Italia - OFM

ofm.org

Italia - OFM

FRATERNITASIta. XLIII. Nr. 164 — OFM Roma — E-mail: fraternitas@ofm.org — 01. 04. 2010FRATERNITAS | OFM | DOCUMENTI | ALBUMAssemblea della Conferenza BolivarianaDal24 al 27 febbraio, a Lima,si è svolta l’assemblea dellaConferenza Bolivariana. Sonostati presenti i ministri, i custodi ed iresponsabili per l’animazione di missioni/evangelizzazione,formazione, GPIC.Totale: 21 persone. Il presidente, Fr.Mauro Vallejo, ha tenuto la sua relazionesulle diverse attività dell’ultimoanno, con un resoconto sulle spese ela situazione economica attuale dellaConferenza. Anche i Segretari interprovincialidi missioni/evangelizzazione, Fr. Alirio Urbina, e diFormazione/Studi, Fr. Daniel Castillo,hanno presentato le loro relazioni. IlMinistro generale aveva inviato unalettera la quale è stata letta e consegnataad ogni partecipante. Il Definitoregenerale Fr. Nestor I. Schwerz hapresentato il progetto del Definitoriogenerale di animazione dell’Ordine peril sessennio, il sussidio per il moratorium,i diversi mandati di responsabilitàdella Conferenza e delle Entità. Neldialogo e nella riflessione insieme si èconsiderato che è fondamentale suscitareuna buona motivazione dei fratinel presentare il progetto di animazioneed il moratorium.Si è condiviso sul Seminario tenutosiad Iquitos riguardo alla presenza francescanain Amazzonia. Infine, attraversolavori in gruppi specifici e assembleeplenarie, sono state scelte leproposte per il cammino del prossimofuturo della Conferenza:- Nella prossima assemblea della Conferenza,dal 2 al 5 marzo 2011, a Quito,si farà una revisione degli Statutidella Conferenza, si riprenderà insiemeil tema dell’Amazzonia, si elaborerà unpiano di azione per il triennio seguentee si faranno le elezioni del presidentee degli altri servizi.- In ogni Entità si farà un processo disensibilizzazione sul progetto Amazzoniae dal 14 al 17 febbraio 2011 sicelebrerà un incontro di sensibilizzazionesullo stesso tema, in Bolivia, a livellodi Conferenza, sotto il coordinamentodel Segretariato interprovincialeMissioni e Evangelizzazione, con presenzadi rappresentanti della FamigliaFrancescana e di laici.- Nella Conferenza si porterà avanti,sotto il coordinamento di Fr. Alirio Urbina,Segretario interprovinciale dell’evangelizzazione,il progetto di una paginaweb con partecipazione e collaborazionedi tutte le Entità.- Dal 16 al 21 agosto 2011, a Quito, inEcuador, il Segretariato interprovincialedi Formazione e Studi coordinerà unCorso per i formatori della Conferenzacentrato sui temi del Congresso continentaleper i Formatori, proposto dalSGFS per il 2011. Tale Corso nellaConferenza prevede la condivisione diciò che è la pratica nelle Entità riguardoa questi temi e ne farà un approfondimentoin vista della preparazioneper il Congresso continentale.Per l’assemblea del 2011 rimangonoda prendere in considerazione duesuggerimenti: un incontro formativoper i professi temporanei, con esperienzamissionaria concreta nell’Amazzoniaperuviana; un incontro formativocon gli economi delle Entità, con possibilepresenza dell’Economo generale.Il Collegio Sant’Antonio Fraternità“Ven. Fra Gabriele Mª Allegra OFM”Dal 1988, tenendo conto dellaspecifica natura della casa, laFraternità del Collegio InternazionaleSant’Antonio è stata articolatain due unità: la prima, “Casa Madre”,per i frati chiamati dal Ministrogenerale a servizio dell’allora PontificoAteneo Antonianum (oggi PontificiaUniversità Antonianum) e delle altreattività stabilite dal Governo dell’Ordine,e l’altra, la Fraternità del Collegiodei Frati Studenti, “Casa Filiale”, per ifrati chiamati a studiare a Roma. Quest’ultima,dopo il Capitolo GeneraleOFM del 2003, è stata eretta canonicamentecome fraternità indipendentedall’attuale Ministro generale nel Congressodel Definitorio Generale del 16luglio 2003, con il nome di FraternitàFrancescana Internazionale “Ven. FraGabriele Mª Allegra OFM”.Alcuni dati sull’anno accademico2009-10 (FGA): 100 frati (Africa21, America 30, Asia 12, Europa37) e 4 studenti ospiti. Per saperedi più visita: www.antoniano.org/fgaFelix Alleluia!“Cari fratelli e sorelle: è Pasqua,usciamo dai nostri sepolcri e,con la forza di Cristo risorto,annunciamo il vangelo della vita almondo intero. È Pasqua, rallegriamocie gioiamo nel Signore. È Pasqua,Cristo è risorto, alleluia, alleluia”.(Dalla lettera del Ministro generale perPasqua 2010)Qui ascoltate il suo messaggio perPasqua!Agenda delMinistro generale► 01-05 aprile: Settimana Santa.► 06 aprile: Partecipazione al Capitoloelettivo nella Provincia di SanGiacomo di Compostella (Spagna).► 08 aprile: Partecipazione al Capitolodelle Stuoie (Francia).► 10-21 aprile: Visite alle Provinciedel Cono Sud: S. Francesco Solano,S. Michele, l’Assunzione dellaB.M.V. (Argentina), e della SS. Trinità(Cile).► 26-27 aprile: Partecipazioneall’Assemblea della Federazione diRussia (S. Pietroburgo - Russia).► 30 aprile: Partecipazione al Congressodi JPIC (Polonia).


Regula et vita Minorum Fratrum haec est, scilicet Domini nostri Jesu Christi sanctum Evangelium observare (RB I,1)Perù - Seminario a Iquitos“L aprese n z aFrancescananell’Amazzonia”è stato iltema del Seminario organizzato dall’UCLAFe svoltosi a Iquitos, in Perù,con 36 partecipanti. Gli obiettivi delSeminario erano una migliore conoscenzadella realtà amazzonica, farememoria della realtà francescanapresente in Amazzonia sin dal secoloXVI con uno sguardo al camminorecente secondo una nuova sensibilitàe, infine, trovare criteri ed elementiper il Progetto integrale dimissione francescana in Amazzoniacontinentale, secondo il mandato delCapitolo generale 2009. Dopo averfatto memoria del cammino recentenell’Ordine secondo una nuova sensibilitàriguardo al tema, Fr. TomàsMartin, missionario spagnolo da 30anni in quella realtà, ha tenuto unabella relazione, offrendo molti elementidi riflessione e di esperienzapersonale. Una giornata è stata riservataalla visita ad alcune comunità(“Caserìos”) lungo il fiume Amazonas.C’è stata la condivisione di e-sperienze da parte di diversi missionariche vivono e operano nella realtàamazzonica. Un breve documentofinale presenta alcune delle conclusioniconsensuali:* si rende necessaria un’istanza disensibilizzazione e animazione alservizio dei missionari e delle missionariefrancescani già inseriti nellarealtà amazzonica e al servizio deifratelli, delle sorelle e delle Entitàdella Famiglia Francescana di AmericaLatina, in vista di un più vivo interessee impegno per la missione inAmazzonia e con la possibilità dinuove vocazioni missionarie. Taleiniziativa servirebbe per creare unavisione comune di presenza e attuazionenell’Amazzonia, bensì per facilitareuna rete di solidarietà, di informazioni,di condivisione di esperienze,di forme di collaborazione;* si condivide il bisogno di percorsiformativi, sia per i missionari presentinella regione amazzonica, sia perle diverse Entità OFM e della FamigliaFrancescana, a livello di Formazioneiniziale e permanente. Per preparareuna proposta formativa sipotrebbe coinvolgere l’UCLAF, ilMaster in Evangelizzazione a Petropolis,in Brasile, il centro di formazionemissionaria a Cochabamba, inBolivia e altre Istituzioni;* si è concordi nel voler creare una opiù nuove Fraternità nella regioneamazzonica, con le caratteristichegià indicate nel I Seminario a Manaus,facendo in modo che sia“INTER” (interprovinciale, internazionale,aperta a diverse forme di collaborazione),capace di assumere unprogetto integrale che diventi unanuova forma di evangelizzazione,una difesa della giustizia ambientale,un’opzione per i popoli nativi e per ipoveri.2Spagna – Celebrazione del IV Centenario della Morte di San Francesco Solano a Montilla (Córdoba)Il25febbraio2010, ilMinistrogenerale,accompagnatodal suo Segretario particolare,Fr. Francisco J. Arellano Suárez, èandato pellegrino, insieme alla Provinciafrancescana Bética, alla Casa-Chiesa dove nacque S. FrancescoSolano.Prima di questo, aveva visitato lacella restaurata nella quale visse ilSanto quando si preparava all’ordinazionesacerdotale e all’apostolato,nel Convento di Ns. Sig.ra di Loretoin Sevilla. Lì, alla presenza di tuttafraternità, ha benedetto la cella e haesortato tutti i fratelli a continuaread accendere l’ardore missionarioche spinse S. Francesco Solano adandare inter gentes e ad gentes,annunciando a tutti che “non c’è Onnipotentese non Dio”.Il Ministro generale ha visitato anchei Monasteri delle Sorelle Clarisse edelle Concezioniste Francescane diMontilla (Córdoba), incoraggiandolea seguire con creatività e audacia, laforma di vita che hanno professato,soprattutto ora che stanno per celebrarei rispettivi centenari.Di seguito e con tutta la FamigliaFrancescana ha presieduto l’Eucaristia,durante la quale ha presentatoun breve profilo di S. Francesco Solano,ha animato i presenti ad andarecome i primi discepoli inter gentese ad gentes, senza ostacoli ai piedi econ l’ardore dei primi missionari dell’Ordine,per annunciare al mondo laBuona Novella di Gesù di Nazareth.Alla conclusione ha consegnato alVicario generale della diocesi, al Parrocoe al Sindaco della città, la medagliadell’ottavo Centenario dellaFondazione dell’Ordine.F R A T E R N I T A S


Regula et vita Minorum Fratrum haec est, scilicet Domini nostri Jesu Christi sanctum Evangelium observare (RB I,1)GonzálezNuovo vescovo francescanoCittàdelVaticano,27febbraio2010 – BenedettoXVIha nominatoFr. Joséde JesúsHernández, Rettore eParroco della chiesa Cattedrale di Inhambanein Mozambico della Provinciadei SS. Francesco e Giacomo in Messico,Vescovo Prelato di Jesús María inMessico (superficie: 25.000; popolazione:146.000; cattolici: 134.000;sacerdoti: 27; religiosi: 72; diaconipermanenti: 1). Il Vescovo eletto ènato il 25 dicembre 1964 a Etzatlán(Messico), ha emesso la professionesolenne nel 1992 e nel 1994 ha ricevutol'ordinazione presbiterale.Assemblea della Conferenza BrasilianaDall’1 al 5 marzo si è svoltal’Assemblea della ConferenzaOFM del Brasile (CFMB), conla presenza e la partecipazione di tuttii ministri e custodi ed i rappresentantidei Segretariati interprovinciali di Missioni/Evangelizzazionee Formazione/Studi. Inoltre sono stati invitati duefrati a servizio del progetto missionarioin Amazzonia ed il Ministro nazionaleOFS. Si è dedicata un’intera giornataallo studio del documento Portatori deldono del Vangelo. Dopo un tempo diriflessione sulla prima parte del documento,il Definitore generale Fr. NestorI. Schwerz ha presentato il progettodel Definitorio generale per l’animazionedell’Ordine nel sessennio, ilsussidio per il moratorium, i mandatiche sono di responsabilità della Conferenzae quelli che competono alle Entità.Il Ministro generale aveva inviatouna lettera la quale è stata letta e distribuitaad ogni partecipante. Anche iSegretari interprovinciali Formazione/Studi e Missioni/evangelizzazione hannopresentato le loro relazioni, con leiniziative concretizzate e con progettida proporre per il prossimo futuro. IlMinistro nazionale OFS è intervenutoper alcune ore, condividendo dei dati edelle informazioni sui francescani secolarinel paese e ha dichiarato il desideriodi compiere un cammino di collaborazionenella formazione e nella missione.La sua presenza è stata moltofraterna e molto apprezzata.Nei giorni seguenti i ministri e custodihanno ripreso la riflessione sui diversitemi e mandati.a. AMAZZONIA: la Conferenza ha giàun progetto interprovinciale di presenzain Amazzonia, a Roraima, dal 1993.La Fraternità attuale sta bene. Il vescovolocale è molto riconoscente perquello che i frati hanno fatto e stanno“Nuestra Señora deGuadalupe” in CentroAmerica e PanamaNei giorni 7-14 febbraio 2010,il Ministro generale ha visitato,con Fr. Julio Cesar Bunader,Definitore generale, la Provinciafrancescana di “Nuestra Señora deGuadalupe” in Centro America e Panama,presente in Guatemala, Salvador,Nicaragua, Costarica, Honduras,Panama e Haiti. Il Ministro Provinciale,Fr. Saul Flores Interiano, ha datoil benvenuto insieme ai Definitoriprovinciali e ai frati della fraternità“San Buenaventura” della città diGuatemala.Per facilitare l’incontro dei frati con ilMinistro generale, sono stati organizzatidue Capitoli delle Stuoie dei professisolenni, uno in Guatemala el’altro in Nicaragua; un terzo incontroè stato con l’Assemblea dei formatorie dei formandi nella città diGuatemala. In un clima fraterno sonostati affrontati i temi centrali perla vita e la missione dei Frati minori.Partendo dal Documento finale delCapitolo 2009, Portatori del dono delVangelo, è stata condivisa la realtàdelle diverse regioni della Provincia,con particolare attenzione alla realtàdi Haiti. Un momento speciale è statola visita e la preghiera con i fratellidell’infermeria provinciale e con gliammalati ospedalizzati nelle “Obrassociales del Santo Hermano Pedro”.Particolare è stata anche la visita delMinistro generale ai monasteri delleSorelle Clarisse del Guatemala e delNicaragua, ai quali sono giunte anchele sorelle da altri monasteri. Unaltro spazio fraterno è stato l’incontrocon la Famiglia Francescana nel“Centro di Spiritualità” del Guatemalae con i Vescovi e con il NunzioApostolico in Guatemala, Mons. PaulRichard Gallager.facendo. La gente apprezza la presenzafrancescana. Si pensa di investirenell’animazione vocazionale e aprire lapossibilità di collaborazione con i laici.Per il mese di settembre prossimo saràaperta una nuova Fraternità nella periferiadi Manaus, una grande città. Sitratterà di un’altra Fraternità interprovinciale,missionaria nell’Amazzonia,pensata dalla Conferenza come segnoper l’ottavo centenario della fondazionedell’Ordine. Alcune Entità, come laProvincia “S. Antonio”, la Custodia“Sete Alegrias” e Provincia“Imaculada” hanno dei frati inseriti inprogetti all’interno della regione amazzonica,oltre alla Custodia “S. Benedito”che è interamente inserita in quellarealtà. Nella Conferenza c’è un particolareinteresse per lo sviluppo del progettointegrale di presenza francescananell’Amazzonia a livello di UCLAF edi Ordine.b. SU ALTRI MANDATI si è riflettutoinsieme su ogni mandato che spettaalla Conferenza (formazione per i guardianie gli economi, una Fraternità terapeuticaper i frati in difficoltà, un appoggiodeciso per il Master in Evangelizzazione,progetti di collaborazioneinterprovinciale nella missione locale…)e sono stati programmati tappe ed iniziativeper la loro esecuzione, con uncoinvolgimento delle Entità e della Conferenza.Nell’ambito della Formazione, la Conferenzaporta avanti: a) un percorsoformativo, chiamato “Rivivere il donodella Vocazione”, per i Frati che hannocirca 25 anni di Vita Religiosa, conesperienza di contatto con i luoghifrancescani in Italia e con la TerraSanta; b) un itinerario formativo conesperienze missionarie per Frati dai 7ai 10 anni di professione solenne; c)esercizi spirituali per i Frati di professionetemporanea in preparazione allaProfessione Solenne; d) un Corso perFormatori, Animatori vocazionali,Guardiani e Moderatori di FormazionePermanente.Nell’ambito del Segretariato Missioni eEvangelizzazione, la Conferenza siimpegna in modo particolare per lamissione in Amazzonia, cercando dicoinvolgere le diverse Entità. Sonostati programmati incontri regionali enazionali per una più attiva pastoralegiovanile.3F R A T E R N I T A S


Regula et vita Minorum Fratrum haec est, scilicet Domini nostri Jesu Christi sanctum Evangelium observare (RB I,1)Grandi/piccole notizie►A Perugia (Italia): Incontri di Formazionesu tematiche sociali: da treanni la Provincia Serafica OFM di Assisiorganizza, attraverso la commissione diGPIC e in collaborazione con l’OFS e laGi.Fra. regionale, degli incontri di formazionesu tematiche sociali. Detti incontri sonoaperti a tutti, ma in particolare vengonopubblicizzati tramite un’intensa azione divolantinaggio presso le varie Università diPerugia.Il primo anno si è presentata una panoramicasu temi cari alla Dottrina Sociale dellaChiesa quali la Persona, la Famiglia, l’Economiae l’impegno politico.L’anno seguente si è affrontato, con l’aiutodi alcuni professori della facoltà di Economiadell’Università di Perugia, il rapportotra economia e persona.Quest’anno si parlerà di immigrazione, el’argomento verrà trattato dal punto divista biblico, giuridico, sociale e politico.Sarà proposta una tavola rotonda cuiprenderanno parte i rappresentati dei principalischieramenti politici della provincia diPerugia. Gli incontri si svolgono presso ilConvento di Monteripido in Perugia. Perulteriori informazioni si può consultare ilsito www.ofsumbria.it►Fondazione Russia e Kazakhstan:La Fondazione S. Francesco si prepara acelebrare l’Assemblea annuale a S. Pietroburgoalla fine di aprile. In vista di questoimportante appuntamento, il Ministro generaleha inviato due suoi Delegati peraffiancare il Consiglio della Fondazione efare insieme un'analisi della situazione euna verifica delle condizioni in cui vivonole tre Fraternità in Russia e le altre due inKazakhstan. All’Assemblea parteciperàanche il Ministro generale per dare unnuovo impulso alla presenza dei Frati minoriin quei Paesi dove si sta riorganizzandole piccole comunità cattoliche. Attualmentevivono e operano nella Fondazione20 Frati minori che servono 7 Parrocchie,gestiscono una scuola a Novosibirsk, uncentro per persone disabili e una clinica diagopuntura ad Almaty, un centro per anzianie senzatetto a Ussurisk, collaboranocon un centro per ragazzi di strada a S.Pietroburgo e con un altro piccolo centroper disabili a Taldikurgan. Per la ImplantatioOrdinis, vi sono anche tre giovani Fratiautoctoni nella Fraternità di S. Pietroburgo.Il lavoro è ancora molto e richiede nuoveenergie.► Presentazione del volume: AndréVauchez, Francesco d’Assisi, Einaudi,Torino 2010. Giovedì 15 aprile 2010 - ore17,00. Oratorio dell’Immacolata Concezione,Basilica di Santa Maria in Aracoeli(Roma). Per informazioni:sssmf@antonianum.eu► 40 anni di Fonti Francescane: Incontrodi studio in occasione della pubblicazione:François d’Assise. Écrits,Vies, Témoignages. Giovedì 29 aprile,ore 15.30. Pontificia università Antonianum- Aula A. Per informazioni:sssmf@antonianum.eu► Notizie da Bruxelles: Il primo marzo2010 è iniziata la sessione di tre mesi diformazione insieme a 4 Cappuccini missionari,uno dall’India, un altro dalla Polonia edue dalla Repubblica Democratica delCongo. Allo stesso tempo stiamo lavorandoper rinnovare il programma secondo ildesiderio del Ministro generale e del suoDefinitorio.Abbiamo iniziato quest’anno un ciclo diConferenze francescane alla Maison NotreDame per contribuire alla coscienza missionariae all’evangelizzazione. La primaconferenza è stata su Pace e Paura, tenutada un terziario anglicano, Mark Barwick,e la seconda sarà tenuta da GwenoléJeusset sull’Islam.Chi sono i nostri esperti francescani di Missionologia?Questo è un appello a tutte leprovince a mandare i nomi dei frati chesono esperti in missionologia e che hannolavorato su una teologia francescana dellamissione. Per favore mandate queste informazionia Fr. Damien Isabell al seguenteindirizzo: lawrence.isabell@yahoo.com► Percorso di Formazione permanentenella Provincia della Sacra Famigliain Egitto: Radunati dal 1 al 4marzo 2010 ad Alessandria, terra di riccatradizione nelle scienze dello spirito e particolarmentedella ricerca di Dio, circa 70frati egiziani hanno dedicato 4 giornate perapprofondire il documento del Capitologenerale 2009 “Portatori del dono del Vangelo”e riflettere sul tema della Formazionea l’Evangelizzazione e al Dialogo. La presentazionedel Documento capitolare èstato presentato da Fr. Vincent Zungo eFr. Roger Marchal, definitori generali;mentre l’approfondimento sull’Evangelizzazione,con il tema: “Formare per la missione”,è stato guidato da Fr. Vidal Rodríguez,Segretario generale per la Formazione egli Studi, e la Formazione al Dialogo da Fr.Rubén Tierrablanca, della fraternità d’Istanbul.L’accoglienza della Parola incarnata (cf. Mt2, fuga in Egitto) e l’incontro di Francescod’Assisi con il Sultano Malik al-Kamil(Damietta 1219) son due icone che illuminanoil percorso di rinnovamento dellaprovincia egiziana. Si sono dati dei traguardiprecisi sia nel campo dell’Evangelizzazioneche nella sfida quotidiana del dialogocon i fratelli musulmani e con la Chiesacopta.► Le XXIII Giornate di Teologia: Durantela settimana dall’8 al 12 marzo sonostate celebrate, all’Istituto Teologico diMurcia OFM (Spagna), le XXIII Giornate diTeologia sul tema “Scienza e Teologia”.Queste Giornate teologiche sono un riferimentonel campo della riflessione teologicadel Sud-Est spagnolo.È da sottolineare la collaborazione tra l’IstitutoTeologico OFM e l’Università di Murcia.Entrambe le istituzioni stanno collaborandoda anni allo sviluppo di pubblicazionie di conferenze, mostrando la possibilità diriscoprire lo spazio che la Teologia, con laT maiuscola, deve avere nell’universitàpubblica spagnola.Con tale scopo si giunge a queste Giornatein cui l’Istituto Teologico OFM ha cercato diapprofondire un tema sempre attualecome quello del dialogo interdisciplinare.In esso si mostra che la scienza e la teologianon devono rimanere separate, mapiuttosto devono cercare spazi di comunionenei quali, senza annullarsi, ciascunadia un apporto, a partire dalla riflessione edal giudizio critico, che sia una valida opportunitàper ripensare il messaggio dellasalvezza.In queste giornate sono stati presenti professoridi formazione francescana come D.Vicente Llamas, professore di fisica e grandeconoscitore della metafisica del francescanoGiovanni Duns Scoto, e P. Luis Oviedo,professore di antropologia teologicapresso le Pontificie Università Antonianume Gregoriana di Roma.Ha partecipato la Sig.ra Fátima MasotConde, professoressa di fisica applicatapresso l’Università di Siviglia, che ha parlatodell’implicazione della meccanica quanticasulla visione del mondo; e la Sig.ra AnneRunehov, professoressa di Teologiasistematica presso l’Università di Copenhagen,che ci ha presentato la sfida che glistudi neurologici pongono alla teologia.La conferenza inaugurale delle Giornate èstata tenuta da José Antonio Lozano Teruel,dell’Università di Murcia, docente deldipartimento di Biochimica, che ha affrontatoil tema l’Evoluzione dell’evoluzione.Un gran numero di professori e di alunnihanno seguito le Giornate. In modo particolaresono stati presenti professori e studentidelle facoltà di fisica e biologia dell’Universitàdi Murcia.Fraternitas - OFM - Roma►Redattore: Robert Bahčič►http://www.ofm.org/fraternitas►E-mail: rbahcic@ofm.org4F R A T E R N I T A S

More magazines by this user
Similar magazines