FAQ - Flusso Informativo dei Dispositivi Medici - DiMe - Saluter

saluter.it

FAQ - Flusso Informativo dei Dispositivi Medici - DiMe - Saluter

FAQ - Flusso Informativo dei Dispositivi Medici - DiMeContratti (tracciati A e B) .............................................................................................................1Consumi (tracciato C)....................................................................................................................2Generali...........................................................................................................................................3Contratti (tracciati A e B)D: Cosa si intende per codice azienda in un contratto unico di Area vasta?R: Per le gare di area vasta possono presentarsi situazioni diverse:A) Gara di Area Vasta con stipula di un unico contratto (es. rifornimento del magazzino unico di area vasta):L’azienda capofila invia i dati e quindi il codice azienda dovrà indicare l’azienda capofila.B) Gara di Area Vasta con stipula di una pluralità di contratti aziendali (es. alle condizioni della gara di areavasta ciascuna azienda contratta una quantità definita):Ciascuna azienda contraente invia i dati del suo contratto indicando il proprio codice azienda.D: Come si compila il campo “Valenza del Contratto”?R: Il campo “Valenza del contratto” si riferisce alla valenza della gara effettuata per l’aggiudicazione delbene. Ad esempio: in caso di gare CONSIP la valenza del contratto è nazionale; per gare INTERCENTER lavalenza è regionale; per gare di Area Vasta è sovraziendale.D: Cosa si intende per “identificativo univoco del contratto”?R: E’ un codice alfanumerico attribuito al contratto dalla Azienda sanitaria che lo sottoscrive e deve essereunivoco a livello aziendale. Ciascuna azienda può adottare la numerazione che ritiene più opportuna anchein riferimento alle logiche di numerazione interne, fermo restando il carattere di univocità; esempi: numero diprotocollo, numero progressivo del sistema ordini, progressivo del contratto, ecc..Per i contratti di area vasta, l’azienda inviante può attribuire un identificativo univoco a livello aziendale,seguendo la propria numerazione; non è necessaria una numerazione di area vasta..D: Come deve essere rilevato il rinnovo o la proroga di un contratto?R: I rinnovi e le proroghe devono essere inseriti come nuovi contratti.Devono essere trasmessi come nuovi contratti anche rinnovi o proroghe di contratti stipulatiantecedentemente alla data del 1 ottobre 2010.D: Sono da inviare tutti i tipi di contratti, indipendentemente dall’importo degli stessi? Vanno inviatianche i dati relativi agli acquisti di Dispositivi Medici che non prevedono contratto?R.: Qualsiasi forma “contrattuale” tra fornitore e azienda sanitaria deve essere rilevata nel flusso DiMe. Inquesto modo anche gli “acquisti in economia” (o altre eventuali forme di acquisto) dovranno essere inseritifacendo riferimento alle caratteristiche dell’ordine (es. quantità, importo unitario…)__________________________________Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2011


D: Nel flusso contratti (tracciati A e B), sono da rilevare i prodotti fuori gara (es. innovazionetecnologica)?R: Qualsiasi “variazione” del contratto che non genera una nuova stipula - o un rinnovo o una proroga - nondeve essere rilevata nelle tabelle A e B del flusso DiMe. Nel tracciato C devono invece essere rilevati tutti idispositivi medici con codice di repertorio consegnati, indipendentemente dalle procedure di acquisto.D: Come si esprime la durata del contratto?R: La durata del contratto deve essere espressa in mesi di effettiva valenza come indicato sul contratto,indipendentemente dalla data di stipula e data di entrata in vigore.D: Cosa si intende per Numero di Pezzi presenti nella confezione minima di vendita (tabella B, po. 35e 43)?R: Per una maggior precisione della rilevazione, si chiede di fornire il numero di pezzi della confezioneindivisibile che si è acquistata/contrattata.Esempi:Scatola (confezione minima) da 20 siringhe → numero di pezzi = 20 ;Confezione (confezione minima) da 10 buste di garze → numero di pezzi = 10, (perché non possoacquistare una singola busta di garze o garze singole);Confezione (confezione minima) da 5 cateteri → numero di pezzi = 5.D: Che cosa s’intende per Assistenza Specialistica al Personale (tabella B, pos. 191)?R: Lo scopo di tale campo è quello di valutare l’eventuale svolgimento di formazione al personaledell’azienda sanitaria per l’utilizzo corretto del dispositivo medico da parte dell’azienda produttrice. Se ilcontratto stipulato prevede la formazione, compresa nel prezzo del dispositivo, dovrà essere compilato ilcampo con valore 1, diversamente, se non compreso nel prezzo con valore 2. Per numerosi dispositivi nonsi rende necessaria una formazione specifica, in questo caso il campo andrà valorizzato a 0.D: Devono essere rilevati gli acquisti fatti UNA TANTUM negoziati con il fornitore sulla base di unpreventivo e che non hanno pertanto una durata contrattata?R: Sì, devono essere rilevati con queste caratteristiche:- tipologia di contratto: contratti d’acquisto CA- forma di negoziazione: acquisto in economia AE- durata del contratto: 1 (valore convenzionale)- data di stipula: data dell’ordine- quantità aggiudicata: quantità dell’ordineD: Quando il contratto prevede acquisti “su listino” (a budget) come ci si deve comportare?R: Per i contratti a budget, su listino, si rilevano i prodotti da contratto con le relative caratteristiche.Per questi contratti, che rientrano nella tipologia ministeriale “contratti di acquisto”, si istituisce la tipologiaCB ai fini dei controlli regionali.Quindi, nel caso si stipuli un contratto su listino la tipologia di contratto ha il valore CB (tabella A, pos. 19); sicompila a zeri il campo quantità aggiudicata (tabella B, pos. 163 e 175).Consumi (tracciato C)D: Il tracciato C prevede le informazioni di tutti i consumi dal 1° ottobre 2010 indipendentementedalla data di stipula del contratto?R: Sì, il tracciato C dei consumi prevede la rilevazione di tutto ciò che è stato utilizzato/distribuito nellestrutture delle aziende sanitarie dal 1° ottobre 2010, anche per contratti con data di stipula precedente a taledata non inseriti nelle tabelle A e B.D: Sono da rilevare solo i dispositivi con il codice di repertorio? Nel caso il codice di repertorio siriferisca ad una famiglia di prodotti, è necessario rilevare il codice prodotto del fabbricante?


R: Devono essere rilevati tutti i dispositivi medici con il codice di repertorio, indipendentemente dalla CND.Il “Codice prodotto del fabbricante” non deve essere rilevato.D: Quando è necessario compilare la parte decimale della quantità distribuita?R: La parte decimale della quantità distribuita è funzionale a rilevare prodotti con quantità espressa in Kg,metri o litri… .Nel caso il dispositivo non preveda partizioni decimali, compilare il campo a 0.D: Esiste un algoritmo di calcolo del costo d’acquisto?R: No, non esiste un algoritmo standard ministeriale o regionale per il calcolo del costo d’acquisto.Il costo d’acquisto è il costo medio ponderato su anno mobile per quel determinato dispositivo medico.GeneraliD: I Contratti per l’acquisto di ATTREZZATURE BIOMEDICHE (CND Z) devono essere rilevati?R: Gli acquisti di attrezzature biomediche devono essere rilevate nel flusso contratti (tracciati A e B)indicando:- tipologia di contratto: contratti d’acquisto CA- durata del contratto: 1 (valore convenzionale)Non deve essere rilevato il consumo pertanto non sarà compilato il tracciato C.D: Il nuovo flusso informativo regionale dei Dispositivi Medici, ai sensi del D.M. 11 giugno 2010, condecorrenza dal quarto trimestre 2010 sostituisce immediatamente e interamente l’invio dei dati conpubblicazione semestrale utilizzata fino ad oggi?R.: No, il nuovo flusso nella prima fase non sostituisce quello gestito dal GRTS (Gruppo RegionaleTecnologie Sanitarie della regione Emilia Romagna). Nel flusso DiMe sono rilevati i consumi dei soliDispositivi medici con numero di Repertorio, mentre nel flusso GRTS l’intera sfera dei consumi di DM,necessario agli adempimenti previsti dall'art.57, comma 5, legge 289/2002 (Legge finanziaria 2003).D: Come funziona il sistema dei controlli nei campi facoltativi?R: Per i campi facoltativi il conferimento dell’informazione non è obbligatorio; pertanto in mancanzadell’informazione il record è accettato.Se l’informazione viene inserita nel tracciato, deve essere corretta. In caso di dati errati, il controllo èscartante.D: Nella banca dati dei DM del Ministero della Salute, i codici dei DM iscritti al repertorio sonoindividuati alla fine del codice numerico dai caratteri “/R”. Nei tracciati B e C del flusso DIME, icaratteri “/R” devono essere inseriti nei campi “Identificativo di iscrizione al repertorio”?R: No, deve essere inserito solo il codice numerico.

More magazines by this user
Similar magazines