Relazione sullo stato di attuazione del PSR 2007 - 2013 - Regione ...

agricoltura.regione.campania.it
  • No tags were found...

Relazione sullo stato di attuazione del PSR 2007 - 2013 - Regione ...

Relazione dell’AdGdel PSR Campania 20072013Comitato di Sorveglianza del 1 -2 febbraio 2010AGC 11 Sviluppo Attività SettorePrimario - SeSIRCARelazione sullo stato diattuazione del PSR 2007 - 2013


Situazione disimpegno automaticodicembre 2009spesa pubblicadescrizioneeuroa-pagamenti complessivi certificati compreso anticipo (dic 2009) 254.839.898,03b-pagamenti complessivi certificati al netto anticipo (dic 2009) 123.075.671,95c-dotazione totale del Programma (compreso HC) 1.813.586.205,00% (a/c) spesa sul Programma con anticipo 14,05%% (b/c) spesa sul Programma al netto anticipo 6,79%copertura disimpegno automatico 2010 60%Spesa da certificare al 31/12/2010 170.949.392,82Completata l’emissione dei bandi DRD n 40 del 05/06/2009: misure 114, 124, 125 sottomisura 2,214 azioni e2 ed f2, 216, 312, 313, 321 tip. b), c) d), f).DRD 71 30/9/2009: bando selezione PIFDRD n 346 del 26/10/2009: bando per la selezione dei Gruppi diAzione LocaleDRD 13 del 22/02/2010 bando selezione PSL Asse 4


Completata la parte proceduraleDRD n. 55 del 13/07/2009 - Approvazione Manuale delle procedure diGestione delle misure 111 e 331DRD n. 78 del 06/11/2009 – Approvazione del Manuale di gestionemisure 214 azioni e2 ed f2DRD n. 629 dell’11/11/2009 - Approvazione del Manuale di gestionedelle domande di aiuto misura 124DRD N. 84 DEL 2/12/2009 – Approvazione del Manuale digestione domande di aiuto - Misure ad investimenti materiali,immateriali ed ai premi (112, 113, 115, 121, 122, 123, 131, 132, 133,cluster giovani 112-121, 226, 227, 311, 321, 323, 114, 125DRD n. 3 del 20/01/2010 – Approvazione del Manuale perl’attuazione dei PIRAPDRD n. 4 del 27/01/2010 - Manuale di gestione domande di aiuto –misure ad investimenti ed a superficie (221 e 223) Release 2.0DRD n. 5 del 27/01/2010 - Manuale di gestione PIF


Attuazione al31 dicembre 2009MISURAIstanzeammesseValori Assoluti Valori %ConcessioniadottateContributiconcessiIstanzeammesseConcessioniadottateContributiconcessi112 8 5 25.000,00 0,43 0,54 0,03113 88 49 2.602.489,00 4,74 5,33 2,63114 284 0 - 15,29 - -121 629 401 33.353.864,28 33,87 43,63 33,67122 2 0 - 0,11 - -125 26 0 - 1,40 - -131 8 8 28.384,98 0,43 0,87 0,03132 6 6 2.219,00 0,32 0,65 0,00216 1 1 191.024,45 0,05 0,11 0,19221 25 17 287.871,83 1,35 1,85 0,29223 5 4 587.102,95 0,27 0,44 0,59226 43 22 10.296.135,80 2,32 2,39 10,39227 12 1 558.600,00 0,65 0,11 0,56311 44 32 3.960.594,98 2,37 3,48 4,00312 152 0 - 8,19 - -313 34 0 - 1,83 - -321 41 26 8.547.742,98 2,21 2,83 8,63323 135 118 15.279.995,52 7,27 12,84 15,42cluster 112-121 314 229 23.346.315,98 16,91 24,92 23,57Totale complessivo 1.857 919 99.067.341,75 100,00 100,00 100,00Misura 121 + Cluster 943 630 56.700.180,26 50,78 68,55 57,23


av bn ce na sapresentate (a) 1167 1772 599 205 1765approvate (b) 289 794 141 36 597c=(b)/(a) 24,76% 44,81% 23,54% 17,56% 33,82%av bn ce na saapprovate (a) 289 794 141 36 597concesse (b) 257 285 42 28 307c=(b)/(a) 88,93% 35,89% 29,79% 77,78% 51,42%


Domande di aiuto - periodo nov '08 dic '09 titolaritàmisuraPresentate(a)Approvate(b)%c=(b)/(a)115 31 12 38,7%123 62 17 27,4%124 24 0 0,0%misuraApprovate(a)Concesse(b)%c=(b)/(a)115 12 10 83,3%123 17 10 58,8%124 0 0 -Asse 2 -misure a superficiedomandepresentatesaldateal 31-12-2009anticipi liquidati(a)tot liquidate(b)(a)/(b)Campagna 2007 14.839,00 12.254,00 25.756.132,51 40.662.766,07 63%Campagna 2008 21.196,00 1.472,00 20.918.023,81 30.162.147,19 69%Campagna 2009 22.591,00 357,00 16.581.532,66 16.581.532,66 100%


ParchiPSR FESR FSE Totale11 PIRAP presentati107.561.862,80 775.167.878,73 15.954.900,00 898.684.641,53PIF: presentati 15 progettiAsse 4domande presentateGAL selezionatiselezione GAL 27,00 13,00selezione PSL bando pubblicato il 25/01/2010


Revisione del PSR Campania 2007-2013 a seguito dell’HCAGC 11 Sviluppo Attività SettorePrimario - SeSIRCAPriorità HCa. adattamento ai cambiamenti climatici emitigazione dei relativi effettib. energie rinnovabilic. gestione delle risorse idriched. biodiversitàe. misure di accompagnamento dellaristrutturazione del settore lattiero-caseariof. approcci innovativi relativi alle priorità di cuiall'articolo 16 bis, paragrafo 1, lettere a), b),c) ed)g. infrastrutture per internet a banda larga nellezone rurali


Nuove risorse finanziarieFonteFEASR in euroOCM Vino 1.395.000,00Modulazione Base 4.557.000,00HC 19.589.000,00Banda Larga 10.941.000,00Totale 36.482.000,00+ 3%Rispetto alladotazioneattuale30%4%12%OCM VinoModulazione Ba se54%HCBa nda LargaA.CambiamenticlimaticiB.EnergieRinnovabiliC.Gestione risorseidricheD.BiodiversitàE.Lattiero caseario111-331 Ampliamento delle tematiche formative-informative114 Ampliamento del campo di attività del servizi121 Riconversione delle centrali termiche aziendali con impianti che assicurino la riduzione di CO2123Utilizzo di materiali, per opere edili e impianti, che riducono la perdita di calore/freddo;Riconversione delle centrali termiche aziendali con impianti che assicurino la riduzione di CO2;227 Parziale conversione a tipi di foreste più resistenti111-331 Ampliamento delle tematiche formative-informative121 Diffusione di tecnologie che assicurino un maggior risparmio energetico311 Diversificazione anche nel settore della produzione di energie rinnovabili111-331 Ampliamento delle tematiche formative-informativeInvestimenti tesi al risparmio idrico ed alla riutilizzazione delle acque meteoriche e/o degli impianti di lavorazione /integrazione o modifica degli impianti irrigui esistenti con strutture ed attrezzature tecnologiche che garantiscono121una riduzione dei fabbisogni idrici aziendali / introduzione di nuove tecniche di irrigazione tese a ridurre i fabbisogniaziendali della risorsa idrica / riconversione produttiva verso coltivazioni/produzioni con fabbisogni irrigui minoriImpianti a minor consumo d’acqua; per il trattamento delle acque di scarico;123Realizzazione/ristrutturazione di vasche ed impianti per l’utilizzo delle acque meteoriche;111-331 Ampliamento delle tematiche formative-informative214 Salvaguardia della diversità genetica vegetale e animale323 Sostegno alla elaborazione dei Piani di gestione aree natura 2000Modifiche/integrazioni ed adattamenti degli impianti tecnologici e dei locali di allevamento e di lavorazione delle121produzioni aziendali allo scopo di ridurne i consumi / Sostegno ad investimenti finalizzati alla riduzione dei costi diproduzione ed al miglioramento del rendimento economico delle aziende agricole e di trasformazioneImpianti di produzione di latte alimentare, fresco e di alta qualità123Interventi finalizzati alla riduzione dei costi di produzione e/o alla valorizzazione delle produzioni;Il PSRCampaniaaccoglietuttelenuovesfideF.InnovazioneG.Banda Larga124124321Sviluppo e sperimentazione di nuovi prodotti, processi e tecnologie tese a valorizzare le produzioni lattiero–caseariebovineSviluppo e sperimentazione di nuovi prodotti, processi e tecnologie tese consentire il risparmio idrico con particolareriferimento al corretto pilotaggio dell’irrigazione su scala comprensoriale e aziendale;Realizzazione di infrastrutture di proprietà pubblica, in aree bianche C e D in digital divide;Sostegno agli utenti per il collegamento alla tecnologia satellitare


Piano Finanziario per AsseCopertura Asse Importo Importo Totale % Cofinanz.Comunitario Nazionale (c=a+b)(a)(b)Totale1.118.831.000 694.755.205 1.813.586.205Regioni Obiettivo 1-Axis 1 410.335.281 259.271.901 669.607.182 61,28%ConvergenzaNew Challenge Regioni 1-Axis 1 19.589.000 13.059.333 32.648.333 60,00%Obiettivo ConvergenzaRegioni Obiettivo 2-Axis 2 413.202.640 274.436.967 687.639.607 60,09%ConvergenzaNew Challenge Regioni 2-Axis 2 0 0 0 0,00%Obiettivo ConvergenzaRegioni Obiettivo 3-Axis 3 162.351.669 92.998.550 255.350.219 63,58%ConvergenzaNew Challenge Regioni 3-Axis 3 10.941.000 7.294.000 18.235.000 60,00%Obiettivo ConvergenzaRegioni Obiettivo 4-Axis 4 59.117.450 26.696.819 85.814.269 68,89%ConvergenzaNew Challenge Regioni 4-Axis 4 0 0 0 0,00%Obiettivo ConvergenzaRegioni Obiettivo 5-Technical43.293.960 20.997.635 64.291.595 67,34%ConvergenzaAssistanceNew Challenge RegioniObiettivo Convergenza5-TechnicalAssistance0 0 0 0,00%


Comitato di SorveglianzaPSR 2007-2013Asse 1Seduta del 1 – 2 febbraio 2010AGC 11 Sviluppo Attività Settore Primario -SeSIRCARevisione del PSR Campania 2007-2013MISURA 112 “insediamento di giovani agricoltori”Il premio previsto per l'insediamento nel caso di aiuto in conto interessepassa da € 55.000 a- € 70.000, di cui 30.000 in conto capitale e fino ad € 40.000 in contointeresse nelle Macroaree A3, C, D1 e D2 nei territori montani osvantaggiati ( Dir.75/268/CEE) ovvero interessati dalle Dir. 2000/60/CE,92/437/CEE, 79/409/CEE.- € 65.000, di cui 25.000 in conto capitale e fino ad € 40.000 in contointeresse nelle Macroaree A1, A2 e B e nel rimanente territorioregionale.La modalità dell'erogazione del premio in conto interessi sarà attivataappena le procedure predisposte dall'Organismo Pagatore loconsentiranno


Revisione del PSR Campania 2007-2013 a seguito dell’HCMisura 121 “Ammodernamento aziende agricole”Sfide raccolte e nuove risorse economiche investite:a. Cambiamenti climatici € 2.938.350c. Gestione risorse idriche € 1.958.900e. Sett. Lattiero-caseario € 4.897.250Totale risorse investite € 9.794.500Revisione del PSR Campania 2007-2013 a seguito dell’HCMisura 121 “Ammodernamento aziende agricole”Cambiamenti climatici:Sfide raccolte e nuovi investimenti ammissibili :- allestimenti ed impianti di reti antigrandine- Introduzione (con sostituzione e/o adeguamento egli impianti esistenti) di centralitermiche aziendali ad alto rendimento energetico che garantiscono a parità di energiatermica prodotta minori consumi ed abbattimenti della CO2 pari almeno al 25%.Gestione risorse idriche :- realizzazione/ristrutturazione di serbatoi e impianti aziendali per il recupero delle acquemeteoriche e /o degli impianti di lavorazione dei prodotti agricoli- integrazione/modifica degli impianti irrigui esistenti con strutture ed attrezzaturetecnologiche che garantiscano una riduzione dei fabbisogni idrici aziendali;- introduzione di nuove tecniche di irrigazione tese a ridurre i fabbisogni aziendali dellarisorsa idrica ;Misure di accompagnamento della ristrutturazione del settore lattiero caseario bovino- Costruzione ed ammodernamento di stalle e fabbricati zootecnici per bovini da latte erelativi impianti tesi alla riduzione dei costi aziendali per la produzione del latte


Misura 123 “Accrescimento del valore aggiunto deiprodotti agricoli e forestali”Risorse destinate alle priorità Health Check! Misure di accompagnamento dellaristrutturazione del settore lattiero-caseario € 6.529.666,67! Adattamento ai cambiamenti climatici emitigazione dei relativi effetti € 3.591.316,67! Gestione delle risorse idriche € 2.938.350,00Tutti gli investimenti health check sarannoagevolati al 60% del costo totale€ 13.059.333,34Misura 123 “Accrescimento del valore aggiunto deiprodotti agricoli e forestali”Sfida: misure di accompagnamento allaristrutturazione del settore lattiero-casearioTutti gli investimenti attuati nel comparto LATTE bovino rientranonel health check, compreso quelli riferiti a:! Latte alimentare fresco e di alta qualità! Realizzazione di nuovi impianti! Introduzione di innovazioni tecniche e tecnologiche! Miglioramento della shelf life dei prodotti! Tutela ambientale e sicurezza alimentare


Misura 123 “Accrescimento del valore aggiunto deiprodotti agricoli e forestali”Sfida: Adattamento ai cambiamenti climatici emitigazione dei relativi effettiIndipendentemente dalla filiera produttiva e dallamacroarea, sono ammissibili gli investimenti finalizzatialla sostituzione dei combustibili fossili, quali:! Utilizzo di materiali da costruzione per opere edili ed impianti cheriducono la perdita di calore/freddo! Centrali termiche aziendali ad alto rendimento energetico chegarantiscono, a parità di energia termica prodotta, un minor consumo dicombustibile fossile, riducendo le emissioni di CO 2 di almeno il 25%Misura 123 “Accrescimento del valore aggiunto dei prodottiagricoli e forestali”Sfida: Gestione delle risorse idricheSono ammissibili come investimenti health checkquelli finalizzati al miglioramento della capacità diutilizzo dell’acqua, e in particolare a:! Acquisto di impianti a minor consumo d’acqua! Acquisto di impianti per il riciclo dell’acqua (ad esempio delleacque di lavaggio dei prodotti ortofrutticoli) e/o per iltrattamento delle acque di scarico! Realizzazione/ristrutturazione di vasche ed impianti perl’utilizzo delle acque meteoriche


Revisione del PSR Campania 2007-2013Misura 144 “Aziende agricole in via di ristrutturazione in seguito alla riformadella organizzazione comune di mercato”(art. 35bis il Reg.(CE) 1698/2005 introdotto dal Reg.(CE) 74/2009)Obiettivo: accompagnare la ristrutturazione del settore tabacchicoloAmbito territoriale: intero territorio regionaleTipologie d’interventoerogazione di un aiuto forfettario decrescente per gli anni 2011, 2012 e 2013 (per importimassimi pari rispettivamente ad euro 4.500, 3.000 e 1500) a favore degli agricoltoriproduttori di tabacco, titolari di aiuti diretti per l’anno 2009, i cui pagamenti diretti sonoridotti a partire dal 2010 di oltre il 25% rispetto al 2009.L’aiuto è subordinato alla presentazione di un piano aziendale che può prevedere anchelo sviluppo o consolidamento di attività extra-agricole.L’aiuto riconosciuto non potrà superare il 50% della riduzione dei pagamenti direttirispetto a quelli ricevuti nel 2009Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1I Bandi sono stati attivati, nella generalità dei casi, a novembre 2008; le misure 114 e 125sono state attivate a luglio 2009 ,mentre la misura 124 è aperta solo da agosto 2009.Al momento è possibile presentare istanza di aiuto per tutte le misure ad eccezione della125 sottomisura 2 acquedotti e viabilità rurale.La quasi totalità delle misure ha previsto l’attivazione cosiddetta “a sportello”: ognibimestre le istanze pervenute sono istruite valutate e finanziate fino all’esaurimento dellerisorse o fino a esplicita interruzione dei termini.La sola ricezione dell’istanza e del formulario è gestita attraverso il sistema informativoregionale; le rimanenti fasi istruttorie e di attuazione, in attesa del completamento delleprocedure informatizzate -ormai quasi ultimato- sono condotte in modo tradizionaledirettamente dagli uffici regionali.Solo negli ultimi giorni è stata resa disponibile da AGEA (Organismo Pagatore) etestata la possibilità di procedere al pagamento degli acconti e dei premi richiesti dalleditte ammesse agli aiuti.


Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Misura 111. Azioni nel campo della formazione professionale edell’informazione(Spesa Pubblica totale € 17.982.982 di cui FEASR € 11.009.270 )La misura è attuata direttamente dall’Amministrazione Regionale.Sono beneficiari degli aiuti la stessa Amministrazione regionale (Area11) ed Enti e Organismi accreditati per attività di formazioneselezionati dalla Regione CampaniaIl bando è stato aperto a marzo 2008, sono state ammessi finora 12progetti per un costo di euro 1.675.000,00, a totale carico pubblico.Per tutti i beneficiari sono già stati emessi i provvedimenti diconcessione e le attività sono in corso.Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Misura 112. Insediamento dei giovani agricoltori(Spesa Pubblica totale € 23.478.472 di cui FEASR € 14.373.636 )La misura, attuata direttamente dall’Amministrazione Regionale attraverso ipropri STAP Agricoltura.Il bando è stato aperto a novembre 2008; sono state presentate 19 istanze dicui 8 ammesse agli aiuti. I provvedimenti di concessione adottati sono 5 perun costo di 25.000 euro a totale carico pubblicoLa situazione esposta è riferita esclusivamente ai giovani che hannopresentato la sola richiesta di premio.Le particolari condizioni previste per i giovani che si insediavano in azienda econtestualmente chiedevano aiuti ai sensi della misura 121 hanno spinto laquasi totalità degli interessati ha realizzare progetti complessi ed investimentiaziendali finanziati attraverso l’attuazione del cosiddetto Cluster delle misure112-121 . I relativi dati di avanzamento sono illustrati in seguito.


Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Cluster delle misure 112 e 121.(Spesa Pubblica compresa in quella già destinata alle singole misure)La misura è attuata direttamente dall’Amministrazione Regionaleattraverso i propri STAP Agricoltura.Il bando è stato aperto a novembre 2008; sono state presentate 730istanze di premio e contestuale richiesta di aiuto per la realizzazione diinvestimenti aziendali. Di queste ne sono state approvate 314. Iprovvedimenti di concessione adottati sono 229 per un costo totale dieuro 33.688.775 cui corrisponde un contributo pubblico di euro23.346.315Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Misura 122. Accrescimento del valore economico delle foreste(Spesa Pubblica totale € 4.874.043 di cui FEASR € 2.983.931)La misura, attuata direttamente dall’Amministrazione Regionaleattraverso i propri STAP Agricoltura.Il bando è stato aperto a novembre 2008; sono state presentate 4istanze di cui 2 ammesse agli aiuti per la realizzazione di investimentiper un costo totale di euro 252.860 cui corrisponde un costo pubblicodi euro 151.716Terminate le verifiche delle autocertificazioni rese si procederàall’adozione dei decreti di concessione


Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Misura 123. Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricolie forestali(Spesa Pubblica totale € 80.321.960 di cui FEASR € 49.173.499)La misura è a titolarità regionale .Il bando è stato aperto a novembre 2008; sono state presentate 62istanze di cui 17 ammesse. I provvedimenti di concessione adottatisono 10 e prevedono la realizzazione di investimenti per un costototale di € 18.310.453 cui corrisponde un costo pubblico di € 9.155.226La risorsa economica destinata all’attuazione della misura risultapertanto impegnata per il 11,40%Misura 123 “Accrescimento del valore aggiunto deiprodotti agricoli e forestali”Istanze ammesse per filiera e ProvinciaComparto N. AV BN CE NA SALATTE bufalino 4 3 1LATTE bovino 1 1Ortofrutticola 9 2 1 3 3Olio 1 1Vitivinicola 2 1 1Totale 17 3 2 6 0 6Spesa totale in Milionidi euro34,5 8,5 5,1 10,0 0 10,9


Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Misura 124. Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti,processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e settoreforestale(Spesa Pubblica totale € 18.013.486 di cui FEASR € 11.027.945)La Misura , attuata direttamente dal’’Amministrazione regionaleattraverso il proprio Settore SIRCA .Il bando è stato aperto solo ad agosto 2009 . Sono pervenute 24 istanzeancora in corso di valutazione.Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Misura 125. Infrastrutture connesse allo sviluppo e all’adeguamentodell’agricoltura e della silvicoltura(Spesa Pubblica totale € 242.729.317 di cui FEASR € 148.600.082)La misura, è articolata in 3 sottomisure; di queste è stata attivata la solasottomisura 2 acquedotti rurali e viabilità rurale e di servizio forestale, attuatadirettamente dall’Amministrazione Regionale attraverso i propri STAPAgricoltura..Il bando è stato aperto a luglio 2009 ed al momento è sospeso; sono statepresentate 545 istanze di cui 26 ammesse per un importo totale di 7.233.274 atotale carico pubblico.Ancora non è stato adottato alcun provvedimento di concessione.


Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Misura 131. Sostegno agli agricoltori per conformarsi alle normerigorose basate sulla legislazione comunitaria(Spesa Pubblica totale € 12.281.745 di cui FEASR € 7.518.945)La misura è attuata direttamente dall’Amministrazione Regionaleattraverso i propri STAP Agricoltura.Il bando è stato aperto a novembre 2008; sono state presentate 8istanze, tutte ammesse. A favore dei beneficiari sono stati emessi irelativi provvedimenti di concessione che, per spese riconosciute perl’importo di euro 37.846, comportano un costo pubblico di euro 28.384Stato di attuazione del PSR Campania 2007-2013Asse 1Misura 132. Sostegno agli agricoltori che partecipano aisistemi di qualità alimentare(Spesa Pubblica totale € 6.510.707 di cui FEASR € 3.985.887)La misura è attuata direttamente dall’AmministrazioneRegionale attraverso i propri STAP Agricoltura..Il bando è stato aperto a novembre 2008; sono statepresentate 10 istanze e di queste ammesse 6 . Per latotalità dei beneficiari ammessi sono stati adottati iprovvedimenti di concessione che prevedono spese totaliper euro 2.219 a totale carico pubblico


PIRAPProgetti Integrati Rurali per le Aree ProtetteCon Delibera di Giunta n. 1131 dell’11.6.2009sono state approvate leLinee Guida per la formazione deiPartenariati Pubblici PIRAPe la presentazionedei relativi progetti.Con Decreto Dirigenziale n. 64 dell’11.08.2009è stato approvatol’Avviso Pubblicoper la presentazione dei PIRAPentro il 22 gennaio 2010PIRAPProgetti Integrati Rurali per le Aree ProtetteAmmessi a presentare le proposte PIRAP sono gli 11 Enti Parco dellaRegione Campania:• Parco Nazionale del Vesuvio• Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano• Parco Regionale del Taburno CampoSauro• Parco Regionale dei Monti Picentini• Parco Regionale di Roccamonfina e Foce del Garigliano• Parco Regionale del Matese• Parco regionale dei Campi Flegrei• Parco regionale del Sarno• Parco regionale del Partenio• Parco regionale dei Monti Lattari• Parco Metropolitano delle colline di Napoli


DOTAZIONE PSRPARCHI(MEURO)PARCO REGIONALE "TABURNO - CAMPOSAURO" 5,937PARCO REGIONALE "MONTI PICENTINI" 15,223PARCO REGIONALE "ROCCAMONFINA - FOCE GARIGLIANO" 4,387PARCO REGIONALE "MATESE" 9,142PARCO REGIONALE "CAMPI FLEGREI" 5,392PARCO REGIONALE "SARNO" 8,201PARCO REGIONALE "PARTENIO" 7,333PARCO REGIONALE "MONTI LATTARI" 10,815PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO 10,662PARCO METROPOLITANO DELLE COLLINE DI NAPOLI 4,068PARCO NAZIONALE DEL CILENTO 26,42TOTALI 107,58PIRAPProgetti Integrati Rurali per le Aree ProtetteRisorse richiesteMeuroParchi PSR FESR FSE TotaleParco Regionale TABURNO-CAMPOSAURO 5.937 25.273 2.120 33.330Parco regionale ROCCAMONFINA 4.387 54.965 2.308 61.660Parco Nazionale CILENTO E VALLO DI DIANO 26.420 151.965 4.050 182.435Parco Regionale MONTI PICENTINI 15.223 193.439 1.790 210.453Parco regionale PARTENIO 7.333 111.302 1.512 120.147Parco Nazionale VESUVIO 10.662 28.963 0 39.625Parco Regionale MONTI LATTARI 10.815 80.974 2.584 94.373Parco Metropolitano COLLINE DI NAPOLI 4.050 6.000 700 10.750Parco Regionale CAMPI FLEGREI 5.392 30.733 750 36.875Parco Regionale FIUME SARNO 8.201 17.670 140 26.011Parco Regionale MATESE 9.141 73.881 0 83.022Totale 107.561 775.167 15.954 898.684


Progetti Integrati di Filiera (PIF)Dotazione finanziaria FEASR168.000.000,00Filiera N. AV BN CE NA SAZootecnia lattiero –casearia 1 1Zootecnia carne 2 2Ortofrutticola 5 1 1 3Olivicolo-olearia 2 1 2Vitivinicola 1 1Cerealicola 2 1 1Florovivaistica 1 1Totale 15 3 4 1 1 6


Comitato di Sorveglianzadel PSR 20072013Asse 2Seduta del 1 - 2 febbraio 2010AGC 11 Sviluppo Attività SettorePrimario - SeSIRCAAsse 2 - Miglioramento dell’ambiente e dellospazio ruraleLe misure a superficie• 211 – Indennità a favore degli agricoltori dellezone montane• 212 - Indennità a favore degli agricoltori dellezone caratterizzate da svantaggi naturali• 214 – Misure Agroambientali;• 215 – Pagamenti per il benessere degli animali• 225 – Pagamenti silvoambientali


Asse 2 - Miglioramento dell’ambiente edello spazio ruraleLe misure a investimento• 214 az. e2 ed f2 – Allevamento di specie animali evegetali in via di estinzione• 216 – Sostegno agli investimenti non produttivi• 226 – Ricostituzione del potenziale forestale einterventi preventivi• 227 - Investimenti non produttiviLe misure sia a investimento che a superficie• 221 – Imboschimento di terreni agricoli• 223 – Imboschimento di superfici non agricoleAsse 2Avanzamento spesa – Misure a superficieMisure Speso %211INDENNITA' A FAVORE DEGLI AGRICOLTORI DELLE ZONE MONTANE 63.829.706,04 60212INDENNITA' A FAVORE DEGLI AGRICOLTORI DELLE ZONECARATTERIZZATE DA SVANTAGGI NATURALI, DIVERSEDALLE ZONE MONTANE214 PAGAMENTI AGROAMBIENTALI221 IMBOSCHIMENTO DI TERRENI AGRICOLI5.055.485,81 1840.851.027,91 1812.200.553,78 23Totale 121.936.773,54


Asse 2Avanzamento istruttoria campagna2007 al 31 dicembre 2009MisureN. dom.pervenuteN. dom.saldateN. dom.dasaldare% importo liquidato211/212 6762 6065 697 89,7 22.065.063,53F 6174 4854 1320 78,6 15.197.279,84H 1903 1335 568 70,2 3.400.422,70totale 14839 12254 2585 82,6 40.662.766,07Asse 2Avanzamento istruttoria 2008al 31 dicembre 2009MisureN. dom.pervenuteN. dom.saldateN. dom.anticipoN. dom.dasaldare%importoliquidato211/212 10754 4757 6148 5997 44,2 19.381.445,09F 4435 1386 2184 3049 31,3 6.120.914,09214 4104 1181 4104 0,0 3.714.108,10H 1903 86 865 1817 4,5 945.679,91totale 21196 6229 10378 14967 29,4 30.162.147,19


Asse 2Avanzamento istruttoria 2009al 31 dicembre 2009MisureN. dom.pervenuteN. dom.anticipoimporto liquidato211/212 12069 7469 16.119.679,83F 1863 340 450.536,18214/215 6637 /H 2022 17 11.316,65totale 22591 7826 16.581.532,66Asse 2Misure214az e2- f2Misure ad investimentoN. dom.presentateN. dom.approvate% N. dom.concesse3 / / / /216 38 1 2,6 1 100221 48 25 52,1 17 68223 14 5 35,7 4 80226 143 43 30,1 22 51227 47 12 25,5 1 8%


Asse 2Misure ad investimentoMisureContributoapprovato216- Sostegno agli investimenti non produttivi 191.024,45221 – Imboschimento di terreni agricoli 465.424,94223 – Imboschimento di superfici non agricole 761.102,95226 – Ricostituzione del potenziale forestale einterventi preventivi15.494.027,34227 - Investimenti non produttivi 7.837.047,17Asse 2Misura 216L’evento franoso verificatosi nell’isolad’Ischia (11 novembre 2009) ha interessatoanche superfici agricole con presenza disistemazioni idraulico agrarie di tipoterrazzamentiI terrazzamenti sono unimportantissimo elemento distabilizzazione di un versante


Asse 2Per la difesa dai dissesti diversante le Norme diAttuazione dei Piani diAssetto Idrogeologico delleAutorità di Bacino nel cuiterritorio ricadono le isole diCapri, Ischia e Procidapromuovono quegli“interventi di manutenzionedelle opere di prevenzionedei dissesti di versante cheevitano l’erosione del suolo,riducono i deflussi idricisuperficiali e aumentano itempi di corrivazione”.Asse 2DGR n. 1770 del 27/11/09 (BURC n. 75 del 14/12/09)Per l’anno 2010, 3,00 Meuro della dotazione finanziariadell’azione b) della Misura 216, esclusivamente aiterritori delle isole di Ischia, Capri e Procida, fermorestando i requisiti di accesso e di ammissibilità deisoggetti beneficiari, e quanto altro indicato dal bando diMisuraL’ azione b) della Misura 216 può rappresentare un validosistema di gestione ed organizzazione del territorio, utileai fini della difesa idrogeologica


Asse 2Modifiche PSR HC e RPNuova dotazione finanziariaMisureSpesa pubblica211 106.148.404,00212 27.813.267,00214 224.603.410,00215 23.661.701,00216 32.706.236,00221 53.427.604,00223 10.968.271,00225 21.735.027,00226 123.029.654,00227 63.546.034,00Asse 2Misura 214 – az. f sp. vegetali autoctone in via di estinzioneVitigni inseritiAglianico bianco b. - Aglianico marino n. - Austegna b./n.Buonamico n. - Cannamelo n.- Cesteddesa b.Chiapparone b - Coglionara b - Colatamurro b. - Furlese n.Guarnaccia gialla/verde - Ianese n. - Malvarosa b.Malvasia volceniana b. - Marrocca n. - Moscatello antico b.Moscato di Salvitelle b. - Nocella n - Procidana - Ruraca b.Salese b./n. - Sanginella n./rs. - Santanufria n. - Trecisti b./n.Turlese n. - Uva chiena - Uva montagnola b. - Uva paradiso n.Uva puzo n. - Uva re moio n. - Uviddo b.


Asse 2Misura 214 – az. f sp. vegetali autoctone in via di estinzioneVitigni eliminatiAglianicone n . - Camputese b/n . – CasavecchiaCatalanesca -Fenile b - Ginestra b .- Pallagrello b./n. -Pepella b - Ripolo b - Tintore n .Asse 2Misura 214 – az. f sp. vegetali autoctone in via di estinzioneOrtive inseriteAglio: Bianco locale dell'areale acerrano mariglianeseRosato locale dell'areale acerrano mariglianese - Di Salomone -Ecotipo locale di CaposeleAsparago: Selvatico di Rofrano, Selvatico di AquaraBasilico: A foglia grossa, Precoce a cespuglio,Tipo genoveseCarciofo: Tondo di Paestum, Rosso di Paestum, Bianco diPertosa, Ecotipo di Castel San Lorenzo, Di Schito, Capuanellanera,Capuanella olivastra,Ecotipo di PietrelcinaCece: di Teano, ControneCicerchia: Ecotipo locale dell'Alta IrpiniaCipolla: Agostina dell'areale acerrano


Asse 2Misura 214 – az. f sp. vegetali autoctone in via di estinzioneOrtive inseriteFagiolo: Dei Sette Anni, Corna di Signori,Tondino di Castel di Sasso, Cannellini delVallo di Diano, Tabaccanti del vallo di Diano, Cocco bianco del Vallo di Diano,S'Anter, San Pasquale, Risi del Vallo di Diano, Munacieddi, guarda 'n faccia,musiddu niur, Panzarieddo, Ptlieddu, Tondino Bianco di Montesano, Sant'Andrea,Fagiolino lungo di San Marzano,Di MandiaFava: A sciabola,Fava lungaLenticchia: Di Valle AgricolaLupino: Gigante di VairanoMais: Spiga rossa Monti Lattari, Granone rosso, Granone biancoMelanzana: Melanzana paccia rofrana, FloralbaPepe: Profumato tipo BarlettaPeperone: Papaccella rossa di Gesualdo, Nostrano dell'Irpinia, PeperoneMelenzana, Pupanetto del Vallo di Diano, Pupanetto per aceto del Vallo diDiano,Sciscillone,SciscianielloPeperoncino piccante: A cuore, Cornetto Viola, Cornetto a grappoloPisello: Cento giorni, Santa CroceAsse 2Misura 214 – az. f sp. vegetali autoctone in via di estinzioneOrtive inseritePomodoro: Riccia di San Vito, Agostino, Pomodorino di collina delle Colline Salernitane,Pomodorino Piennolo giallo di Visciano, Pomodorino giallo Beneventano,Pomodorino giallo di Castel di Sasso, Pomodorino giallo di Vico Equense,Pomodorino giallo di Camposanto, Pomodorino giallo di Cerreto, Pomodorino giallodi Aquara, Pomodorino giallo di Castel San Lorenzo, Pomodorino rosso di Roccad’Aspide, Tondo, Sala,Insalataro, Auletta, Pummarola Scritta, Pummarola Riccia,Ad Anello, Intero liscio di S.Gregorio Magno, Quadrato Rosso, Romarzano,Seccagno o Pizzutiello, Arsicolo di San Gregorio, A Sole, Auricchio, Sala, Rosso aPunta,Cilindrico, Lampadina, Sala, Crovarese, Pomodorino rosa di Rofrano, GialloOblungo,Tondo giallo Roccadaspide, Lungo giallo di Capaccio,Giallo AulettaRapa: CatozzaScarola: Cento foglieZucca: Ecotipo Monti Lattari, Di Teggiano, Di Faiano, A Cappello, A Stella, Lagenariaa Pergola, Maxima tipo calabrese, Zapalito, Zucca Cinese, Squash, CucumisAnguria, Moschata barile, Moschata ovale, Maxima rossaZucchino: Rampicante


Asse 2Misura 227 – Investimenti non produttiviLe attività propedeutiche per la redazione edaggiornamento della pianificazione per lagestione forestale sostenibile, connesse agliinvestimenti materiali previsti dalla misura.Il costo per tali attività non dovrà essere superioreal 30% della spesa ammissibile(in tale percentuale sono incluse anche le spese generali, finoad un massimo del12% della parte di spesa ammissibile).Asse 2Notifica Misure forestali221-223-225-226-227Reg. (CE)1974/06 e ss.mm.ii. all’art. 57 “i PSR possono comprendere pagamenti concessidagli Stati membri per lo sviluppo rurale non rientranti nel campo di applicazione dell’articolo 36 deltrattato, a favore di alcune misure e di operazioni facenti parte delle misure previste dal regolamento (CE)n. 1698/2005, a condizione che l’aiuto di Stato sia identificato conformemente all’allegato II, punto 9.B, delregolamento stesso”;A seguito dell’approvazione della revisione del P.S.R. Campania 2007-2013, gliaiuti concessi con tali misure possono essere considerate compatibili con ilmercato interno ai sensi del Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea,art. 107 comma 3 lettera c), ma sono soggetti ad obbligo di notifica delregime di aiuto.Le istanze pervenute ed istruite positivamente, potranno beneficiare degli aiuti,ed essere oggetto di provvedimento di concessione, solo in seguito allafavorevole decisione finale della Commissione Europea, conseguente alperfezionamento della procedura di notifica.


Asse 2Proposte - Misura 216Ai sensi dell’art. 41 del reg. (CE) 1698/05 il sostegno èconcesso ad:a) investimenti connessi all'adempimento degli impegni assunti ai sensidella misura 214;b) investimenti aziendali che valorizzano in termini di pubblica utilità lezone Natura 2000 interessate o altre zone di grande pregio naturaledefinite nel programma.Individuazione zone di grande pregio naturalePSR Campania 2007 -2013Agenzia europea dell’ambiente– EEA – nel report “High nature value farmland.Characteristics, trends and policy challenger” (2004)Aree ad alto valore naturalistico :area agricola con un’alta percentuale di vegetazione seminaturale;area agricola dominata da un’agricoltura a bassa intensità,ovvero da un mosaico di aree semi-naturali e coltivate,intervallate da tipici elementi strutturali di piccola scala, qualisiepi, muretti a secco, ruscelli, boschetti;aree agricole che ospitano specie rare ovvero un elevatonumero di popolazioni di specie europee o mondiali.


Il Piano Territoriale Regionale della CampaniaSi pone tre obiettivi chiave :individuare le risorse ambientali, naturalistiche,agroforestali, storico culturali e paesaggistiche dellanostra Regione, al fine di ottenere la miglioreutilizzazione possibile;fornire le strategie per i 45 STS (Sistemi di sviluppoLocale) individuati nel territorio Regionale;definire le linee guida e gli indirizzi di pianificazioneprovinciale, comunale e di settore, affinché le sceltesiano coerenti con gli obiettivi unitari di salvaguardia e digestione sostenibile dei paesaggi della CampaniaAsse 2PianoTerritorialeRegionale(art. 13 L.R. 16/2004)Sistemi delterritoriorurale


Asse 2Rilievi preappenninici e costieriPenisola Sorrentina-AmalfitanaVersanti marittimi – di elevatissimo valore scenico - e quelli meridionali in genere ospitanoestesi sistemi di terrazzamenti antropici di rilevante valore produttivo, conservativo,storico ed estetico percettivo: una imponente opera di ingegneria ambientale la cuiedificazione è durata otto secoli, dal medioevo all’inizio del ‘900.Le fasce pedemontane sono localmente interessate da intense dinamiche diurbanizzazione, con livelli del rischio di frana (colate piroclastiche rapide) localmente elevati.I versanti occidentali e meridionali dei rilievi si presentano solitamente denudati a causa delsovrapascolamento e degli incendi, ed estesamente modificati dalle attività estrattive (montiTifatini, monti di Avella).Il sistema dei rilievi calcarei preappenninici e costieri con coperture piroclastiche comprendei seguenti sottosistemi: Monti Tifatini e del monte Maggiore; Monte Massico; Monti di Avella,Montevergine e Pizzo d’Alvano; Monti Vesole e Soprano; Rilievi della penisola Sorrentina-Amalfitana; Monte Stella; Monte Bulgheria.Asse 2Isole del Golfo di Napoli - Ischia, Procida e CapriFusione più intima tra elementi del territorio rurale ed insediamento, con iterrazzamenti e i ciglionamenti agricoli, le terre murate, gli orti ed i giardiniinterclusi che costituiscono parte integrante, con i sistemi di drenaggio e lepercorrenze, del tessuto insediativo, in un delicatissimo equilibrio di volumicostruiti, terrapieni, colture agrarie, vegetazione ornamentale e spontanea,masse rocciose.La natura finita, confinata dei paesaggi insulari rende più stringente chealtrove l’esigenza di una loro gestione sostenibile basata su un’attentalettura e rispetto dei limiti e delle condizioni fisiche ed ecologiche che neregolano struttura e funzionamenti.


Comitato di Sorveglianzadel PSR 2007 – 2103Misure ASSE 3Napoli, 1 e 2 febbraio 2010AGC 11 Sviluppo Attività SettorePrimario – Settore TerritorioASSE 3Qualitá della vita nelle zone rurali e diversificazionedell’economia ruraleLe misure attivate:• Mis. 311 - Diversificazione in attività nonagricole• Mis. 312 - Sostegno alla creazione e allosviluppo delle Microimprese• Mis. 313 - Incentivazione di attività turistiche• Mis. 321 - Servizi essenziali alle persone chevivono nei territori ruraliDotazione 282,35 Meuro15% del Programma• Mis. 323 - Sviluppo, tutela e riqualificazione delpatrimonio rurale


Misura 311 - Diversificazione in attività non agricoleDotazione finanziaria Meuro 30,83Importo a bando Meuro 10,0069 istanze presentate per un valore di Meuro 9,50 di cui:‣29 decreti di concessione emessi per Meuro 3,65‣19 progetti in graduatoria definitiva per Meuro 2,56‣21 progetti in istruttoria per Meuro 3,29AABREVE BREVE LALARIAPERTURARIAPERTURA DELDELBANDOBANDO CONCON LELE NOVITA’NOVITA’APPROVATEAPPROVATE DALLADALLACOMMISSIONECOMMISSIONE !!Misura 312 - Sostegno alla creazione e allo sviluppo delle MicroimpreseDotazione finanziaria Meuro: 30,71Importo a bando Meuro: 10,01478 istanze presentate per un valore di Meuro 63,84 di cui:‣163 in graduatoria definitiva per Meuro 21,86‣315 in istruttoria per Meuro 41,96Decreto dell’AGC che ha consentitol’utilizzazione di Meuro 20,70 nonmessi a bando per la copertura delleistanze ma la misura è in overbooking!


Misura 313 - Incentivazione di attività turisticheDotazione finanziaria Meuro 30,50Importo a bando Meuro 12,43173 istanze presentate per un valore di Meuro 19,21di cui:‣35 in graduatoria definitiva per un valore di Meuro 3,21‣138 in istruttoria: per un valore di Meuro 15,99AABREVE BREVE LALARIAPERTURARIAPERTURA DELDELBANDOBANDO CONCON LELE NOVITA’NOVITA’APPROVATEAPPROVATE DALLADALLACOMMISSIONECOMMISSIONE !!Misura 321 - Servizi essenziali alle persone che vivono nei territori rurali 1/7Il Reg CE 473/2009 - Piano Europeo di Ripresa economicaintroduce la sfida della “banda larga” nelle aree ruraliPSR Campania Misura 321 Tipologia h Reti tecnologiche di informazione ecomunicazione (ICT)La Tipologia di intervento è inclusa nel progetto nazionale, notificato allaCommissione europea per la valutazione degli aiuti concessi (n. 646/2009): in fasedi autorizzazioneDopo l’approvazione del regime di aiuto sarà modificata la scheda di misura


Misura 321 - Servizi essenziali alle persone che vivono nei territori rurali 2/7Le modifiche proposte alla scheda di misura:Tipologia hReti tecnologiche di informazionee comunicazione (ICT)18,24Azione A): Realizzazione di infrastrutturedi proprietà pubblicaBeneficiari: Regione CampaniaSoggetti delegati17,00 MeuroAzione B): Sostegno per il collegamentoalla tecnologia satellitareBeneficiari: PP.AA.Popolazioni ruraliPiccole e medie imprese (PMI)imprese1,24 MeuroMisura 321 - Servizi essenziali alle persone che vivono nei territori rurali3/7DGR DGR 16 16 DEL DEL 15.1.2010: 15.1.2010:10 10 Meuro Meuro(dalla(dalladotazionedotazionedelladellamisura)misura)PERPERINTEGRAZIONEINTEGRAZIONECULTURALECULTURALEEMIGLIORAMENTOMIGLIORAMENTODELLEDELLECONDIZIONICONDIZIONISOCIO-ASSISTENZIALISOCIO-ASSISTENZIALIDIDILAVORATORILAVORATORI MIGRANTIMIGRANTIIMPEGNATIIMPEGNATINELNELSETTORESETTOREAGRICOLOAGRICOLOLe risorse saranno reperite con la rimodulazione finanziaria del PSR


Misura 321 - Servizi essenziali alle persone che vivono nei territori rurali 4/7Tipologie di attuazione attivate:a)Integrazione dei trasportib) Telesoccorsoc) Telemedicinad) Centro di aggregazione comunale.f) Interventi a supporto delle attività socialig) Interventi finalizzati alla fruizione allargatacoordinata dei serviziMisura in overbooking!Misura 321 - Servizi essenziali alle persone che vivono nei territori rurali 5/7Stato di attuazione della misura:Dotazione finanziaria Meuro 33,70Importo a bando Meuro 22,48141 istanze presentate per un valore di Meuro 36,28 di cui:‣26 decreti di concessione emessi per Meuro 8,54‣41 progetti in graduatoria definitiva per Meuro 8,94‣74 progetti in istruttoria per Meuro 18,80


Misura 321 - Servizi essenziali alle persone che vivono nei territori rurali 6/7La situazione finanziariaTipologieDotazione da DGR1282/2008 Importo finanziabilea) Integrazione trasporti 1,50 2,00b) Telesoccorso 2,00 0c) Telemedicina 2,00 0d) Centri aggregazione 7,00 21,00e) Centri territoriali 3,00 0,00f) Fattorie sociali 2,00 0,00g) Fruizione allargata 7,00 13,30Dotazione non messa a bando 7,00Totale dotazione 33,70 Totalefinanziabile 36,30di cui IVA - 3,00Accantonamento PIRAP - 1,50Riserva fattorie sociali - 1,50DGR 16/2010 Migranti - 10,00Totale dotazione effettiva 17,70Totale O.B.18,60Misura 321 - Servizi essenziali alle persone che vivono nei territori rurali7/7A BREVE LA LA RIAPERTURADEL DEL BANDO per per Fattorie SocialiDotazione1,5 1,5 Meuro


Misura 322 – Rinnovamento dei villaggi ruraliDotazione finanziaria Meuro 109,92Nelle Macroaree C – D1 e D2Comuni popolazione < 2000 abitanti1. a fase - Le Province individuano i Comunicon una manifestazione di interesse( entro il 28 febbraio)Dentro le aree Parco: P.I.R.A.P.2. a fase: la Regione emana un bando adevidenza pubblica per i Comuni selezionatinella 1. a fase89 Meuro20 MeuroMisura 323 - Sviluppo, tutela e riqualificazione del patrimonio ruraleDotazione finanziaria Meuro 39,83Importo a bando Meuro 31,87294 istanze presentate per un valore di Meuro 34,08 di cui:‣97 decreti di concessione emessi per Meuro 12,03‣81 progetti in graduatoria definitiva per Meuro 8,72‣116 progetti in istruttoria per Meuro 13,32Misura in overbooking!


Comitato di Sorveglianzadel PSR 2007 – 2103SituazioneASSE 4AGC 11 Sviluppo Attività SettorePrimario – Settore TerritorioASSE 4 – APPROCCIO LEADERAVANZAMENTO PROCEDURALE:Rimodulazione piano finanziario per favorire rimborso IVAAttivazione procedura scritta per portare ad almeno 14 i GALModalità di attuazione:1.a fase - Selezione Gal: 2 bandi espletati e 13 GAL selezionati2.a fase - Selezione Piani di Sviluppo Locale (PSL): emanato ilbando il 25 gennaio e presentazione delle istanze entro il 24 febbraio2010

More magazines by this user
Similar magazines