Storiografia, memoria e rappresentazioni simboliche - Consiglio ...

consiglioregionale.piemonte.it

Storiografia, memoria e rappresentazioni simboliche - Consiglio ...

8 settembre 1943Storiografia,memoriae rappresentazionisimbolicheLe giornate di studi sull’8 settembre 1943, prima iniziativa su scalaregionale per il sessantesimo della guerra di Liberazione, si propongonocome una riflessione aperta sugli sviluppi della ricerca e dell’elaborazionestoriografica attorno a una data che, comunque la si consideri,costituisce un tornante ineludibile della storia dell’Italia contemporanea.INVITO8 settembre 2003


8 - 9 settembre2003Oggetto di discussioni e di attenzione da parte dei mass media, luogoricorrente nel discorso pubblico per confronti anche aspri sul significatoe valore che le si vuole assegnare, le vicende di quel passaggiosono state studiate, approfondite, verificate dalla ricerca su piùversanti.Può essere allora importante riattraversare quell’appuntamento dellastoria, chiedendo a studiosi di provenienze e formazioni diverse didare conto da un lato dei risultati più recenti della storiografia, dall’altrodi verificare i progressi derivanti da approcci metodologiciinnovativi e, infine, di proporre spunti o vere e proprie piste di possibiliapprofondimenti.La struttura delle giornate dovrebbe prevedere una parte iniziale chefornisce le linee del contesto dentro cui si colloca il dramma dell’8settembre e dunque, in primo luogo, la dimensione politico militareentro cui si produce e consuma l’evento armistizio, una parte centralededicata alla dimensione regionale ed in particolare ad alcuniaspetti che fanno precocemente del Piemonte un terreno di drammaticasperimentazione di fenomeni di violenza senza limiti, condiversi livelli di coinvolgimento della società e, infine, una parte cheda un lato ragioni sulla memoria dell’8 settembre elaborata o rielaboratanel tempo dai soggetti coinvolti e dall’altro provi a verificarequale rilievo abbia avuto nell’immaginario collettivo a partire dalcinema e dalla letteratura.PRIMA SESSIONEConsiglio Regionaledel PiemonteAula Consiliare - Palazzo LascarisVia Alfieri, 15 - TorinoSECONDA E TERZA SESSIONESala Conferenze del Museo Diffusodella Resistenza, della Deportazione, della Guerra,dei Diritti e della LibertàCorso Valdocco, 4a (ang. Via del Carmine) - TorinoPRIMA SESSIONE LUNEDÌ 8 SETTEMBRE, ORE 15SalutoRoberto COTAPresidente del Consiglio Regionale del PiemontePresiedeLido RIBAVicepresidente del Consiglio Regionale del PiemonteLe trattative per l’armistizioGianni OLIVAStoricoLe forze armate in ItaliaGiorgio ROCHATUniversità di TorinoLe forze armate all’esteroOreste BOVIOCommissione Italiana di Storia MilitareGli internati militariNicola LABANCAUniversità di SienaLa IV armataRaimondo LURAGHIProfessore Emerito Università di GenovaSECONDA SESSIONE MARTEDÌ 9 SETTEMBRE, ORE 9PresiedePier Paolo RIVELLOProcuratore CapoProcura Militare di TorinoL’occupazione tedescaLutz KLINKHAMMERIstituto Storico Germanico di RomaUna violenza che viene da lontanoBruno MAIDAStoricoScomparsi nel nulla!Mauro BEGOZZILa prima strage degli ebrei in Italia sulle sponde del lago Maggiore Istituto per la Storia della Resistenza e della Societàcontemporanea nel Novarese e Verbano-Cusio-OssolaLa violenza sui civili di BovesMarco RUZZIIstituto per la Storia della Resistenza e della Societàcontemporanea in Cuneo e provinciaLe persecuzioni razziali.Alberto CAVAGLIONAggiornamenti sul campo di Borgo San DalmazzoIstituto Piemontese per la Storia della Resistenzae della Società contemporaneaTERZA SESSIONE MARTEDÌ 9 SETTEMBRE, ORE 15Presiede e concludeGiovanni DE LUNAUniversità di TorinoMemorie divise: civili, partigiani, fascistiClaudio DELLAVALLEUniversità di TorinoI tedeschi di fronte all’8 settembreCarlo GENTILEStoricoLa rappresentazione dell’8 settembre nel cinema italianoGiaime ALONGE - Jacopo CHESSAArchivio Nazionale Cinematografico della ResistenzaPavese / Fenoglio: dall’8 settembre alla Guerra di Liberazione Giovanni ZACCARIAUniversità del Piemonte OrientaleA lato della sala delle Conferenze del Museo Diffuso, sede del Convegno, sarà possibile visitare la “Mostra su una mostra della Resistenza”.“Un’esposizione storica - la prima mostra della Resistenza italiana presentata all’estero nel 1946-47 - viene riscoperta e rivisitata con losguardo di oggi. La Mostra ricostruisce il contesto e analizza la griglia interpretativa delle prime esposizioni e si conclude con una serie di manifestisul tema della Resistenza riletta da giovani di tutta Europa, consapevoli dei valori e dei problemi della storia recente”.

More magazines by this user
Similar magazines