03.12.2012 Views

CONSIGLI UTILI - Volteco

CONSIGLI UTILI - Volteco

CONSIGLI UTILI - Volteco

SHOW MORE
SHOW LESS

You also want an ePaper? Increase the reach of your titles

YUMPU automatically turns print PDFs into web optimized ePapers that Google loves.

DALLA RIVENDITA

AL CANTIERE

CONSIGLI

UTILI

per l’applicatore


IMPERMEABILIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELL’ACQUA

FOSSE

D’ASCENSORE

BAGNI E

VANI DOCCIA

TERRAZZE

E COPERTURE

PIANE VECCHIE

PLATEE DI

FONDAZIONE

RIPRESE

DI GETTO

MANUTENZIONE

E RISANAMENTO

ANCORAGGIO

DI TIRAFONDI

PISCINE

PIASTRELLATE,

VASCHE, CANALI

TERRAZZE

E COPERTURE

PIANE NUOVE

RAPPEZZI DI

PAVIMENTAZIONE

IN CLS

VASCHE

PER ACQUA

POTABILE

PROTEZIONE

DEI CEMENTI

ARMATI

FESSURE

DEL CEMENTO

ARMATO

(PREVENZIONE)

COPRIGIUNTI

PREVENZIONE

DELL’OSSIDA-

ZIONE DEI FERRI

DEUMIDIFICA-

ZIONE DELLE

MURATURE

MURI DI

FONDAZIONE

TUBAZIONI

PASSANTI

RAPIDO

RIPRISTINO DI

STRUTTURE

IN CLS

RASATURA

DI FACCIATE

FIORIERE,

VASI

ORNAMENTALI

DISTANZIATORI

DEI CASSERI

CHE LACRIMANO

FISSAGGI

RAPIDI

TINTEGGIATURA

DI FACCIATE

FESSURATE

GRONDAIE

IN CEMENTO

FESSURE

DEL CEMENTO

ARMATO

(RIPARAZIONE)

RIPRISTINO

CORTICALE

CEMENTI ARMATI

PISCINE

SENZA FINITURE

SIGILLATURE

DI INFILTRAZIONI

D’ACQUA

LOCALIZZATE

RIPRISTINO

STRUTTURALE

CEMENTI ARMATI

per l’applicatore


FOSSE D’ASCENSORE

CHE COS’È:

Impermeabilizzante bentonitico autoagganciante

al calcestruzzo, composto

da un tessuto non tessuto e un tessuto

poroso, con interposta Bentonite di

Sodio naturale, meccanicamente

assemblati con sistema di agugliatura

brevettato.

A COSA SERVE:

Per impermeabilizzazioni pre-getto di fosse

ascensore, platee, muri di fondazione in aderenza

(a diaframmi, palificate, fondazioni esistenti, etc...)

di strutture interrate in c.a. come garage, cantine,

caveau, taverne...

COME FUNZIONA:

Con l’esecuzione dei getti,

le particolari fibre vengono

inglobate nello stesso,

determinando una adesione

tenace alla struttura (autoconfinamento).

A contatto con l’acqua ma

anche con la sola umidita’,

la Bentonite contenuta

all’interno di VOLGRIP, si

idrata diventando un gel

fortemente impermeabile.

APPLICABILE CON OGNI

SITUAZIONE METEREOLOGICA

AUTOSIGILLANTE

NON NECESSITA DI PROTEZIONE

TOTALE AFFIDABILITÁ

COME SI APPLICA:

Posa sotto platea

Regolarizzare il terreno con sabbia compatta o con getto di calcestruzzo

magro. Posare VOLGRIP con la superficie di tessuto piu’ chiaro rivolta

verso l’alto, a giunti sfalsati e sovrapponendo i bordi per 10 cm.

fissare i teli con chiodi e FIX 5 ogni 70 cm circa.

Posa su diaframmi e palificate

Fissare VOLGRIP alle superfici esistenti, precedentemente regolarizzate

nei grossi vuoti e/o asperita’, con la superficie di tessuto piu’ chiaro

rivolta all’interno della struttura, vendo cura di sfalsare i giunti e di

sovrapporre i bordi per 10 cm. Fissare i teli con FIX 1 oppure con chiodi

a sparo muniti di rondelle. Procedere quindi alla posa delle armature,

dei casseri ed ai relativi getti.

N.B.: Utilizzare sempre WT 102 per la sigillatura di tutte le riprese

di getto.

per l’applicatore

PLATEE DI FONDAZIONE


RIPRESE DI GETTO

CHE COS’È:

Giunto idroespansivo di

sezione rettangolare

(25x20 mm.) a base di

Bentonite di Sodio

(argilla impermeabile).

A COSA SERVE:

Sigilla le riprese di getto sia

orizzontali, sia verticali

attraverso le quali si infiltra

l'acqua.

WT 102

infiltrazioni

d'acqua

infiltrazioni

d'acqua

WT 102

SEMPLICITÁ MESSA IN

OPERA

COMPLETO DEGLI ACCESSORI

PER IL FISSAGGIO

FACILITA IL LAVORO

NESSUNO SPRECO

COME FUNZIONA:

A contatto con l'acqua WT 102 aumenta il suo volume riempiendo

le fessurazioni del getto provocate dal ritiro del calcestruzzo ed

i piccoli vuoti nei nidi di ghiaia che sono spesso presenti sul fondo

dei getti verticali.

infiltrazioni

d'acqua

COME SI APPLICA:

Per la messa in opera di WT 102, togliere la carta, utilizzare la

rete REVO i chiodi di acciaio a fissaggio graduale (contenuti nella

confezione) e una mazzetta.

ATTENZIONE:

come costruire il cassero

e posizionare i ferri

distanziatori.

5-10 cm.

rete

WT 102

8 cm.

WT 102

8 cm.

per l’applicatore

chiodo

RIPRESE DI GETTO


FESSURE DEL CEMENTO ARMATO (PREVENZIONE)

CHE COS’È:

Profilo scatolare autosigillante a tenuta

idraulica composto da due elementi

in plastica con interposto un giunto

bentonitico IDROESPANSIVO.

A COSA SERVE:

A creare un giunto di frazionamento in

grado di controllare e sigillare i fenomeni

di ritiro nelle murature in c.a. evitando

la formazione di fessure spontanee irregolari, principali

fonti di infiltrazioni.

COME FUNZIONA:

Gli elementi scatolari

hanno la funzione di creare

nel getto zone a sezione

ridotta nelle quali si

concentreranno le

fessurazioni.

La guarnizione idroespandente

a base di Bentonite

di Sodio ha il compito di

bloccare le eventuali

infiltrazioni d'acqua.

MAGGIORE PRODUTTIVITÁ IN

CANTIERE - LUNGHI TRATTI DI

GETTO SENZA INTERRUZIONE

EVITA LA FORMAZIONE

DI FESSURE SPONTANEE

LA SOLUZIONE

guarnizione

idroespansiva

elemento

scatolare

IL PROBLEMA

per l’applicatore

FESSURE DEL CEMENTO ARMATO (PREVENZIONE)


FESSURE DEL CEMENTO ARMATO (PREVENZIONE)

COME SI APPLICA:

Definire i punti di posizionamento

ogni 6-8 metri

di muratura e/o in corrispondenza

di “bocche di lupo”.

Forare le platee per 8-10 cm,

in corrispondenza dei canali

di guida del BREAK.

Inserire nei fori i ferri d’armatura

correnti posizionando

al loro interno il BREAK.

I singoli moduli

vanno eventualmente

incastrati uno sull’altro

fino a raggiungere

l’altezza prevista del

getto.

Inserire del filo di ferro nelle

apposite asole del BREAK, legando

quindi saldamente il tutto

all’armatura strutturale.

Effettuare la gettata, avendo l’accortezza di non creare

dislivelli eccessivi fra i singoli frazionamenti.

per l’applicatore

FESSURE DEL CEMENTO ARMATO (PREVENZIONE)


MURI DI FONDAZIONE

CHE COS’È:

Pannelli impermeabilizzanti di

cartone biodegradabile,

uniformemente riempiti con

Bentonite di Sodio naturale.

A COSA SERVE:

Per impermeabilizzare post-getto i muri di fondazione

casserati di strutture in c.a. con qualsiasi destinazioni

d’uso (garage, cantine, caveau, taverne ...).

FACILITÁ DI POSA

SI INCHIODA

VELOCE E PRATICO

NON RISENTE DELLA

TEMPERATURA

COME FUNZIONA:

A contatto con l’acqua ma anche con la sola umidita’, la Bentonite

contenuta all’interno di VOLCLAY PANELS, si idrata diventando

un gel fortemente impermeabile.

COME SI APPLICA:

Sigillare fessure, nidi di ghiaia e lame dei casseri, con stucco

Bentoseal.

Rinforzare l’angolo di contatto tra superficie verticale e orizzontale

con sezioni di pannello larghe 30 cm. Iniziare la posa dei pannelli

partendo dal basso

sovrapponendo la

prima fila verticale al

risvolto dei pannelli

applicati sotto la

platea. Sfalsare le

successive linee di

sovrapposizione

curando bene i

sormonti. Fissare i

pannelli con chiodi

negli angoli e lungo

le sovrapposizioni.

Proteggere con

tessuto non tessuto da

200 gr. prima di

reinterrare.

per l’applicatore

MURI DI FONDAZIONE


MURI DI FONDAZIONE, FIORIERE, VASCHE ORNAMENTALI

E GRONDAIE IN CEMENTO, PISCINE SENZA FINITURA

CHE COS’È:

Guaina cementizia flessibile

idonea all’impiego in spinta

positiva e negativa.

A COSA SERVE:

Realizza un rivestimento flessibile impermeabile aderente

a diversi tipi di supporto:

- Bagni e docce anche

in cartongesso

- Strutture in calcestruzzo

interrate

- Vasche ornamentali

- Cisterne e canali

- Piccoli balconi

- Fioriere e canali

di gronda

- Piscine

COME SI APPLICA:

MURI CONTROTERRA O SUPERFICI IN CLS:

OPERE DI PREPARAZIONE DELLE SUPERFICI

RIMUOVERE I NIDI DI GHIAIA

E STUCCARE CON SPIDY 15

PLASTIVO 180

SIGILLARE I DISTANZIATORI

CON MALTA SPIDY 15

PLASTIVO 180

ferri distanziatori

PLASTIVO

180

RACCORDARE

PARETE E PAVIMENTO

CON MALTA SPIDY 15

per l’applicatore

MURI DI FONDAZIONE, FIORIERE, VASCHE ORNAMENTALI

E GRONDAIE IN CEMENTO, PISCINE SENZA FINITURA


MURI DI FONDAZIONE, FIORIERE, VASCHE ORNAMENTALI

E GRONDAIE IN CEMENTO, PISCINE SENZA FINITURA

MURI CONTROTERRA O SUPERFICI IN CLS:

APPLICAZIONE

Applicare in due mani, da 1 mm l’una, utilizzando l’apposito

spazzolone o un rullo sulle superfici in precedenza pulite ed

inumidite, sia per interni che per esterni.

VERSATILE - AMPIE

POSSIBILITÁ DI APPLICAZIONE

PRATICA E VELOCE

APPLICAZIONE

DISPONIBILE IN PIÙ COLORI

COME SI APPLICA:

SUPERFICI IN CARTONGESSO E/O MASSETTI:

Applicare in due mani, da 1 mm

l’una, utilizzando spatola su superfici

orizzontali e pennello su quelle

verticali, sempre precedentemente

pulite.

per l’applicatore

BAGNI E VANI DOCCIA


PISCINE PIASTRELLATE, VASCHE, CANALI

CHE COS’È:

Guaina cementizia elastica resistente

agli aggressivi chimici,

impermeabile, deformabile, e

aderente ad ogni supporto.

A COSA SERVE:

Realizza un'impermeabilizzazione elastoplastica

capace di sopportare nel suo normale spessore (2

mm.) fessurazioni del supporto, sino ad 1 mm. di

apertura fino a -20°c.

Si utilizza su strutture molto lesionate o sottoposte a

movimenti quali:

- piscine

- depuratori

- vasche e canali

- si utilizza inoltre per la sigillatura di giunti e fessure

(accoppiata a GARVO).

ALTE PRESTAZIONI

DEFORMABILE FINO

A -20°

1mm

PLASTIVO 360

2 mm.

COME SI APPLICA:

Rimuovere ogni presenza di sporco e ripristinare il supporto con

malta rapida SPIDY 15; raccordare con banda coprigiunto GARVO

gli angoli, i giunti, etc.

Applicare la 1 a mano con spatola metallica per uno spessore di

circa 1 mm. Dopo almeno 8 ore applicare la 2 a mano di prodotto

fino a raggiungere uno spessore totale di almeno 2 mm.

GARVO PLASTIVO 360

PLASTIVO 360

2 mm.

per l’applicatore

Piscine

PISCINE PIASTRELLATE, VASCHE, CANALI


VASCHE PER ACQUA POTABILE

CHE COS’È:

Guaina cementizia atossica

(a norma DPR 236/88 -

C.M.S. 102 del 02/12/98)

specifica per il contatto con

l’acqua potabile.

A COSA SERVE:

Realizza un rivestimento

impermeabile atossico,

particolarmente

- Impianti di potabilizzazione

- Serbatoi e cisterne per

acqua potabile

ATOSSICO

DEFORMABILE FINO

A -5°

COME SI APPLICA:

Rimuovere ogni presenza di sporco e ripristinare il supporto

con malta rapida SPIDY 15; raccordare con banda coprigiunto

GARVO gli angoli, i giunti, etc.

Applicare la 1a mano con spatola metallica o a spruzzo lisciando

“a fresco” lo strato applicato.

Dopo almeno 8 ore applicare la 2a mano di prodotto fino a raggiungere

uno spessore totale di almeno 2 mm.

Prima del contatto con l’acqua lasciare stagionare almeno 5gg.

dall’applicazione della 2a mano ed effettuare un adeguato

lavaggio del rivestimento.

per l’applicatore

VASCHE PER ACQUA POTABILE


COPRIGIUNTI

CHE COS’È:

Banda coprigiunto

costituita da una garza di

poliestere rinforzata nella

parte centrale con un

riporto di gomma.

A COSA SERVE:

Viene usata, insieme ai PLASTIVO, per ricoprire i giunti

fuori terra e per rinforzare gli angoli e le zone di

raccordo tra strutture che sono sottoposte a movimenti.

Per ricoprire le lesioni esterne che si creano in

corrispondenza dei solai previa rimozione degli intonaci.

Per i giunti di vasche e canalette prefabbricate.

COME SI APPLICA:

Stendere un primo strato di

PLASTIVO di circa 1 mm, come

allettamento, quindi stendere

immediatamente GARVO, schiacciandolo

e facendo attenzione che

aderisca perfettamente al letto.

FACILE E SICURA

ADESIONE

TOTALE

IMPERMEABILITÁ

Attendere la presa del primo strato (circa 6-8 ore) quindi procedere

alla seconda ed ultima mano di PLASTIVO a ricopertura.

PLASTIVO

GARVO

PLASTIVO

GARVO

per l’applicatore

COPRIGIUNTI


TUBAZIONI PASSANTi, DISTANZIATORI DEI CASSERI CHE LACRIMANO,

FESSURE DEL CEMENTO ARMATO (RIPARAZIONE)

CHE COS’È:

Mastice idroespansivo di gomma

sintetica che a contatto con l'acqua

aumenta di due volte il suo volume.

A COSA SERVE:

Sigilla ogni tipo di giunzione tra

calcestruzzo e altre superfici.

la fessurazione che, a causa di dilatazioni e ritiri

del calcestruzzo, si muove ripetutamente.

COME SI APPLICA:

1) Effettuare lo scasso necessario e pulire accuratamente il

piano di posa.

ATTENZIONE: si puo’ applicare P-201 anche se il supporto

e’ bagnato.

2) Tagliare il beccuccio secondo la dimensione della lesione.

ATTENZIONE: la protezione interna del beccuccio va

forata.

3) Applicare P-201 coprendolo

poi con almeno 5

cm. di malta idraulica

a presa rapida TAP 3.

APPLICABILE ANCHE SU

SUPPORTI BAGNATI

RESISTE A CARICHI

IDROSTATICI ELEVATI

RIPARAZIONE DI:

PRIMA

PRIMA

PRIMA

Ferri distanziatori che "lacrimano"

DOPO

P-201

TAP 3

Riprese di getto e fessure del calcestruzzo

DOPO

P-201

Tubazioni passanti

P-201

minimo 5 cm.

TAP 3 minimo 5 cm.

DOPO

per l’applicatore

TAP 3

TUBAZIONI PASSANTi, DISTANZIATORI DEI CASSERI CHE LACRIMANO,

FESSURE DEL CEMENTO ARMATO (RIPARAZIONE)


SIGILLATURE DI INFILTRAZIONI D’ACQUA LOCALIZZATE

CHE COS’È:

Malta idraulica

impermeabile a presa rapida,

senza ritiro.

A COSA SERVE:

Blocco istantaneo di

venute d'acqua localizzate,

anche in pressione.

fuoriuscita

d'acqua da fori

e porosita’

localizzate

ULTRARAPIDO

BUONA

AGGRAPPABILITÁ

SENZA RITIRO

COME SI APPLICA:

Scalpellare il punto da cui

entra l'acqua per dare al

prodotto TAP 3 una sede.

Preparare piccoli impasti

di TAP 3 tanto quanto si

riesce ad utilizzare nel

tempo di presa (2/3 min.).

N.B.: Per preparare

l’impasto con temperature

inferiori ai +5° utilizzare

acqua calda.

Tenere premuto l'impasto

di TAP 3 dentro la sede

precedentemente

preparata, sino a quando

ha fatto presa.

per l’applicatore

SIGILLATURE DI INFILTRAZIONI D’ACQUA LOCALIZZATE


TERRAZZE E COPERTURE PIANE VECCHIE E NUOVE

CHE COS’È:

Sistema di impermeabilizzazione cementizio elastico per

balconi o terrazze vecchie e nuove.

NESSUNA DEMOLIZIONE

BASSO SPESSORE

ANTIGELIVO

PERMETTE L’APPLICAZIONE DIRETTA

DELLA PAVIMENTAZIONE

SICUREZZA DEL RISULTATO

SISTEMA CERTIFICATO I.C.I.T.E.

COME SI APPLICA:

PREPARAZIONE

DELLE SUPERFICI

Rimuovere l’intonaco lungo il perimetro della

terrazza, per un’altezza di 15 cm fino a scoprire

la muratura.

Rasare la muratura con malta impermeabile

(chiedendo al rivenditore FLEXOMIX 30).

Procedere con un’adeguata pulizia.

Predisporre la membrana

AQUASCUD BASIC gia’ pretagliata

nelle dimensioni ne-

In presenza di buchi, avvallamenti, etc.

sulla superficie, regolarizzare con una

malta adesiva adeguata FLEXOMIX 30).

Predisporre i raccordi con gli scarichi.

per l’applicatore

TERRAZZE E COPERTURE PIANE VECCHIE E NUOVE


TERRAZZE E COPERTURE PIANE VECCHIE E NUOVE

PREPARAZIONE

DELL’IMPASTO

Agitare il componente liquido di

AQUASCUD nel suo contenitore e

successivamente versarlo in un secchio.

Aggiungere gradualmente sotto

agitazione il componente in polvere.

Miscelare per 3-5 minuti utilizzando un

trapano a frusta fino all’ottenimento di

un impasto omogeneo e privo di grumi.

MESSA IN OPERA

Applicare a spatola un primo strato della

miscela AQUASCUD 200 o 400 per uno

spessore minimo di 1 mm prevedendo un

consumo medio di 2 Kg/m 2.

Raccordare tutti gli angoli parete/pavimento

con la banda coprigiunto

AQUASCUD JOIN utilizzando la

miscela AQUASCUD 200 o 400

come collante.

Sormontare i bordi del telo

AQUASCUD BASIC per almeno 10

cm e saldarli tra loro con la miscela

AQUASCUD 200 o 400.

Nei punti di raccordo tra le superfici

orizzontali e verticali far aderire il

telo AQUASCUD BASIC al coprigiunto

AQUASCUD JOIN precedentemente

posato.

E’ importante non risvoltare mai il telo

AQUASCUD BASIC in verticale, ma

raccordarlo sempre al coprigiunto

AQUASCUD JOIN.

Procedendo per settori, stendere

immediatamente il telo AQUASCUD BASIC

sulla miscela ancora fresca, facendolo aderire

uniformemente al supporto mediante una

pressione applicata con spatola metallica o

rullo di gomma.

Attendere un periodo di almeno 4 ore e

poi applicare il 2° strato della miscela

AQUASCUD 200 o 400 (consumo medio

2 Kg/m 2) avendo cura di ricoprire uniformemente

la membrana AQUASCUD

BASIC.

A maturazione avvenuta posare la

pavimentazione con un collante idoneo

all’uso esterno.

per l’applicatore

TERRAZZE E COPERTURE PIANE VECCHIE E NUOVE


PREVENZIONE DELL’OSSIDAZIONE DEI FERRI

CHE COS’È:

E’ un rivestimento bicomponente

a base cementizia.

A COSA SERVE:

Assicura una protezione alle

barre d'acciaio che hanno

subito fenomeni di aggressione.

SANOFER

PASSIVANTE

ANTICORROSIVO

CHE COS’È:

E’ un premiscelato cementizio a

presa rapida, fibrorinforzato,

tixotropico.

A COSA SERVE:

- Ripristina rapidamente elementi in calcestruzzo

e cemento armato ammalorati

- Regolarizza velocemente difetti SPIDY 15

superficiali dei getti in

calcestruzzo

- Ancoraggio rapido alla struttura

di zanche, tondini di ferro etc.

Rimuovere accuratamente ogni parte

deteriorata; saturare le superfici con acqua

mantenendole umide. Applicare il prodotto in

strati non superiori a 3cm; per

l’applicazione di spessori superiori

attendere almeno 20 minuti tra

l’esecuzione di uno strato e l’altro.

RAPIDO (15 min.)

ANCHE IN

AMBIENTI UMIDI

per l’applicatore

RAPIDO RIPRISTINO DI SRUTTURE IN CLS, FISSAGGI RAPIDI


RIPRISTINO CORTICALE CEMENTI ARMATI

CHE COS’È:

E’ una malta polimero modificata

deformabile dotata di grande

adesione in grado di riparare

superfici con spessori da 3 a 20mm

in un unico

strato.

A COSA SERVE:

Si utilizza per

ripristinare superfici

deteriorate con

insufficiente copriferro

e per rasare

superfici in calcestruzzo

ottenendo

un’ottima finitura.

MONOSTRATO DA

3 A 20 mm

ELEVATA ADESIVITÁ

OTTIMA FINITURA

SUPERFICIALE

FLEXOMIX 30

CHE COS’È:

E’ una malta antiritiro di colore

chiaro, premiscelata, fibrorinforzata,

a presa semirapida.

A COSA SERVE:

Si utilizza per riparare e rinforzare

strutture in calcestruzzo (pilastri - travi - solette), dove

non e’ possibile costruire casseri di contenimento

e quindi la malta deve garantire resistenza elevata

ed un ottimo aggrappo.

Il colore chiaro della malta consente la riparazione del

CLS a vista con

un’ottima finitura

superficiale gia’ FIBROMIX 40

idonea per la verniciatura.

COLORE CHIARO

FIBRORINFORZATO

TIXOTROPICO

per l’applicatore

RIPRISTINO STRUTTURALE CEMENTI ARMATI


ANCORAGGIO DI TIRAFONDI

CHE COS’È:

E’ una malta antiritiro premiscelata

autolivellante.

A COSA SERVE:

Si utilizza per eseguire getti di

che possono essere effettuati dentro casseri, per

l'ancoraggio di tirafondi o per la saldatura delle

sottomurazioni alla struttura preesistente.

Puo’ essere miscelato con ghiaietto

lavato (4 : 8 mm 30% max).

FLOWMIX 70

ELEVATE

CARATTERISTICHE

MECCANICHE

CHE COS’È:

E’ un premiscelato cementizio

autolivellante fibrorinforzato a

finissima granulometria.

A COSA SERVE:

Si utilizza per

riparare o livellare

le superfici in

calcestruzzo per

ristabilire la planarita’,

per uso

esterno e interno

come parcheggi,

piazzali, zone ad

elevata sollecitazione

di passaggio,magazzini,

corsie di

transito.

PER ESTERNI

PRATICABILE DOPO

24 ORE

FLOWMIX 2.10

per l’applicatore

RAPPEZZI DI PAVIMENTAZIONE IN CLS


PROTEZIONE DEI CEMENTI ARMATI

ARMATI

CHE COS’È:

COME SI APPLICA:

Sulle superfici pulite e ripristinate stendere il primer PL a pennello

o a rullo. Successivamente applicare a spatola e/o spruzzo

PLASTIVO CONCRETE PROTECTION in due strati. Sul secondo CEMENTI

strato e’ possibile ottenere diverse finiture in funzione del tipo di

COPRE LE FESSURE

lavorazione.

DEI

ALTA PROTEZIONE

ELASTOPLASTICO

IMPERMEABILE

A COSA SERVE: PROTEZIONE

E’ un rasante protettivo elastoplastico.

Realizza una protezione superficiale di strutture in

calcestruzzo dove il ferro d'armatura e’ privo di un

sufficiente copriferro. Esplica un’elevata capacita’ di

protezione anche

su superfici

microfessurate

allungando la

vita utile della struttura,riducendo

i costi di

manutenzione.

Uno spessore di 2 mm. di PLASTIVO CONCRETE PROTECTION realizza

una protezione elastoplastica (copre anche le fessure postume) con una

protezione pari ad un copriferro di 3 cm. di spessore su strutture di cemento

armato a vista e facciate.

Per una pregevole finitura cromatica, impiegare PLASTIVO COLOR

per l’applicatore


DEUMIDIFICAZIONE DELLE MURATURE

CHE COS’È:

E’ un sistema deumidificante

composto da:

* CALIBRO RINZAFFO

* CALIBRO INTONACO

* CALIBRO RASANTE

A COSA SERVE:

Si utilizza per il rifacimento degli intonaci ammalorati

dall’umidita’ di risalita capillare.

Sia per uso interno che esterno.

COME FUNZIONA:

Il primo strato e’ un rinzaffo speciale stabilmente aderente alla

muratura umida che e’ in grado di aumentare l'estrazione

dell'acqua, conducendola velocemente verso il secondo strato.

Quest’ultimo e’ un intonaco molto poroso, dove le numerose bolle

d'aria, di dimensione calibrata,

accelerano l'evaporazione

dell'umidita’ trasmessa dal primo

strato.

SANO E STABILE

NEL TEMPO

PER USO INTERNO

ED ESTERNO

COME SI APPLICA:

I due strati di intonaco, che costituiscono

il sistema CALIBRO VENTILATO, si

mettono in opera come un normale

intonaco, anche in piu’ mani.

Rinzaffare il muro opportunamente

pulito.

Staggiare per fasce senza

schiacciare.

ATTENZIONE: CALIBRO VENTILATO (INTONACO + RINZAFFO)

va rifinito con CALIBRO RASANTE.

per l’applicatore

DEUMIDIFICAZIONE DELLE MURATURE


RASATURA DI FACCIATE

CHE COS’È:

E’ un intonachino a base di calce,

premiscelato, monocomponente, pronto

all’uso con la sola aggiunta d’acqua.

A COSA SERVE:

Si impiega per la finitura di murature soggette ad umidita’

di risalita trattate con il sistema CALIBRO VENTILATO

(vedi pag.37/38). Viene utilizzato per la rasatura di

intonaci a base di cemento o calce cemento, anche se

tinteggiati. CALIBRO RASANTE e’ indicato anche per la

regolarizzazione di facciate che hanno subito interventi

di manutenzione e “rappezzo degli intonaci”.

PRODOTTO NATURALE

COLORE BIANCO

ELEVATA TRASPIRABILITÁ

OMOGENEIZZA LE

SUPERFICI

CHE COS’È:

E’ una pittura elastica con caratteristiche

di alta deformabilita’.

A COSA SERVE:

Realizza un rivestimento cromatico impermeabile su

murature con problemi di fessurazione.

Si utilizza anche come finitura colorata su superfici

rivestite con PLASTIVO CONCRETE PROTECTION.

IMPERMEABILE

ELEVATA

ELASTICITÁ

per l’applicatore

TINTEGGIATURA DI FACCIATE FESSURATE

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!