VANTO D'ITALIA - Federazione Ciclistica Italiana

federciclismo.it

VANTO D'ITALIA - Federazione Ciclistica Italiana

CICLOCROSSil Mondo del Ciclismo n.466Attività internazionale - 3 a prova Coppa del Mondo a NommayLa nona sinfoniaper Niels AlbertPer gli élite uomini la gara diNommay coincideva con laterza prova stagionale dellachallenge Uci ed era la nonavolta che la città francese ospitavauna prova di Coppa delmondo, dopo le prove di Trevisoe Pilzen, entrambe vinteda Albert. Per il campione delmondo questa di Nommay èla nona vittoria stagionale suundici gare disputate.La prima prova di Coppa aNommay, nel 1996, fu vintada Richard Groenendaal conDaniele Pontoni alla piazzad’onore; Pontoni fu ancora secondonel 1999 alle spalle diAdrie Van der Poel e finalmenteil folletto friulano s’impose,nell’anno 2000, prendendosila rivincita su Groenendaal. Inqueste tre occasioni il terzo fusempre Mario De Clercq. SucdiAlfredo VittoriniNOMMAY (FRANCIA)(8/11) - L’iridato Niels Alberte la campionessa statunitenseKatherine Compton hannoconsolidato la loro leadershipnella classifica della Coppa delmondo ciclocross vincendola prova di Nommay, inFrancia, in un contestoambientale caratterizzatodal clima rigido masenza pioggia, tanto cheil circuito, pur se impegnativo,è risultato moltotecnico, scorrevole eveloce.Una rinunciaben meditataLa gara donne élite, secondadella serie ai finidella classifica di Coppa,non presenta atlete azzurreche saranno invecepresenti, in modo significativo,alla successivaprova di Koksijde, in Belgio,il 29 novembre, sul medesimocircuito che ospiterà perla seconda volta, nel gennaio2011, i mondiali di ciclocross,a distanza di 17 anni dallaprecedente occasione.Per la trasferta di Koksijde ildirettore tecnico Fausto Scottie il suo primo collaboratoreLuigi Bielli avranno la rinnovatadisponibilità della tricoloreEva Lechner che sta osservandoun riposo attivodopo l’intensa stagione conla Mtb e l’esordio stagionale aTreviso nella prova d’aperturadella Coppa lo scorso 4 ottobre.Un’altra importante pedinache va a impreziosire lo scacchiereazzurro al femminile èil ritorno alle gare, già da domenicaprossima a Lucca nellaprima prova del Giro d’Italiaciclocross, dell’ex campionessaitaliana Vania Rossi, restataferma la scorsa stagione per lanascita di Alberto, primogenitodi Vania e del suo compa-Albert consolidail primatoBattuto in volata Stybar. Generoso ma sfortunato Franzoi, ottavo.Tra le donne si conferma Katherine Compton. Assenti le azzurregno, il professionista RiccardoRiccò.Con l’emergente Evelyn Staffler,l’esperta Francesca Cuccinielloe le giovani VeronicaAlessio, Elisabetta Borgiae Stefania Vecchio, già impegnatein maglia azzurra aTreviso, la “rosa” delle azzurreprende corpo per numero equalità ed altre giovani chiedonospazio ed attenzione.Questa di Nommay, quindi,è stata una rinuncia meditataper riordinare le fila e darespazio al calendario nazionaleche presenta l’interessanteserie di cinque gare in territorionazionale, due delle qualiinserite nel calendario internazionale,valevoli per il Girod’Italia ciclocross.LA VOLATA TRA ALBERT E STYBARAttacca la Vosvince ComptonEra la quarta volta che unaprova di Coppa, al femminile,veniva inserita nel programmadi Nommay. Nelle precedentioccasioni il successo eraandato ad Hanka Kupfernagel(2004 e 2005) a Laurence Leboucher(2007) ed alla Compton,lo scorso anno.L’americana, già vittoriosanella precedente prova diTreviso, è apparsa in grandespolvero avendo corso e vintodiverse gare negli Usa dove ilcalendario Uci è particolarmenteintenso, specie nei mesidi settembre e ottobre. L’iridataVos, recente campionessaeuropea, assente nella precedenteprova d’apertura, si èprovata ad attaccare la statunitensenei primi due giri maha poi dovuto difendersi dallospavaldo comportamento dellasua antagonista.Alle spalle della Vos (giuntaa 28” dalla Compton) le sueconnazionali Sanne Van Paassen(1’27”) e Daphny Van denBrand(1’28”) e la ceca KaterinaNash (1’30”). Soltanto sestala plurititolata Hanka Kupfernagel,ancora a corto di preparazione,avendo in precedenzadisputato una solagara regionale di ciclocross.Sulla sua scia ChristelFerrier-Bruneau, CarolineMani, Sanne Canted Helen Wyman.La Compton, con il successodi Treviso e il bisdi Nommay è a punteggiopieno nella classificaprovvisoria ed haampliato il suo vantaggiosulla Van den Brandche si piazzò alla piazzad’onore a Treviso e sullaVan Paassen che sulcircuito Lago Le Bandiedi Spresiano fu quartapreceduta anche dalla Ferrier-Bruneau.


CICLOCROSScessivamente s’imposeroErwin Vervecken(2002), BartWellens (2004), SvenNys (2005 e 2007) eLars Boom, l’annoscorso, che batte involata Nys.Il segnale di start,come al solito, sollecitauno sprint prolungatoper guadagnarele posizionidi testa. Ci riesconoMartin Zlamalik eKlaas Vantornout edanche il nostro EnricoFranzoi si inseriscebene. Dalle posizionicentrali delgruppo risale velocementele posizioniAlbert che teme diperdere di vista ZdenekStybar, suo abitualeantagonista, VOS E COMPTON IN AZIONEinsieme all’irriducibileNys, in questa stagione.Al primo passaggio Stybar eAlbert precedono di 4” Franzoie tutti gli altri allungati,stante l’alta velocità, per unagara di ciclocross, di circa 30chilometri orari. Al secondo eal terzo passaggio la coppia ditesta precede di 12” il gruppo,sempre condotto da Franzoi, enel quale trovano posto ancheMarco Bianco ed AlessandroGambino. Nei due giri successiviil vantaggio sale da 20”a 40”, poi si riduce a 25” sulladotto da Radomir Simunek jr,nel quale è compreso ancheMarco Bianco.Albert prevale su Stybar al fotofinished insieme riescono acontenere di poco (9”) il tentativodi aggancio di Nys cheprecede a sua volta Pauwels,Mourey, Heule e Zlamalik.All’ottavo posto, molto menodi quello che si era meritatosul campo, il bravo Franzoi,apparso assai brillante, seppurreduce da un breve stop permotivi di salute. Sulla scia delspinta di Franzoi, nel corso delsesto giro.Franzoi generosocon poca fortunaIl tricolore, grazie anche allaforte reazione di Nys, si sganciacon lo stesso campione belga,insieme a Francis Mourey,Christian Heule, Kevin Pauwelse Martin Zlamalik. Nellafoga dell’inseguimento Franzoiscivola su un dosso ripido egli rimane per qualche istantelo scarpino attaccato al pedale.Perde il treno dei migliorie resta isolato tra il gruppettodi Nys e quello che segue, con-gruppetto di RadomirSimunek jr (10°a 1’24”) si classificavaal 17° posto (a 1’27”)un eccellente MarcoBianco, ormai di casada queste parti. Bravoanche AlessandroGambino, 23° a 2’16”,penalizzato da unacaduta in partenza.Gara generosa ed apprezzabileanche peri giovani Marco Ponta(30° a 2’56”) e FabioUrsi (33° a 3’20”).Al di sotto delle legittimeaspettativeLuca Damiani (37°a 3’39”). Per i nostrigenerosi atleti questaimportante esperienzatornerà utilei prossimi appuntamentistagionali, inItalia e all’estero.Naturalmente conquesto terzo successo consecutivoAlbert ha consolidatola sua posizione di leader dellaclassifica su Stybar, sempresul podio, e su Mourey che si èposizionato al terzo posto, seguitoda Pauwels, Vantornout,Heule, Nys, De Knegt, Franzoie Zlamalik. In ogni casoStybar si è dimostrato del tuttodegno di essere considerato,attualmente, l’antagonistaprincipale di Albert, insiemeal quale pone la sua candidaturaper succedere a Nys alOrdini di arrivovertice delle classifiche mondiali.Elia SilvestriprotagonistaDopo l’esordio nella prova diCoppa a Treviso, il 5° postonell’internazionale di Steinmaur,in Svizzera e il medesimopiazzamento al campionatoeuropeo a Hoogstraten,in Belgio, il giovane Elia Silvestriha sfiorato la vittoria aFrenkendorf, ancora in Svizzera,nella gara open del calendarioUci concomitantecon quella di Nommay. L’atletain forza al gruppo sportivoGuerciotti Sesto Autoveicoli siè classificato alla piazza d’onorea soli 28” dal venticinquenneelvetico Lukas Fluckigered ha preceduto, a sua volta ilbelga Tim Van Nuffel (a 43”).Terzo Nino Schurter (a 57”),campione del mondo mountainbike a Canberra, medagliadi bronzo alle olimpiadidi Pechino, recentemente insignitodel premio internazionaleMendrisio d’argentoda una giuria presieduta daFiorenzo Magni (il Mendrisiod’oro è andato a Cadel Evans).In gara a Frenkendorf anche ilgiovane Bryan Falaschi (30°),al primo anno tra gli Under23, e Davide Belletti (40°).Con questi ripetuti e significativirisultati Silvestri ha acquisitola consapevolezza di potergiocare un ruolo importanteUOMINI1. Niels Albert (Bel, BKCP - Powerplus) in 1h10”; 2. Zdenek Stybar (Cze, Telenet-Fidea Cycling Team);3. Sven Nys (Bel. Landbouwkrediet-Colnago) a 9”; 4. Kevin Pauwels (Bel, Telenet-Fidea Cycling Team)a 15”; 5. Francis Mourey (Fra, Française des Jeux) a 22”; 6. Christian Heule (Swi, RendementhypoCycling Team) a 40”; 7. Martin Zlámalík (Cze, Prodoli Racing Team) a 55”; 8. Enrico Franzoi (Ita,Liquigas) a 1’07”; 9. Radomir Simunek (Cze, BCKP - Powerplus) a 1’24”; 10. Gerben de Knegt (Ned,Rabobank) a 1’25”; 17. Marco Bianco (Ita, L Arcobaleno Carraro Team) a 1’27”; 23. AlessandroGambino (Ita, Centro Sportivo Esercito) a 2’16”; 30. Marco Ponta (Ita,) a 2’56”; 33. Fabio Ursi (Ita)3’20”; 37. Luca Damiani (Ita) a 3’39”.DONNE1. Katherine Compton (USA) in 42’57”; 2. Marianne Vos (Ned) a 35”; 3. Sanne Van Paassen (Ned) a1’27”; 4. Daphny Van Den Brand (Ned) a 1’28”; 5. Katerina Nash (Cze) a 1.30”; 6. Hanka Kupfernagel(Ger) a 2’05”; 7. Christel Ferrier-Bruneau (Fra) a 2’07”; 8. Caroline Mani (Fra) 2’22”; 9. Sanne Cant(Bel); 10. Helen Wyman (GBr).il Mondo del Ciclismo n.467


CICLOCROSSin questa stagione con obiettiviambiziosi per il Giro d’Italiaciclocross, per i campionatiitaliani e quelli mondiali. Unamico e un antagonista importanteanche per CristianCominelli che tornerà allegare di ciclocross domenicaprossima a Lucca.A completamento del calendariointernazionale Uci segnaliamoche a Northampton,negli Usa, stato del Massachusetts,si sono disputate nelloscorso fine settimane due garevinte dagli élite Jeremy Powerse Jamey Driscoll, mentre nelsettore femminile c’è statol’en plein di Mary Mc Connelough.Le mura di Luccail trofeo di AsperMentre in Italia prende il viail Giro d’Italia ciclocross conla gara di Lucca il calendariointernazionale Uci propone,nell’area europea, la terzaprova del Trofeo Superprestigeche si disputerà ad Asper-Gavere la sola località che conDiegem è sede del trofeo daventotto anni, cioè fin dallasua prima edizione.Ad Asper il fuoriclasse Nysha già vinto sei volte e proveràproprio lì, con tutta la determinazioneche ha espressoanche a Nommay, a coglierel’immenso record di cinquantasuccessi di tappa. Unpossibile obiettivo, viste lecaratteristiche particolari delcircuito di Asper, che nelleoccasioni successive potrebbediventare problematico, vistala prorompente vitalità dellagenerazione emergente, moltoben rappresentata da Albert eStybar, ma anche e con rapidagradualità da Pauwels, da RobPeeters e Philipp Walsleben,campione del mondo Under23, al suo primo anno nellacategoria superiore.Con la possibile eccezione diFranzoi e Bianco, per i loro impegnicontrattuali all’estero,tutto il movimento nazionalesi ritroverà nella splendida cittàtoscana e la settimana successivaa Modena per le primedue tappe del Giro d’Italia ciclocross.Una duplice importanteoccasione di verificacomplessiva, in ambito nazionale,per il direttore tecnicoFausto Scotti in vista della selezionedelle quattro squadreazzurre da impegnare nelleprove di Coppa a Koksijde ilprossimo 29 novembre.Presentati a Lucca la prima tappa e il logo dei Campionati Europei 2011Giro d’Italia ciclocrossSi parte domenica prossima, poi il 22 novembre a Modena, l’8 dicembrea Faè di Oderzo, il 12 a Borgosesia, per chiudere il 13 a Verbaniail Mondo del Ciclismo n.468di Antonio MannoriLUCCA - Scatta la secondaedizione del Giro d’ItaliaCiclocross, la cui tappa diapertura è in programma sulleantiche e celebri Mura diLucca domenica 15 novembre.La manifestazione è statapresentata nella Sala Tobinodell’Amministrazione Provincialedi Lucca, così comeil logo dei Campionati EuropeiCiclocross che si svolgerannonel 2011 nella splendidacittà toscana. Oltre allapresenza dell’Assessore Provincialeallo sport, ValentinaCesaretti e dell’assessoreallo sport del Comune diLucca Lido Moschini, sonointervenuti il vice presidentedella Federazione CiclisticaItaliana, Flavio Milani, ilvice presidente del ComitatoRegionale Toscano, GiacomoBacci, il presidente del ComitatoProvinciale di Lucca dellaFederciclismo, GianfrancoBattaglia, il direttore tecnicodel ciclocross, Fausto Scotti,il presidente della StrutturaTecnica del Fuoristrada, IginoMicheletto. Era presenteanche la vincitrice del bandodi concorso per il logo delCampionato Europeo 2011,svoltosi nelle scuole mediesuperiori di Lucca. Il premioalla studentessa Giuditta Sacchinidell’Istituto d’Arte A.Passaglia. La prima tappa delGiro d’Italia di ciclocross didomenica prevede un tracciatospettacolare e suggestivo,nei pressi delle Mura, giàampiamente conosciuto daglispecialisti del ciclocross. E’lungo 3 chilometri e 50 metridei quali 1.160 in asfalto e1.890 di prato. Dopo la tappainaugurale di Lucca, il Girod’Italia prevede altre 4 prove.Il 22 novembre a Modena,l’8 dicembre a Faè di Oderzo(Treviso), il 12 dicembre aBorgosesia (Vercelli), ed infinela prova conclusiva di Verbaniadel 13 dicembre.UN MOMENTO DELLA SFIDA DI LUCCA DELLA SCORSA STAGIONE (FOTO SONCINI)


FISCOGli ultimi chiarimenti dell’Agenzia con la circolare n.45/EModello EAS: presentazione entro il 15/12di Salvatore MeloniCON LA CIRCOLARE n. 45/E emanata il 29 ottobre scorsol’Agenzia delle Entrate metteil sigillo sul termine del 15 dicembre2009 per la presentazionedel Modello EAS.Nella Circolare vengono fornitiulteriori chiarimenti circala natura, i contenuti della comunicazione,i soggetti tenutialla presentazione, nonché lemodalità di compilazione delmodello in questione. È stataaccolta, inoltre, la richiesta dicompilazione di un modellosnello e abbreviato per le societàsportive dilettantistiche.In merito alla natura ed aglieffetti della comunicazione, laCircolare ribadisce quanto giàera apparso evidente nei precedentipronunciamenti dellastessa Agenzia, in relazioneall’obbligo di presentazionedel modello pena l’esclusionedai benefici agevolativi ai finidell’Iva e dell’imposta sui redditi.La mancata presentazionedel modello potrà mettere inmoto quella che è stata definitala fase due e cioè il controllofiscale di quei soggettiche, usufruendo dei beneficiassegnati dal legislatore fiscale,mettono in atto operazionicosiddette commerciali.In relazione ai soggetti esoneratidall’obbligo di presentazionedel modello EAS, laCircolare annovera le associazionee società sportive dilettantisticheche risultandoiscritte nel Registro del CONI,non svolgono attività commerciale.Quindi, vi è una primapre-condizione data dall’averadempiuto all’iscrizionedella società al Registro delCONI. Dagli elementi di conoscenzain possesso, risultache ancora molte società ciclistichenon risultano aver per-fezionato l’iscrizione al Registrodel CONI e, ciò, ponequeste società in una posizionedi assoluta irregolarità,giuridica e fiscale.Come già evidenziato neiprecedenti pronunciamenti,l’Agenzia delle Entrate, tienea ribadire l’obbligo della trasmissionedel Modello anche aquelle società dilettantisticheche svolgono attività “strutturalmentecommerciale”,non rilevando per queste chei proventi vengano qualificaticome contributo o quota associativa.La Circolare del 29 ottobrescorso, viene incontro allepressanti richieste formulatein proposito alle domande,ben trentotto, contenute nelModello, consentendo alleSocietà sportive dilettantistichein regola con l’iscrizioneal Registro del CONI di risponderead una esigua partedi queste, considerando chemolti dati sono già detenutidal CONI.Pertanto, confermando l’obbligopressoché generalizzatodi compilazione del Modello,la Circolare n. 45/E sopra richiamatasancisce che le associazionie società sportivedilettantistiche, devono provvederealla compilazione delprimo riquadro contenente idati identificativi della societàe quelli del suo legale rappresentante,oltre alle notizie richiesteai righi 4, 5, 6, 20, 25e 26.Vediamo, uno per uno, il contenutodi queste domande.Al rigo 4 la domanda è: l’enteha articolazioni territoriali e/o funzionali. La risposta nonpotrà che essere NO relativamentealle società ciclistiche.Al rigo 5 è richiesto: l’ente èuna articolazione territorialedi altro ente - in caso affermativoriportare il relativo di codicefiscale. La risposta per lasocietà ciclistica è ancora NO.Al rigo 6 si chiede: l’ente è affiliatoa federazioni o gruppi.Per le nostre società ciclistichela risposta non può cheessere SI.Al rigo 20 si chiede: l’ente riceveproventi per attività disponsorizzazione o pubblicità.Abitualmente, occasionalmente,no. In caso affermativoè richiesta l’indicazione dell’importo.Al rigo 25 si richiede di rispondere:l’ente opera prevalentementenel seguente settore(vedere istruzioni). Accogliendol’invito che si è andati a leggereè facile individuare che lasocietà ciclistica deve indicareil settore sport il cui codice dariportare sul Modello è il 5, E’raccomandato di indicare unsolo codice.Al rigo 26 richiede di risponderealla seguente domanda:l’ente svolge le seguenti specificheattività (veder istruzioni).Le istruzioni riportano 26tipologie di attività. Le societàche organizzano gare ciclisticheindicheranno il numero11 “Organizzazione eventisportivi”. Si potrà indicare piùdi un numero, quale, ad esempioil 16 “Convegni e Congressi”;il 4 “bar e altre forme disomministrazione di alimentie bevande”.Si potrà non barrare alcunacasella se la società non svolgealcuna delle 26 tipologie di attivitàindicata nelle istruzioni.La Circolare n. 45/E concludel’esposizione degli ulteriorichiarimenti relativi alla compilazionedel Modello EAS, dichiarandola disponibilità deipropri uffici territoriali a fornireil “necessario supporto,a beneficio, in modo particolare,delle associazioni di piùridotte dimensioni”. Una disponibilitàa tutto tondo, cheva dalla compilazione alla trasmissionedel modello EAS.Il testo della Circolare n. 45/Edel 29 ottobre scorso, è pubblicatosul sito federale www.federciclismo.it al link Fisco &Sport.RIPARTITI I FONDI DEL 5PER MILLE 2007 - Nei giorniscorsi si è completata la ripartizionefra gli enti non profitdel 5 per mille relativa al 2007.Il Ministro dell’Economia hadato così il via all’assegnazionedi 355 milioni di euro.In totale i soggetti beneficiarisono 24.417, di cui 23.906associazioni di volontariatoe, fra queste, le organizzazioni,gli enti sportivi e le societàsportive dilettantistiche.Scorrendo l’elenco dei beneficiaripubblicato dall’Agenziadelle Entrate, si riscontranoalcune curiosità. Sono state632 le persone che, ad esempio,hanno apposto la propriafirma sulla dichiarazione deiredditi a favore della nostraFederazione, originando uncontributo di 20.656,80 euro.Un’ulteriore curiosità è fornitadal primato raggiunto dallaF.C.I. nel raffronto con le altreFederazioni sportive, andandoa superare per entità dellesomme spettanti e per il numerodelle scelte operate daicontribuenti, la Federazionedi Atletica Leggera, la Pallavolo,la Pallacanestro, il Tennis.Mentre il Golf, sorpresa dellesorprese, si vede assegnatiappena 96,81 euro a fronte didue (sic) scelte dei contribuenti.Nel complesso le preferenzedei contribuenti hanno premiatoil volontariato e lo sportcon 9 milioni di scelte valide.Seguono la ricerca sanitariacon 2,5 milioni di preferenzee 2 milioni hanno operato lapropria scelta a favore della ricercascientifica.il Mondo del Ciclismo n.469


CRONACHE DELLE GAREil Mondo del Ciclismo n.4610Ciclocross - 16° Trofeo delle Frazioni, 3 a prova del Tr. Regione Lombardia-Memorial Lele Dall’Ostedi Vito BernardiCAVA MANARA (8/11) - Lebraccia alzate quasi a formareuna freccia e il dito indicepuntato verso il cielo: questoil gesto di commozione fattoda Flavio Alex Longhi (X-Team Teramo) sul traguardodel 16° Trofeo delle Frazioni,terza prova del Trofeo RegioneLombardia-MemorialLele Dall’Oste, per dedicarela vittoria al suo grande amicoFrancesco Cantù recentementescomparso per i postumi diun grave incidente stradale.Tra gli under vittoria di FabioAru, della Palazzago Elledent,davanti a Simone Samparisi(Team Della Bona) e ChristianRomanò (SC Gerbi 1910),mentre Fabio Alfonso Todaro(SC Cadrezzate) si impone tragli juniores con grande autorevolezzadopo una lunga lottacol bravo Nicolas Samparisie il piemontese Sottocornola.Tra gli esordienti primo anno,il bergamasco Giorgio Rossi(TX Active Bianchi) non finiscedi stupire e conquista ilsuo terzo successo consecutivo,come il valtellinese GioeleBertolini (Alpin Bike) tra gliallievi.Nell’universo rosa, nella garajuniores-under-élite-amatori,irrompe Veronica Alessio(Gauss) che vince staccandonettamente le avversarie.Stefania Vecchio (Selle Italia-Guerciotti) è la prima delleunder, Maria Giulia Confalonieri(Fiorin-Despar) delle juniores.Tra le esordienti successodi Alice Girani, atletadi casa (SC Cesano Maderno),che conferma così anche lasua leadership, al pari di ChiaraMercante (Fiorin) tra le allieve.Tornando alla gara uominiopen, Longhi ha dato prova digrandissima potenza partendoa razzo fin dalle prime pedalatee mettendo ben prestotra sé e gli avversari un distac-Longhi senza rivaliAru, Todaro, Alessio, Vecchio e Confalonieri tra gli altri protagonistiOrdini di arrivoco incolmabile.Infine, cerimonia protocollareper le premiazioni degli atleti,con la partecipazione del presidenteFCI di Pavia, AugustoFerrari, il consigliere FCILombardia, Cordini, e il presidentedel New Team TicinoGreen, Fabrizio Albani, organizzatoredella gara, che haringraziato il sindaco di CavaManara, Claudia Montagna,per avere messo a disposizioneil Palazzetto dello Sport“Annibale Omodei” e averdato il patrocinio alla manifestazione.Nella classifica generale perSocietà continua la marciadella Cicli Fiorin.L’ARRIVO DI FLAVIOALEX LONGHI, PRIMONELLA CATEGORIAOPEN (FOTO TODARO)DONNEESORDIENTI 1° ANNO: 1. Alice Girani (SC Cesano Maderno); 2. Rita Meda (Team Oliveto); 3.Marta Sacchi (Pavan Free Bike). ESORDIENTI 2° ANNO: 1. Rebecca Gariboldi (Lissone Mtb); 2.Chiara Tocchi (Pol. Sorisolese); 3. Chiara Galimberti (Team Della Bona). ALLIEVE 1° ANNO: 1.Marta Cassano (Canadesi Ornavasso); 2. Arianna Fidanza (Fiorin-Despar); 3. Marta Giudici (Fiorin-Despar). ALLIEVE 2° ANNO: 1. Chiara Mercante (Fiorin-Despar); 2. Alice Maria Arzuffi (Fiorin-Despar); 3. Arianna Perico (Fiorin-Despar). JUNIORES: 1. Maria Giulia Confalonieri (Fiorin-Despar);2. Jasmine Dotti (Mulinello Ciclismo); 3. Chiara Vannucci (SC Cesano Maderno). UNDER: 1. StefaniaVecchio (Selle Italia-Guerciotti). ELITE: 1. Veronica Alessio (Gauss Rdz); 2. Daniela Bresciani (ScottRT); 3. Francesca Cucciniello (Selle Italia Guerciotti). MW: 1. Laura Rossi (Orobie Cup).UOMINIESORDIENTI 1° ANNO: 1. Giorgio Rossi (TX Active Bianchi); 2. Federico Mazza (Colnago ArreghiniEsercito); 3. Davide Colnaghi (Alzate Brianza). ESORDIENTI 2° ANNO: 1. Jacopo Dal Barba (SCCadrezzate); 2. Manuel Todaro (idem); 3. Alessio Fazzolari (Fiorin Despar). ALLIEVI 1° ANNO:1. Gioele Bertolini (Alpin Bike); 2. Cristian Boffelli (TX Active Bianchi); 3. Riccardo Bennati (SCCadrezzate). ALLIEVI 2° ANNO: 1. Riccardo Redaelli (Fiorin-Despar); 2. Edoardo Rossi (Selle Italia-Esercito); 3. Francesco Mazza (Colnago Arreghini Esercito). JUNIORES: 1. Fabio Alfonso Todaro (SCCadrezzate); 2. Nicolas Samparisi (Team Della Bona); 3. Andrea Sottocornola (Ucab Biella). OPEN:1. Flavio Alex Longhi (X-Team Teramo); 2. Edmil Albertone (Progettociclismo); 3. Marco Forzini(Tecnicolor Vernici Vaio). UNDER 23: 1. Fabio Aru (Palazzago Elledent); 2. Simone Samparisi (TeamDella Bona); 3. Christian Romanò (SC Gerbi 1910). MASTER 19/39: 1. Marco Balberini (Scott RT);2. Roberto Barone (La Fenice Mtb); 3. Leonardo Bonato (Sprint Ghedi). MASTER OVER 40: 1. CarloZuccolini (Team Todesco); 2. Pantaleone Marturano (Fiorin Despar); 3. Eugenio Canni Ferrari (LissoneMtb). CLASSIFICA PER SOCIETÀ: 1. Cicli Fiorin-Despar, punti 625; 2. SC Cadrezzate, 398; 3. VCMuggiò Fiscal Office, 254.


CRONACHE DELLE GAREMtb - XC Parco del Po e del Morbascodi Fortunato ChiodoOrdine di arrivo1. Diego Di Stasio (SuperbiciCrema, 1° Mt) in 1h23’33”,media 28; 2. Paolo Fappani (Pennelli Cinghiale, 1° M4); 3.Cesare Forcati (Mtb Torrazzo,1° M1); 4. Silvio Olovrap(Spreafico, 1° M3); 5. MauroDi Stasio (Superbici Crema);6. Fabio Bonfanti (PedaleFidentino, 1° M2) a 7”; 7.Marco Stroppa (Spreafico)a 1’19”; 8. Patrizio Di Stasio(Mtb Torrazzo); 9. Davide Boni(Novagli Bike); 10. AndreaBoni ( Mtb Torrazzo) a 1’51”.Di Stasio a sorpresaIl cremonese mette alle spalle il favorito Fappani.Terzo Forcati. Tutti i campioni cremonesiIL PODIO DELLA GARAle maglie di Campione provincialecremonese di Mtb,consegnate dal presidente delComitato Antonio Pegoiania: Diego Di Stasio (MasterSport, Superbici Crema), CesareForcati (M1, Mtb Torrazzo),Vailati Canta (M2 SuperficiCrema ), Mauro Di Stasio(M3, Superbici Crema), EttoreBonizzi( M4, Madignanese),Mauro Frittoli (M6,CC Cremonese Arvedi Mtb),Anna Scandelli (Donne, CCCremonese Arvedi Mtb), SimoneVilla (Junior, Madignanese).Ciclocross - Circuito Cup Lazio, 1° Memorial Bianca Maria RigoniBOSCO EX PARMIGIANO(CR) (1/11) - Diego Di Stasiomisura le forze agli avversari,marca a vista Paolo Fappanie Cesare Forcati e centrauno squillante successo per lasua squadra, la Superbici Crema:dietro di lui gli irriducibilirivali della “XC Parco del Poe del Morbasco”, meeting patrocinatodalla Sezione Mtbdel CC Cremonese 1891.Prima del via è stato osservatoun minuto di silenzio per ricordareRodolfo Verga, presidenteprovinciale del Coni. Poiil sindaco di Gerre dè Caprioli,Silvio Guerreschi, ha abbassatola bandierina a scacchi ai330 concorrenti schierati davantial pubblico delle grandioccasioni.Sembrava una corsa apparentementetranquilla, ma i piùforti hanno impresso un ritmoforsennato; sei specialistihanno subito scremato il plotone.Ti aspetti la “fucilata” del brescianoFappani, ma sul traguardotrionfa il terzo incomodo,ovvero il trigolese DiStasio. Non uno qualunque,si intende, ma alzi le mani chiavrebbe scommesso sul cremonesealla vigilia.La competizione era validaanche per l’assegnazione deldiGiovanni MaialettiFolcarelli showSuccesso della prima prova del challenge.Gli altri vincitori delle rispettive categorieSALTO DI FODI (LT) (1/11) - Successo dellaprima prova, delle 21 in programma, delcircuito “Ciclocross Cup Lazio” promossodal C.R. Lazio. Ad onorare la corsa, dedicataalla memoria dell’indimenticabile segretariaG.d.G. regionali Bianca Maria Rigoni,numerosi atleti. L’organizzazione è stata curatadal Team Sant’Anastasia. A dare il via,un commosso Ivano Baldin, amatissimo figliodi Bianca Maria Rigoni. Ennesimo successo,nella M2, dello straordinario MassimoFolcarelli (Pro Bike) ancora una volta dominatoreassoluto. Nelle altre categorie vittoriedi Deborah Mascelli, Maria Adele Tuia, CarloGreco, Valerio D’Emilio, Paolo Tempestini,Massimiliano Fraiegari, Vincenzo Scozzafavae Mauro D’Alessi, mentre tra i giovanibrillano Emanuela Di Lorenzo, Daniele Panzarini,Giuseppe Quarato e Adriano Lenti.Ospiti d’onore, la famiglia Baldin-Rigoni rappresentatadal figlio Ivano (Giudice Nazionale),il presidente del CRL Angelo Caliciotti, ilpresidente nazionale Giudici di Gara RodolfoBiancalani, il vice presidente del CRL TonyVernile, i presidenti dei C.P. di Latina e RomaEnrico Lo Sordo e Antonio Pirone.I vincitori di categoriaDONNE ELITE: Mascelli Deborah (TeamSystem Data); OPEN: Mattia Marcelli (VeloClub); W1: Tuia Maria Adele (Pro Bike R.T.);DONNE ESORDIENTI: Di Lorenzo Emanuela(AS Roma Ciclismo); ESORDIENTI:Panzarini Daniele (Vigili del Fuoco); ALLIEVI:Quarato Giuseppe (Iron Metal Cicli Protex);JUNIORES: Lenti Adriano (Cicli Montanini);M/T: Greco Carlo (ASD F. Moser CyclingTeam); M1: D’Emilio Valerio (Pro Bike R.T.);M2: Folcarelli Massimo (idem); M3: TempestiniPaolo (ASD S. Marinella C.M.); M4:Fraiegari Massimiliano (ASD F. Moser CyclingTeam); M5: Scozzafava Vincenzo (ASD); M6-7-8: D’Alessio Mauro (GS Spoltore Com.)il Mondo del Ciclismo n.4611


CRONACHE DELLE GAREMtb - Trofeo d’Autunno-GP Elisa Pavimenti e Rivestimenti, 8a provaCAONADA DI MONTE-BELLUNA (TV) (8/11) - Secondaaffermazione consecutivastagionale per ilveneziano di Torre di Mosto,Alessandro Moras (Vc Bianchin-Marchiol-Pizzolon),nelTrofeo d’Autunno 2009-GPElisa Pavimenti-Rivestimentigiunto all’ottava prova. Ilcorridore del prestigioso clubpresieduto dal Cav. Elio Zanatta,che appartiene alla categoriaunder e la scorsa settimanasi era imposto sempreper distacco all’Ottava Presadi Caorle (Venezia), ha precedutogli esperti elite TizianoCarraro (Team Pamini) eNicola Dalto (Cicli Olympia)che lo avevano tallonato finoall’inizio della seconda tornata.La gara, svoltasi in un climainvernale sullo spettacolareCircuito del Montello, èstata organizzata dal G.M.T.Radio di Mario Case con la regiadell’ex crossista della SelleItalia di Armando Zamprogna,Francesco Case e la collaborazionedi Piva e Pizzolatoe di patron Vito Bovo e LucianoMartellozzo; quest’ultimoresponsabile per il Veneto delsettore mountain-bike. Vincitoridelle altre categorie sonostati Monica Squarcina (BikeZordan), tra le Donne; NicolòFerrazzo (Club 2000), traMoras raddoppiaSecondo successo consecutivo del veneziano. Lo junior Ferrazzoancora in luce. I vincitori delle rispettive categorieOrdini di arrivogli Junior; Nicola Savi (BettiniBike) e Valentina Zorzetto(Mirano), tra gli Allievi;Simone Segat (Victoria Bike)ed Emily Corazzin (id), tra gliEsordienti; Giorgio De Cecco(Buje), tra gli Sport; SimoneBoscaini (Turnover), AlexCazzaro (FPT), Flavio Zoppas(Vimotors), Roberto Ambrosi(Rampi Club) e Michele Feltre(Spezzotto), tra i Master. Darilevare che lo junior NicolòFerrazzo ha totalizzato a Caonadadi Montebelluna la 12^vittoria del 2009. La nona provadel Trofeo d’Autunno si disputeràdomenica 15 novembrea Rottanova di Cavarzere(VE) con la partecipazione deiprotagonisti dei CampionatiMondiali Paralimpici su pistadi Manchester.IN ALTO,ALESSANDRO MORASSUL TRAGUARDO.A FIANCO, IL PODIODEGLI JUNIORES CON CASEil Mondo del Ciclismo n.4612OPEN: 1. Alessandro Moras (Vc Bianchin-Marchiol-Pizzolon)Under in 1h09’54”; 2. Tiziano Carraro (Team Pamini) Elite in1h11’54; 3. Nicola Dalto (Cicli Olympia) Elite in 1h11’29; 4.Mirko Tessaro (Vc Bianchin-Marchiol-Pizzolon) Elite; 5. DanielBoschetto (Cicli Olympia) Elite. DONNE: 1. Monica Squarcina(Bike Zordan) MW in 1h03’49”; 2. Giovanna Troldi (Bee on Bike)EL in 1h04’49; 3. Romina Ciprian (Spezzotto) SW in 1h06’08”; 4.Alessandra Teso (Perla Verde) SW; 5. Tiziana Corazza (Eurovelo)MW. JUNIORES: 1. Nicolò Ferrazzo (Bike Club 2000) in 56’33”;2. Simone Piccoli (Bike Tribe) in 1h52”; 3. Gianluca Giraldin (ClubAlessandra il Sorriso) in 1h01’27”; 4. Orlando Sarto (SorgentePradipozzo); 5. Simone Coral (Bike Tribe). ALLIEVI: 1. NicolaSavi (Bettini Bike) in 38’44”; 2. Marco De Col (Victoria Bike) in39’15”; 3. Damiano Savi (Cicli Agordina) in 39’57”. ALLIEVE:1. Valentina Zorzetto (Mirano) in 50’29”; 2. Nicole Beraldo(Sportyland) in 1h01’53”; 3. Deborah Soligo (Bike Club 2000)in 1h10’24”. ESORDIENTI: 1. Simone Segat (Victoria Bike) in19’57”; 2. Simone De Bona (id.) in 21’26; 3. Manuel Pesavento(Giovani Ciclisti Santorso) in 21’11”. ESORDIENTI DONNE:1. Emily Corazzin (Victoria Bike) in 23’32”; 2. Erica Rosati (CicliAgordina) in 26’23. SPORT: 1. Giorgio De Cecco (Buje) in1h15’07”; 2. Gregory Da Ros (Eurovelo) in 1’15”50; 3. AlessandroBovo (Performance) in 1h16’01”. M1: 1. Simone Boscaini(Turnover) in 1h14’06”; 2. Ivan Galante (Bike Tribe) in 1h14’07”;3. Simone Masiero (Team Performance) in 1h19’27”. M2: 1. AlexCazzaro (FPT) in 1h13’10”; 2. Stefano Zanini (Rampi Club) in1h14’22”; 3. Ruggero Ranzato (Team Bellato Peseggia) in 1h15’20”.M3: 1. Flavio Zoppas (Vimotors) in 1h13’24”; 2. GianfrancoMariuzzo (Eurovelo) in 1h14’26”; 3. Paolo Alverà (Cicli Olympia)in 1h16’50”. M4: 1. Roberto Ambrosi (Rampi Club) in 56’30”; 2.Dino Fresch (Velociraptors) in 58’13”; 3. Cristiano Cassetta (ClubAlessandra il Sorriso) in 58’48”. M5: 1. Michele Feltre (Spezzotto)in 56’09”; 2. Fabrizio Stefani (Team Performance) in 57’11”; 3.Daniele Formenton (id) in 1h00’53”.


CRONACHE DELLE GAREMtb amatoriale - A Lariano, decimo appuntamento per l’originale manifestazionedi Giovanni MaialettiLARIANO (RM) (1/11) - Domenica1 novembre si è svoltaa Lariano la tradizionaleStaffetta del Pane di Larianogara ciclistica di mountainbike riservata ai ciclo bikerEnti Consulta - FCI categorietutte. Al raduno ciclisticoben 48 squadre composte da 4elementi per un totale di 192corridori divisi in due fasce.Quella dei giovani, quattroatleti per squadra la cui sommatotale risultasse inferioreai 140 anni complessivi; quelladei veterani, sempre quattroatleti per squadra, con età cumulataoltre i 140 anni. Quindile squadre miste formate dadonne ed escursionisti.La simpatica manifestazionenata 10 anni fa (inizialmentechiamata la staffetta dell’uva),è stata ottimamente organizzatadalla ASD Il Biciclo NewLimits di Ciampino di Luciano,Rossana, Claudio Cauccie Federico Campoli. Ospitid’onore il consigliere regionaleAntonio Zanon, il presidenteLa Staffetta del PaneLa vittoria assoluta è andata alla forte squadra della NW Conte FansBike di Fondi. Tra i veterani, primo posto per la squadra dei Fantasticidel comitato regionale, AngeloCaliciotti, Bruno Vallorani,presidente onorario CRL FCILazio. Terreno di confrontodella gara, un percorso di settechilometri, negli splendidisentieri del Parco Naturale deiCastelli Romani dove le numerosestaffette in gara si sono affrontatecon entusiasmo. Per igiovani i giri previsti erano tree ognuna delle coppie affrontavail percorso dandosi il cambiocon il testimone, rappresentatonell’occasione da unapagnotta croccante dei famosiforni di Lariano. Un alimento amarchio DOP, simbolo storicoe culturale della manifestazione.Al termine di un entusiasmantecarosello di bikers e una formulavincente, la conclusionetra gli applausi tributati dal numerosopubblico presente. LaOrdini di arrivoGIOVANI: 1. NW ConteFans Bike di Fondi (Under)in 1h48’47”); 2. Team NewLimits2 in 1h50’05”; 3. TeamNew Limits1 in 1h50’22”; 4.eASD Center Bike; 5. CoppaItalia Team.VETERANI: 1. I Fantasticiin 1h56’49”; 2. Forza 4 RacingTeam; 3. ASD Eagles Bike; 4.Team Cinghiali/1.DONNE: 1. Team le Befanein 2h25’15”. Le “Miste”concludono in 2h39’30” e2h51’22”.vittoria assoluta è andata allaforte squadra (Giovani) dellaNW Conte Fans Bike di Fondi(tempo 1h48’47”). Alle piazzed’onore il Team New Limits/2)(tempo 1h50’05”) e il Team Limits/1(tempo 1h50’22”). A seguireASD Center Bike, CoppaItalia Team.Nella categoria veterani, primiposto per i simpatici ragazzidel Team I Fantastici (tempo1h56’49”). Subito dopo il Forza4 Racing Team, ASD EaglesBike, Team Cinghiali/1.Tra le donne il Team le Befanesi impongono con il tempo di2h25’15”. Le “Miste” concludevanoin 2h39’30” e 2h51’22”.Al termine della singolare esimpatica corsa del pane seguivala cerimonia delle premiazionie, al termine graditosimposio a tavola offerto dallafamiglia dell’amato ed indimenticabileDino Prati storicodirigente della FCI Lazio, giàtitolare del famoso ristorantesportivo di Lariano. Duranteil simpatico incontro, ad ognicorridore e ospiti al seguito èstato dato in omaggio il famosopane DOC di Lariano.LA PREMIAZIONE DELLA CATEGORIA GIOVANI NELLA STAFFETTA DEL PANE A LARIANOil Mondo del Ciclismo n.4613


CRONACHE DELLE GAREil Mondo del Ciclismo n.4614Amatori -Sfide contro il tempo tra diciannove quartetti e una individualedi Paolo PiazziniCHIUSA DI GINESTRETO(PU) - Ultime pedalate dellastagione ciclistica marchigianaalla Chiesa di Ginestreto, abreve distanza da Pesaro, conla “2a Festa del Ciclismo Pesarese”,un appuntamento openper le categorie amatoriali eper una buona schiera di atletiinvitati del settore dei Professionistie degli élite e under23. La bella giornata di sole,con il clima di nuovo temperatoche dovrebbe essere normalenel periodo di ottobre,ha favorito il miglior successodella manifestazione, che èstata allestita con tutte le cureda un comitato organizzatore,diretto dall’ex-dilettante localeLuca Cassini e composto dairesponsabili delle varie forzeciclistiche di Pesaro e dintorni.In particolare erano impegnatinell’organizzazione i dirigentidella S.C. Pesarese.La gara a cronometro a squadreè andata in scena nel collaudatoanello, di circa 2 chilometri,attorno agli stabilimentiBerloni, da ripetere 5 volte perun totale di circa 10 chilometri.Per la cronometro a squadre,all’invito degli organizzatorihanno risposto un folto numerodi cicloamatori e 16 atletidelle categorie dei professionistie dilettanti élite e under 23.Sono stati così formati 19quartetti, ciascuno con tre cicloamatoriassieme ad un professionistao dilettante; i quartettierano 19 perché alcuniprofessionisti come LeonardoGiordani, già iridato under 23,Alan Marangoni, già tricoloreunder 23 a cronometro, e MassimoGiunti, da anni valenteesponente del ciclismo pesaresea livello professionistico,hanno gareggiato ciascuno indue diversi quartetti.Il campo dei professionisti eracompletato dal beniamino localeFederico Canuti, dall’imo-La festa del ciclismo pesareseNella cronosquadre hanno vinto il pro Alan Marangoni, con Vitali,Alvisi e Sambi, mentre Lasca è primo nell’individualeIL GRUPPO DEI PREMIATI; SOTTO, FRANCESCO LASCAlese Fabrizio Amerighi e daigiovani marchigiani SimoneStortoni e Leopoldo Rocchetti.Tra i partecipanti c’era ancheMatteo Rabottini, campioneitaliano under 23.La cronosquadre è stata siglata,alla eccellente media di km.45,485, da uno dei due quartettidello specialista romagnoloAlan Marangoni, dellaCSF Navigare, che era affiancatodai cicloamatori ed ex-dilettantiFederico Vitali, MatteoAlvisi e Andrea Sambi, tuttie tre del Team Renofin. Allapiazza d’onore, con un ritardodi quasi 5 secondi, il quartettocondotto dal giovane pupillodi casa Federico Canuti, altroalfiere della CSF Navigare,e composto inoltre dal veteranoPierino Fava, da AlbertinoDella Martera e da GiovanniTeodori.Sul terzo gradino il quartettoche faceva capo all’ex-iridatoUnder 23 Leonardo Giordani,professionista della CeramicaFlamina Bossini, affiancato daRiccardo De Simoni, MassimoMarchetti e Mirko Valeri.Lo spettacolo nella Zona IndustrialeBerloni è poi proseguitocon una interessantecronometro individuale riservataai professionisti e dilettantiElite e Under 23 e validaper il “Gran Premio NobiliRubinetterie”. In gara 15 concorrenti,di cui 6 professionisti.C’era da effettuare un girosulla distanza di 700 metri. Ein questa gara ha realizzatoun bellissimo exploit il dilettantemarchigiano FrancescoLasca, 21enne alfiere della BedogniGrassi Natalini, che conun tempo di 56” sui 700 metrie alla media di km. 44,936 riuscivaa superare il professionistaFabrizio Amerighi, imolesedella Utensil Nord, che impegava57”92, mentre il toscanoAndrea Lupori completava ilsuccesso della Bedogni GrassiNatalini, classificandosi terzocon il tempo di 58”13. Quartoera il ragazzo del posto FedericoCanuti e quinto lo specialistaAlan Marangoni.La 2^ Festa del Ciclismo Pesarese,dopo la parentesi agonistica,è continuata, in un’atmosferadi cordiale e allegraamicizia, con un raduno convivialepresso il Ristorante Il RistoranteIl Poggio, sulla stradaper Ginestreto. Tra i presentic’era anche il nuovo presidentedella Provincia di Pesaro e Urbino,Matteo Ricci. Tra gli altri,sono stati premiati, da partedel Comitato Provinciale diPesaro, gli Esordienti della S.C.Pesarese, tra i quali AndreaAzzolini, campione regionalee provinciale di Pesaro degliEsordienti 1° anno, e MatteoOcchialini, un altro dei miglioriragazzi marchigiani della categoria.


ATTIVITÀ GIOVANILEGiovanissimi, Esordienti e Allievi Friuli V.G. - Manifestazioni a Pertegada, Lucinico e Buja3° Minicrossdell’AsparagoPERTEGADA (UD) - L’attivitàfuoristrada sta facendosempre più proseliti, consideratoche alla terza edizione delminicross dell’asparago che siè disputato lungo i filari dellavigna Battista di Pertegada,e organizzato dal Vc. Latisana,hanno preso parte ben 160concorrenti, tra cui parecchisloveni e d’oltre Livenza. Nellecategorie superiori ancora unavolta si sono distinti il latisaneseCristian Buttò al suo ottavocentro stagionale, e l’allievo capriveseFederico Nocent, accreditatodi sei traguardi. G.C.ORDINI D’ARRIVO - G1: 1.Martin Govekar (Mbk Orbea);2. Francesco Dreossi (TeamGranzon); 3. Andrea Scotti (As.Bannia). Prima ragazza: MartinaValeri (Sorgente Pradipozzo). G2: 1.Nicolò Buratti (Pedale manzanese);2. Giacomo Miniussi (TeamIsonzo); 3. Manuel Bortoluzzi(Ciclistica Bujese). Prima ragazza:Antonia Berto (As. Bannia).G3: 1. Jacopo Macorig (TeamGranzon); 2. Thomas Marchi(Pedale manzanese); 3. NicolòDi Bernardo (Pedale flaibanese).Nocent ancora in evidenzaPrima ragazza: Viviana Tauceri(Team Isonzo). G4: 1. Simone Rigo(Sorgente Pradipozzo); 2. MicheleDreossi (Team Granzon); 3. MattiaConsolaro (As. Bannia). Primaragazza: Giorgia Nicodemo (Vc.Latisana-Ottogalli agenzia Europa).G5: 1. Blaz Govekar (Mbk Orbea);2. Davide Debellis (CiclisticaBujese); 3. Matteo Vidoni (idem).Prima ragazza: Erica Rosalen(Sc. La Pujese). G6: 1. CristianButtÚ (Vc. Latisana-Ottogalliagenzia Europa); 2. Riccardo Valeri(Sorgente Praipozzo); 3. MattiaComacchio (idem). Prima ragazza:Stella Da Monte (Pedale sanvitese).ESORDIENTI-ALLIEVI: 1.Federico Nocent (Uc. Caprivesi);2. Massimiliano Sartori (idem);3. Jernej Govekar (Mbk Orbea).Società: 1. Vc. Latisana-Ottogalliagenzia Europa, punti 10; 2.Sorgente Pradipozzo, 9; 3. CiclisticaBujese, 8.6a prova Tr. Junior CrossLUCINICO (GO) - Veneti esloveni hanno messo in seriadifficoltà i nostri portacolorinella sesta e penultima provaGiovanissimi Trentino - Nel 4° Trofeo Icr RinkSC Mori a bersagliodel trofeo Junior Cross, chesi è disputato nella zona delcampo sportivo di Lucinico. Ifriulani, infatti, sono riuscitia primeggiare in sole tre dellesei garette in programma, oltrea dominare la prova degliagonisti con l’allievo FedericoNocent, che ancora una voltasi è dimostrato imprendibilenella categoria. G.C.ORDINI D’ARRIVO - G1: 1.Martin Govekar (Slovenia);2. Riccardo Polano (Uc.Sandanielesi); 3. Cristian Calligato(Jam’s bike team). G2: 1. NicolòBuratti (Pedale Manzanese); 2.Giacomo Miniussi (Team Isonzo);3. Matej Lahainar (Slovenia).Prima ragazza: Antonia Berto (Gc.Bannia). G3: 1. Alessandro Berton(Sportyland); 2. Jacopo Macorig(Team Granzon); 3. ThomasMarchi (Pedale Manzanese).Prima ragazza: Viviana Tauceri(Team Isonzo). G4: 1. Simone Rigo(Gs. Sorgente); 2. Michele Dreossi(Team Granzon); 3. AlbertoBrancati (Uc. Caprivesi). Primaragazza: Sara Casasola (Jam’sbike team). G5: 1. Davide DebellisBASELGA DI PINE’ (TN) (11/10) - La Società Ciclistica Mori brinda al successo nelquarto Trofeo Ice Rink, gara di mountain bike riservata ai mini bikers della categoria giovanissimied organizzata dalla locale Uc Altopiano di Pinè. Ha preceduto nella classificaper società il GS Mendelspeck e gli Amici del Pedale Roncone. L.F.ORDINI DI ARRIVO - G1F: 1. Emily Prada (Forti e Veloci); 2. Elisa Modena (Mori); 3. Maria Salvetti(Mori). G1M: 1. Cristofer Pellegrini (Us Montecorona); 2. Lukas Goldner (Egna); 3. Mario Grifeo(Mori). G2F: 1. Eleonora Capovilla (Cembra); 2. Maddalena Bazzoli (Amici del Pedale Roncone); 3.Vanessa Zambelli (Volano). G2M: Emanuele Huez (Volano); 2. Andrea Debiasi (Mori); 3. GialucaSalvadori (Anaune). G3F: 1. Alessia Lodi (Mendelspeck); 2. Sofia Peviani (Mendelspeck). G3M: 1.Samuele Carpene (Val d’Illasi); 2. Gianmarco Cervato (Val d’Illasi); 3. Martin Nessler (CiclisticaDro). G4F: 1. Elena Pirrone (Mendelspeck); 2. Danise Paoli (Anaune Cristoforetti); 3. MartinaMassetti (Roncone). G4M: 1. Lorenzo De Vettori (Bettini Bike); 2. Amedeo Dai Campi (Volano);3. Matteo Faes (Forti e Veloci). G5F: 1. Isabel Bellante (Us Litegosa); 2. Sara Mussi (Roncone); 3.Samantha Dalsass (Laives). G5M: 1. Andrea Vanzetta (Us Litegosa); 2. Jakob Dorigoni (Laives);3. Eugenio Sicher (Gardolo). G6F: 1. Andrea Pedrotti (Mendelspeck); 2. Sonia Toniatti (Mori); 3.Francesca Defant (Mendelspeck). G6M: 1. Francesco Vettore (Bettini Bike Tea); 2. Nicola Conci (UcValle di Cembra); 3. Nicolò Matordes (3 Esse Soraga).(Ciclistica Bujese); 2. Blaz Govekar(Slovenia); 3. Matteo Vidoni(Ciclistica Bujese). Prima ragazza:Aurora Marchetti (CiclisticaBujese). G6: 1. Cristian Buttò (Vc.Latisana); 2. Kristian Feresin (Uc.Caprivesi); 3. Mattia Comacchio(Gs. Pradipozzo). Prima ragazza:Stella De Monte (Pedale sanvitese).ESORDIENTI E ALLIEVI: 1.Federico Nocent (Uc. Caprivesi); 2.Massimo Sartori (idem); 3. KavierCalligaris (idem).Trofeo Junior CrossBUJA (UD) (11/10) - Una elevatapartecipazione ha caratterizzatoanche l’ultima tappa deltrofeo Junior Cross, disputatasui prati di Monte di Buja.ORDINI D’ARRIVO - G1:1. Francesco Dreossi (TeamGranzon); 2. Gabriele Marchetti(Ciclistica Bujese); 3. LorenzoPiticco (Vc. Rivignano). Primaragazza: Francesca Comino(Jam’s bike team). G2: 1. NicolòBuratti (Pedale manzanese); 2.Lorenzo Terlicher (Cividale); 3.Kevin Donati (Uc. Caprivesi).Prima ragazza: Antonia Berto (Gc.Bannia). G3: 1. Alessandro Berton(Sportyland); 2. Jacopo Macorig(Team Granzon); 3. ThomasMarchi (Pedale manzanese).Prima ragazza: Viviana Tauceri(Team Isonzo). G4: 1. Simone Rigo(Sorgente Pradipozzo); 2. CarloGeremia (Sagitta bike); 3. MicheleDreossi (Team Granzon). Primaragazza: Sara Casasola (Jam’sbike team). G5: 1. Davide Debellis(Ciclistica Bujese); 2. MatteoVidoni (idem); 3. Federico Tauceri(Team Isonzo). Prima ragazza:Aurora Marchetti (CiclisticaBujese). G6: 1. Mauro Viale (MoroScott); 2. Mattia Comacchio(Sorgente Pradipozzo); 3. MicheleCignola (Ciclistica Bujese).Prima ragazza: Sara Girardi (Gs.Mosole). Esordienti/allievi: 1.Federico Nocent (Uc. Caprivesi); 2.Massimo Sartori (idem); 3. MatteoVisintin (Sk. Devin).il Mondo del Ciclismo n.4615


ATTIVITÀ GIOVANILEGiovanissimi Marche - A Porto S. Elpidio, Morrovalle e Recanati5 a Corsa d’Oroper ricordare GianniPORTO SANT’ELPIDIO(FM) - Il lungomare Sud diPorto Sant’Elpidio ha offertoancora una volta la miglioredelle accoglienze ai giovanissimi,che hanno dato vita alla5a “Corsa d’Oro per ricordareGianni”, manifestazione indettadal G.S. Mountain Bike PortoSant’Elpidio per onorare lamemoria di Giovanni Stortini,fondatore della predetta societàe capo organizzatore, assiemeall’amico Sauro Mazzante,di queste manifestazioni finoalla sua repentina scomparsa.E’ stata una società abruzzese,la A.S.D. Amici della BiciJunior Spoltore, a primeggiaresia nella classifica per punteggi,davanti al locale G.C. LaMontagnola, sia nella classificaper società partecipanti,davanti al Circolo dei SenzaTesta Sezione Ciclisti. p.p.Circolo dei Senza Testachiude alla grandeil Mondo del Ciclismo n.4616ORDINI D’ARRIVO - G1M: 1.Dignani Filippo (Tre EmmeMorrovalle); 2. De LaurentiisGiuseppe (A.S.D. SangroBike); 3. Andreozzi Gabriele(Club Corridonia OTM).G1F: 1. Ricetti Melania (U.C.Foligno); 2. Simoni Giorgia(G.C. La Montagnola); 3. DiNauta Caterina (Amici dellaBici Junior Spoltore). G2M: 1.Aluigi Vittorio (S.C.D. AlmaJuventus Fano); 2. ConteEmiliano (Alici dellA BiciJunior Spoltore); 3. MaliziaNicholas (Perla dell’Adriatico).G2F: 1. Realini Gaia (Amicidella Bici Junior Spoltore); 2.Foresi Sofia (Club CorridoniaOTM). G3M: 1. NapoletanoMatteo (Polisportiva Pennese);2. Pencedano Nicolò (Amicidel Pedale Gubbio); 3.Cortese Jacopo (Vomano BikeFerrometal). G3F: 1. DoriaLaura (G.C. La Montagnola);2. Cerasi Ludovica (Amicidella Bici Junior Spoltore).G4M: 1. Giuliani Leonardo(Velo Club Montecassiano); 2.Righetti Matteo (U.C. Foligno);3. Santucci Edoardo (Pol.Pennese). G4F: 1. Scocco FiamaAylen (Tre Emme Morrovalle);2. Umbri Sara (S.C. Pesarese);3. Luzi Kessi (Circolo SenzaTesta). G5M: 1. Cecchini Marco(S.C. Pesarese); 2. Stizza Matteo(Free Photobike Team); 3. DiGiovanni Emanuele (Amicidella Bici Junior Spoltore).G5F: 1. Verdenelli Monica (FreePhotobike Team); 2. CastellucciGreta (G.C. La Montagnola);3. Leoni Ilenia (Vomano BikeFerrometal). G6M: 1. LabbrozziFrancesco (PolisportivaPennese); 2. Di Felice Francesco(Amici della Bici JuniorSpoltore); 3. Capodicasa Bruno(Capodicasa La Squadra).G6F: 1. Rossini Alice (ClubCorridonia OTM); 2. AngeloniALCUNE FASI DELLE GARE DI PORTO SANT’ELPIDIO E MORROVALLELaura (Perla dell’Adriatico); 3.Papetta Jenny (A.C.D. Recanati).SOCIETÀ (punteggi): 1. A.S.D.Amici della Bici Junior Spoltore;2. G.C. La Montagnola; 3.Polisportiva Pennese. SOCIETÀ(partecipanti): 1. A.S.D. Amicidella Bici Junior Spoltore; 2.Circolo dei Senza Testa SezioneCiclisti; 3. Scuola CiclismoPotentia Rinascita.3 a Junior CupMorrovalleseBORGO PINTURA (MC) -Penultimo appuntamento deigiovanissimi nelle Marche conla 3a Junior Cup Morrovallese,che si è svolta a Borgo Pinturadi Morrovalle. L’organizzazionefaceva capo alla PolisportivaMorrovallese e l’adesione èstata buona con 109 giovanissimial via nelle varie gare. LaPolisportiva Morrovallese hacapeggiato sia la classifica perpunteggi che quella per partecipanti.p.p.ORDINI DI ARRIVO - G1M: 1.Platinetti Matteo (PolisportivaMorrovallese); 2. CalvaniEmiliano (idem); 3. GarofoliGianmarco (Circolo Senza Testa).G1F: 1. Traini Vanessa (CASSan Filippo Porto S.Elpidio).G2M: 1. Fuschi Gabriele (CASSan Filippo Porto S.Elpidio);2. Carbonari Filippo (FreePhotobike Team); 3. Di LenaDiego (A.C.D. Recanati). G2F: 1.Stortoni Manuela (S.C. PedaleChiaravallese); 2. Del MedicoMatilde (Pol. Morrovallese);3. Del Monte Aurora (idem).G3M: 1. Bracci Davide (G.S.


ATTIVITÀ GIOVANILEPianello Cicli Cingolani); 2.Maggiori Mattia (SuperbikeClub Castelfiddardo); 3. ParigiGabriel (Scuola CiclismoPotentia Rinascita). G3F: 1. VolpiChiara (Scuola Ciclismo PotentiaRinascita); 2. Virgili Alessandra(CAS S.Filippo). G4M: 1. RuffiniLuca (Pol. Morrovallese); 2. ColaMirko (Fre Photobike Team);3. Pirro Francesco (idem). G4F:1. Carbonari Anastasia (FrePhotobike Team); 2. GiacintiMartina (Pol. Morrovallese); 3.Platinretti Sata (idem). G5M:1. Viviani Alessandro (Pol.Morrovallese); 2. ScarafioccaManuel (idem); 3. ScriboniLuca (CAS Cicl. Rapagnanese).G5F: 1. Verdenelli Monica(Free Photobike Team); 2.Mancini Chantal (SuperbikeclubCastelfidardo); 3. Talevi Valentini(S.C. Pedale Chiaravallese).G6M: 1. Del Medico Mauro(Polisportiva Morrovallese);2. Labbrozzi Francesco (Pol.Pennese); 3. Marchetti Alessio(Superbikeclub Castelfidardo).G6F: 1. Rossini Alice (ClubCorridonia OTM); 2. CampanariAngela (SuperbikeclubCastelfidardo); 3. BranchesiGaia (S.C. Pedale Chiaravallese).SOCIETÀ (punti): 1. PolisportivaMorrovallese; 2. Free PhotobikeTeam; 3. SuperbikeclubCastelfidardo). società(partecipanti): 1. PolisportivaMorrovallese; 2. Circolo SenzaTesta Sezione Ciclisti; 3. CAS S.Filippo Porto S. Elpidio; 3. G.S.Pianello Cicli Cingolani.9 a Giornata CiclisticaRecanateseRECANATI (MC) - Anchequest’anno la stagione marchigianadei giovanissimi haavuto il suo degno epilogo nell’elegantescenario della PiazzaGiacomo Leopardi a Recanati.Si trattava della “9a GiornataCiclistica Recanatese CiclandoInsieme”, che anche questavolta è servita come manifestazionedi preambolo inattesa dell’arrivo della “LeopardianaSarnano - Recanati”,classica nazionale per allievi.L’intera giornata ciclistica dellacittà leopardiana si è svoltaattraverso la perfetta organizzazionedella Associazione CiclisticaDil. Recanati. p.p.ORDINI DI ARRIVOGARE DI GIMCANA - G1M:1. Schiavoni Michael (CircoloSenza Testa Sezione Ciclisti);2. Pensieri Matteo (G.C. LaMontagnola); 3. Pieri Pietro(Circolo Senza Testa). G1F:1. Simoni Giorgia (G.C. LaMontagnola); 2. Fiscarelli Ilenia(Scuola Ciclismo PotentiaRinascita). G2M: 1. SimonelliFrancesco (Perla dell’Adriatico);2. Carbonari Filippo (FreePhotobike Team); 3. BertiniDiego (Circolo Senza Testa).G2F: 1. Stortoni Manuela (S.C.Pedale Chiaravallese); 2. FiorettiElisa (Club Corridonia OTM);3. Foresi Sofia (idem). G3M: 1.Parigi Gabriel (Scuola CiclismoPotentia Rinascita); 2. PellegrinoFrancesco (Circolo SenzaTesta); 3. Marini Matteo (Perladell’Adriatico). G3F: 1. DoriaLaura (G.C. La Montagnola);2. Virgili Alessandra (CAS SanFilippo); 3. Padovan BrigidaAurora (Perla dell’Adriatico).GARE DI VELOCITÀ - G4M:1. Pirro Francesco (FreePhotobike Team); 2. CarboniLorenzo (Perla dell’Adriatico);3. Giuliani Leonardo (VeloClub Montecassiano). G4F: 1.Luzi Kessi (Circolo Senza TestaSezione Ciclisti); 2. CarbonariAnastasia (Fre Photobike Team);3. Giretti Martina (ScuolaCiclismo Potentia Rinascita).G5M: 1. Occhiocupo Andrea(Polisportiva Pennese); 2.Marinozzi Alessandro (G.C.La Montagnola); 3. PolidoriAlessandro (Pol. Matelica).G5F: 1. Castellucci Greta(G.C. La Montagnola); 2.Talevi Valentina (S.C. PedaleChiaravallese); 3. VerdenelliMonica (Free Photobike Team).G6M: 1. Fontana Roberto(A.C.D. Recanati); 2. OrlandiniMatteo (G.C. La Montagnola);3. Genga Andrea (idem). G6F: 1.Rossini Alice (Club CorriodoniaOTM); 2. Angelici Laura (Perladell’Adriatico); 3. BartolacciMichela (Club Corridonia OTM).SOCIETÀ (punteggi): 1. Circolodei Senza Testa Sezione CiclistiOsimo; 2. G.C. La Montagnola;3. Perla dell’Adriatico; 3. FreePhotobike Team; 5. Club CorridoniaOTM. SOCIETÀ (partecipanti):1. Circolo dei Senza TestaSezione Ciclisti Osimo; 2. Scuoladi Ciclismo Potentia Rinascita; 3.Club Corridonia OTM; 3. A.C.D.Recanati; 5. S.C. Pedale Chiaravallese.Umbria - 1 a prova Umbria Mini CrossSpettacolo a SpoletoSPOLETO (PG) (24/10) - Sono stati 64 i piccoli ciclisti che sabato 24 ottobre si sono sfidati aSpoleto, presso i Prati di Pontebari, nella prima prova dell’Umbria Mini Cross. A conquistare laprima posizione, nelle rispettive categorie, sono stati Lorenzo Conti (Team Bike Miranda), FilippoCarbonari (Free Photobike Team), Michael Menicacci (Soriano Ciclismo), Nicola Cocchioni(Uc Nestor Sea Marsciano), Matteo Stizza (Free Photobike Team) e Diego Verducci (Testi Cicli).Il circuito prevede sei prove, l’ultima sarà disputata a Terni domenica 20 dicembre. L.P.ORDINI DI ARRIVO - G1: 1) Lorenzo Conti (Team Bike Miranda); 2) Nicola Stocchi (Gubbio ciclismoMocaiana); 3) Francesco Lumia (Sgl Carbon Ciclismo). G2: 1) Filippo Carbonari (Free Photobike Team); 2)Giovanni Cosentino (Testi Cicli); 3) Gaia Cocchioni (Uc Nestor Sea Marsciano). G3: 1) Michael Menicacci(Soriano Ciclismo); 2) Andrea Morgani (idem); 3) Nicola Proietti Valeri (Uc Foligno). G4: 1) NicolaCocchioni (Uc Nestor Sea Marsciano); 2) Leonardo Mosca (idem); 3) Mirko Cola (Free Photobike Team).G5: 1) Matteo Stizza (Free Photobike Team); 2) Christian Filippi (Soriano Ciclismo); 3) Daniel Santini(Sangro Bike). G6: 1) Diego Verducci (Testi Cicli); 2) Federico Lumia (Sgl Carbon Ciclismo); 3) FrancescoLabbrozzi (Polisportiva Pennese).il Mondo del Ciclismo n.4617


ATTIVITÀ GIOVANILEil Mondo del Ciclismo n.4618Giovanissimi Emilia Romagna - A Noceto, Mezzano Inferiore e Parma8° Trofeo Comune NocetoGran Premio il BarinoNOCETO (PR) (6/9) - Si è disputataa Noceto una delle ultimecorse della stagione 2009riservata alla categoria giovanile.I partenti, nonostante visiano state gare in concomitanzanelle province limitrofe,sono stati circa 150.ORDINI D’ARRIVO - G1M:1. Nicolò Mussini (CiclisticaGattatico); 2. AgostinoMichele Bellavia (SC CavriagoOGM); 3. Nicholas Cupola(Eiffel Fontanellato). G2M: 1.Guerrini Mattia (PolisportivaTorrile); 2. Paolo Pagliaroli(GS Pellegrino Parmense);3. Diego Peracchi (Idem).G2F: 1. Aurora Ampollini(Fausto Coppi Ragazzola); 2.Viorica Gianina Stirbu (EiffelFontanellato); 3. Asmaà Bahar(Ciclistica Gattatico). G3M: 1.Stefano Scopece (Ciclistica 2000Rubiera); 2. Ivan Cocchi (BikingNoceto); 3. Alex Raimondi(Polisportiva Torrile). G3F: 1.Giulia Zerbini (Baby Bike Team);2. Alessia Strozzi (Ciclistica2000 Rubiera); 3. AriannaBarilli (Idem). G4M: 1. FedericoDelogu (Polisportiva Torrile);2. Alessandro Mercurio (Idem);3. Lorenzo Roseo (Ciclistica2000 Rubiera). G4F: 1. CarlottaMedioli (Baby Bike Team);2. Alessia Gasparetti (EiffelFontanellato); 3. Valentina Testa(Baby Bike Team). G5M: 1. ErikGuidetti (SC Cavriago OGM);2. Cristian Morini (BikingNoceto); 3. Gabriel Filippini(GS Pellegrino Parmense). G5F:1. Sofia Barbieri (PolisportivaTorrile); 2. Angela Filippini(GS Pellegrino Parmense); 3.Antonella Russo (Ciclistica 2000Rubiera). G6M: 1. David Terrizzi(Biking Noceto); 2. SimoneCanvelli (Eiffel Fontanellato); 3.Lorenzo Tarantino (Ciclistica2000 Rubiera). G6F: 1. VaniaCanvelli (Eiffel Fontanellato); 2.Melissa Trollio (Biking Noceto);3. Camilla Medioli (Baby BikeTeam).Quando vince la passione7° Memorial Gino AzzaliTrofeo Super Bar FollieMEZZANO INFERIORE(PR) (13/9) - Penultima faticaorganizzativa a Mezzano Inferiore,curata dal gruppo sportivoOCM la Veloce. I partentierano 190, la società miglioreè stata la Officine Alberti ValD’Illasi, che ha ottenuto seivittorie. E.M.ORDINI D’ARRIVO - G1M: 1.Samuele Gironi (Officine AlbertiVal D’Illasi); 2. Alberto Sabaini(Idem); 3. Enrico Grechi (DelioGallina FD Auto). G1F: 1. GiorgiaCisamolo (Officine Alberti ValD’Illasi); 2. Gurwinder Kaur(Fausto Coppi Ragazzola). G2M:1. Nicola Piva (Scuola CiclismoMincio Chiese); 2. LorenzoBertolini (Tarros Giovani); 3.Nicholas Dova (Idem). G2F:1. Marianna Tedsic (OfficineAlberti Val D’Illasi); 2. AuroraAmpollini (Fausto CoppiRagazzola); 3. Viorica GianinaStirbu (Eiffel Fontanellato).G3M: 1. Gianmarco Cervato(Officine Alberti Val D’Illasi);2. Davide Martini (Idem); 3.Samuele Carpene (Idem). G3F:1. Dalila Martin (Officine AlbertiVal D’Illasi); 2. Giulia Zerbini(Baby Bike Team); 3. GiuliaAimi (Eiffel Fontanellato). G4M:1. Giulio Masotto (OfficeneAlberti Val D’Illasi); 2. DavideGastaldi (Scuola Ciclismo MincioChiese); 3. Dennis Dova (TarrosGiovani). G4F: 1. Carlotta Medioli(Baby Bike Team); 2. AlessiaGaspartetti (Eiffel Fontanellato);3. Margherita Puccetti (OfficineAlberti Val D’Illasi). G5M: 1.Gabriele Moreni (Scuola CiclismoMincio Chiese); 2. MatteoGuaita (Idem); 3. Cristian Spagni(Polisportiva Torrile). G5F: 1.Sofia Barbieri (PolisportivaTorrile); 2. Filippini Angela (GSPellegrino Parmense); 3. MichellePuggioni (Tarros Giovani). G6M:1. Andrea Bertocchi (SprintGhedi); 2. David Terrizzi (BikingNoceto); 3. Simone Canvelli(Eiffel Fontanellato). G6F: 1. ElenaBissolati (Scuola Ciclismo MincioChiese); 2. Vania Canvelli (EiffelFontanellato); 3. Camilla Medioli(Baby Bike Team).Tr. Cicloforniture ChiericiPARMA (20/09) - Con l’organizzazionedella Parmense,Trofeo Cicloforniture Chierici,si sono concluse le corse nelparmense per i giovanissimi,stagione 2009. I partenti erano120 controllati dalla giuria compostada Francesco Saracino(presidente), Andrea De Vitis eDenis Furlotti (componenti). Altermine delle rispettive corse laditta Chierici come avviene ormaida anni ha offerto a tutti ipartecipanti, genitori compresiun ricco rinfresco. E.M.ORDINI D’ARRIVO - G1M:1. Nicolò Mussini (CiclisticaGattatico); 2. Agostino MicheleBellavia (SC Cavriago); 3. GiulioVenerini (Polisportiva Torrile).G1F: 1. Silvia Moschini (SCCavriago); 2. Gurwinder Kaur(Fausto Coppi Ragazzola).G2M: 1. Mattia Guerrini(Polisportiva Torrile); 2. NoahGuarenelli (Eiffel Fontanellato); 3.Francesco Marroccella Esposito(SC Cavriago). G2F: 1. ElenaLucchinelli (Veloclub BottagnaLiquigas); 2. Aurora Ampollini(Fausto Coppi Ragazzola); 3.Viorica Gianina Stirbu (EiffelFontanellato). G3M: 1. AlexRaimondi (Polisporrtiva Torrile);2. Ivan Cocchi (Biking Noceto);3. Christian Amato (PolisportivaTorrile). G3F: 1. Giulia Zerbini(Baby Bike Team); 2. Giulia Aimi(Eiffel Fontanellato); 3. FloriciaStirbu (Idem). G4M: 1. NicholasVignoli (Veloclub BottagnaLiquigas); 2. Alessandro Mercurio(Polisportiva Torrile); 3. FedericoDelogu (Idem). G4F: 1. CarlottaMedioli (Baby Bike Team);2. Alessia Gaspartetti (EiffelFontanellato); 3. Valentina Testa(Baby Bike Team). G5M: 1. ErikGuidetti (SC Cavriago); 2. CristianSpagni (Polisportiva Torrile); 3.Cristian Morini (Biking Noceto).G5F: 1. Sofia Barbieri (PolisportivaTorrile); 2. Angela Filippini(GS Pellegrino Parmense); 3.Thais Ampollini (Fausto CoppiRagazzola). G6M: 1. David Terrizzi(Biking Noceto); 2. SimoneCanvelli (Eiffel Fontanellato);3. Leonardo Petri (VeloclubBottagna Liquigas). G6F: 1. AlessiaTaggiasco (Veloclub BottagnaLiquigas); 2. Vania Canvelli (EiffelFontanellato); 3. Camilla Medioli(Baby Bike Team)


ATTIVITÀ GIOVANILEGiovanissimi Toscana - Trofeo Carpel3 a prova Trofeo CarpelAVANE DI EMPOLI - Continuaad avere il conforto dibelle giornate di sole e di unapartecipazione numerosa digiovanissimi, il challenge delTrofeo Carpel indetto dal VeloClub Scuola Ciclismo BCC Signasulla pista di mountainbike di Avane dove si è svoltala terza e penultima prova dellarassegna (66 i partecipanti).Gli ultimi protagonisti sonostati oltre agli atleti di casaMagli, Manar e Bagnoli, ancheil livornese Citi, i fiorentiniBorgni e Gattuso. Tra lefemmine bella doppietta perle sorelle pisane Foggi e per leesponenti della società organizzatrice,Manar e Neri. Soddisfazioneda parte degli organizzatoriper il ripetersi delsuccesso di questa bella iniziativa.A.M.ORDINI DI ARRIVO - G0: 1)Niccolò Sitera (Pontassieve); 2)Lorenzo Iacchi; 3) Tobia Zingani.G1: 1) Mattia Citi (ColognoleSuma); 2) Dario Bartalucci(Empolese); 3) Niccolò Bechini(Velo Club BCC Signa). G2: 1)I campioncini del fuoristradaImad Manar (Velo Club BCCSigna); 2) Emilio Maestrelli(idem); 3) Cristian Sitera(Pontassieve). G3: 1) LeonardoBorgni (Pontassieve); 2) LapoGiovannelli (idem); 3) SimoneBagni (Velo Club BCC Signa).G4: 1) Filippo Magli (Velo ClubBCC Signa); 2) Alessandro Iacchi(Pontassieve); 3) AlessandroBenvenuti (idem). G5: 1) GuidoBagnoli (Velo Club BCC Signa);2) Matteo Baldasseroni (Pol.Monsummanese); 3) MarkelgeneCabaltera (Velo Club BCCSigna). G6: 1) Dario Gattuso(Club Appenninico); 2) MicheleCiaramitaro (Empolese); 3)Alessio Orlando (Velo Club BCCSigna). FEMMINE: I successi perLetizia e Matilde Foggi (ColtanoGrube), Marika Allori (GastoneNencini), Miriam Manar e IreneNeri (Velo Club BCC Signa).4 a prova Trofeo CarpelAVANE DI EMPOLI - Quartaed ultima prova del TrofeoCarpel sulla pista di mountainbike della frazione empolese.Quattro sabati di ottobredurante i quali non èmai mancato il successo a ripagarel’impegno organizzativodi Mazzoni, Lassi, Bini,Marchetti, del Velo Club BCCSigna.I vincitori finali dopo le quattroprove sono risultati il livorneseCiti, Sitera, Maestrelli,Borgni, Iacchi, Bagnolie Gattuso. Circa 250 i partecipanticomplessivi alla rassegna.A.M.ORDINI DI ARRIVO - G0: 1)Andrea Cangero; 2) Sitera;3) Zingoni. G1: 1) Mattia Citi(Colognole Suma); 2) NiccolòBechini (Velo Club BCCSigna); 3) Dario Bartolucci(Empolese). G2: 1) GiosuèBenelli (Tripetetolo); 2)Emilio Maestrelli (Velo ClubBCC Signa); 3) Giulio Tatini(Pontassieve). G3: 1) LeonardoBorgni (Pontassieve); 2) LapoGiovannelli (idem); 3) SimonePagni (Colognole Suma). G4: 1)Alessandro Iacchi (Pontassieve);2) Niccolò Lupi (Velo ClubBCC Signa); 3) AlessandroVotino (id.). G5: 1) NiccolòFerri (F.Bessi); 2) MarkelgeneCabaltera (Velo Club BCCSigna); 3) Vandon Rrathtori(Empolese). G6: 1) Dario Gattuso(Appenninico); 2) MichelCiaramitaro (Empolese); 3)Alessio Orlando (Velo Club BCCSigna). FEMMINE: Vittorie diLetizia Foggi (Coltano Grube),Marika Allori (G. Nencini),Deborah Dolciamore, MiriamManard e Irene Nieri (Velo ClubBCC Signa).VINCITORI FINALI DELTROFEO CARPEL - G0:Niccolò Sitera; G1: Mattia Citi(Colognole Suma); G2: 1) EmilioMaestrelli (Velo Club BCCSigna); G3: Leonardo Borgni(Pontassieve Valdisieve); G4:Alessandro Iacchi (PontassieveValdisieve); G5: Guido Bagnoli(Velo Club BCC Signa); G6:Dario Gattuso (Club CicloAppenninico 1907).Giovanissimi Lombardia - 1° Trofeo “GiampieroBiondelli, 6 a prova Trofeo Mini BikeSuccessodi partecipazioneCOLOGNO MONZESE (MI) (25/10) - Il Trofeo Biondelli,sesta e penultima prova della challenge, si è disputato a ColognoMonzese all’interno del Parco Lambro con la partecipazionedi 119 miniatleti compreso un buon numero di G0che hanno pedalato con l’entusiasmo tipicamente giovanilesul percorso interamente sterrato e tracciato all’internodel Parco cittadino attraversato dal fiume Lambro, particolarmenteaffollato anche grazie alla giornata molto assolata,creando una cornice di pubblico che ha contribuito notevolmentead incendiare ulteriormente l’agonismo di tutti questibaldi minicorridori.ORDINI D’ARRIVO - FEMMINILI - G0: 1.Sara Fiorin (CicliFiorin); 2. Beatrice Premoli (Molinello); 3. Serena De Giuli (PedaleOssolano). G1: 1. Cristina Confalonieri (GS Alzate Brianza); 2.Letizia Padovan (Pedale Ossolano); 3. Aurora Cucchi (GC Destro).G2: 1. Francesca Ferravante (UC Pessano); 2. Chiara Sottocorno(Pessano); 3. Sara Musina (Pessano). G3: 1. Sara Nicoletti (LissoneMtb); 2. Beatrice Giunzioni (Fiorin-Despar); 3. Anna Beltrami(Pavan Free Bike. G4: 1. Giulia Lazzari (GC Il Branco); 2. LauraVecchio (Fiorin-Despar); 3. Federica Picello (GC Il Branco). G5: 1.Maria Allegra Arzuffi (Fiorin-Despar); 2. Greta Marturano (FiorinDespar); 3.Martina Marra (SC Bettolino Freddo). G6: 1. MartaSacchi (Pavan Free Bike); 2. Marlene Corti (Axevo-Alba Orobie);3. Alice Cuccagna (Lissone Mtb). MASCHILI - G0: 1. AlessioBauccio (SC Galliatese); 2. Alessandro Peschini (Team Galbiati); 3.Riccardo Saita (Pavan Free Bike). G1: 1. Tommaso Biffi (US CassinaDe Bracchi); 2. Lorenzo Dentella (Team Galbiati Corsico); 3. NabinBelotti (Bikers Petosino). G2: 1. Andrea Colombo (Axevo-AlbaOrobia Bike); 2. Riccardo Cazzulani (Pavan Free Bike); 3. MauroColleoni (Villese). G3: 1. Marco Grasso (Pavan Free Bike); 2. JacopoBiffi (US Cassina De Bracchi); 3. Fabio Garzi (Pedale Ossolano).G4,:1.J uri Zanotti (Axevo-Alba Orobia Bike); 2. Luca Colnaghi (GSAlzate Brianza); 3. Lorenzo Calloni (Lissone Mtb). G5: 1. StefanoOldani (Team Pro Bike Junior); 2. Narayana Andrea Molinari (UCPessano); 3. Fabio Lucotti (GC Destro). G6: 1. Federico Mandelli(Pavan Free Bike); 2. Alessandro Di Santo (US Cassina De Bracchi);3. Fabrizio Frattini (Scuola Mtb S. Paolo Argon).il Mondo del Ciclismo n.4619


REGIONIToscana - Al Convento della Castellina sede del Centro Spirituale del Ciclismo della FCIdi Antonio MannoriSANTA LUCIA ALLA CA-STELLINA (FI) - Era presenteanche il segretario della FederazioneCiclistica Italiana,Maria Cristina Gabriotti, all’annualeritrovo dei giudici digara della Toscana, oltre ai dirigentiregionali Bacci e Bianchi.Dopo l’ottimo successo nelcampionato italiano di Luccadi sette giorni prima, questafesta dei giudici e dei direttoridi corsa si è tenuta presso ilConvento di Santa Lucia allaCastellina. E’ stata la ventinovesimaedizione di questo radunoal quale, come al solito,La festa dei giudiciPer la 29^ volta le giacche blu regionali si sono ritrovatea convegno. A Paolo Macchi il premio Padre Pio alla carrieraha lavorato con grande impegnoed entusiasmo il giudicedi gara pratese Maurizio Colligiani,popolare e conosciutopoeta-scrittore e la commissioneregionale dei giudici presiedutada Francesca Mannori.Un ritrovo per i giudici, peri direttori di corsa e per i lorofamiliari, aperto a tutti i simpatizzantidel ciclismo che siè tenuto presso il convento,che come è noto è anche sededel Centro Spirituale del Ciclismodella Federazione Italiana.Al mattino dopo il ritrovocelebrata una Santa Messa inmemoria dei giudici defunti,officiata da Padre AgostinoBartolini e Padre Raffaele Duranti,quindi il pranzo con laconsegna dei riconoscimentiai giudici toscani per la stagione2009. Ai vari componenti laCommissione, a Simone Lamandae Aldo Barontini chehanno disputato la prova tricoloredi Lucca, mentre il premioPadre Pio alla carriera, è statoricevuto quest’anno dal pisanoPaolo Macchi di Perignano.Dopo il tricolore sulle Mura diLucca, si è trattato insomma diun altro appuntamento festosoper le giacche blù del ciclismotoscano..Per sessantaquattro volte sul podioGS Abitare Corniciannata brillanteTante iniziative a 50 anni dal successo al TourIn maglia giallaper Nenciniil Mondo del Ciclismo n.4620CERTALDO - Bella e consolidata realtà del ciclismo giovaniletoscano, il Gruppo Sportivo Abitare Cornici di Certaldopropone ancora una volta un bilancio brillante a conclusionedella stagione che ha visto impegnata la società della Valdelsain tre categorie, giovanissimi, esordienti e allievi. Nelleprime due sono arrivate le vittorie (particolarmente copiosequelle dei giovanissimi) mentre gli allievi hanno ottenutosolo dei piazzamenti. La stagione 2009 dell’Abitare Cornici(primo sponsor l’azienda di Raffaello Spini, grande amantedel pedale) è stata completata dal lavoro organizzativo dellasocietà impegnata in tradizionali manifestazioni svoltesi inValdelsa. Quanto al bilancio sono state 36 le vittorie, sedicii secondi posti, dodici i terzi, il che significa che per ben 64volte gli atleti in casacca gialloblù sono saliti sui podi dellevarie competizioni toscane alle quali hanno preso parte. Daaggiungere anche sedici quarti posti e diciassette quinti.Antonio MannoriGIOVANISSIMI: Matteo Fiaschi, Pietro Scacciaferro (duevittorie), Resmija D’Ercole, Arlind Jahaj (4 vittorie), GianniFranchi (una vittoria), Francesco Lupi, la bravissima LucreziaBellucci (9 successi), ed il plurivittorioso Tommaso Fiaschicon 17 affermazioni. Facevano parte della squadra ancheErind Tufa, Arsim D’Ercole e Lukasz Furmanek.ESORDIENTI: Armando Giomi, Pasquale Lovisi (per luitanti piazzamenti), Maurizio Pagano, Roberto Bigazzi, ilquale ha vinto una gara su strada e tre su pista oltre a varipiazzamenti.ALLIEVI: Giacomo Masi, il migliore per alcuni piazzamenticonseguiti, Andrea Valentini, Libanio Leoncini, FlorentJahaj.BARBERINO DI MUGELLO (FI) - L’anno prossimo, nelmese di luglio, saranno 50 anni dal successo di Gastone Nencinial Tour de France del 1960. Una ricorrenza importante cheil gruppo ciclistico di Barberino di Mugello intitolato al suonome, festeggerà per un’intera stagione con una serie di iniziativegrazie anche alla collaborazione del comune di Barberino.In verità le celebrazioni sono già iniziate perchè qualchesettimana fa sono state inaugurate le nuove maglie da riposodisegnate dalla figlia di Gastone, Elisabetta, celebrative per i 50dalla vittoria del campione mugellano in Francia. Ma la novitàsaranno i tanti giovani tesserati per il gruppo sportivo presiedutoda Massimo Bacherini, i quali in gara indosseranno con lanuova stagione la maglia gialla in onore ed in omaggio al campioneche rappresentano. Tutti quanti, atleti, dirigenti, tecnici,contano di essere presenti il 25 luglio 2010 a Parigi, quando siconcluderà il 97° Tour de France. Ma sarà il prossimo, anchel’anno in cui sarà realizzato il ciclodromo voluto dall’Amministrazionecomunale di Barberino, quella precedente che loha approvato, quella attuale che lo realizzerà. Sarà un anello di950 metri in località Torrachione sul Lago di Bilancino e rappresenteràun motivo in più per sviluppare l’attività ciclisticanella zona del Mugello. Ci sarà da realizzare anche il Museodel Ciclismo, intitolato a Gastone Nencini, ed il nuovo annoinizierà con la realizzazione del calendario celebrativo. Tantieventi che il presidente del gruppo Massimo Bacherini (quelloonorario è la moglie di Gastone, Maria Pia Baggio) con i viceMartelli e Casati, con Stefani e Pulidori e tutti i loro collaboratori,allestiranno con impegno ed entusiasmo per ricordarequesto campione del pedale, abituato a lottare e soffrire. Gastonelo merita, perchè è stato un grande persona. A.M.


REGIONIToscana - Nel 2009 sono state 35 le vittorie con i giovanissimidi Antonio MannoriVECCHIANO (PI) - Da 61anni è un punto di riferimentodel ciclismo toscano, perimpegno, passione, per lo spiritocon il quale i loro dirigentiintendono l’attività. Il GruppoCiclistico Vecchianese presiedutoda Renzo Micheli (viceEnzo Casella e Giovanni Lunardi)e del quale fa parte ancheFranco Vita, mitico autistadell’ammiraglia azzurracon Alfredo Martini prima edora con Franco Ballerini, haconcluso positivamente l’ultimastagione durante la qualesi è occupato solo dell’attivitàgiovanissimi con una decinadi atleti, che hanno ottenuto35 vittorie e 105 piazzamentisul podio. Un’altra annatain attivo con l’organizzazioneanche di una gara per i miniciclisti(la coppa Città di Vecchiano)per allungare la tradizioneda parte di una societàche arriva da lontano, che hatesserato centinaia di atletidal 1948 ad oggi, alcuni deiquali sono stati anche brillanticampioni del pedale. Qualcheanno fa senza andare indietrocon altri splendidi ricordi riferitiallo scorso secolo, arrivaronoper il G.C. Vecchianeseun titolo provinciale ed unoregionale nel 2005, due titolitoscani ed uno provinciale nel2006, il campionato regionaleallievi su pista nel 2007 e lastraordinaria annata 2008 conla squadra allievi, per le vittorieconseguite ed i numerosititoli regionali su pista meritodi Cristopher Machelutti,Yuri Fulfini e Mirko Trosino,quest’ultimo vincitore su pistaanche del titolo italiano allievinell’inseguimento individuale.Esaurito quel ciclo peril passaggio negli juniores deicorridori citati, il presidenteMicheli ed i suoi collaboratorigrazie anche al sostegno dinumerosi sponsor, decisero diincrementare l’attività nei gio-GC Vecchianese, una bella realtàLo scopo principale della società è quello di costituire ancorauna volta un bel vivaio e poter salire nuovamente di categoriavanissimi con uno solo scopoquello di costituire ancorauna volta un bel vivaio e potersalire nuovamente di categoria.Scuola di insegnamento,senza cercare il successo, gareggiarein allegria, insegnareil ciclismo e la sua pratica corretta,sono sempre stati i canonifondamentali dei dirigentidi Vecchiano, come ha riconosciutospesso anche quel maestroche è Alfredo Martini,ospite immancabile delle festeIN ALTO DI ROCCO E MARTINI, SOTTO, ENZO CASELLA CON I GIOVANI ATLETIorganizzate dal Gruppo CiclisticoVecchianese. Tornandoall’ultima stagione al di la delle35 vittorie ottenute e deglioltre 100 piazzamenti nei primitre, merita di essere ricordatol’ottimo comportamentodel gruppo nella finale regionaledel Meeting di societàsvoltosi a Fibbiana di MontelupoFiorentino. Per il futuro ilpresidente Renzo Micheli assiemeai suoi collaboratori intendecontinuare a valorizzaresempre più l’attività giovanile,e sarà quello del reclutamentodi altri miniciclisti uno degliobbiettivi primari, ed in alternativaquello di unire le sinergiemagari con un’altra realtàdel ciclismo giovanile per unulteriore crescita e sviluppodell’attività. Questi gli atletidel G.C. Vecchianese nell’ultimastagione: Gabriele Tesi,Daniele e Christian Dovichi,Andrea Pasquinelli, Aldo Toschi,Mirko e Linda Castelli,Francesco Vernini, MirkoLazzeri.il Mondo del Ciclismo n.4621


REGIONIil Mondo del Ciclismo n.4622Veneto - La festa dei dell’Associazione Glorie del Ciclismo Trivenetodi Francesco CoppolaCASTELFRANCO VENETO(TV) - Sette giovani talentidel ciclismo italiano - SachaModolo (Zalf désirée Fior), tragli Under 23; Elena Cecchini(La Vecchia Fontana) e PierpaoloPenasa (Ausonia Bolzano),tra gli Juniores; NicolaRossi (Sprint Vidor Edilsoligo)e Stefano Nardelli (Montecorona),tra gli Allievi e YuriPessotto (Vc Orsago) e MauelMasiero (Fiumicello), tra gliEsordienti - saranno premiatidomenica 22 novembre inoccasione della festa annualedell’Associazione Glorie delCiclismo Triveneto presiedutada Renato Giusti. La manifestazione,che ha per slogan“I corridori di ieri premianole promesse di oggi”, è giuntaalla 35. edizione e si svolgerà,con inizio alle ore 12,presso l’Hotel Fior di CastelfrancoVeneto (Treviso). L’incontroservirà a gettare le basiper l’attività dell’AssociazioneGlorie del Ciclismo Trivenetoprogrammata per il 2010.Durante la cerimonia, preparatacon la collaborazione diun gruppo di sponsor grandeamico del ciclismo, sarannopremiati anche alcuni dirigentie amici del sodalizio e traL’ESULTANTE ELENA CECCHINI (FOTO SCANFERLA)Una staffetta vincenteCon lo slogan “i corridori di ieri premiano le promesse di oggi”domenica 22 novembre va in scena la 35^ edizione del premioUNA VITTORIA DI SACHA MODOLO (FOTO SONCINI)loro Sergio Sanvido e AgostinoContin, inesauribili animee curatori rispettivamente delMuseo della Bicicletta di Cesiomaggiore(Belluno) dedicatoa Toni Bevilacqua e del 14.Prestigio d’Oro Fiera del Risodi Isola della Scala. Tra gliospiti d’onore della festa i rappresentantidei gruppi provenientidalle altre regioni d’Italiacome quelli della Toscana,della Lombardia e dell’Emilia-Romagnanonché l’azzurraRossella Callovi e il portacoloridel Team ProfessionisticoLiquigas-Doimo, Franco Pellizotti.Questo il Consiglio Direttivodell’Associazione Gloriedel Ciclismo Triveneto che ècomposto dai gruppi del Veneto,del Friuli-Venezia Giuliae del Trentino-Alto Adige:Presidente: Renato Giusti;Presidenti Onorari: GiovanniPinarello e Francesco Moser;Vice Presidenti: Silvio Martinello(vicario), Aldo Moser,Luciano Dalla Bona ed AurelioCestari; Responsabili Regionali:Aldo Moser (Trentino-AltoAdige); Aurelio Cestari (Veneto)e Dino Borgobello (Friuli-Venezia Giulia); Consiglieri:Tullio Archiutti, Attilio Benfatto,Aldo Beraldo, Italo Bevilacqua,Andrea Barro, PaoloAmadio, Vito Favero, SimoneFraccaro, Tranquillo Righi,Lucillo Lievore, Renato Stefani,Sergio Toffoletto, RomanoTumellero, Giovanni Zanon eFederico Galeaz; Revisori deiConti: Bruno Carraro, DinoBorgobello e Romano Tumellero;Gruppo Operativo: AurelioCestari (presidente); TullioArchiutti, Attilio Benfatto,Aldo Beraldo, Paolo Amadioe Giovanni Zanon (componenti);Italo Bevilacqua (coordinatore)e Sergio Toffoletto(consulente esterno).


REGIONIVeneto - Premiati Benfatto, Koren e per il decimo anno consecutivo, Luciano Ruidi Francesco CoppolaBEVILACQUA (VR) - Quandonel lontano 1995 AgostinoContin ed i suoi più stretticollaboratori, come SergioBianchetto e Billi Ceresoli edi dirigenti dell’Ente Fiera diIsola della Scala, diede vitaalla Challenge Veneta Fieradel Riso non avrebbe mai pensatoche la sua creatura sarebbediventata un trampolino dilancio per il professionismodi tanti giovani corridori edavrebbe gratificato i loro maestri.Ad evidenziarlo lo straordinarioalbo d’oro e la cerimoniadelle premiazioni svoltasiil 21 ottobre scorso nel celeberrimoCastello di Bevilacqua,in provincia di Verona.E’ stata una serata molto bellae significativa quella che ilmitico dirigente padovano haorganizzato in occasione dellamanifestazione conclusiva del14. Prestigio d’Oro Fiera delRiso, del 10. Gran Premio DirettoriSportivi Feltre Traslochie del 6. Gran Premio MaglificioAntonella Club 88.A dare lustro alla cerimonia lacampionessa mondiale TatianaGuderzo e quella europea junioresGiulia Donato ma anchenumerosi personaggi del mondodello sport e della politicatra i quali il presidente dellaFederciclismo del Veneto, BrunoCapuzzo che era accompagnatodal vice Giorgio Furlan,dal consigliere Italo Bevilacquae dal responsabile del ciclismoveronese, Gianluca Liber nonchéil vice presidente del GruppoAermec, Alessandro Riello,il presidente della Provincia diVerona, Giovanni Miozzi, ilsindaco di Bevilacqua, ValentinoGirlanda, il direttore generaledell’Ente Fiera, RobertoBonfante e i sindaci e gli assessoriallo sport delle nove cittàche hanno ospitato le gare dellaChallenge. Tra gli ospiti dellaserata l’ex presidente della Fci edel Comitato Veneto, Raffaele14° Prestigio d’OroFiera del RisoMadrine della serata la campionessa mondiale Guderzoe quella europea Donato. Premi ai giovani Minali e OselinCarlesso, il presidente dell’AssociazioneGlorie del CiclismoTriveneto, Renato Giusti e ilvice presidente del Gs Madonnadel Ghisallo, Bruno Carraro.Tatiana Guderzo, festeggiatissima,è stata accolta dallenote del “Nabucco” di GiuseppeVerdi “Va, pensiero, sull’alidorate”, interpretate dal cantanteGianni Dego. Prima didare inizio alla cerimonia dellepremiazioni c’è stato l’interventodel presidente della Provincia.“Sosterremo anche ilprossimo anno questa straordinariainiziativa - ha dettoMiozzi rivolgendosi a Contin- per il prestigio e il lustro cheha saputo dare al nostro territorio”.“Ho la fortuna di averea che fare con persone eccezionalie davvero amiche - haosservato il ‘vulcanico’ ideatoredel Prestigio d’Oro-ChallangeVeneta Fiera del Riso- e lo dimostrano tutte le volteche mi rivolgo a loro. SonoMARCO BENFATTO (FOTO SONCINI)sempre presenti. Il nostroobiettivo è quello di favorire igiovani corridori e di metterlinelle condizioni di fare benee di proporre appuntamenti digrande qualità”. “QuattordiciKOREN (FOTO SCANFERLA)anni fa con la Challenge Fieradel Riso - ha sottolineatodal canto suo Bruno Capuzzo- è nata un’eccellenza che continuaa valorizzare il Veneto.Per questo rivolgo a Contin eai suoi collaboratori l’auguriodi poter continuare sulla collaudatastrada intrapresa”. Laserie degli interventi è stataconclusa da Liber che ha precisato:“Per noi Contin è unorgoglio averlo”.Subito dopo è iniziata la lungaserie delle premiazioni conquella riservata agli Under 23.Vincitore della classifica finaledel 14. Prestigio d’Oro Fieradel Riso è stato il padovanoMarco Benfatto (Zalf désiréeFior) seguito dal trentino AndreaPiechele (Trevigiani Dynamon)e dal brasiliano RafaelAndriato (id). Quindi tra gliElite (6. Gran Premio MaglificioAntonella Club 88) si èaffermato lo sloveno KristijanKoren (Bottoli Nordelettrica)seguito dal pisano LeonardoPizzinotto (Team Hopplà SeanoBellissima) e il vicentinoFederico Bontorin (Zalf désiréeFior). La classifica riservataai direttori sportivi, validaper il Gran Premio FeltreTraslochi è stata vinta per il10. anno consecutivo dal trevigianoLuciano Rui (Zalf désiréeFior) che ha preceduto ilsiciliano Biagio Conte (MarchiolLiquigas) ed il padovanoRoberto Zoccarato (Trevigiani-Dynamon).La spettacolareserata è stata conclusa conle premiazioni di due giovanitalenti del ciclismo italiano itricolori su pista Riccardo Minalie Simone Oselin del VcIsolano.il Mondo del Ciclismo n.4623


REGIONIMarche - 18° Trofeo Il Cappello d’Orodi Paolo PiazziniPAOLO CIAVATTA è il vincitoredel 18° Trofeo Il Cappellod’Oro. Il dilettante della S.C.Monturano Civitanova Marche,con 164 punti, ha precedutonella classifica finaleHenry Frusto (Team S.C.A.P.Prefabbricati Foresi) staccatodi 59 lunghezze, seguito dalcompagno di squadra StefanoDi Carlo (68 punti). Il TeamS.C.A.P. Prefabbricati ForesiTrodica di Morrovalle si è aggiudicatola classifica a squadrevalida per il “18° Gran PremioMille Cappellini” con 258punti. Al secondo posto la S.C.Monturano Civitanova Cascinarecon 218 punti, al terzo laBedogni Grassi Natalini Toscanacon 155 punti. Le premiazioniavranno luogo domenica22 novembre, alle ore16, presso il Teatro Campanaad Osimo (AN).Ciavatta, successo meritatoL’alfiere della Monturano Civitanova Marche ha preceduto Frusto eDi Carlo. Al Team S.C.A.P. Prefabbricati Foresi la classifica a squadrePAOLO CIAVATTAIN OCCASIONEDELLA VITTORIADI CASACALENDA(FOTO SCANFERLA)Le classifiche completeil Mondo del Ciclismo n.462418° TROFEO IL CAPPELLO D’ORO1. Ciavatta Paolo (S.C. Monturno Civitanova Cascinare) p. 164;2. Frusto Henry (Team S.C.A.P. Prefabbricati Foresi) p. 105; 3. DiCarlo Stefano (Team S.C.A.P. Prefabbricati Foresi) p. 68; 4. MucelliDavide (Bedogni Grassi Famà) p. 59; 4. Piscopiello Fabio (TeamVega Prefabbricati Montappone) p. 59; 6. Pirazzi Stefano (TeamPalazzago Elledent) p. 46; 7. Filippov Alexander (Gruppo LupiSammarinese) p. 45; 8. Busato Matteo (U.S. Fausto Coppi GazzeraVidea) p. 41; 8. D’Elpidio Massimo (S.C. Monturano CivitanovaCascinare) p. 41; 10. Centra Paolo (Futura Team Matricardi) p.40; 11. Contoli Alberto (Bottoli Nordelettrica Sorelle Ramonda)p. 39; 11. Porte Richie (Bedogni Grassi Famà) p. 39; 13. ZhdanovAlexander (Polisportiva Valdarno) p. 38; 13. Rabottini Matteo(V.C. Aran Cogem BLS) p. 38; 15. Berdos Oleg (G.S. Brisot CardinBibanese) p. 37; 16. Malaguti Alessandro (G.S. CalzaturieriMontegranaro Marini S.) p. 36; 16. Colombo Cristiano (TeamPalazzago Elledent) p. 36; 18. Tassinari Gabriele (G.S. Zalf désiréeFior) p. 35; 19. Balloni Alfredo (Neri Sottoli Nuova Comauto) p.33; 20. Rosini Domenico (Team S.C.A.P. Prefabbricati Foresi) p.32; 21. Satini Silvio (Team S.C.A.P. Prefabbricati Foresi) p. 29; 22.Averin Macsym (Team Vega Prefabbricati Montappone) p. 28;22. Pinizzotto Leonardo (Team Hopplà Seano Bellissima) p. 28;22. Quintero Norena Carlos J. (Bedogni Grassi Natalini) p. 28; 22.Campagnaro Simone (G.S. Calzaturieri Montegranaro Marini S.) p.28; 26. Silin Egor (Naz. Russia) p. 27; 27. Trotta Alessandro (BedogniGrassi Natalini) p. 26; 28. De Negri Pier Paolo (Neri Sottoli NuovaComauto) p. 25; 29. Pecoraro Giuseppe (Gragnano SportingClub Petroli Firenze) p. 24; 30. Gorodnichev Ilya (Gruppo LupiSammarinese) p. 23; 30. Brambilla Gianluca (G.S. Zalf désirée Fior)p. 23. Seguono altri con punteggi inferiori.18° GRAN PREMIO MILLE CAPPELLINI1. Team S.C.A.P. Prefabbricati Foresi Trodica di Morrovalle p. 258;2. S.C. Monturano Civitanova Cascinare p. 218; 3. Bedogni GrassiNatalini Toscana p. 155; 4. G.S. Zalf désirèe Fior p. 144; 5. TeamVega Prefabbricati Montappone p. 131; 6. Bottoli NordelettricaSorella Ramonda p. 129; 7. Team Hpplà Seano Bellissima p. 109;8. Team Palazzago Elledent p. 104; 9. Bedogni Grassi Famà EmiliaR. p. 98; 10. Neri Sottoli Nuova Comauto p. 84; 11. Gruppo LupiSammarinese p. 78; 12. Futura Team Matricardi p. 75; 13. G.S.Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano p. 74; 14. V.C. AranCucine Cogem BLS p. 69; 15. G.S. Ginestra Ceramiche Il Gabbianop. 62; 16. G.S. Gragnano Sporting Club Petroli Firenze p. 50; 17.Polisportiva Valdarno p. 46; 18. Marchiol Site Liquigas p. 42; 19. U.S.Fausto Coppi Gazzera Videa p. 41; 20. G.S. Brisot Cardin Bibanesep. 37. Seguono altre società con punteggi inferiori.


REGIONIil Mondo del Ciclismo n.4626Emilia Romagna - Premiati i protagonisti della stagione agonistica 2009di Emilio MainiPARMA - Appena conclusala stagione 2009, il Comitatoprovinciale di Parma haeffettuato le premiazioni annuali,nelle quali si è registratauna massiccia partecipazione,ben oltre le previsioni,con la presenza di quasi tuttii giovanissimi, (tutti premiati)i dirigenti di società, genitori.Tanti ospiti come RobertoGhiretti (Assessore allosport di Parma), GiancarloCeci (rappresentante delConi), Luciano Armani (exprofessionista), Daniela Isetti(Consigliere nazionale Federciclismoe Coni), AdrianoMalori (Oro ai Giochi delMediterraneo a cronometro),Patrizia Pietra (per i Giudicidi gara regionali), EnnioPiccoli e Marta Ubaldi (per iGiudici di Parma. Tutto questoa San Pancrazio Parmapresso la sede della ParmenseProgetto Sardegna. Dopoun breve saluto di benvenuto,il Presidente Bruno Rastelli,ha messo in evidenza leforze atletiche giovanili dellaprovincia parmense, i cui risultatisono stati complessivamentepositivi, sia comeattività - l’organizzazione daparte delle società - sia comerisultati dei corridori. L’impegno,ovviamente, è di faresempre meglio. Nel 2009, haprecisato ancora Rastelli, èstato organizzato dal nostrocomitato il 1° Trofeo del Ducato,manifestazione in cinqueprove riservata alla categoriaallievi con vittoria diMichele Maggi del Pontenuree di Mirko Trevisan dellaDavoli Bagnolese per i traguardivolanti.Anche il Consigliere nnazionaleDaniela Isetti, ha elogiatoil lavoro svolto dallesocietà parmensi e i successiconseguiti nell’attività giovanilein provincia ed in regio-Parma sempre protagonistaTra i risultati ottenuti spiccano l’oro di Malori ai Giochidel Mediterraneo e il bronzo agli Europei dowhill della MarcelliniIN ALTO GLI ALLIEVI, SOPRA ALIA MARCELLINIESORDIENTI 1/2: Mattia Rossi (PolisportivaTorrile) campione prov. strada; CristianPessina (Polisportiva Torrile) campione prov.strada,velocità e corsa a punti; AlessandraNicolini (Tre Colli) campione prov. strada;Antonella Casaraccio (Tre Colli) campioneprov. corsa a punti e velocità; Matteo Vida(Polisportiva Torrile) campione regionale strada;Andrea Cornacchione (Polisportiva Torrile)campione regionale velocità, vincitore deiboccioli di Rose a FiorenzuolaALLIEVI: Marco Gardini (PolisportivaTorrile) campione prov.strada, inseguimentoindiv. velocità, corsa a punti; Simone Maraffi(Biking Noceto) campione prov.scratch; SaraPasquali (Tre Colli) campione prov.corsa apunti; Monica Casali (Tre Colli) campioneprov. strada, campione regionale corsa a punti,velocità keirin, strada, terzo campionati italiani asquadre inseguimento.I premiatine. Anche dal punto di vistaorganizzativo perché, nonostantela forte crisi, sono statemesse in cantiere due gareinternazionali (Collecchioe Felino), quattro nazionali(Milano Busseto, MemorialGigi Pezzoni, la Parma LaSpezia, Coppa Collecchio),tutte riservate alle categorieelite ed under 23. E ancora13 corse regionali per tuttele categorie, maschili e femminili.Daniela Isetti ha sottolineatopoi la performance di AliaMarcellini (della Surfingshopdi Milano Marittima),campionessa italiana e quartaai mondiali che a KranjskaGora in Slovenia ha conquistatola medaglia di bronzoagli Europei nella specialitàdel Downhill a solo 11’’dall’oro vinto dalla franceseFanny Lombard e quelladi Adriano Malori, oro nellacronometro individuale aigiochi del Mediterraneo.IUNIORES: Damiano Troni (Team Airone)campione prov. strada; Mirko Maestri ( Idem)campione prov. inseguimento individuale.GIRO DEL DUCATO PER ALLIEVI: 1.Michele Maggi (Veloclub Pontenure); 2. MatteoCalcagni (Cremonese Arvedi); 3. Maxim Evseew(Cavriago); 4. Gianmarco Goldoni (Calcara); 5.Carlo Alberto Maiorino (Idem)MAGLIA BIANCA TV; 1. Mirko Trevisan(Davoli Bagnolese); 2. Matteo Calcagni(Cremonese Arvedi); 3. Luca Capelli(Bottegone)SOCIETÀ: 1. US CalcaraPREMI SPECIALI: Alia Marcellini - bronzoEuropeo specialità Downhill a KranjskaGora, campionessa italiana, quarta aimondiali; Adriano Malori, oro Giochi delmeditarraneo cronometro individuale;Polisportiva Torrile, campione provincialegiovanissimi.


REGIONIPerle dell’anno, le vittorie di Del Prete e CrespiPol. San MarineseUC Nicolò BiondoTERMINATA L’ATTIVITÀ su strada, soci e simpatizzantisi sono ritrovati a San Marino di Carpi, per festeggiarei risultati della Polisportiva San Marinese - U.C.Nicolò Biondo Carpi 1909. La società presieduta da GiacomoGibertoni e dal mitico Carlo Vezzani Saccani, haottenuto due belle vittorie con l’esordiente Gregorio DelPrete in quel di Castel d’Azzano e con l’allievo FilippoCrespi, mentre tra i giovanissimi Giada Natali si è aggiudicatail Meeting regionale fuoristrada ed i provincialidi Emanuele D’Alessandro (G5), Matteo Pongiluppied Alex Grilli (G3). La società carpigiana, che onoratoil centenario della gloriosa U.C. Nicolò Biondo Carpi.ha allestito gare imperniate sul Memorial Cristian Castagnae Gran Premio della Liberazione mentre hannovestito i colori della società nei giovanissimi RaffaeleDel Prete, Federica Campioli, Sara Ghizzoni, NicolòCodeluppi, Marco Mancin, Giada Natali, SebastianoSessi, Cristian Carannante, Cristian Dall’Olio, DanieleMuzzioli, Alex Grilli, Matteo Pongiluppi, Riccardo Sessi,Mattia Colella, Alessandro Coppi, Emanuele D’Alessandro,Alessandro Muzzioli, Emanuele Ghizzoni eMichele Grilli diretti da Norberto Testa, Roberto Pongiluppi,Mattia Ferraresi ed Andrea Coppi.La compagine degli esordienti era composta da GregorioDel Prete, Alessandro Ferraresi ed Andrea Dagostinoe quella degli allievi da Andrea Varini, Nicola Pasquale,Filippo Crespi, ed Enrico Palmieri. Elio GiustiCoi suoi giovanissimi ha colto 52 successiCiclistica Maranelloun anno superLA CICLISTICA MARANELLO, presieduta da GeminianoGibellini, ha festeggiato nei giorni scorsi, la splendida stagione2009 dove ha collezionato nella categoria giovanissimi direttadal “mitico” Loris Manicardi e Vincenzo Giomi con il supportodi Lorenzo Masetti, ben i 52 successi tra i quali spicca GaiaMasetti che si è aggiudicata il Meeting Regionale su strada trale venti vittorie collezionate, mentre 10 sono state colte da IhssanMortaij, otto da Celeste Serri, sei con Simone Masetti, trecon Chiara Cavallini, due rispettivamente con Davide Di Dominizioed Alessio Spezzani ed una con Badr Mourtaij, mentrel’esordiente Ivan Sarti è salito tre volte sul podio nel ciclocrossed ha partecipato al campionato italiano. La società maranelleseha svolto anche un’intensa attività organizzativa con l’allestimentodi attività promozionali quali il Palio Scolasticodi Primavera e d’Autunno, Memorial Gianpiero TagliazucchiAVAP Maranello, 37° G.P. D’Apertura Memorial Remo Bragliae Paolo Gennari per giovanissimi e quelle per allievi 41° MemorialGiuseppe Manfredini, 41° Memorial Gibellini-Giusti.Ne hanno indossato la casacca nel 2009, i giovanisimi AndreaGianaroli, Ihssan Mourtji, Alessio Basco e Simone Pavarelli(G1), Mattia Biamonte, Chiara Cavallini, Alessia Donato, DavideDi Domizio, Marco Grisendi, Gaia Masetti,, GuglielmoNavedoro, Stefano Vlahos (G2), Sergio Amore, Simone Rinaldi,Celesti Serri, Alessio Spezzani (G3), Simone Masetti, BdrMourtaji (G4), Vittorio Cavedon (G5).Le compagine esordienti ,diretti da Claudio Sarti, era compostada Enrico Cantoni, Enrico Gennari, Federico Ghitali, FrancescoLa Rocca, Paolo Rinaldi, Ivan Sarti, Federico Pascoli ed iltandem degli allievi formato da Luca Ferroni ed Erik Montorsiguidato da Mauro Baraccani. Elio GiustiLa scomparsa di Fausto ConsigliFAUSTO CONSIGLIC’ERANO proprio tutti, nelsuo piccolo paesino di Balicagoianodove viveva da moltianni. Semplici amici e addettiai lavori del ciclismo edella musica, presente anchela banda di Medesano, con lesue majorettes, di cui di FaustoConsigli, spentosi giovedì29 ottobre all’età di 50 anni.era il maestro e coordinatore.Gli amici della Spezia,collaboratori della corsa nazionaleParma La Spezia conAlessia Pecunia. Consigli eradiventato presidente dellaParmense Progetto Sardegnadal 1995, dopo la scomparsadel padre Gino, cercando diportare avanti il lavoro intrapreso.Laureato al Conservatoriodi Parma in flauto traverso,oltre che maestro dellabanda era anche insegnantedi musica all’Istituto Fra SalimbeneSan Vitale a Parma.Aveva accusato un primomalore martedi 6 ottobre,ma dopo i primi controlli neigiorni successivi era stato addiritturadimesso. Domenica25 una nuova crisi con l’immediatoricovero presso ilSan Raffaele di Milano, dopoil quale avrebbe dovuto subireun’intervento programmatoper lunedi 2 novembre.Purtroppo il suo cuoreha deciso di non aspettare ilgiorno stabilito, fermandosiper sempre giovedi 29 in serata.Lascia la moglie MariaTeresa, i due figli Gian Filippoe Pier Francesco e tutto ilmovimento del ciclismo parmense,il mondo della musicale sue grandi passioni. Allafamiglia Consigli, alla societàdella Parmense vanno lepiù sentite condoglianze dellaFederazione Ciclistica Italianae di tutto il mondo delCiclismo.Emilio Mainiil Mondo del Ciclismo n.4627


REGIONIil Mondo del Ciclismo n.4628Lazio - Chiusura della stagione dell’AS Roma CiclismoROMA (18/10) - Festa del ciclismogiallorosso “Go CyclingDay 2009” in occasione dellachiusura stagionale attivitàfederale. Ad organizzarel’inedito e originale evento lastorica e titolata A.S. RomaCiclismo sotto l’attenta regiacurata del presidente Lorenzoe Priscilla Baldesi, VincenzoSoria, dirigenti della Roma,Michele Maggio e GualtieroMassi con il patrocinio di importantiEnti Pubblici e Privatie X° Municipio di Roma.Lo straordinario raduno giallorossosi è svolto nella grandepiazza San Giovanni Boscotrasformata per l’occasione inun festoso ed ospitale salottocolorato e illuminato da numerosistand tecnici, palloncini,attrattive con spettacolariesibizioni dei famosi campioniacrobatici del Trial Nazionale,inoltre simpatici gadget,area comunicazioni con cennistorici della Roma Ciclismo eservizio di ristorazione e gastronomiaregionale sabina.Ad onorare la festa giallorossasono intervenuti storici campionidel ciclismo quali NoèConti, Spartaco Rosati, CinziaColuzzi, Sabrina Di Lorenzo,Giovanni Gatti, DanieleConcordia e personalitàdel mondo sportivo e civile,legati alla società giallorossa,tra cui Riccardo Viola, presidentedel CONI Roma, RoccoStelitano, presidente del XMunicipio, l’assessore FrancoMorgia, il comandante dellaPolizia Municipale OriettaCalisi, lo sponsor CheccoLiberati e Claudio Di Giuliomaria,vicepresidente dell’ASRoma Ciclismo. Presente anche,assieme alla sua famiglia,il Comm. Raimondo Soria,membro di Giunta della Cameradi Commercio di Roma,Ente patrocinante e sostenitoredella Manifestazione.Il raduno dei “cuori giallorossi”è iniziato alle 8,00 conl’apertura ufficiale dell’areaGo Cycling Day 2009una città in festaUn folto pubblico ha partecipato alla manifestazione nella CapitaleDUE MOMENTI DELLA MANIFESTAZIONE DI ROMAdedicata alla ristorazione. Numerosae festosa la partecipazionerappresentata dai “cuccioligiallorossi”, della scuolafederale di ciclismo accompagnatidai genitori e familiari,dai veterani amatori masteragonisti e cicloturisti capitanatidagli ottimi Gabriele Diaferiaed Ennio Cherubini. Moltoapprezzata la partecipazionedella squadra professionistiMTB e Cross con il Team ManagerGiampiero Ferranti.Il Carosello giallorosso iniziavaalle ore 9,30 sotto un cielonuvoloso e a tratti piovosocon la spettacolare gara cronometroa squadre compostein buona parte da atleti dellasocietà capitolina. In campo6 squadre per totali 50 partecipantiche si sono affrontatisullo scorrevole circuito locale.Al termine di una spettacolarecontesa prima classificatala squadra composta da Agostinoni,Catini, Fiorini e CarmelaDi Ronza che ha chiusocon il tempo di 22’09”, unavittoria che viene dedicata allamemoria del giovane atletagiallorosso Pasquale Di Nardo.Il miglior tempo registrato(21’51”), è stato ottenuto dall’excampione federale UmbertoProni, attuale D.S. delsettore giovanile della RomaCiclismo.Il momento più bello e suggestivodel raduno è stata laspettacolare esibizione dei “Cuccioli giallorossi” che insiemea tanti piccoli principiantihanno dato saggio di bravurae preparazione ciclistica grazieal costante e professionalelavoro svolto dai tecnici e preparatoridella scuola di ciclismo.Una esibizione salutatada ripetuti applausi, svoltasinel piccolo circuito disegnatoal centro dell’area festa.La giornata si è conclusa conla “sfilata” delle biciclette, allaquale hanno preso parte tuttigli atleti della A.S. Roma Ciclismo,incluso il ProfessionalMtb Team, ai quali si è aggregataanche la gente del quartiere,adulti e bambini munitidi bici che hanno saputo condividerelo spirito di questabella domenica.Al termine c’è stata la cerimoniadelle premiazioni e la consegnadegli attestati di benemerenza.Per la sezione ciclismo dellagloriosa società romanasi chiude un’intensa stagionecon un bilancio positivo.Sono tante le soddisfazioniper il presidente Lorenzo Baldesi;numerosi e prestigiosi iriconoscimenti sportivi conquistatia livello regionale enazionale dalla forte squadraprofessionistica del fuoristrada(Sabrina Di Lorenzo), neidiversamente abili con CinziaColuzzi (Non Vedenti), con ipiccoli “cuccioli” protagonistiin campo provinciale e regionale.Giovanni Maialetti


REGIONILazio - Premiazione del Marathon Pago Lazio e del Gran Fondo dei SaporiLARIANO (RM) - Presso ilsalone d’onore del ristorante“Da Dino” si è svolta la cerimoniafinale di premiazionidella “Marathon Pago Lazioe Gran Fondo dei Sapori diMountain Bike 2009”.Ad organizzare la simpaticamanifestazione lo storicoteam Il Biciclo New Limits(Luciano, Rossana e ClaudioCaucci, Federico Campoli)sotto l’egida della FCI Lazioe il patrocinio delle Regionidel Lazio, Emilia Romagna,Marche, Toscana e Umbria.Ospiti d’onore l’on.le AntonioZanon, presidente della7° Commissione Cultura,Sport e Spettacolo della RegioneLazio, Angelo Caliciotti,presidente del CRL, BrunoVallorani, presidente onorarioCRL, Maurizio Brilli, segretarioCRL oltre ad autoritàistituzionali locali.Protagonisti assoluti del-I protagonisti del fuoristradaI due circuiti hanno visto primeggiare tra gli altri Claudia Cantoni,Giuseppe Zamparini, Simone Giovanozzi e Antonella BalducciMARATHON PAGO LAZIO 2009ASSOLUTI: Zamparini Giuseppe (ASD CicliMontanini Tellifraf FRW), WOMEN: CantoniClaudia (ASD Vittorio Bike Montefogliano)DI CATEGORIA - ESORDIENTI: SabbioniFabio (Atletico UISP Monterotondo); ALLIEVI:Di Viozzo (ASD Fans Bike Fondi); M/J: CicuzzaGabriele (ASD Alatri Bike). MS: D’AuroraDonato (ASD Cicli Sport Mania Aquile Azzurre).M1: Dominici Emiliano (Ciclotech Frascati).M2: Folcarelli Massimo (Pro Bike Riding Team).M3: Grassi Zefferino (idem). M4: ZampariniGiuseppe (ASD Cicli Montanini Tellifraf FRW).M5: Tozzi Mario (ASD Ciociaria Bike). M6+:Capoccia Mario (Atletico Uisp Monterotondo).la simpatica e festosa premiazionesono stati i leaderdi categoria e società delleI premiatiGRAN FONDO DEI SAPORI 2009OPEN: Giovanozzi Simone (Cicli Falgiani).DONNE: Balducci Antonella (SCVelociraptor). ALLIEVI: Rossi Riccardo (GSTesti Cicli). MT: Iaconi Fabrizio (ASD Bikerin Libertà). M1: non assegnato. M2: GiorgiFabio (ASD Ruota Libera Temi). M3: CobbeAlessandro (idem). M4: Laera Paolo (GS TestiCicli). M5: Sarti Stefano (ASD Ruota LiberaTerni). M6: Re Adamo (ASD Biker in Libertà).SOCIETÀ: 1. ASD Ruota Libera Terni; 2.Avis Bike Cingoli 61; 3. Il Biciclo New LimitsCiampino (Roma); 4. Pedale Cesenate CicliNeri; 5. Team Borghi Racing; 6. Pro Bike R.T.Roma.due belle e storiche manifestazioni.Ad onorare la festanumerosi ciclo biker e familiari.Di seguito l’elenco deivincitori.Giovanni Maialetti35° Cicloraduno dell’Amicizia delle Giacche Blu del Lazio, Campionato regionale stradaFONDI (LT) (25/10) - A Fondi,località Sant’Anastasia,simpatica manifestazione ciclistica,in occasione del 35°Cicloraduno dell’Amiciziadelle Giacche Blu Federali delLazio, oggi in veste di cicloamatoriper disputare il tradizionalecampionato su strada2009. Ad organizzare il festosoevento sportivo dedicato aivalori dell’amicizia, fraternità,solidarietà e sportività, laPresidenza della CommissioneGiudici di Gara della FCIdel Lazio (Mario Chierichini,Giuseppe Pietrangeli). Al radunotecnico presenti circa60 ciclo “giacche blu” la graditapartecipazione del TeamVigili del Fuoco di Latina(Sergio e Daniele Giuliani)ASD S. Anastasia (FrancescoTallarini), Erg Petroli Roma(Edoardo Margiotta) unarappresentanza dei comitatiregionali: Abruzzo, Marche,In gara passione e sportivitàTitoli per Fabrizio Ruzzi, Andrea Fabian, Giovanni Ceci, MarcoCiapetti, Edoardo Margiotta, Giuseppe Pietrangeli e Antonio VittigliPuglia, Umbria e del CRL conAbbafati, Brilli, Cedroni e Pagliaroli.Ospiti d’onore il presidentedel CRL Angelo Caliciottie Mario Chierichini,presidente della CommissioneGiudici di Gara regionale.Habitat della finale regionalelo splendido scenario naturaledi Santa Anastasia diFondi, Terracina e Sperlonga,una gara in linea di km 35,00pianeggiante a misura dellefamose giacche blu federali.La partenza alle ore 10.15 dalgrande piazzale del VillaggioS. Anastasia.Una gara festosa e piacevoledove i protagonisti hannodato saggio di bravura egenerosità sportiva confermandouna ottima tenutaatletica. La conclusione dellacorsa, salutata dal successoin assoluto della “GiaccaBlu” Fabrizio Ruzzi (Cat. A),alle piazze d’onore GiovanniCeci (Cat. C), Andrea Fabian(Cat. B). Ottime le provedi Marco Ciapetti (Cat. D),Edoardo Margiotto (Cat. E),del Campione Italiano GiuseppePetrangeli (cat. G), delveterano Antonio Margiotta(cat. E), del campione italianoGiuseppe Petrangeli (cat. G) edel veterano Antonio Vittigli(cat. SG).Al termine la cerimonia dellepremiazioni e vestizionenuovi campioni regionali curatadal presidente del CRLAngelo Caliciotti insieme alpresidente della C.R. - G.d.G.FCI Lazio Mario Chierichini.La conclusione di una solaree divertente mattinata in bici,con un gradito buffet offertoalle giacche blu, familiari oospiti dal Team Manager VillaggioSant’Anastasia FrancescoTallarini (ConsigliereC.R. - FCI Lazio). G.M.I campioni regionaliRuzzi Fabrizio (A); FabianAndrea (B); Ceci Giovanni(C); Ciapetti Marco (D);Margiotta Edoardo (E);Petrangeli Giuseppe (G);Vittigli Antonio (S/G).il Mondo del Ciclismo n.4629


REGIONIUmbria - Premiati i vincitori dell’Umbria Challenge Mtb 2009di Laura ProiettiPERUGIA (23/10) - Dopo9 prove, tanta fatica e tantesoddisfazioni, venerdì 23ottobre il mondo umbro delfuoristrada si è ritrovato nellafrazione perugina di SanMartino in Campo per le premiazionidell’Umbria ChallengeMtb 2009.A primeggiare al termine dellenove prove sono stati perle donne Romina Perugini(Bikeland Team Bike 2003), ilgiovane Marco Fabiani (MtbClub Spoleto), lo junior LeonardoCaracciolo (Sc CentroBici Team Terni), l’eliteAlessio Cellini (Team EurobiciOrvieto), il master sportAlessandro Peruzzi (GramsBike), l’M1 Alessandro Pasquali(Centro Italia BikeMontanini), l’M2 MassimoMancini (Team Matè), l’M3Fabio Casini (Centro ItaliaBike Montanini), l’M4 MassimoUbaldini (Team EurobiciOrvieto), l’M5 Alviero Scattini(Testi Cicli), l’M6 GianniBattistelli (Centro Bici TeamTerni) e per la categoria nonagonisti Claudio GiuseppePepsini (Vc Tordandrea).Trale società il primato è inveceandato all’AS Ruota Libera.Ma il comitato umbro regionaledella Fci, presieduto daCarlo Roscini, non ha volutorendere omaggio solo a loro,ma anche ai loro più direttiavversari e a tutti quelli checon la loro partecipazionehanno reso onore alla competizione.Nel corso della serata è stataanche presentata l’edizione2010 del circuito. Rispettoa quella appena conclusa leprove scenderanno da nove asette, con l’uscita delle gare diGiuncano e di Montefranco,in modo tale che il circuitorisulti più snello e sia ancorapiù invitante per i biker.Le prime maglie arancio sarannoassegnate il 28 marzoI campioni in passerellaDopo nove prove, al primo posto la Perugini, Fabiani, Cellini,Peruzzi, Pasquali, Mancini, Casini, Ubaldini, Scattini, Battistelli,Pepsini. Tra le società vince l’AS Ruota LiberaLA PREMIAZIONE DELLE SOCIETÀDONNE: 1. Romina Perugini (Bikeland Team Bike2003); 2. Noemi Borzacchini (Sc Centro Bici TeamTerni); 3. Ortensia Maria Vella (Mtb Club Spoleto).GIOVANI: 1. Marco Fabiani (Mtb Club Spoleto);2. Riccardo Rossi (Testi Cicli); 3. Matteo Andreoni(Scuola Mtb Montefiascone).JUNIORES: 1. Leonardo Caracciolo (Sc CentroBici Team Terni); 2. Riccardo Ridolfi (Mtb ClubSpoleto); 3. Francesco Tini (Uc Petrignano).ELITE/UNDER 23: 1. Alessio Cellini (TeamEurobici Orvieto); 2. Manuel Vitangeli (idem); 3.Moreno Giannini (Gs Esercito).MASTER SPORT: 1. Alessandro Peruzzi (GramsBike Comprensorio Amerino); 2. Fabrizio Laloni(Uc Petrignano); 3. Lorenzo Patoia (Testi Cicli).MASTER 1: 1. Alessandro Pasquali (Centro ItaliaBike Montanini); 2. Matteo Donati (Bikeland TeamBike 2003); 3. David Squarta (Severi Bikes).MASTER 2: 1. Massimo Mancini (Team Maté);2. Michele Andreani (Testi Cicli); 3. Luca Chiodial termine della Gf dell’AnticaCarsulae che si disputerà aSan Gemini.Poi la sfida continuerà a Mirandal’11 aprile, a GualdoTadino il 2 maggio, a Schifanoiadi Narni il 6 giugno, aPianello il 22 agosto, a Cantalupodi Bevagna il 29 agosto.Come sempre i vincitoridell’Umbria Challenge Mtbsaranno decretati solo al terminedella Petrignano Bike il26 settembre a Petrignano diAssisi.I percorsi delle sette prove ripercorrerannoin larga partequelli ormai classici. NovitàClassifiche finaliper la prova di Gualdo Tadino,che vedrà la location dipartenza nel centro storicodel borgo umbro e che avrà ilpercorso allungato a 65 chilometricosì da poter concorrereall’assegnazione dei campionatiitaliani marathon del2011.(Centro Italia Bike Montanini).MASTER 3: 1. Fabio Casini (Centro Italia BikeMontanini); 2. Mirco Cetra (Uc Petrignano); 3.Massimo Monesi (Grams Bike ComprensorioAmerino).MASTER 4: 1. Massimo Ubaldini (Team EurobiciOrvieto); 2. Paolo Laera (Testi Cicli); 3. PaoloGuerra (Gs Avis Gualdo Tadino).MASTER 5: 1. Alviero Scattini (Testi Cicli); 2.Silvio Pornelluzzi (Grams Bike ComprensorioAmerino); 3. Paolo Stella (Team Monarca Trevi).MASTER 6: 1. Gianni Battistelli (Sc Centro BiciTeam Terni); 2. Mauro Vigna (Bikeland TeamBike 2003); 3. Cesare Manoni (La Base Mtb ClubTerni).NON AGONISTI: 1. Claudio Giuseppe Pepsini(Vc Tordandrea); 2. Giampaolo Petrioli (Mtb ClubSpoleto); 3. Mario Andreoli (Gc Bevagna).SOCIETÀ: 1. Ruota Libera; 2. Testi Cicli; 3.Bikeland Team Bike 2003.il Mondo del Ciclismo n.4531

More magazines by this user
Similar magazines