Dal 14 al 16 settembre a Modena, Carpi e sassuolo torna ... - Ilmese.it

ilmese.it

Dal 14 al 16 settembre a Modena, Carpi e sassuolo torna ... - Ilmese.it

€ 0,50Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di ParmaCoseDal 14 al 16 settembre a Modena, Carpi e Sassuolotorna il Festival filosofia con circa 200 appuntamentitra lezioni magistrali, spettacoli, concerti e mostreB6940812MUSICAGrande concertoil 6 settembre alTeatro Comunaleper ricordareLuciano PavarottiINCONTRINell’Unione Terredi Castellidal 27 al 30ritorna ilPoesia FestivalARTEAll’ex ospedaleSant’Agostinoil 14 inaugurala RestrospettivaEdward Weston


BarbaraALBERTIANTARRobertoFreakANTONIAngelaBARALDIStefanoBARTEZZAGHICarloBOCCADOROAntonioCAPRARICASvevaCASATIMODIGNANIMauroCORONA.....DENTECristinaDONÀ FIORETTIFIORIFRANCHIFREDIANIDinoFUMARETTOGROMCarloGUAITOLILelloGURRADOBjornLARSSONLILINLOMBARDIVitoMANCUSOMOSCAMOSTACCIFlavioOREGLIOGuanoPADANORobertoPIUMINIQUILICIBrunettoSALVARANIIsabellaSANTACROCESAPIENZABeniaminoSIDOTIPatriziaVALDUGASimona VINCIWUMING2Assessorato allePolitiche culturalifesta del raccontowww.festadelracconto.itwww.carpidiem.itwww.bibliotecaloria.itCarpiCampogallianoNoviSoliera27|30 settembre2012festa del racconto 27|30 settembre 2012FabrizioAscari_


Aut. Tribunale di Parman. 9 del 24.03.2003ISSN 1827-5958euro 0,50Il Mese di Modena n.110Direttore responsabileSimone Simonazzi,simonazzi@edicta.netArt directorPietro Spagnulo,spagnulo@edicta.netRedazioneMarina LeonardiHanno collaboratoChiara Bazzani, Sante Cantuti,Micol Lombardi, AnnalisaMalavoltaPer informazioni e contattiRedazione de Il Mese di Modena:Marina Leonardi - Edictamarinaleonardi@yahoo.itleonardi@edicta.netErika Varesi - Edictavia Torrente Termina 3/b43124 PARMATel. 0521251848Fax 0521907857mesemodena@edicta.neti n . s o m m a r i oin sommarioprimopianopag. 04-07 Dal 14 al 16 settembre tra Modena, Carpi e Sassuolo ritorna il Festivalfilosofia con oltre 200 appuntamenti di cui 50 lezioni magistrali. Ricco il cartellonedegli eventi collaterali con mostre, letture, laboratori e concerti pag. 08-09 Al TeatroComunale il 6 un grande concerto in ricordo di Luciano Pavarotti con tanti big dellamusica. Dal 27 al 30 nell’Unione Terre di castelli ritorna il Poesia Festivalartepag.10 All’ex ospedale Sant’Agostino il 14 inaugura la grande retrospettiva dedicataa Edward Weston, il maestro della fotografia americanopag.11-12-13 Numerose in città le mostre allestite in occasione del Festival filosofia,dai Musei Civici alla Poletti, dal Museo della Figurina, alle tante gallerie private.cinemapag.14 Alla Sala Truffaut e in Piazza Pomposa proiezioni sul tema del Festival filosofiapag.19 Una guida ai film presentati alla 65° edizione del Festival di Locarnoteatropag.20-21 Il 9 ottobre apre al Teatro delle Passioni la stagione 2012/13 di Ert. AFinale Emilia e a Mirandola proseguono gli spettacoli di Scena Solidale. Dal 4 al 7ottobre torna la rassegna Prime Visioni dedicata alle giovani compagniemusicapag. 22-23 Prende il via l’8 settembre la rassegna di musica estense Grandezze e Meravigliecon concerti in città e in provincia.pag.24 All’Arena spettacoli della Festa del Pd appuntamento con Negrita, Marlene Kuntz,Elio e le storie tese, Intillimani, Veronica Falls e un grande Dj set.Carpipag.26-27 Dal 27 al 30 nei comuni dell’Unione Terre d’argine ritornano gli appuntamentidella Festa del racconto. Diverse le iniziative organizzate dai Musei di Palazzo PioIncontripag.28-29-30 Il 29 settembre il ricordo di Pierangelo Bertoli in piazza Grande. Il 16settembre riapre il Parco della Terramara di MontaleEditoreEdicta p.s.c.via Torrente Termina 3/bn. iscrizione ROC: 998043124 PARMAwww.edicta.netPer la pubblicitàTel. 0521258210Tiratura 12.000 copieStampaStamperia s.c.r.l. - PARMAil Mese ModenaSisma: conto corrente peraiutare le zone colpiteÈ attivo un conto corrente per raccogliererisorse da devolvere alle persone colpitedal terremoto: intestazione“Provincia di Modena Interventi disolidarietà”codice Iban IT 52 M 02008 12930000003398693indicare la causale“terremoto maggio 2012”


di marina leonardiQuelle “cose”fan filosofiaNuova edizione per il festival che dal 14 al 16settembre ritorna tra Modena, Carpi e Sassuoloproponendo oltre 50 lezioni magistrali, spettacolireading, cinema, musica e iniziative per ragazziSono le “Cose”, un concetto chiavedella tradizione filosofica e unaquestione cruciale dell’esperienzacontemporanea il tema della nuova edizionedel Festival Filosofia che si svolgea Modena, Carpi e Sassuolo dal 14 al16 settembreQuaranta luoghi diversi per circa 200appuntamenti tutti gratuiti, tra lezionimagistrali, mostre, spettacoli, letture,giochi per bambini.Il festival, che lo scorso anno ha registratooltre 176 mila presenze, è promosso dal“Consorzio per il festivalfilosofia”, e cioèi Comuni di Modena, Carpi e Sassuolo,la Provincia di Modena, la FondazioneCollegio San Carlo e la FondazioneCassa di Risparmio di Modena cheaccompagnano la realizzazione del festivalfin dalla prima edizione.Piazze, chiese e cortili ospitano le oltre50 lezioni magistralil che propongonocome di consueto importanti protagonistidel pensare italiano come Enzo Bianchi,Massimo Cacciari, Roberta deMonticelli, Roberto Esposito, MaurizioFerraris, Umberto Galimberti, SergioGivone, Salvatore Natoli, GiovanniReale, Stefano Rodotà, SalvatoreSettis, Emanuele Severino, Carlo Sinie l’immancabile Remo Bodei che èil Presidente del Comitato scientificodel Consorzio. Molti i filosofi stranieri,circa un quarto del totale, a segnareun’edizione fortemente internazionale:tra loro i francesi Bruno Latour, SergeLatouche e Marc Augé, che fa partedel comitato scientifico del Consorzioe ancora Peter Sloterdijk, FranciscoJarauta, Richard Sennett e ScottLash,John Searle, Zygmunt Bauman,Krzysztof Pomian e Anne Cheng. Tra lelezioni magistrali segnaliamo l’inconsuetapresenza di Alessandro Bergonzoni edella sua vertiginosa inventiva linguistica.Sound Objects e incontri in GalleriaLa comune radice e la convergentevocazione di artigianato, arte etecnologia saranno al centro dellamostra Sound Objects (fino al 23settembre), curata da Claudio Chianurae proposta dalla Galleria Civica diModena. Oggetti sonori sono queglistrumenti insoliti o addirittura ‘impropri’,che sempre più spazio hanno trovatonegli ultimi decenni nella ricercaartistica e musicale. Nella Sala grandesarà possibile ammirare (e in taluni casiprovare) sia strumenti di raffinatissimatecnologia, come il violoncello senzacassa armonica o il Tenori-on (che coni suoi 256 tasti-led connette le possibilitàcreative della musica elettronica alleperformance visuali), sia strumentiassolutamente artigianali. In sala anchedue proiezioni video che documentanoaltrettante performance con strumentinon convenzionali. Sound Objectssi arricchisce dell’ormai tradizionaleprogramma di parole e performance nelChiostro del Palazzo Santa Margherita,che prevede conversazioni con StevePiccolo musicista di avanguardia jazznei mitici Lounge Lizards e oggi docentedi progettazione sonora all’Accademiadi Bergamo (venerdì 14, ore 21,30),con il direttore di Radio Tre e ideatoree primo conduttore della miticatrasmissione Fahrenheit MarinoSinibaldi (sabato 15, ore 21,30)e il duo Mario Conte – Luca Reale(domenica 16, ore 21,30 ).[04] - il mese settembre \2012


p r i m o p i a n oLezioni magistraliVenerdì 14 SettembreModena15.00 Anne ChengLa ragione delle cosePiazza Grande16.30 Zygmunt BaumanConsumo, dunque sonoPiazza XX settembre18.00 Remo BodeiLa vita delle cosePiazza Grande20.30 Marino NiolaOro e argentSala TruffautCarpi15.00 Vanni CodeluppiVetrinizzazione del mondoPiazzale Re Astolfo16.30 Elena EspositoModaPiazza Garibaldi18.00 Michela MarzanoDonna oggettoPiazza Garibaldi20.30 Armando BranchiniLussoPiazzale Re AstolfoSassuolo15.00 Pippo CiorraRiciclare la cittàPiazzale Avanzini16.30 Salvatore SettisPatrimonioPiazza Garibaldi18.00 Carlo GalliDemocrazia e reificazionePiazza Garibaldi21.00 Armando MassarentiOggetti intrattabiliPiazzale AvanziniSabato 15 SettembreModena10.00 Emanuele CocciaMercePiazza XX settembre11.30 Krzysztof PomianCollezioniPiazza Grande16.30 Silvia Vegetti FinziGiocattoliPiazza Grande18.00 Emanuele SeverinoCose primePiazza Grande21.00 Alessandro BergonzoniCosa dolce cosaPiazza Grande21.30 Giorgetto GiugiaroDesign dell’autoMuseo Casa Enzo FerrariCarpi10.00 Francesca RigottiPiccole cosePiazzale Re Astolfo11.30 Carlo SiniI nomi e le cosePiazza Garibaldi16.30 Massimo CacciariDella cosa ultimaPiazza MartiriIl programma delle lezioni magistrali sisvolge all’insegna della domanda filosoficasulle cose suscitata dalla meraviglia chequalcosa ci sia e alla ricerca di “cosa” sia.I maestri del pensiero che il festivalfilosofiaporterà nelle piazze e nei cortili delle trecittà si confronteranno con il pubblicosulle declinazioni contemporanee dellecose, tracciando linee tematiche cheaffrontano, tra le altre, la questione della“cosa stessa”, la produzione e i suoiprocessi, le implicazioni del consumo, ilcarattere di feticcio assunto dalle cose,nonché le passioni che esse suscitano.Il programma filosofico del festival proponeanche la sezione “la lezione dei classici”con i filosofi alle prese con i testi che, nellastoria del pensiero occidentale, hannocostituito modelli o svolte concettualirilevanti per il tema delle cose, da Platonead Aristotele, passando da Hegel e Marx,fino alle elaborazioni novecentesche diHusserl, Heidegger, Benjamin e Arendt.E, accanto ai pranzi e alle cene filosoficiper i circa sessanta ristoranti ed enotechedelle tre città, ideati come ogni anno “atema” dall’Accademico dei Lincei TullioGregory che cura la sezione “cucinaPiazza Grande e Zygmunt Bauman (foto G.Prampolini)filosofica” del festivalfilosofia fin dalla primaedizione, ritorna la Razionsufficiente(l’indispensabile sacchetto/pasto vendutoa 4.50 euro) e novità di quest’anno LaPortata dello Chef, poche essenzialiricette, che utilizzano i prodotti tipici diModena, elaborate dall’estro creativodegli Chef del Consorzio Modena a Tavolacon il pluristellato Massimo Bottura intesta. La Portata prevede tre assaggisostanziosi con acqua o Lambrusco a9,00 €. L’appuntamento è al Chiosco diPiazza Matteotti, lato Via Emilia Centro,nei tre giorni dalle 12.30 alle 15.00.Solo nella notte di sabato 15 in occasionedel Tiratardi, con iniziative e aperture digallerie e musei fino alle ore piccole , LaPortata vedrà un fuori orario per tiraretardi, dalle 23 all’una di notte.Tra le iniziative collaterali da segnalare duerassegne cinematografiche, “Lo stercodel diavolo. Cinema, oro, denaro”, curatada Alberto Morsiani alla Sala Truffaut eun’altra dedicata al film d’animazioneche si tiene in Piazza Pomposa, sabatoe domenica, ore 21 e ancora la seratadi premiazione dei corti Short onWork all’Auditorium Biagi di cui trovateapprofondimento nella sezione cinema apagina 19. Tra occhio e tecnologia anchela performance “Cose #6” dei Masbedo,che mostreranno al pubblico “come sifa” un’opera di video-arte. Il duo di videoartistilavorerà con mucchi di oggetti edi fotografie alla Manifattura Tabacchi,sabato 15, ore 23).Info: www.festivalfilosofia.it e tel.059/2033382>>primopiano


di marina leonardiAlla ricerca del sensotra musica e raccontiMolto ricco il programma collaterale che proponei diversi punti di vista del tema del Festival filosofiaDalla comicità di Volo e Covatta all’ironia di Bennidalle riflessioni di Guccini alle note di Danilo ReaAccanto alle lezioni magistrali, cuoredel Festival filosofia, si sviluppa unvasto programma creativo riccodi spettacoli, narrazioni, performance,musica, libri, laboratori e a cui numerosiartisti hanno aderito a titolo gratuitodedicando il loro lavoro alle popolazionicolpite dal terremoto.Nella serata di venerdì, Fabio Volosi interrogherà sul senso delle cose(Modena, Piazza Grande, ore 22,30),mentre Giobbe Covatta, metterà inscena un live semiserio sui temi delconsumo e del riuso (Carpi, PiazzaGaribaldi, ore 21). Sempre venerdì,a Sassuolo, Massimiliano FinazzerFlory porterà in scena il suo Pinocchio(Sassuolo, Teatro Carani, ore 21).Anche Francesco Guccini interverràal festival con una serata in solidarietàalle popolazioni colpite dal terremoto ,conversando con Brunetto Salvarani sulDizionario delle cose perdute (Carpi,sabato 15, Piazza Martiri, ore 21,30),mentre altrettanto faranno a Modenai Soliti idioti con le loro gag ciniche edemenziali (Modena, domenica 16, PiazzaGrande, ore 21). Sempre in segnodi solidarietà, l’Orchestra Regionaledell’Emilia-Romagna realizzerà un interessanteconcerto-laboratorio (Sassuolo,domenica 16, Teatro Carani, ore 21).Ancora a Sassuolo lo scrittore StefanoBenni darà vita a un live surreale diletture e performance vocali accompagnatodalla chitarra di Fausto Mesolella(sabato 15, Teatro Carani, ore 21).Alessandro Bergonzoni (foto Baracchi -Campanini)Il grande pianista Danilo Rea sonorizzeràdal vivo due storiche pellicole deglianni Venti: Ballet mechanique, del pittorecubista Fernand Léger e un estrattoda Hoffmanns Erzählungen – I raccontiTanti laboratori per creare e per riciclareNumerosi i laboratori in programma. Il“Dida” offrirà l’occasione per ragazzi eadulti di costruire e assemblare oggetti,anche usando materiali di recupero(“Da cosa nasce cosa”). Sarannoinoltre esposti pezzi provenienti dallacollezione del Museo Ettore Guatelli(Modena, Palazzo dei Musei, sabato15 e domenica 16, ore 10-19). Nellaboratorio curato da Anffas Onlusgiovani disabili guideranno gli adultiin “Costruzioni d’abilità” (Modena,via Trivellari, sabato 15 e domenica16, ore 10-19). “Soli contro tutti”è un laboratorio musicale dove DarioGiovannini permette di sperimentarenuove chiavi di scrittura della partitura(Carpi, Piazza Garibaldi, sabato 15,ore 22,30) mentre “La seconda vitadella carta” proposto dall’Orto botanicodell’Università di Modena e ReggioEmilia coinvolgerà i bambini e mostreràcome questa preziosa materia possaessere riusata e decorata (Modena, OrtoBotanico, venerdì ore 17, sabato ore10,30 e 17,30, domenica ore 11, 16 e17,30). Il laboratorio “Social Silicon” diNuovamente - Caritas diocesana di ReggioEmilia e Guastalla trasforma il riciclodel silicio in un progetto di sostenibilità esolidarietà (Sassuolo, via Battisti, sabato15 e domenica 16, ore 9,30-12,30/ 15,30-19). Da non mancare infine ilMercatino vintage. Articoli d’annata.”(Modena, Piazza Pomposa e Via Taglio,sabato 15 settembre)[06] - il mese settembre \2012


di marina leonardiNel ricordodi PavarottiE’ iniziata la realizzazione del grande “affresco”dell’artista americano nella Biblioteca Panizzi.Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto alcinque anni che il maestro LucianopubblicoSono Pavarotti, una delle figure più emblematichee significative della nostra cittànon c’è più. Il 6 settembre, il suo ricordonon verrà celebrato in Piazza Grande comedi consueto, ma nel teatro che porta il suonome, con un evento significativo organizzatodalla Fondazione Luciano Pavarotticon il sostegno di sponsor privati, chevuole celebrare anche i 20 anni dalla primaedizione del Pavarotti & Friends, il concertobenefico tanto voluto dal Maestro e cheha portato a Modena i più grandi interpretidella musica internazionale.Al concerto che avrà inizio alle ore 21,prenderanno parte sia Friends del mon-PER I BAMBINICaccia al tesoro solidaleLa mattina del 6 settembre unmigliaio di bambini dei centri estividei comuni colpiti dal sisma del 20e 29 maggio scorsi, parteciperannoa una caccia al tesoro promossada Fondazione Pavarotti e CSI. Laprima squadra classificata consentiràad una scuola d’infanzia situata in unodei Comuni colpiti dal sisma di averein dotazione, grazie a CSI e NutellaFerrero, un kit completo per la motricitàinfantile scolastica.do pop che alcuni celebraticolleghi del Maestro veteranidell’opera, tutti uniti da un legamespeciale: Andrea Bocelli,Montserrat Caballè, LorenzoJovanotti, Elisa, Zuccheroche è stato al fianco del tenorein quasi tutte le edizioni delPavarotti & Friends e il chitarristaJeff Beck. E Sul palco diModena salirà anche il premioOscar Ennio Morricone, iconadella musica mondiale, che dirigeràl’orchestra in uno speciale omaggio alMaestro Pavarotti.La conduzione è affidata a Fabio Fazio, chefungerà da filo conduttore tra i diversi momenti,condividendo con gli artisti ricordie riflessioni sulla figura del tenore, comeuomo e come artista. Le performance dei“big” saranno precedute dalle esibizioni deigiovani professionisti dell’opera a cui la Fondazionedesidera dare l’opportunità di farsisentire e conoscere, dando corso al desideriodel Maestro di porsi al servizio dei nuovitalenti, di condividere con loro esperienzae passione. Sul palco del Teatro Comunalesaliranno, infatti, anche Alessandro Scotto diLuzio, Pablo Karaman, Alessandro Fantoni,Marco Frusoni, Giacomo Patti e Julien Dran(tenori); Simona Todaro e Pervin Chakar(soprani); Valeria Sepe (mezzo-soprano);Andrea Zaupa (baritono).Luciano’ s friends - Talentgoes on questo il titolodell’evento che il 6 portaal Teatro Comunale moltigrandi musicisti da ElisaJovanotti e Zuccheroa Morricone e Bocelliper celebrare il tenorescomparso 5 anni faIl concerto sarà trasmesso in direttaweb sui siti www.vanityfair.it e www.nutella.itInfo: www.lucianopavarottifoundation.com/itI biglietti gratuiti in distribuzione il 4 settembreI biglietti per assistere alla serata sarannomessi a disposizione del pubblicogratuitamente e fino ad esaurimentoposti, presso la biglietteria del TeatroComunale dalle ore 10.00 alle ore19.00 (orario continuato) del 4 settembre.Farà fede l’ordine d’arrivo. Ognunopotrà ritirare al massimo 2 biglietti.Per far fronte alle numerose richiestearrivate dal resto d’Italia e dall’estero,alcuni biglietti saranno richiedibili allaFondazione Pavarotti tramite posta elettronica,scrivendo alla mail:info@lucianopavarottifoundation.comesclusivamentedalle ore 08.00 del giorno 4 settembre.Nessuna mail inviata precedentementeverrò presa in considerazione. Coloroche si aggiudicheranno i biglietti (attribuibilimassimo 2 biglietti a mail) riceverannoconferma e.mail dall’organizzazionee potranno ritirare i tagliandi lasera stessa dell’evento (entro le ore20.00), direttamente alla biglietteriadel Teatro. Verrà realizzato inoltre uncollegamento in diretta con il TeatroStorchi, dove il pubblico potrà seguirelo spettacolo su un megaschermo.I biglietti gratuiti per l’accesso alloStorchi verranno distribuiti solo adesaurimento dei posti al Comunalesempre presso la biglietteria di CorsoCanalgrande 85.[08] - il mese settembre \2012


p r i m o p i a n oLa bella poesiae il suo festivalVivian Lamarque, in basso, Poesia festival [fotocampanini-baracchi]Ottava edizione per il Poesia Festivalla bella iniziativa che torna dal 27 al30 settembre nei comuni dell’UnioneTerre di Castelli e Castelfranco Emiliae Maranello.L’inaugurazione è prevista per giovedì 27settembre al Teatro Ermanno Fabbri diVignola con la lezione magistrale dellapoetessa Vivian Lamarque, apprezzataautrice per adulti e ragazzi, e, a seguire, lospettacolo scritto e diretto da Nicola PiovaniI viaggi di Ulisse, un percorso in musicanelle vicende del mito, accompagnatodai disegni originali di Milo Manara.Tra i protagonisti di Poesia Festival ’12segnaliamo Anna Maria Carpi (domenica30 settembre a Castelfranco Emilia),poetessa originale e nota traduttrice dipoeti tedeschi contemporanei, AntonioRiccardi (sabato 29 settembre a LevizzanoRangone), tra le principali voci dellasua generazione e intellettuale in forza almondo dell’editoria e Stefano Simoncelli(sabato 29 settembre a Levizzano Rangone),poeta romagnolo protagonista dellastagione della rivista «Sul porto» e tra leprincipali voci della poesia italiana oggi.Poesia Festival ’12 continuerà la tradizionedi ospitare autori internazionali:a dialogare sul rapporto tra poesia elibertà di espressione saranno l’intellettualedissidente cinese Yang Lian, esulein seguito ai fatti di piazza Tienanmen, ela poetessa nicaraguese Claribel Alegría,che nonostante i suoi 88 anni non haperso l’energia e la passione politica chel’hanno resa una delle più impegnate intellettualilatino-americane, assieme a LuisGarcía Montero, forse il principale poetaspagnolo vivente, ormai noto al pubblicoitaliano.I tre autori saranno insieme sabato 29settembre a Vignola, e incontreranno ilpubblico in un ulteriore evento ad ognunodedicato tra sabato 29 settembre e domenica30 settembre.Poesia Festival è poesia da leggere eascoltare, ma anche da mettere in scena.Tra gli artisti invitati nell’ottava edizionespiccano i nomi di Alessio Boni con unrecital dedicato all’amata figura di AldaMerini (sabato 29 settembre a Maranello),Amanda Sandrelli impegnata in unpersonale omaggio a Borges (sabato 29Ottava edizione perl’attesa iniziativa chedal 27 al 30 settembreporterà autori, parolee spettacoli nei comunidella provincia modenesesettembre a Castelfranco Emilia) e l’attriceLicia Maglietta che porterà in scenail suo omaggio a Wislawa Szymborska(domenica 30 settembre a Spilamberto).La chiusura è affidata alla musica e alleparole delle canzoni di Eugenio Finardi(domenica 30 settembre a Castelvetrodi Modena).Poesia Festival è realizzato in collaborazionecon la Regione Emilia Romagna,la Provincia di Modena, la Fondazione diVignola e la Fondazione Cassa di Risparmiodi Modena.InformazioniPoesiaFestivalQuando: dal 27 al 30 settembreDove: Unione Terre di Castelli (CastelnuovoRangone, Castelvetrodi Modena, Marano sul Panaro,Spilamberto, Vignola) e comuni diCastelfranco Emilia e MaranelloIngresso: gratuitoInfo: www.poesiafestival.itprimopiano


arteDI MARINA LEONARDIDedicato al maestrodella fotografia del ‘900l’evento espositivo cheinaugura il 14 settembreall’ex Sant’Agostinoin occasione del FestivalFilosofia con oltre centoimmagini originali daglianni Venti ai QuarantaRetrospettivaEdward WestonDopo Ansel Adams ecco EdwardWeston. Un altro grandissimo protagonistadella fotografia del Novecentoarriva con le sue opere negli spazi espositividell’ex Ospedale Sant’Agostino diModena. A oltre quindici anni dalla suaultima personale in Italia, dal 14 settembreal 9 dicembre, si potranno vedere eapprezzare alcuni dei più celebri scatti delmaestro e ripercorrere il suo incessantelavoro di indagine sul mezzo fotografico e lamodernità della sua visione. Promossa daINFOEdward Weston.Una retrospettivaDove: ex Ospedale Sant’AgostinoLargo Porta Sant’Agostino 228Quando: 14 settembre - 9 dicembreOrari: martedì-venerdì ore 11-13 e15.30 -19 il sabato e domenica ore11- 20.Il 16/9 dalle 9 alle 23, il 17/9 dalle9 alle 2 e il 18/9 dalle 9 alle 22Ingresso: € 7,00 e € 5,00 (ridotto)Gratuito il martedì e durante ilFestival filosofiaInfo: tel 059 239888www.fondazionefotografia.itEdward Weston Onion 1930[10] - il mese settembre \2012Edward Weston Dunes Oceano 1936FCRMO-Fondazione Fotografia e curatada Filippo Maggia, la mostra verrà inauguratain occasione del Festival filosofia.Sulle pareti del Sant’Agostino ecco trovarespazio tutti i temi preferiti dal celebrefotografo americano, dai nudi ai paesaggialla galleria di ritratti e di “oggetti” decontestualizzati(i celebri peperoni, i cactus…)trasformati dall’artista in forma pura.A ripercorrere la carriera di Edward Weston(Highland Park, Illinois, 1886 – WildcatHill, California, 1958) saranno 110opere fotografiche originali, scattate daglianni ’20 ai ‘40, in gran parte provenientidal Center for Creative Photography diTucson dove è conservato il più grandearchivio dell’autore. Sono quelli gli anni piùimportanti della sua carriera. Nel 1922,durante un viaggio in Ohio Weston abbandonalo stile pittorialista e inizia a sperimentare,concentrando la sua attenzionesulle forme astratte di oggetti industriali edi elementi organici. “La macchina fotografica– scrive Weston – deve essere usataper registrare la vita e per rendere la verasostanza, la quintessenza delle cose in sé,sia si tratti di acciaio lucido o di carne palpitante”.Lo stesso anno entra in contattocon fotografi come Alfred Stieglitz e PaulStrand e nel 1923 si trasferisce a Città delMessico con la bravissima fotografa TinaModotti di cui sarà l’amante, inserendosicon lei in un ambiente creativo e fecondo.Tornato in California, nel 1932 insieme adAnsel Adams, Imogen Cunningham e altrifotografi fonda il celebre Gruppo f/64,collettivo con il quale porta avanti una poeticabasata sulla nitidezza dell’immaginee sulla sperimentazione delle possibilitàestetiche offerte dal mezzo fotografico.Anno dopo anno, il lavoro di Weston acquistasempre più rilevanza nella scenaartistica americana e nel 1936 è il primofotografo a ricevere un assegno di ricercadalla Guggenheim Foundation. Nel 1946 ilMoMA di New York gli dedica una granderetrospettiva, esponendo oltre 300 operee consacrandolo definitivamente tra igrandi artisti del Novecento.La mostra è affiancata da un catalogoSkira.


DI Annalisa MalavoltaAlla Poletti gli Oggetti esclamanti di Lucio RivaUn omaggio ad un grande artista modeneseè la mostra Lucio Riva. Oggetti esclamantiallestita alla Biblioteca Poletti (dal 14settembre al 17 novembre). L’esposizioneintende essere un percorso all’internodell’attività di questo artista che ha fattodegli oggetti i protagonisti delle sue opere.Nella sua casa-studio nel centro storico,Riva raccoglie cose che sono sia ricordipersonali sia reminiscenza culturali e li assemblainsieme deformandone il significatoe creando nuove implicazioni filosofiche. Èla meraviglia dell’oggetto decontestualizzatoche, come insegna un maestro come Duchamp,crea attraverso la sua forza evocativauna realtà “altra”. Numerosi, quindi, i simboliche costellano le opere come, ad esempio,l’orologio, emblema del tempo chepassa inarrestabile, e la sedia, misuradel mondo come palcoscenico. Vengonoinoltre esposti al grande pubblico i famositaccuini, veri e propri libri d’artista disvariate misure, in cui la narrazione deldiario privato viene portata avanti in unacommistione continua di immagini e parole.La mostra, a cura di Carla Barbierie Francesca Morandi, inaugura sabato15 settembre alle 18 alla presenzadell’artista. Sarà visitabile fino al 17/11il lun 14.30-19, mart - ven 8.30-13 e14.30-19, sab 8.30-13.Info: tel. 059 2033372Molto “Altro da cose”Il progetto artistico di riciclo di Claudia Losi ai Musei CiviciÈun progetto ambizioso quello dell’artistapiacentina Claudia Losi che si svolge nellesale dei Musei Civici in Piazzale Sant’Agostino.Da sempre interessata alle modalità delwork in progress, l’artista punta l’attenzionesu modalità operative che possano riunire unapluralità di persone per la creazione di unoscambio culturale significativo e sull’utilizzo dimateriali particolari come i tessuti e i filati.La performance di questa artista si collocaall’interno di uno dei musei modenesi che èsempre stato caratterizzato dalla donazione diopere da parte di pubblici e privati, pertantola sua riflessione e il suo lavoro si concentrerannosulle dinamiche del coinvolgimento delpubblico nella produzione di opere d’arte. Daqui nasce Altro da cose, work in progress incui i modenesi e i visitatori del festival potranno portare un oggetto al quale sonolegati e raccontarne la storia, per poi lasciarlo all’artista che lo renderà cimelio,reperto emotivo. L’intento è quello di registrare quelle che Bloch definiva le qualitàsensibili delle cose che, al di la del loro mero uso strumentale, le caricano di storiepersonali e valori affettivi. Una volta che il visitatore avrà portato l’oggetto e raccontatola sua storia, lo lascerà all’artista e al suo team che procederanno alla suamusealizzazione. Il processo, vera e propria trasfigurazione e metamorfosi, verràcompiuto attraverso l’inserimento dell’oggetto in sfere di filato.Le cose donate vengono quindi separate dall’aura affettiva di chi le ha possedute,pur restandone testimonianza scritta, e diventano contemporaneamente spogliedi un passato ma anche nuove forme con una nuova vita e un nuovo significato.Sarà possibile consegnare le “cose” presso gli uffici dei Musei Civici di Modenaentro domenica 16 settembre ore 10. La mostra, ad ingresso gratuito, seguirà iseguenti orari: 14 settembre 9-23; 15 settembre 10-1.00; 16 settembre 10-20;dal 18 settembre al 18 novembre martedì-venerdì 9-12 sabato, domenica e festivi10-13 15–18; lunedì chiuso.Info: tel. 059 2033100Il greco Nakis Panayotidisalla Palazzina dei GiardiniResterà allestita fino al 16 settembre,la personale dell’artista grecoNakis Panayotidis allestita presso laPalazzina dei Giardini (Corso Canalgrande).Allestita nell’antica serraducale, la mostra si compone inprevalenza di opere nuove, realizzateper l’occasione. Il percorso espositivopresenta un repertorio pressochécompleto delle tecniche predilette daPanayotidis, dalle scritte al neon aidisegni retroilluminati, dalle installazioni,alle fotografie. Influenzato dallaparticolare morfologia dello spazio,l’artista in questo caso ha sfruttatodimensioni, proporzioni, pregi e difficoltàdell’edificio barocco per conferireritmo alla sequenza delle operee perfetta aderenza delle stesse aisingoli ambienti.Orari: giovedì- domenica dalle 19 alle 23il 14/9 9.00-23.00, 15/9 9.00-1.00;16/9 9.00-20.00Info: tel. 059 2032911/ 059 2032940teatro arte


artedi Marina Leonardi e Annalisa MalavoltaChiaramonte in viaggionell’Emilia del sismaApre all’interno del Festival Filosofia lamostra L’immanenza del terremoto.Un viaggio in Emilia tra le cose perdutedi Giovanni Chiaramonte, curatada Matteo Agnoletto e allestita fino al14 ottobre all’Accademia Nazionaledi Scienze Lettere e Arti di CorsoVittorio Emanuele, 59. Con la devastazionecausata dal terremoto siamochiamati ad essere protagonisti di unpreciso momento storico: dobbiamoricostruire una nuova identità sulle maceriedi quella distrutta. Le fotografie diGiovanni Chiaramonte, che dipingonola luce, mostrano le architetture e ildramma della nostra terra, ma nerisaltano anche la bellezza. E in questabellezza cogliamo la speranza per unavera rinascita. L’opera di Chiaramonte(1948) ha come tema principale ilrapporto tra luogo e destino nella civiltàoccidentale.Orari: lunedì-venerdì ore 09-17(su appuntamento);sabato e domenica ore 09-19Info: www.accademiasla-mo.itIl fascino delle “Cose da niente”Al Museo della Figurina ritroviamo le immagini degli oggetti d’un tempoUn divertente excursus tra gli oggetti “da poco” èquello che propone il Museo della Figurina (CorsoCanalgrande 103) all’interno del Festival Filosofia, con lamostra Cose da niente Il fascino discreto degli oggetti.Grazie alle testimonianze riportate non solo dalle figurinema anche da giornalini, bolli chiudilettera e calendarietti, ilvisitatore potrà rivivere racconti e curiosità di tempi passatianche attraverso alcuni oggetti originali e la riproduzionedegli ambienti nei quali essi erano collocati (cucina, salotto,camera, negozio etc). Si pensi per esempio a oggetticaduti in disuso come il tabacco da fiuto, il vaso da notte,i corsetti e il bastone da passeggio che portano con lorouna storia e, spesso, anche qualche aneddoto divertente.La mostra sarà corredata da un catalogo/giornale di stampo ottocentesco redatto incollaborazione con il Venturi. Dal 14 settembre al 24 febbraio.Info: tel. 0592033090 www.comune.modena.it/museofigurinaDa Fuorimappa il Joe’s Junkyard di Liza KeresziIn occasione del Festiva Filosofia Metronom presentaJoe’s Junkyard, personale della fotografa americanaLisa Kereszi (1973). Nella sede Fuorimappa, in viaCarteria n. 8, saranno esposte fotografie realizzatetra il 1998 e il 2004, a documentare l’attività difamiglia, un deposito di rotami. Il nonno di Liza, Joerappresenta lo stereotipo del protagonista del sognoamericano, figlio di immigrati, che con l’autenticapassione per il recupero degli oggetti e delle “cose” ha riunito le vite di figli e nipoti.iLa mostra inaugura venerdì 14 settembre alle 18.30 e sarà aperta anche nelledue settimane successive nelle giornate venerdì e sabato pomeriggio. Invece sabato6 ottobre (inaugurazione ore 18.30, da Metronom Viale G. Amendola 142),in occasione della Giornata del Contemporaneo, Metronom presenta Tricks andFalls, mostra personale di Michele Buda.Info: www.metronom.itAlla Festa È la terra che fa le ondePer ricordare e rendere partecipi tuttidella grande tragedia che ha colpitola nostra terra la Festa del PD diModena ha allestito la mostra È laterra che fa le onde, racconto coralefatto di parole, immagini e suoni. Èuna grande raccolta, quella allestitada Fausto Ferri nel Padiglione 38 aPonte Alto, che raduna tutto quelloche venne pubblicato sui giornali modenesiin quel periodo e che si dipanain due filoni paralleli ma complementari.Da una parte il racconto “giornodopo giorno” della carta stampata edall’altra le immagini e i suoni dellaradiocronaca. Collaborano al progettole principali testate giornalistichelocali (Il Resto del Carlino, Gazzettadi Modena, Prima Pagina, ModenaQui, Antenna 1, Trc-Telemodena, Tvqui, Radio Bruno), i giornalisti (RobertoAlessandrini, Stefano Asprea, RobertoFranchini e Michele Smargiassi) efotografi modenesi (Francesco Cocco,Luigi Esposito, Davide Mantovani, DiegoPoluzzi e Roberto Vacirca). A questoprogetto si affiancano altre due mostreper completare questa significativa riflessione.Una è la mostra CUORIstoricidell’artista carpigiana Alberta Pellacaniche coinvolgerà il pubblico con la richiestadi una ricostruzione simbolica del patrimoniostorico-architettonico distruttodal sisma, l’altra Pro-memoria 5.9 è laperformance del vignolese Bidonni chepunterà l’attenzione sul legame tra chiha vissuto in prima persona il terremotoe chi, invece, l’ha solo visto intelevisione. Contemporaneamente,allo Spazio Tramogge esporranno ivincitori del premio fotografico indettodal PD (Roberto Brancolini, YuriMaterassi, Andrea Micelli e MarcellaMuzzioli). Fino al 17 settembre negliorari d’apertura della festa.Info: www.pdmodena.it[12] - il mese settembre \2012


A Sassuolo le “Scomparse” di Andrea ChiesiInaugura il 14 settembre nell’ambitodel Festival Filosofia e proseguefino al 28 ottobre a PaggeriArte aSassuolo, la mostra Scomparse diAndrea Chiesi. Ispirandosi alle recentipermanenze a New York e a Berlino,l’artista espone una serie di dipinti cheindagano sulle cose andate. Struttureabbandonate, residui di un uso che le harese oggetti di consumo per lasciarle oraad un’apatica inutilità; luoghi che hannoprodotto le cose, divenuti sterili simulacridella loro genesi. Scrive il curatore MarioBertoni: “Chiesi è venuto sviluppando,non una pittura di rappresentazione,bensì uno studio attento e capillare perestrarre dal reale tutto ciò che lo proiettain una zona indeterminata, dove specularità,riflessi, geometrie, volumetriestrutturano il campo visivo e diventanogli autentici protagonisti del suo universo.Andrea Chiesi (Modena 1966) è unodegli artisti italiani più importanti dellasua generazione, da anni dipinge adolio su tela di lino il paesaggio contemporaneo,concentrandosi soprattuttosu strutture industriali o luoghi cheattraverso la pittura diventano astrazionimentali.Orari di visita: venerdì 14 e sabato 15 dalle9.00 alle 23.00. domenica 16 dalle 9.00alle 21.00. Successivamente il venerdì esabato 16.00-20.00; domenica 10.00-13.00/ 16.00-20.00Info: tel. 0536 1844718Cayce’s Lab e Emilia Ruvidapresentano Carteria 26+104Sabato 6 ottobre, alle ore 17 in via Carteria26 e 104 Cayce’s Lab ed EmiliaRuvida, inaugurano, in concomitanzacon La Giornata del Contemporaneopromossa dall’AMACI, il loro lavoroe i progetti di utilizzo degli spazi divia Carteria che occuperanno fino asettembre 2014. I due gruppi sonoinfatti i vincitori della VI edizione del“Concorso per l’assegnazione in uso agiovani curatori ed artisti, per due anni,di due atelier in via Carteria a Modena”,promosso dall’Ufficio Giovani d’Artedel Comune di Modena con l’intento dioffrire spazi dedicati prevalentementead attività espositive.Info: www.comune.modena.it/gioarteTra Materia e Stabilità dinamicheDoppio appuntamento alla Galleria Punto Arte per il Festival FilosofiaSono due le mostre proposte dalla Galleria PuntoArte e Punto Arte Off di Vicolo Caselline nell’ambitodel Festival Filosofia. La prima, Nalin, Achryliko,Rambaldi, Manelli. Avventurieri della materia curatada Daniela Accorsi e Enrico Fruggeri, si caratterizzacome un dialogo tra due generazioni in quanto i protagonisti(due artisti pittorici, uno scenografo e unarchitetto) indagano la composizione della materianon solo dal punto di vista materico (le tinte, gliimpasti), ma anche dal punto di vista architettonicoin quanto capace di riprodurre su tela strutturescenografiche. La seconda allestita nello spazio Offdal titolo Fabio Fucci, Roberta Luppi. Stabilità dinamiche e curata da Nadia Raimondi, indagainvece la malleabilità degli oggetti in mostra che, nella loro stabilità transitoria, creano unnuovo rapporto con lo spazio e il tempo. Le mostre saranno aperte nei tre giorni di festival,venerdì 14 e sabato 15 settembre ore 9-23 e domenica 16 ore 9-21.Info: tel. 059 226694Cose che si attaccano al cuoreAl Foro Boario dal 14 La storia e il mito della figurine PaniniLa mostra Cose che si attaccano al cuore. La storia e ilmito delle figurine Panini a cura di Paolo Battaglia pressoil Foro Boario (14 settembre - 14 ottobre) esplora la storiadelle figurine Panini evidenziando gli aspetti meno noti diuna vicenda familare e imprenditoriale ricca e variegata. IIbinomio Panini e figurine infatti non è legato solo agli albumdei calciatori, ma alle centinaia di titoli che hanno permessoal marchio modenese di piantare solide radici nei riti e nellamemoria di intere generazioni di bambini.La mostra, realizzata nell’ambito del Festiva Filosofia puntal’attenzione in particolare all’insieme di idee e passioni natodalle intuizioni dei fondatori figli dei ruggenti anni Sessantae dai loro interessi poliedrici e multiformi. Passioni e ideeraccolte dalla nuova proprietà e gruppo dirigente. Visite venerdì 14 e sabato 15 ore9-23, domenica 9-21.Info: info@anniversarybooks.itProsegue fino al 13 ottobre, arricchitadai manifesti originali della raccoltaLe affiches nelle competizioni lamostra Le origini del mito allestitanel nuovo Museo Casa Enzo Ferrari(Via Paolo Ferrari, 85 ). Orari: fino al30 settembre 9.30- 19 dal 1 ottobre9.30-18.Info: tel. 059 239268arte


cinema>cinemaDi MARINA LEONARDIFESTAAll’Arena di Ponte Alto i film di Sorrentino e VicariLa bella novità del cartellone spettacolidella festa del Pd 2012 è rappresentatadal cinema: all’Arena sul lago sarà possibileseguire sul grande schermo quattrodelle pellicole che più hanno fatto discuteree mietuto successi. Dopo Cesaredeve morire dei fratelli Taviani e Quandola notte di Cristina Comencini, domenica9 settembre è la volta di quella che senzafatica possiamo definire come uno deimigliori film e non solo italiani dell’anno:This must be the place, la pellicola di PaoloSorrentino che vede un superbo SeanPenn come protagonista affiancato.Alla proiezione assisterà e interverrà ilmontatore, del film, l’italiano CristianoTravaglioli che parlerà della realizzazionedello splendido progetto. Altro film importanteè quello che viene trasmesso,domenica 16 settembre, la discussapellicola di Daniele Vicari Diaz - Non pulirequesto sangue con Claudio Santamaria eElio Germano.Col nuovo film di Daniele Vicari, si torna aparlare dei fatti accaduti al G8 di Genovanel 2001. Al 62esimo Festival di Berlino(lo stesso che ha premiato con l’Orsod’oro la pellicola dei Taviani) il film di Vicarisi è aggiudicato il Premio del Pubblico.Info: www.pdmodena.itIl cinema delle… coseSala Truffaut, Pomposa e Auditorium Biagi per Il Festival filosofiaFilm, cortometraggi, animazionesono anch’essi protagonistidell’edizione 2012 delFestival filosofia sulle “cose”.Il cinema ha narrato grandi epiccole storie di cupidigia, ossessione,perdizione, aviditàche la rassegna “Lo stercodel diavolo. Cinema, oro,denaro”, curata da AlbertoMorsiani per la Sala Truffaut(Via degli Adelardi 4) concapolavori classici e operepiù recenti: da L’argent diLouis Bresson alla HistoireImmortelle di Orson Welles,passando per Charlot usuraiofino al Non per soldi… maper denaro di Billy Wilder.Il grande West fa da sfondo a Il tesoro della Sierra Madre di John Houston, mentreall’ossessione per il tesoro di El Dorado è dedicato l’omonimo film di Carlos Saura, sulletracce di Herzog. Febbre dell’oro e rapacità sono infine i temi di un’opera modernacome Bianche tracce della vita di Michael Winterbottom e del classico Greed di Erichvon Stroheim. Il festival filosofia propone anche un’ulteriore rassegna di film d’animazione,nella quale alcuni dei migliori autori italiani del genere (tra cui Blu, Ericailcane,Gianluigi Toccafondo) presenteranno i loro lavori (Modena, Piazza Pomposa, sabato edomenica, ore 21). Indispensabili come fonte per le scienze sociali, i documenti audiovisivipermettono di cogliere le trasformazioni del lavoro contemporaneo rappresentandoi processi di produzione, i modi e le condizioni in cui si lavora. Vedere il “fare” nel suo“farsi” significa disporre di una testimonianza preziosa e all’altezza dei tempi su comenascono cose, prodotti, merci. La Fondazione Marco Biagi, specializzata nello studiodelle relazioni di lavoro, ha promosso un concorso internazionale di corti dedicati allavoro, “Short on Work”: il pubblico del festival potrà assistere alla proiezione delleopere premiate (Modena, Auditorium Marco Biagi, sabato 15, ore 21).Sala Truffaut14 settembreore 21.30L’argentdi Robert Bresson (v.o, sott.)ore 23.00Histoire Immortelledi Orson Welles (v.o. sott.)15 settembreore 20.30Charlot usuraiodi Charles Chaplin (muto)ore 21.10Non per soldi… ma per denarodi Billy Wilder (v.o. sott.)ore 23.20Il Tesoro della Sierra Madredi John Houston (v.o. sott.)16 settembreore 16.00El Doradodi Carlos Sauraore 18.45Bianche tracce della vitadi Michael Winterbottomore 21.00Greed-Rapacitàdi Erich Von Stroheim (muto)15 settembreore 21.00Short on work-Corti sul lavoroAuditorium Marco Biagi15 settembreore 21.00Animazioni 1Cortometraggi italiani contemporaneiPiazza Pomposa16 settembreore 21.00Animazioni 2Cortometraggi italiani contemporaneiPiazza Pomposa[14] - il mese settembre \2012


calendario eventisabato 1Inti IllimaniFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itTaca dancersfida tra orchestre - Arena estiva divia Pietri, Mirandola - ore 21Info: www.emiliaromagnateatro.comdomenica 2Don Giovanni in carne e legnocon la compagnia Tap EnsembleArena estiva di via Pietri, Mirandola- ore 21Info: www.emiliaromagnateatro.comTerremoti e cambiamenticlimatici: verità scientifiche eleggende metropolitaneFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itReinventarsi il lavoro e reinventarsila vitaFesta del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itlunedì 3Le dipendenze della societàmodernaSala Conferenze di Piazzale Redecocca1, Modena - ore 20.30Info: 059 359365Storia dell’integrazione europeainaugurazione mostra “L’Italia inEuropa, l’Europa in Italia - Storiadell’integrazione europea in 250scatti”Dipartimento di Giurisprudenza,Modena - ore 14.30Info: www.comune.modena.itmartedì 4Elio e le Storie TeseFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itLa letteradi Paolo NaniTenda di via Grandi,Finale Emilia - ore 21Info: www.emiliaromagnateatro.comBestie rare“semidramma in lingua calabra”Festa del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itAssetti e risorse per le istituzionilocaliFesta del PD, Modena - ore 17Info: festa.pdmodena.itNuovi cittadini in Costituzione:creare capacità per Modena 2.0Festa del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itRadici profonde, sguardolontanopresentazione del libroFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itmercoledì 5Risorse e qualità ambientaleper lo sviluppoFesta del PD, Modena - ore 17Info: festa.pdmodena.itTra università e impresa: crescitae innovazione nella Modenadel 2020Festa del PD, Modena - ore 19.30Info: festa.pdmodena.itPer una Unione federale esolidaleFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itModena 100presentazione libroFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itMarta sui tubi + Paolo BenvegnùFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itgiovedì 6Gruppo corale e strumentale“Ologramma”con performance di action paintingParco Ferrari,Modena - ore 21Info: 347 3785609Luciano’friends - Talentgoes onBocelli, Caballè,Jovanotti, Elisa,Zucchero e Jeff Beck in ricordo diPavarottiTeatro comunale Pavarotti,Modena - ore 21Info:www.lucianopavarottifoundation.comAmleto a pranzo e cenadi e con Oscar De SummaTenda di via Grandi,Finale Emilia - ore 21Info: www.emiliaromagnateatro.comCaccia al tesoro solidalecon i bimbi dei centri estivi deicomuni colpiti dal sismaModena - mattinaInfo:www.lucianopavarottifoundation.comL’azione locale per una scuoladi qualitàFesta del PD, Modena - ore 17Info: festa.pdmodena.itL’ambiente è una cosa seria:acqua e servizio idrico integratoFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itIl diritto alla salute tra ricostruzionee spending reviewFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itÈ stato morto un ragazzoFesta del PD, Modenaore 21.30Info: festa.pdmodena.itvenerdì 7Marlene KuntzFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itSpira MirabilisTeatro del popolo,Concordia - ore 21Info: www.comune.formigine.mo.itMutina Boicarievocazione storica“Celti e Romani tra i due fiumi”Parco Ferrari, ModenaInfo: aescranna.comPiù cultura per un territoriointelligenteFesta del PD, Modena - ore 17Info: festa.pdmodena.itL’Isola delle rosepresentazione del libro di e conWalter Veltroni e con Dario Franceschini- Festa del PD, Modena - ore19 - Info: festa.pdmodena.itLegalità e contrasto alla criminalitànella ricostruzionecon Walter Veltroni e SusannaCamusso - Festa del PD, Modena -ore 21 - Info: festa.pdmodena.itPerché il mio cuore sta così malepresentazione libroFesta del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itSenza titolodi e con Giulio CostaFesta del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itsabato 8Accademia Filarmonica di Bolognae Corale GazzottiArena estiva di via Pietri,Mirandola - ore 21Info: www.emiliaromagnateatro.comBononcini e la scuola strumentaleitaliana“Grandezze & Meraviglie”Chiesa di S. Giustina,Montecorone di Zocca - ore 21Info: 059 214333Il mandolino a Modena tra‘800 e ‘900con la Piccola OrchestraMutinae PlectriChiesa di S.Vincenzo, Modenaore 20.45Info: 059 2033480Matteo BorghiFesta del PD, Modena - ore 23Info: festa.pdmodena.itSpira mirabilisComune, Formigine - ore 21Info: www.comune.formigine.mo.itVito MancusoParco del Castello,Formigine - ore 17Info: www.comune.formigine.mo.itUmberto GalimbertiParco del Castello,Formigine - ore 18.30Info: www.comune.formigine.mo.itLetturista per casocon Massimo BernardiAssociazione Amici del Libro,Modena - ore 17Info: 059 217530Ricostruiamo la bassa conmetodi eco-sostenibili, l’esempioolandeseFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itProposta di Legge regionaledi iniziativa popolare contro laviolenza sulle donneFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itLa buona politicapresentazione libroFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itPaolo VillaggioFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itIl teatro dei burattini“Hansel e Gretel”Festa del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itMutina Boicarievocazione storica “Celti e Romanitra i due fiumi”Parco Ferrari, ModenaInfo: aescranna.comdomenica 9Arie, correnti, sarabande“Grandezze & Meraviglie”Chiesa del Ss.mo Salvatore, Montombrarodi Zocca - ore 16.15Info: 059 214333Il teatro dei burattini“Agata attenta”Festa del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itImpronte d’Europa. Un teatrolungo 1.600 chilometriFesta del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itLa vera storia di Pinocchioraccontata da lui medesimocon Flavio AlbaneseArena estiva di via Pietri,Mirandola - ore 18Info: www.emiliaromagnateatro.comMutina Boicarievocazione storica“Celti e Romani tra i due fiumi”Parco Ferrari, ModenaInfo: aescranna.comRicostruiamo la scuolaFesta del PD, Modena - ore 16Info: festa.pdmodena.itLa comunità rinasce nellescuoleintervengono Francesco Profumo eGiuseppe FioroniFesta del PD, Modena - ore 18Info: festa.pdmodena.itLa ricostruzione dell’Italia passada quiinterviene Massimo D’AlemaFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itMilena AngusParco del Castello,Formigine - ore 17Info: www.comune.formigine.mo.itEmanuele TreviParco del Castello,Formigine - ore 18Info: www.comune.formigine.mo.itCorrado AugiasParco del Castello,Formigine - ore 19Info: www.comune.formigine.mo.itThis must be the placedi Paolo SorrentinoFesta del PD, Modena - ore 20.30Info: festa.pdmodena.itlunedì 10Le dipendenze della societàmodernaSala Conferenze di Piazzale Redecocca1, Modena - ore 20.30Info: 059 359365calendario eventiLegenda per la consultazioneAppuntamentiCinema Incontri Musica Teatro


calendario eventiPhilippine Madrigal SingersChiesa di S. Giacomo, CastelfrancoEmilia - ore 21Info: madz.modena2012@yahoo.itmartedì 11Modena Organ FestivalChiesa di S.Pietro,Modena - ore 21Info: 059 2033480Bermuda comedy showFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itTutela dell’ambiente e politichefaunistiche venatorieFesta del PD, Modena - ore 18.30Info: festa.pdmodena.itL’ambiente è una cosa seria:i rifiutiFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itUn nuovo progetto di sviluppo,per l’Emilia e per l’ItaliaFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itmercoledì 12Napoli binario 2sfida tra orchestreArena estiva di via Pietri,Mirandola - ore 21Info: www.emiliaromagnateatro.comPhilippine Madrigal SingersForum Monzani, Modena - ore 21Info: madz.modena2012@yahoo.itGiuseppe GiacobazziFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itMa andate a lavorare...Festa del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itQuale stato sociale fra tagli eterremoto?Festa del PD, Modena - ore 16.30Info: festa.pdmodena.itFriuli, Umbria, Abruzzo edEmilia: esperienze di ricostruzionea confrontoFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itStorie di Dopingpresentazione libroFesta del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itMirandola: prima e dopo ilterremotoFesta del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itgiovedì 13Notte per l’Emiliai migliori dj italiani per la ricostruzioneFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itPhilippine Madrigal Singerstensostruttura di piazza Italia, SanFelice sul Panaro - ore 21Info: madz.modena2012@yahoo.itGoverno del territorio: le cittàdella green economyFesta del PD, Modena - ore 17Info: festa.pdmodena.itDisuguaglianze al tempo dellacrisi: una crescita inarrestabile?Festa del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itLa società che cambia tra diritti,libertà e responsabilitàFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itElogio delle minoranzepresentazione libroFesta del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itvenerdì 14Festival FilosofiaModena, Carpi, SassuoloInfo: www.festivalfilosofia.itFabio Bonetti, Elena Ascari edElena Santiinaugurazione mostreCarteria 26, Modena - ore 19Info: 059.2032604Cose di donneinaugurazione mostraMusei di Palazzo Pio, Carpi - dalle 19Info: www.palazzodeipio.itChiuso ad arteconcorso artistico sulle saracineschevie Carteria e Sant’Eufemia, Modena- ore 18 - Info: www.comune.modena.it/gioarteJoe’Junkyard di Liza Keresziinaugurazione mostraFuorimappa, Modena - ore 18.30Info: www.metronom.itIl nuovo welfare localeFesta del PD, Modena - ore 17Info: festa.pdmodena.itRicostruiamo le nostre cittàFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itPer un nuovo Welfare di comunitàFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itCo-scienzaspettacolo di danza modernaParco Ferrari, Modena - ore 21Info: 339 8923952NegritaFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itPhilippine Madrigal SingersChiesa di San Faustino, Modena -ore 21Info: madz.modena2012@yahoo.itL’argentdi Robert BressonSala Truffaut, Modena - ore 21.30Info: 059 236288Histoire Immortelledi Orson WellesSala Truffaut, Modena - ore 23Info: 059 236288Josè e Pilardi Miguel Goncalves MendesFesta del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itsabato 15Festival FilosofiaModena, Carpi, SassuoloInfo: www.festivalfilosofia.itGiornata dell’interculturaFesta del PD, Modena - ore 16Info: festa.pdmodena.itOverdrivefestival di band emergenti giovaniliParco Ferrari, Modena - ore 18Info: 331 4225994Veronica FallsFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itCanti aridi e altre poesiepresentazione con Laura ManfrediAssociazione Amici del Libro, Modena- ore 17Info: 059 217530Contro i luoghi comuni, la politicaparla di ambienteFesta del PD, Modena - ore 15Info: festa.pdmodena.itAssociazionismo e volontariato,risorse per la comunitàFesta del PD, Modena - ore 17Info: festa.pdmodena.itIl diritto di cittadinanza pertutti gli italianiFesta del PD, Modena - ore 19.30Info: festa.pdmodena.itBiografie di oggetti, storie dicosedi Sara GozziMusei di Palazzo Pio, Carpiore 18, 19 e 21Info: www.palazzodeipio.itIl teatro dei burattini“Il manifesto dei burattini”Festa del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itCharlot usuraiodi Charles ChaplinSala Truffaut, Modena - ore 20.30Info: 059 236288Non per soldi… ma per denarodi Billy WilderSala Truffaut, Modena - ore 21.10Info: 059 236288Il tesoro della Sierra Madredi John HoustonSala Truffaut, Modena - ore 23.20Info: 059 236288Short on work-Corti sul lavoroAuditorium Marco Biagi,Modena - ore 21Info: 059 2056060Animazioni 1Cortometraggi italiani contemporaneiPiazza Pomposa, Modena - ore 21Info: www.festivalfilosofia.itdomenica 16Festival FilosofiaModena, Carpi, SassuoloInfo: www.festivalfilosofia.itUn mondo a 4 zampeParco Ferrari, Modena - ore 15.30Info: ufficio.diritti.animali@comune.modena.itCostruire senza mattoni: lecase delle terramarecon laboratorio per bambiniParco archeologico della Terramara,MontaleInfo: 059 2033100Il futuro della produzioneagricola, uno sguardo oltre leemergenzeFesta del PD, Modena - ore 10Info: festa.pdmodena.itWork in progress. La riformadel lavoro con gli occhi deigiovaniFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.itCultura e impegno civico perun’Italia nuovaFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itEl Doradodi Carlos SauraSala Truffaut, Modena - ore 16Info: 059 236288Bianche tracce della vitadi Michael WinterbottomSala Truffaut, Modena - ore 18.45Info: 059 236288Greed-Rapacitàdi Erich Von StroheimSala Truffaut, Modena - ore 21Info: 059 236288Animazioni 2Cortometraggi italiani contemporaneiPiazza Pomposa, Modena - ore 21Info: www.festivalfilosofia.itAbuelosdi Carla Valencia DávilaFesta del PD, Modena - ore 18.30Info: festa.pdmodena.itDiaz - Non pulire questo sanguedi Daniele VicariFesta del PD, Modena - ore 21Info: festa.pdmodena.itC’è musica nell’ariacon Anna Palumbo (musicista)Festa del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itBiografie di oggetti, storie di cosedi Sara Gozzi - Musei di PalazzoPio, Carpi - ore 18, 19 e 21Info: www.palazzodeipio.itIl teatro dei burattini“Il lupo. la gallinella, il gigante e lastrega” - Festa del PD, Modena -ore 21 - Info: festa.pdmodena.itlunedì 17Il Cantico delle Creaturelettura animata in memoria diAlessia BellofattoParco Ferrari, ModenaInfo: 059 2034030Le dipendenze della societàmodernaSala Conferenze di Piazzale Redecocca1, Modena - ore 20.30Info: 059 359365Il buon lavoro oltre la crisiFesta del PD, Modena - ore 17Info: festa.pdmodena.itGiuseppe Gavioli, un’ecologistadi sinistra. Idee, passionie impegno per un’ecologia digovernoFesta del PD, Modena - ore 19Info: festa.pdmodena.it[16] - il mese settembre \2012Legenda per la consultazioneAppuntamentiCinema Incontri Musica Teatro


Il calendario completo degli appuntamenti in provincia è scaricabile sul sito: www.provincia.modena.itBianca, come una bandiera(Memorie d’Appennino)Festa del PD, Modena - ore 21.30Info: festa.pdmodena.itgiovedì 20Carretti musicali e Coro corridorecon megafonidi Cesare RonconiTenda di via Grandi, Finale Emilia- ore 21Info: www.emiliaromagnateatro.comModena Organ FestivalSant’Agostino, Modena - ore 21Info: 059 2033480sabato 22Oltre gli anniconcerti, mostra e degustazioniPiazza Matteotti,Modena - dalle 10.30Info:www.comune.modena.itPlaylistgioco urbano per visitare la cittàvia Piave, ModenaInfo: www.playlist.mo.itIl Dialetto modenese, passatoe presente, quale futuro?a cura di Giancarlo MontanariAssociazione Amici del Libro,Modena - ore 18Info: 059 217530domenica 23Ave Maris Stella“Grandezze & Meraviglie”Chiesa del Ss.mo Salvatore, Montombrarodi Zocca - ore 17.30Info: 059 214333L’ambiente ai tempi delle terramarecon laboratorio per bambiniParco archeologico della Terramara,MontaleInfo: 059 2033100lunedì 24Modena Organ FestivalSanta Maria delle Assi,Modena - ore 21Info: 059 2033480martedì 25Grande Concerto Sacro“Grandezze & Meraviglie”Chiesa di S. Carlo,Modena - ore 21Info: 059 214333Gruppo corale e strumentale”Ologramma”Piazzale Redecocca,Modena - ore 21Info: 059 2033480giovedì 27Festa del raccontoapertura con il recital di FreakAntoniCarpi, Novi,Soliera e CampogallianoInfo: www.festadelracconto.itInaugurazione del PoesiaFestivalVivian Lamarque e lo spettacolo diNicola Piovani “I viaggi di Ulisse”Teatro Ermanno Fabbri, VignolaInfo: www.poesiafestival.itTradizioni e migrazioni culturali.Prospettive interdisciplinariCollegio San Carlo, ModenaInfo: 059.421208venerdì 28Festa del raccontoCarpi, Novi,Soliera e CampogallianoInfo: www.festadelracconto.itPoesia FestivalTerre di Castelli,Castelfranco, MaranelloInfo: www.poesiafestival.itModena Organ FestivalDuomo, Modena - ore 21Info: 059 2033480Tradizioni e migrazioni culturali.Prospettive interdisciplinariCollegio San Carlo, ModenaInfo: 059.421208sabato 29Festa del raccontoCarpi, Novi,Soliera e CampogallianoInfo: www.festadelracconto.itTex Willer all’astaasta delle tavole di Tex Willer per ilrestauro del Teatro ComunaleCarpi - pomeriggioInfo: www.festadelracconto.itPoesia FestivalTerre di Castelli,Castelfranco, MaranelloInfo: www.poesiafestival.itIl Dialetto modenese, passatoe presente, quale futuro?a cura di Giancarlo MontanariAssociazione Amici del Libro,Modena - ore 18Info: 059 21753029 settembre, canterò le miecanzoni per la stradaserata in memoria di PierangeloBertoliPiazza Grande, ModenaInfo: www.comune.mo.itdomenica 30Poesia FestivalTerre di Castelli,Castelfranco, MaranelloInfo: www.poesiafestival.itFesta del raccontoCarpi, Novi,Soliera e CampogallianoInfo: www.festadelracconto.itCinque spade per cinqueguerrieriParco archeologico della Terramara,MontaleInfo: 059 2033100Le mostre da vedereapronoEdward WestonDove: Ex Ospedale Sant’Agostino,Largo Porta Sant’Agostino, 228Quando: dal 14 settembre al 9dicembreOrari: martedì-venerdì11-13 e 15.30-19;sabato e domenica 11-20. Il 16/9dalle 9 alle 23, il 17/9 dalle 9 alle2 e il 18/9dalle 9 alle 22Info: 059 239888Altro da coseDove: Museo Civico d’ArtePalazzo dei MuseiQuando: dal 14 settembre al 18novembreOrari: martedì-venerdì 9-12;sabato, domenica e festivi 10-13;15-18; lunedì chiusoInfo: 059 2033100L’immanenza del terremotoDove: Accademia Nazionale diScienze Lettere e Arti, CorsoVittorio Emanuele, 59Quando:dal 14 settembre al 14 ottobreOrari: lunedì-venerdì ore 9-17 (suappuntamento); sabato e domenicaore 09.00-19.00.Info: 059 225566Joe’s JunkyardDove: Fuorimappa by Metronom,via Carteria 8Quando: dal 14 al 29 settembreOrari: 14-15/9 ore 9 – 23; 16/9ore 9–21 e 21-22-28-29/9 ore15–19Info: 059344692,www.metronom.itAndrea Chiesi. ScomparseDove: Paggeria Arte,piazzale della Rosa, SassuoloQuando: dal 14 settembreOrari: 14 e 15/9 9–23, 16/99–21 successivamente venerdì–sabato ore 16-20;domenica 10-13/16-20Info: 0536 1844718Oggetti esclamantiDove: Biblioteca civica d’arte LuigiPoletti, Palazzo dei MuseiQuando:dal 14 settembre al 17 novembreOrari: 14 e 15/9 ore 9-23,16/9 ore 9-20 dal 17 lunedìore 14.30-19; martedì-venerdì8.30-13.00/14.30-19.00; sabato8.30-13.00Info: tel. 059-2033372Cose da nienteDove: Museo della Figurina (PalazzoS.Margherita, corso Canalgrande)Quando:dal 14 settembre al 24febbraioOrari: 10.30-13.00 / 15.00-18.00. Sabato, domenica e festivi10.30-18.00; lunedì chiuso.Info: 059 2033090 www.museodellafigurina.itNalin, Achryliko, Rambaldi,ManelliDove: Galleria Punto Arte, VicoloCaselline, 15 – ModenaQuando: dal 14 al 29 settembreOrari: 14/9 e 15/9 ore 20-23,16/9 ore 9-21, poi martedìdomenicaore 16-19Info: 059 226694Le origini del mitoDove: Museo Casa Enzo Ferrari,Via Paolo Ferrari, 85Quando: fino al 13 ottobreOrari: fino al 30 settembre 9.30-19 dal 1 ottobre 9.30-18Info: tel. 059 239268Cose che si attaccano alcuoreDove: Foro Boario,via Bono da Nonantola, 2Quando:dal 14 settembre al 14 ottobreOrario: 14/9 e 15/9 ore 9-23;16/9 ore 9-21; dal 18/9martedì-mercoledì 15.30 – 19.30;venerdì-domenica 9.30-13.30 e15.30 – 19.30Info: info@anniversarybooks.itchiudonoNakis PanayotidisDove: Palazzina dei Giardini,Corso CanalgrandeQuando: dal 28 giugno al 16settembreOrari: dal giovedì alla domenicadalle 19 alle 23Info: 059 2032911/2032940calendario eventi


cinemaComune>cinemadi ParmaCon il patrocinio delOrganizzazionedi marina leonardi[20] - il mese aprile \2012


DI Marina LeonardiIl Festival ticinesesi conferma palcoscenicodi nuove tendenze cosìcome vetrina di pellicolealtrimenti introvabiliL’edizione 2012 chiudecon alcune belle propostecome il film austriacoLo splendore del giornoTra le scopertedi Locarno 65Iverdetti delle giurie dei festival seguonoa volte percorsi inintelligibili, saràper questo che non riusciamo proprioa spiegarci come mai, avendo per lemani una pellicola bellissima e di grandeintensità come Der glanz des tages (Losplendore del giorno) il Festival del film diLocarno abbia premiato La fille de nullepart del francese Jean-Claude Brisseauuna storia autoreferenziale (il registane è anche l’interprete) e, francamentemolto modesta.Ma torniamo al film austriaco, cheincrociando le dita dovrebbe arrivareanche sugli schermi italiani (segnatevelo!),che racconta una piccola storia digrande umanità resa ancora più grandedalla bravura dei due attori, il premiatoWalter Saabel e Philipp Hochmair,praticamente nel ruolo di loro stessi,Quelque heures de printempsDer glanz des tages - Lo splendore del giornoun anziano attore di circo il primo e unaffermato attore di teatro il secondo.Due ottimi interpreti ben diretti da TizzaCovi e Rainer Frimmel, due giovani registi,austriaco lui e italiana lei. La Covi haprodotto il suo film in Austria (peccato!),e l’Italia a Locarno è stata rappresentatadal Padroni di casa, qui in prima mondiale.Edoardo Gabbriellini (più famoso perla sua interpretazione di Uovo sodo diVirzì) ha diretto un cast d’eccezione: ElioGermano, Valerio Mastrandrea, ValeriaBruni Tedeschi, Gianni Morandi in unapellicola debole e ingenua che trasformal’Appennino Bolognese in uno scenariointollerante e sanguinario. Vedere percredere!Un bel film è invece Quelque heures deprintemps diretto da Stephane Brizècon i sempre ottimi Vincent Lindon edEmmanuelle Seigner che ci raccontanoil rapporto non facile tra madre efiglio. Altra pellicola andata a segno èindubbiamente No, anche per il valoredella storia (vera) che racconta il Cile diPinochet nel passaggio dalla dittaturaalla democrazia. Alla direzione PabloLarrain (lo stesso di Post Mortem) ecome protagonista il bello e affermatoGael Garcia Bernal. Alcune piccolechicche locarnesi da segnalare, sonosicuramente l’americano Ape, ironico esurreale, opera prima di Joel Potrykuscon Joshua Burge nei panni di un comicodi scarso successo. Altra pellicola, altamentesurreale è l’israeliano Not in telAviv, opera prima di Nony Geffen che neè anche il protagonista (incredibile la suasomiglianza col Robert De Niro di Taxidriver!) che racconta le disavventure diun ex insegnante nevrotico.Un altro film molto particolare ed inquietanteè il francese Les mouvementsdu bassin, che vede tra gli interpretil’ex calciatore Eric Cantona (che dopol’esordio con Ken Loach pare aver trovatouna nuova attività) una pellicolainaspettatamente diretta e interpretatada Hpg famoso regista e attore di filmporno d’oltralpe. Tra i corti, segnaliamoil divertente, franco/belga Je sens lebeat qui monte en moi.primopianocinema


musica >teatrodi DI Marina LeonardiLe Passioni secondo ErtLa stagione riparte da lìanticipato prima dell’estate, la nuova stagione diErt ripartirà dal Teatro delle Passioni il 9 ottobre con ilL’avevamoSimposio di Platone, portato in scena da Andrea de Rosa.La scelta di aprire i battenti dello Storchi solo a dicembre è legatoalla triste necessità da parte dello stabile emiliano romagnolo dirisparmiare sulle spese correnti, luce, gas, acqua. Entreremopiù nel dettaglio delle due stagioni il prossimo mese, vogliamoqui segnalare le date degli spettacoli esoprattutto la riapertura della campagnaabbonamenti, che mai come quest’annoha bisogno del sostegno del pubblicomodenese. Restiamo alle Passioni dove,dicevamo che dal 9 al 18 ci sarà Simposioa cui segue Cloture de l’amour diPascal Rambert (la versione italiana delbellissimo spettacolo visto a Vie) dal 30ottobre al 15 novembre. Dal 20 novembreal 9 dicembre, va in scena Sonosoltanto animali con la regia di LucianoColavero mentre dal 15 gennaio al 3febbraio, torna Marco Plini con Ifigenia inAulide di Euripide. Dal 12 al 24 febbraioci sarà una ripresa del bel Karamazov diCesar Brie poi il testimone passerà all’Elfoche dal 26 al 28 febbraio propone Rosso, un omaggio al pittoreMark Rotcko. Il 10 marzo dalle ore 15 sarà possibile vedere i 5movimenti di Francamente me ne infischio, che Antonio Latellamutua da Via col vento. Il 15 e 16 marzo Laura Gibertini portaINFOAbbonamenti:apertura biglietteria 11 settembreBiglietteria telefonica - tel. 059/2136021lun- ven dalle ore 9 alle 13Biglietteria Teatro StorchiLargo Garibaldi, 15: martedì 10 -14 e 16.30-19, mercoledì - venerdì 10 -14, sabato 10-13 e 16.30 - 19I biglietti per i singoli spettacoli dell’intera stagioneteatrale saranno in vendita da martedì16 ottobreInfo e vendita on-line:www.emiliaromagnateatro.comVivaticket: Call center 899.666.805Il sipario della sala di via Carlo Sigoniosi alza il 9 ottobre con il Simposiodi Andrea de Rosa. Lo Storchi riapreinvece a dicembre con un Pinocchiosul palco la sua coreografia Io, Virginie, edal 21 al 23 marzo è la volta di Leonildestoria eccezionaledi una donna normalecon la regia di Roberto Andò. Chiude lastagione delle Passioni, dal 4 al 6 aprileExit di Fausto Paravidino.Dicevamo che lo Storchi riaprirà solo adicembre, l’8 e il 9 con il Pinocchio diBabilonia Teatri, segue dal 13 al 16 dicembre,le Troiane di Marco Bernardi epoi ecco Franco Branciaroli e il suo Servodi scena dal 10 al 13 gennaio. Graditoritorno dal 24 al 26 gennaio per PaoloRossi con L’amore è un cane blu, e larivoluzione pure seguito dal 31 gennaioal 3 febbraio dal classico di Molière Lascuola delle mogli con la regia di Marco Sciaccaluga. ProduzioneElfo anche allo Storchi, dal 14 al 17 febbraio arrivano The HistoryBoys di Alan Bennett a rinnovare il felice connubio Bruni- De Capitani.Alessandro Gassman si misura con un grande classico, ilTra i comici della Festa del PdIl grande Villaggio l’8 e Giacobazzi il 12Per tradizione è ricco e vivace ilcartellone dei comici della festadel Pd a Ponte Alto. Molti di lorosi sono già esibiti ad agosto madue ghiotte occasioni sono stateriservate per il pubblico settembrino,a partire da uno dei veteranidella comicità made in Italy, unprotagonista del piccolo e grandeschermo che da un po’ frequentasolo i teatri, il bravo, simpatico eintelligente Paolo Villaggio (sabato 8 settembre) e lasua ligure ironia. Gioca invece in casa il conterraneoGiuseppe Giacobazzi (mercoledì 12 settembre),romagnolo doc tra i più acclamati protagonisti diZelig e vincitore del recente Ridiano, Festival dellaComicità di Diano Marina.www.pdmodena.it[20] - il mese settembre \2012


Riccardo III di Shakespeare dal 28 febbraio al 3 marzo. Semprea marzo dal 14 al 17 arriva un testo della Morante, La serataa Colono messo in scena da Mario Martone mentre GiampieroSolari firma la regia di Art il 20 e 21 aprile. Luca Zingaretti sidirige ne La torre d’avorio dal 2 al 5 maggio mentre dal 10 al 19maggio potremo vedere l’interessante progetto Il ratto d’Europadi Claudio Longhi che coinvolgerà l’intera città. In conclusione distagione, altre due chicche, idealmente già nel cartellone di Vie:Alvis Hermanis, torna il 23 e il 24 maggio con Onegin Commentariesdi Pushkin mentre Pippo Delbono debutterà col suo Orchideeil 25 e il 26 al Comunale.Info: www.emiliaromagnateatro.comPrime Visioni: giovanicompagnie sul palcoTorna a Modena Prime Visioni, un progetto pensato e dedicatoalle giovani realtà artistiche espresse del territorio,un’iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Modenache si avvale dell’organizzazionedi Emilia Romagna Teatro Fondazione.Alla sua seconda edizione, Primevisioni ha selezionato i lavori diquattro associazioni che verrannopresentati in una non stop che sisvolgerà da giovedì 4 a domenica7 ottobre.Una preziosa occasione di vederei lavori di artisti nati e cresciutisul territorio emiliano, frutto diuna selezione effettuata secondo il criterio dell’età che haprivilegiato associazioni che impiegano in misura prevalenteartisti e tecnici di età inferiore ai 35 anni. Le associazionihanno presentato progetti realizzati in collaborazione concompagnie fuori provincia dando così vita ad un esempiovirtuoso di scambio e collaborazione tra diverse realtà delterritorio nazionale. Ecco dunque che Dimensioni ParalleleTeatro A.p.S. di Soliera presenta Del bene del male incollaborazione con la Compagnia Tardito Rendina di Torino(Teatro Storchi, 4/10 ore 22) ; il Gruppo d’Arte PesoSpecifico di Modena presenta Vuoto a rendere in collaborazionecon la Compagnia “PompeiLab” A.p.S. di Pompei(Teatro Tempio il 4/10 alle ore 20.30, il 6/10 alle ore 21e il 7/10 alle 18); l’Associazione culturale Moh di Fioranopresenta Pecunia! Pecunia! Pecunia! in collaborazione conle compagnie Teatro in Polvere di Milano e Aldes di Lucca(Teatro dei Segni, il 5/10 alle ore 20, il 6/10 alle ore22.30 e il 7/10 alle ore 20); e l’Associazione “Artisti Drama”di Modena presenta Amore elettrico in collaborazionecon la compagnia romana “Quiet Ensemble” (Teatro Dadà,il 6/10 alle 19 e il 7/10 alle 22).D’autunno nella Bassa la Scena è ancora solidaleUna tensostruttura a Finalee un’arena a Mirandolaper portare lo spettacolonelle zone terremotateProsegue anche a settembre, la programmazionedi Scena solidale promossodall’Assessorato alla Culturadella Regione Emilia-Romagna e daEmilia Romagna Teatro Fondazione.Dallo scorso mese di luglio infatti, inuna tensostruttura a Finale Emilia ein un’arena a Mirandola ha presoforma una stagione di musica e teatroche proseguirà anche in autunno conseminari e spettacoli di beneficienzacon 40 compagnie e una ottantina diartisti. Partiamo da Mirandola, dall’arenaestiva di via Dorando Pietri dove,domenica 2alle 21, la compagnia TapEnsemble presenta Don Giovanni in carnee legno; sabato 8, sempre alle 21 si terràil concerto dell’ Accademia Filarmonica diBologna e della Corale L. Gazzotti direttada Giulia Manicardi con la soprano PaolaCigna. Domenica 9, alle 18 per i grandi epiccini verrà rappresentata La vera storiadi Pinocchio raccontata da lui medesimocon Flavio Albanese e le musiche di RobertoVacca. Mercoledì 12 alle 21 è la voltadel concerto Napoli Binario 2.Passiamo a Finale Emilia al Teatro tenda divia Allegro Grandi, martedì 4 alle ore 21,si rappresenta La lettera, con Paolo Nani;giovedì 6, sempre alle 21 è in cartelloneAmleto a pranzo e scena di e con OscarDe Summa. Giovedì 20 alle 21, chiuderàla programmazione lo spettacolo Carrettimusicali e Coro corridore con megafoni,ideazione e trucchi di Cesare Ronconicon la partecipazione tra gli altri dellaBanda Rulli e Frulli.A Mirandola, da settembre l’arenaestiva lascerà il posto ad una tensostrutturache, oltre a garantire laprosecuzione delle attività di spettacoloper la stagione 2012/2013, sarà adisposizione per altre iniziative dellacittà e dei comuni limitrofi.Sempre a partire dal mese di settembre,il progetto Una nuova stagione,porterà nei principali teatri dell’Emilia-Romagna delle serate di solidarietà cuihanno finora aderito tra gli altri, artistidel calibro di Moni Ovadia, Marco Paolini,Alessandro Gassman, Toni Servillo,Antonio Albanese.Info: www.emiliaromagnateatro.comteatro


musicaLa musica estensearriva nella BassaProgramma di esibizioninei paesi colpiti dal sismaNell’autunno 2012 e nella primavera2013, Grandezze & Meraviglie,con il contributo volontario dell’AssociazioneMusicale Estense, organizzeràconcerti di musica anticanelle cittadine colpite dal recenteterremoto.Anche gli incontri e le conferenze delfestival, I Linguaggi delle Arti verterannosul tema Genius Loci, per dareil massimo valore al senso della memoriadei luoghi, monumenti, palazzi,castelli, chiese, feriti e mutilati, eincoraggiare gli abitanti a ricostruirela propria identità storico-culturalein un’ottica proiettata al futuro.Contributi liberali per le spese tecnichedei concerti possono essereofferti con un versamento all’AssociazioneMusicale Estense, causale: “Iluoghi della musica” IBAN IT 11L 0200812930 000003393830Di Chiara BazzaniSolo Grandezze& Meraviglie…Al via dall’8 settembre l’importante festival di musica antica chealla sua quindicesima edizione torna con il suo ricco cartelloneGrandezze & Meraviglie, il piùimportante festival di musicaantica della Regione, compiequest’anno quindici anni.L’8 settembre il via, per questa rassegnache, promossa dai Comuni eFondazioni ed enti territoriali di pertinenza,vede la collaborazione di svariateistituzioni culturali locali, italiane e straniere.Un Festival che ha uno sguardoallargato, multidisciplinare e multietnico,teso a proporre diverse attività a latere.In particolare si punterà ad ampliare irapporti con, la scuola, lo sviluppo deisocial network, e le nuove prospettivedi collaborazione con altri Paesi, europeied extraeuropei.Dopo il sisma che ha colpito il territoriomodenese, Grandezze & Meraviglie hasentito la necessità motivare ulteriormentel’impegno della musica antica nellavalorizzazione gli spazi storici. Perciògli incontri e conferenze del festival ILinguaggi delle Arti verteranno sul temaGenius Loci, per incoraggiare a dare ilmassimo valore al senso della memoriastorica proiettata al futuro dei nostricentri colpiti.L’apertura del Festival, l’8 Settembre aMontecorone (Zocca), nella piccola Chiesadi S. Giustina, presenta il concertoI Bononcini e la scuola strumentale italiana,primo di tre concerti del ProgettoG&M Bononcini, che intende ricordareuna famiglia intera di musicisti, i Bononcini,che ebbero un ruolo di primo pianonello sviluppo della scuola violinisticaitaliana di epoca barocca. Gli altri dueappuntamenti saranno presentati nellaChiesa del S.ssmo Salvatore di Montombraro,nelle giornate di domenica 9 e 23Settembre. (vedi box).Il festival prosegue poi con altri trediciconcerti autunnali, che termineranno il5 dicembre, nelle splendide cornici dellaRocca di Vignola, del Palazzo Ducaledi Sassuolo e nella Chiesa di S. Carloe S. Agostino a Modena, con un’unicatrasferta a Fusignano, Comune partnerche da anni collabora con Grandezze &Meraviglie, nella giornata di Lunedì 19novembre.Dopo i tre concerti del progetto Bononcini,ancora un appuntamento perSettembre, il 25, nella Chiesa di SanCarlo di Modena. In programma il Gran-Informazioni e bigliettiCosto dei biglietti:Intero € 12 Ridotti da € 5 a € 8Biglietteria sul luogo dei concertie online sul sitowww.grandezzemeraviglie.itPrevenditaModena: Fangareggi dischie La FeltrinelliVignola: Rocca;Sassuolo: Iat. InformazionituristichePer ulteriori informazioni:info@grandezzemeraviglie.itG&M via S. Michele 40, ModenaTel. 059 214333Cell. 345 845041Lo zocchese Bononcinistar di una MasterclassNelle terre d’origine di un’importante dinastia di musicistinasce il Progetto G&M Bononcini, grazie a una generosadonazione privata, e con l’apporto del Comune di Zocca.Il progetto prevede una Masterclass internazionale sullascuola strumentale italiana dei Bononcini della fine delSeicento, con insegnamenti di Violino (Enrico Gatti), Violoncello(Gaetano Nasillo), Basso Continuo (Michele Barchi) etre concerti. Questi partono l’8 settembre a Montecorone,nella piccola Chiesa di S. Giustina, con Bononcini e la scuolastrumentale italiana del Seicento, tenuto dai partecipantialla masterclass dei giorni precedenti. Il pomeriggio seguente,sono gli insegnanti a offrire un concerto nella Chiesadel S.mo Salvatore di Montombraro: Arie, Correnti e Sarabande.Il terzo si tiene domenica 23 settembre, semprenella Chiesa del S.mo Salvatore a Montombraro, che per[22] - il mese settembre \2012


Le lezioni concertoin città e provinciaPercorsi musicali perstudenti di ogni ordinede Concerto Sacro, proposto dal Coro edall’Orchestra di Villa Contarini. Ottobreapre a Sassuolo, nel Palazzo Ducale,con un primo concerto giovedì 4, conl’ensemble barocco Auser Music, su ariedi Händel, Hasse e Gasparini, e musicastrumentale di Geminiani e Barsanti, eun secondo concerto venerdì 12, dovel’Orfeo Futuro Ensemble Barocco daràvita al Principe della Luna, raccoltadedicata ad autori italiani. Venerdì 26l’occasione ospita il soprano Laura Crescini, accompagnatada Pietro Pasquini al prezioso organo Traeri.Lo scopo del progetto è valorizzare il contributo musicaleemiliano-romagnolo che influenzò la scuola violinistica italianadi epoca barocca (culminata con Corelli), e lo sviluppodella letteratura per violoncello, strumento nato in questaarea. Giovanni Maria Bononcini (Montecorone di Zocca,1642 - Modena, 1678) è stato violinista, compositore eteorico della musica italiano.Forse allievo di Marco Uccellini, fu attivo alla Corte Estensea Modena divenendo in seguito maestro di cappella delduomo di Modena nel 1673. Scrisse il celebre trattatoMusico prattico, pubblicato nel 1673, che rappresentòper le generazioni successive un compendio essenzialedell’arte contrappuntistica italiana del tempo.Fu padre di otto figli tra i quali tre musicisti compositori.Tra essi, spicca Giovanni Bononcini (Modena, 1670 –Vienna, 1747), compositore e violoncellista, uno dei piùcelebri musicisti dell’epoca, conosciuto a Milano, Roma,Venezia, Vienna e soprattutto a Londra dove fu membrodella prestigiosa Royal Academy of Music.Ottobre si aprono i concerti alla Roccadi Vignola, con brani di AlessandroStradella e Antonio Vivaldi, e Martedì 30Ottobre si torna a Modena nella chiesadi San Carlo, con un dittico di musichefrancesi e tedesche su musica strumentaledi Leclair e una seconda partetutta dedicata al Bach sacro, profanoe strumentale. I concerti proseguono aNovembre e Dicembre.Info: www.grandezzemeraviglie.itGrandezze & Meraviglie propone unaserie di attività culturali rivolte aglistudenti, che affiancano le seratedi concerto, con l’obiettivo di fornireseri strumenti formativi e di stimolonei confronti della musica antica.Il Festival organizzerà così lezioniconcertoa Sassuolo, Modena,Vignola e Fusignano, che sarannol’occasione per offrire, a un grannumero di ragazzi in età scolare,un’esperienza di avvicinamento allamusica e agli strumenti antichi, edi confronto con musicisti di valoreospiti del Festival.Per i giovani universitari poi, proseguela collaborazione con la Facoltà diLettere e Filosofia dell’Università degliStudi di Modena e Reggio Emilia, chesarà di nuovo promotrice di un’articolataofferta formativa di percorsimusicali con l’ottenimento di creditiformativi, frequentando un numerostabilito di appuntamenti del festival(concerti, incontri, conferenze) econsegnando una relazione finalescritta, che rappresenta un feedbackimportante per il festival stesso.In un contesto scolastico come quelloitaliano in cui la musica ancora nontrova spazio nei programmi educativiministeriali, la collaborazione con lescuole e l’Università rappresenta uninizio importante di riconoscimentodella dignità e del valore culturaledi un’arte purtroppo ancora misconosciuta.musica


musicaDi Marina LeonardiElio, i Marlene e gli “Inti”Il tema della ricostruzione e dell’impegnonon poteva mancare nel cartellone deglispettacoli della Festa del Pd: i due solispettacoli a pagamento, La notte perl’Emilia e i Negrita, sono tali perché,parte dei fondi raccolti, saranno destinatial sostegno dei progetti dei Comunicolpiti dal sisma.Dei Negrita potete leggere qui sotto, deLa notte per l’Emilia (13/9, ingresso 10euro) possiamo anticiparvi che l’Arenasul lago di Ponte Alto si trasformerà inun grande Dj set.La sera sarà animata dai migliori djitaliani e stranieri, tutti insiemeper la ricostruzione.In pista Andrea Arcangeli,Coccoluto, Fabrizio Maurizi,Flavio Vecchi, Ilario Alicante,Keemani, Lele Voice, LucaAgnelli, Luca Pechino, MarcoFaraone, Nicola Zucchi,Pastaboys, Ralf, StefanoFontana, Ricky L e SteveMantovani.Per gli amanti delle sonoritàstraniere alla Festa arrivanoi britannici Veronica Falls(sabato 15 settembre) eil loro indie pop con braniinteressanti come BadFeeling, Wedding Day o “Found LoveIn A Graveyard”. Chi preferisce il rocksurreale e intelligente potrà godersi unanuova, irriverente performance di Elioe le storie tese impegnati quest’estatenell’Enlarge ... tour 2012, uno showtrascinante dove azione, ironia e musica,trovano nella dimensione live la corniceideale per le stravaganti demistificazioninarrative ricche di humour (martedì 4settembre).Per i nostalgici l’appuntamento è sabato1° settembre con le atmosfereandine degli IntiIllimani mentre venerdì7 settembre all’Arena sullago sono attesi i MarleneKuntz con il loro rock graffiante.Cristiano Godano esoci interpretano i branidell’ultimo album il cui brano“Canzone per un figlio”ha sbancato a Sanremo. Le canzoni deiMolto vivace il cartellonemusicale di Ponte Altoche sposa solidarietàe qualità proponendonumerosi bravi artistie un grande Dj setMarlene sono sempre storie capaci diprendere il cuore.Info: www.pdmodena.itI Negrita sul palco per la ricostruzione di FinaleVenerdì 14 settembre, all’Arena sullago di Ponte Alto, si esibiranno i Negritacon il loro Dannato vivere tour2012. Il costo del biglietto è di 15 euro;5 euro per ogni biglietto venduto sarannodestinati alla ricostruzione delpolo scolastico (elementari e medie)di Finale Emilia.Il tour prende il nome da “Dannato Vivere”(Universal Music), l’ultimo albumdella band pubblicato nell’ ottobre del2011 e che si è subito aggiudicato ilDisco d’oro.Una carriera votata al rock, quella deiNegrita, che inizia nel 1992 nella provinciadi Arezzo con un nome ispirato daiRolling Stones: “Hey! Negrita”.Il primo album è del 1994, il singolo“Cambio”, lanciato prima dell’uscitadel disco, influenza la scena rockitaliana degli anni Novanta. Vent’annidi carriera e nove album alle spalleper una rockband caratterizzata daun’evoluzione costante nelle sonorità,dal grande impatto e dalla grandeenergia.Pau alla voce, Drigo e Mac allachitarra, Franky al basso, Chris allabatteria e John Type al sintetizzatore,porteranno a Modena uno spettacoloappassionante sulle note di pezzistorici come “Rotolando verso Sud”,“L’uomo sogna di volare” e “Sale”,accanto ai brani del suo ultimo album“Brucerò per te”, “Fuori controllo” e“Il giorno della verità”.[24] - il mese settembre \2012


TEXPER IL TEATRO DICARPIASTA DI TAVOLEORIGINALIDI TEX WILLERCARPIPIAZZALE RE ASTOLFOSABATO 29SETTEMBRE 2012ORE 17.00INGRESSO GRATUITOCATALOGO IN ASTATUTTI I LOTTI PARTONODAL PREZZO BASEDI EURO 100,00COMUNE DI CARPISERGIO BONELLI EDITORELITTLE NEMONBC UNIVERSALInformazioni:www.carpidiem.ittel. 059.649905musica“Tex” di Giovanni Ticci © Sergio Bonelli Editore


DI Marina leonardiNelle “Terre d’Argine”inseguendo il desiderioÈdesiderio, il tema della nuova edizione della Festa del racconto,la bella manifestazione promossa dai Comuni di Carpi,Novi, Soliera e Campogalliano e il sostegno della FondazioneCassa di Risparmio di Carpi, che da giovedì 27 a domenica30 settembre ritorna con il suo ricco cartellone che incrocialetteratura, teatro, danza, musica, cinema. A declinare l’idea didesiderio troviamo quelle che sono probabilmente la più brillantee la più dissacrante tra le scrittrici italiane,Barbara Alberti e Isabella Santacroce.Passando poi tra le parole di Simona Vinciarriviamo nel laboratorio segreto della poetessaPatrizia Valduga, per riaffacciarci almondo attraverso le note di Cristina Donà(Novi), Dente, Guano Padano, AngelaBaraldi e Alessandro Fiori, impegnatinel doppio appuntamento Is this desire?I palchi della Festa ospiteranno il nuovoesperimento demenzial-surreal-dadaistadi Roberto Freak Antoni (a Soliera il 27)dal titolo Ironikontemporaneo, ma anchele spiazzanti e imprevedibili sonorità di DinoFumaretto (Campogalliano), oltre all’incontrotra il compositore di fama mondialeCarlo Boccadoro, il pianista Carlo Guaitoli e l’attore SandroLombardi, per scoprire molti aspetti sconosciuti dell’intrecciooriginale tra musica e narrazione.Ma è la parola scritta il fulcro della Festa del racconto. Con il giornalistaAntonio Caprarica e il suo sguardo divertente e arguto sulDal 27 al 30 settembre ritornala Festa del racconto che intreccianarrazione a musica, cinema e artein trenta imperdibili appuntamentimondo anglosassone; l’educazione siberianadello scrittore russo Nicolai Lilin, veroe proprio caso letterario da cui Salvatoressta realizzando il nuovo film; la verve delloscalatore, scultore e scrittore Mauro Corona.E ancora Sveva Casati Modignani,la cui narrazione unisce cuore e gola; ilromanzo meticcio di Wu Ming 2 (Soliera)e Mohamed Antar; la spiritualità di VitoMancuso; le avventure e la meraviglia diFolco Quilici e di Bjorn Larsson; i nuovibest sellers italiani Francesco Fioretti,Andrea Frediani e Davide Mosca; il poetadella risata Flavio Oreglio (Campogalliano);Federico Grom e la sua esperienza “gelata”,finita recentemente in un libro; Roberto Piumini e le sue rimeper grandi e piccini e i giochi di parole di Stefano Bartezzaghi.Al vincitore del concorso 10 Totem per il racconto e alle operesegnalate è dedicata la mostra Giovani Creativi realizzata conil patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipar-Tex Willer all’asta per il TeatroDalle tavole originali fondi per il restauroDurante la Festa del Racconto èin programma un’asta di tavoleoriginali del mitico Tex Willer,per raccogliere fondi destinati alrestauro del Teatro Comunale.L’appuntamento è per il pomeriggiodi sabato 29 e l’obiettivo èquello di poter ‘battere’ almenoun centinaio di tavole originalimesse a disposizione da oltrequaranta disegnatori che dal1948 ad oggi si sono alternati a lavorare per Tex.L’iniziativa ideata da Daniela e Roberto Festi, si basasul rapporto di collaborazione e di amicizia sortodieci anni tra le città di Carpi e di Trento e SergioBonelli editore di Tex. Un sodalizio vincente che orasi ricompone per la nobile causa del restauro delTeatro Comunale di Carpi.[26] - il mese settembre \2012


c a r p itimento della Gioventù e in collaborazione con Spazio Meme.All’interno della rassegna Calviniana troviamo due appuntamentidi teatro e danza, realizzati in collaborazione con ERT e CentroDanza e Teatro Correggio, i quali hanno gratuitamente sposatola causa del restauro del Teatro comunale di Carpi. Un aiuto chearriva anche dall’asta di cui potete leggere nel box qui sotto. Nonmanca il cinema , con le immagini di The cameraman del genioBuster Keaton, sonorizzato dal vivo da Filippo Bergonzini e propostoattraverso un inedito incontro di teatro danza e immaginicreato da Irene Bucci.Info: www.festadelracconto.itI tanti appuntamentidel Festival filosofiaCarpi è da sempre uno dei palcoscenici del Festival Filosofia.Dal 14 al 16 settembre nelle piazze della città si alternanole lezioni magistrali di grandi maestri del pensiero tra cuiAugè, Latour, Sennett, Natoli,Bodei, Bianchi, Cacciari, Sini,Marzano. Ma anche serate imperdibilicome il cinema musicatoche vede il grande pianista DaniloRea cimentarsi con la sonorizzazionedal vivo per piano solo didue storiche pellicole degli anniVenti: Ballet mechanique di Légere I racconti di Hoffman (domenica16 settembre ore 21).Tra le mostre, oltre a Cosa didonne dei Musei di Palazzo Pio, segnaliamo l’Oper-azioneTerzo Paradiso, la grande azione collettiva ideato daMichelangelo Pistoletto e proposta da Castello di Rivoli –Fondazione Pistoletto (Piazza Martiri, sabato e domenica,ore 16-19). Vi si affianca l’installazione “Still Life”, nellaTorre dell’Uccelliera del Palazzo dei Pio. Nelle fotografiedi Francesco Pergolesi esposte nella mostra Lignes dedémarcation emerge il consumo visivo tipico dei vacanzieri(Galleria Spazio Meme). Qual è il confine tra oggetto artisticoe oggetto d’uso? Provano a dare una risposta Adolfo Lugli,Cesare Leonardi e gli artisti del Fluxus nella mostra Artefattie readymade (fino al 14 ottobre, Galleria Alberto Pio16/c). A Palazzo Foresti (Via San Francesco, 20) è allestitainvece la mostra COSEsalve di Alberta Pellacani e AntonellaMonzoni che danno voce alle persone colpite dal sisma,raccogliendo con video e immagini, il cambiamento di valoreche hanno assunto le cose materiali e mentali.Infine “Soli contro tutti” è il laboratorio musicale condottoda Dario Giovannini in Piazza Garibaldi, sabato 15 alle ore22,30.Info: www.festivafilosofia.itCartellone autunnale per i Musei di Palazzo PioSi parte il 2 settembre condiverse iniziative e ancoravisite, spettacoli, una mostrae poi aperture straordinarieNonostante la chiusura, a causa deidanni provocati dal sisma del 29maggio, i Musei di Palazzo Pio hannorealizzato un interessante cartelloneper l’autunno. Si parte domenica 2settembre con Il guerriero del Palazzoche vede in programma: alle ore15 Il castello segreto, laboratorio perbambini (5-10 anni); alle 16 I guerrieridipinti dell’antico Castello, visita guidataper adulti; alle 18: Lanzi giganti,con i ragazzi di FareTeatro; alle 19la visita guidata dal titolo: I guerrieridipinti dell’antico Castello. Le iniziative,realizzate in collaborazione con l’Archiviostorico e il Teatro comunale sono permassimo 20 persone e su prenotazione(tel. 059 649955). Nell’ambito del Festivalfilosofia 2012, i Musei di PalazzoPio propongono la mostra Cose di donne(inaugurazione venerdì 14 ore 19 SalaCervi) che mette insieme oggetti cheappartengono all’universo produttivo femminilecarpigiano del 20° secolo: la mondina,la trecciaiola, la magliaia. La mostraresterà allestita fino al 6 gennaio 2013.Nei giorni del festival sarà visitabile dalleore 10-23, successivamente il sabato edomenica, ore 10-13 e 15-19.Si colloca sempre nell’ambito del festivalfilosofia la performance teatrale Biografiedi oggetti, storie di cose, a cura diSara Gozzi con i ragazzi del laboratorioFareteatro in collaborazione col TeatroComunale di Carpi (15 e 16 settembre,ore 18-19-21 Sala Cervi). Il 14,15 e 16 settembre inoltre la Torredella Sagra e il Guerriero sono Apertoper Festival dalle ore 16 alle 23. Eapertura straordinaria della Torredella sagra, dell’Uccelliera e delGuerriero, dalle 16 alle 20 anche il29 e 30 settembre in occasione delFestival del racconto. Da sabato 22settembre a domenica 23 dicembre laTorre dell’Uccelliera vedrà poi un’aperturastraordinaria nei fine settimanadalle 15 alle 19 in collaborazione conil Castello dei Ragazzi. Il 7 ottobreinfine, dalle 15 alle 19 sarà aperta lasala del Guerriero di Palazzo e alle 17si terrà la visita guidata: Dalla piazzaai borghi.Info: www.palazzodeipio.itcarpi


incontriCon Chiuso ad artele saracinesche rivivonoVenerdì 14 settembre alle ore 18,inaugura, lungo le vie Carteria eSant’Eufemia del Centro Storico diModena, Chiuso ad arte, iniziativa,frutto di un concorso regionale pergiovani artisti che invitava a progettareopere da realizzare sulle saracinescheabitualmente abbassate digarage o negozi sfitti trasformandolein spazi espositivi permanenti suigeneris. Un progetto, che intenderiqualificare e vivacizzare alcune zonedel Centro storico di Modena. Agliartisti è stato richiesto di realizzareprogetti di opere sul tema Oltree alla fine sono stati selezionati:Pietro Anceschi, Giorgio Bernucci,Alessio Bogani E Omar Nardi, RobertoLeoni, Mattia Scappini, MattiaTagliazucchi.Gli artisti realizzeranno la loro operadurante una due giorni di work inprogress e di lavoro comune fissataper il 13 e 14 settembre.Info: www.comune.modena.it/gioarteDi Micol LombardiIl 29 settembre ricordando BertoliTutta dedicata al cantautore sassolese la nuova edizione dell’iniziativaRitorna il 29 settembre la giornata del Beat. Questaedizione 2012, è dedicata al cantautore sassolesePierangelo Bertoli in occasione del decimo anniversario dellasua scomparsa. L’evento, realizzato in collaborazione conil figlio dell’artista Alberto e con l’organizzazione di RiccardoBenini, si intitola: “29 settembre, canterò le mie canzoniper la strada”. Nel pomeriggio, su 3 palchi dislocati in 3 puntidiversi della città, si terrà l’esibizione non stop di 18 gruppidi giovani musicisti. La sera sul palco di Piazza Grande siconsuma la serata di ricordo e celebrazione, con i tantimusicisti che hanno collaborato con Pierangelo Bertoli ehanno eseguito le sue canzoni. Bertoli ha cantato contro laguerra, per la difesa dell’ambiente e a favore dei più deboli.Il Comune di Sassuolo, dove Bertoli è nato, è partner dell’evento e dedicherà al cantautorealtri appuntamenti tra i quali una mostra, un concerto e un talk show.Info: www.comune.mo.itSan Carlo: un convegno sulle migrazioni culturaliGiovedì 27 e venerdì 28 settembre prossimi allaFondazione Collegio San Carlo (via San Carlo,5) siterrà un convegno internazionale intitolato Tradizionie migrazioni culturali. Prospettive interdisciplinari. Ilconvegno è organizzato dalla Scuola Internazionaledi Alti Studi Scienze della Cultura della Fondazione,in collaborazione con l’Ecole Pratique des HautesEtudes di Parigi e con il Max-Weber-Kolleg di Erfurt.La due giorni di incontri e conferenze vedrà gliinterventi di studiosi e ricercatori italiani, tedeschi efrancesi, i quali analizzeranno alcuni momenti salienti, in età antica, medievale emoderna, del rapporto tra tradizioni e migrazioni culturali, in un’ottica interdisciplinare,con lo scopo di individuare alcune forme e modelli dei processi storico-culturali.L’iniziativa è aperta al pubblico.Info: www.fondazionesancarlo.itPiazza Matteotti è Oltre gli anniUna giornata insieme tra musica, giochi, gastronomia e laboratoriTorna Oltre gli anni, per tutta la giornata di sabato 22settembre in Piazza Matteotti. Si parte alle 10.30 conil concerto della Banda Cittadina, che prima sfilerà daLargo Garibaldi. Alle 11 è in calendario l’ inaugurazionemostra Immagini per il nostro Tempo alla Sala del Paradisino,in via Cavour 52. Alle 12 aperitivo per tutti conassaggi di parmigiano reggiano, miele e gocce di acetotradizionale di Modena in collaborazione con il ConsorzioParmigiano Reggiano e il CUPLA.Le iniziative proseguono nel pomeriggio, dalle ore 15 alle 19 con esposizioni, giochi,laboratori, danze, gnocco fritto e prosciutto, musica, canti in compagnia di Mutinaswing orchestra e coro La Ghirlandeina, dei ragazzi del Servizio Civile Volontario edell’associazione il Pozzo Jing. Presenta Matteo Cassiani. Oltre agli anni è realizzatain collaborazione con numerose associazioni modenesi.Info: www.comune.modena.itIl 6 e 7 ottobre Modena diventa lacapitale della cucina 0 -12 con Cuochiper un giorno, il primo festivalnazionale di cucina per bambini. Alristorante La Secchia rapita, decinedi eventi e laboratori in programma:con la collaborazione di grandi chef.Info: Bottega di Merlino tel. 059.212221[28] - il mese settembre \2012


Con la Circoscrizione 1 buona musica e corsiSono tante le iniziative della Circoscrizione1 per settembre. Partiamo dalModena Organ Festival degli Amicidell’organo J.S.Bach, che propone quattroconcerti: l’ 11 (Chiesa di S.Pietro),il 20 (S.Agostino), il 24 (S.Maria delleAssi) e il 28 (Duomo). Si intitola Ilmandolino a Modena tra ‘800 e ‘900,il concerto che presenta l’opera di autorimodenesi riscoperti dalla Piccola OrchestraMutinae Plectri, sabato 8 ore 20,45Chiesa di S.Vincenzo. Il 25 settembre,alle 21, in Piazzale Redecocca, è in programmail concerto del gruppo musicaleOlogramma. Si intitola Le dipendenze dellasocietà moderna il ciclo di conferenzedell’associazione Cognitivismo Clinico chesi tiene nei giorni 3-10-17 e 24 alle ore20.30 nella Sala Conferenze di PiazzaleRedecocca1 (Info: tel. 059.359365).L’associazione Tigre Bianca, propone unCorso di autodifesa per donne (dal10/9) e un Corso di Tai ji Quan (dal19/9). Info: tel. 059/4552385. Nuovoanno accademico per l’Universitàper la Terza Età (via Cardinal Morone35), i programmi sul sito: www.utemodena.it.L’Associazione Salotto Magicoorganizza un laboratorio di discussioneper uomini separati, 6 incontri guidatidal Dott. Franco Boldrini psicoterapeuta(Info: tel. 3319069870). Il 6/10 convegnoe inaugurazione mostra Modenasotto le bombe, alle 15.30 presso lasede della Circoscrizione 1.Tra volumi, arte e paroleecco gli Amici del libroAll’Associazione Culturale Amici delLibro (Via S. Giovanni Bosco 153),l’1 settembre alle 17.30 si inaugurauna mostra di pittori locali. Giovedì6 alle 20 inizio del Corso di Disegnodal Vero tenuto da Massimo Morandi.Sabato 8 alle 17 Massimo Bernardipresenta “Letturista per caso”.Sabato 15 alle 17 Laura Manfredipresenta “Canti aridi e altre poesie”.Sabato 22- 29 e il 6/10 alle ore 18si tengono gli incontri de “Il Dialettomodenese, passato e presente,quale futuro?” a cura di GiancarloMontanari.Info e prenotazioni:tel. 059217530 e jrcamo@tin.itParco Ferrari… sgoccioli d’estateCelti, festival musicali, amici a quattro zampe per la Circoscrizione 4Proseguono le iniziative della Circoscrizione 4 al Parco Ferrari.Giovedì 6 alle 21 concerto gruppo corale e strumentale Ologrammacon performance di Action Painting.Venerdì 7 ( pomeriggio e sera) sabato 8 e domenica 9 tornanole rievocazione storiche di Mutina Boica, sul tema “ Celti e Romanitra i due fiumi”. Venerdì 14 alle 21 Co-scienza, spettacolo di danzamoderna e contemporanea a cura di Officina Danza Studio. Sabato15 dalle 18 alle 23.30 al gazebo è in programma Overdrive.Festival di Band emergenti giovanili con i Lace Up, Garage Damedeo,Taxi Road, Cristian Righi, Stormwind, Miki Porru con raccoltafondi per il centro di terapia integrata per l’infanzia La luccioladistrutta dal recente terremoto. Domenica 16, dalle15,30 alle18,30 ritorna Un mondo a 4 zampe con i cani ospiti del Canile Intercomunale di Modenain cerca di un padrone. Mercoledì 17 infine, è in programma Il cantico delle creature inmemoria di Alessia Bellofatto, presentazione e lettura animata del libro.Info: tel. 059 2034038Storia dell’integrazione europeaS. Geminiano: le foto della mostra L’Italia in Europa, l’Europa in ItaliaViene inaugurata lunedì 3 settembre, alle 14:30, nei localidel Dipartimento di Giurisprudenza in via San Geminiano3, alla presenza del sindaco Pighi e di autorità del mondoaccademico ed europeo la mostra fotografica “L’Italia inEuropa, l’Europa in Italia - Storia dell’integrazione europeain 250 scatti”, curata dal Dipartimento PoliticheEuropee, nell’ambito dei suoi compiti istituzionali di comunicarel’Europa a livello nazionale e locale, in collaborazionecon il Comune di Modena.La mostra ritrae in 250 scatti i momenti più significatividella storia dell’integrazione europea, dalla Guerra Freddaad oggi. Un percorso completo, tra immagini e didascalieper comprenderne anche gli aspetti politici, economicied istituzionali. La mostra, ad ingresso libero, sarà aperta al pubblico dal 3 al12 settembre dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.PLAYlist. Gioco Urbanoda via Piave alla PomposaSi chiama PLAYlist ed è un gioco urbano,in programma a Modena per ilpomeriggio di sabato 22 settembre.È un modo nuovo, semplice, divertente,adatto a tutti per visitare alcunestrade, spesso evitate o attraversatein fretta, che invece sono vive e pienedi persone. Un gioco urbano assomigliaa una caccia al tesoro. Si chiama“urbano” perché coinvolge la città ei suoi abitanti. Non ci sono vincitori,basta aver voglia di chiacchierare e diesplorare. PLAYlist guiderà i giocatoriesplorando prima via Piave e dintorni,poi il complesso ErreNord, per chiuderein Pomposa con un po’ di festa.Info: www.playlist.mo.itincontri


incontriDI Micol LombardiRiapre il portone della TerramaraA Montale dal 16 settembre tante nuove iniziative per i più piccoliIl grande portone di quercia della Terramara diMontale riapre i battenti a grandi e piccini. Lo staffdi archeologi ed esperti in antiche tecniche artigianalidel Parco Archeologico e Museo all’aperto invita ilpubblico tutti i giorni festivi, dal 16 settembre allafine di ottobre, a partecipare a un calendario semprenuovo di attività sorprendenti legate al nostro piùantico passato. Il programma completo delle iniziativeè disponibile sul sito www.parcomontale.it, ricco diinformazioni relative anche alla possibilità di inserire lavisita in una intera giornata di scoperte tra archeologiae sapori. L’apertura a settembre sarà dedicata allacostruzione di case senza mattoni; per domenica 23, invece, l’appuntamento è fissatocon la ricostruzione dell’antico paesaggio preistorico, grazie alla preziosa collaborazionedell’Orto Botanico di Modena; infine domenica 30, in occasione delle Giornate Europeedel Patrimonio, l’ingresso sarà gratuito per un evento dal nome evocativo: 5 spadeper 5 guerrieri!Con Sama-Sama-Tayocittadini filippini in festaSabato 8 al Parco Ferrari si terràSama-Sama-Tayo, la festa dei cittadinifilippini di Modena, aperta a tutta la cittàe nell’ambito de La festa dei vicini. Si partealle ore 16 con i giochi per i più piccolie poi alle 18 spazio a ragazze e ragazzicon le danze e la musica del Pinoy Hiphop. Alle ore 20.30 si aprirà la seratacon una preghiera, l’inno nazionale e isaluti dell’Assessore Francesca Malettie del Presidente della Circoscrizionen. 4. La serata proseguirà poi con leesibizioni di diversi gruppi, per scopriredanze, canti e rappresentazioni teatralidella tradizione filippina.Info: tel. 320 4167278Martin Schulz inaugura la“Summer School Imbeni”Il Presidente del Parlamento europeo,Martin Schulz inaugureràlunedì 3 settembre alle 11 laSummer School Renzo Imbeni al TeatroSan Carlo con una cerimoniaaperta al pubblico.L’intento del corso, che ha ottenutol’Alto patronato del Presidente dellaRepubblica, è quello di offrire un’occasionedi formazione avanzata agiovani laureati, proponendo loroun percorso di studio e approfondimentosull’Unione europea e ilsuo processo di consolidamentodemocratico.I Philippine Madrigal Singers: un abbraccio in coroI Philippine MadrigalSingers, una eccellenzamondiale in campo coralee musicale (www.philippinemadrigalsingers.com) sono i protagonisti dellarassegna di concertiAbbracciamoci in coro-Per la rinascita dellacultura nella zona delterremoto. Questo il programma deiconcerti. Il 10 settembre alle 21, siesibiranno a Castelfranco Emilia, nellachiesa di San Giacomo (ingresso aofferta libera); il 12 alle 21 al ForumMonzani di Modena (via Aristotele33), saranno impegnatiin un repertorio di musicaprofana (ingresso € 10).Giovedì 13 alle ore 21 laformazione filippina saràa San Felice sul Panaro,nella tensostruttura dipiazza Italia dove offriràun concerto per tuttala popolazione (ingressogratuito). Venerdì 14, saranno nuovamentea Modena, nella Chiesa diSan Faustino (via Giardini 231) con unprogramma di musica sacra, ingressoa offerta libera.Info: madz.modena2012@yahoo.itFORMIGINEQuel Settembrericco di solidarietàVIGNOLAIl 22 presentazionedei restauri in Roccaè dedicata alle popolazioniterremotate, la 41° edizionedel Settembre formiginese.Il fine settimana del 29-30settembre vedrà iniziativepubbliche di solidarietà trale quali la presenza deglistand dei commerciantidella Bassa modenese.Nel programma musicale,doppio concerto della SpiraMirabilis: il 7 alle 21 aConcordia, simbolicamentenella piazza antistante il Teatrodel Popolo; l’8 invece aFormigine con l’esecuzionedella Quinta di Beethoven.Tra gli ospiti di questa edizionesegnaliamo il teologoVito Mancuso, il filosofoUmberto Galimberti, il giornalistaCorrado Augias e lacantante Rossana Casale.Info: www.comune.formigine.mo.itSabato 22 alle 15.30,nella Sala dei Contraridella Rocca di Vignolasaranno presentati i lavoridi restauro alla sala delleColombe. Portato a termineil restauro del Loggiato,la Fondazione di Vignola siè attivata per affrontare ilrecupero di un’altra importantetestimonianza d’artee di storia, con un interventoche ha evidenziatol’elevata qualità pittorica deidipinti di inizio XV secolo.Intervengono tra gli altriCarla di Francesco, Direttoreregionale per i beniculturali e paesaggistici eAntonio Paolucci, Direttoredei Musei Vaticani. Al terminevisita guidata.Info:www.fondazionedivignola.it[30] - il mese settembre \2012


incontri


&Grandezze MeraviglieXV Festival Musicale Estense 8settembre5dicembre 2012MODENAMa 25 settembre, Chiesa di S.Carlo ore 21GRANDE CONCERTO SACROPlatti, Bach, Torelli, GaluppiCoro solisti e Orchestra di Villa ContariniAlfredo Bernardini direttoreMa 9 ottobre, Teatro S.Carlo ore 21LES GOÛTS RÉUNISTeodoro Baù viola da gamba, Diego Leveric tiorbaMa 30 ottobre, Chiesa di S.Carlo ore 21FRANCIA & GERMANIA da Bach a LeclairJoowon Chung soprano, Academia LipsiensisMa 6 novembre, Chiesa di S.Agostino ore 21SINFONIE SACRE di Giovanni GabrieliOrchestra e voci del Conservatorio Reale dell'AjaCharles Toet direttoreVe 9 novembre, Teatro S.Carlo ore 21STYLUS FANTASTICUSMara Galassi arpa barocca a tre registriMa 20 novembre - Parte prima conc. n.1-6Me 21 novembre - Parte seconda conc. n.7-12Chiesa di S.Carlo ore 21VIVALDI: L’ESTRO ARMONICO op.3Orchestra Barocca ArmoniosaMe 5 dicembre, Chiesa di S.Carlo ore 21LA CONVERSIONE DI MADDALENAdi Giovanni BononciniEnsemble G&M BononciniZOCCA (ingresso libero)Progetto G&M BononciniSa 8 settembre, MontecoroneChiesa di S. Giustina ore 21BONONCINI e la scuola strumentale italianaconcerto degli allievi della masterclassDo 9 settembre, MontombraroChiesa del Ss.mo Salvatore ore 16.15ARIE, CORRENTI E SARABANDEEnrico Gatti violino, Gaetano Nasillo violoncelloMichele Barchi clavicembaloDo 23 settembre, MontombraroChiesa del Ss.mo Salvatore ore 17.30AVE MARIS STELLALaura Crescini sopranoPietro Pasquini organoSASSUOLOGi 4 ottobre, Palazzo Ducale ore 21MI PALPITA IL CORFilippo Mineccia controtenoreEnsemble barocco Auser MusiciCarlo Ipata flauto e direzioneVe 12 ottobre, Palazzo Ducale ore 21IL PRINCIPE DELLA LUNASilvia Frigato sopranoEnsemble barocco Orfeo FuturoVIGNOLAVe 26 ottobre, Rocca ore 21AMOR SACRO & AMOR PROFANOVivaldi, Stradella & al.Alessandro Giangrande controtenoreEnsemble I Musicali AffettiFabio Missaggia violino e direzioneMa 13 novembre, Rocca ore 21BACH VIRTUOSOper viola da gamba e cembaloJ.S. Bach C.Ph.E. BachCristiano Contadin viola da gambaMichele Barchi clavicembaloFUSIGNANO (Ravenna)Lu 19 novembreAuditorium Corelli ore 21VIVALDI ARMONICOOrchestra Barocca ArmoniosaATTIVITÀ COLLATERALII LINGUAGGI DELLE ARTI: GENIUS LOCIIncontri a Modena a cura di E. Bellei e S. CavicchioliIngresso liberoMa 16/10, Ex Sant'Agostino ore 21I PAESAGGI DI PIERO DELLA FRANCESCAcon Rosetta Borchia e Olivia NesciMa 23/10 Ex Sant'Agostino ore 21CINEMA E IMMAGINARIO URBANOcon Leonardo GandiniGi 15/11 Accademia di Scienze, Letteree Arti ore 21IL PALAZZO DEI PIO A CARPIcon Manuela RossiLu 19/11 Accademia di Scienze, Letteree Arti ore 21LE ARCHITETTURE DI ORFEOpresenta Carlo VitaliVe 23/11 Accademia di Scienze, Letteree Arti ore 21I LUOGHI IMMAGINARIcon Paola GorettiMa 27/11 Ex Sant'Agostino ore 21LA NATURA DI VILLA SORRAcon Fabrizio ManfrediGi 29/11 Accademia di Scienze, Letteree Arti ore 21L’ESTETICA DEL TERRITORIOL'immanenza del terremotocon Matteo AgnolettoPER LE SCUOLELezioni-concertoa Modena, Zocca, Sassuolo, Vignola & FusignanoMASTERCLASS Progetto G&M Bononcini5-8 settembre, Montombraro (Zocca)La scuola strumentale italiana del SeicentoEnrico Gatti violino,Gaetano Nasillo violoncello,Michele Barchi basso continuoPromosso daCon la partecipazione diASSOCIAZIONE MUSICALE ESTENSEComunedi ModenaFONDAZIONECassa di Risparmio di ModenaComunedi SassuoloCittàdi VignolaMINISTEROPER I BENI ELE ATTIVITÀCULTURALISoprintendenza per i beni storici,artistici ed etnoantropologici diModena e Reggio EmiliaComunedi FusignanoComunedi ZoccaFondazione Collegio San CarloDelegazionedi ModenaDirezione artistica di Enrico BelleiBiglietti 12 (ridotti da 5 a 8)Biglietteria on line:www.grandezzemeraviglie.itInformazioni e prenotazioniGrandezze & MeraviglieVia San Michele, 40 - 41121 ModenaTel. 059 214333 - 345 8450413festival@grandezzemeraviglie.itwww.grandezzemeraviglie.itCon il contributo diRegione Emilia RomagnaProvinciadi ModenaAMICI DILEONARDO CAZZOLASponsorBanca popolaredellʼEmilia RomagnaGRUPPO BPERCON IL PATROCINIO DI ERGO, Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori - Ministero per i Beni e le Attività Culturali: BibliotecaEstense Universitaria - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Lettere e FilosofiaIN COLLABORAZIONE CON Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti, Modena – Archivio di Stato di Modena – Associazione Sergio NeriAssociazione X Villa Sorra – Circolo degli Artisti – Comune di Castelfranco Emilia – Concorso di Musica Antica Maurizio Pratola, L’Aquila – Concorsodi musica antica Premio Fatima Terzo, Vicenza – Conservatorio Statale di Musica Bruno Maderna, Cesena – Consorzio tra i Conservatori delVeneto – Fondazione Fotografia, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena – Fondazione Teatro Comunale L. Pavarotti di Modena – Galleria CivicaGalleria Estense – Hochschule für Musik und Theater Felix Mendelssohn Bartholdy Leipzig – Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi/Tonelli – KoninklijkConservatorium Den Haag (Conservatorio Reale dell’Aja) – La Feltrinelli, Modena – Magazzini Sonori e RadioEmiliaRomagna – ModenamoremioMuseo Civico d’Arte – Museo della Figurina – Parrocchie ospitanti i concerti – Progetto Josiah – UTE, Università per la Terza EtàCrediti fotografici: Lionello Spada (Bologna 1576 - Parma 1622), Visione di S: Francesco (particolare), Modena, Galleria Estense, foto Carlo Vannini

More magazines by this user
Similar magazines