Attuatori termostatici Serie 148 - 148SD - 148CD ... - Watts Industries

wattsindustries.com
  • No tags were found...

Attuatori termostatici Serie 148 - 148SD - 148CD ... - Watts Industries

Attuatori termostaticiSerie 148 - 148SD - 148CD - 148GACaratteristiche principaliCon elemento sensibile a liquidoe blocchi di taratura- Disponibili nelle versioni :• Standard• Con Sensore a Distanza• Con Comando a Distanza- Possibilità di utilizzarle con guscioantimanomissione.- Ingombri e pesi ridotti.- Derivato dall’attuatore modello 138 che inabbinamento a valvole serie 130UM e131UM è certificato CEN secondo NormaEN215/1 e HD1215.2.


ATTUATORI TERMOSTATICIDescrizione2Gli attuatori termostatici Serie Series 148, 148SD, 148CD sono dispositivi di regolazione automatica dellatemperatura ambiente che agiscono direttamente sul corpo scaldante, negli impianti di riscaldamento a radiatori.Gli attuatori devono essere installati sulle valvole termostatizzabili per corpi scaldanti, automatizzando ilmovimento dell’otturatore delle valvole mediante la presenza, all’interno della manopola, di un elemento sensibilealle variazioni di temperatura ambiente.ImpiegoQuesti dispositivi, il cui uso è imposto dalla Legge 10/91, accoppiati alle valvole termostatizzabili, adattano lapotenza emessa dai corpi scaldanti alla temperatura desiderata e assicurano un elevato comfort con unconsistente risparmio energetico utilizzando gli apporti gratuiti disponibili nel locale.148Attuatore termostatico con elemento sensibile ad olio.Dispositivo di limitazione e blocco della temperatura. Volantino in ABS.Scala graduata da 0 a 5. Campo di regolazione: 0 °C - 28 °C.Posizione antigelo: 8 °C. Pressione massima differenziale: 1,5 bar.Disponibile in versione cromata.Tipo Codice Peso (g)148 148 150148 Chrome-plated version 148CR 150148SDAttuatore termostatico con sensore a distanza.Lunghezza capillare 2 m.Altre caratteristiche come art 148.Tipo Codice Peso (g)148SD 148SD 250148CDAttuatore termostatico con comando a distanza.Lunghezza capillare 2 m.Pressione massima differenziale 1,0 bar.Altre caratteristiche come art 148.Tipo Codice Peso (g)148CD 148CD 450148GAGuscio antimanomissione per attuatori termostatici serie 148.Possibilità di limitazione e blocco del range di temperatura su posizione dichiusura rivettabile.Completo di viti di serraggio standard e a rottura di testa.Tipo Codice Peso (g)148GA 148GA 30


ATTUATORI TERMOSTATICIFunzionamentoIl funzionamento, viene svolto da un elemento sensibile a liquido posto all’interno della manopola, che dilatandosio contraendosi agisce sullo stelo dell’otturatore della valvola, in funzione dello scostamento tra il valore ditemperatura prefissato (set point) e la temperatura ambiente effettiva. Quando la temperatura ambiente supera illivello desiderato, l’elemento sensibile determina la progressiva chiusura dell’otturatore e quindi l’opportunariduzione del flusso d’acqua calda che alimenta il corpo scaldante oppure, se la temperatura ambiente diminuisce,provoca l’apertura dell’otturatore e quindi l’incremento della circolazione d’acqua calda nel radiatore, mantenendocosì costante la temperatura impostata in ogni singolo locale.3Caratteristiche tecnicheAttuatore termostatico 148 (Deriva dal modello 138 certificato CENin abbinamento a valvole Serie 130 D ed F, Serie 131 D ed F) UNI EN 215-1/90Campo di regolazione8 ÷ 28° CCampo di inalterabilità elemento termostatico-15 ÷ 60° CIsteresi max0.6 K e 1,0 K (serie 148SD)Banda proporzionale2 KCostante di tempo34 minInfluenza temperatura del fluido1.5 KMax influenza pressione differenziale0.5 K e 0,75 K (serie 148SD)Lunghezza capillare (Art. 148SD - 148CD)2 mCaratteristiche costruttiveCapsula elemento sensibileMolleAsta di spintaVolantinoBronzoAcciaio InoxPolyammide +30% FVABS2143Particolarità1) Elemento sensibile a liquido2) Meccanismo di compensazione3) Sistema di bloccaggio/limitazione campodi regolazione4) Asta di spinta otturatoreRegolazioneL’impostazione della temperatura ambiente desiderata viene effettuata ruotando il volantino fino a disporrel’indicatore in corrispondenza del valore scelto:I numeri ed i simboli riportati sono abbinati alle temperature indicate nella figura A.Un intervallo tra i numeri corrispone a circa 4°C.0 1 2 3 4 5Chiusa8 °CAntigelo12 °C 16 °C 20 °C 24 °C 28 °CFig. AEsempio :Pos. 0 Completa chiusuraPos. Antigelo 8 °CPos. 2 Attenuazione notturna 16 °CPos. 3 Regime giornaliero 20 °CLa posizione antigelo assicura la condizione minima di temperatura (8 °C) garantendo l’integrità dell’impianto,se regolarmente in funzione, contro il gelo.


3ATTUATORI TERMOSTATICIBlocchi di taratura4Per impostare e ritrovare velocemente la regolazione ideale di ogni singolo ambiente, l’attuatore è provvisto diblocchi di taratura, grado per grado, che consentono in modo particolare di:• Limitare il campo di regolazione della temperatura• Selezionare un valore fisso di taratura• Limitare il set point di chiusuraPer fissare un campo di regolazione 16 ÷ 20 °C procedere nel modo seguente:Fig. 1 - Ruotare la manopoladell’attuatore in modo daportare l’indicatore incorrispondenza delvalore massimo desiderato.Dalla Fig.1 si rileva:Pos.3 = 20 °C32432434Fig. 2 - Sfilare il primo blocco a destrae posizionarlo immediatamenteaccanto all’indicatore. Si fissacosì il limite superiore delcampo di regolazione (Pos.3)Fig. 12Fig. 2Fig. 3 - Ruotare la manopoladell’attuatore in modo daportare l’indicatore incorrispondenza del valoreminimo desiderato. Dalla Fig.3si rileva: Pos.2 = 16 °C213Fig. 321213Fig. 4Fig. 4 - Sfilare il blocco a sinistra e posizionarlo immediatamente accanto all’indicatore. Si fissa così il limiteinferiore del campo di regolazione (Pos.2).La regolazione è così facilmente ripristinabile in funzione delle diverse esigenze giornaliere graziea questo sistema di “memoria”.InstallazioneE’ indispensabile evitare che l’attuatore subiscainfluenze di fattori che potrebbero falsare ilrilevamento della temperatura ambiente (Es. dietrotendaggi, in esposizione diretta ai raggi del sole,radiatore posto in nicchia etc, …) e consentirel’accesso al volantino di regolazione (schermaturadel radiatore). Quando ciò non è possibile siconsiglia l’adozione di versioni con sensore adistanza Fig. 10 (Art. 148SD) o con comando adistanza Fig. 11 (Art. 148CD). Questi modelli sidiversificano in quanto il sensore, separatodall’elemento di trasduzione mediante un capillare ariempimento di liquido, può essere posizionato nelpunto più idoneo e rilevare così l’esatta temperaturaoperante in ambiente. In particolare l’Art.148CDconsente di mantenere sensore e regolazioneentrambi a distanza, ed è impiegato quando laposizione della valvola sul corpo scaldante rendedifficoltosa la regolazione manuale.Per la protezione dell’attuatore contro eventualimanomissioni, urti accidentali e/o vandalici nei localipubblici (scuole, ospedali, etc..) è particolarmenteindicato l’utilizzo del guscio Art. 148GA la cuiinstallazione è riportata in Figura 5.2121Fig. 5


ATTUATORI TERMOSTATICI6Fessure radialialta sensibilità nellarilevazione dellatemperatura ambiente5 livelli di temperaturaFacile e veloce nell'impostazionedella temperatura desiderataCavalieri di regolazioneadattabile ad ogni tipodi arredamentoGhiera filettataPratica e velocenelle operazioniinstallazioneDesign modernoadaptable to any type of furnishingCertificataEN215-1SVITARE SFILARE AVVITARE LA GHIERADELL’ATTUATORETERMOSTATICO


ATTUATORI TERMOSTATICINomogrammi portate/perdite di caricoNei nomogrammi sono rilevabili le caratteristiche idrauliche di portata e perdita di carico dell’accoppiamento corpovalvola-attuatore: nella funzione termostatica assumono caratteristiche proprie rappresentate dalle rette -1K, -2KIl valore di portata nominale qmN è quello corrispondente a -2K quando il dispositivo di presettaggio non è operante.La retta identificata con max rappresenta il valore della portata ad apertura totale della valvola.I diagrammi risultano validi qualora non sia impostata sul corpo valvola una preregolazione.7Uso del cappellotto di protezioneI corpi valvola termostatica Serie 130UM, 131UM sono provviste di un cappellotto di protezione che protegge lostelo della valvola e la filettatura prima del montaggio iniziale della testa termostatica. Esso può essere usato perregolare diversi valori di portata mediante rotazione oraria (chiusura otturatore) o antioraria (apertura otturatore),passando dalla completa intercettazione alla completa apertura secondo le indicazioni stampate sul volantino.Valvola termostatica certificata EN215-1In abbinamento con testa termostatica Serie 138 e prodotti derivati Serie 148.Tipo DN Kvn qmN (l/h)130UM + 148 3/8" 0,68 215130UM + 148 1/2" 0,68 215130UM + 148 3/4" 0,73 230Corpo a squadra con attuatore 148 130UM - 1130UM - DN 3/8 "-1k Kv = 0.36-2k Kv = 0.68Max Kv = 2.05[ kPa ]20[ m bar ][ mm c.a. ]2002000108100801000800PERDITE DI CARICO543210.80.550403020105500400300200100500.33300.22200.1110 20 30 50 100 200 300 500 1000 2000 3000[ l/h ]100.01 0.02 0.03 0.05 0.1 0.2 0.3 0.5 1 2 3PORTATE3[ m /h ]


ATTUATORI TERMOSTATICICorpo a squadra con attuatore 148 130UM - 1130UM - DN 1/2 "-1k Kv = 0.388-2k Kv = 0.68Max Kv = 2.60[ kPa ]20[ m bar ][ mm c.a. ]2002000108100801000800PERDITE DI CARICO543210.80.550403020105500400300200100500.33300.22200.1110 20 30 50 100 200 300 500 1000 2000 3000[ l/h ]100.01 0.02 0.03 0.05 0.1 0.2 0.3 0.5 1 2 3PORTATE3[ m /h ]Corpo a squadra con attuatore 148 130UM - DN 3/4 "-1k Kv = 0.38-2k Kv = 0.73Max Kv = 3.30[ kPa ]20[ m bar ][ mm c.a. ]2002000101001000880800545040500400PRESSURE DROP3210.80.53020105300200100500.33300.22200.1110 20 30 50 100 200 300 500 1000 2000 3000[ l/h ]100.01 0.02 0.03 0.05 0.1 0.2 0.3 0.5 1 2 3FLOW3[ m /h ]


ATTUATORI TERMOSTATICIEsempioQualora si preferisca utilizzare un metodo analitico un metodo analitico, perconoscere la perdita di carico Dp (kPa), noti la portata (l/h) ed il Kvn, utilizzare laseguente relazione : 0.01 * qDp = =Kvn29Determinare la perdita di carico della valvola termostaticaArt.131UM + 148 Dn 3/8” con una portata di 80 l/h.Dp = 0.01 * 800,632= 1,61 kPaValvola termostatica certificata EN215-1In abbinamento con testa termostatica Serie 138 e prodotti derivati Serie 148.Tipo DN Kvn qmN (l/h)131UM + 148 3/8" 0,63 200131UM + 148 1/2" 0,71 225131UM + 148 3/4" 0,76 240Corpo diritto con attuatore 148 131UM - 1131UM - DN 3/8 "-1k Kv = 0.35-2k Kv = 0.63Max Kv = 1.10[ kPa ]20[ m bar ][ mm c.a. ]2002000108100801000800PERDITE DI CARICO543210.80.550403020105500400300200100500.33300.22200.1110 20 30 50 100 200 300 500 1000 2000 3000[ l/h ]100.01 0.02 0.03 0.05 0.1 0.2 0.3 0.5 1 2 3PORTATE3[ m /h ]


ATTUATORI TERMOSTATICICorpo diritto con attuatore 148 131UM - 1131UM - DN 1/2 "-1k Kv = 0.3810-2k Kv = 0.71Max Kv = 1.80[ kPa ]20[ m bar ][ mm c.a. ]2002000108100801000800PERDITE DI CARICO543210.80.550403020105500400300200100500.33300.22200.1110 20 30 50 100 200 300 500 1000 2000 3000[ l/h ]100.01 0.02 0.03 0.05 0.1 0.2 0.3 0.5 1 2 3PORTATE3[ m /h ]Corpo diritto con attuatore 148 131UM - DN 3/4 "-1k Kv = 0.40-2k Kv = 0.76Max Kv = 2.60[ kPa ]20[ m bar ][ mm c.a. ]2002000108100801000800PERDITE DI CARICO543210.80.550403020105500400300200100500.33300.22200.1110 20 30 50 100 200 300 500 1000 2000 3000[ l/h ]100.01 0.02 0.03 0.05 0.1 0.2 0.3 0.5 1 2 3PORTATE3[ m /h ]


ATTUATORI TERMOSTATICIDimensioni d’ingombro (mm)148148SD114949858085659032148CD49148GA585710834Ø40Le descrizioni e le fotografie contenute nel presente, si intendono fornite a semplice titolo informativo e non impegnativo.Watts Industries si riserva il diritto di apportare, senza alcun preavviso, qualsiasi modifica tecnica ed estetica ai propri prodotti.


Linea di prodotti Watts Industries- Disconnettori- Dispositivi anticontaminazione- Valvole di ritegno- Dispositivi di sicurezza- Valvole di sovrapressione- Riduttori di pressione- Valvole di regolazione autoazionate- Valvole a farfalla- Valvole d’intercettazione- Strumenti di misura- Dispositivi di controllo temperatura- Vasi d’espansione- Interruttori di processo- Prodotti per impianti a gasolio- Prodotti per impianti a gas- Termostati- Dispositivi di protezione- Valvole per radiatore- Collettori e raccordi- Componenti per centrale termicRe-order no. 67-0015-IT/1-06-06-Rev.1Watts Industries Italia S.r.l.Via Brenno, 21 - 20046 Biassono (MI), ItaliaTel. +39 039 4986.1 - Fax +39 039 4986.222e-mail : info@wattsindustries.it - www.wattsindustries.com

More magazines by this user
Similar magazines