Fascicolo Bilancio 2012_Banca Privata Leasing_last - Assilea

assilea.it

Fascicolo Bilancio 2012_Banca Privata Leasing_last - Assilea

le altre, l'adeguatezza e l'effettiva applicazione delle procedure amministrative e contabili per la formazionedel bilancio di esercizio di cui sopra.Al Consiglio di Amministrazione è demandata la responsabilità dell’istituzione e del mantenimento di unefficace sistema di gestione e controllo dei rischi della Banca attuata anche attraverso il Comitato Rischi eALM. Il Comitato Rischi ed ALM è l’organo collegiale tecnico attraverso il quale il Consiglio diAmministrazione attua gli indirizzi strategici e di gestione in tema di rischi e di asset and liabilitiesmanagement. Il Presidente del Comitato Rischi e ALM è l’Amministratore Delegato.Internal AuditI controlli periodici di terzo livello sono di competenza dell’Internal Audit la cui attività è volta aindividuare andamenti anomali, violazioni delle procedure e della regolamentazione nonché a valutare lafunzionalità del complessivo sistema dei controlli interni, inclusi gli aspetti relativi all’informativafinanziaria. Essa è condotta nel continuo, in via periodica o per eccezioni, da strutture diverse e indipendentida quelle produttive, anche attraverso verifiche in loco.Coerentemente con le dimensioni e la complessità di Banca Privata Leasing e alla luce del principio diproporzionalità previsto dall’Autorità di Vigilanza, la Banca ha nominato il responsabile della funzioneInternal Audit delegando lo svolgimento delle attività operative a risorse esterne appartenenti ad una societàdi consulenza specializzata.L’attività di Internal Audit è finalizzata a valutare l’efficacia del sistema di controllo interno inteso comel’insieme delle regole, delle procedure e delle strutture organizzative predisposte per garantire la rispondenzadel profilo di rischio netto al profilo di rischio desiderato. Tale obiettivo si realizza attraverso attività diverifica che hanno ad oggetto: il rispetto delle procedure organizzative, l’efficacia dei controlli di lineanonché la completezza, l’efficacia e la funzionalità degli assetti organizzativi in essere.Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societariNella seduta del 29 marzo 2012 il Consiglio di Amministrazione ha nominato il Dott. Sergio Polacchiniquale Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, in conformità alle disposizioni dicui all'art. 154-bis del Testo Unico della Finanza.Il Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari, congiuntamente all’AmministratoreDelegato, attesta con apposita relazione allegata al bilancio d’esercizio l'adeguatezza e l'effettivaapplicazione delle procedure amministrative e contabili per la formazione del bilancio d’esercizio, nonché lacorrispondenza dei documenti alle risultanze dei libri e delle scritture contabili.Inoltre attesta la corrispondenza alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili degli atti e dellecomunicazioni della Banca diffusi al mercato.A tal fine egli esercita un ruolo di indirizzo amministrativo /contabile della Banca e di presidio dei controlliinterni funzionali alla formazione del bilancio di esercizio e della comunicazione finanziaria al mercato.Come precedentemente accennato, in seguito alla nomina del Dirigente proposto alla redazione deidocumenti contabili societari, è stato avviato e portato a termine un progetto per l’aggiornamento deiprocessi relativi ai controlli interni relativi all’informativa contabile e finanziaria; sulla base di una logicarisk-based sono stati identificati i conti ed i processi aziendali significativi e rilevanti ai fini dell’informativafinanziaria della Banca, i rischi ad essi associati ed i relativi controlli.Funzione Risk ManagementLa Funzione Risk Management è preposta al controllo continuo sulla gestione dei rischi. È la strutturaresponsabile della valutazione, misurazione e aggregazione dei rischi finalizzata alla determinazione delcapitale interno complessivo. Ha il compito di individuare i rischi rilevanti ai quali la Banca è esposta,determina il capitale interno attuale e prospettico a fronte dei rischi quantificabili, definisce gli scenari econduce le prove di stress sia in ottica attuale che prospettica, predispone la documentazione trimestrale eriporta al Consiglio di Amministrazione, al Collegio Sindacale e al Comitato Rischi e ALM.Inoltre il Consiglio di Amministrazione si avvale delle competenze specialistiche del Comitato Rischi edALM per: (i) verificare nel continuo l’efficienza e l’efficacia complessiva del sistema di gestione e controllodei rischi, provvedendo al suo adeguamento in relazione alle carenze o anomalie riscontrate, ai cambiamenti21

More magazines by this user
Similar magazines