine le Danze di Galanta, composte nel 1933, da ZoltánKodály, uno dei primi studiosi a considerare seriamente lemelodie arcaiche di tradizione orale del proprio popolo e pionieredell’etnomusicologia.Info: tel. 059 2033010 - www.teatrocomunalemodena.itL’European Youth Music Festival fa tappa quiSul palco di Canalgrandeuna formazione musicaledi giovani dalla FinlandiaTappa presso il Teatro ComunaleLuciano Pavarotti per l’undicesimaedizione dello European Youth MusicFestival, il 16 maggio alle ore 21,con una fresca anteprima: il concertodell’orchestra giovanile finlandese dellacittà di Espoo, Tapiola Youth SimphonyOrchestra. Il Festival, in programmadal 17 al 19 maggio in diversi comunidell’Emilia Romagna, sarà per la primavolta in Italia, grazie alla collaborazionetra Regione, Province, Comuni, EuropeanMusic School Union, AssociazioneItaliana delle Scuole di Musica e Assonanza,e rappresenterà la “destinazione”musicale per giovani musicistiprovenienti da 22 Paesi europei. Oltre6000 strumentisti, dai 12 ai 25 anni,[14] - il mese maggio \2012saranno riuniti per l’undicesima edizionedel Festival intitolata AllegroMosso conl’obiettivo di promuovere la creazionedi un’Europa unita anche nella musica,grazie alle comuni radici culturali.Il programma della serata modenese siapre con un omaggio all’Italia con l’Ouverturede La forza del destino di GiuseppeVerdi, per proseguire con la dolcezzadella Romanza n. 2 in fa maggiore, op 50di Ludvig van Beethoven, forse una dellemelodie più conosciute del compositoretedesco. Ancora una pagina celebrecon uno dei concerti per pianoforte eorchestra più noti al pubblico, il Concertoin la minore op 16 del compositorenorvegese Edvard Grieg, il cui motivoiniziale deve molto alla musica popolaredella sua terra.Infine due compositori finlandesi, JeanSibelius, con un’omaggio alla sua partria,il brano op 26 dal titolo Finlandia, e ilcompositore contemporaneo EinojuhaniRautavaara con il brano Apotheosis.Formata da oltre settanta elementi sceltifra i più meritevoli dell’Espoo Music Institute,la Tapiola Youth Simphony Orchestraè stata accolta positivamente dallacritica e dal pubblico sia nel suo Paeseche durante le numerose tournée in tuttaEuropa. Ingresso libero.Info: www.teatrocomunalemodena.itmusica


calendario eventimartedì 1L’industrialedi Giuliano MontaldoCinema Ariston, San Marino diCarpi - ore 21.15Info: 059 680546J. Edgardi Clint EastwoodSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288Visita guidata al centro diCastelvetroVia Tasso, Castelvetro – ore 10Info: 059 799763Staffetta della pacecon stand equo-solidale e attivitàper bambiniParco XXII aprile, Modena – ore 15Info: 059 2034150mercoledì 2Massimo Carlottopresentazione del libro “Respirocorto”Forum Monzani, Modena - ore 21Info: 059 2021093Confini di cittadinanzacon Stefano ZamagniFondazione Collegio San Carlo,Modena - ore 21Info: 059 421240Christian Wallumrød Ensembleincontro con Marco Pierini e StefanoCasciuPalazzo Sante Margherita,Modena - ore 21.30Info: 059 2032911Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itHesher è stato quidi Spencer SusserSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288giovedì 3Il principe di Homburgdi Heinrich von Kleist, regia CesareLieviTeatro Storchi, Modena - ore 21Info: 059 2136021Caveman (L’uomo delle caverne)di Maurizio Colombi, regia TeoTeocoli - Teatro Storchi, Modena –ore 21.30Info: 059 343662Savaria Symphony Orchestradirettore Tamás Vásáry, musiche diErkel, Mozart, Liszt, KodályTeatro comunale, Modena - ore 21Info: 059 2033010Giuseppe Verdi e la censura‘’Un ballo in maschera’’conferenza con Ugo BedeschiNuovo Auditorium Bertoli, Sassuolo- ore 21 - Info: 335 5348339La natura morta: aspetti diun genere artistico tra arte anticae modernitàincontro con Marco Pierini eStefano Casciu - Palazzo dei Musei,Modena - ore 17.30Info: 059 2032911Corso di pittura en plein aira cura di Massimo MorandiUniversità per gli adulti,Modena - ore 16Info: 331 9069870Fuori in 60 secondidi Dominic SenaSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itvenerdì 4Lisistrataregia Davide BulgarelliSala Teatro Sted, Modena - ore 21Info: 347 6511439Giulio Tremontipresentazione del saggio“Uscita di sicurezza”Forum Monzani, Modena - ore18.30Info: 059 2021093La quinta mafiadi e con Marta ChiavariLa Tenda, Modena - ore 21.30Info: www.latendamodena.itUna Costituzione senza Statocon Sergio RomanoFondazione Collegio San Carlo,Modena - ore 17.30Info: 059 421240Drivendi Renny HarlinSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 2362884 agosto ‘74: Italicus la stragedimenticatadi Alessandro QuadrettiCinema Facchini, Medolla - ore 21Info: www.docintour.euIt’s a musicalcantanti, percussionisti, ballerine,giocolieri e comici per a NotteBiancaMattatoio, CarpiInfo: mattatoiocultureclub.blog.comFestival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itsabato 5Il principe di Homburgdi Heinrich von Kleist,regia Cesare LieviTeatro Storchi, Modena - ore 21Info: 059 2136021Ozadattamento e regiadi Jane E. ReadTeatro dei Segni, Modena - ore 21Info: 339 4987667Lisistrataregia Davide BulgarelliSala Teatro Sted, Modena - ore 21Info: 347 6511439E ora dove andiamo?di Nadine LabakiSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288Piccoli talenti in musicaarpa Laura Colombo (10 anni)Accademia Nazionale di ScienzeLettere e Arti, Modena - ore 16.30Info: 347 0431572Mo Sick + Rashomon + HotelChevalier + MonolithLa Tenda, Modena - ore 21Info: www.latendamodena.itBassoprofilo trioconcerto con guida all’ascolto diBeethovenRocca, Vignola - ore 21Info: www.vignolajazzclub.itCyberpunkersVox, Nonantola - ore 22Info: www.voxclub.itSir David RodiganVibra, Modena - ore 22Info: www.vibra.tvE la luna ci racconta...passeggiata notturna nel Parco deiSassi di RoccamalatinaCampo sportivo, Guiglia – ore21.30Info: 340 2576781Voci nella notteuscita notturna in mountain bikeGreenthink, Maranello - ore 21.30Info: 338 7848453Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itConsiderazioni sull’antica linguamodenesecon Gianfranco MontanariAssociazione Amici del Libro, Modena- ore 17Info: 059 217530domenica 6Il principe di Homburgdi Heinrich von Kleist,regia Cesare LieviTeatro Storchi, Modenaore 15.30Info: 059 2136021Improvvisazioni precariepresentato da Impropongo- LesGramelot, Jam TheatreLa Tenda, Modena - ore 18.30Info: www.latendamodena.itRed Giselledi Eifman Ballet San PietroburgoTeatro comunale, Modena - ore 21Info: 059 2033010Lisistrataregia Davide BulgarelliSala Teatro Sted, Modena - ore 21Info: 347 6511439Lo schiaccianocidi Andrei KonchalovskySala Truffaut, Modena - ore 18.20e 20.30Info: 059 236288A simple life (Tao Jie)di Ann HuiCinema Ariston, San Marino diCarpi - ore 21.15Info: 059 680546Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itEntrare nella naturaracconti sul bosco nei Sassi diRoccamalatinaPieve di Trebbio – ore 9.30Info: 328 937608MTB tra Pescale e Prignanoescursione tra Secchia e collinamodeneseGreenthink, Maranello – ore 9Info: 338 7848453Noi che viaggiamo con occhidi bambinocon Cristina CattiniFusorari, Modena - ore 18.30Info: 059 4270436lunedì 7Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itmartedì 8Pole Positiondi Oscar Orefici, James Davis, RonaldKingSala Truffaut, Modena - ore 18.20e 20.30Info: 059 23628850 Years of Minimalism50 anni di minimalismo musicale.Di Katia e Marielle LébequeTeatro comunale, Modena - ore 21Info: 059 2033010This town needs guns + RivieraLa Tenda, Modena - ore 21Info: www.latendamodena.itArte e astrologiaa cura di Giuseppe BernardoniSala Riunioni Circoscrizione 3,Modena - ore 17Info: 331 9069870Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itmercoledì 9Il paese delle spose infelicidi Pippo MezzapesaSala Truffaut, Modena - ore 18.20e 20.30Info: 059 236288Diritti e Costituzione europeacon Elena PaciottiFondazione Collegio San Carlo,Modena - ore 21Info: 059 421240Terrorismo internazionalecon Luigi BonanateFondazione Collegio San Carlo,Modena - ore 21Info: 059 421240Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itgiovedì 10Fabio Caressapresentazione del libro “Gli angelinon vanno mai fuorigioco”Forum Monzani, Modena - ore 21Info: 059 2021093calendario eventiLegenda per la consultazioneAppuntamentiCinema Incontri Musica Teatro


calendario eventiIl ritrattoincontro con Marco Pierini eStefano Casciu - Palazzo SanteMargherita, Modena - ore 17.30Info: 059 2032911Corso di pittura en plein aira cura di Massimo MorandiUniversità per gli adulti, Modena -ore 16 - Info: 331 9069870Zozza Mary, pazzo Garydi John HoughSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288Italy: love it or leave itdi Luca Ragazzi e Gustav HoferLa Tenda, Modena - ore 21Info: www.latendamodena.itFestival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itvenerdì 11Il verginedi Jerzy SkolimowskiSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 23628818 ius soli. Il diritto di essereitalianidi Fred Kudjo KuwornuCinema Facchini, Medolla - ore 21Info: www.docintour.euTerracarnedi e con Franco ArminioLa Tenda, Modena - ore 21.30Info: www.latendamodena.itFestival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itsabato 12Abiti vuotitesto e regia di Milena NicoliniTeatro dei Segni, Modena - ore 21Info: 335 6852295La Traviata di Richard WherlockBalletto di BasileaTeatro comunale, Modena - ore 21Info: 059 2033010Rassegna coralecoro voci bianche E. Pancaldi, coroS. Giacomo e il coro G.P.Chiesa di San Francesco, Modena,ore 21Piccoli talenti in musicapiano Pietro Fresa (12 anni)Sala Auditorium Rossini, Modena -ore 16.30Info: 347 0431572Indie-rock partyVibra, Modena - ore 22Info: www.vibra.tvUn pioniere dell’igiene: GiacomoGallina, ingegnere nell’Italialiberalecon Giuliano GallinaAssociazione Amici del Libro, Modena- ore 17Info: 059 217530Festa del PatronoCarpi - tutto il giornoInfo: www.associazioni.comune.carpi.mo.itFestival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itdomenica 13Flexibile. Storie di ordinariprecariregia di Rossella DassuLa Tenda, Modena - ore 18.30Info: www.latendamodena.itIo sono un’Operaconcerto con guida all’ascolto diBeethoven - Forum Monzani, Modena,ore 17.30Info: 389 7877624Tre uomini e una pecoradi Stephan ElliottSala Truffaut, Modena - ore 18.40e 20.30Info: 059 236288Arci Latinokermesse di balli latiniBaluardo, Modena – ore 20Info: 059 2924765Se il fiume potesse parlare…passeggiata suggestiva a LamaMocognoChiesa di Lama “bassa”, LamaMocogno – ore 9Info: 334 3799202Mercatino del barattoTeatro Tempio, Modena - ore 15Info: 059 8752068Scambi di sguardiInaugurazione della mostra diSandro CapattiTeatro Tempio, Modena - ore 18Info: 059 8752068Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itIl catalogo delle virtù ambientalidiscussione con i ragazzi dellescuole sull’ambienteTeatro Tempio, Modena - ore 10Info: 059 8752068Un viaggio per capire... unviaggio per raccontarecon Barbara Nepitelli e CesarinaTrilliniFusorari, Modena - ore 18.30Info: 059 4270436lunedì 14Pickpocketdi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288Sprecattispettacolo liberamente ispirato aUbu Roi, di Alfred JarryTeatro Tempio, Modena - ore 21Info: 059 8752068martedì 15La cooperazione nella Palestinaoccupatacon don Nandino Capovilla, SimoneMartinoli, Goretta BonaccorsiLa Tenda, Modena - ore 18Info: www.latendamodena.itArtologia e il ciclo dei mesinell’artea cura di Giuseppe BernardoniSala Riunioni Circoscrizione 3,Modena - ore 17Info: 331 9069870Politiche di difesacon Stefano SilvestriFondazione Collegio San Carlo,Modena - ore 21Info: 059 421240Davide Scarabelliincontro con lo scultoreAtelier Scarabelli, Pavullo - ore 17Info: 059 2032911Restiamo umanidi Ultimo TeatroLa Tenda, Modena - ore 20.30Info: www.latendamodena.itSprecattispettacolo liberamente ispirato aUbu Roi, di Alfred JarryTeatro Tempio, Modena - ore 21Info: 059 8752068The Piano Singspianoforte Michail NymanTeatro comunale, Modena - ore 21Info: 059 2033010Festival Internazionale delleAbilità DifferentiProvincia di ModenaInfo: www.nazareno-coopsociale.itFesta del PatronoCarpi - tutto il giornoInfo: www.associazioni.comune.carpi.mo.itmercoledì 16Unknown pleasuresdi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288Tapiola Youth Symphony OrchestraTeatro comunale, Modena – ore 21Info: 059 2033010giovedì 17Voglia di esotismo: ‘’Carmen’’di Georges Bizetconferenza con Ugo BedeschiNuovo Auditorium Bertoli, Sassuolo- ore 21Info: 335 5348339Corso di pittura en plein aira cura di Massimo MorandiUniversità per gli adulti, Modena -ore 16Info: 331 9069870Serena Dandini e Nicolò Ammanitipresentazione dei libri “Grazieper quella volta” e “Il momento èdelicato”Forum Monzani, Modena - ore 21Info: 059 2021093The electric diorama + Airway+ Sunscream + Over+ Drop the disco + Damned fridayLa Tenda, Modena - ore 21Info: www.latendamodena.itThe worlddi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288venerdì 18Relitti rielettidi e con Urana MarchesiniTeatro Tempio, Modena - ore 21Info: 059 8752068Stille lifedi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288Viaggi nel mondo dell’estorsione.Cap I - l’antiracketdi Maria MartinelliCinema Facchini, Medolla - ore 21Info: www.docintour.euIl linguaggio segreto dei fiorilaboratorio di decoupage con ElenaBergonziniMuseo della Figurina, Modena - ore16.30Info: 059 2033090Festa del PatronoCarpi - tutto il giornoInfo: www.associazioni.comune.carpi.mo.itsabato 19Dongdi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 21Info: 059 236288Uselessdi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 22.10Info: 059 236288Vengo a prenderti stasera:visite guidatea cura di Francesca FontanaMuseo della Figurina, Modena - ore21Info: 059 2033090Mille Migliapassaggio della storica sfilata diauto d’epocaCentro cttà, Modena - ore 16.30Info: 340 2576781Modena terra di motoriesposizioni, raduni e sfilateModena - tutto il giornoInfo: www.modenaterradimotori.comNessun dorma: notte biancaecologicamercatino, concerti e dj set nelcortile del TeTeTeatro Tempio, Modena - ore 18Info: 059 8752068Pomeriggio per bambinidai 4 anni in suPolisportiva Villa d’Oro, Modena -ore 16.30Info: 059 2034150Il mio angolo di paradisodi Nicole KassellSala Truffaut, Modena - ore 21.15Info: 059 236288Platformdi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 21Info: 059 236288Festa del PatronoCarpi - tutto il giornoInfo: www.associazioni.comune.carpi.mo.itFesta del PatronoCarpi - tutto il giornoInfo: www.associazioni.comune.carpi.mo.it[16] - il mese maggio \2012Legenda per la consultazioneAppuntamentiCinema Incontri Musica Teatro


Il calendario completo degli appuntamenti in provincia è scaricabile sul sito: www.provincia.modena.itRacconti veri di fatti lontani emeno lontanipresentazione del libro con GiuseppeMagniAssociazione Amici del Libro, Modena- ore 17Info: 059 217530DeProducers“Planetario: musica per conferenzespaziali”Teatro comunale, Modena - ore 21Info: 059 2033010Nessun dorma: yellow fevernight musicdj setFusorari, ModenaInfo: 059 4270436Notte da matticantanti, percussionisti, ballerine,giocolieri e comici per a NotteBiancaVibra, Modena - ore 22Info: www.vibra.tvdomenica 20Arsenic and old icein lingua Inglese. Adattamento eregia di Jane E. ReadTeatro dei Segni, Modena – ore 21Info: 339 4987667Graspalonga Gourmetpasseggiata in bici e a piedi aCastelvetro, con degustazioniCastelvetro – dalle ore 9.30Info: 059 781270Alla ricerca della flora selvaticaper la salute e la cucinapasseggiata nel Parco dei Sassi diRoccamalatinaParco dei Sassi di Roccamalatina,Guiglia Mocogno – ore 9Info: 340 2576781Memorial Villeneuve - circuitoautomobilistico di Modenasfilata di auto d’epoca nello storicocircuito cittadinoViale Martiri, Modena – ore 10Info: 059 347027Festa del PatronoCarpi - tutto il giornoInfo: www.associazioni.comune.carpi.mo.itModena terra di motoriesposizioni, raduni e sfilateModena - tutto il giornoInfo: www.modenaterradimotori.com24 citydi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 18.30Info: 059 236288Hai shang chuan qidi Jia Zhang-keSala Truffaut, Modena - ore 20.30Info: 059 23628818 ius soli. Il diritto di essereitalianidi Fred Kudjo KuwornuBiblioteca, Castelfranco - ore 18Info: www.docintour.eulunedì 21Arsenic and old icein lingua Inglese. Adattamento eregia di Jane E. ReadTeatro dei Segni, Modena – ore 21Info: 339 4987667Spira Mirabilisesecuzione della Sesta di Beethoven(La Pastorale)Polisportiva formiginese, Formigine- ore 21Info: 059 416149martedì 22Arte e alchimiaa cura di Giuseppe BernardoniSala Riunioni Circoscrizione 3,Modena - ore 17Info: 331 9069870Democrazia, cittadinanza ediritti fondamentalicon Danilo ZoloFondazione Collegio San Carlo,Modena - ore 21Info: 059 421240giovedì 24Maritidi John Cassavetesregia Ivo van HoveTeatro Storchi, Modenaore 21Info: 059 2136021Corso di pittura en plein aira cura di Massimo MorandiUniversità per gli adulti,Modena - ore 16Info: 331 9069870venerdì 25Maritidi John Cassavetesregia Ivo van HoveTeatro Storchi, Modenaore 21Info: 059 2136021Speaking Dancedi e con Jonathan Burrowse Matteo FargioTeatro Tempio, Modenaore 18.30Info: 059 8752068Conting to one hundreddi e con Jonathan Burrows eMatteo FargioTeatro Tempio, Modenaore 19.30Info: 059 8752068Una settimana di bontà_stagione2regia Alessandro PanzavoltaTeatro Dadà, Castelfrancoore 18.30Info: 059 9120901Mafia padanadi e con Francesco De FilippoLa Tenda, Modena - ore 21.30Info: www.latendamodena.itsabato 26La divina commediadi Dante Alighieri, regia EimuntasNekrošiusTeatro Storchi, Modenaore 21Info: 059 2136021Clôture d’amourregia Pascal Rambert,con Audrey Bonnete Stanislas NordeyTeatro delle Passioni, Modenaore 20.30Info: 059 301880L’icebergscrittura, coreografia e messinscenaFlorence CaillonTeatro Ermanno Fabbri, Vignolaore 21Info: 059 9120911Speaking Dancedi e con Jonathan Burrows eMatteo FargioTeatro Tempio, Modenaore 16.30Info: 059 8752068Conting to one hundreddi e con Jonathan Burrows eMatteo FargioTeatro Tempio, Modenaore 17.30Info: 059 8752068Una settimana di bontà_stagione2regia Alessandro PanzavoltaTeatro Dadà, Castelfrancoore 23Info: 059 9120901O tu reale, scontrosa felicitàregia Muna Mussie, con GiorgiaDel Don, Muriel Del DonTeatro delle Passioni, Modenaore 23Info: 059 301880It’s going to get worse andworse and worse, my friendideazione, coreografia e danzaLisbeth GruwezTeatro comunale, Carpiore 19Info: 059 649263Un ricordo di Alda Merini,grande poetessapresentazione del libro con RobertoOrtolanoAssociazione Amici del Libro,Modena - ore 17Info: 059 217530Carpe Ridensfinale del concorso cabarettisticoCircolo Guerzoni, Carpi - ore 21.45Info: www.migliocomico.itRassegna coralecorale E. Pancaldi,coro voci bianche E. Pancaldie quintetto di ottoni Modena BrassChiesa di San Biagio, Modena,ore 21Pomeriggio per bambinidai 4 anni in suPolisportiva Villa d’Oro,Modena - ore 16.30Info: 059 2034150domenica 27La divina commediadi Dante Alighieri, regia EimuntasNekrošiusTeatro Storchi, Modenaore 15.30Info: 059 2136021La bestiale storia di Viskovitzregia di Carlo CavazzutiLa Tenda, Modena - ore 18.30Info: www.latendamodena.itClôture d’amourregia Pascal Rambert, con AudreyBonnet e Stanislas NordeyTeatro delle Passioni, Modenaore 17.30Info: 059 301880L’icebergscrittura, coreografia e messinscenaFlorence CaillonTeatro Ermanno Fabbri,Vignola - ore 15.30Info: 059 9120911O tu reale, scontrosa felicitàregia Muna Mussie, con GiorgiaDel Don, Muriel Del DonTeatro delle Passioni,Modena - ore 21Info: 059 301880It’s going to get worse andworse and worse, my friendideazione, coreografia e danzaLisbeth GruwezTeatro comunale, Carpi - ore 21Info: 059 649263Rosa mistica - una rosa perl’Africacoro folk San LazzaroChiesa del Voto, ModenaInfo: 059 2033480500 insiemeuna giornata in piazza tra storiae gustoPiazza MartiriCarpiInfo: www.associazioni.comune.carpi.mo.itCantine apertevisite e degustazioni nele cantine diCastelvetroCastelvetro - dalle ore 10.30Info: 059 781270Viandanti e pellegrinipasseggiata su Monte San GiacomoMonte San Giacomo,Zocca - ore 10Info: 349 1886309Verde timido e armi nascostepasseggiata nel Parco Regionaledel FrignanoMontecreto - ore 9Info: 334 3799202lunedì 28Arcanum - Kreng livedi Kreng, visuals a cura di AbattoirFerméTeatro delle Passioni,Modena - ore 21.30Info: 059 301880martedì 29The breathing usdi Francesca ProiaTeatro delle Passioni,Modena - ore 21Info: 059 301880mercoledì 30The breathing usdi Francesca ProiaTeatro delle Passioni,Modena - ore 21Info: 059 301880Themdi Nabih Amaraoui e MatthieuBurnerTeatro delle Passioni,Modena - ore 18Info: 059 301880calendario eventi


calendario eventigiovedì 31The breathing usdi Francesca ProiaTeatro delle Passioni,Modena - ore 21Info: 059 301880Indigenousdramma sonoro in due atti, diBarokthegreatTeatro comunale, Modena - ore 19Info: 059 2033010Paradoxes #8a cura di Presto!? e OrthographeCivico Planetario Martino, Modena- ore 21.30Info: www.viefestivalmodena.comPatriotic Hypermarketregia e scene Dino MustafićTeatro Ermanno Fabbri,Vignola - ore 21.30Info: 059 9120911Corso di pittura en plein aira cura di Massimo MorandiUniversità per gli adulti,Modena - ore 16Info: 331 9069870venerdì 1 giugnoLa bestiale storia di Viskovitztesto e regia di Carlo CavazzutiTeatro dei Segni, Modena - ore 21Info: 335 6852295Indigenousdramma sonoro in due atti, diBarokthegreatTeatro comunale, Modena - ore 19Info: 059 2033010Paradoxes #8a cura di Presto!? e OrthographeCivico Planetario Martino,Modena - ore 20Info: www.viefestivalmodena.comHamelindi Juan Mayorga, regia SimoneToniTeatro delle Passioni,Modena - ore 20.30Info: 059 301880Amletodi Shakespeare, regia DanioManfrediniTeatro Storchi, Modenaore 21.30Info: 059 2136021Patriotic Hypermarketregia e scene Dino MustafićTeatro Ermanno Fabbri, Vignolaore 21Info: 059 9120911Perdere la facciadi Daniele Ciprì. Incontro con ilregistaTeatro delle Passioni, Modenaore 23Info: 059 301880sabato 2 giugnoIl mercato fatto in Italiamercatino degli hobbisti e mercatocontadinoViale V. Veneto, San Cesariodalle ore 8Info: 059 936721[18] - il mese maggio \2012La Passteggiatapercorso eno-gastronomico tra gliagriturismiSan Cesario – ore 9.30Info: 059 930186Meriggio alla corterievocazione storica e visita guidataa Villa BoschettiSan Cesario - ore 17 e 19Info: 059 936721Dove sboccia il trifoglionell’acquapasseggiata nel Parco Regionaledel FrignanoRiolunato - ore 9Info: 334 3799202Mi piaci da morirerievocazione storica e visita guidataa Villa BoschettiPiazza, San Cesario - ore 21Info: 059 936721Hamelindi Juan Mayorga, regia SimoneToniTeatro delle Passioni,Modena - ore 20.30Info: 059 301880Amletodi Shakespeare, regia DanioManfrediniTeatro Storchi,Modena - ore 20.30Info: 059 2136021Bellows: Giuseppe Ielasi +Nicola RattiTeatro delle Passioni,Modena - ore 23.30Info: 059 301880Pigro on Sofadj setTeatro delle Passioni,Modena - ore 0.30Info: 059 301880Jethro Tullquarantennale di “Thick as a brick”Pala Panini, Modena – ore 0.30Info: 059 454772Perdere la facciadi Daniele Ciprì. Incontro con ilregistaTeatro delle Passioni,Modena - ore 16Info: 059 301880domenica 3 giugnoAlla scoperta del Gambero diFiumepasseggiata al Parco dei Sassi diRoccamalatinaGuiglia - ore 10Info: 347 5446146Giornata Verde dell’EmiliaRomagnagiornata ufficiale dell’Appennino edei Parchi della regioneMonte San Giacomo-Zocca - ore 10Info: 328 937608Un bosco di fiabepasseggiata letture nel bosco (3-5anni)Parco Esploraria,Lama di Zocca - ore 15.30Info: 335 6467070Le mostre da vedereapronoThe Collector’s ChoiceDove: Ex Ospedale Sant’Agostino,Largo Porta Sant’Agostino, 228Quando: dal 12 maggio al 22 luglioOrari: da martedì a venerdì 11-13e 15.30-19; sabato, domenica efestivi ore 11- 20Info: 059 239888Attraverso (specchi, porte,finestre...)Dove: Photogallery, via Peschiera 6Quando: dal 5 al 19 maggioOrari: dalle 16 alle 19Info: www.saracestariphotogallery.comNadia GalliDove: Galleria Punto Arte ,VicoloCaselline, 15Quando: dal 12 al 30 maggioOrari: dalle 16 alle 19 esclusolunedìInfo: 059 226694proseguonoLa collezione della GalleriaCivicaDove: Palazzo Santa Margheritae Palazzina dei Giardini, corsoCanalgrandeQuando: dal 17 marzo al 10 giugnoOrari: dal mercoledì al venerdì10.30-13; 16-19.30; sabato,domenica e festivi 10.30-19.30Info: 059 2032911/2032940Vittorio Corsini. Tra voci,carte, rovi e notturniDove: Palazzo Santa Margheritae Palazzina dei Giardini, corsoCanalgrandeQuando: dal 17 marzo al 10 giugnoOrari: dal mercoledì al venerdì10.30-13; 16-19.30; sabato,domenica e festivi 10.30-19.30Info: 059 2032911/2032940Vengo a prenderti staseraDove: Museo della Figurina (PalazzoS.Margherita, corso CanalgrandeQuando: dal 2 marzo al 15 luglioOrari: : da mercoledì a venerdì10.30-13; 16-19.30; sabato,domenica e festivi 10.30-19.30.Info: tel. 059 2033090www.museodellafigurina.itEroiche visioni.Storie di Duchi e PatriotiDove: Museo Civico d’ArtePalazzo dei MuseiQuando: fino al 3 giugnoOrari: da martedì a venerdì 9-12;sabato e festivi 10-13 e 16-19Info 059 2033100This Land is your LandDove: Museo Civico ArcheologicoEtnologico, Largo S.Agostino 337Quando: fino al 27 maggioOrari: da martedì a venerdì 9-12;sabato, domenica e festivi10-13 e 15-18Info: 059 2033100Close observer - SannaKannistoDove: Metronom,viale G.Amendola 142Quando: fino al 16 giugnoOrari: da martedì a sabato 15-19e su appuntamentoInfo: 059 344692,www.metronom.itAmichevolmenteDove: Galleria Betta Frigieri,Via G. Muzzioli 8Quando: fino al 16 giugnoOrari: giovedì, venerdì, sabato16,30-19,30Info: 059 7102288L’intreccio delle coseDove: Galleria MiES(Piazzetta dè servi 44/aQuando: fino al 16 giugnoOrari: lunedì, mercoledì, venerdìe sabato 10-13 e 16.30-19.30e su appuntamentoInfo: 338 3237074Sabrina BastaiDove: Modo Casa via De’ Gavassetiangolo via Emilio PoQuando: esposizione permanenteOrari: da lunedì a sabato 9-14,45e 15,15-19,15.Domenica chiusoInfo: 059 815522ArteinattesaDove: Policlinico,via del Pozzo 71Quando: permanenteInfo: 059 2032604chiudonoOfficina UrbinoDove: Biblioteca PolettiPalazzo dei MuseiQuando: dal 17 marzoOrari: lunedì 14,30–19;dal martedì al venerdì 8,30–13e 14,30-19 e sabato 8,30–13Info: 059 2033372D.O.P. Denominazione originepitturaDove: Galleria 42 (via Carteria 42)Quando: al 12 maggioOrari: da martedì a sabato10 - 12,30 e 16,30 - 19,30Info: 345 5967763Romea GavioliDove: Paggeria Arte,piazzale della Rosa, SassuoloQuando: dal 5 al 27 maggioOrari: sabato e domenica 10-13e 16-20, mercoledì 20-22Info: 0536 1844718


di SANTE CANTUTI E MICOL LOMBARDIPer Jazz in…Vignola arriva il Bassoprofilo TrioSarà il Trio Bassoprofilo il protagonistadel quarto appuntamento dellarassegna Jazz in...Vignola, sabato 5maggio, presso la Sala dei Contraridella Rocca di Vignola (in via PonteMuratori, h. 21,00), l’ultimo primadel festival Jazz in’it che quest’anno siterrà dal 15 al 17 giugno e sarà dedicatoalla presenza femminile nel jazz. GiovanniTommaso è una delle figure più importantidella storia del jazz Italiano. Le sue creazioni,i suoi progetti hanno caratterizzato,e qualificato la scena, e non solo italiana,da oltre quarant’anni . E questo suo Trioè forse la vera grande novità italiana degliultimi anni, un progetto che arriva dirittoal cuore e che conferma la straordinariacreatività di questo bravo contrabbassista.Il Bassoprofilo Trio, che Tommaso hacostituito associandosi ad altri due eccellentimusicisti, al clarinettista GabrieleMirabassi ed al fisarmonicista SimoneZanchini, ha un nome che più ironiconon potrebbe essere: nulla, infatti, diquesta formazione è di basso profilo!L’originalità dell’associazione fra i trediversi strumenti, la creatività, l’energia,la carica espressiva dei musicisti fa sìche le loro composizioni siano improntatead una versatilità incredibile, chesconfina, sempre mantenendo altissimilivelli, da un brano di impostazione contemporaneaalla mazurka, ovviamenteriletta in chiave assolutamente originale.Ingresso: E 15.Info: tel 059 9120911www.vignolajazzclub.itNella chiesa di S.Francescola Seconda rassegna coraleSabato 12 maggio alle ore 21 nellachiesa di S. Francesco si tiene la Secondarassegna corale di primavera:parteciperanno la corale E. Pancaldi, ilcoro voci bianche E. Pancaldi, il coroS. Giacomo di Piumazzo ed il coro G.P.da Palestrina di Suzzara.Sabato 26 invece, sempre alle ore21, nella chiesa di S. Biagio è inprogramma un concerto della coraleE. Pancaldi e del coro voci biancheE. Pancaldi con la partecipazione delquintetto di ottoni Modena Brass.L’Associazione corale “Evaristo Pancaldi”è nata nel 1993 ed è attualmentecomposto da circa 50 elementi. E’diretto sin dall’origine da Luca Colombini.I Negramaro con Casa 69 TourAppuntamento con la mitica band l’11 maggio al PalaPanini11 maggio a Modena è Negramaro. La secondatranche del “Casa 69 tour”, che da apri-L’le ha toccato le più importati cititaliane, passeràanche per il Palapanini e si prevede già l’ennesimosold-out da aggiungere a una lunga collezione.Giuliano Sangiorgi (voce), Emanuele Spedicato(chitarra), Ermanno Carlà (basso), Danilo Tasco(batteria), Andrea Mariano (pianoforte) e AndreaDe Rocco (campionatore) eseguiranno le canzonidel loro ultimo album “Casa 69” come “Londra Brucia”,“Voglio molto di più” e “Io non lascio traccia”ma non mancheranno di regalare al pubblico modenese anche i vecchi successi, ormaientrati nel firmamento dei classici italiani. Sono numerosissime infatti le hit della band chedal 2003, anno di uscita del primo disco, hanno scalato le classifiche. Dalla loro formazionefino ad oggi, i sei ragazzi della provincia leccese hanno intrapreso un’avventura che li haportati in pochi anni ad affermarsi come protagonisti della musica italiana.Info: www.ticketone.itAl Forum Monzani concertocon l’orchestra Marija JudinaPiccoli talenti in musicaall’arpa e al pianoforteSolo note live nei circolidi Modena e della provinciaDomenica 13 maggio alle ore 17.30presso il forum G. Monzani si terrà ilconcerto con guida all’ascolto Io sonoun’Opera. Il programma sarà incentratosul Concerto per pianoforte eOrchestra nr. 5 (Imperatore) di Ludwigvan Beethoven a cui verrà accostatala Sinfonia n. 101 in Re maggiore diFranz Joseph Haydn. Protagonista lanuova orchestra giovanile modenese“Marija Judina”, composta da 45giovani musicisti talentuosi della zona,con Jan Hugo ventunenne pianistasudafricano naturalizzato modenese.Dirige Giovanni Paganelli. Introduce ilconcerto il Maestro Roberto Andreonicon una guida all’ascolto.Info: orchestrajudina@gmail.comtel. 389 7877624Prosegue a maggio la sesta edizionedi Piccoli talenti in musica, l’iniziativadiretta da Simona Boni e organizzatadall’Associazione “G. Serassi”. Protagonistadel secondo appuntamento,sabato 5 maggio ore 16.30 pressol’Accademia Nazionale di ScienzeLettere e Arti sarà l’arpista novareseLaura Colombo (10 anni) che si esibiràproponendo musiche di Paradisi,Handel, Hasselmans. L’appuntamentoconclusivo della rassegna è sabato 12alle ore 16.30 presso la Sala AuditoriumRossini con il pianista bolognesePietro Fresa (12 anni), che proporràmusiche di Mozart, Schubert, Liszt,Debussy, Poulenc.Info: www.piccolitalenti.itAl Vox di Nonantola sbarcano iCyberpunkers (sabato 5), duedj milanesi appassioni di culturacyberpunk e di musica electro. AlVibra ritorna Sir David Rodigan(sabato 5), il dj britannico con lasua selezione di reggae e dancehall.Indie-rock party (sabato 12) èinvece una serata all’insegna dellamusica indipendente tutta da ballare.In occasione della Notte Biancadi Modena, sabato 19 il Vibra presentaNotte da matti: cantanti,percussionisti, ballerine, giocolierie comici saranno i protagonisti diuna notte speciale. Andiamo poi aCarpi, al Mattatoio che venerdì 4ospiterà sul suo palco il duo elettropoptedesco It’s a musical.musica


cinema>cinemadi Mario Gallotti e Marina LeonardiUltimi fuochialla TruffautUltimo mese di programmazione della sala d’essaicon le imperdibili proposte di Spazio Aperto e poicon Vrooom! e i suoi motori. Da segnalare la rassegnadedicata al bravissimo regista cinese Jia Zhang-keUltimo mese di programmazioneper la sempre ottima Sala Truffaut(via degli Adelardi 4). Accanto allarassegna dedicata ai motori, VROOOOM!Auto da corsa e corse in auto nel cinemae alla mostra di Andrea Semprebon, troviamole belle proposte di Spazio Apertoe poi una vera chicca: si tratta di unanuova rassegna dedicata al cinema cinesecontemporaneo dal titolo Cina oggi - Ilcinema di Jia Zhang-ke, a cura di AndreaMorini e Alberto Morsiani, rassegna accompagnatada un volume monograficosul regista.Partiamo dalle pellicole di Spazio Aperto.Si parte martedì 1 maggio alle 18 e20,30 con J. Edgar di Clint Eastwood, cheracconta la vita del mitico e temutissimocapo dell’Fbi. Mercoledì 2 alle 21,15 èla volta di Hesher è stato qui, di SpencerSusser, la storia di una famiglia la cuivita viene scombussolata dall’arrivo di unpersonaggio fuori da ogni regola. Sabato5 alle 21,15 è la volta di E ora doveandiamo? di Nadine Labaki un divertenteaffresco ambientato in Libano dove ledonne sono fautrici di pace e tolleranza.Domenica 6, alle 18,20 e 20,30, Loschiaccianoci di Andrei Konchalovskyche racconta il fantasioso mondo dellapiccola Mary.Mercoledì 9 alle ore 21,15 in programmac’è Il paese delle spose infelici, di PippoMezzapesa. In prima visione, un riuscitoracconto di formazione costruito consensibilità e intelligenza.Sabato 12 alle 21,15 arriva un’altra primavisione, dal titolo Il mio angolo di paradiso,di Nicole Kassell, uno spassoso incrocio dicommedia romantica e melodramma conscorci di Paradiso dove Dio è nientemenoche Whoopi Goldberg. Domenica 13, alle18,40 e 20,30 è in cartellone l’ultima dellepellicole di Spazio aperto, Tre uomini euna pecora, di Stephan Elliott un folle filmdi uno dei più folli registi australiani!Still Life di Jia Zhang-keE veniamo alla rassegna dedicata ai motori.Giovedì 3 alle 21,15 Fuori in 60 secondi(Usa 2000) di Dominic Sena con NicolasCage nei panni di un ladro d’auto. Venerdì4 alle 21,15 c’è Driven (Usa 2001) diRenny Harlin con Sylvester Stallone neipanni dell’ex-pilota di Formula Indy/CartJoe Tanto. Martedì 8 alle 21,15 ecco PolePosition (Italia 1980) di Oscar Orefici, JamesDavis, Ronald King, un film sul mondodella Formula Uno, con interviste tra glialtri a Gilles Villeneuve, di cui proprio l’8 siinaugura una mostra al Foro Boario.Fino al 13 maggio c’è il Nonantola Film FestivalFino al 13 maggio si svolge il Nonantolafilm festival, con le sue pellicolea ingresso gratuito al CinemaMassimo Troisi di Nonantola (VialeRimembranze 8) e al Cinema Arcadiadi Ravarino (Piazza Martiri della Libertà20/b). Per il ciclo di visioni Storie Doc,organizzato da Fondazione Villa Emmain collaborazione con il Nonantola FilmFestival alle ore 21 troviamo in calendario:il primo maggio Io sono Li, con lapartecipazione di Marco Pettenello sceneggiatoredella storia; il 2 è la volta de Iragazzi stanno bene e il 3 del bellissimoThis must be the place di Sorrentino; il4 arriva la chicca di Kaurismaki, Miracoloa Le Havre, mentre il 5 il divertenteI primi della lista. Domenica 6 si terràla serata finale del Festival con proiezionedei cortometraggi finalisti dellagara 4 giorni corti e la premiazioni deicortometraggi vincitori. A Ravarinosi svolge Il dopofestival, al cinemaArcadia: l’11 maggio alle ore 21 sivedranno i cortometraggi selezionatidall’ Ozu Film Festival e dal CollecchioVideofilm Festival; sabato 12maggio alle ore 21 è in programmail Cinéma des refusés: incontro conle troupe e proiezione dei corti nonfinalisti della gara 4 giorni corti einfine domenica 13 maggio alle ore21, l’appuntamento è con i cortometraggiselezionati da Sedicicortoe Concorto.Info: www.nonantolafilmfestival.it[20] - il mese maggio \2012


L’industriale e A simple life per Prima all’AristonGiovedì 10 alle 21,15 è la volta di ZozzaMary, pazzo Gary (Usa 1974) di JohnHough con Peter Fonda, un B-movie piùvolte citato da Quentin Tarantino. E ancoravenerdì 11 alle 21,15 Il vergine (Belgio1967) di Jerzy Skolimowski, Orso d’Oro alFestival di Berlino. Ed eccoci alla rassegnadedicata al regista cinese Jia Zhang-ke. Siparte lunedì 14 alle 21,15 con Pickpocket(Cina 1998) la storia di Xiao Wu, un ladruncolodi città. Martedì 15 alle 21 altraprima visione con Platform (Zhantai, Cina2000), e mercoledì 16 alle 21,15 arrivaUltimo mese di programmazioneal CinemaAriston di SanMarino di Carpi, organizzatada NickelodeonCircolo Cinematograficoprima dellasessione estiva cheinizierà a giugno alcortile del San Rocco.Martedì 1° maggio,film a tema, si trattade L’industrialedi Giuliano Montaldo,un film del 2011 conPierfrancesco Favinoe Carolina Crescentini.Nella cornice di una Torino cheemana affascinanti suggestioni da‘notti bianche’, l’industriale, moltoben incarnato da Favino fra ambiguitàe chiaroscuri, assume anche unintrigante spessore umano.Proiezione in collaborazione conCGIL , CISL e UIL di Carpi, ingressoA Simple Life di Ann HuiUnknow pleasures (Cina 2002) che fu inconcorso a Cannes.Giovedì 17 alle 21,15 è in programmaThe world (Cina 2004), film in concorsoa Venezia mentre venerdì 18, ecco il bellissimoaffresco di Still Life (Cina 2006)Leone d’Oro al Festival di Venezia. La pellicolaintreccia la drammatica storia di unuomo sullo sfondo di una Cina in profondatrasformazione. Sabato 19 alle 21 Dongunico 4 euro. Raccontauna storia digrande solidarietà ilfilm A simple life, sulloschermo domenica 6maggio, con la regia diAnn Hui, (Cina, HonkKong, 2011) conAndy Lau e DeannieYip che a quest’ultimaha valso la Coppa Volpia Venezia. Un filmsemplice e delicato,capace di restituircil’intimità così specialetra i due protagonisti,lui un giovane produttorecinematografico e lei la donnadi servizio che ha servito in casa suaper quarant’anni, le piccole gioie, leloro solitudini parallele, il sentimentodel tempo che passa, con un’intensitàche è davvero un dono. Proiezioneunica ore 21.Info: tel. 059 680546(Cina 2006), Premio dei DocumentaristiItaliani al Festival di Venezia e alle 22,10Useless (Wuyong, Cina 2007) altro documentariopremiato a Venezia. Doppiaproiezione anche domenica 20: alle 18.3024 City (Cina 2008) sulle trasformazioniurbane e industriali in Cina e alle 20.30Hai Shang Chuan Qi (Cina 2010) un altrointeressante racconto documentario.Info: tel. 059 236288Doc in Tour a Pavullo, Medolla e CastelfrancoProsegue anche a maggio la rassegnaDoc in Tour 2012 - Documentariin Emilia-Romagna, promossa daRegione Emilia-Romagna, FICE Emilia-Romagna, D.E.R. e Fronte del Pubblico.Il 2 maggio a Pavullo, al Cinema TeatroWalter Mac Mazzieri alle ore 21 è inprogramma Genuino clandestino diNicola Angrisano (Italia 2011).Decine di coltivatori, allevatori, pastorie artigiani si uniscono nell’attacco allelogiche economiche e alle regole dimercato. Il 4 maggio a Medolla al Facchinialle ore 21 è la volta di 4 Agosto‘74. Italicus la strage dimenticatadi Alessandro Quadretti (Italia 2011)che ripercorre l’intera vicenda del trenoItalicus dall’attentato ai processi.L’11 maggio sempre al Facchini alle ore21, 18 Ius Soli. Il diritto di essere italiani,di Fred Kudjo Kuwornu (Italia 2011),il primo documentario ad affrontare iltema del diritto di cittadinanza per chiè nato e cresciuto in Italia da genitoriimmigrati. Ultimo appuntamento aMedolla, il 18 maggio alle ore 21,Viaggio nel mondo dell’estorsione.cap. I L’Antiracket di Maria Martinelli(Ialia 2011) che si concentra sul lavorodi Tano Grasso, ideatore dell’associazionismoAntiracket in Italia. La rassegnasi conclude il 20 maggio a CastelfrancoEmilia dove nella Biblioteca, alle ore18, troviamo di nuovo 18 Ius Soli. Ildiritto di essere italiani di Fred KudjoKuwornu.Info: www.docintour.eucinema


musica >teatrodi DI Greta Marina Ronchetti LeonardiEcco Red Giselle di EifmanLa compagnia di San Pietroburgorende omaggio alla stella di OlgaSpessivtseva memorabile interpreteIl cui destino fu doloroso e crudeleGiselle, perdutamente innamorata di Albrecht, impazzisce emuore per il dolore di un amore impossibile. La ballerinarussa Olga Spessivtseva, memorabile interprete di Giselle, condividecon la giovane contadina un destino doloroso e crudelesegnato dalla sofferenza e dalla follia.Domenica 6 maggio alle ore 21.00 sul palco del ComunaleBoris Eifman, punto di riferimento della danza russa contemporaneae coreografo di fama internazionale, torna a Modena perpresentare Red Giselle. I ballerini della sua Compagnia, EifmanBallet San Pietroburgo, rievocano in Red Giselle l’esistenzatravagliata di un mito del balletto classico.A Pietrogrado negli anni successivi al 1910, nel Teatro ImperialeMariinskij si svolge una lezione: l’esigente e severo maîtrede ballet sceglie una ballerina Olga Spessivtseva, la cui bellezza,lo stile enigmatico e il fascino lo colpiscono. Una sera, dopo lospettacolo, un agente della Čeka (il vecchio KGB) si complimentacon lei. Nasce una strana relazione tra i due. Con autorità ebrutalità, l’uomo conduce Olga in un mondo a lei sconosciuto.E’ l’inizio di un percorso di sofferenza, di tradimenti e delusioniche degenera nella follia.Eifman fonda la sua Compagnia nel 1977, rompendo con lerigide regole dell’accademismo russo e rivelando così una fero-Red Giselle di Eifmance voglia d’indipendenza. Sviluppa un suo stile apprezzato tantodagli amanti della danza classica quanto dagli appassionati didanza contemporanea.A proposito della capacità creativa Eifam afferma: “Tutto risiedenell’estetica, ma la bellezza formale del gesto non è mai fine a sestessa. Quando creo un movimento, lo faccio con l’idea di dareun’emozione ed esprimere un sentimento. Questa emozionepassa necessariamente attraverso un bisogno estetico”.Info: tel. 059 2033010 www.teatrocomunalemodena.itPrima italiana per la Traviata secondo WherlockIl 12 e il 13 maggio in scenaIl Balletto Basilea con unacreazione ispirata a VerdiSabato 12 maggio e in replica domenica13 (ore 21) va in scena al TeatroComunale Luciano Pavarotti la primaitaliana del Balletto di Basilea conla “Traviata” di Richard Wherlock:una creazione originale e innovativafrutto di suggestive contaminazioni eispirazioni.Con “Traviata” Giuseppe Verdi avevaoptato, ancora una volta, per unascelta innovatrice rispetto al panoramatradizionale del melodrammaitaliano. Se nelle prime due opere,che compongono la cosiddetta “trilogiapopolare”, il Maestro avevascelto come protagonisti un buffonedi corte cupo e appassionato e unazingara assassina, nella terza decideaddirittura di mettere in scena il drammadi una prostituta, ispirato ad un fattorealmente accaduto a Parigi e descrittonel “La Dame aux camèlias” di AlexandreDumas figlio. Nella capitale francese Verdiaveva assistito al dramma di Dumas,ed era rimasto colpito dalla storia dellaprotagonista; Marguerite Gaultier unagiovane cortigiana di “alto bordo”, cheaveva avuto numerosi amanti, uccisagiovanissima da una crudele malattia.Il coreografo Richard Wherlock compieuna trasposizione davvero innovativa:crea una personale versione danzatadell’opera ispirandosi al testo originaledi Alexandre Dumas figlio e alpersonaggio femminile della versionedi Verdi, senza tuttavia utilizzarnele musiche e ricorrendo invece adaltri compositori come Camille Saint-Saëns, Francis Poulenc, e Sciostakovic,per ricreare un universo permeatodi gusto francese attraverso unosguardo di stampo contemporaneolontano dalle direttrici romanticheottocentesche.Balletto di Basilea è una Compagniadi oltre venti danzatori di provenienzainternazionale, con un repertorio chespazia dal neoclassico al contemporaneo.Richard Wherlock dal 2001 èdirettore artistico e coreografo principaledella compagnia, con la quale hapresentato circa trenta nuovi titoli.Info: www.teatrocomunalemodena.it[22] - il mese maggio \2012


di CHIARA BAZZANIAl Michelangelo la comicità di Maurizio Colombi“Ma è vero che gli uomini sono tuttistron...?” Se lo chiede Rob Becker, autoredell’esilarante commedia Caveman(L’uomo delle caverne) prodotto da TheaterMogul e Teatro delle Erbe. In scenaal Teatro Michelangelo il 3 maggioalle 21.15, lo spettacolo vede la regiadi Teo Teocoli e la traduzione italiana el’adattamento di Maurizio Colombi.Gli eterni dissidi e le continue incomprensionitra uomo e donna trovano rispostain questa divertente piéce in cui l’autore,dopo aver condotto tre anni di studidi antropologia, preistoria, psicologia,sociologia e mitologia è giunto alla conclusioneche gli uomini e le donne sonosemplicemente diversi!Una lettura delle nostre origini inchiave umoristica che ci rassicura echiarisce il perché l’universo maschilee quello femminile sono così lontani eallo stesso tempo così indispensabilil’uno all’altra.Nato nel 1995, Caveman è statoesportato in 30 paesi nel mondo etradotto in più di 15 lingue differenti.Con 702 performance in soli due anninella natia Broadway, è stato il monologopiù longevo della storia, tantoche il sindaco Giuliani gli ha intitolatola 43° strada.Info: 059.343662www.cinemateatromichelangelo.comMaurizio ColombiAncora Teatro di classeTra Storchi e Passioni vanno in scena gli allestimenti delle scuoleTeatro di classe prosegue anchea maggio. La diciannovesimaedizione della bella rassegna organizzatada Emilia Romagna TeatroFondazione, propone gli spettacolidei gruppi teatrali nati all’internodegli Istituti Scolastici Superiori delComune e della Provincia di Modena.Si tratta di lavori di notevole qualitàrealizzati con la supervisione di unoperatore teatrale professionista,assieme al coordinamento di undocente scolastico. I ragazzi sonocosì guidati all’interno di un percorsodidattico che termina nella messa inscena di spettacoli, vere e proprieGli attori del Liceo F. Selmipièce teatrali, che possono esserel’adattamento di testi classici, oppurela creazione di lavori originali. Questo il calendario: Teatro delle Passioni, 5 e 6 maggioore 21.00 Liceo Scientifico Wiligelmo Synapsis, regia Alberta Barbieri; Teatro Storchi,7 maggio ore 21.00, Liceo Linguistico F. Selmi, Figaro est toujours vivant, regiaGiuseppe Radicia; Teatro delle Passioni, 9 e 10 maggio ore 21.00, Liceo Classicoe Linguistico A. Muratori, Angst, regia Marco Tangerini, Francesco Bonomi; TeatroStorchi, 10 maggio ore 21.00, ITIS Corni - Compagnia Aspettativa Crediti, Doppiosogno regia Canio Tancredi; Teatro delle Passioni, 11 e 12 maggio ore 21.00, IstitutoSuperiore d’Arte A. Venturi - Laboratorio Venturi in collaborazione con Ludovico VanTeatro, City off - la città dei sogni ideazione e regia Daniele Paganelli; Teatro Storchi,12 maggio ore 10.00, Liceo SPP, Liceo Musicale, Liceo delle Scienze Sociali e delleScienze Umane C. Sigonio, Power kills, regia Silvia Manfredini; Teatro Storchi, 14maggio ore 21.00, Laboratorio teatrale ITG G. Guarini, Sirene, regia Raffaella Benvenuti,M. Manuela Bertazzoni, Franca Neri; Teatro Storchi, 15 maggio ore 21.00, LiceoLinguistico F. Selmi, Die dreigroschenoper, regia Morena Morandi e Luca Michelinie infine al Teatro Storchi, 4 giugno ore 21.00, ITC J. Barozzi, The Private War OfLacey Belzoni, regia di Adrian James.Info: www.ertgiovani.comAllo Sted con Lisistratadi Davide BulgarelliUn classico del teatro, Lisistrata diAristofane, sarà in scena dal 4 al 6maggio a partire dalle 21.00 pressola Sala Teatro Sted di Modena (vialeMuratori 75/d).Per la regia di Davide Bulgarelli, siride molto e si riflette con questo capolavoroche ha attraversato indenne2500 anni di teatro e di storia.Amavano la vita i greci, e ce lo dimostranoin questa commedia dove si“lotta” per la pace. Ma non si tratta diarmi vere bensì di armi politiche: unosciopero messo in atto dalle donneche si rifiuteranno di fare l’amore coni mariti se questi non smetterannodi combattere. Un testo di estremamodernità in cui le donne si presentanoconscie del loro potere e dellapossibilità di imporre la propria volontàagli uomini. Su questo terreno siinstaureranno doppi sensi e situazioniparadossali di grande ilarità.Info: tel. 3476511439teatro


musica >teatroQuella è l’Imprevedibile bellezzaDal 2 al 15 maggio a Modena e a Carpi torna il Festival delle abilità differenti con i suoi spettacoliTutti i giorni dal 2 al 15 maggio (ad eccezione di lunedì 14) lecittà di Carpi, Correggio, Modena e Bologna ospiteranno laXIV edizione del Festival Internazionale delle Abilità Differenti,organizzato dalla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi.Il titolo di quest’anno è Imprevedibile bellezza, la bellezza chestupisce perché non è convenzionale. Sono state così selezionatele performance artistiche che mostrano una bellezza chepuò imprevedibilmente scaturire in tutti.Appuntamenti di teatro e musica tra cui ricordiamo, il 4maggio, al Teatro Comunale di Modena, la serata dal titoloOuverture Musicale, che rende omaggio alla grande tradizionelirica della città.Gli appuntamenti si arricchiscono poi con i laboratori, apertigratuitamente alle scuole ed ai centri socio riabilitativi, chespaziano dai tradizionali e attesi laboratori di danza, teatroe arti marziali (karate e judo) fino agli innovativi laboratori diceramica, in collaborazione con la Fondazione Thun;Inoltre il convegno Imprevedibili Risorse: il lavoro è sempreBene Comune? il 4 maggio a Carpi presso il palazzo del Pio,ore 9.00-13.00, e il convegno di Psichiatria L’imprevedibilepositività del limite umano, il 12 maggio a Carpi, presso AuditoriumS.Rocco, ore10.30-13.00:Poi ancora presentazione dei libri e dibattito con gli autori diIl mio principe di Gina Codovilli e Zigulì di Massimiliano Verga,domenica 6 maggio alle 21 presso l’Auditorium BibliotecaMultimediale “A.Loria” di Carpi , e rassegne cinematografichetra cui la proiezione del film Quasi amici, il 10 maggio a Carpipresso il cinema multisala Space-City.Da non perdere, infine, il divertente Sidecar Tour, nel pomerig-Di DI CHIARA Marina BAZZANI LeonardiFestival abilità differentigio di sabato 12 e nella mattina di domenica 13 maggio, unadivertente scampagnata fuori porta a bordo delle “frecce a treruote”. Saranno percorsi gli itinerari enogastronomici collaudatinegli anni dal gruppo di sidecaristi, amanti non solo dei motorima anche della buona tavolaIl tour farà tappa all’interno di Piazza Martiri a Carpi chequest’anno festeggia i suoi 500 anni.Info: tel. 059 664774 - www.nazarenocoopsociale.itEquoCentrico: al TeTe eventi ecocompatibili…Al Teatro Tempio dal 13al 19 spettacoli e mostree anche la Notte BiancaDal 13 al 19 maggio il TeTe TeatroTempio ospiterà EquoCentricO, larassegna di teatro ed eventi sull’ecosostenibilità.Un’occasiona di scambioculturale per chi è sensibile al problemaambientale e un terreno fertile nellaricerca di nuovi modi di relazionarsi edi abitare il mondo.Si parte domenica 13 alle 10.00, conil Catalogo delle virtù ambientali Aduso dei ragazzi che hanno “adulti” disattenti,mattinata per discutere comepromuovere nelle scuole una sensibilitàambientale attraverso il teatro. Nelpomeriggio alle 15.00 sarà aperto,nel cortile del TeTe, il Mercatino delbaratto, e grazie a Tric e Trac, oltreche gli oggetti, si potranno scambiarepensieri, parole, piccole performance,atti creativi.Alle 18.00 inaugurazione della mostrafotografica Scambi di sguardi di SandroCapatti, sui luoghi trasfigurati dal disastronucleare di Chernobyl, e il laboratorioteatrale portato avanti dalla compagniaTuttoattaccato, con i bambini che di quellatragedia portano i segni indelebili.Lunedi’ 14 e martedi’ 15, alle ore21.00, Sprecatti, spettacolo liberamenteispirato a Ubu Roi di AlfredJarry. Undici temerari ragazzi sarannoimpegnati in un’azione che non cambieràdi una virgola l’economia mondiale, noncontribuirà a diminuire lo spread italiano,non aggiungerà un centesimo nelletasche degli spettatori, anzi... In praticaper circa un’ora faranno teatro. Temposprecato?Venerdì 18 alle 21.00 Relitti Rieletti,di e con Urana Marchesini che in scenainterpreta un clown, una figura curiosache intesse relazioni con oggetti obsoletidando loro un’ultima chance di vita e disenso. Infine sabato 19, dalle 18.00,nel cortile del TeTe, Nessun dorma: lanotte bianca ecologica, con il Mercatinodel baratto by night, il Concerto aperitivobiologico e, a seguire, Dj set e festadel Teatro Tempio. Biglietti spettacoli:€ 8,00.Info: tel. 059 8752068 e 339 4931785[24] - il mese maggio \2012


incontriDi Di Micol LombardiNessun Dorma! La Notte è biancaIl 19 maggio in occasione della Notte europea dei musei tutti gli istituti della città fanno le ore piccoleNessun dorma! Il 19 maggio torna la notte bianca modenese,in occasione della Notte europea dei musei con tantissimiappuntamenti. Partiamo dai Musei che prorogherannoquasi tutti l’orario di chiusura fino alla mezzanotte e inoltretroverete: al Museo Civico d’Arte letture alle ore 21.30,22.30, 23.30; Lapidario Romano, Canti di Terre - Terre diCanti, ore 21, 22 e 23 contaminazioni di voci dall’Africa edalle terre padane; Biblioteca Poletti, ore 17 visita guidatacon Giuliano Della Casa; Galleria estense, Sala ex oratorio,dalle ore 21 proiezione di audivisivi di viaggi, poesie e raccontifotografici. Inoltre a Palazzo dei Musei caffetteria aperta fino alle01. Ricco il programma dei Musei Universitari. Partiamo da viaBerengario 14: al Museo di Paleontologia, Sala dei Dinosauri,dalle 20 alle 24 visite guidate ogni ora e ai Musei Anatomici,dalle ore 20, laboratori per bambini. Musei di Largo S.Eufemia19: Gemma 1786 dalle 22 visite guidate ogni 30 minuti, alle20,30 conferenza Sotto una pioggia di meteoriti e alle 22 GeologyRockband. Dipartimento Scienze della Terra: ore 18.30- 01,30 stand gastronomico, bar e musica dal vivo.In Via Università 4: Museo di zoologia, laboratori dalle 20Spettacoli itineranti e allo StorchiSpettacoli dalle 21 alle 24 nelle vie del centro storico: giocolieri,mangiafuoco, acrobati, mimi, cantastorie, musicisti.Largo P.ta Bologna ore 21, Valsando performance di danzacontemporanea; San Giacomo e Calle di Luca ore 21.30 e22.30 Quaderni dal carcere strada facendo, Portico delleposte ore 21, I dormienti e animazione in via Correggi. AlTeatro Storchi alle 17 e 19.30 proiezione di Mariti e alle21.30 La sera della prima tutti di John Cassavetes. Alle19.30, incontro col regista Claudio Longhi. Alle ore 21aperitivo e durante la serata tè e pasticcini per tutti.alle 23.30, Insetti al microscopio (per tutti) e La vita nellostagno (dai 4 ai 7 anni). ore 21e 23 conferenza animata perbambini e adulti e in più la mostra Darwin Modena e 200 annidi evoluzione.All’ Orto Botanico dalle 17 alle 01visite libere. Alle 18 spettacoloteatrale per bambini e alle ore 18.45 laboratorio. Alle 21dimostrazione creativa di composizione floreale; alle 21.30Oro verde: il the e le sue storie, conversazione con degustazionegratuita. Alle 21 laboratorio per bambini. All’Ex OspedaleSant’Agostino, apertura mostra e alle ore 21.30 e 22.30Vincerò, esibizione dei giovani cantanti del Cubec. Iniziativeserali anche al Museo Casa Ferrari, al Planetario, al Foro19 maggio 2012, ModenaBoario, ai Musei del Duomo e in diverse Chiese cittadine e alnessun dormaPalazzo Comunale.Piazze e strade riprendono vitaFino alle 24 animazioni e divertimenti per grandi e bambiniNessun dorma per le strade e le piazze della città. Dalle20.15 alle 21.30 sfilata della Banda Cittadina. PiazzaXX settembre match d’improvvisazione teatrale; P.le Errimusica, conferenze stravaganti e gran varietà; CortileS. Geminiano band dal vivo e dj set; Giardini Ducali, Osservazionedel cielo al telescopio; Cortile Tete mercatinie festa. P.za Pomposa spettacolo di percussioni etniche;L.go Muratori burattini in bicicletta; P.za S. Eufemiarassegna di pittura all’aperto; Chiostro S. Chiara musicajazz e reading Parole d’amore a cura della Gmi; P.zaRedecocca baby dance e danza; P.le Torti musica e cibodi strada; P.za dei Servi animazione dedicata ai bambinidai 3 ai 12 anni e burattini; Via Balugola improvvisazioniteatrali. Mercato Albinelli, apertura fino alle 24. Iniziativeserali nelle piazze: Grande, Matteotti, Mazzini, Torre, L.go S.Giorgio, via Farinie Gallucci nell’ambito di Modena Terra di motori. Intrattenimento alla Società delSandrone con la Famiglia Pavironica e jazz al Salotto Aggazzotti.Info: www.comune.modena.itcultura, A Palazzo motori e sapori S. Margheritain occasionetradellaarte,NottelettureEuropeaedeimusicaMuseie di Modena Terra di MotoriNessun dorma anche a PalazzoS.Margherita. Alla Biblioteca Delfini,dalle 17 alle 24 visite alla mostraScrivere con gli occhi di Gianni Carino(Sala Chiesa) e inoltre diverseletture (da George Simenon a poesiedi Pascoli) nel corso della serata. Finoalle 24 apertura delle mostre allestitenelle sale della Galleria Civica e PalazzinaGiardini. Apertura fino alle 24anche per il Museo della Figurina convisite guidate alle 21 e alle 22.30 allamostra con brevi filmati. Nel Chiostrodalle 20.30 alle 22 concerto Musica eparole: dall’aria d’opera alla canzonemoderna. Il bar S.Margherita saràaperto fino alle 24.incontri


incontriA Fusorari tra i viaggila Notte Bianca... in gialloVivace mese di maggio a FusorariViaggi&Esperienze (p.le Torti 5). Domenica6 maggio ore 18.30 incontrodal titolo Noi che viaggiAMO conocchi di bambino, conversazione conCristina Cattini (psicopedagogista)su cosa significhi per ognuno di noi“il viaggio”.Domenica 13 maggio ore 19 ultimoappuntamento del ciclo Un viaggioper capire… Un viaggio per raccontarecon il libro Le rose e il chadorIran, viaggio nel paese gentile (2012Fasidiluna). Barbara Nepitelli & CesarinaTrillini (autrici) ne conversano conSandra Tassi.Sabato 19 maggio Notte BiancaNessun Dorma: Yellow fever nightMusic (DJazz Sett con Mendo) & cibidi strada da Maghreb, Italia e Indiecon birra artigianale White Dog inuna atmosfera dominata dalla lucegialla riflessa sulle facciate dei palazzidi Piazzale Torti.Info: tel. 059 4270436 - www.fusorari.itdi Micol LombardiAlla Tenda è “Lavoro”Ancora spettacoli e incontri. L’11 Franco Arminio presenta Terracarnemaggio si volterà l’ultima delle 7A carte che hanno accompagnato perquesta stagione la Tenda (V.le MonteKosica 95/s), la bella struttura gestitadall’Assessorato alle Politiche giovanilidel Comune di Modena. E sarà La Cartadel Lavoro a chiudere i giochi, con unaprofonda riflessione sui temi attualissimidel precariato, della disoccupazione, deilicenziamenti e delle speranze dei giovanirispetto all’Italia di oggi.Tre i venerdì dedicati alle letture, conospiti di eccezione, a cominciare dal 4maggio con Marta Chiavari ed il suolibro La Quinta Mafia, sulle infiltrazionidella ‘Ndrangheta al Nord; l’11 sarà la volta del bravo scrittore e “paesologo” FrancoArminio che parlerà del suo libro Terracarne; il 25, per la rassegna Si chiamavaLibero: racconti di uomini e di mafia, sarà presente Francesco De Filippo. Tutti gliappuntamenti sono a cura dell’Associazione L’Asino che Vola.Due saranno le serate evento: mercoledì 9 maggio La Tenda ospiterà la CarovanaAntimafia 2012 a cura di Libera, Arci Modena e CGIL Modena, e il 15 maggio dalleore 18 si presenterà Il giorno del ricordo: Vittorio Arrigoni e la Nakba in Palestina,un incontro aperitivo sui temi della cooperazione e della Palestina a cui farà seguito lospettacolo Restiamo Umani, a cura di Ultimo Teatro.La domenica sarà dedicata al teatro: il 6 maggio va in scena Improvvisazioni Precarie: il lavoro da un punto di vista ironico e divertente; il 13 è la volta di Flexible. Storie diordinari precari, risultato di una riflessione sulla condizione dei giovani nel mondo dellavoro, con la regia di Rossella Dassu, a cura del Teatro dei 13 di Bologna. La stagionesi chiuderà domenica 27 con La bestiale storia di Viskovitz, regia di Carlo Cavazzutia cura di U.N.F. Compagnia teatrale di Arcoscenio.Non mancheranno gli appuntamenti dedicati alla musica live, a partire dalla serataorganizzata dall’Associazione Pavullo Rock3 sabato 5 maggio, che vedrà alternarsisul palco i Mo Seek, Rashomon, Hotel Chevalier e Monolith.Info: www.latendamodena.itTerra al Museo ArcheologicoAl Museo Archeologico (Palazzo deiMusei, viale V.Veneto) è ancora visitabilela mostra This land is your Land, unvero e proprio “scrigno” di testimonianzesulla Terra. Accompagnano la mostrauna serie di interesanti incontri. L’8maggio l’antropologa Valeria RibeiroCorossacz, affronta il tema Razzismo,sessismo e la nazione italiana alle ore18 nella Sala ex-oratorio del Palazzo deiMusei. Segue il 22 maggio l’incontro conGino Satta, antropologo che, nella stessasala sempre alle 18 parlerà della decolonizzazionedei musei etnografici. Il ciclosi concluderà il 6 giugno con BarbaraSorgoni, che presenta il suo lavoro sullestorie di persecuzione che accompagnanole domande per il riconoscimento dellostatus di rifugiato politico. Domenica 5maggio l’appuntamento è dedicato interamentealla Nigeria. Si comincia conuna performance di parole e musica daltitolo “Flora’s Show”; la voce recitanteè di Samuel Umoette, George Hanson èalle percussioni e Marco Visconti ai saxofoni.Sul palco salgono poi le percussionitradizionali nigeriane accompagnate dallestraordinarie maschere che nel paeseafricano celebrano con danze ritualila cerimonia dello yam, un tubero cherappresenta l’alimento base della popolazione.Lo “yam festival”, a cura dellaComunità Igbo di Modena, proseguiràpoi con suoni, canti, danze e degustazionidi yam nelle sale del Museoarcheologico.Sabato 26 maggio (Lapidario Romanoore 21) si sposterà l’attenzione sullemigrazioni italiane grazie al testo I figlidell’Oruba, di Giulio Pirondini che raccontala storia di Capitan Pastene, unacomunità costituitasi a seguito della immigrazionemodenese in Cile, nel 1904.La regia è di Francesco Zarzana.Info: tel. 059 2033100/3122[26] - il mese maggio \2012


Al Forum Monzani con l’autoreAppuntamento con Carlotto,Tremonti, Ammaniti e la Dandini…Proseguono anche a maggio gli interessanti incontricon l’autore proposti dal Forum Monzani (via Aristotele33). Si parte il 2 maggio alle ore 21 con lo scrittoreMassimo Carlotto che parla del suo ultimo romanzo“Respiro corto” (Einaudi, 2012)Si prosegue venerdì 4 maggio alle 18.30 con l’incontroin collaborazione con Confindustria Modena con il professoreuniversitario e più volte Ministro dell’Economiae delle Finanze Giulio Tremonti che presenta il saggioSerena Dandini“Uscita di sicurezza” (Rizzoli 2012).Giovedì 10 maggio alle 21.00, sale sul palco del Forum Monzani il giornalista e telecronistasportivo Fabio Caressa per far conoscere al pubblico “Gli angeli non vannomai in fuorigioco” (Mondadori, 2012). Un doppio appuntamento di grande caratura èatteso per la serata conclusiva: giovedì 17 maggio alle 21.00 la conduttrice SerenaDandini presenta “Grazie per quella volta” (Rizzoli, 2012), insieme a Niccolò Ammaniticol suo “Il momento è delicato” (Einaudi 2012).Info: tel. 059 2021093S. Carlo: proseguono le Conferenze della ScuolaProsegue fino a giugno il ciclo di Conferenze dellaScuola di Alti Studi. Le conferenze si tengono pressola Fondazione Collegio San Carlo (via San Carlo 5) apartecipazione libera (a richiesta si rilasciano attestati dipartecipazione). Ecco il programma. Venerdì 18 maggioalle ore 17.30: Itinerari iniziatici e poesia rituale nellaGrecia antica. L’eros omofilo e l’adolescenza a Spartacon Claude Calame, Directeur d’études - Ecole desHautes Etudes en Sciences Sociales, Paris. Venerdì 25maggio alle ore 17.30: Circoli spirituali femminili nelprimo Cinquecento. Tra corti e monasteri, con GabriellaZarri, professoressa di Storia moderna - Università diFirenze. Martedì 5 giugno alle ore 17.30, Mistica e arteastratta. A cento anni da “Il cavaliere azzurro” con Stefano Poggi, Professore diStoria della filosofia - Università di Firenze.Info: tel. 059 421208Salsa, samba, bachataArciLatino al BaluardoTorna ArciLatino la festa delle scuoledi ballo latino americano organizzata daArci. L’appuntamento è per il 13 maggiodalle 20 al Baluardo della Cittadellacon Andrea Barbi che presenterà leevoluzioni di 11 gruppi appartenenti adaltrettante scuole e circoli. Per primi siesibiranno i ragazzi under 16, di ArciLatinojunior. Alle ore 21 sarà la volta dellasezione Adulti con la partecipazione diquasi duecento ballerini.Info: www.arcimodena.orgArte e astrologia neicorsi di Salotto magicoSono due i corsi dell’Università peradulti Salotto magico. Il primo si intitolaAspetti simbolici e magici dell’astrologiae dell’alchimia presenti nella storiadell’arte antica e moderna a curadel Prof. Giuseppe Bernardoni. Inprogramma, presso la sala della Circoscrizione3 (via Padova, 149) alle ore17: l’8 maggio Arte e astrologia, il 15Astrologia e il ciclo dei mesi nell’arte,il 22 Arte e alchimia. Partecipazionegratuita. Èprevisto un contributo speseinvece per il corso Ritrarre dal verofiori, foglie, angoli di verde cittadinocon la tecnica dell’acquarello seguendoi criteri della pittura en plein air deipittori impressionisti, in programmadal 3 maggio al 7 giugno tutti i giovedìdalle ore 16 alle ore 18.Info: tel. 331 9069870Con la Circoscrizione 1mostre, concerti, mercatiCircoscrizione 4 e Azimutal via un corso di trekkingUn programma variegatoper gli Amici del libroIl calendario degli appuntamenti dimaggio della Circoscrizione 1 si aprecon l’iniziativa Modena sotto le bombe:allestimento di una mostra documentarianei luoghi della città colpiti daibombardamenti con due visite guidatesul tema, in programma per il 13. Proseguepoi con la Rassegna di pitturain Piazzetta S. Eufemia, organizzata dalCircolo artistico culturale Il Muraglionedal 19 al 27 e il Concerto “Rosa Mistica- Una rosa per l’Africa”: domenica27 alla Chiesa del Voto, organizzatadal Coro Folk S.Lazzaro. Prosegue ilmercato di Campagna amica tutte ledomenica mattina dalle 8 alle 13 in L.goS. Francesco.Info: tel. 059 2033480L’Azimut Club con la Circoscrizione 4organizza il XXIII° Corso di trekkingche sarà presentato durante l’incontroin programma giovedi 10 alle ore21.15, presso la Sala Civica VillaggioGiardino in via Curie, 22/a. Prima didecidere la partecipazione al Corsogli aspiranti escursionisti possonofare un’uscita di prova in calendario il13 maggio. Tutte le informazioni e leeventuali iscrizioni si raccolgono nellaserata di presentazione o nella sededell’Azimut Club (Via Dei Traeri 100,Cognento) nelle serate di lunedì, dalle21.15 in poi. Il corso, tra incontried uscite durerà dal 24 maggio ametà luglio.Info: tel. 059 2034030All’Associazione Amici del Libro (v. S.G. Bosco 153) a maggio collettiva diartisti locali e mostra degli allievi delCorso di Disegno. Inaugurazione il 5alle 18,30 mentre alle 17 GiancarloMontanari presenta “Considerazionisull’antica lingua modenese”. Il 12alle 17 Giuliano Gallina presenta illibro “Un pioniere dell’igiene: GiacomoGallina, ingegnere nell’Italia liberale.Storia degli acquedotti modenesi edella Romagna”. Sabato 19 alle 17Giuseppe Magni presenta “Raccontiveri di fatti lontani e meno lontani” e il26 alle 17 Roberto Ortolano proponeun “Ricordo di Alda Merini, grandepoetessa”.Info: tel. 059 217530incontri


DI Marina leonardiQuel Cinquecento insiemeProseguono le celebrazioni per icinquecento anni della bella PiazzaMartiri. E non è facile sintetizzare inpoche righe un programma di eventi emanifestazioni come quello che, l’amministrazionecomunale di Carpi, di concertocon decine di soggetti pubblici e privati,ha coordinato per celebrare degnamentequesto importante traguardo di piazzaMartiri.Anche perché, man mano che lacittà ha compreso l’importanza dell’ anniversario,sono cominciate a pervenireagli uffici preposti a definire il calendario,nuove idee e proposte. Segno che davverola piazza è sentita dalla cittadinanzacome il centro pulsante di Carpi, iericome oggi.InfoAll’interno delle manifestazioni,un appuntamentomolto importante cadesenza dubbio il prossimo27 maggio, quandola piazza in occasionedell’evento 500 Insiemediventerà il palcoscenicodi un grande pranzo (intitolatoovviamente 500 aTavola) promosso in collaborazionecon il GruppoSportivo A.Pagliani,l’Associazione SportivaDilettantistica G.S. Maratoneti Carpigiani,l’Avis comunale di Carpi, l’Ushac. Neanchedirlo che i posti a sedere sarannoesattamente… 500!!!!Ma le iniziative del 27 non si esaurisconoa tavola. Il programma di questa domenica(resa possibile dal contributo di Conad500 A TAVOLAI biglietti si acquistano pressole sedi del Gruppo SportivoA. Pagliani, Avis e Ushac eanche presso i punti venditaConad di Carpi: il costo delbiglietto è rimborsabile conbuoni spesa. Prezzi: 18 Eadulti (oltre 12 anni), 9 Ei ragazzi (4-12 anni), gratisi piccoli sotto i 4 annie dalla collaborazione del Comitato Festadel Patrono e di ConCARPI) proseguiràalle ore 16.30 con l’esibizione di coloratemongolfiere e dei falconieri (sonopreviste in questo caso attività dedicateai bambini con il “battesimo del guanto”).Ma non è finito qua. Dalle ore 18 ci saràun corteo in costume e un carosello armigero,a ricordare i lontani tempi in cuila piazza fu pensata e realizzata. Il tuttoa cura del gruppoDama Vivente il 500a Castelvetro.Non mancheranno ledanze e le bandierecon i musici e gli sbandieratoridel RioneFerraia di Pescia. Alle19 si esibirà la Compagniadilettantisticaarcieri di Re Astolfo mentre, chiuderannola giornata di festa, le suggestive danzee il fuoco con gli Artisti di Brisighella,Carpi entra nel pienodelle celebrazioni deicinque secoli della suapiazza con una festadel tutto spettacolaree un’enorme tavolata!che inizierà alle ore 20, per una ‘fullimmersion’ nella Carpi del passato.Info: www.carpidiem.itIn mezzo a un dialogo in mostra ancora fino al 10 di giugnoIn mezzo a un dialogo. La piazza diCarpi dal Rinascimento a oggi, lamostra allestita fino al 10 giugno neiMusei di Palazzo dei Pio di Carpi,[28] - il mese maggio \2012propone un sentito omaggio alla bellissimaPiazza Martiri a cinquecento anni dalla suarealizzazione. Il progetto di questo allestimento,a cinque secoli dalla definizioneideale e fisica dello spazio, è una riflessioneche non riguarda solo l’ambito storicourbanisticodi Carpi, ma apre anche unariflessione sul ruolo di questa piazza nel piùampio ambito del Rinascimento italiano,tra concetti ideali e realizzazioni concretefino a oggi.La mostra, prodotta dal Comune di Carpie dai Musei di Palazzo dei Pio, allestita neiMusei di Palazzo dei Pio e curata da ManuelaRossi ed Elena Svalduz, costituisceil punto fermo di sintesi e di aggiornamentodegli studi, non solo dal puntodi vista urbanistico e architettonico,ma anche, dato il ruolo sociale che lapiazza ha sempre mantenuto in questisecoli anche storico, identitario, civile.La mostra, che propone un excursusche va dal Trecento ai giorni nostri èvisitabile il giovedì, sabato, domenica efestivi: 10.00/13.00 - 15.00/19.00,altri giorni: 10.00/13.00 su richiesta.Lunedì chiuso. Sabato 19 maggio edomenica 3 giugno dalle ore 21.00-24.00 apertura serale straordinaria.Info: tel. 059 649955


c a r p iDal Sud sui Treni della felicitàAll’Auditorium Loria si parla dell’incredibile storia di solidarietàavvenuta nel dopoguerra e documentata in un libro e in un filmHa l’ironico titolo di Quando smiserodi mangiare bambini la bella iniziativasulla memoria in programma sabato 2giugno alle 21 presso l’Auditorium BibliotecaA.Loria. Si tratta della presentazionedel libro I treni della felicità. Storie dibambini in viaggio tra due Italie, di Giovan-ni Rinaldi che, anni fa, si è messo in cercadei bambini che erano saliti su quelli chevenivano chiamati I treni della felicità unastraordinaria rete di solidarietà sostenutada UDI e PCI che, a partire dal secondodopoguerra, affidò per mesi (talvolta anni)a famiglie del Centro Italia oltre 70.000“figli del Sud” vittime delle conseguenzebelliche, di rivolte operaie sedate colsangue, di calamità naturali. Bambiniche lasciarono le loro famiglie per essereospitati e curati da altrettante famigliecontadine, nei paesi del reggiano, modenese,bolognese. Alla presentazione dellibro seguirà la proiezione del film Pastanera, un film documentario di AlessandroPiva che tratta, con le immagini, lo stessointeressante argomento.Info: tel. 059 649788Troppe coincidenze. Giuseppe Ayala raccontaSi tiene nell’ambito della rassegna Ne vale la pena, promossadal Comitato del Patrono Cittadino, l’incontro conil giudice Giuseppe Ayala. Martedì 15 maggio alle ore21 all’auditorium della Biblioteca Comunale Arturo Loria,il giudice che fu pubblico ministero al primo grande processoalla mafia a Palermo, istruito da Giovanni Falconee Paolo Borsellino dialogherà con Pierluigi Senatore caporedattore di Radio Bruno.Giuseppe Ayala proprio in queste settimane ha pubblicatoun libro da titolo “Troppe coincidenze”, in cui parladi “mafia, politica, apparati deviati, giustizia, relazionipericolose e occasioni perdute”.A 20 anni dalla morte di Falcone e Borsellino l’incontro propone una discussionesullo stato della legalità oggi, anche nelle nostre zone, e su quelli che sono i diritti ei doveri che le istituzioni e la cittadinanza hanno di fronte a questo problema.Info: www.bibliotecaloria.itAl Campo di Fossoli con… Parole chiareProsegue fino al 10 giugno presso l’ Ex Campo di concentramentodi Fossoli di Carpi Parole chiare. Luoghidella memoria in Italia 1938-2012 a cura di Sira Fatuccie Lia Tagliacozzo e con le fotografie di Luigi Baldelli.La mostra nasce dall’omonimo libro dove sette autori eun fotografo, hanno attraversato l’Italia alla scoperta dialcuni luoghi di persecuzione e sterminio durante il fascismoe il nazismo. In occasione della mostra domenica 6maggio, alle ore 16 presso la baracca recuperata delCampo verrà presentato il libro Parole chiare. Luoghidella memoria in Italia 1938-2010 (Giuntina, 2011) acura di Sira Fatucci e Lia Taglicozzo. Saranno presenti lo scrittore Eraldo Affinati e LiaTagliacozzo. Orari visita mostra: domenica e festivi: 10.00/12.30 - 15.00/19.00Tutti gli altri giorni su prenotazione.Info: www.fondazionefossoli.orgin breveLa scienza in altalenafino al 20 maggioProsegue fino al 20maggio alla SalaCervi di Palazzo deiPio (orari: sab, dome festivi: ore 10-13e 15 -19, ingressogratuito) la mostraLa scienza in altalenache propone un centinaio digiocattoli costruiti con materialipoveri e di recupero, per permettereai bambini di scoprire, fare domandee sperimentare. Il percorso espositivosi sviluppa in 5 sezioni: vedere,sentire, aria e acqua,equilibrio emovimento, giochi matematici.Quest’ultima propone in forma ludicae interattiva, alcuni principi eformule matematiche che mettonoalla prova l’abilità e l’intuito. Ancorail Castello dei ragazzi organizzapresso la biblioteca Il falco magicodue incontri per bambini e genitori(a iscrizione) il 3 alle 20.30 Ti cantoun libro e l’11 alle 16.30 Parole esuoni piccini picciò.Info: www.castellodeiragazzi.itCampo di volontariatoentro il 14 maggioUna interessanteopportunità per leragazze e i ragazzidai 18 ai 24 anniè il Campo estivo divolontariato giovanileche sarà organizzatodal 2 all’8 luglio, conattività presso l’exCampo di Concentramentodi Fossoli,il Museo Monumento al Deportato diCarpi ed altri siti locali della memoria.I 14 giovani selezionati alloggerannopresso la foresteria del Centro LaFontana di Fossoli e saranno supportati,per quanto concerne il vitto, dalmondo dell’associazionismo locale.Possono far domanda (entro il 14maggio) tutte le ragazze e i ragazziinclusi nella fascia d’età provenientidall’Unione delle Terre d’Argine ecomuni limitrofi. Il bando e la modulisticaper la partecipazione sonoscaricabili dai seguenti siti: www.fondazionefossoli.org, www.volontariamo.com,www.carpidiem.it e www.casavolontariato.org.carpi


appuntamentiIN PRIMO PIANOAlla scopertadella TerramaraAl Parco di Montale proseguono nel mesedi maggio gli appuntamenti dedicati alleantiche tecniche artigianali: dalla fusionedel bronzo il 1 maggio (ingresso gratuito)alla dimostrazioni (6/5) delle tecnicheutilizzate nell’età del bronzo per realizzarecesti, corde, reti, stuoie con le fibre vegetali(quasi sicuramente rami di salice) di cui iterramaricoli disponevano.Dal 13 maggio le attività comprendonoanche specifici laboratori per bambini,che potranno imparare a “costruire senzamattoni” così come si faceva ai tempi delleterramare, intrecciando canne e intonacandole pareti o anche visitare il parco con ilvecchio saggio della Terramara, Aran checondurrà i bambini all’interno del villaggio eA pochi chilometrida Modena sipuò andareindietronel tempoalla scopertadi tecniche e artidi 3500 anni fain compagniadel personaledel MuseoArcheologicoEtnologicoracconterà loro le affascinanti storie di uominie donne di 3500 anni fa (il 20 maggio conAlessandro Rivola). Ancora i ragazzi potrannosperimentare il lavoro degli antropologi(27 maggio) o quello degli archeozoologi,il 2 giugno imparando a dare una rispostaa una delle domande più frequenti che ilpubblico rivolge agli operatori del parco:dove e come gli abitanti delle terramareseppellivano i loro defunti? Per i bambini, adisposizione un “microlaboratorio” di scavo.Tutti i giorni festivi i piccoli visitatori potrannogiocare con mamma e papà all’Archeoquiz:enigmi da risolvere e prove da superareper diventare “esperto delle terramare” ericevere un premio … terramaricolo!Info: www.parcomontale.itCircoscrizione 2: Vivi il Parco XXII Aprile... si parte!Ritornano a maggio le belle iniziative organizzate al Parco XXIIaprile da gruppi e associazioni della zona. Si parte il 1° maggio,dalle 15 alle 20 con la Staffetta della Pace lungo i vialettidel parco tra stand di commercio equo e solidale, mostre eattività per bambini.Il 13 è Maggio in festa, dalle ore 15 il Gruppo Scout Modena4 organizza una giornata all’aria aperta nell’area del verde pubblico.Sono previsti: stand, mostre e gare oltre allo spettacolodi burattini del “Teatrino dell’ocarina bianca”.Il 19 e il 26 maggio e il 2 giugno dalle 16,30 alle 19,30 laPolisportiva Villa D’oro organizza nella sua sede un pomeriggioper bambini (di età superiore ai 4 anni) con attività di gruppo egiochi per divertirsi insieme. Il 2 giugno alle ore 21 è in programmaViva voce un concerto del gruppo musicale formatoda giovani adolescenti. Il 3 giugno è in programma Cavalli nel Parco: Anffas e Avis offronoa partire dalle ore 9, una mattinata per avvicinare i bambini ai cavalli e la possibilità dimontare in sella e di familiarizzare con questi docilissimi animali.Info: Circoscrizione 2 - tel. 059 2034150NEWSA CastelvetroLambrusco in festa11-27 maggioA Castelvetro si celebrail Grasparossa a partiredalla Costaiola on the(hard) Rock di Solignanol’11 e 12 maggio e poiil 20 con GrasparossaGourmet Castelvetroin Bike! dalle 9.30 alle12.00 e dalle 15 alle17.30 percorsi contappe di degustazionepresso aziende agricole eagriturismi locali.Il 27 torna CantineAperte, visite e degustazionipresso le aziendevitivinicole locali: orari10.30 /12.30 – 15.30/ 18.30. Dalle 15.30alle 19.30 sono visitabili:Palazzo Rangoni, l’Acetaiacomunale di produzione diABT Modena e il Castellodi Levizzano.Info:www.turismoterredicastelli.itSe l’Appenninoè “Itinerando”maggio e giugnoNel mese di maggio ei primi di giugno, ItinerandoEmilia Romagna,entra nel vivo. Con 93iniziative la provincia diModena si conferma lapiù ricca di eventi delcalendario della rassegnaItinerando EmiliaRomagna 2012. C’è solol’imbarazzo della sceltatra escursioni a piedi e inmountain bike, trekking,safari notturni, iniziativeper le famiglie e per ibambini, uscite dedicatealla storia e all’enogastronomia.Il calendariocompleto delle iniziative èsul sito: www.escursioniemiliaromagna.com.Info:info@promappennino.it[30] - il mese maggio \2012


5 a tappa del Giro d’Italia 2012 MODENA-FANOPartenza Museo Casa Enzo FerrariVia Paolo FerrariGiovedì 10 maggio 2012 dalle ore 10.00A cura dell’ufficio grafica del Comune di Modena: Cinzia CasasantaSponsor Comitato di Tappa:Con la collaborazione


19 maggio 2012, Modenanessun dormacultura, motori e sapori in occasione della Notte Europea dei Museie di Modena Terra di MotoriDal tardo pomeriggio fino a notte inoltrata Modena resta accesaUna lunga serata di arte, musica, parole, teatro e danzaMusei, gallerie, biblioteche, chiese, negozi e locali resteranno apertiArtisti di strada e parate animeranno le vie e le piazze del centro storicoResta acceso anche tu e vivi con noi la notte modenese!Info: www.comune.modena.it - info.cultura@comune.modena.itA cura dell’ufficio grafica del Comune di Modena: Alice Padovani

More magazines by this user
Similar magazines