Dicembre - Ilmese.it

ilmese.it

Dicembre - Ilmese.it

IL MESE POINTPoste italiane. Spedizione in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) Art. 1, comma 1, DCB Parma - suppl. a il mese di Parma n° 139Benvenutialla casadei bimbiDall’11 al 26 dicembreriapre in piazza Garibaldila struttura dove i piccolidai 3 ai 9 anni potrannogiocare e impararegrazie ai laboratori, edivertirsi assistendo aspettacoli pensati perloro. Ingresso libero€ 0,50B3031110musicaMalika Ayaneal Teatro Regiovenerdì 10 conl’ultimo album“Grovigli”arteLe opere di ClaudioParmiggiania Palazzo delGovernatore e allaSan MarcellinoliveIl 13 al Teatro alParco concerto diCisco & C. per i 40anni dei ModenaCity Ramblers


IL MESE POINTPoste italiane. Spedizione in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) Art. 1, comma 1, DCB Parma - suppl. a il mese di Parma n° 139Benvenutialla casadei bimbiDall’11 al 26 dicembreriapre in piazza Garibaldila struttura che ospitai piccoli dai 3 ai 9 annioffrendo una riccaproposta di laboratorie spettacoli tutti adingresso gratuitomusicaMalika Ayaneal Teatro Regiovenerdì 10 conl’ultimo album“Grovigli”arteLe opere di ClaudioParmiggiania Palazzo delGovernatore e allaSan MarcellinoSupplemento diIl Mese di Parma n.139Aut. Tribunale di Parma n. 16de 22.4.1999Registrazione ISSN:1827-5974Numero 119 03.2009Direttore responsabileSimone Simonazzi,simonazzi@edicta.netArt directorPietro Spagnulo,spagnulo@edicta.netRedazione e coordinamentoFederica Bordone,bordone@edicta.net€ 0,50liveIl13 al Teatro alParco concerto diCisco & C. per i 40anni dei ModenaCity RamblersHanno collaboratoGian Marco Alessandrini,William Fratti, Monica Lanzi,Francesca Laureri, Maria CristinaMontanari, Marco Pipitone,Vincenzo Pirillo, Stefano Roffi,Lorenzo Sala, Matteo Sartini,Tommaso Savina, AlessandroTrentadue, Cecilia Vecchi, GioiaVentrigliai n . s o m m a r i oin sommarioprimopianopag 04 Una casa a misura di bimbopag 06 Lo spazio silenzioso e vivo dell’artemusicapag 08 ParmaJazz Frontiere, venti dal profondo nordRapiti dalla voce di Malikapag 09 Max Gazzè, poeta ironico al Teatro di RagazzolaQuarant’anni dei Modena City Ramblerspag 10 Jurowski e Agrest per Nuove Atmosferepag 12 Casa della Musica. Storici interpreti verdianipag 13 Fuori Orario, non è Natale senza Vinicio Caposselateatropag 14 Teatro Due. Caleidoscopico palcoGrande attesa per il ritorno di Beppe Grillopag 20 Gino e Dino, da Parma a “Striscia la notizia”“Il mare in tasca”, Cesar Brie al Cerchiopag 21 A Salso in scena “La vedova allegra”artepag 22 L’HUB apre le porte alle arti e ai giovani creativiAl Centro Steccata i treni in viaggio di Andreaolipag 23 Rifiuti Risorse Riciclo: scatti di VajaUn’antologica di Paolo Scheggi alla Niccoli Artecinemapag 24 Pietro Germi maestro di storieRiflessioni sulla natura e le sue valenzeeventi&letteraturapag 26 Meglio più poveri. Presentazione dell’ultimo volume di BerselliPer segnalazioniTel. 0521251848Fax. 0521907857spettacoli@edicta.netEditoreEdicta p.s.c.via Torrente Termina 3/b43100 PARMAe-mail: spettacoli@edicta.netwww.edicta.netPer la pubblicitàElena Benedini, Lina Carollo,Cristina Cattani, Alessio Dondi,Gianluca Gala, Maria Lombardi,Maria Carla MagniTel. 0521 921755Tiratura12.000 copieDistribuzione gratuitaIl mese parma magazinelo trovi:GRATUITAMENTEIN CITTÀ PRESSOComune di Parma(Informagiovani, IAT)Provincia di Parma(Info-point, Sede di P.le della Pilotta edi V.le Martiri della Libertà)Camera di CommercioFondazione Toscanini e Casa dellaMusicaTeatri (Lenz, Regio, Due, Al Parco,del Cerchio, Europa)Cinema D’Essai(Edison, D’Azeglio, Astra)Biblioteche (Alpi, Palatina, Pavese,Guanda)Università degli Studi(Biblioteca di Lettere, Biblioteca diEconomia)I LINO’S COFFEEVia N. SauroVia d’Azeglio, 60Via Cavourc/o Centro Comm. EUROTORRIc/o Centro Comm. CENTROTORRI;ALL’INTERNODEGLI ESPOSITORI“IL MESE POINT”PRESSOCOMUNE DI PARMA(Sede di P.za Garibaldi, Duc)IKEA Largo Benito Jacovitti, 11/A– Strada Burla - UgozzoloCENTRO TORRI c/o SupermercatoIpercoopEURO TORRI c/o LibreriaMondadoriTEMPORARY STATION– Piazzale Dalla ChiesaBARILLA CENTER c/oSupermercato UNES FOOD STOREUNIVERSITA’ DEGLI STUDI DIPARMA (Segreteria studenti- Piazzale Barezzi, Facoltà diEconomia - Via D’Azeglio)BIBLIOTECA CIVICA - Vicolo S. MariaSUPERMERCATO CONAD- Viale PiacenzaSUPERMERCATO COOP– Via GramsciSUPERMERCATO COOP– Via MontanaraIL MESE POINTDISTRIBUTORE METANO– Viale MilazzoIN PROVINCIA PRESSOMunicipi, urp e Biblioteche deicomuni di Fidenza, Fontevivo,Fontanellato, Soragna,Roccabianca, S. Secondo, Noceto,Colorno, Mezzani, Sorbolo, Torrile,Felino, Langhirano, Neviano,Montechiarugolo, Sala Baganza,Collecchio, MontecchioI LINO’S COFFEELANGHIRANOTRAVERSETOLOSORBOLOA PAGAMENTO IN EDICOLADisponibile in tutte le edicole diParma e provincia allegato ad “IlMese Magazine – Attualità” e “FuoriPorta” al costo di soli 50 centesimi;per avere gratuitamente la copiadelle tre riviste, basta ritagliare econsegnare all’edicolante il couponsotto riportato.


di federica bordoneIn Piazza Garibaldi apre per il secondo annoconsecutivo una grande struttura trasparentedove i giovanissimi ospiti potranno parteciparea laboratori artiginali, culinari, creativi, musicalidi danza e di arti marziali, nonchè assistere aspettacoli di giocoleria, clownerie, burattini eteatro. Dall’11 al 26 dicembre, ingresso liberoUna grande casa tutta trasparentee arredata con mobili piccoli, tondi,coloratissimi. Una casa moltoparticolare riservata ai bambini dai 3 ai9 anni dove gli adulti non possono entrare...Potremmo chiamarla “Il paese deibalocchi” perchè è pensata per i bimbi edè divertente più di ogni altro luogo, ma, adifferenza del posto inventato da Collodiper la storia di Pinocchio, chi entra qui,non esce con le orecchie da somaro.Anzi. Alla Casa dei Bimbi si impara giocando,si sogna ad occhi aperti, si ridefacendo amicizia.L’anno scorso è apparsa in piazza Garibaldiun’ampia struttura confortevolee riscaldata. Ha aperto le porte a circaquattromila bambini che, nell’arcodell’apertura dicembrina, hanno giocato eassistito a tanti divertenti spettacoli.Quest’anno torna per la gioia dei piccoliavventori che già la conoscono e per tuttiquelli che la vogliono scoprire. Il programmasi articola in una serie di spettacoli elaboratori che daranno vita dall’11 al 26dicembre ad un tamtam coinvolgente diattività. L’apertura nei giorni feriali va dalle15,30 alle 19,30, mentre al sabato e neifestivi comprende anche il mattino dalle10 alle 13. La vigilia di Natale la chiusuraè anticipata alle 17,30.Partecipano oltre trenta associazioniche porteranno la loro esperienza e laloro allegria offrendo laboratori per tuttii gusti che si ripeteranno nei pomeriggidi apertura. I corsi, tutti gratuiti, sono divario genere: artistico-creativi, musicali,artigianali, di movimento come danza earti marziali, di cucina, di animazione.Obiettivo quindi non è intrattenere madivertirsi in modo attivo e partecipato. Lefavole prenderanno vita, le piccole manicreeranno giocattoli e oggetti con variomateriale. Attraverso percorsi guidatie coinvolgenti, i bambini impareranno isegreti del cibo, dell’universo, le possibilitàdell’espressività corporea a tempo dimusica, scopriranno le mosse di karateUna casa a misurabuon compleanno alice!L’11 la biblioteca festeggia 10 anni di attivitàLa Biblioteca di @lice compie 10 anni. La festa è in programma sabato 11 dicembreall’interno della Casa dei Bimbi, con un ricco calendario di iniziative e laboratori chedalle 15,30 intratterranno i piccoli ospiti: spettacoli di clownerie, teatro, lettureanimate... I numeri raggiunti da @lice sono significativi: i bambini e gli adulti chefrequentano la biblioteca hanno raggiunto quota 2154 circa. I prestiti annuali sonopassati dai 10000 del primo anno di apertura a più di 28000 dello scorso anno.Un altro dato interessante di crescita è rappresentato dai 1845 accessi ad internetforniti dalle 4 postazioni multimediali. Sono in corso in questo periodo, 20laboratori pomeridiani rivolti ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni sull’utilizzo consapevole diinternet. Un’attività che in questi anni ha caratterizzato la Biblioteca di @lice è statala formazione rivolta agli adulti che si è concretizzata con l’organizzazione di corsidi formazione sulla letteratura per ragazzi. Lo scorso anno @lice ha organizzato incollaborazione con Pro.Ges, una giornata di studio nazionale sulla lettura in Pediatriadal titolo “@lice dei Libri. Libri e storie nell’Ospedale dei bambini”.Info Biblioteca di Alice tel. 0521 941498[04] - il mese dicembre\2010


p r i m o p i a n oe quelle del mimo, impareranno a creareaddobbi natalizi e altri simpatici doni damettere sotto l’albero di casa, verrannorapiti dalla magia della lettura e dal mondomeraviglioso del teatro di figura.Oltre ai laboratori, sono previsti spettacolidi teatro e di burattini, in particolare l’11(alle 16,30 con il teatrino ambulanteabitato dai puppets di Zazì), il 18 (alle18 con i clown di CircolarMente), il 24(alle 16 con i pupazzi dell’associazioneBertesca) e il 25 (alle 16,30 e alle 18con i burattini dei Ferrari).La capienza massima della struttura è di80 bambini alla volta, l’ingresso è liberofino ad esaurimento. Nella zona di accoglienzai piccoli ospiti saranno registrati,lasceranno nel guardaroba le giacche e lescarpe, ed entreranno nel grande openspace suddiviso nelle aree attrezzate per icorsi, dove li accoglieranno gli operatori.Il progetto della Casa dei Bimbi è promossoda Edicta Eventi e Comune diParma con la collaborazione di AscomConfcommercio, Confesercenti, CNA,IKEA, Bia Garden Store, Istituzione Bibliotechedel Comune di Parma, Agenziaper la Famiglia, Cooperativa Kaledo.s,Bi&Bi Advertising, main sponsor VerdiPromesse.INFORMAZIONIdi bimboSanta LuciaA tutta natura col planetariola casa dei bimbipiazza GaribaldiApertura dall’11 al 26 dicembreOrari feriali 15,30 - 19,30sabato e festivi 10 -13 e15,30 - 19,3024/12 chiusura ore 17,30Info tel. 0521 251848cell. 340 0012881www.edicta.net/lacasadeibimbiIl giorno di santa Lucia, lunedì 13 dicembre, sarà un pomeriggiospeciale alla Casa dei Bimbi che potranno scoprire le bellezzedella natura, anche grazie al laboratorio di astrologia, curatodall’associazione Googol, nata a Parma nel 1998. è formatada un gruppo di persone con competenze diversificate: biologia,geologia, filosofia, scienza degli alimenti, veterinaria, matematica,astronomia, arte e comunicazione. L’associazione sipropone di diffondere la cultura scientifica attraverso incontri,mostre interattive, conferenze, dibattiti e corsi. In particolare,nella struttura in piazza Garibaldi porteranno l’esperienza magica del Planetario, al cui interno i bambinipotranno ammirare uno straordinario cielo stellato, imparando a riconoscere le costellazioni e ascoprirne i miti e i segreti.Oltre a questo, è in programma il laboratorio di educazione ambientale a cura L.E.D.A. LegambienteParma. I bambini verranno coinvolti in attività di riciclaggio creativo dei rifiuti, in laboratori del legno,nell’ascolto della storia dell’albero o nella fabbrica del riciclo.A Natalein scena24 dicembre ore 16La vecchia FattoriaA cura della ass. BertescaA causa dell’inquinamentodeterminato dagli uomini, unbel giorno il sole cominciaa indebolirsi sempre più, asentirsi male, fino a caderesulla terra, proprio vicino aduna fattoria abitata da ungruppo di animali...25 dicembre ore 16.30 e 18La favola delle teste di legnoConferenza animazioneA cura della CompagniaBurattini dei FerrariUna piccola storia del teatrod’animazione fatta con ombre,burattini, marionette. Sottoquesta formula rientrano tuttii generi di spettacolo dal vivoche fanno uso di oggetti efigure animate artificialmente.primopiano


di alberto zanettiLo spazio silenziosoe vivo dell’arteE’ iniziata la realizzazione del grande “affresco” dell’artista americano nellaBiblioteca Panizzi. Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto al pubblico“Naufragio con spettatore” è la mostra concui Claudio Parmigiani ha trasformato Palazzodel Governatore e la Chiesa di San Marcellinoin luoghi dell’anima. Continuano in parallelo gliincontri con i protagonisti della cultura italianaLe navi in bottiglia sono un paradosso:l’effigie dell’esplorazione costretta inmaniera inesplicabile in un contenitore.Nelle bottiglie però ci finiscono purei messaggi, da consegnare a destinatariipotetici quando non rimane altra sceltae la soluzione non è a portata di mano.Anche la meravigliosa imbarcazione diClaudio Parmiggiani sembra intrappolatanell’abside della Chiesa di San Marcellino,un’enorme gabbia dalle pareti vetuste estratificate; a uno sguardo più attento,essa si manifesta, in realtà, come unenorme segnale rivolto all’osservatore inquel momento presente, quindi, a tutti glieffetti complice all’arenamento su quellamontagna di libri. E il significato del titolo“Naufragio con spettatore” che nomina l’interamostra di Parma sichiarisce affrancandosidalla remota origine lucreziana:lo spettatorenon può certo dirsi alsicuro, non contemplala tragedia da lontano,ma, immerso in essa,ne è con-pagno.Esso non s’affannatuttavia fra le acque;piuttosto s’aggira tra leombre. Questa almenoè l’impressione che hoavuto durante la mia visita,nell’imbrunire di unapiovviginosa domenicanovembrina. L’artistaha scelto, infatti, di nonavvalersi dell’illuminazioneartificiale presso ilPalazzo del Governatoree gli spazi affievoliscono[06] - il mese dicembre\2010al ritmo atmosferico. Così quasi con tremoreci s’accosta alla prima stanza conl’isolata, perpendicolare e grondante “Crocedi sangue”. Il vuoto domina, scompaginala leggibilità consueta e predispone allasorpresa:come quelladal centinaiodi pani adagiatisu duecolonne o,poco più inlà, del pianoforte su cui un pugnale perforail calco di un orecchio adagiato sulla copiadel libro di Zolla “Che cos’è la tradizione”.Gli altri visitatori intanto sono ombre, sommessecome me; dalla piazza salgono urlae si mischiano all’atmosfera. Proseguen-Claudio Parmiggiani, nato a Luzzara, si formaall’Istituto di Belle Arti di Modena (1958-1960).Giovanissimo frequenta Giorgio Morandi (il cuiinflusso sarà più etico che stilistico). La sua primamostra si tiene nel 1965 alla libreria Feltrinelli diBologna, dove espone calchi in gesso dipinti chel’artista definisce ‘pitture scolpite’. Molte sono statedo incontroleggerezza estrazio: il primoè quellodella ruotamulticolore inequilibrio verticale “Cerchio di piume, cerchiodi fuoco” e delle farfalle cangianti chepopolano il vuoto di un cappello rivoltato,la custodia di un contrabbasso, il pube diuna scultura antica; il secondo quello dellagrande campana “impiccata” nella posa>[Claudio Parmiggiani]cenni biograficile intuizioni che fin dalla metà degli anni Sessantahanno connotato in modo del tutto originale e precursorela sua ricerca. Uno spirito radicalmenteiconoclasta sottende tutto il suo lavoro. Del 1970sono le prime Delocazioni, opere di ombre e impronterealizzate con fuoco, polvere e fumo, una radicaleriflessione sul tema dell’assenza, sviluppato ancorasuccessivamente fino a divenire linea portante ditutto il suo lavoro. Nel 1975 l’artista progettaun’opera, impossibile da vedere nella sua totalità:Una scultura, le cui quattro parti sono collocatein altrettanti ipotetici punti cardinali sulla Terra(Italia, Egitto, Francia e Cecoslovacchia), lavoroche viene terminato nel 1991. La sua lunga storiaespositiva è in piena attività con mostre personalie collettive in Italia e all’estero. Negli anni Ottantaè sulla scena dei grandi musei e delle committenzeinternazionali. Negli anni Novanta l’attività espositivaè intensissima.


p r i m o p i a n oNell’immagine grande, a destra “Senza titolo”1998 e a sinistra “Venere di Montréal”, 1998,calco in gesso, farfalla. Collezione Musée desBeaux-Arts, MontréalA lato, particolare di “Scultura d’ombra”, 2010,fuoco, fuliggine, fumo. Palazzo del Governatore,2010. Collezione Comune di ParmaNell’altra pagina, “Senza titolo” 2006innaturale di una torsione estrema che precludeil suono, o dell’àncora che attraversail muro da parte a parte, catastrofica,mastodontica e tradita nella sua funzionegravitazionale. La conclusione è siderale:la biblioteca d’ombre, tre pareti “dipinte”con il fumo, già intravisto precedentementenell’incudine di “Spiritus”, e poi un libro diastronomia con un foro di combustione alcentro e un titolo: “Infinito”. Giunti fuori,la visita sembra proseguire in una cittàsospesa, da romanzo russo. Il messaggionella bottiglia è pur sempre l’unità minimadella speranza: in qualcosa, in qualcuno....Magari: nell’arte?LA MOSTRAnaufragio conspettatorePalazzo del GovernatorePiazza GaribaldiChiesa di San MarcellinoStrada Collegio dei NobiliFino al 16 gennaio 2011Curatore Sylvain AmicCatalogo SilvanaEditoreTel. 0521 031798 / 218915IAT 0521 218889www.palazzodelgovernatore.itAPERTURA Da mercoledì a domenicaChiusura: lunedì e martedì non festivi,25 dicembre e 1 gennaioORARI 10-19 (ultimo ingresso ore 18)BIGLIETTI Biglietteria e Bookshoppresso Palazzo del Governatore:intero euro 5, ridotto euro 3,ridotto scuole euro 2primopiano


musicaParmaJazz Frontiere, ventidal profondo nordIl 2 il duo Stian Westerhus-Vincenzo Mingiardi,il 4 l’Ensemble Jazz del Conservatorio Boito eil 5 il 1982 Trio con Åsne Valland NordliL’edizione 2010 di ParmaJazz Frontiere giunge a conclusione contre concerti nei primi giorni di dicembre. Giovedì 2 alle 21, l’Auditoriumdel Carmine ospita il duo Stian Westerhus (in foto) - VincenzoMingiardi. Westerhus, fondatore dei Monolithic con KennethKapstad, batterista dei Motorpsycho, è fin dalle origini membrodei Jaga Jazzist, ma anche del trio di Nils Petter Molvaer e dellaCrimetime Orchestra. Recente vincitore del premio “Young JazzMusician Of The Year” all Molde Jazz Festival e del “BBC’s Awardfor Innovation in Jazz” nel Regno Unito, è una delle nuove stelle deljazz scandinavo. Mingiardi è un profondo conoscitore delle tradizionimusicali extra-europee, che hanno influenzato il suo approcciomusicale. Sabato 4, salirà sul palco dello stesso Auditorium BrunoTommaso con l’Ensemble Jazz del Conservatorio A. Boito di Parmain un concerto suggestivo che ricreerà il tipico Call and Responsedei nostri “cugini” afroamericani. Infine domenica 5 dicembre,presso la Sala delle Feste di Palazzo Sanvitale si terrà il consuetoappuntamento con “Una Stanza per Caterina” che vedrà protagonistail 1982 Trio, Åsne Valland Nordli (dalla Norvegia). Attraversol’improvvisazione e l’interplay l’ensemble ha saputo sviluppare unlinguaggio estremamente originale in cui confluiscono folk, jazz econtemporanea colta. Antico e moderno a confronto.Sono previsti inoltre due workshop di improvvisazione: il 2 e il 3 conBruno Tommaso, mentre il 6 e il 7 con Marc Ducret.Info tel. 0521 238158 - www.parmafrontiere.itRapiti dalla voce di MalikaVenerdì 10 al Teatro Regio di Parma, la cantante dalla vocalità“speziata”, amata da pubblico e critica, presenta il suo nuovoalbum “Grovigli”: brani sospesi tra jazz, pop e bluesVenerdì 10 dicembre, il Teatro Regiodi Parma ospiterà Malika Ayane,interprete dalla voce calda e potente,amata dal pubblico e dalla critica.La sua formazione musicale iniziò alConservatorio “Giuseppe Verdi” di Milanodove dal 1995 al 2001 ha studiato Violoncello.Parallelamente, ha fatto partedell’ensemble del Coro di Voci Bianchedel Teatro Alla Scala in cui, oltre al ruolodi corista, ha eseguito spesso partisolistiche. Nel 2007 Malika incontròCaterina Caselli che da subito ha visto inlei una personalità artistica con un stileoriginale, fresco e “speziato”.è stato Paolo Conte ad usare questaespressione per definire la voce diMalika: “Il colore di questa voce è unarancione scuro che sa di spezia amarae rara”.Dopo aver raggiunto il successo nel2009 con il suo omonimo album d’esordioed esser partita nella tournèe conpiù di 30 date in tutta Italia, la cantantemilanese è pronta a portare dal vivo (perla prima volta a Parma!) il suo nuovoalbum “Grovigli”.Malika ha conquistato nel novembre[08] - il mese dicembre\20102009 il pubblico del Blue Note, storicojazz club milanese, accompagnata dallaband che in questi mesi ha ormai raggiuntouna perfetta alchimia con la suavoce, grazie anche al talento dei suoicomponenti che sono: Luca Colombo(chitarre), Giulia Monti (violoncello) CarloGaudiello (tastiere), Marco Mariniello(basso) e Leif Searcy (batteria). Dopoun periodo di grandi successi e collaborazioni(con Paolo Conte, Pacifico eCesare Cremonini) torna con un tourdove sarà affiancata dalla sua affiatatissimaband.Questo è stato un grande anno per MalikaAyane. Ha partecipato al Festival diSanremo con la sua canzone “Ricomincioda qui” che le ha fatto guadagnareil premio della Critica Mia Martini ed èstata scelta da Paolo Virzì per la colonnasonora del film la “Prima Cosa Bella” cheora è in gara come miglior film stranieroagli Oscar. L’evento è organizzato daArci e Caos Organizzazioni Spettacoli,in collaborazione con l’Assessorato allaCultura del Comune di Parma. #TommasoSavina#Info Arci Caos Spettacoli tel. 0521 706214Malika Ayane


E 29,90Di fiamma belliniMax Gazzè, poeta ironicoal Teatro di RagazzolaDomenica 12 il cantautore romano, che ha imparato musica dapiccolo a Bruxelles, sarà nel parmense per presentare l’ultimolavoro “Quindi?” e far rivivere le hit del passatoCi ha fatto saltare, ci ha fatto pensare,ci ha fatto commuovere, ci ha fattocanticchiare... Max Gazzè, classe ‘67,ha quella rara abilità di rimanere fedele ase stesso e riuscire ad avere successo,distinguendosi nel panorama musicaleitaliano con uno stile personale, colto,delicato, poetico e ironico. Sarà al Teatrodi Ragazzola domenica 12 dicembre conil suo nuovo album “Quindi?”, contenentedodici tracce.Il nuovo lavoro del poliedrico artista (ottimomusicista e compositore di testi),esploso anni fa con “La favola di Adamoed Eva”, è già considerato da alcuni comeil migliore della sua produzione, non tanto per la sorpresa di suoni nuovi ed originali (ildisco continua nel solco già tracciato in questi anni), né per un singolo di forte presasul pubblico (anche se su questo fronte si pronunceranno le radio e le tv nazionali neiprossimi mesi), ma per una perfetta sintesi di dolcezza (che Gazzè ha sempre dimostratodi avere) ed energia (forse la vera novità dell’album). Su tutte, per ora, spicca la canzone“Mentre dormi”, visto anche il suo lancio nella colonna sonora di “Basilicata coast tocoast”, film firmato da Rocco Papaleo uscito nelle sale lo scorso ottobre, in cui Gazzèinterpretava un ragazzo ferito dall’amore che ritrova la sua voce solo cantando.In sintesi, la serata di Ragazzola si dimostrerà un ottimo momento per conoscere edapprofondire la tematica musicale di questo originale cantautore. #T.S.#Info tel. 339 5612798 - www.teatrodiragazzola.itE 39,90Quarant’anni dei Modena City RamblersAl Teatro al Parco, il 13 dicembre, Cisco, Rubbiani e Cottica“Ho quarant’anni qualche acciacco” suonanole prime parole della canzone “Quarant’anni”del 1994, ma non si parla di loro. Stefano“Cisco” Bellotti, Giovanni Rubbiani e AlbertoCottica sono ancora sul palco per fare il pienodi pubblico come le dieci date dell’invernoscorso. I tre fondatori ed ex pilastri dei ModenaCity Remblers si ritrovano ancora e sonoa Parma il 13 dicembre alle 21 al Teatro alParco, in “Quarant’anni. Storie di ramblers,d’innocenza, d’esperienza”, una serata organizzatada Cooperativa Lune Nuove e UPRAgency, in collaborazione con l’Assessoratoal Benessere e alla Creatività Giovanile delComune di Parma. I tre ripropongono leloro canzoni storiche che sono diventate deipunti di riferimento per così tante personee si potranno respirare ancora una voltal’entusiasmo, gli ideali e i sentimenti del momentodella scrittura. Nel corso degli anni laformazione ha subito diversi cambiamenti e itre non fanno più parte del gruppo “ufficiale”ma rimangono nella storia della band e deiloro fan. Anche loro hanno quindi contribuitoa definire lo stile dei Modena City, quellariproposizione delle sonorità irlandesi unitea quelle rock, punk e in seguito anche sudamericane,il tutto condito da un forte dosedi impegno politico: il “combat folk”, come loautodefiniscono. I tre cantanti hanno raggiuntogli “anta”, una boa che per tanti è un puntodi rilancio e riprogettazione ed è così ancheper questa serata, che non vuole essere un“amarcord” ma qualcosa di vivo, attuale efecondo. #GIan Marco Alessandrini#Info tel. 331 4020583Via Emilia Est presso Barilla Centertel. 0521 489585


Di alessandro trentaduefondazione arturo toscaniniA due Maestri russi sonoaffidati il saluto al 2010e il benvenuto al 2011con la Filarmonica: il 18dicembre sale sul podioMikhail Jurowski, mentreil 3 gennaio il concerto diCapodanno è affidato aMikhail AgrestMikhail JurowskiAuditorium Paganini, ore 20,30tel. 0521 391320biglietteria@fondazionetoscanini.itwww.fondazionetoscanini.itJurowski e Agrestper Nuove Atmosfereconcerti aperitivo date di dicembreAlla Casa della MusicaDomenica 5 dicembre 2010 ore 11Archi della FilarmonicaArturo ToscaniniKaori Ogasawara, ViolinoANTONIO VIVALDILe Quattro Stagioni op. 8 n.1-4Domenica 19 dicembre 2010 ore 11SESTETTO DELLA FONDAZIONE ARTUROTOSCANINIIOTR ILICH CIAIKOVSKIJSestetto per archi in re minore Op. 70Souvenir de Florencenatale e capodannoMartedì 7 dicembre 2010 ore 18Teatro Regio di ParmaOrchestra Arturo Toscaninidirettore Marco DallaraMusiche di Mozart, Rossini, Donizetti,Bizet, Mascagni, VerdiL’ingresso in platea è libero sino adesaurimento dei postiSabato 1 gennaio 2011 ore 10,45Teatro Nuovo di Salsomaggiore Termeorchestra filarmonicaArturo ToscaniniConcerto di CapodannoInfo tel. 0524 580211 / 335556338 8581343Addio 2010, benvenuto 2011. Nuove Atmosfere affida il congedodell’anno passato e il saluto a quello nuovo a due Maestri russi: duedirettori, un veterano e un giovane, quasi a simboleggiare il passaggiodal passato al futuro.Saluta l’anno ormai trascorso Mikhail Jurowski, sabato 18 dicembre. Qualchemese fa lo abbiamo già visto al Paganini come presidente della giuria del“Concorso Toscanini-Sinopoli” che ha poi premiato l’azero Ayyub Gulyev, e oratorna all’Auditorium in veste di direttore per guidare la Filarmonica Toscanininella Sinfonia n. 6 op. 74 (la “Patetica”) di Cajkovskij e nell’ouverture di “Béatriceet Bénédic” di Berlioz. In programma, poi, un’altra sinfonia del compositorefrancese: “La mort de Cléopatre” per mezzosoprano e orchestra, dove spiccala voce di Sonia Ganassi, cantante emiliana considerata una delle maggioriinterpreti di molti ruoli femminili dell’opera italiana, soprattutto rossiniana (hainterpretato Rosina nel “Barbiere di Siviglia”, Angelina nella “Cenerentola”, eIsabella nell’“Italiana in Algeri”). Anche Berlioz è un suo autore di riferimento:nelle sue ultime esibizioni, infatti, la Ganassi ha sempre scelto di eseguire almenoun brano del compositore francese (tra le sue interpretazioni ricordiamo“Les nuits d’étè” accompagnata solo al pianoforte).Il saluto di benvenuto al 2011, invece, spetta al giovane russo Mikhail Agrest,che lunedì 3 gennaio dirigerà la Toscanini nel Concerto del Nuovo Anno. Natoa Leningrado con una passione iniziale per il violino, si è poi trasferito negliStati Uniti con la famiglia. Rientrato in Russia ha studiato direzione d’orchestraal Conservatorio statale “Rimsky-Korsakov”, istituto dedicato al compositorerusso autore – tra gli altri – de “La leggenda dell’invisibile città di Kitež e dellafanciulla Fevronija”, opera ha segnato il debutto americano (era destino) diAgrest al Metropolitan di New York.Nel Concerto del Nuovo Anno, oltre alla Filarmonica, le voci del soprano ValentinaCorradetti, appena ventitreenne e già molto presente nella scena lirica eteatrale italiana, e del tenore Alessandro Scotto di Luzio, più volte apparso epremiato anche in televisione (nel 2009 è stato il migliore della sezione tenoridi “Domenica In”, e vincitore ex aequo con il soprano Anna Corvino in “Tourde Chant”, sempre nella trasmissione di Raiuno). In programma musiche diRossini, Donizetti e Johann Strauss padre e figlio.[10] - il mese dicembre\2010


Natale: emozionida vivere in casae nel cuoreViale della Villetta, 19 - PARMASempre Aperti: 9/12.30 - 15/19.30Sabato e Domenica orario continuatowww.biagardenstore.itmusica


musicacasa della musicaStorici interpreti verdianiintitola “Otello & Jago”, ed è un doppiocd edito dalla Casa della MusicaS’di Parma con EMI e Sfem Edizioni con lacollaborazione della Collezione Contini diMilano, che raccoglie in quasi cinquantatracce le più grandi, in questo caso sipuò davvero dire “storiche”, interpretazionidelle arie più importanti del celebrecapolavoro verdiano: verrà presentatoalla Casa della Musica il prossimo sabato11 dicembre alle 18, e si annuncia comeun vero e proprio avvenimento nel campodella discografia verdiana.Immaginate, raccolte in un solo cofanetto,le arie più celebri di Otello, quelle pertenore, “Esultate!”, “Ora e per sempreaddio”, “Dio mi potevi scagliar…” e “Niunmi tema”, quelle per baritono, “Innaffial’ugola”, “Credo in un Dio crudel”, “Era lanotte”, e poi il duetto tra Otello e Jago“Sì per ciel marmoreo giuro”, e immaginatelecantate da Francesco Tamagno(l’interprete del Moro di Venezia alla primadell’opera) Enrico Caruso, Giacomo LauriVolpi, da Mario Del Monaco, GiovanniMartinelli, Francesco Merli, Leo Slezak,da Victor Maurel (che fu il primo interpretedi Jago, e pochi anni dopo anchedi Falstaff), Pasquale Amato, RiccardoStracciari, Mariano Stabile, Titta Ruffo,Carlo Galeffi! In poche parole, il Pantheondei cantanti tra fine Ottocento e la primametà del Novecento, riunito a confrontarsinell’interpretazione di alcune delle piùfamose arie dell’opera lirica.Presentate ora in formato digitale, conparola di presidente >>>un processo di masterizzazione che utilizzai più moderni procedimenti, questeinterpretazioni nascono dalla collezionedi 78 giri (sono oltre settemila) che faparte del tesoro di documenti, fotografie,stampe, strumenti musicali, grammofonie antiche radio, custodito all’interno dellaCasa della Musica di Parma.Risultato della sinergia tra Casa dellaMusica, EMI e Sfem Edizioni, “Otello &Jago” è la prima uscita di un progettodi realizzazioni discografiche a lungotermine.“Otello & Jago” è il doppiocd che raccoglie in circacinquanta tracce le più celebriinterpretazioni del capolavorodi Verdi. Prima uscita di unnuovo progetto discograficoInfo tel. 0521 031170www.lacasadellamusica.itinfo@lacasadellamusica.it“Un patrimonio da valorizzare”Marco Capra, presidente della Casa della Musica, dichiara: “Negli ultimi anni, e in particolaredall’apertura della Casa del Suono nel 2007, la nostra attività ha riservato unospazio sempre maggiore alla riproduzione tecnologica del suono. Questo accresciutointeresse si sta concentrando sulla valorizzazione del grande patrimonio di registrazioniche la Casa della Musica conserva: un patrimonio che spazia dall’inizio del Novecentoai giorni nostri, ma che nella sua parte più antica racchiude le testimonianze più rare esignificative. Per questa ragione abbiamo deciso di far conoscere e quindi di valorizzaretale patrimonio “storico” attraverso uno dei mezzi più comuni e diffusi della divulgazionemusicale del nostro tempo: il compact disc. La scelta della prima di una lunga serie dipubblicazioni è caduta sull’Otello, e in particolare sui personaggi di Otello e Jago, per lasemplice ragione che solo di quest’opera verdiana esistono testimonianze registrate dialmeno due dei primi interpreti dell’opera data alla Scala nel 1887: Francesco Tamagnoe Victor Maurel. Questa circostanza fortunata ha determinato il “taglio” particolare dellaproposta discografica, che propone il confronto non solo tra due personaggi, ma anchetra due stili e due tradizioni interpretative che partono proprio dallo stesso Verdi pergiungere alla metà del Novecento”.[12] - il mese dicembre\2010


Fuori Orario, non è Natalesenza Vinicio CaposselaAl Fuori Orario di Taneto, sabato 25 edomenica 26 sono le due sere riservate aun doppio imperdibile evento che è ormaiun classico da dieci anni: il “Concerto diNatale” di Vinicio Capossela. Il repertorioè quello adatto alle sacre festività, un po’diverso da una sera all’altra, anche a secondadell’umore, magari con l’aggiunta diqualche brano inedito del nuovo album (inuscita nel 2011) che Capossela ha iniziatoa registrare a Ischia, con un vecchio pianoforteSeiler a coda lunga appositamenteissato a 80 metri sul livello delle onde, nellasagrestia della Cattedrale dell’Assunta,presso il Castello Aragonese dell’isolacampana. È un’opera sul fato, sul viaggioe sul mare come metafora e scenografiadel destino umano. Da Omero a Dante, daMelville a Conrad, il disco trova ispirazionenella letteratura di tutti i tempi e lasciarisuonare il mito, le voci di marinai, diprofeti e balene. Il primo concerto, la seradi Natale, inizia alle 22.30; il secondo, lasera di Santo Stefano, alle 21.30Info prevendite www.arcifuori.itin ascolto >>>Mono-partsUn nuovo progetto musicale parmigianoM o n o - P a r t sè un nuovoprogetto musicalefondatoda alcuni exmembrio collaboratorideiParts, gruppoundergroundparmense attivotra il 1993 e il 2000, caratterizzato daun sound post-rock, industrial e progressive.L’ensemble conserva l’attitudine allasperimentazione, ma con risultati menoradicali. La componente “rumoristica” distampo industrial è stata ridimensionata,per lasciare spazio ad una maggiore musicalitàche si rifà al progressive più avanzatodegli anni ‘70, ma che risente dell’evoluzionedel rock dei decenni successivi.Il risultato è un mix di varie sonorità incontinua evoluzione. I Mono-Parts hannofino a questo momento prodotto un democd,che costituisce la base per l’imminenteprimo cd. Dopo l’esperienza di successocon i Ritmo Tribale, Edda non ha potutoresistere alla sua vocazione, ed è ripartitoda YouTube per cominciare questo nuovosogno. I componenti sono: Giorgio Cantadori(batteria, percussioni, samples),Gabriele Bertani (basso, tastiere, chitarra),Marco Gambarelli (flauto, armonica,chitarra), Adriano Engelbrecht (violino,voce) e Roberto Azzali (sax, voce).Due concerti a Fidenza perla stagione lirico-sinfonicaIl Teatro Magnani alza il sipario sugli ultimidue concerti della stagione lirico-sinfonicaorganizzate dal gruppo di promozionemusicale Tullio Marchetti che con questarassegna festeggia i vent’anni di attività.In particolare il concerto programmatoper il 19 dicembre alle 20,30 suggellain bellezza questa ricorrenza. La seratasi intitola “Grandi voci in libertà” e vede lapartecipazione Daria Masiero (soprano),Anna Maria Chiuri (mezzo soprano), LucaSalsi (baritono, in foto), Riccardo Zanellato(basso) e Luca Canonici (tenore).Il concerto, realizzato in collaborazionecon Parma Lirica, prevede l’esecuzione dibrani celebri. Ma prima di questa data,si inserisce il 12 dicembre “La Bajadera”di Emmerich Kàlmàn, molto attesa dalpubblico. La versione che verrà presentatacon orchestra, sarà più completa in quantoadottata in forma più lirica come in usonei grandi teatri. L’allestimento, sfarzosoed elegante sarà arricchito dai costumi diArtemio Cabassi.Info prevendite tel. 0524 522044la musica rockDeerhunter\albumHalcyon Digest\canzoneEarthquackeI giornali d’oltremanica celebranoi Deerhunter comefossero i nuovi profeti delrock indipendente. In effettiil disco mette a fuoco definitivamentele sperimentazionipassate. Halcyon Digestrielabora lo shoegaze anni 80plasmandolo con l’organicitàdi un suono divenuto ai giorninostri un vero e proprio marchiodi fabbrica. Ogni cosa hail suo tempo. 8/10secondo marco pipitoneManic Street Preachers\album Postcards from AYoung Man\canzone Some Kind Of NothingnessI Manics – negli anni – hanno regalato album di pregevolefattura. Tuttavia mai pienamente capiti dal grande pubblico. Ildisco lucida ulteriormente la carriera sottotraccia di un gruppoche tanto ha dato alla musica indipendente. Non ci credete?Andatevi ad ascoltare Some Kind of Nothingness e poi neriparliamo. Il dubbio mal sopporta … il bivio. 8/10Yann Tiersen\album Dust lane\canzone Dark StuffA un certo punto si è davvero temuto che Yann Tiersen siperdesse nei meandri del rock.Da un paio d’anni, il giovane compositore, si era inspiegabilmenteincaponito con un genere che non gli appartiene. Il suo ritorno,lo restituisce alle atmosfere a lui consone e tra un trillo el’altro ci scappa pure il futuro di un artista in piena evoluzione.7/10Unkle\album Where Did The Night Fall\canzone Another Night OutRiecco James Lavelle che giunto al quinto album non ha ancoracapito che il marketing legato alla promozione di un disco nonpuò sopperire alla … musica.Bello il video del making off, stupendo il packaging del cd. Peccatoche le canzoni siano solo un coacervo di suoni e stili che nonportano da nessuna parte. Sotto il vestito … niente. 4/10musica


Sabato 27 novembre ore 15.30 -19.30Sede CAI - Cavallerizza, Stradone FarneseMandiamo a divertire mamma epapà…divertiamoci anche noi!!!Laboratori creativi per bambiniDomenica 28 Novembre ore 16Biblioteca Ragazzi “Giana Anguissola”vicolo S. Pietro 5“L’inverno dell’ alveare”incontro con lo scrittore Devis BellucciSabato 4 dicembre ore 15.30 -19.30Sede CAI - Cavallerizza, Stradone FarneseMandiamo a divertire mamma epapà…divertiamoci anche noi!!!Laboratori creativi per bambini“Arrampicata in sicurezza” a cura del CAIore 17 - 18.30, Pubblico PasseggioAperitivo sul Facsal (presso Old Facsal)Degustazione di piatti e vini a cura degli“Amici del Facsal” con l’associazione“La Tavola di Pietro Fumi” e i sommelierdella FISAR - PiacenzaDomenica 5 dicembreore 16 - Galleria Alberoniore 17.30 - Museo Civico di Storia NaturaleIl Museo Civico di Storia Naturalee le Collezioni Scientifichedel Collegio Alberonivisite guidate con biglietto unico a € 2Bus gratuito con partenza (ore 15.30)e ritorno da Palazzo FarneseNatale in Via Roma ore 16Asta benefica di alberi di Natalerealizzati dagli artisti MUSAInaugurazione MUSA 6esposizioni degli artisti del progettoMUSA., la galleria d’arte nei negozisfitti. Musica e cioccolata per tutti.Mercoledì 8 Dicembre ore 10Visita guidata gratuita al centrostorico - partenza dall’ Ufficio IATa cura di Atlante GuideGiovedì 9 dicembre ore 11.30Visita guidata gratuita al TeatroMunicipale a cura di AltanaShopping di Natale in V.le Dantei negozianti realizzano un mercatinoesponendo la merce sulla viaDomenica 12 dicembreore 14.30 - 17 - Piazza Borgo“CIOCCOLATA DI SANTA LUCIA”distribuzione di cioccolata calda,musica natalizia con la Banda Ponchielli.in collaborazione con il comitato“Il Torrione di Borghetto”Dalle ore 16Musei Civici di Palazzo Farnese,Piazza Cittadella, 29“Domeniche a Palazzo Farnese”Inaugurazione nuovo percorsoMuseo delle CarrozzeBiblioteca Comunale “Passerini Landi”ore 16 - Via Carducci, 14Concerto di musica classicaArnold S. EnsembleShopping di Natale in V.le Dantei negozianti realizzano un mercatinoesponendo la merce sulla viaLunedì 13 dicembreore 10 - Salone di Palazzo GoticoE’ arrivata Santa Lucia!Il Sindaco e i bambini festeggianoinsieme Santa Lucia leggendo le storiesul Natale scritte dai bambini.Martedì 14 dicembreore 18 - 22 - Via TibiniNatale studentescoRitornano gli aperitivi universitaridell’Oasi Piacentina Studenti.Giovedì 16 dicembre ore 10 - 13Palazzetto dello Sport - via AlbericiConcerto di Natale con il gruppodei DEJAVU per i ragazzi delle scuolemedie della Circoscrizione 1dalle ore 16.30sala Circoscrizione 1, via TavernaAuguri in CircoscrizioneShopping di Natale in V.le Dantei negozianti realizzano un mercatinoesponendo la merce sulla viaSabato 18 dicembre ore 15.30 -19.30Sede CAI - Cavallerizza, Stradone FarneseMandiamo a divertire mamma epapà…divertiamoci anche noi!!!Laboratori creativi per bambini“Arrampicata in sicurezza” a cura del CAIore 16, Vicolo S. Pietro, 5Biblioteca Ragazzi “Giana Anguissola”“La Stanza di Natale”narrazione e laboratorio a curadel Teatro di Pietraore 16 - 18Auguri dalla scuola AlberoniLa scuola organizza gli auguri di Nataleper tutti gli studenti e i residenti.ore 17 - 18.30, Pubblico PasseggioAperitivo sul Facsal (presso Old Facsal)Degustazione di piatti e vini a cura degli“Amici del Facsal” con l’associazione“La Tavola di Pietro Fumi” e i sommelierdella FISAR - PiacenzaDomenica 19 dicembre ore 16Biblioteca Comunale “Passerini Landi”Via Carducci, 14Parole sotto l’alberoIl Natale nella letteratura - Readingore 16 - piazzetta MercantiConcerto della Piacenza Brass BandGiovedì 23 dicembreShopping di Natale in V.le Dantei negozianti realizzano un mercatinoesponendo la merce sulla viaore 21 - Sala dei Teatini“La Banda Ponchielliper la Croce Rossa Italiana”ingresso a offertaGiovedì 6 gennaioore 17 - 18.30 - Pubblico PasseggioAperitivo sul Facsal (presso Old Facsal)Degustazione di piatti e vini a cura degli“Amici del Facsal” con l’associazione“La Tavola di Pietro Fumi” ei sommelier FISAR - PiacenzaMERCATINI DI NATALEPiazza CavalliPortici di Palazzo MercantiPubblico Passggio26 novembre - 29 dicembre ore 8.30-20MERCATINO DEI COLORIE SAPORI DI PIACENZAPiazza Duomo26 novembre - 7 gennaio ore 8.30 - 20tutti i venerdì, i lunedì e i festivi venditadi prodotti tipici locali e artigianatogiochi per bambini il 28 novembre,5/12/19 dicembre e 2 gennaio.MERCATINO NATALIZIOASP Via Campagna, 1574 - 23 dicembredalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30mercatino benefico aperto alla cittàMERCATINI DELLA SOLIDARIETA’Piazzetta Mercanti 1- 24 dicembreAssociazioni: Kamenge, Assofa,Emergency, La Ricerca, ABC, Unicoop,Misericordia/Sacra FamigliaPortici Ina - Largo BattistiP.tta San Francesco 4 - 23 dicembreAssociazioni: Arca di Noè, LIPU, LAV, Amnesty,Pubblica Assistenza, Eureka, CroceRossa, CIAI, Padre Magnani, APL, MLALPubblico Passeggio (lato p.le Genova)5 dicembre Croce Rossaè NATALE …Gli esercenti addobbano le strade conalberi di natale in Via Colombo, VialeRisorgimento, P.Le Marconi, Via EmiliaParmense, Montale, Via Manzoni,Via Millo, Via Beati, Via FarnesianaGIOSTRA PER BAMBINIPubblico Passeggio (fronte via S.Franca)1 - 24 dicembreDOLCEZZA IN PIAZZETTASAN FRANCESCO1 dicembre - 6 gennaio dalle ore 16Zucchero filato tutti i pomeriggiVIA S. SIRO E DINTORNIesposizione di opere scelte di artisti scultori,pittori e fotografi per tutto il mese didicembre nei negozi del centroDal 6 novembre al 2 dicembre presso la“Galleria Associazione Amici dell’Arte”Via San Sirolunedì - sabato 16.30 -19.30domenica 10 -12 e 16.30 -19.30a cura dell’Associazione ArtesferaPRESEPI D’ AUTORE11 Dicembre 2010 - 9 Gennaio 2011Spazio Mostre di Palazzo FarneseSabato, domenica e festivi:9.30 - 12 e 14.30 - 18.30Feriali dal 12 dicembre al 9 gennaio:14.30 - 18.30PIACENZA ON ICEPista di pattinaggio sul ghiaccio3 Dicembre 2010 - 9 Gennaio 2011Palazzetto dello Sport, V. F.lli Albericiferiali dalle 14.30 alle 23.00festivi dalle 10 alle 23PASSEGGIARE INSIEME1- 31 dicembre dalle ore 18Con ritrovo presso il Bar Americano sino apiazzale Libertà e ritorno (un’ora circa).Iniziativa e luminarie a curadell’associazione “Amici del Facsal”in collaborazione con:Agenzia di sviluppo Quartiere RomaAssociazione “Amici del Facsal”Associazione ArtesferaAssociazione “La tavola di Pietro Fumi”CAI-sezione di Piacenza • Circoscrizione 1Comitato Commercianti via ColomboComitato Commercianti viale DanteComitato Mercatino di piazza CavalliCooperativa Eureka • FISAR - PiacenzaTempi AgenziaSabato 11 dicembre ore 15,30 -19,30Sede CAI - Cavallerizza, Stradone FarneseMandiamo a divertire mamma epapà…divertiamoci anche noi!!!Laboratori creativi per bambini“Arrampicata in sicurezza” a cura del CAIore 17 - 18.30, Pubblico PasseggioAperitivo sul Facsal (presso Old Facsal)Degustazione di piatti e vini a cura degli“Amici del Facsal” con l’associazione“La Tavola di Pietro Fumi” e i sommelierdella FISAR - PiacenzaPer informazioni: iat@comune.piacenza.it - tel. 0523 329324 - www.comune.piacenza.it


calendario eventidicembremercoledì 1Anna Oxa in concertoTeatro Regio di Parmaore 21 - tel. 0521 039399Città vecchia, conflitti e identitànella Parma del ‘900incontro su “I borghi”MateriaOff, ore 21materiaoff@gmail.comgiovedì 2La musica nel film d’animazioneParlare (di) musicaCasa della Musicaore 18tel. 0521 031170L’acqua è una mercePremio Internazionale Scritture d’AcquaGiovane Italia , ore 19www.scritturedacqua.itStian Westerhus, VincenzoMingiardiParma Jazz FrontiereAuditorium del Carmine, ore 21tel. 0521 238158 / 633728Sergio CaputoTeatro di Fontanellato, ore 21tel. 333 6305824È complicatodi Nancy MeyersEx ragazzi al cinema.Ingresso riservato agli over 55Cine D’Azeglio, ore 15 - 17,30tel. 0521 281138Life for saledi Yorgos AvgeropoulosA seguire intervento di Luca MartinelliCineambienteCine D’Azeglio, ore 21tel. 0521 281138venerdì 3I negozi di Parmaartigianato artistico, oggettistica per lacasa, abbigliamentoMercato in piazza Garibaldi, 9-20tel. 0521 251838Mercatino Regionale FrancesePiazza Ghiaia, tutto il giornoÈ complicatodi Nancy MeyersEx ragazzi al cinema.Ingresso riservato agli over 55Cine D’Azeglio, ore 15tel. 0521 281138Label (Laboratorio dielettroacustica della Casa delSuono)Sala dei Concerti della Casa della Musicaore 16 - tel. 0521 031170Premio InternazionaleScritture d’AcquaProvincia di Parma, Sala Savani, ore 18a seguire cena di gala, RistorantePartenopeore 20.30www.scritturedacqua.ittel. 348 7785498Il mistero buffo di Dario Founo spettacolo di e con Paolo RossiTeatro Regio, ore 21tel. 0521 230242Almanacco di poeticontemporaneivoci recitanti Paola Ferrari e RaffaeleRinaldi / musiche di Vincenzo Falvoe M.Cristina Bonati (violino) e RoccoRosignoli (chitarra)Theatro del Vicolo, ore 21,15tel. 368 3127917EdipoMateriaOff, ore 22materiaoff@gmail.comInto the grooveTributo a MadonnaFuori Orario, ore 22,30tel. 0522 671970www.arcifuori.itsabato 4I negozi di Parmaartigianato artistico, oggettistica per lacasa, abbigliamentoMercato in piazza Garibaldi, 9-20tel. 0521 251838Mercatino Regionale FrancesePiazza Ghiaia, tutto il giornoL’incredibile viaggio dellatartarugadi Nick StringerCineclub dei bambiniCine D’Azeglio, ore 15tel. 0521 281138Il mistero buffo di Dario Founo spettacolo di e con Paolo RossiTeatro Regio, ore 21tel. 0521 230242Bruno Tommaso, EnsembleJazz del Conservatorio A. Boito diParmaParma Jazz FrontiereAuditorium del Carmine, ore 21tel. 0521 238158 / 633728Nuove AtmosfereFilarmonica Arturo ToscaniniMuhai Tang, direttoreDomeico Nordio, violinoMusiche di Dallapiccola, Respighi,BeethovenAuditorium Paganini, ore 20,30tel. 0521 391320S’accabbadorada “Le serve” di J. GenetTeatro del Cerchio, via Pini 16, ore 21tel. 335 490376Barbara Baribieri / Luca DolfiVicolo dei Cantautori N° 9Theatro del Vicoloore 21,15tel. 368 3127917Decima vittimaMateriaOffore 22materiaoff@gmail.comFragil VidaGiovane Italia, ore 22www.asgiovaneitalia.itI Palati del Ducato (folk)Taro Taro Wine Bar, Collecchio, ore 22tel. 0521 800076JazzBa / FolkabbestiaFuori Orario, dalle 21,30tel. 0522 671970www.arcifuori.itdomenica 5I negozi di Parmaartigianato artistico, oggettistica per lacasa, abbigliamentoMercato in piazza Garibaldi, 9-20tel. 0521 251838Mercato sotto l’alberoVia D’Azeglio, Via Imbriani 10-20tel. 0521 251838Mercatino Regionale FrancesePiazza Ghiaia, tutto il giornoConcerti AperitivoArchi della Filarmonica ToscaniniKaori Ogasawara, violinoMusiche di VivaldiCasa della Musica, ore 11tel. 0521 391320Scuola di pasticceria”Teatro ragazziTeatro del Cerchio, via Pini 16, ore 17tel. 335 490376Il mistero buffo di Dario Founo spettacolo di e con Paolo RossiTeatro Regio, ore 21tel. 0521 2302421982 Trio, Åsne Valland NordliParma Jazz FrontiereAuditorium del Carmine, ore 21tel. 0521 238158 / 633728lunedì 6Mercatino Regionale FrancesePiazza Ghiaia, tutto il giornoParma 2015: la città che potràessereCanon D’or, Via N.Sauro, ore 18.30www.scritturedacqua.ittel. 348 7785498L’immorale / Sedotta eabbandonatadi Pietro Germi“Pietro Germi. Un regista all’italiana”Cinema Astra, ore 20tel. 0521 960554Wall Street: Money NeverSleepsdi Oliver StoneThe original onesCine D’Azeglioore 21,15tel. 0521 281138martedì 7Ben-Essereprodotti alimentari biologici, cosmeticae tessuti naturaliMercato in piazza Garibaldi, 9-20tel. 0521 251838Mercatino Regionale FrancesePiazza Ghiaia, tutto il giornoConcerto di NataleOrcehstra della Fondazione ToscaniniMusiche di Mozart, Rossini, Donizetti,Bizet, Mascagni, VerdiTeatro Regio, ore 18L’ingresso in platea è libero sino adesaurimento dei postiGuilty RatsOnirica, ore 22,30onirica@email.itmercoledì 8Ben-Essereprodotti alimentari biologici, cosmeticae tessuti naturaliMercato in piazza Garibaldi, 9-20tel. 0521 251838Mercatino Regionale FrancesePiazza Ghiaia, tutto il giornoLa favola delle teste di legnoCastello dei Burattini / Museo GiordanoFerrari, ore 15,30tel. 0521 218889Mercatino di NataleSala Baganza, tutto il giornoSoweto Gospel Choir“Grace”Teatro Nuovo di Salsomaggiore, ore 21tel. 0524 580211 / 586483338 8581343Città vecchia, conflitti e identitànella Parma del ‘900incontro su “Le rivolte”MateriaOff, ore 21materiaoff@gmail.comtel. 0521 287543A cena con... Carlo LucarelliFuori Orario, Taneto di Gattaticoore 20,30tel. 0522 671970www.arcifuori.itgiovedì 9Ben-Essereprodotti alimentari biologici, cosmeticae tessuti naturaliMercato in piazza Garibaldi, 9-20tel. 0521 251838L’anno in cui i miei genitoriandarono in vacanzadi Cao HamburgerEx ragazzi al cinema. Ingresso riservatoagli over 55Cine D’Azeglioore 15 - 17,30tel. 0521 281138La musica nel cinema di KubrikParlare (di) musicaCasa della Musica, ore 18tel. 0521 031170Meat the truth (Carne, la veritàsconosciuta)di Gertjan ZwanikkenA seguire intervento di Bruno ScaltritiCineambienteCine D’Azeglio, ore 21tel. 0521 281138Signore & Signoridi Pietro Germi“Pietro Germi.Un regista all’italiana”Cinema Astraore 21tel. 0521 960554[16] - il mese dicembre\2010


venerdì 10L’anno in cui i miei genitoriandarono in vacanzadi Cao HamburgerEx ragazzi al cinema. Ingresso riservatoagli over 55 - Cine D’Azeglio, ore 15tel. 0521 281138Mostra dell’artista AlfonsoBorghiPresso l’Atelier Mazzali, Via Santi 1,Bogolese di Sorbolo, ore 10-12.3016.00-19,00 - tel. 0521 663208Malika AyaneTeatro Regio, ore 21tel. 0521 706214Brugoledi Lisa Nur SultanTeatro Due, ore 21tel. 0521 230242Ventiquattro dicembrecon Franca Tragniregia di Carlo FerarriTeatro Europa, ore 21.15tel. 0521 243377Noosfera Lucignolodi e con Roberto LatiniTeatro del Tempo, ore 21tel. 0521 281555CockooMateriaOff, ore 22materiaoff@gmail.comProgetto FaberIl Ritrovo di Anik, Fontevivo, ore 21,30www.ilritrovodianik.comWaterwings / Asilo RepublicFuori Orario, dalle 21,30tel. 0522 671970www.arcifuori.itsabato 11Mercatino di Santa LuciaBasilicanova, tutto il giornoSpaghetti, Wilma, insalatina euna tazzina di caffèIncontro con Wilma De AngelisPalazzo civico di Montachiarugolo,ore 18 - tel. 0521 687727 / 687742Le giravolte di Nurijincontro con la’utrice Luciana DallariCentro Internazionale Danza ViaPasubio, 3/t, ore 16,30tel. 0521 781770Fare gli italiani: l’identitànazionale e la CostituzioneLe culture dell’Italia unita e la svolta del1948Sala Aurea, Camera di Commercio,ore 11 - tel. 0521031010 / 012Incontro con l’artista AlfonsoBorghiAtelier Mazzali, via Santi 1, Bogolese diSorbolo, ore 16,30tel. 0521 663208Libertango Misa CrollaBicentenario ArgentinoMusiche di Ariel Ramirezcon il Coro della Schola Cantorum DonA. Moladori di CastrezzatoDuomo di Parma, ore 17Brugoledi Lisa Nur SultanTeatro Due, ore 21tel. 0521 230242Ventiquattro dicembrecon Franca Tragniregia di Carlo FerarriTeatro Europa, ore 21.15tel. 0521 243377Un sogno nella notte dell’estatedi Massimiliano CivicaTeatro Due, ore 21 - tel. 0521 230242Il mare in tascadi e con Cèsar BrieTeatro del Cerchio, via Pini 16, ore 21tel. 335 490376Noosfera Lucignolodi e con Roberto LatiniTeatro del Tempo, ore 21tel. 0521 281555Condoglianze per il povero Pieroregia di Sebastiano Priviteratratta da testi di Achille CampanileTeatro Tanzi, Felegara, ore 20,45tel. 0525 422722 / 422098IndiejazztoneMateriaOff, ore 22materiaoff@gmail.comTributo a Jhon LennonTaro Taro Wine Bar, Collecchio, ore 22tel. 0521 800076VesselGiovane Italia, ore 22www.asgiovaneitalia.itKilladoc / Club DogoFuori Orario, dalle 21,30tel. 0522 671970www.arcifuori.itdomenica 12A Christmas CarolVisita guidata con animazione perbambini e famiglieRocca Sanvitale, Fontanellato, ore 15tel. 0521 829055Mercato di S. LuciaVia Garibaldi 10-20tel. 0521 251838Mostra dell’artista A. BorghiPresso l’Atelier Mazzali, Via Santi 1,Bogolese di Sorbolo, ore 10-12.3016.00-19,00Mercato Rocca e natura eMercatino di Santa LuciaFontanellato, tutto il giornoLa profezia delle ranocchiedi Jacques-Remy Girerd“Cinema bestiale”ore 15, auditorium Pasolini, Monticelliore 17, sala Amoretti, Basilicanovatel. 0521 687736Un sogno nella notte dell’estatedi Massimiliano CivicaTeatro Due, ore 16,30tel. 0521 230242Il castello degli spaventiTeatro Baratta, Medesano, ore 15,45tel. 0525 422722 / 422098Cisco, Rubbiani e Cottica deiModena City Rambler’sTeatro al Parco, ore 21tel. 331 4020583Max GazzèTeatro di Ragazzola, ore 21,15tel. 339 5612798Brugoledi Lisa Nur SultanTeatro Due, ore 21tel. 0521 230242Per un pezzo di lunadai 4 anniTeatro Moruzzi, Noceto, ore 21compagniatuttoattaccato@gmail.comVentiquattro dicembrecon Franca Tragni - regia di Carlo FerarriTeatro Europa, ore 21.15tel. 0521 243377RIPARAZIONI ACCURATEin tempi brevianche su tessuti importantiSPECIALIZZATINEI CAPI IN PELLEwww.paginegialle.it/sartoriadifiorenzaLegenda per la consultazioneCinema Incontri Musica Teatrocalendario eventi


calendario eventi>calendario eventilunedì 13Alfredo Alfredodi Pietro Germi“Pietro Germi. Un regista all’italiana”Cinema Astra, ore 21tel. 0521 960554martedì 14Posta con la testa“Internet spiegato ai nativi digitali”Biblioteca @lice, ore 15,30prenotazioni tel. 0521.941498alice@comune.parma.itAttorno a “Platero y yo” di M.Castelnuovo TedescoIl salotto dei musicistiCasa della Musica, ore 21tel. 0521 031170You will meet a tall dark strangerdi Woody AllenThe original onesCine D’Azeglio, ore 18,30 - 21,15tel. 0521 281138mercoledì 15Posta con la testa“Internet spiegato ai nativi digitali”Biblioteca @lice, ore 15,30prenotazioni tel. 0521.941498alice@comune.parma.itCittà vecchia, conflitti e identitànella Parma del ‘900incontro su “I simboli”MateriaOff, ore 21materiaoff@gmail.comtel. 0521 287543A cena con... Paolo NoriFuori Orario, ore 20,30tel. 0522 671970 - www.arcifuori.itgiovedì 16Il Don Giovanni di Mozart comeprototipo dell’opera modernaParlare (di) musicaCasa della Musica, ore 18tel. 0521 031170Il suolo monacciatodi Nicola Dall’OlioA seguire intervento del registaCineambienteCine D’Azeglio, ore 21tel. 0521 281138venerdì 17Marco SforzaMateriaOff, ore 22materiaoff@gmail.comNoise Acoustic TrioIl Ritrovo di Anik, Fontevivo, ore 21,30www.ilritrovodianik.comDiscoInfernoFuori Orario, ore 22,30tel. 0522 671970 - www.arcifuori.itsabato 18Fare gli italiani: l’identitànazionale e la CostituzioneAttualità dellla CostituzioneSala Aurea, Camera di Commercio,ore 11 - tel. 0521031010 / 012Nuove AtmosfereFilarmonica Arturo ToscaniniMikhail Jurowski, direttoreSonia Ganassi, mezzosopranoMusiche di Berlioz, CajkovsijAuditorium Paganini, ore 20,30tel. 0521 391320La Pesteda CamusTeatro del Cerchio, via Pini 16, ore 21tel. 335 490376 / 340 5234232Angela Angelada “Tenco a tempo di tango” di CarloLucarelli, con Mascia Foschi (voce) eAlessandro Nidi (Pianoforte)Teatro del Tempo, ore 21tel. 0521 281555Rodisio NightTeatro al Parco, ore 21tel. 0521 993818Non sarà che i coglioni siamonoi?Poesie e canzoni per ridereADA, P.le Rondani 3/b, ore 17,30tel. 0521 493897AtlasMateriaOff, ore 22materiaoff@gmail.comI Filarmonici di BussetoTeatro di Ragazzola, ore 21,15tel. 339 5612798Oscar Corradi & Jaime DolceLe colline della luna, Miano di Medesanoloc Fico Rosso, ore 21tel. 328 9636693Aqua & vanillaTaro Taro Wine Bar, Collecchio, ore 22tel. 0521 800076Chromo Traffic / Signor SoloGiovane Italia, ore 22www.asgiovaneitalia.itFlexus e il Coro delle Mondinedi Novi (tributo a De Andrè) /Mercanti di LiquoreFuori Orariodalle 21,30tel. 0522 671970www.arcifuori.itdomenica 19Mostra mercato di antiquariatoe del giocattolo da collezioneFontanellato, tutto il giornoConcerti AperitivoEnsemble dell’Orchestra Regionaledell’Emilia RomagnaMusiche di CajkovskijCasa della Musicaore 11tel. 0521 391320La favola delle teste di legnoCastello dei Burattini / Museo GiordanoFerrari, ore 15,30tel. 0521 218889Spiriti di NataleTeatro ragazziTeatro del Cerchiovia Pini 16, ore 17tel. 335 490376Angela Angelada “Tenco a tempo di tango” di CarloLucarelli - con Mascia Foschi (voce) eAlessandro Nidi (Pianoforte)Teatro del Tempo, ore 17tel. 0521 281555Grandi voci in libertàConcerto lirico-vocaleTeatro Magnani, Fidenza , ore 20,30tel. 0524 517510La Pesteda CamusTeatro del Cerchio, via Pini 16, ore 21tel. 335 490376 / 340 5234232Guilty RatsTheatro del Vicolo, ore 22,30tel. 368 3127917lunedì 20Amici mieidi Mario Monicelli“Pietro Germi. Un regista all’italiana”Cinema Astra, ore 21tel. 0521 960554martedì 21Filtri internet“Internet spiegato ai nativi digitali”Biblioteca @lice, ore 15,30prenotazioni tel. 0521 941498alice@comune.parma.itmercoledì 22Filtri internet“Internet spiegato ai nativi digitali”Biblioteca @lice, ore 15,30prenotazioni tel. 0521 941498alice@comune.parma.itgiovedì 23Concerto di auguri di NataleOrchestra Fondazione ToscaniniAuditorium Paganini, ore 16tel. 0521 391320sabato 25La favola delle teste di legnoCastello dei Burattini / Museo GiordanoFerrari, ore 15,30 - tel. 0521 218889Shakespeare...ma non troppo!di Ester Cantoni e Giuseppe RenzoNuovo Teatro Pezzani, ore 20,45tel. 0521 200241Vinicio Capossela in Concertodi NataleFuori Orario, ore 22,30tel. 0522 671970www.arcifuori.itdomenica 26Shakespeare...ma non troppo!di Ester Cantoni e Giuseppe RenzoNuovo Teatro Pezzani, ore 16tel. 0521 200241Grande Festa BikerBandit Biker Pub, Botteghino, ore 22,30Vinicio Capossela in Concerto diSanto NicolaFuori Orario, ore 22,30tel. 0522 671970 - www.arcifuori.itSecondo NaturaSerata finale XV Festival del cantante diRagazzolaTeatro di Ragazzolaore 21,15 - tel. 339 5612798martedì 28Apertura straordinaria TeatroFarneseDalle 19 alle 23prenotazioni tel. 0521 233617Shakespeare...ma non troppo!di Ester Cantoni e Giuseppe RenzoNuovo Teatro Pezzaniore 20,45 - tel. 0521 200241La vedova allegracon la Compagnia di Corrado AbbatiTeatro Nuovo di Salsomaggioreore 21 - tel. 0524 580211 / 586483mercoledì 29Shakespeare...ma non troppo!di Ester Cantoni e Giuseppe RenzoNuovo Teatro Pezzaniore 20,45 - tel. 0521 200241giovedì 30Shakespeare...ma non troppo!di Ester Cantoni e Giuseppe RenzoNuovo Teatro Pezzaniore 20,45 - tel. 0521 200241venerdì 31Shakespeare...ma non troppo!di Ester Cantoni e Giuseppe RenzoCapodanno a teatroNuovo Teatro Pezzaniore 21 - tel. 0521 200241Cenba e festa di S. Silvestrocon musicaGiovane Italia - www.asgiovaneitalia.itFesta di Capodanno (cena econcerto di Seventy Pure)Fuori Orario, dalle 20,30tel. 0522 671970www.arcifuori.itgennaiosabato 1Concerto di CapodannoOrchestra Filarmonica ToscaniniTeatro Nuovo di Salsomaggiore,ore 10,45tel. 0524 580211 / 586483338 8581343lunedì 3Nuove AtmosfereFilarmonica Arturo ToscaniniMikhail Agrest, direttoreValentina Corradetti, sopranoAlessandro Scotto di Luzio, tenoreMusiche di Rossini, Donizzetti, Strausspadre e figlioAuditorium Paganini, ore 20,30tel. 0521 391320martedì 4Concerto GospelChristal Brown-Gibson The Lord PsalmistTeatro Nuovo di Salsomaggioreore 21 - tel. 0524 580211 / 586483[18] - il mese dicembre\2010


calendario eventi


teatroin breve >>>Al Teatro EuropaEuropa Teatri presenta con Progetti&Teatro, lo spettacolo “Ventiquattro dicembre”(dal 10 ale 12 dicembre), scrittoe interpretato da Franca Tragni, con laregia di Carlo Ferrari. Ispirato a un fattovero, racconta di una donna, Evelina, edella sua incapacità di reazione di frontealla morte del compagno, unico tramitefra lei, che ha sempre vissuto nell’ombrae nell’autoemarginazione, e il mondo. Unpersonaggio delicato e marginale, nelquale lo spettatore ritrova i propri disagie le proprie debolezze.Info tel. 0521 243377info@europateatri.itEcoSpazioDomenica 12 dicembre dalle 18 presso ilCentro di Studi Danza SpazioOttoquattroin via Trieste 84 avrà vita Ecospazio.L’iniziativa organizzata dal Centro StudiDanza SpazioOttoquattro con il patrociniodell’Assessorato all’Ambiente del Comunedi Parma vedrà diverse discipline artisticheesprimersi sul tema dell’ambientein piena libertà espressiva. La giornatavedrà l’intervento di diversi artisti diParma: Carla Balestrieri, Rino StefanoTagliafierro, la Signora k e i Dj U.s.o.l.Le padrone di casa ovviamente sarannole performances di danza eseguite daBarbare Guareschi, Giada Basili, CarmenIacona, Elisa Dall’Asta, Kenneth Ifemahcon coreografie di Sonia Bianchi e dallacompagnia Stalk di Daniele Albanese.Durantela serata verrà offerto un aperitivoagli spettatori a cura del locale Ombu’.Info tel. 347 4132444 / 338 3062153El bornisi“El bornisi” sono, in dialetto parmigiano,le braci invisibili, ma che restano vivesotto la cenere, a fuoco spento. Il lavorodel gruppo dell’associazione teatrale cheha scelto questo nome è basato propriosulla speranza che sotto ogni cenereapparente si nasconda ancora un fuocoacceso. Il gruppo è nato l’anno scorsoma è dal 2003 che a Neviano degli Arduiniesiste il laboratorio che forma tantigiovani che poi si misurano sul palco inoccasione di rassegne e manifestazioni divario genere in Italia ma anche all’estero(“Settimna della cultura”, “Ermo Colle”,“Festival teatreale delle Resistenze”,“Festival International du Thèatre” e intanti altri contesti).Le produzioni vengono preparate durantel’inverno e poi presentate in primaveraed estate all’aperto. Quindi gli attori e gliautori di El bornisi si sono messi all’operaper pensare a nuove creazioni a cui sonoinvitati a partecipare coloro che fosserointeressati a sperimentare le possibilitàespressive del teatro.Info tel. 349 4524129Gino e Dino, da Parmaa “Striscia la notizia”Il duo parmigiano ha spopolato su Italia 1 nel tg satirico diAntonio Ricci con esilaranti gag e canzonette demenziali.Dopo il primo ciclo, torneranno in onda a dicembreLe famose battute e le demenziali barzellettedel Presidente del Consiglio SilvioBerlusconi sono frutto della mente di due comiciparmigiani. Ne sono convinti i due storiciconduttori del Tg satirico di Canale 5 “Strisciala notizia” Enzo Iacchetti e Ezio Greggio chedall’8 Ottobre per 10 puntate hanno datospazio agli sketch di Luigi Furlotti e a AldoMusci in arte Gino & Dino. Mai nella storiadel programma due comici esordienti, seppurnon di primo pelo, sono riusciti a strapparedue partecipazioni consecutive nella seguitissima trasmissione. Loro ce l’hanno fatta.Conosciamoli insieme e scopriamo come sono arrivati a questa affermazione:Un po’ di storia, che cosa avete fatto finora?Gino: “Ho sempre fatto il disc Jockey, in Italia e all’estero. Sono stato direttore di Radio12 e di Radio Parma”.Dino: “Io ho lavorato per tanti anni sulle navi da crociera come animatore”.E quindi come è nata l’idea di fare cabaret insieme? “A cena, una sera di qualche annofa . Ci siamo guardati negli occhi e abbiamo deciso di fare cabaret. L’importante era cherimanessimo nel genere comico-demenziale. Volevamo fare qualcosa di significativo”.E da lì al palco di Striscia? “Gino & Dino nascono effettivamente lo scorso aprile conil Laboratorio di Zelig. Un trampolino di lancio che ci ha permesso di fare la tournèeestiva che ci ha impegnati in 20 serate sparse in tutta Italia con il nostro spettacolo“La punturina”. In una di queste, a Sarzana, ci vide Enzo Iacchetti. Gli piacque molto lospettacolo e ci disse che eravamo fortissimi e che ci avrebbe portato a “Striscia”. Noi,senza crederci troppo, ci abbiamo bevuto su una bottiglia di grappa. Dopo pochi giornici hanno chiamati e siamo entrati a far parte della sua agenzia SnackBar”.E ora cosa avete in progetto? “A dicembre torneremo in onda sempre su Striscia.Intanto abbiamo inciso un disco con le nostre canzonette. Per il futuro a lungo terminestiamo valutando di fare una tournèe teatrale. Però, per ora ci godiamo questo momentodi popolarità”. #Tommaso Savina#“Il mare in tasca”, Cesar Brie al CerchioTra gli spettacoli di dicembre, il noto attore e regista argentinoLa stagione serale del Teatro del Cerchio prevede tre spettacolia dicembre: il 4 va in scena “S’accabbadora” attounico di Susanna Mameli ispirato a “Le serve” di Genet; il18 e 19 invece è la volta di “La peste”, diretto da MarioMascitelli e basato sul teso di Camus. Tra queste duedate si inserisce un evento speciale, fuori abbonamento:“Il mare in tasca,” scritto diretto e interpretato da CésarBrie, noto attore e regista argentino. In merito all’operalo stesso autore ha dichiarato: “Oggi, davanti ad un bivionel mio cammino nel teatro, trovo una tonaca appesaad un albero. La tonaca è quella di un prete. Il bivio èla mia scelta di tornare a vivere e lavorare in AmericaLatina (...). L’albero dal quale pende la tonaca rappresentaquesti anni di lavoro ostinato ed esilio volontario. I suoifrutti non sono soltanto le mie opere. Sono anche i mieierrori, quello che ho distrutto, le fatiche inutili”.Info tel. 335 490376[20] - il mese dicembre\2010


artein breve >>>Al Circolo ArtemisiaFino al 23 dicembreSi intitola “Parole immaginate - Immaginiparlate“ la mostra in corso al Circolo artisticoin borgo Scacchini 7. Con pochi trattiRosy Gadda Conti dà vita a personaggi chesviluppano personalità e vicende attraversosfumature e dettagli singolari.Lun - Sab 10-12,30/17-19Giovedì chiusoApre Les Enfants du ParadisAlle spalle del Duomo e del Monastero diS. Giovanni, apre a Parma il 12 dicembre,in Borgo del Correggio 3/A, la Galleriad’arte Les Enfants du Paradis. Lo spazioespositivo prende nome dal celebre filmdi Marcel Carnè del 1945. Come allaricerca degli Amanti Perduti (titolo italianodel film) la Galleria propone l’ispirazioneneoromantica e mistica che ha permeatol’arte europea e americana del ‘900. Saràaperta nel mese di dicembre tutti i giornidalle 15,30 alle 19,30.lesenfantsduparadis.art@gmail.comAlla G47Via XX Settembre 21, dal 4 dicembreLa sinergia che nasce fra le opere di DeniseCortesi,Silvia Pedrozzi e Stefano Teseosi configura come un evento che uniscepittura,scultura e fotografia come arti cherendano omaggio alla spiritualità (indaco),ma anche un messaggio di gioia e speranza(oro) per questi “ nostri tempi che semprepur tendono ad appiattire e conformare lavita di ognuno di noi.L’HUB apre le porte allearti e ai giovani creativiL’HUB Caffè, con il nuovo progetto chiamato Atelier Aperti,propone tre cicli di eventi dedicati alla fotografia, alla pittura eall’illustrazione. Prosegue il prestito di libri e il djset di Pipitonepartire da dicembre HUB Cafè darà il via adA una serie di Atelier Aperti in cui alcuni giovaniartisti avranno modo di creare ed esporre leproprie opere. Si apriranno così tre cicli: il primo(2-15 dicembre) incentrato sulla fotografia, cheavrà come protagonisti Luca Ferrari e Ire & Luca(Irene Dresda e Gianluca Falsi), il secondo (16dicembre -5 gennaio) sull’illustrazione con DimitriCorradini e Stefania Fontecilla Chudoba, il terzodedicato invece alla pittura con Luca Compiani eGiovanna Campanale, che si terrà dal 6 al 19gennaio. Il primo degli Atelier Aperti di HUB Cafè sarà appunto dedicato ai lavori di LucaFerrari che presenterà il suo lavoro tra fotografia, grafica e installazione “against [imagevs. behaviour] lobotomy”. Il secondo Atelier (dal 9 dicembre) sarà ancora dedicato allafotografia con il reportage di Ire & Luca “L’oro verde del Madagascar: il traffico illegale delpalissandro”. Irene e Luca, oltre ad esporre i loro scatti, racconteranno attraverso videoe performance l’esperienza dell’ONG italiana R.T.M. (Reggio Terzo Mondo). A partire dagiovedì 16 dicembre si passerà invece al ciclo dedicato al disegno e all’illustrazione che verràinaugurato dall’illustratrice spagnola di libri per l’infanzia Stefania Fontecilla Chudoba. Dagiovedì 23 dicembre (per tutto il periodo delle feste, fino al 6 gennaio) sarà invece allestitol’Atelier di Dimitri Corradini che esporrà “La Caverna” (in foto) , una creazione compostadi trentacinque tavole all’acquerello, parte di un video-illustrazione di recente realizzazione.Proseguirà anche a dicembre, tutti i mercoledì dalle ore 18 alle 21, l’iniziativa “Un Libro aBuffet” in collaborazione con l’Istituzione Biblioteche del Comune di Parma. Mentre tutti isabati, dalle 19 alle 21, continuerà l’appuntamento fisso con Radio HUB, l’aperitivo musicaleche spazia nella storia del Rock curato da Dj Marco Pipitone.Info tel. 331 4020583Al Centro Steccata i treni in viaggio diAndreoli, specchio della società e dell’animaLe opere di Andreoli esposte alla GalleriaCentro Steccata in via Garibaldi 23 a Parma,fino al 31 dicembre, riescono a penetrarein una realtà viva dove l’osservatore si trovacoinvolto in una oggettività portata ad unrigore formale, maniacale quasi allucinatorio.Sono periferie di città, treni in arrivo o inpartenza nelle stazioni ferroviarie, motricisbuffanti immerse in paesaggi nevosi o trale foglie autunnali che ansimano per usciredalle tele.Le luci sono smorzate, avvolte in un’atmosferamistica dove il fumo delle locomotivesi confonde con quello delle nebbie dellapianura. Sono convogli pieni di suggestioniche riflettono un grande amore per le cosedi altri tempi e sebbene sembri un’evocazionedi tempi lontani contrariamente Andreolivuole sottolineare il presente fermando iltempo imprimendolo sulle sue tele; un temporallentato, dilatato, dove il dinamismo deltreno denuncia l’esasperato dinamismo dellanostra società.Il treno è un’immagine romantica che rievocail primordiale dinamismo plastico e della velocità,la forza delle opere di Andreoli nascedal rapporto tra l’oggettività fredda e latenerezza dell’evocazione nostalgica: treni avapore e treni elettrici, passato e presente,dinamismo e staticità.Info www.centrosteccata.comtel. 0521 285118[22] - il mese dicembre\2010


Rifiuti risorse riciclo: scatti di Vajafuori provinciaIren Emilia e Assessorato all’Ambiente del Comune di Parma promuovonodal 4 al 24 dicembre una mostra di fotografia sulla gestione dei rifiuti aParma, dalla raccolta differenziata porta a porta al recupero dei materialiriciclabili nelle ditte specializzate. Un viaggio attraverso le immaginiscattate da Stefano Vaja, pensato per far conoscere alla cittadinanzala complessa macchina e l organizzazione necessaria per raccogliere,trattare e smaltire le oltre 250.000 tonnellate di rifiuti che annualmentevengono prodotte nella nostra provincia.Un percorso visivo che intende mostrare come sia possibile trasformarei rifiuti in nuove e preziose risorse e come gli oggetti che per noi nonhanno più valore, e quindi buttiamo via, possano diventare una vera epropria miniera di “materie prime seconde” per produrre nuovi oggetti enuovi materiali d uso.Il Tesoro di SpilambertoChiusa il martedì, orari 10-19Galleria San Ludovico, borgo del Parmigianino 2/BInfo tel. 0521 218293Fibule, armille, pettini, collane, raffinati manufattiin vetro o in bronzo fuso, gioielli di rara fattura masoprattutto armi, di tutti i tipi: spade a doppio taglio,coltelli, cuspidi di lancia, punte di freccia, umboni discudi. E poi decine di fibbie, perché il mondo di unLongobardo stava appeso alla cintura. La piccola necropoliscoperta nel 2003 alle porte di Spilambertonon racconta solo la storia degli uomini e donne vissutiqui circa 1500 anni fa. Portando alla luce alcuniaspetti della loro vita privata, restituisce loro carne,sangue e sentimenti. Dalle 34 sepolture in semplicefossa rinvenute a Ponte del Rio (di cui un terzo femminili) emerge un’epoca solo in partelontana che torna a vivere nella forma di un sedile in tutto simile a quelli che usiamo ancoraoggi o nell’eleganza di un cammeo che, creato per una matrona romana, si trasformaprima in raffinato gioiello per qualche nobile vissuta in epoca bizantina e infine in preziosomonile per una giovane “principessa” longobarda. È dedicata a questa straordinaria scopertaarcheologica la mostra “Il tesoro di Spilamberto. Signori Longobardi alla frontiera”allestita fino al 25 aprile 2011 nello Spazio Eventi “L. Famigli”. Organizzata da Comune diSpilamberto e Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna.Orari venerdì 18.30-22; prefestivi e festivi 10-12.30/15-18.30(chiusa 24 e 31 dicembre, 1 gennaio) - Info tel. 059 781270EVENTI DI DIcEmbrERistorante ParmigianinoVENErDÌ 31 DIcEmbrECENONE DI SAN SILVESTROCENONE DI SAN SILVESTROProfumi e sapori invitanti perun Cenone di Capodanno fuori dal comune,al Ristorante “Parmigianino”del Grand Hotel de la Ville.Aspetta e festeggia con noi l’arrivo del nuovo anno!Un menu appositamente ideatoa base di pesce ti darà il piaceredi assaporare nuovi piatti, combinando l’altaqualità della cucina classica con creatività e fantasia.Il Grand Hotel de la Villeaugura a tutti un Buon Natalee un Felice Anno Nuovo!Un’antologica di Paolo Scheggi alla Niccoli ArteOtto anni dopo la grande mostraantologica dedicata a PaoloScheggi, la Galleria d’Arte Niccoliripropone un’intensa mostramonografica per approfondirela conoscenza di questo artista“segreto”. Paolo Scheggi (Firenze1940 - Roma 1971) inizia la suaattività a Firenze per poi trasferirsia Milano dal 1961, dove fin daprimi tempi entra in contatto coni protagonisti della ricerca artisticadel capoluogo lombardo. Riflette sullesperimentazioni dei linguaggi programmati,rielabora le esperienze spazialiste di LucioFontana che dal 1962 ne segue l’opera conattenzione, rivestendo un ruolo di “raccordo”tra l’Italia e il contesto internazionale, grazieagli scambi e alle collaborazionicon gruppi internazionali, dalGruppo Nul al Gruppo Zero, almovimento di Nove Tendencjie,attivo tra Zagabria, Parigi e Veneziadal 1961 al 1973.La mostra, a cura di FrancaScheggi e Giuseppe Niccoli, raccontaPaolo Scheggi attraverso ilcolore (22 le opere esposte), untema costante della sua ricercafin dai primi anni’60. Completa lamostra una monografia con la riproduzione ditutte le opere esposte e con un ampio testobiografico di Ilaria Bignotti.Orari 9.30-12.30/15.30-19Lunedì e festivi chiusoInfo tel. 0521 282669RISTORANTE PARMIGIANINOGrand Hotel de la VilleRistorante ParmigianinoBarilla Center - Lg. P. Calamandrei 11, ParmaInfo e prenotazionitel. +39 0521 03.04commerciale@grandhoteldelaville.itinfo@grandhoteldelaville.it


cinema>cinemaDi giuseppe labellartePietro Germimaestro di storieUltime cinque proiezioni perla rassegna che omaggiail cineasta genovese. Adicembre: “L’immorale”,“Sedotta e abbandonata”,“Signore & signori”, AlfredoAlfredo” e... dulcis in fundo“Amici miei” di MonicelliFellini lo chiamava “il grande falegname“,a sottolineare la cura artigianaledel suo lavoro. Forse sottovalutato,sicuramente meritevole di più attenzioneanche da parte del pubblico di oggi.“Pietro Germi, Un regista all’italiana”, larassegna, organizzata dall’Ufficio Cinema- assessorato alla Cultura del Comune diParma rappresenta quindi un’occasioneimperdibile per scoprire e approfondire lasua conoscenza.A dicembre si inizia con il doppio appuntamentodi lunedì 6 che partirà alle 20con “L’immortale” opera del 67 dove UgoTognazzi, tra gli eroi della risata nazionale,dà grande prova d’attore adeguando lapropria interpretazione al tono scandalosodel film e smussando il proprio temperamentocomico, al suo fianco una bellissimaStefania Sandrelli. Sandrelli che ritroviamoalle 21 e 45 nel secondo film della serata“Sedotta e abbandonata” commedia del63 dove Germi prende di mira il “matrimonioriparatore” che, fatto per cancellareun’eventuale violenza, rappresentava unadelle mostruosità in voga nel Codice Civilenazionale degli anni 60.Al fianco dell’ attrice italiana troviamo LandoBuzzanca, Aldo Puglisi e Saro Urzì che,proprio grazie a questa interpretazione, fupremiato al Festival di Cannes. Giovedì 9,ore 21, sarà la volta di “Signore & Signori”,ambientando il film in una cittadina venetaGermi, solitamente rivolto alla società delSud, questa volta prende di mira, con esitiallo stesso tempo amari ed esilaranti, ilperbenismo del nord e l’intreccio tra moralepubblica e potere.Lunedì 13 alle 21 verrà invece proiettato“Alfredo Alfredo” (in foto), dove DustinHoffman, nei panni dello schivo Alfredo,rievoca inizio, crisi e fine del rapporto conla moglie. Il film del 72 arriva quando lafama del regista italiano e già consolidataa livello internazionale, tanto da spingereun divo in grande ascesa come Hoffman alavorare con il maestro in Italia.La serata di lunedì 20 chiuderà la rassegnacon “Amici Miei” che, scritto insieme a Benvenuti,Pinelli e De Bernardi, fu “ceduto”da un Germi ormai gravemente malato,all’amico ed ex collaboratore Monicelli chespostò l’ambientazione da Bologna a Firenze.Film culto, “Amici miei” rappresenta unadelle ultime grandi commedia all’italiana,irresistibile e sarcastico inno all’amicizia eal disincanto che è riuscito ad incantare generazionie generazioni di spettatori, l’operapresenta un cast più che d’eccezione checomprende Bernard Blier, Duillio Del Prete,Milena Vukotic e Silvia Dionisio.al d’azeglioRiflessioni sulla natura e le sue valenze“Cineambiente” è il titolo della rassegna in corso nella sala d’oltretorrente su: Acqua, Suolo, Cibo[24] - il mese dicembre\2010In contemporanea con la Settimana Europea della Riduzione dei Rifiuti, il cinemad’Azeglio d’essai, il 25 novembre, ha dato il via alla rassegna Cinemambiente,con una prima proiezione dedicata appunto al tema dei rifiuti, con il film “Garbage- The revolution start at home”, dove una famiglia tipica americana si ritrovaa convivere con i propri rifiuti. Il 2 dicembre invece è la volta dell’Acqua con laproiezione del film “Life for sale”, documentario sul tema attuale e spinoso dellaprivatizzazione dell’acqua, di come questa stia uccidendo il Cile, e un intervento delgiornalista e scrittore Luca Martinelli. Il tema del Cibo è affrontato il 9 dicembrecon il film documentario “Meat the truth – carne, la verità sconosciuta”, unaproiezione che, tra animazioni e interviste, studia e indaga sull’incidenza che ilconsumo della carne può avere nei confronti del riscaldamento globale; a seguireun interessante intervento di Bruno Scaltriti, economista e ricercatore pressol’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. La rassegna si conclude il 16dicembre affrontando il tema del Suolo, con la proiezione del film documentario“Suolo Minacciato”, che tratta proprio della Food Valley Parmense e di comequesta sia lentamente erosa; a seguire un intervento dell’autore e regista NicolaDall’Olio e la presentazione del libro “La colata” con gli autori Ferruccio Sansae Marco Preve. La rassegna in collaborazione con WWF, Legambiente e altreassociazioni del settore, con il patrocinio del Comune di Parma e il sostegno diCoop Consumatori Nord-Est e Banca Popolare dell’Emilia Romagna, si terrà inqueste quattro serate, a partire dalle 21. #Gioia Ventriglia#Info www.cine-dazeglio.it - tel. 0521 281138


Anna BertelliRIPARAZIONI E RESTAURODI OGGETTI IN CERAMICAE PORCELLANAPietro Germi Un regista all’italianaInizio spettacoli: singola proiezione ore 21, doppia proiezione ore 20Abbonamento (11 serate) 20 euroSi ringrazia la Cineteca LucanaInfo Ufficio Cinema 0521 031035cinema@comune.parma.it - www.ufficiocinema.itCinema Astra d’essai, P.le Volta 3 - tel. 0521 960554www.cinema-astra.itDouglas e Woody Allen in originaleL’Italia ha una forte tradizione di doppiatori cinematografici, ma sempre più personesi chiedono come suonino i film in lingua originale. Lo dimostra il successo che haavuto il primo ciclo di “The Original Ones”, organizzata dal Circolo CinematograficoD’Azeglio con Dead Movies Society, Assessorato alla Cultura del Comune, BibliotecaInternazionale Ilaria Alpi e Europass. Il secondo ciclo prevede due appuntamenti per ilmese di dicembre. Lunedì 6 (con proiezione unica alle 21.15) Michael Douglas rientranei panni dello spregiudicato Gordon Jekko uscito dal carcere, ancora invischiato inimbrogli finanziari a cui si aggiungono tentate riconciliazioni familiari in “Wall Street:Money Never Sleeps” di Oliver Stone. Martedi 14, questa volta con doppia proiezionealle 18.30 e 21.15, sullo schermo l’ultimo lavoro di Woody Allen “You will meet a talldark stranger” con Anthony Hopkins, Naomi Watts e Antonio Banderas, in una seriedi intrecci amorosi e relazioni extraconiugali. Al contrario di “Wall Street” questo filmnon sarà sottotitolato. #Gian Marco Alessandrini#Info www.cine-dazeglio.it - tel. 0521 281138CREAZIONE DICERAMICHE ARTISTICHEANCHE PERSONALIZZATESU RICHIESTAINFO:LaboratorioB.go del Parmigianino, 20 – ParmaTel. 349 1657224anbe64@libero.it


GRUPPO BPEROLIVO BARBIERIopere scelte 1978-2010a cura di Luca PanaroPalazzo dei Pio - CARPI (MO) | 4 dicembre 2010 - 9 gennaio 2011Piazza Martiri 68 - Tel. +39 059 649955 - www.olivobarbierioperescelte.it - catalogo APM edizioniOrganizzazioneCon il contributo diSponsor tecnicoCon il patrocinio diIn collaborazione coneventi&letteraturaProvincia di Modena


fuoriprovinciaUn viaggio in115 scattiE’ iniziata la realizzazione del grande “affresco” dell’artista americano nellaBiblioteca Panizzi. Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto al pubblicouna mostra molto affascinante BreakingNews. Fotografia contem-èporanea da Medio Oriente e Africa, ilterzo nucleo di acquisizioni della collezioneinternazionale di fotografia contemporanea,film e video d’artista, curata daFilippo Maggia per Fondazione Fotografia.Sono immagini intense, che appartengonosoprattutto ai generi del ritrattoe del fotoreportage con i loro linguaggidiretti e descrittivi. Immagini eloquenti,quelle che ci parlano dalle pareti dell’exOspedale Sant’Agostino di Modena, diuna bellezza a volte sconvolgente. Cheraccontano di un’area geografica moltovasta e tormentata, segnata da profondecontraddizioni e al contempo intrisa diforza straordinaria.Come spiega il curatore Filippo Maggia:“Breaking News si presenta comeun viaggio che dalla Siria all’Iran, dallaPalestina e Israele al Libano, all’Egitto,al Marocco e attraversoinfoil Senegal, la Nigeria e ilRuanda scende giù sinoal Sudafrica seguendo gliartisti che attraverso il lorolavoro testimoniano più cheraccontare, mostrano piùche interpretare, dichiaranopiù che sollecitare. Immaginiche palesano tuttala loro efficacia e potenzacomunicativa, che s’impongonoper la loro forza ecruda violenza Immagini diun mondo che si ostina agirare a un ritmo differentedagli altri continenti, dovenon può esserci pace, dovele guerre di religione sisommano più che sostituirsia quelle tribali, di razza e più di recenteanche di genere”.Dopo Asian Dub Photography, mostrache ha presentato a fine 2008 la primasezione della collezione, dedicata all’artedell’Estremo Oriente e Storia MemoriaIdentità, incentrata, lo scorso inverno,sulla scena artistica dell’Est Europa,l’attenzione della Fondazione Cassa diRisparmio di Modena si sposta quindiBreaking Newsverso ora verso Sud e porta alla luceuna molteplicità di voci creative capacidi indagare tanto i retaggi del passatoquanto la complessità contemporanea,locale e globale.In mostra: Philip Kwame Apagya (Ghana),Yto Barrada (Francia/Marocco), YaelBartana (Israele), Taysir Batniji (Palestina),Jodi Bieber (Sudafrica), Mounir Fatmi (Marocco),Samuel Fosso (Camerun), DavidGoldblatt (Sudafrica), Bob Gosani (Sudafrica),Pieter Hugo (Sudafrica), Goddy Leye(Camerun), Daniel Naudé (Sudafrica),Cedric Nunn (Sudafrica), George Osodi(Nigeria), Hrair Sarkissian (Siria/Armenia),Wael Shawky (Egitto), Ahlam Shibli(Palestina), Mikhael Subotzky(Sudafrica), JinoosTaghizadeh (Iran),Guy Tillim (Sudafrica),Akram Zaatari (Libano).[Marina Leonardi]Cura: Filippo MaggiaProduzione: Fondazione Cassa diRisparmio di ModenaQuando: fino al 13 marzo 2011Dove: Ex Ospedale Sant’Agostino,Largo Porta Sant’Agostino 228,ModenaOrari: dal martedì alla domenica dalle11 alle 19Ingresso gratuitoInfo: Tel 059 239888info@mostre.fondazione-crmo.itwww.mostre.fondazione-crmo.itA sinistra uno scatto diGosani “Love story”, inalto di BieberFondazione Fotografiainaugura Breaking Newsla nuova mostra prodottadalla FCRMO che puntal’obiettivo verso Sudproponendo le immaginidi 21 artisti provenientida 12 differenti paesi diMedio Oriente e Africa[30] - il mese dicembre\2010

More magazines by this user
Similar magazines