Scarica - Parrocchia di Ascona

parrocchiaascona.ch
  • No tags were found...

Scarica - Parrocchia di Ascona

Parrocchia dei Santi ApostoliPietro e Paolo - AsconaMesse domenicali e festiveS. Messa prefestiva ore 16.15 Casa BelsoggiornoS. Messa prefestiva ore 17.30 S. PietroS. Messa festiva ore 08.00 S. Maria (Collegio Papio)S. Messa Comunità Croata ore 09.30 S. MariaS. Messa della Comunità ore 10.00 S. PietroS. Messa delle famiglie,giovani, ragazzi e bambini ore 11.15 S. PietroS. Messa in lingua tedesca,(luglio e agosto) ore 11.15 S. PietroSospesa inluglio e agostoMesse FERIALILunedì ore 07.00 S. Maria (Collegio Papio)Martedì ore 07.00 S. Mariaore 18.30 Centro S. MicheleMercoledì ore 07.00 S. Mariaore 16.15 Casa BelsoggiornoGiovedì ore 07.00 S. Mariaore 18.30 Centro S. MicheleVenerdì ore 07.00 S. MariaSabato ore 08.00 S. MariaHeilige Messen auf Deutsch in LOCARNOSamstag 18.00 Uhr Chiesa S. FrancescoSonntag 10.00 Uhr Chiesa S. FrancescoSonntag 11.00 Uhr Madonna del SassoRecapiti telefoniciDon Massimo Gaiavia Collegio 5tel. 091 791 21 51Natel 079 659 15 91gamma@ticino.comCentro parrocchialeS. Michelevia Muraccio 21tel. 091 791 47 37Casa Belsoggiornovia Medere 18tel. 091 786 97 97Chiesa di S. Mariae Collegio Papiotel. 091 785 11 65Ufficio parrocchialetel. 091 791 23 06parrascona@ticino.comPossibilità di confessioniIn S. Maria sempre, specialmente prima e dopole celebrazioni eucaristiche d’orarioIn copertinaScena del Film"Nativity" (2006)


“Credo, Signore, ma tu accresci la mia fede” (Gv 15,16)Presentazione della 9ª Lettera pastorale 2012-2013di mons. Vescovo Pier Giacomo Grampa6La lettera pastorale di quest’anno haper titolo: “Credo, Signore, ma tuaccresci la mia fede”, o in un altrocontesto: “Credo, Signore, ma tuaiutami nella mia incredulità”.Queste parole e gli episodi evangeliciche le hanno ispirate mi sono serviteper trattare il tema della fede, legandoloassieme a quello del Sinodo deiVescovi sulla Nuova Evangelizzazioneper la trasmissione della fede cristiana,avendo sullo sfondo il Giubileodel Concilio Ecumenico Vaticano II.Tre filoni di pensiero dunque: Fede,Nuova Evangelizzazione e Concilio,da intrecciare e su cui riflettere.Questi i temi dei venti capitolettidella Lettera pastorale di quest’anno.Inizia con alcune considerazionisull’Anno della fede, voluto da papaBenedetto XVI, che riprende un’iniziativadel Servo di Dio Paolo VI,che, in occasione del XIX anniversariodel martirio degli Apostoli Pietroe Paolo, nel 1967, promosse una analogainiziativa anche se diversi sono ilcontesto e i riferimenti attuali.Papa Benedetto, infatti, intende cosìricordare i 50 anni dell’inizio delConcilio Vaticano II e i 20 anni dellapubblicazione del Catechismo dellaChiesa Cattolica, preoccupato dellacrisi di fede che sembra aggravarsisempre più nel mondo occidentaleeuropeo e americano, ma anche percorreil continente sudamericano.Sono diversi i segnali che rendonoattenti ad una crisi generalizzata cheinveste anche la fede, espressionedrammatica di una crisi antropologicapiù profonda, che denota una povertàspirituale preoccupante, soprattuttonelle giovani generazioni.Il discorso si sviluppa poi illustrandobrevemente le tre dimensioni dell’attodi fede: ecclesiale, personale edogmatica, ma soprattutto mettendoin guardia da due derive possibili eoggi diffuse: quella di coloro chesvuotano la fede di ogni contenuto,riducendola a puro atto fiduciale, e laderiva di coloro che identificano lafede con ingessate, rigide, chiuse formulazionidogmatiche.


Dopo essermi soffermato su alcunetipologie di fede, così come emergonodai Vangeli, tocco il problemadella Nuova Evangelizzazione, chesarà argomento del prossimo Sinododei Vescovi, che si svolgerà a Romadal 7 al 28 ottobre. Sono tante le attesedi poter ricevere indicazioni coraggioseper offrire alla pastorale ordinariadelle comunità cristiane ilgenuino spirito missionario, necessarioper dare vita a una Nuova Evangelizzazione,nella linea tracciata dalConcilio Ecumenico Vaticano II. Aquesto evento epocale per la vita dellaChiesa i vescovi svizzeri hannodedicato un triennio di giubileo, impostatosulla fede celebrata, la fedeche ci unisce, la fede che ci impegnanel dialogo col mondo e con la storia.Per questo illustro brevemente le lineeportanti dell’Instrumentum laboris,che guiderà i padri sinodali edoffro le indicazioni proposte a livellointernazionale, nazionale, diocesano,vicariale e parrocchiale per un suoproficuo svolgimento.Richiamati i documenti guida delConcilio, chiudo con un grazie eduna domanda di perdono, che evidenziacome il futuro del cristianesimosi gioca nell’attitudine – o ri-attitudine– dei credenti ad interpretareil mutamento storico-sociale, mostrandola vitalità perenne del messaggioevangelico e l’attualità e validitàdelle sue proposte.Mons. Pier Giacomo GrampaVescovo di Lugano7


Dal libro dei protocolli assembleariMEZZO SECOLO DI STORIA DELLA PARROCCHIA10Spunti dal libro dei protocollidelle assembleeIl bilancio degli ultimi cinquant’annidi impegno del Consiglio Parrocchialenon può che essere visto inmodo positivo. I verbali delle decisionivengono tenuti in modo manuale,in un libro di notevoli dimensionie di peso piuttosto marcato,che inizia con il verbale dell’assembleadel 20 settembre 1942 e che vienetuttora utilizzato dal segretario.Questo prezioso registro ci permettedi continuare il nostro percorso nellastoria del borgo. La prima e la secondaparte di questo contributo sonostate pubblicate nel numero estivo(no. 2) ed autunnale (no. 3) de “LeCampane di Ascona”.Nuova legge sulla Chiesa cattolicadel 1° gennaio 2005La nuova legge sulla Chiesa cattolicasi ispira alla legge organica comunalee prevede alcuni cambiamenti.Vengono aboliti i revisori dei conti,sostituiti dalla Commissione dellagestione incaricata dell’esame dellagestione, che dovrà pronunciarsi sulpreventivo e sul consuntivo. Un delegatoparrocchiale rappresenterà laParrocchia in seno all’assemblea vicariale.I benefici arcipretali, fino adora di competenza dell’arciprete,vengono incorporati in un’unica gestione.L’assemblea del 18 aprile 2005, applicandola nuova legge, procede allanomina del Consiglio Parrocchialeper il periodo 2005-2009, dellaCommissione della gestione e deldelegato parrocchiale. Approva larettifica dei confini tra le part. 649 e650 con l’Associazione per la gioventùe beneficenze parrocchiali.Viene presentato per la prima volta ilpreventivo per l’anno in corso.Il 4 e 5 giugno 2005 viene confermatala nomina ad Arciprete di donMassimo Gaia con 234 votanti tuttifavorevoli.Le assemblee del 21 dicembre 2005,del 27 marzo 2006 e del 13 dicembre2006 sono di ordinaria amministrazione.In quest’ultima viene approvatoil Regolamento della Parrocchia,come previsto dalla nuovalegge.Le assemblee del 26 marzo 2007, del18 dicembre 2007, del 31 marzo2008 e del 1° dicembre 2008 sono diordinaria amministrazione.


L’assemblea del 20 aprile 2009 avallala cessione gratuita al Comune diLosone di ca. mq 40 della part. 145di Losone, di proprietà della CanepariaS. Pietro, e di mq 5 della part.143 di Losone, di proprietà della Canepariadel SS Sacramento. Si procedealla nomina del Consiglio Parrocchialeper il periodo 2009-2013che viene riconfermato, così come laCommissione della gestione. Vienepure eletto il delegato parrocchiale.Le assemblee del 15 dicembre 2009 edel 22 marzo 2010 sono di ordinariaamministrazione.L’assemblea straordinaria del 15 giugno2010 autorizza l’acquisto dellapart. 155 in Ascona, ubicata in PiazzaS. Pietro, per l’importo di Fr.1'250'000.-- e la contrazione del relativoprestito.L’assemblea del 14 dicembre 2010accetta la richiesta di un credito diFr. 250'000.-- da utilizzare per l’ampliamentodei posteggi sulla part.649 di proprietà della Canepariadella Fontana, adiacente al CentroParrocchiale San Michele.Le assemblee del 28 marzo 2011 edel 12 dicembre 2011 sono di ordinariaamministrazione.Situazione attualeLa situazione preoccupante di fineanni Sessanta ha obbligato il ConsiglioParrocchiale a reagire. Si sonosfruttate le possibilità offerte da unasituazione congiunturale particolarmentefavorevole; le case d’appartamentihanno permesso di creare laliquidità sufficiente a coprire il fabbisognodella Parrocchia, a metterein cantiere una serie di opere di manutenzionee di risanamento dellechiese e, non da ultimo, a destinaregli utili degli investimenti a opere dibeneficenza sia in loco che all’estero.Se ora la situazione è indubbiamentebuona, bisogna ringraziare don AlfonsoPura, che ha saputo dare laspinta per trarre il meglio dal capitalea disposizione. Il Consiglio Parrocchialedovrà continuare sullastessa linea, investendo per il benedella comunità.Adriano DucaSegretario del Consiglio parrocchiale[3ª parte – fine]11


12Composizione del Consiglio Parrocchiale di AsconaAssemblea Periodo Nominati Rappresentanti Comune Ascona30.12.51 1951-1953 Allidi Silvio, Poncini Carlo, Poncini Riccardo, Cavalli Fedele, Avv. Giovanelli RinaldoSala Augusto, Don Pura Alfonso 1958 Kohler Peter (sost. Cavalli)1968 Naretto Antonio, Pancaldi Augusto12.02.68 1969-1971 Allidi Silvio, Duca Adriano, Giani Edy, Naretto Antonio, Pancaldi AugustoPoncini Carlo, Don Pura Alfonso08.03.72 1972-1974 Allidi Silvio, Duca Adriano, Giani Edy, Naretto Antonio, Pancaldi AugustoPancaldi Carla, Don Pura Alfonso 1972 Cotti Armando (sost. Pancaldi A.)21.03.75 1975-1977 Allidi Silvio, Duca Adriano, Giani Edy, Cotti Armando, Naretto AntonioPancaldi Carla, Don Pura Alfonso 1976 Pedrotta Bianca, Poncini Luigi05.04.78 1978-1980 Allidi Silvio, Beretta Efrem, Duca Adriano, Pedrotta Bianca, Poncini LuigiGiani Edy, Don Pura Alfonso13.03.81 1981-1983 Allidi Silvio, Beretta Efrem, Duca Adriano, Pedrotta Bianca, Poncini LuigiGiani Edy, Don Pura Alfonso28.03.84 1984-1986 Allidi Avv. Claudio, Duca Adriano, Pedrotta Bianca, Poncini LuigiGiani Edy, Naretto Antonio, Don Pura Alfonso09.04.87 1987-1989 Anastasi Ing. Giuliano, Bianda Michele, Pedrotta Bianca, Poncini FernandoDuca Adriano, Naretto Antonio, Pura Don Alfonso28.03.90 1990-1993 Anastasi Ing. Giuliano, Bianda Michele, Poncini Alfredo, Scaglia AliceDuca Adriano, Naretto Antonio, Pura Don Alfonso22.04.93 1994-1996 Anastasi Ing. Giuliano, Bianda Michele, Poncini Alfredo, Scaglia AliceDuca Adriano, Naretto Antonio, Pura Don Alfonso29.03.96 1997-1999 Checchi Maurizio, Duca Adriano, Margni David, Poncini Alfredo, Scaglia AliceNaretto Antonio, Pura Don Alfonso e Grampa Don Mino25.03.99 1999-2002 Checchi Maurizio, Duca Adriano, Poncini Alfredo, Scaglia AliceMargni David, Naretto Antonio, Grampa Don Mino07.03.02 2002-2005 Checchi Maurizio, Duca Adriano, Naretto Antonio, Poncini Alfredo, Scaglia AliceNaretto Antonio, Poncini Michela, Grampa Don Mino,Conrad Don Emilio e Gaia Don Massimo18.04.05 2005-2009 Biasca-Caroni Andrea, Checchi Maurizio, Poncini Alfredo, Zucconi MichelaCrivelli Claudio, Duca Adriano, Gaia Don Massimo20.04.09 2009-2013 Biasca-Caroni Andrea, Checchi Maurizio, Poncini Alfredo, Zucconi MichelaCrivelli Claudio, Duca Adriano, Gaia Don Massimo


Calendario d’invernoNovembre 2012Domenica 25Domenica XXXIV ordinaria:solennità di Cristo Re e fine dell’anno liturgicoDurante l’Eucaristia delle ore 11.15 saranno presentatialla comunità i bambini che hanno iniziato ilcammino di preparazione verso la Prima ComunioneDicembre 2012Domenica 2 Domenica I di Avvento: inizia il nuovo annoliturgico (Anno C)Lunedì 3 ore 20.15 Assemblea ordinaria del preventivo estraordinaria della Parrocchia di Asconapresso il Centro S. MicheleVenerdì 7 ore 16.15 Eucaristia prefestiva alla CasaBelsoggiorno (per la Solennitàdell’Immacolata Concezione)13Primo venerdì del meseore 16.00 si può adorare il SS.mo Sacramento;ore 17.30 Adorazione comunitaria;ore 18.00 Rosario;ore 18.30 Eucaristia prefestivaSabato 8Domenica 9Solennità dell’Immacolata Concezione.Orario festivoore 16.15 Eucaristia prefestiva allaCasa Belsoggiorno(per la II Domenica di Avvento)Non c’è l’Eucaristia prefestivadelle ore 17.30 in S. PietroDomenica II di Avventoore 15.00: Vespri della II domenica di Avvento


Domenica 16Domenica III di Avventoore 15.00: Vespri della III domenica di AvventoNovena di NataleLunedì 17 ore 19.30-20.00 1° incontroChiesa di S. Pietro e PaoloMartedì 18 ore 19.30-20.00 2° incontroChiesa di S. Pietro e PaoloMercoledì 19 ore 19.30-20.00 3° incontroChiesa di S. Pietro e PaoloGiovedì 20 ore 19.30-20.00 4° incontroChiesa di S. Pietro e PaoloVenerdì 21 ore 19.30-20.00 5° incontroChiesa di S. Pietro e PaoloDomenica 23 ore 16.00 Proiezione del film “Jack Frost”di Troy Miller – Sala del Gatto14Mercoledì 19Domenica 23Lunedì 24Celebrazione della Riconciliazione con preparazionecomunitaria per giovani e adultiore 20.15 in S. PietroDomenica IV del Tempo di Avventoore 15.00 Vespri della IV Domenica di Avventonella Chiesa di S. PietroPossibilità di celebrare la Riconciliazione per ragazzidelle elementari e delle medie: dalle ore 09.00alle 11.00 in S. PietroPossibilità di celebrare la Riconciliazione per giovanied adulti: dalle ore 14.00 alle 17.00 in S. MariaLunedì 24Solennità del Natale del nostro Signore Gesù CristoVigilia del Nataleore 16.15 Eucaristia prefestiva allaCasa Belsoggiornoore 23.30 Veglia in preparazione al Natalein S. Pietro


ore 24.00 Messa di Natale del Signore in S. Pietroore 24.00 Messa di Natale del Signore in S. Maria(Collegio Papio)Martedì 25Natale del Signoreore 08.00 Eucaristia festiva in S. Mariaore 10.00 Eucaristia festiva in S. Pietroore 11.15 Eucaristia festiva in S. PietroDurante le vacanze scolastiche l’Eucaristia feriale si tienealle ore 08.00 in S. MariaMercoledì 26Domenica 30Festa di S. Stefanoore 10.00 Eucaristia in S. PietroFesta della Sacra Famiglia. Orario festivo domenicaleLunedì 31 ore 16.15 Eucaristia prefestiva alla CasaBelsoggiorno (Solennità dellaSS.ma Madre di Dio)ore 17.30Eucaristia di fine anno in S. Pietro.Si canta il “Te Deum” come solennecanto di ringraziamento al Signore per l’anno che sichiude. Questa Eucaristia vale anche come prefestivaper la Solennità del giorno seguente, della SS.maMadre di Dio.15Gennaio 2013Martedì 1Domenica 6Solennità della SS.ma Madre di Dio e Giornatamondiale della pace. Orario festivoore 16.00 in S. Maria concerto e riflessione per l’iniziodel nuovo anno civile; seguono alle 18.30i fuochi artificiali in PiazzaSolennità dell’Epifania di nostro SignoreOrario festivo domenicaleore 13.00 partecipazione al concerto di campanedi solidarietà a celebrazionedei 150 anni della Missione Interna


Domenica 13Domenica 20da Ve 18 a Ve 25Sabato 26Domenica 27Festa del Battesimo di GesùOrario festivo domenicaleDomenica II del Tempo ordinario / Anno C epreghiera perenneSettimana di preghiera per l’unità dei cristianiCelebrazione ecumenica della Parola di Dio. Lechiese sorelle di Ascona e dintorni si incontrano per unmomento di preghiera in comune a favore dell’unità ditutti i cristiani. Ore 17.30 nella Chiesa evangelicoriformatadi Ascona (viale Monte Verità 80).L’Eucaristia delle ore 17.30 in S. Pietro è sospesa!Domenica III del Tempo ordinario16Febbraio 2013Venerdì 1Sabato 2Domenica 3Mercoledì 6Primo venerdì del mese. In S. Pietro:ore 16.00 si può adorare il SS.mo Sacramentotutto il pomeriggio;ore 17.30 Adorazione comunitaria;ore 18.00 Rosario;ore 18.30 EucaristiaFesta della Presentazione di Gesù al tempio (Candelora)ore 17.15 Rosario e partenza della processione daS. Pietro a S. Maria, dove verrà celebratal’Eucaristia. Partecipano i bambini dellaPrima Comunione. L’Eucaristia valeanche per la domenica successiva.Segue: benedizione della golaDomenica IV del Tempo ordinario. Benedizionedella gola dopo le Eucaristie, nell’occasione dellamemoria di S. BiagioMemoria della Beata Vergine Maria di Lourdes.Conferimento dell’Unzione degli infermi a malati edanziani della Casa Belsoggiorno e della parrocchiaore 15.45 Recita del S. Rosario


ore 16.15 Celebrazione dell’Eucaristia conconferimento dell’Unzione degli infermiDomenica 10Mercoledì 13Domenica V del Tempo ordinarioMercoledì delle ceneri: inizia la quaresima.Celebrazione dell’imposizione delle ceneriore 08.00 nella Chiesa di S. Mariaore 16.15 alla Casa Belsoggiornoore 18.30 nella Chiesa di S. PietroVenerdì 15 ore 20.00 Via Crucis in S. PietroDomenica 17Domenica I di Quaresima / Anno C. Per chi lodesidera c’è ancora la possibilità, dopo le Eucaristie,di ricevere l’imposizione quaresimale delle ceneripenitenzialiore 15.00Vespri della I Domenica nella Chiesadi S. PietroVenerdì 22 ore 18.30 Cena povera per tutti, con catechesie pasto frugale; ritrovo ed attivitàpresso il Centro S. Michele17Domenica 24Domenica II di Quaresimaore 15.00 Vespri della II Domenica nella Chiesadi S. PietroMarzo 2013Venerdì 1Primo venerdì del mese. In S. Pietro:ore 16.00 si può adorare il SS.mo Sacramentotutto il pomeriggio;ore 17.30 Adorazione comunitaria;ore 18.00 Rosario;ore 18.30 EucaristiaDomenica 3Domenica III di Quaresimaore 15.00 Vespri della III Domenica nella Chiesadi S. Pietro


Sotto il campanile di S. PietroAscona - Un reportageFresco di stampa, è stato presentato alla popolazione il 6 settembrepresso il Cinema Otello il libro “ASCONA - Unreportage”, pubblicato dall’Agenzia Kay. Gli autori sonoMartino e Niccolò Giovanettina. Il libro si ripropone unarivisitazione dell’«Asconesità» e degli elementi che soprattuttonel ‘900 ne hanno plasmato l'unicità e la singolarità. Illinguaggio è divulgativo, narrativo, quasi poetico. Sonocontenuti anche contributi di G. Martignoni, M. Solari, C. Foglia e altri. I capitolidel libro sono: Terra - Luoghi - Ritratti - Ascona d’antan - Esprit d’Ascona- Monte Verità. La pubblicazione è avvenuta con il sostegno del Comune,del Patriziato e della Parrocchia.18Un ringraziamentoalle Suore del Collegio PapioCon l’inizio del nuovo anno scolastico è venuto ascadenza il contratto di collaborazione tra il CollegioPapio e la Congregazione delle suore missionarie diS. Antonio Maria Claret. Dopo innumerevoli annidi apprezzata e costante presenza attiva, il Capitolodella Congregazione ha annunciato l'interruzionedella collaborazione, per il raggiungimento della meritatapensione di alcune sorelle e per la concomitantediminuzione di vocazioni, che impedisce un loro avvicendamento. Al coraleringraziamento da parte della Fondazione Collegio Papio, della direzione, deidocenti, del personale, degli studenti passati e presenti e certamente anche dellefamiglie, aggiungiamo anche il ringraziamento della Comunità parrocchialedi Ascona per la lunga e preziosa collaborazione in innumerevoli circostanzedella vita parrocchiale. (GdP del 19.09.2012)Apertura dell’Anno della FedeIl papa Benedetto XVI, dopo averlo indetto per mezzo della Letteraapostolica “Porta Fidei”, ha aperto ufficialmente e solennementequesto importante evento lo scorso giovedì 11 ottobre, datache corrisponde anche al 50° anniversario dell’apertura del


Concilio Vaticano II. In contemporanea i vescovi svizzeri hanno celebrato lostesso evento a Berna, promulgando un messaggio rivolto a tutti i cattolici inSvizzera. Anche in parrocchia abbiamo ricordato questo importante momento:un elegante striscione con il logo dell’Anno della Fede ci ricorda, in chiesa parrocchiale,questo tempo di grazia. In diocesi l’Anno della Fede è stato inauguratoda mons. Vescovo in Cattedrale a Lugano il 4 novembre, festa di S. CarloBorromeo.“Non solo Serodine”Avrete forse notato che i due quadri del Serodine in fondoalla chiesa parrocchiale sono “scomparsi”. Tranquilli:non sono stati rubati. Sono in prestito alla PinacotecaZüst di Rancate, nell’ambito della mostra dal titolo: “Serodinee brezza caravaggesca sulla Regione dei laghi”.È stata inaugurata il 13 ottobre alla presenza di un foltissimopubblico che la sala faticava e contenere. GiovanniSerodine (Ascona o Roma, 1594/1600 - Roma, 1630),vanto del Ticino e di Roma nel primo terzo del Seicento,è universalmente noto quale uno dei più rilevanti cultoridella tendenza naturalistica, uno degli ingegni maggioridell’intero secolo. Alla mostra (aperta fino al 13 gennaio2013) si potranno ammirare un cospicuo nucleo di opereautografe - tutte o quasi quelle ticinesi - e verrà proposto qualche inedito. DaAscona ci saranno 3 opere: Invito a Emmaus, la Vocazione dei figli di Zebedeoe una Sacra Famiglia (quest’ultima opera appartiene al Patriziato di Ascona).192 novembreSuor Rosa Paula ci ha lasciatiDopo due mesi di sofferenza in ospedale, sopportatacon fede esemplare, a seguito di alcune complicazionirespiratorie, serenamente, venerdì 2 novembre,suor Rosa è tornata a Dio. Martedì mattina, alla presenzadi monsignor Vescovo, sono stati celebrati isuoi funerali nella affollatissima chiesa del Collegio, epoi l’accompagnamento al cimitero di Ascona. Questa nostra sorella, la vogliamoricordare umile, minuta, semplice, servizievole, aperta al dialogo, all’ascoltodel prossimo. Nata in Brasile nel 1939, fin dall’età di 14 anni ha seguito la suavocazione entrando a far parte delle suore dell’Ordine di S. Antonio MariaClaret. Fra le prime consorelle inviate in Europa, è stata dapprima destinataalla Clinica di Medoscio, poi ha svolto il suo ministero anche sull’isola d’Elba,


a Roma ed infine, dal 1997, di nuovo in Svizzera, con destinazione la comunitàdel Collegio Papio, dove fino all’ultimo ha prestato la sua collaborazione generosae gioiosa per il buon andamento della missione delle claretiane nel Collegioasconese. Suor Rosa era addetta ai lavori più umili: lavare, stirare, aiutarein cucina, ma principalmente – alternando i momenti di preghiera e di vita conle sue consorelle – si occupava della chiesa di S. Maria della Misericordia. Anchecon gli studenti del Collegio, soprattutto i più piccoli, era sempre disponibile;pure la popolazione di Ascona poteva sempre far capo a lei per un consiglio,un aiuto, un sostegno morale o spirituale. Negli ultimi giorni sembravache si stesse riprendendo, dando speranza di un suo ritorno fra noi. Ma il Signoreha disposto diversamente e l’ha chiamata a Sé. Riposa in Pace, cara suorRosa, e prega per noi affinché un giorno, passato questo tempo terreno, possiamorivederci nella Gloria e nell’Amore del Padre! [C.T. - GdP del 10.11.2012]Iniziative di Natale20Anche quest’anno la preparazione al Natale (Avvento) sarà segnata da alcuneiniziative particolari.• Materiale per l’Avvento: per prepararsi anche con un po’ di nutrimentospirituale al Natale che viene. Troverete il materiale in Chiesa di S. Pietro.In questa occasione pubblicheremo anche il calendario delle celebrazionidi Avvento e di Natale (vedi anche “Calendario d’inverno” in questobollettino).• Calendario di Avvento per sms: per i frequentatori dei nuovi media, presso ilsito parrocchiale ci si può iscrivere al Calendario di Avvento per sms. Indirizzo:www.parrocchiaascona.ch• Vespri della domenica: celebrazione liturgica con la preghiera della Chiesanel momento forte dell’Avvento. Domenica 9 dicembre, 16 dicembre e 23dicembre ore 15.00 nella Chiesa di S. Pietro.• Novena di Natale: durante i nove giorni che precedono il Natale, la preparazionediviene particolarmente stringente. Per evitare la distrazione e ladimenticanza, invitiamo la comunità cristiana, soprattutto i bambini, i ragazzie le loro famiglie, a partecipare alla Novena in preparazione all’imminenteNatale. Diverse le serate previste, pensate come momenti belli e piacevoli,soprattutto per bambini e ragazzi. Le date, gli orari ed i luoghi degliincontri li trovate nel “Calendario d’inverno” in questo bollettino.


Scampanio del 6 gennaioIl 6 gennaio 2013 alle ore 13 le campane dellanostra parrocchia faranno – in via eccezionale– un sonoro scampanio.Il giorno dell’Epifania, partecipiamo al concertodi campane di solidarietà a celebrazionedei 150 anni della Missione Interna. Innumerevolialtre parrocchie in tutta la Svizzera nelgiorno dell’Epifania daranno il via, con le lorocampane, ai festeggiamenti del giubileodella MI. Dalla sua fondazione nel 1863 la MI ha dato il proprio sostegno acirca 1900 progetti di restauro di chiese e di assistenza spirituale: la dimostrazioneconcreta della solidarietà tra cattoliche e cattolici in tutta la Confederazione.21


Nella famiglia parrocchialeanno 2012(fino al 30 novembre)BattesimiSono entrati nella comunità cristiana, la Chiesa, con l’impegno dei loro genitorie dei padrini a credere in Cristo e nella fede cattolica:22Bohrer AmaliaBohrer EzechieleBohrer OrlandoBrianza DorianBrunner ZoéCacciarella RiccardoCalamari SophieCatimbang GabrielDuca EliaFeinen MathieuGada Barenco DianaGada Barenco IlariaHerrmann GiottoHersche NinaKnaak AmosLakomik DevinMatsubara JustinMontalbetti GionaMüller JustinPoncini MatteoProscia LiaRaineri MarvinSforza NoemiSibilia FedericoTogni ToscaMatrimoniHanno assunto l’impegno di formare la famiglia con amore perenneed ispirato al Vangelo:Bechtolsheimer Felix e Collard GéraldineCalamari Edio e Consonni AlessiaCarroll Thomas Stephen e Petrik Wendy KristineCasari Giovanni e Garlandini NicoleChan Eugene e Nalli SaraCossi Damiano e Zenoni MonicaCotti Giuseppe e Balestra YvonneFontana Marco e Maissen MarinaGallagher Richard e Carter KristenMelillo Alberto e Bulgari FiorellaPerpellini Mattia e Bernath SimonaPetruccelli Massimo e Beffa LauraStacchi Mattia e Jotti Pamela


Cinema al “Gatto”Inverno 2012Mini-cinema per Maxi-filmUn grande personaggio della Bibbia: in versione cinematografica30 novembre, ore 20.15GIUSEPPEdi Robert Young - 1995Un grande personaggio della Bibbia: in versione animata2 dicembre, ore 16.00GIUSEPPE, IL RE DEI SOGNIdi Rob LaDuca e Robert Ramirez - 2000Un grande personaggio della Bibbia: in versione musicale2 dicembre, ore 18.00JOSEPH AND THE AMAZINGTECHNICOLOR DREAMCOATdi Tim Rice e Andrew Lloyd Webber - 1968versione originale in lingua inglese con sottotitoli in francese23Natale: una festa di vita nuova23 dicembre, ore 16.00JACK FROSTdi Troy Miller - 1998Alla ricerca della vera amicizia13 gennaio, ore 16.00GLI ARISTOGATTIdi Wolfgang Reitherman - 1970I veri valori in gioco3 febbraio, ore 16.00TINTIN – Il segreto dell’unicornodi Steven Spielberg - 2011Com’è difficile fidarsi!24 febbraio, ore 16.00IL PICCOLO NICOLAS E I SUOI GENITORIdi Laurent Tirard - 2009


La pagina dall’AfricaLettera di Anita da Sembé24Carissimi amici,è trascorso un altro anno e il Natalemi spinge a dirvi tutta la mia riconoscenzaper la vostra vicinanza, per ilvostro aiuto, per la vostra fedeltà nelsostenere la missione di Sembé. Qui,nel cuore della foresta della Sangha,ogni giorno si compie un piccolo miracolo:la Provvidenza ci assiste edaccompagna, così che i nostri bambinipossono sorridere e continuare asperare.La vita qui procede a pieno ritmo:l’ospedale accoglie ogni giorno tantissimibambini, mamme e personemalate che vengono curate con amoree professionalità dal medico e dalpersonale sanitario.I bambini crescono bene e frequentanonumerosi le nostre tre scuole diEgnabie, Batekok e Lipoua. Vista lagrande affluenza, quest’ultima scuola èstata ampliata grazie alla generositàdella fondazione Bachmann di Zurigo.Grazie alla vostra solidarietà, adulti ebambini, bisognosi di tutto, che bussanoalla nostra porta, continuano aricevere pane, riso, vestiti, medicine,cure e materiale scolastico. Ognigiorno li vediamo vivere più serenipur nelle difficoltà estreme della vitain foresta, grazie al vostro sostegnocostante e generoso.Le strade sono migliorate e così possiamospostarci con minore difficoltà,sia per le cure, sia per visitare le scuole.Ciò ci permette di guardare al futurocon ottimismo, grazie anche allavostra amicizia e solidarietà, di cuinon possiamo proprio fare a meno.Con le mie parole voglio, in occasionedi questo Natale, dare voce a tuttii poveri di Sembé, per dirvi il loro enostro GRAZIE di tutto, il più sentitoe dal più profondo del cuore. BuonNatale a tutti!AnitaNovembre 2012


La lettera dall’UgandaA metà settembre don Michiel Demets,prete missionario incardinatonella diocesi di Hoima in Uganda, èritornato al suo paese dopo aver trascorsol’estate in Europa. Amico dilunga data della nostra comunità parrocchiale,ha celebrato con noi la Festadel Corpus Domini (ad inizio giugno)ed anche la messa domenicaledel 9 settembre, dando oltre al suopensiero anche una toccante testimonianzadella realtà che vive tra i suoifedeli e dei progetti che intende portareavanti nei prossimi tempi. Primofra tutti: la costruzione di un ospedale.Un centinaio di persone si sonopoi ritrovate al Centro S. Michele perla Festa della pasta e delle lasagne, organizzatain collaborazione con i gestoridel Bar del Gatto.Il prossimo – ambizioso – progettosembra nato sotto una buona stella.Don Michiel intende costruire unpiccolo ospedale, che permetta diavere una struttura sanitaria in loco.Troppo lunghe sono le distanze dapercorrere su strade non sempre agevolissimeper poter approfittare dellenecessarie cure: in casi urgenti ed anchein caso di maternità, il successodella trasferta non è purtroppo garantito.L’obiettivo è quello di avvicinarel’accesso alle cure. Don Michielsi è già procurato il terreno cheè già stato approntato, sulla carta hagià il progetto, possiede già il camionche gli permetterà il trasporto delmateriale di costruzione. Da partedel governo locale, ha già ricevutol’assicurazione che, se verrà costruitala struttura, all’ospedale sarà garantitoil personale medico e curantenonché tutta l’attrezzatura sanitarianecessaria.Don Michiel ringrazia di cuore tuttigli Asconesi che l’hanno sostenuto ecoloro che continueranno a sostenerlo,tra cui anche alcuni anonimi e generosibenefattori.25


Memorie nostreRudolf Rademacher(13 gennaio 1924 – 5 agosto 2012)Enzo Rampazzi(31 ottobre 1929 – 27 agosto 2012)26Giuseppe Lombardi(14 settembre 1921 – 2 settembre 2012)Eva Mordasini(20 novembre 1915 – 3 settembre 2012)Ursula Ferrari-Koch (Uschi)(7 giugno 1956 – 22 settembre 2012)


Noemi Invernizzi-Malé(26 novembre 1916 – 6 ottobre 2012)Corrado Bini(29 aprile 1933 – 14 ottobre 2012)Suor Rosa Paula(14 ottobre 1939 – 2 novembre 2012)27Carla Giannotta(25 gennaio 1929 – 4 novembre 2012)Ida Böhny(22 giugno 1922 – 8 novembre 2012)


Aggiustare il mondoUn bambino ed il suo papà sono seduti sul treno. Il viaggio sarebbe duratoun’ora circa. Il padre si siede comodamente e si mette a leggere unarivista.Ad un certo punto il bambino lo interrompe e domanda: “Cos’è quello,papà?”. L’uomo si volta per vedere ciò che gli aveva indicato il bambinoe risponde: “È una fattoria”. Incomincia di nuovo a leggere, quando ilbambino gli domanda un’altra volta: “Quando arriveremo, papà?”. Ilpadre gli risponde che manca ancora molto.Aveva di nuovo cominciato a leggere la sua rivista, quando un’altra domandadel bambino lo interrompe e così per tantissime altre volte. Ilpadre, disperato, cerca la maniera di distrarre il bambino.28Vede sulla rivista una figura del mappamondo, la rompe in molti pezzettie li dà al figlio, invitandolo a ricostruire la figura del mappamondo. Cosìsi siede felice sul suo sedile, convinto che il bambino sarebbe stato occupatoper tutto il resto del viaggio.Aveva appena cominciato a leggere di nuovo la sua rivista quando ilbambino esclama: “HO TERMINATO”. “Impossibile! Non possocrederci! Come hai potuto ricostruire il mondo in così poco tempo?”.Però, in effetti, il mappamondo era stato ricostruito perfettamente. Allorail padre gli domanda di nuovo: “Come hai potuto ricostruire ilmondo così rapidamente?”.Il bambino risponde: “Non mi sono fissato sul mondo… dietro al foglioc’era la figura di un uomo, HO RICOSTRUITO L’UOMO E ILMONDO SI E’ AGGIUSTATO DA SOLO!!!”.Per questo Dio si è fatto uomo e, in Gesù, è divenuto in tutto simile a noi:per ricostruire in noi l’immagine di Dio, rovinata dal peccato.Buon Natale!


Visitate il sito ufficiale dell'Anno delle Fedewww.annusfidei.vaPro opere parrocchialiPer le vostre offerte31(Bollettino; Chiesa Madonna della Fontana; Opere parrocchiali)6612 Ascona CCP 65-1378-8Per la Conferenza di S. Vincenzo (Corner Banca SA)6901 Lugano CCP 69-5872-0Conto no.: 211654-01 (8490)Conferenza S. Vincenzo del Beato Pietro Berno6612 AsconaPer la Missione Uganda (Corner Banca S.A.)6901 Lugano CCP 69-5872-0Conto no.: 230001-20 (8490)Michiel Demets Missione Uganda6612 AsconaBollettini di versamento in Chiesa parrocchiale!

More magazines by this user
Similar magazines