Febbraio - Ilmese.it

ilmese.it

Febbraio - Ilmese.it

societàDISABILI I CITTADINI POSSONO PRESENTARE LE DOMANDE ALL’AGENZIA DEL COMUNEObiettivo? Una casa accessibileEntro il 1° marzo le richieste di contributi per l’abbattimento delle barriere tra le mura domesticheNel terzo millennio, un’epoca che hafatto del movimento continuo il suoimperativo, le persone affette da handicapspesso incontrano difficoltà perfino amuoversi tra le quattro mura domestiche.La Legge 13 del 1989 ha introdotto l’opportunitàdi richiedere contributi per abbatterele barriere nelle abitazioni privatedove risiedono cittadini disabili, interventiche acquistano una forte rilevanza sociale:l’integrazione parte infatti dalla possibilitàdi mettere i piedi fuori di casa, ungesto banale ma impossibile se la porta èstretta, se ci sono le scale, se mancal’ascensore.I Comuni sono i soggetti che gestisconole domande di finanziamento, domandeche gli aventi diritto possono presentareentro il 1° marzo di ogni anno, primadi effettuare le opere oggetto della richiesta.La progettazione di luoghi accoglientie accessibili è uno dei punti qualificantidella politica sociale del Comune diParma e questa attenzione include il temaabitativo. “Vivere nella propria casa costituisceun obiettivo per molti disabili; ilviverci bene è il risultato di diverse componentisulle quali anche il Comune èimpegnato ad operare” spiega l’assessoredell’Agenzia Disabili, Giovanni PaoloBernini illustrando i dati riferiti alla nostracittà per quanto concerne la legge13/89. L’ultima graduatoria ha visto inserite142 persone con invalidità totale e38 con una invalidità inferiore. Negli ultimimesi dell’anno è arrivato un finanziamentoregionale di 492 995,50 eurodel quale beneficeranno 107 persone.Nel 2007 inoltre il Comune di Parma èstato uno dei pochi in Emilia Romagnache ha utilizzato tutte le risorse previstedalla legge regionale 29/97 per i contributia supporto dell’autonomia.“L’Amministrazione comunale attribuisceun ruolo fondamentale alle PoliticheAbitative e Sociali, riconoscendo che lacasa è uno dei diritti primari dei cittadinie uno dei problemi che richiede interventisignificativi”, prosegue l’assessore Bernini.Per questo anche le graduatorie perl’accesso agli alloggi di edilizia pubblicavalutano con un punteggio aggiuntivo lecondizioni dei nuclei familiari nei qualisono presenti una o più persone disabili.“La strada è ancora lunga al fine di potergarantire e favorire una vita più indipendenteed autonoma alle persone disabilianche attraverso una politica abitativaadeguata - conclude Bernini - . Siamo peròsicuri che insieme agli assessorati allePolitiche Sociali e Abitative si possa creareuna sinergia costruttiva ed efficaceper migliorare l’offerta abitativa della nostracittà”.Per informazioni: Agenzia Disabili, tel.0521-031999.[Stefania Delendati]INFORMAZIONE IL SERVIZIO OFFRE LA CONSULENZA GRATUITA DI UN’ÉQUIPE MULTIDISCIPLINARE DI PROFESSIONISTICentro per l’Adattamento dell’Ambiente Domestico, un punto di riferimentoUn alleato prezioso al fianco delle persone disabili e anziane chevivono in abitazioni dove sono presenti ostacoli che impediscono losvolgimento delle azioni quotidiane. Si tratta del Centro per l’Adattamentodell’Ambiente Domestico, un servizio che facapo all’Agenzia Disabili del Comune e si rivolgeai cittadini con limitazioni fisiche residenti nelterritorio provinciale di Parma, alle loro famiglie,ma anche agli operatori socio-sanitari e agliaddetti del settore costruzioni.Il Centro nasce nel 2005 su iniziativa dellaRegione ed è parte di una rete di dieci Centrianaloghi, attivi nelle principali città emilianoromagnole. Il suo scopo è offrire informazioni econsulenze sia tecniche che legislative, al fine diindividuare le soluzioni più idonee per favorirel’autonomia personale negli spazi interni edesterni della casa.Per questo si avvale dell’esperienza di un’équipe multidisciplinare diprofessionisti che, oltre a fornire qualificate indicazioni a distanza, puòrecarsi a domicilio per comprendere meglio i bisogni specificidell’utente e fornire un supporto mirato. Attraverso la collaborazionecon altre istituzioni, in primis l’Ateneo cittadino, il Centro svolgeanche un’importante azione volta ad unamaggiore conoscenza dei principi che regolanola costruzione di luoghi accessibili, organizzandoseminari e corsi di formazione per coloro chelavorano nel mondo dell’abitare, affinchéorientino la progettazione degli ambientitenendo in considerazione le esigenze di tutti icomponenti della società.Info: Centro provinciale per l’Adattamentodell’Ambiente Domestico - Agenzia Disabili -Sportello Sociale (c/o DUC), L.go Torello deStrada, 11/A Parma. Email:centro.adattambiente@comune.parma.it, sitoweb: www.centro.adattambiente.parma.it, tel. 0521 031999, fax.0521 218893. Orari: martedì e mercoledì ore 9-14; giovedì ore 9-17.[S.D.]22 il mese febbraio 2008

More magazines by this user
Similar magazines