Valutazione dell'efficacia della vaccinazione antivaricella nella ...

epidemiologia.it

Valutazione dell'efficacia della vaccinazione antivaricella nella ...

• La vaccinazione universale antivaricella è stata introdottanegli Stati Uniti nel 1995, in Canada ed in Australia nel2005;• In Europa solo la Germania nel 2004 ha introdotto lavaccinazione universale.• I paesi che raccomandano la vaccinazione per gliadolescenti suscettibili e soggetti a rischio sono: o Austria,Spagna, Svizzera, Belgio e Finlandia;• Francia, Inghilterra, Irlanda, Lussemburgo, Slovenia eMalta raccomandano la vaccinazione solo a soggetti arischio;


Circolare n. 1087 /2002 ( G.U.R.S. n. 38 del 16/08/2002)“Vaccinazione anti‐varicella nella Regione siciliana“‣ Offerta attiva e gratuita del vaccino antivaricella a:- nuovi nati nel corso del 15° mese(contemporaneamente a MPR);- dodicenni anamnestico-negativi a partire dai nati nel1991, fino alla saldatura delle due coorti;‣ Offerta gratuita non attiva a tutti i soggetti suscettibiliappartenenti a coorti precedenti.


Vaccinated children in 2003 –2007 by birth cohortBirth cohort 2005 2004‐1997 1996 1995VaccinatedchildrenResidentchildren35123 152308 4396 444350202 410652 53842 55116Susceptible* 50202 ‐ 9692 9921Coverage rate** 70.0 ‐ 45.4 44.8Range in the 9LHUs54.2%‐87.5% 5% ‐ 33.8‐73.5 28.7%‐93.7%*Susceptible population derived d from ISTAT source at 1/1/2007 and prevalence of VZV adapteddfrom Gabutti et al. Epidemiol Infect 2001; 126:433-440;**Coverage 440;**Coverage rate calculated as ratio betweenvaccinated children and susceptible population.


Lo studio‣ Il Servizio di Epidemiologia dell’ AUSL 3 ha stimato l’efficaciadella vaccinazione, a distanza di circa 5 anni dalla suaintroduzione i (2003), mediante lo studio dell’andamento d deiricoveri per varicella registrati dal 2002 al 2007 dei residenti nellaRegione Sicilia, mediante l’analisi del record delle relative SDO.‣ Sono stati utilizzati come baseline i dati relativi ai ricoveriregistrati nel 2002, in assenza di offerta attiva dellavaccinazione;i‣ Tipologia og dello studio: osservazionale o a e retrospettivoo


‣ Sono stati utilizzati come end-point iricoveri i ospedalieri, i in quanto la mortalitàper varicella è molto bassa ed i sistemi disorveglianza della malattia non sonosufficientemente accurati (ISTAT) ovveronon sono del tutto completi (SPES).


SPESAprile 2008Numero bambini in sorveglianza:151.088Incidenza (numero casi/100.000): 572RegioneIncidenzaCasi/100.000000N. bambini insorveglianzaPIEMONTE 809 12.982VAL D'AOSTA n.d. n.d.LOMBARDIA 995 20.008VENETO 363 13.783FRIULI VENEZIA GIULIA 797 5.522LIGURIA 260 3.467EMILIA ROMAGNA 792 9476 9.476TOSCANA 504 4.761UMBRIA 1.580 1.709MARCHE 628 7.485LAZIO 768 11.982ABRUZZO 312 4.175MOLISE 361 1.386CAMPANIA 234 19.691PUGLIA 590 14.068BASILICATA 173 1.743CALABRIA 112 4.463SICILIA 69 10.135SARDEGNA 831 3.251Pr.Aut.BOLZANO n.d. n.d.


Obiettivi‣ Osservazione dell’andamento dei ricoveri,complicati e non, per varicella dal 2002 al2007,distribuiti per fasce d’età distinte in baseall’offerta vaccinale.‣ Limitatamente ai residenti nella provincia diCatania, verifica della copertura vaccinale deisoggetti ricoverati per varicella.


Codici ICD-9:0.52 052.0: encefalite postvaricella 052.1: polmonite emorragica da varicella 052.7: varicella con altre complicazioni i i specificate 052.8: varicella con complicazioni non specificate 052.9: varicella senza menzione di complicazioni


Definizioni• Ricovero per varicella : SDO riportanteuno dei seguenti codici: i 052.0, 0 052.1,052.7, 052.8, 052.9.• Ricovero per varicella complicato : SDOriportante uno dei seguenti codici: 052.0,052.1, 052.7, 052.8.


DISTRIBUZIONE PER CODICE ICD-9DEI RICOVERI PER VARICELLA COMPLICATI (205)2002-20072007DiagnosiN° ricovericod. 052.8 97cod. 052.77 51cod. 052.1 18cod. 052.0 0 39


‣ Lo studio ha distinto i ricoveri in semplici ecomplicati, al fine di neutralizzare possibili biasconnessi ad una eventuale modifica dellatendenza al ricovero nel corso degli anni presiin esame (inappropriatezza dei ricoveri!).


Complicazioni più frequenti(Anne A. Gershon, 2000)‣ In bambini:• Superinfezione batterica (sepsi,polmonite,ostemielite)polmonite ostemielite)1/3000casi• Atassia cerebellare (1/4000 casi)• Encefalite (1/4000 casi)‣ In adulti:• Polmonite da varicella primaria• Complicazioni associate alla gravidanza (infezioni gravi,sindrome da varicella congenita)• Atassia cerebellare,encefalite encefalite (a frequenza maggiorerispetto ai bimbi)


Materiali e metodi‣Selezione delle SDO con codice correlato a varicellapresente sia in prima diagnosi che nelle successive;‣Utilizzando il software Excel si è proceduto a disaggregare idati dei ricoveri per fasce d’età: 0-15 mesi (non vaccinabili)16-48 mesi,5-14 anni, 15-40 , >40.‣Limitatamente ai residenti nella provincia di Catania, verificadella copertura vaccinale dei soggetti ricoverati per varicellamediante l’anagrafe vaccinale dei comuni di residenza.


Risultati‣ Sono stati recuperati complessivamente 1200 ricoveri:995 non complicati e 205 complicati;‣ Considerando come baseline i 346 ricoveri del 2002 è stataverificata una progressiva riduzione del totale dei ricoveri.AnniTotale n° ricoveri:complicati e non(variazione %)2002 346 (100%)2003 247 (-29%)2004 224 (-35%)2005 160 (-54%)2006 152 (-56%)2007 71 (-79%)


Andamento del n° di ricoveri per varicella, complicati e non,soggetti residenti nella regione Sicilia2002 -2007350300289(-100%)n° ricoveri250200194(- 32%)184(- 36%)noncomplicaticomplicati150138(- 52%)133(- 54%)1005057(- 100%) 53(- 7%)40(- 30%)57(- 80%)22(- 61%) 19(- 67%) 14(- 75%)02002 2003 2004 2005 2006 2007


Numero totale dei ricoveri distribuiti per fasce d’etàConfronto anni 2002-2007Fasced’etàN°ricoveri2002N°ricoveri2007Variazione(%)0-15 mesi 69 14 ‐ 79%16-48 mesi 100 5 ‐ 95%5-14 anni 78 14 ‐ 82%15-40 anni 80 28 ‐ 65%>40 14 11 ‐ 21%


Numero totale dei ricoveri complicati distribuiti per fasce d’etàConfronto anni 2002-2007FasceN°ricoverii N°ricoverii Variazioneid’età 2002 2007 (%)0-15 mesi 5 0 ‐100%16-48mesi 21 4 ‐ 81%5-14 anni 16 3 ‐ 81%15-40anni 13 2 ‐ 84%>40 2 5 +150%


Numero dei ricoveri per varicellasoggetti di età > 40 aa. residenti nella regioneSicilia 2002-20072007AnniRicoveritotaliRicovericomplicati2002 14 22003 12 42004 18 32005 14 32006 8 22007 11 5Ttl Totale 77 19


Ricoveri over 402002-2007• Per questa fascia d’età, nella quale si sono registrati 77ricoveri di cui 19 complicati, è stata sviluppata un’analisipiù specifica delle diagnosi,dalla dalla quale è emerso che:- 3 casi complicati appaiono dubbi per “misclassificazione”con contemporanea presenza del codice di varicella (052)e del codice di herpes zoster (053);- 14 casi complicati sono associati a diagnosi di leucemie,linfomi e mielomi, inoltre 5 di questi sono stati sottoposti atrapianto; non è quindi da escludere che si tratti di formeestese di Herpes Zoster ovvero di seconda prima varicella;


Over 40‣Non è da escludere che in alcuni di questicasi si tratti di seconda varicella in quantol’immunità data dalla malattia non è semprepersistente.


Copertura vaccinale dei 192 ricoverati residentinella provincia di Catania2003-2007‣ Tutti i ricoverati residenti nella provincia diCatania non risultano vaccinati.


CONCLUSIONI -1‣Lo studio dimostra che attualmente in Sicilia lavaccinazione antivaricella (copertura nati 2005:70%) è efficace nella riduzione dei ricoveri pervaricella sia semplici che complicati;


CONCLUSIONI -2‣La vaccinazione è associata attualmente aduna herd immunity che opera sia nei soggettinon vaccinabili per età (0-15 mesi) che inquelli di età compresa fra 15 e 40 anni cui lavaccinazione non è offerta attivamente;


CONCLUSIONI - 3‣ L’andamento dei ricoveri per varicella nei soggettiover 40 non appare modificato.Sarebbe opportuno un ulteriore approfondimentodella casistica relativa a questi ricoveri medianteanalisi delle singole cartelle.L’approfondimento si rende necessario poiché essisono caratterizzati da:- “misclassificazione (Herpes zoster)”- “seconda prima varicella”- “seconda varicella”

More magazines by this user
Similar magazines