manuale tecnico per la registrazione delle informazioni relative all ...

asplazio.it

manuale tecnico per la registrazione delle informazioni relative all ...

MANUALE TECNICOPER LA REGISTRAZIONE DELLE INFORMAZIONI RELATIVEALL’ATTIVITA’ DI ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALEIl presente documento è composto di:1 – Tracciato record degli archivi analitici2 – Caratteristiche specifiche dei contenuti informativi3 – Criteri di accettabilità degli archivi4 – Modalità di trasmissione dei dati5 – Modalità di compilazione dei pacchetti diprestazioni, APA e PACMarzo 2011


LEGENDA ALLA TABELLA DI RIEPILOGO SUL TRACCIATO RECORDDEGLI ARCHIVI DELLA SPECIALISTICA AMBULATORIALE- La colonna Pr (progressivo) indica la successione dei campi nel tracciato record- La colonna Pert (pertinenza) indica a quale tipo di record (ricetta e/oprestazione) si riferiscono le differenti informazioni:2- i campi contrassegnati dal codice 1 sono quelli di pertinenza tanto deirecord “prestazione” che dei record “ricetta”;- i campi contrassegnati dal codice 2 sono quelli di pertinenza dei record“ricetta”;- i campi contrassegnati dal codice 3 sono quelli di pertinenza dei record“prestazione”- La colonna Denominazione del campo indica, per ciascun campo, ladenominazione sintetica, la descrizione dettagliata del contenuto del campo edelle modalità di codifica è presentata nel paragrafo Modalità di codifica- La colonna Caratteri indica l’ampiezza di ciascun campo- La colonna Colonne indica il numero della colonna iniziale e finale di ciascuncampo nel record- La colonna Formato indica le caratteristiche del contenuto di ciascun campo e ilsuo allineamento- La colonna Priorità indica l’ordine di importanza attribuito ai diversi campi ai finidell’accettabilità del singolo record e dell’intero archivio:- i campi contrassegnati dal codice 1 sono considerati obbligatori;- i campi contrassegnati dal codice 2 sono considerati obbligatori differiti;- i campi contrassegnati dal codice 3 sono considerati obbligatori differitiper il monitoraggio di specifiche prestazioni definite a livello regionale.NB: Nel caso in cui l’informazione sia mancante (o non debba essere inserita)lasciare il campo blank


2. MODALITA’ DI CODIFICAPer ciascuno dei campi previsti dal tracciato si descrivono criteri e modalità di codifica.1. Identificativo di recordNumero progressivo che identifica univocamente ciascun record. Tale campo ènecessario per riunire il file Anagrafico a quello di Prestazioni, separati per iltrasferimento dei dati in ottemperanza alla normativa sulla privacy. Il file Sanitariodeve avere lo stesso numero di record del file Anagrafico.Per l’invio del file unico da parte delle strutture pubbliche, deve essere associato a“campo codice presidio" che dovrà essere presente su tutti i record, sia per il filesanitario che per quello anagrafico.3L’informazione deve essere inserita sia nei record “ricetta” sia nei record “prestazione”(prior.1)2. AslDeve essere indicato il codice regionale dell’Azienda Sanitaria Locale nella quale èubicato il presidio principale di erogazione (codici ammessi da 101=RMA a 112=Frosinone); per le Aziende Ospedaliere, gli IRCCS e i Policlinici Universitari dovràessere inserito il codice Azienda (da 901=San Camillo – Forlanini a 920=Tor Vergata)e non il codice dell’ASL di ubicazione della struttura stessa.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)3. Presidio principaleDeve esser indicato il codice identificativo del soggetto erogatore che gestisce il primocontatto con il paziente. Il presidio di primo contatto è titolare della remunerazioneper le prestazioni prescritte nella ricetta accettata e deve essere accreditato per labranca e per le prestazioni indicate.L’errata compilazione del campo da origine a scarto del record.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)4. Codice di PoloDeve esser indicato il codice del Polo Ospedaliero cui afferisce il presidio ospedaliero.Questo campo dovrà essere compilato sulla base di successive indicazioni.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.2)5. Presidio secondarioNel caso che alcune prestazioni, in particolare quelle ad elevata tecnologia (D.M.7/11/91 e circolare Ministero Sanità del 7/8/92), non siano eseguite direttamente dalpresidio principale, deve essere indicato il codice identificativo del soggetto erogatoreche materialmente esegue dette prestazioni. Per le prestazioni eseguite presso ilpresidio principale il campo non deve essere compilato.Ad esempio, in caso di più accertamenti di laboratorio, richiesti con la stessaprescrizione, dei quali solo alcuni effettuati dal presidio principale, il record “ricetta”riporterà l’indicazione del presidio principale nel campo corrispondente e nessunainformazione nel campo “presidio secondario”; i record “prestazione” relativi agli


accertamenti effettuati presso il presidio principale non hanno informazione sul campo“presidio secondario”; per gli accertamenti effettuati presso il presidio secondario siindicherà invece, nel campo “presidio principale”, il codice del presidio di primocontatto e nel campo “presidio secondario” il codice del presidio di effettuazione dellaprestazione.Le ricette sono comunque conservate presso il presidio principale.Per i presidi secondari valgono le stesse regole di codifica del campo “presidioprincipale”.Se il soggetto erogatore è una struttura completamente privata o ubicata fuori dalterritorio regionale, dovrà essere indicato il codice composto da sei nove (999999).4L’informazione dovrà essere inserita solo nei record “prestazione”. (prior.2)6. Tipologia di soggetto erogatore principaleIndicare la tipologia del soggetto erogatore utilizzando la seguente codifica:1 = pubblico2 = privato accreditato3 = classificato4 = IRCCS pubblico5 = Policlinico Universitario pubblico6 = Azienda Ospedaliera7 = IRCCS privato8 = Policlinico Universitario privato9 = ExtraterritorialiL’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)7. Tipologia di soggetto prescrittoreLa codifica della tipologia del medico prescrittore, informazione già prevista neltracciato 2001, è modificata nel modo seguente:1 = medico di medicina generale/ pediatra di libera scelta/ guardia medica/guardiaturistica;2 = medico specialista dipendente di struttura pubblica;3 = medico specialista SUMAI;4 = Accesso Diretto (quando non occorre l’apposita prescrizione su ricettarioregionale, redatta dal medico curante, limitatamente a visita pediatrica, visita diostetricia/ginecologia, visita oculistica per esame del visus, visita odontoiatricae visita psichiatrica);5 = Altro (Medico INPS, INAIL, Polizia…);6 = Addebito ad istituzioni estere (Ex Carnet della salute “E111”)Per la tipologia di soggetto prescrittore “6”, si dovrà creare contestualmente unfile contenente le informazioni indicate sul retro della ricetta relative agliassistiti in possesso di Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM). Il filedovrà essere consegnato contestualmente ai file di attività ambulatoriale, con lemodalità abituali, e dovrà essere denominato come segue:“C” + Asl+Azienda di appartenenza della struttura + Codice Soggetto Erogatore+ mese + Anno + “.txt”


e secondo il seguente tracciato:Pr Denominazione Caratteri Colonne Formato Obbl.1 Numero di ricetta 16 01-16 Alfanumerico SI2 Tipo di ricetta 2 17-18 Alfanumerico SI3 Codice istituzione competente 28 19-46 Alfanumerico SI4 Stato Estero 2 47–48 Alfanumerico SI5 Numero di identificazione personale 20 49–68 Alfanumerico SI6 Numero identificativo della tessera 20 69–88 Alfanumerico SI-EU7 Data di scadenza dell’attestato 8 89–96 GGMMAAAA SI8 Codice attestato 5 97–101 Alfanumerico SI9 Codice Qualifica Beneficiario 2 102–103 Alfanumerico SI (*)* esclusivamente per gli attestati riferiti ai lavoratori5Il campo Tipo di ricetta viene modificato secondo il seguente schema:“IT” = attestato TEAM italiana“UE” = attestato TEAM non italiana“AE” = altro attestato UE“XT” = attestato paese in convenzioneIl campo Codice Qualifica Beneficiario (esclusivamente per gli attestati riferiti ailavoratori) assume i valori:“1” = Lavoratore Subordinato“2” = Lavoratore Autonomo“9” = Lavoratore Frontaliero (Subordinato)“10” = Lavoratore Frontaliero (Autonomo)“11” = Lavoratore disoccupatoI campi dovranno essere allineati a sinistra e seguiti da spazi fino alcompletamento dei caratteri indicati;Il file dovrà essere compilato per tutti gli assistiti in possesso di attestati diversidalla tessera TEAM. Nell’eventualità che l’assistito sia residente all’estero e inpossesso di tessera Team italiana, dovrà essere registrato con le stessemodalità degli assistiti con attestato estero (codice soggetto prescrittore “6” efile C dove saranno riportati i dati della tessera TEAM italiana). Per quest’ultimisi dovrà registrare nel campo “Asl di Residenza” del tracciato record del filesanitario, la asl che ha rilasciato l’attestato.All’atto della consueta accettazione dei dati sarà controllato che per ogni ricettacon “tipo soggetto prescrittore” uguale a 6 sia stato creato il recordcorrispondente e che contenga tutte le informazioni richieste.Per tipologia di soggetto prescrittore 5 vedere le modalità di compilazione del numerodella ricetta (campo 24).L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)8. Codice di soggetto prescrittoreIl codice del soggetto prescrittore corrisponde:- nel caso dei medici di medicina generale, dei pediatri di libera scelta e dellaguardia medica o turistica, al codice regionale, riportando solo la parte numericaa 6 cifre allineata a destra e preceduta da zeri, (es. B123456/RM A =0000000000123456);


- nel caso di specialista dipendente di struttura pubblica o medici SUMAI, il codicesarà individuale e dovrà essere composto da:codice ASL + Codice Presidio di appartenenza dello specialista + Codice dispecialità + Progressivo, costruito, preferibilmente, utilizzando la matricola diazienda del professionista, per un totale complessivo di 16 caratteri.Es. Un pediatra dipendente di un presidio pubblico (100100), afferente alla AslRmA e con matricola 54672, sarà codificato nel seguente modo: 101 + 100100 +39 + 54672.Nel caso in cui lo specialista lavori in più strutture, si chiede di inserire il codicedella struttura principale, in modo da garantire l’univocità del codice delprescrittore.6Per i medici dirigenti, con funzioni organizzativo-gestionali e igienistiche, abilitatialla prescrizione, dovrà essere utilizzato il codice di specialità non clinicoidentificato con 98 ed il codice di struttura (laddove non sia individuabileutilizzare un codice costituito da 999999).Es:1) Un medico di direzione sanitaria del presidio 100100 della Asl RmA e conmatricola 54472, sarà così codificato: 101 + 100100 + 98 + 54472.2) Un medico di direzione sanitaria generale della Asl RmA e con matricola54472, sarà così codificato: 101 + 999999 + 98 + 54472.Nel caso il medico specialista prescrittore sia di altre regioni, il codiceidentificativo da registrare dovrà fare riferimento ai dati relativi alla struttura cheeroga la prestazione, come di seguito specificato:Codice ASL/AO + Codice Presidio + Codice di Specialità o Branca della ricetta +99999.- nel caso di accesso diretto (codici tipologia soggetto prescrittore = 4) il codicesarà composto da: Codice ASL/AO + Codice Presidio + Codice di Specialità oBranca della ricetta + progressivo;L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)9. Codice fiscale dell’assistitoUnica codifica ammessa per l’identificazione dell’assistito.Il programma di accettazione provvederà ad eseguire un controllo di esattacompilazione del campo e un successivo controllo di congruità con cognome, nome,sesso, data e comune di nascita.Per gli Stranieri Temporaneamente Presenti, il Codice Fiscale deve essere compostocome descritto nella circolare ministeriale n. 5 del 24 marzo 2000: ‘STP’ seguito dalCodice ISTAT della Regione, dal Codice ISTAT della Struttura Sanitaria,ASL/AO, di prima accoglienza e i restanti sette caratteri con un numeroprogressivo assegnato da ogni Azienda (es: STP1201080001456).Per i pazienti dei Centri di Riferimento Aids, il codice fiscale deve essere compostodalle lettere ‘CRA’ seguite dal codice del tesserino in uso, quale identificativodell’utente in carico, allineato a destra e preceduto da ‘0’ sino al completamento dei16 caratteri del campo Codice Fiscale (es: CRA0000000001746).I dati concernenti STP o CRA devono essere consegnati in concomitanza con l’inviomensile dei dati.


18. CittadinanzaInserire il codice ISTAT dei Paesi esteri per indicare la cittadinanza del paziente; nelcaso di cittadini italiani inserire 100.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)19. Livello di priorità della richiestaDescrive il livello di priorità della richiesta di prestazione desumibile dalle condizionicliniche del paziente.9A far data dal 1° aprile 2011, viene adottata la codifica dello “Schema di intesa trail Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano sul PianoNazionale di governo delle liste di attesa per il triennio 2010-2012, di cuiall’articolo 1, comma 280 della legge 23 dicembre 2005, n.266. Intesa ai sensidell’articolo 8, comma 6 della legge 5 giugno 2003, n.131”:1 = U (Urgente) : prestazione da eseguire nel più breve tempo possibile e,comunque, entro 72ore;2 = B (Breve) : prestazione da eseguire entro 10 giorni;3 = D (Differibile) : prestazione da eseguire entro 30 giorni per le visite o 60giorni per gli accertamenti diagnostici;4 = P (Programmata) : prestazione che può essere programmata in un maggiorearco di tempo in quanto non influenza la prognosi, il dolore,la disfunzione o la disabilità.L’informazione è a cura del soggetto prescrittore, limitatamente alle specificheprestazioni critiche definite a livello regionale.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.3)20. Prescrizione Suggerita1 = In caso di prescrizione NON suggerita (in assenza della lettera “S” barrata nellaricetta)2 = In caso di prescrizione suggerita (in presenza della lettera “S” barrata nellaricetta).Và compilato solo per le ricette prescritte dai medici di base.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)21. Determinante clinicoDescrive il problema di salute che motiva l’effettuazione di prestazioni secondo laclassificazione internazionale delle malattie (ICDIXCM) con codifica a sei cifre(compreso il punto di separazione).Si suppone che l’insieme delle prescrizioni inserite nella stessa ricetta facciano capo adun unico quadro clinico.L’informazione è a cura del soggetto prescrittore, limitatamente a specificheprestazioni critiche definite a livello regionale.


Nel caso di APA e PAC e prestazioni di Medicina Fisica e Riabilitazione, è obbligatorial’indicazione del determinante clinico.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.3)22. Data di richiesta della prestazione (Data prenotazione)Indicare la data nella quale la struttura ha ricevuto la richiesta di effettuazione dellaprestazione (la data in cui è avvenuta la prenotazione), secondo il formatoGGMMAAAA:10• i primi due caratteri indicano il giorno - allineato a destra e preceduto da zero incaso di numero ad una cifra (es.: 8 = 08)• i successivi due il mese - allineato a destra e preceduto da zero in caso di numeroad una cifra (es.: 2 = 02)• gli ultimi quattro l’anno - scritto per esteso (es.: ’99 = 1999 – ’00 = 2000 oppure’00 = 1900)Nel caso in cui non vi sia stata prenotazione, ma la prestazione sia stataerogata direttamente, all’accesso, riportare la data di effettuazione.L’informazione deve essere inserita solo nei record “prestazione”. (prior.1)23. Data di inizio cicloIndicare la data nella quale hanno inizio i cicli per le prestazioni recanti la dicitura‘ciclo/sedute’ e ‘anno’, secondo il formato GGMMAAAA:- i primi due caratteri indicano il giorno - allineato a destra e preceduto da zero incaso di numero ad una cifra (es.: 8 = 08);- i successivi due il mese - allineato a destra e preceduto da zero in caso di numeroad una cifra (es.: 2 = 02);- gli ultimi quattro l’anno - scritto per esteso (es.: ’99 = 1999 – ’00 = 2000 oppure’00 = 1900).Compilare anche nel caso di singola prestazione con la data di effettuazione.L’informazione deve essere inserita solo nei record “prestazione”. (prior.1)24. Numero ricettaIl numero identificativo della ricetta rappresenta uno dei campi di collegamento interniall’archivio, quindi, deve essere unico all’interno dell’anno in corso.Nel 16° carattere del campo “Numero di ricetta”, per le ricette appartenenti ai ricettarinazionali (SSN) è rilevata l’informazione “stampa PC”, secondo le modalitàdeterminate dall’art.50:0 = Stampa PC vuoto1 = Stampa PC pieno informaticamente con codice fiscale a barre2 = Stampa PC pieno informaticamentePer ricette prescritte da medici di medicina generale/ pediatri di libera scelta/specialisti dipendenti di struttura pubblica/ SUMAI/ guardia medica/ guardiaturistica, anche nel caso di addebito ad istituzioni estere (ex modello E111), sarà


controllato che il numero di ricetta sia costituito dalla sola parte numerica del codice abarre, situato in alto a destra della ricetta, secondo le seguenti specifiche (rilevabilidal numero stesso):codice ISTAT della regione di pertinenza del ricettario (120 per il Lazio)ultime due cifre dell’anno di produzione del ricettario10 numeri non tutti uguali a zero“Stampa PC”.Nel caso di ricette erogate in regime di intramoenia (tipologia di pagamento = “4”)inserire: “4 + progressivo” per un totale di 1+15 =16 caratteri;11Nel caso di ricette erogate in regime di pagante in proprio (tipologia di pagamento= “5”) inserire: “5 + progressivo” per un totale di 1+15 =16 caratteri;A seguito del Decreto n.54/2010, a far data dal 1° ottobre 2010, è stata avviata larilevazione, nel sistema informativo della specialistica ambulatoriale, delle prestazionidi laboratorio analisi a totale carico dell’assisto, ma prescritte su ricettario SSR.Il conteggio di queste prestazioni riguarderà esclusivamente le ricette di laboratorioche dovranno essere registrate nel sistema secondo le seguenti modalità:“5 + 15 numeri ricetta SSR” per un totale di 1+15 =16 caratteri;es. 5+120101234567890 = 5120101234567890Nel caso di ricette erogate in regime di terzo pagante diverso da SSR (tipologia dipagamento = “6”) inserire: “6 + progressivo” per un totale di 1+15 =16 caratteri;Nel caso di prestazione ad accesso diretto (tipologia di soggetto prescrittore = 4), ilnumero di ricetta dovrà essere compilato secondo le seguenti specifiche: il campo (3 caratteri) che identifica il codice regione assume il valore ‘999’; il campo (2 caratteri) che identifica l’anno di erogazione assume il valoredelle ultime due cifre dell’anno di erogazione (es. 09 per l’anno 2009); il campo (9 caratteri) che identifica il numero ricetta deve assumere unvalore progressivo univoco gestito dalla struttura (es. 000000001); il campo (1 carattere) che identifica il carattere di controllo può assumere unqualunque valore.Pertanto nel caso di “accesso diretto”, il “numero ricetta”, sarà composto da:999 + Anno di erogazione + numero progressivo + ‘00’, per un totale di 16caratteri.Il codice di branca deve essere unico per l’intera ricetta.Per questa tipologia di pagamento non viene controllato il campo “stampa PC”Nel caso di altro prescrittore (tipologia soggetto prescrittore = 5), il numero diricetta dovrà essere compilato nel modo seguente:


nel caso di ricette prescritte dalla Cassa Marittima (SASN) come per lericette del SSNnel caso di ricette prescritte da Polizia, ecc., da:12 + numero ricetta originale + progressivo allineato a destra preceduto dazero. Per questa tipologia di pagamento non viene controllato il campo“stampa PC”.Ad ogni accettazione, sarà controllata l’unicità della ricetta all’internodell’archivio del mese in corso e di quelli precedenti.A fine anno sarà controllata l’unicità della ricetta all’interno dell’archivio ditutta la regione.12L’informazione deve essere inserita sia nei record “ricetta” sia nei record“prestazione”. (prior.1)25. Progressivo di prescrizione (progressivo di riga)Inserire per ogni riga 'prestazione' un progressivo (partendo da 01), e per la riga'ricetta’ inserire ‘99’.Ad esempio una ricetta che contenga la richiesta di cinque prestazioni, genera 6record e cioè 5 record prestazione con progressivo prescrizione da 01 a 05 e un recordricetta con progressivo prescrizione = 99.Il numero massimo di prestazioni prescrivibili per ricetta è 8 + 5 prelievi identificatidai seguenti codici: 91.49.1, 91.49.2, 91.49.3, 91.49.4, 91.49.5. Affinché siaammessa una ricetta con più di 8 prestazioni, i codici prelievo devonoobbligatoriamente essere inseriti in coda alle altre prestazioni.Nel caso di una ricetta con 10 prestazioni, di cui 5 prelievi, questi dovranno essereinseriti dalla posizione 6 alla posizione 10.In caso di pacchetti di prestazioni, APA o PAC sarà possibile registrare più di 8prestazioni.L’informazione deve essere inserita sia nei record “ricetta” sia nei record“prestazione”. (prior.1)26. Data di effettuazioneIndicare la data nella quale la struttura ha effettuato la prestazione o completato ilciclo delle prestazioni prescritte, secondo il formato GGMMAAAA:• i primi due caratteri indicano il giorno - allineato a destra e preceduto da zeroin caso di numero ad una cifra (es.: 8 = 08)• i successivi due il mese - allineato a destra e preceduto da zero in caso dinumero ad una cifra (es.: 2 = 02)• gli ultimi quattro l’anno - scritto per esteso (es.: ’99 = 1999 – ’00 = 2000oppure ’00 = 1900)La data di fine ciclo va indicata solo per le prestazioni recanti la dicitura ‘ciclo/sedute’e ‘anno’.Verrà considerata data di effettuazione della ricetta la data più recente fra quelleindicate per ciascuna prestazione, quindi, la ricetta sarà valida se tale data è riferita:


all’anno in corso e al mese di accettazione;al mese precedente dello stesso anno codificando il campo “PosizioneContabile” a “2”;all’ultimo trimestre dell’anno precedente, per le prestazioni recanti la dicitura‘ciclo/seduta’ e ‘anno’, e unicamente per i dati consegnati nel primo mesedell’anno in corso, codificando il campo “Posizione Contabile” a “5”;Con esclusione delle prestazioni di cui all’ultimo punto, la trasmissione dei datidell’anno di riferimento si intende conclusa con il 12° mese.13L’informazione deve essere inserita solo nei record “prestazione”. (prior.1)27. Codice di prestazioneDescrivere la prestazione effettuata utilizzando il Nomenclatore regionale in uso.Utilizzare i punti di separazione previsti dal codice.Sarà eseguito un controllo sia sulla branca sia sulle prestazioni accreditate perstruttura.Nel caso della compilazione dei pacchetti di prestazioni, di APA e PAC, indicare ilcodice del pacchetto nel campo codice prestazione relativamente al record conprogressivo di prescrizione = 99.L’informazione deve essere inserita solo nei record “prestazione”. (prior.1)28. Numero di prestazioni per codiceIndica le ripetizioni eventualmente effettuate della stessa prestazione. Se laprestazione è singola inserire il valore 1, nel caso di 'cicli’ possono essere effettuatepiù prestazioni per codice.Per la terapia fisica e riabilitativa ogni ricetta può contenere un massimo di 3 cicli diprestazioni per un massimo di 10 sedute per ciclo. Nel caso di patologie indicate nelDM 20 ottobre 1998, il numero massimo è fissato a 6 cicli di prestazioni per unmassimo di 10 sedute per ciclo.L’informazione deve essere inserita solo nei record “prestazione”. (prior.1)29. EsenzioneIndividua il tipo di esenzione secondo la seguente codifica:1 = esente totale2 = non esente3 = esente per età e reddito4 = esente per patologia5 = esente per prestazioni finalizzate alla diagnosi precoce dei tumori6 = esente per categoria (pensionati sociali e familiari a carico, disoccupati e familiaria carico, titolari di pensioni al minimo oltre i 60 anni e loro familiari a carico)7= donne in stato di gravidanza8= esente parziale per invalidità (invalidità parziale)


9= altre categorie (soggetti sottoposti ad accertamenti previsti per il riconoscimentodi malattie rare, soggetti affetti da HIV, tossicodipendenti in trattamento didisassuefazione, donatori, detenuti,…)L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)30. Codice di EsenzioneNel caso di esenzione per patologia indicare le prime sei cifre del codice di esenzioneministeriale (escluso il punto) composto da un numero progressivo e dalle prime trecifre del codice ICDIXCM relativo alla patologia stessa (es: Epatite Cronica = 016571).Il controllo verrà effettuato esclusivamente sulle prime tre cifre.14Nel caso di esenzione per malattie rare è obbligatorio indicare lo specifico codicealfanumerico a sei cifre definito dal Ministero della Salute.Nel caso delle altre esenzioni compilare i campi nel modo seguente, secondo ledisposizioni previste dalla Circolare della Regione Lazio, nota prot n.9072 del 25febbraio 2005 (aggiornato al 10/03/2005):


EsenzioneCodiceTipologiaCategorie di assistiti(SIAS)Invalidi di guerra [G]G01 1Invalidi di guerra con pensione diretta vitalizia (dalla 1^ alla 5^ categoria) e deportati in campodi sterminioG02 8 Invalidi di guerra (dalla 6^ alla 8^ categoria)V01 1Assistiti in possesso di esenzione in base alla Legge n. 302/90 - Vittime del terrorismo e dellacriminalità organizzataInvalidi per servizio [S]S01 1 Grandi invalidi per servizio (1^ categoria)S02 1 Invalidi per servizio (dalla 2^ alla 5^ categoria)S03 8Invalidi per servizio (dalla 6^ alla 8^ categoria), per prestazioni correlate alla patologiainvalidanteS04 1 Obiettori di coscienza in servizio civileInvalidi per lavoro [L]L01 1 Grandi invalidi del lavoro - dall'80% al 100% di invaliditàL02 1 Invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa maggiore di 2/3L03 8 Invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa inferiore di 2/3L04 8 Infortuni sul lavoro o affetti da malattia professionaleInvalidi civili [C]C01 1 Invalidi civili al 100% di invalidità senza indennità di accompagnamentoC02 1 Invalidi civili al 100% di invalidità con indennità di accompagnamentoC03 1 Invalidi civili con riduzione della capacità lavorativa maggiore di 2/3C04 8 Invalidi civili minori di 18 anni con indennità di frequenzaC05 1Ciechi assoluti o con residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi - con eventualecorrezione - riconosciuti dall'apposita Commissione invalidi civili ciechiC06 1 Sordomuti dalla nascita o da prima dell'apprendimento della lingua parlataCondizioni economiche [E]E01 3Assistiti di età minore di 6 e maggiore di 65 anni, con reddito familiare lordo complessivoinferiore a € 36.151,98E02 6Disoccupati e loro familiari a carico con reddito familiare inferiore a € 8.263,31 - Richiedenti asilopoliticoE03 6 Titolari di assegno (ex pensione) sociale e loro familiari a caricoE04 6Titolari di pensione al minimo ultrasessantenni e loro familiari a carico con reddito familiareinferiore a € 8.263,31Patologie croniche ed invalidanti, malattie rare0… 4 Patologie croniche e invalidantiR… 4 Malattie rareR99 9 Prestazioni richieste su sospetto diagnostico di malattia raraAssistiti in possesso di esenzione in base alla Legge n.210 del 25/02/92 - danneggiati daN01 9 complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni esomministrazione di emoderivatiDonne in stato di gravidanza e tutela della maternità [M]M00 7 Esente per stato di gravidanza in epoca preconcezionaleM01 -Esenzione per prestazioni previste dal protocollo diagnostico di cui al D.M. 10/09/1998 dalla7M41prima alla quarantunesima settimana di gravidanza ordinariaEsenzione per prestazioni previste dal protocollo diagnostico, di cui al D.M. 10/09/1998, inM99 7 gravidanza ordinaria, in caso di non esatta quantificazione da parte del prescrittore dellasettimana di gestazioneM50 7 Esenzione per stato di gravidanza a rischioF01 9 Detenuti ed internatiX01 6Prestazioni ambulatoriali urgenti o comunque essenziali ai cittadini extracomunitari non in regolacon le norme relative all’ingresso e al soggiorno, privi di risorse economiche sufficienti (art. 35,c. 3, D.lgs. 25 luglio 1998, n. 286; art. 43, comma 4, DPR 31 agosto 1999, n. 394.)B01 9 Prestazioni diagnostiche a soggetti a rischio di infezioni da HIVT01 9 Prestazioni specialistiche correlate all’attività di donazioneI01 9 Esenzione per accertamenti di idoneitàPrevenzione [P]P01 9Prestazioni specialistiche finalizzate alla tutela della salute collettiva, disposte a livello locale incaso di situazioni epidemicheP02 9Prestazioni specialistiche finalizzate all’avviamento al lavoro derivanti da obblighi di legge e nonposte a carico del datore di lavoro – attualmente eseguibili nei confronti dei soggettimaggiorenni apprendistiP03 9 Prestazioni correlate alla pratica vaccinale obbligatoria o raccomandataD01 5 Prestazioni diagnostiche nell’ambito di campagne di screening autorizzate dalla RegioneD02 5 Prestazioni diagnostiche per la diagnosi precoce dei tumori – citologicoD03 5 Prestazioni diagnostiche per la diagnosi precoce dei tumori – mammograficoD04 5 Prestazioni diagnostiche per la diagnosi precoce dei tumori – colon-rettoD05 5Prestazioni di approfondimento diagnostico correlate alla diagnosi precoce del tumore dellamammella15


L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.2)31. Tipologia di PagamentoIndica la partecipazione alla spesa1 = esente2 = ticket3 = franchigia4 = libera professione “intramoenia” (solo nelle strutture pubbliche)5 = pagante in proprio6 = terzo pagante diverso da SSR (Assicurazioni private, Ministero Interni, Datore dilavoro)7 = SASN16Ciascuna ricetta deve comprendere lo stesso regime di esenzione (o di nonesenzione).Si prevede che l’insieme delle prescrizioni inserite nella stessa ricetta facciano capo adun unico quadro clinico e che quindi la partecipazione alla spesa riguardi tutte leprescrizioni contenute in una ricetta. In situazioni diverse sarà necessario compilarericette distinte, ciascuna soggetta a diverso regime di partecipazione alla spesa.Sarà effettuato il controllo di congruità del dato con l’importo del ticket e del totaledella riga di ricetta.Per le tipologie di pagamento 4, 5, 6 è previsto un set minimo di informazionirichieste:• Identificativo di record• Numero di ricetta come precedentemente indicato• Anagrafica Struttura Erogatrice (Codice Presidio principale, Asl di ubicazione dellaStruttura o Struttura Aziendalizzata, Tipologia della Struttura)• Anagrafica assistito (sesso, data di nascita, comune ed Asl di residenza)• Codice di prestazione quantità e branca di afferenza.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)32. TicketIndicare la spesa sostenuta dal paziente direttamente o attraverso terzo pagantediverso dal SSR.Il totale della spesa sostenuta complessivamente dal paziente rappresenta unainformazione indispensabile.Deve essere compilata come segue:la cifra allineata a destra preceduta da zero;la parte intera e quella decimale separate da una virgola;la parte decimale dovrà avere sempre due caratteri anche nei casi di cifra interaEventuali misure aggiuntive di compartecipazione alla spesa, stabilite a livelloregionale, non vanno inserite nel campo “Ticket” ma saranno calcolateautomaticamente dal sistema di controllo di qualità del dato ed indicate nel prospetto“Riepilogo” dell’accettazione.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)


33. ImportoPer i record “prestazione” inserire la valorizzazione della singola prestazione, previstadal nomenclatore regionale, moltiplicata per il numero di prestazioni effettuate persingolo codice.Per i record “ricetta” inserire la differenza tra la valorizzazione nominale della ricetta ela partecipazione dei cittadini alla spesa della ricetta (ticket).Deve essere compilata come segue:la cifra allineata a destra preceduta da zero;la parte intera e quella decimale separate da una virgola;la parte decimale dovrà avere sempre due caratteri anche nei casi di cifra intera17Nella riga 99 non devono essere conteggiati eventuali sconti dovuti per la finanziaria2006 o eventuali contributi del cittadino.L’informazione deve essere inserita sia nei record “ricetta” sia nei record“prestazione”. (prior.1)34. Posizione contabileIndica la posizione delle prestazioni nei confronti di eventuali contestazioni. Deveessere così valorizzata:1 = prestazioni appartenenti al mese di competenza2 = prestazioni recuperate dal mese precedente5 = prestazioni prescritte nell’ultimo trimestre dell’anno precedente, unicamente per idati consegnati nel primo mese dell’anno in corso, relative a codici di prestazionirecanti la dicitura ‘ciclo/sedute’ e ‘anno’6 = prestazioni accettate per recuperi straordinari autorizzati da specifichedisposizioni regionaliL’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)35. Branca specialisticaBranca di erogazione della prestazione. Utilizzare i codici delle branche nelnomenclatore in uso.Ciascuna ricetta deve comprendere prestazioni della stessa branca specialistica.In caso di prestazioni multibranca bisogna inserire la branca in comune a tutte le altreprestazioni contenute nella ricetta.PrestazioneBranca Branca Compilazione Compilazioneprincipale secondaria Corretta Errata50.91 09 69 69 0987.63 69 69 6987.61 69 69 69• Nel caso in cui la ricetta contenga esclusivamente prestazioni multibranca e non siaindicata la branca, il programma di controllo automatico dei dati scarterà l’interaricetta.


• Nel caso in cui in una ricetta siano presenti prestazioni di Risonanza Magnetica edi Radiologia Diagnostica, si dovrà utilizzare il codice di branca ‘69’ per tutte leprestazioni della ricetta. In questo caso, sarà verificato l’accreditamento dellastruttura alla erogazione di prestazioni di Risonanza Magnetica.• Nel caso di APA o PAC dovrà essere indicata una delle branche di appartenenzadell’APA o del PAC, indipendentemente dall’accreditamento per branca della struttura,vista l’erogabilità di questa tipologia di prestazioni al di fuori delle branche diaccreditamento stesse.L’informazione deve essere inserita sia nei record “ricetta” sia nei record“prestazione”. (prior.1)1836. Codice di AmbulatorioIndicare il codice di specialità seguito dal numero progressivo che indica la sedeambulatoriale che effettua la prestazione, utilizzando tutte le codifiche di specialitàdisponibili (indicate nell’allegato 1 del DPCM 17 gennaio 1984 e successiveintegrazioni e modificazioni).Es. nel caso di un unico ambulatorio di pediatria registrare il codice 3901;nel caso di struttura ospedaliera con tre ambulatori di cardiologia indicare 0801,0802, 0803.Per l’ambulatorio “infermieristico” utilizzare il codice “04” seguito dal numeroprogressivo per un totale di 4 caratteri.L’informazione deve essere inserita solo nei record “prestazione”. (prior.2)37. Data di refertazione ≡ DATA COMPILAZIONE RICETTAA partire dal 2° trimestre del 2005 questo campo viene utilizzato anche per indicare ladata di compilazione riportata sulla ricetta, secondo il formato GGMMAAAA:- i primi due caratteri indicano il giorno - allineato a destra e preceduto da zero incaso di numero ad una cifra (es.: 8 = 08);- i successivi due il mese - allineato a destra e preceduto da zero in caso di numeroad una cifra (es.: 2 = 02);- gli ultimi quattro l’anno - scritto per esteso (es.: ’99 = 1999 – ’00 = 2000 oppure’00 = 1900).Si ritiene Data compilazione Ricetta la data riportata sulla riga 99.L’informazione deve essere inserita solo nei record “ricetta”. (prior.1)38. RefertoInserire la diagnosi refertata dal medico utilizzando la codifica ICDIXCM a 6 cifre(compreso il punto di separazione), limitatamente a visite e a specifiche prestazioniindividuate a livello regionale.L’informazione deve essere inserita solo nei record “prestazione”. (prior.3)


Tabelle di Riferimento per la decodifica e il controllo• tabella delle patologie e codice di esenzione• tabella di ricodifica dei codici dei presidi• tabella con i codici dei soggetti prescrittori del Lazio• tabella dei comuni e degli stati esteri con tutti i riferimenti alle regioni, alle provincee alle ASL• tabella delle diagnosi ICDIXCM• tabella delle branche specialistiche• tabella delle prestazioni con l’importo in EURO• tabelle dei tipi di esenzione• tabella annuale del campo “numero di ricetta” delle ricette consegnate• tabella APA e PAC19


3a. Dati mancanti3.CRITERI DI VALUTAZIONE DELLA QUALITA’ DEI DATILe informazioni richieste possono essere distinte per area informativa e per livello dipriorità.Le informazioni indispensabili sono quelle che devono essere obbligatoriamentepresenti nel record e l’assenza delle quali comporta il rifiuto del record (priorità 1).In alcuni casi l’obbligatorietà è condizionale (priorità 2), in particolare:• l’informazione che si riferisce al presidio secondario deve essere sempreriportata qualora la prestazione sia data in ‘service’ a un presidio diverso daquello principale; negli altri casi non deve essere inserita20• l’informazione relativa al codice del soggetto prescrittore deve essere sempreriportata qualora la ricetta sia a carico del SSR• l’informazione relativa alla municipalità (circoscrizione) di residenza deve esseresempre riportata per i residenti all’interno del comune di Roma, negli altri casinon deve essere inserita• l’informazione che si riferisce al codice di esenzione, deve essere sempreriportata qualora la prestazione sia erogata in regime di esenzione, secondo ledisposizioni previste dalla Circolare della Regione Lazio, nota prot. n.9072 del25/02/05• alcune informazioni devono essere riportate obbligatoriamente solo nei record“ricetta”, altre solo nei record “prestazione”, mentre altre ancora sonoconsiderate indispensabili in ambedue i tipi di recordLa mancanza delle informazioni con livello di priorità 1 comporta il rifiuto del record.Il rifiuto di un record comporta il rifiuto di tutta la ricetta (anche se compilatacorrettamente nelle altre sue parti).3b. Valore errato perché non compreso nell’intervallo accettabile divariazionePer ciascun campo l’intervallo possibile di variazione è definito nella sezione sullemodalità di codifica o fa riferimento a supporti di codifica esterna, in particolare:• Per le ASL e i soggetti ospedalieri aziendalizzati: codici regionali• Per le strutture: i codici attribuiti dalle ASL di ubicazione o dalla regione edelencati nell’anagrafe dei soggetti erogatori• Per il soggetto prescrittore mmg/pls/guardia medica/guardia turistica, i codiciregionali• Per gli specialisti di struttura pubblica e SUMAI regionali i codici delle strutturepubbliche ed equiparate e i codici di specialità/branca.• Per il luogo di nascita: i codici dei comuni e degli stati esteri (ISTAT)• Per il luogo di residenza: i codici dei comuni e degli stati esteri (ISTAT)• Per la ASL di residenza: i codici regionali• Per le Municipalità di residenza: le municipalità del Comune di Roma (01-20escluso 14)• Per le patologie croniche: la classificazione ICDIXCM• Per i codici prestazione: il nomenclatore regionale in vigore• Per la branca specialistica: i codici di branca riconosciuti dalla normativaregionale• Per i codici di esenzione: i codici nazionali integrati con altri eventuali codicistabiliti a livello regionale


La presenza di un valore diverso da quelli previsti equivale a mancanza diinformazione e comporta criteri di trattamento di record e archivi come indicatonella sezione 3a. dati mancanti.3c. Congruità tra campiSaranno controllati i seguenti incroci tra campi appartenenti allo stesso record :• Cognome, nome, data di nascita, sesso, comune di nascita con codice fiscale(escluso STP/CRA/Anonimo)• tipologia soggetto prescrittore = 1 con codice prescrittore MMG/PLS/guardiamedica/guardia turistica• tipologia soggetto prescrittore = 2 per ricette regionali con codice presidio distruttura pubblica o equiparata e codice di branca o specialità• tipologia soggetto prescrittore = 5 controllo formale del codice fiscale delprescrittore• tipologia soggetto prescrittore = 4 con codice ASL, codice ambulatorioerogatore, codice branca, progressivo di 5 caratteri• tipologia soggetto prescrittore = 6 con file C• numero ricetta con tipologia soggetto prescrittore• luogo di residenza con municipalità di residenza (solo per la città di Roma)• luogo di residenza con ASL residenza (solo per la Regione Lazio)• ticket = 0 e importo > 0, sulla riga ‘99’, se tipologia di pagamento = 1• ticket = 36,15 e importo >= 0, sulla riga ‘99’, se tipologia di pagamento = 2• ticket = 107,00 e importo > 0, sulla riga ‘99’, se tipologia di pagamento = 2 ecodice prestazione = ’14.36’• ticket > 0 e ≤ 36,15 e importo = 0, sulla riga ‘99’, se tipologia di pagamento =3• Codice di prestazione con progressivo di riga• Esenzione = 3 con l’età del paziente alla data della richiesta della prestazione• Esenzione = 4 con patologia di esenzione• Esenzione 2 e 4 con codice esenzione• data di compilazione ricetta


verrà effettuato con gli APA e PAC accreditati. Per gli APA verrà verificato che laprestazione sia stata precedentemente erogata in regime di ricoveroospedaliero o che esista una disposizione regionale che ne autorizzi l’erogazionein deroga all’attività ospedaliera pregressa.3f. congruità tra record nell’archivio regionale• sarà controllata l’unicità della ricetta nell’archivio regionale su base annualeLa presenza di oltre il 40% di record errati comporta il rifiuto dell’intero archivio.22


4. MODALITA’ DI TRASMISSIONE DEI DATI4a. Al fine di preservare il diritto alla riservatezza delle informazioni individuali, i datiidentificativi univoci dell’utente (consistenti in nome, cognome, luogo e data dinascita, codice fiscale, sesso, comune di residenza, municipalità di residenza, ASLdi residenza e cittadinanza) dovranno essere riportati su un archivio separato chesarà utilizzato solo per l’effettuazione dei controlli di qualità e di corrispondenzacon il contenuto delle ricette e delle prestazioni effettivamente erogate; si intendeche le informazioni contenute nel suddetto archivio sono sottoposte al segretod’ufficio e a tutti i vincoli di legge, secondo quanto previsto dalla legge n.196/2003.I dati devono essere inviati, da parte dei soggetti erogatori, disgiunti dai datisanitari; i due file denominati: file anagrafico e file sanitario, hanno in comune ilcodice identificativo di record univoco, progressivo.234b. I set di record inviati agli uffici SIAS competenti sono individuati dal nome del filespecificato con:- codice della ASL;- codice della struttura;- mese di riferimento;- anno di riferimento;- tipo di file A (Anagrafico) o S (Sanitario)Esempio:File Anagrafico = 1026465020109A.txt;File Sanitario = 1026465020109S.txt;4c. Il file da trasmettere per procedere all’accettazione, attraverso il programma dicontrollo QUASIAS On Line, dovrà essere “zippato” e denominato come segue:- “Z”;- codice della ASL;- codice della struttura;- mese di riferimento;- anno di riferimento;- tipo di file A (Anagrafico) o S (Sanitario)Esempio:File Anagrafico = Z1026465020109A.zip;File Sanitario = Z1026465020109S.zip;Nel caso in cui è presente il FILE C, questo dovrà essere zippato insieme al filesanitario.4d. Le ASL possono effettuare la trasmissione con invio unico per le strutturepubbliche di propria competenza, in tale caso i set di record dovranno esseredenominati secondo le seguenti specifiche:- codice della ASL;- ‘00000’;- mese di riferimento;- anno di riferimento;- tipo di file A (Anagrafico) o S (Sanitario);Esempio:File Anagrafico = 1010000000109A.txt;


File Sanitario= 1010000000109AS.txt;Il campo “presidio principale” dovrà essere valorizzato in tutti i record (prestazioneo ricetta)4e. I record sono inviati attraverso il programma di controllo QUASIAS On Linemensilmente, entro il 20.mo giorno del mese successivo a quello di rilevazione.GennaioFebbraioAprileMaggioGiugnoLuglioAgostoSettembreOttobreNovembreDicembre1 - 20 Febbraio1 – 20 Marzo1 – 20 Maggio1 – 20 Giugno1 – 20 Luglio1 – 20 Agosto1 – 20 Settembre1 – 20 Ottobre1 – 20 Novembre1 – 20 Dicembre1 – 20 Gennaio24Le date saranno modificate nel caso coincidano con festività.4f. Al termine delle procedure di accettazione dei dati vengono prodotti prospettiriepilogativi che certificano l’avvenuta accettazione e documentano eventuali scartidovuti ad errori e visibili sia dalle ASL/AO che dalle strutture privateprovvisoriamente accreditate.4g. I file anagrafici e sanitari originali e accettati sono disponibili, per le ASL, già dalprimo invio da parte delle strutture, nella cartella “Download” (File accettati; FileOriginali). Ad espletamento delle procedure di caricamento dei dati da parte diLaziosanità, verranno inserite, mensilmente (nella cartella Download – ASL), i filerelativi alla mobilità interaziendale del mese di accettazione;4f. In rispetto alla Legge 196/2003 per il trattamento dei dati personali sensibili,l’invio dei dati è garantito dalla connessione sicura (protocollo Https) e attraversopassword di accesso al programma di controllo fornita ai soli referenti Quasiasdelle ASL o strutture private provvisoriamente accreditate.


TRACCIATO RECORD FILE DATI ANAGRAFICIPr Pert Denominazione del campo Caratteri Colonne Formato Prior1 1 Identificativo di Record 7 1-7 Numerico 12 2 Codice fiscale assistito 16 8-23 Alfanumerico 13 2 Cognome assistito 30 24-53 Alfanumerico 14 2 Nome assistito 20 54-73 Alfanumerico 15 2 Sesso 1 74-74 Alfanumerico 16 2 Comune di nascita 6 75-80 Alfanumerico 17 2 Data di nascita 8 81-88 Alfanumerico 18 2 Comune di residenza 6 89-94 Alfanumerico 19 2 Municipalità di residenza 2 95-96 Alfanumerico 210 2 ASL di residenza 3 97-99 Alfanumerico 111 2 Cittadinanza 3 100-102 Alfanumerico 112 1 Codice Presidio 6 103-109 Alfanumerico 125TRACCIATO RECORD FILE PRESTAZIONIPr Pert Denominazione del campo Caratteri Colonne Formato Prior1 1 Identificativo di Record 7 01-07 Numerico 12 2 ASL 3 08-10 Alfanumerico 13 2 Presidio principale 6 11-16 Alfanumerico 14 2 Codice Polo 2 17-18 Alfanumerico 25 3 Presidio secondario 6 19-24 Alfanumerico 26 2 Tipologia soggetto erogatore principale 1 25-25 Alfanumerico 17 2 Tipo soggetto prescrittore 1 26-26 Alfanumerico 18 2 Codice soggetto prescrittore 16 27-42 Alfanumerico 19 2 Livello di priorità della richiesta 1 43-43 Alfanumerico 310 2 Prescrizione Suggerita da Specialista 1 44-44 Alfanumerico 111 2 Determinante clinico 6 45-50 Alfanumerico 312 3 Data di richiesta della prestazione 8 51-58 Alfanumerico 113 3 Data di inizio ciclo 8 59-66 Alfanumerico 114 1 N° ricetta 16 67-82 Alfanumerico 115 1 Progressivo prescrizione 2 83-84 Numerico 116 3 Data effettuazione 8 85-92 Alfanumerico 117 3 Codice prestazione 7 93-99 Alfanumerico 118 3 Numero di prestazioni per codice 2 100-101 Numerico 119 2 Esenzione 1 102-102 Alfanumerico 120 2 Codice di Esenzione 6 103-108 Alfanumerico 221 2 Tipologia di pagamento 1 109-109 Alfanumerico 122 2 Ticket 7 110-116 Numerico 123 1 Importo 7 117-123 Numerico 124 2 Posizione contabile 1 124-124 Alfanumerico 125 3 Branca specialistica 2 125-126 Alfanumerico 126 3 Codice di Ambulatorio 4 127-130 Alfanumerico 227 2 Data di refertazione (Data di Compilazione) 8 131-138 Alfanumerico 128 3 Referto 6 139-144 Alfanumerico 3


5. MODALITÀ DI COMPILAZIONE DEI PACCHETTI DI PRESTAZIONI5a. Pacchetto Terapia Retinica(Cod. 14.36)NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il CODICE PACCHETTO (14.36)o Nel Campo TICKET inserire: 107,00 € se non esente 0,00 € se esenteo Nel Campo IMPORTO inserire: 1.693,00 € se non esente 1800,00 € se esenteNELLE RIGHE PRESTAZIONI:o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire i CODICI INCLUSI NEL PACCHETTO(14.36, 95.02, 95.12, 93.56.1)o Nel Campo IMPORTO inserire: 1.800,00 € per la prestazione 14.36 0,00 € per tutte le altre prestazioni265b. Pacchetto Medicina Sportiva(Cod. V70.31-V70.32-V70.33-V70.34)Pacchetto V70.31 (sport di tabella “A”, soggetti ≥ 18 anni)NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo TIPOLOGIA DI PAGAMENTO inserire 5 (pagante in proprio)o Nel Campo NUMERO DI RICETTA inserire 5 seguito da progressivo fino acompletamento dei 16 caratterio Nel Campo TIPOLOGIA DI ESENZIONE inserire 2 (non esente)o Nel Campo CODICE BRANCA inserire 15o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il CODICE PACCHETTO (V70.31)o Nel Campo TICKET inserire 36,15 €o Nel Campo IMPORTO inserire 0,00 €NELLE RIGHE PRESTAZIONI:o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire i CODICI INCLUSI NEL PACCHETTO(V70.31, 90.44.3, 89.52)o Nel Campo IMPORTO inserire: 36,15 € per la prestazione V70.31 0,00 € per tutte le altre prestazioniPacchetto V70.32 (sport di tabella “B”, soggetti ≥ 18 anni)NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo TIPOLOGIA DI PAGAMENTO inserire 5 (pagante in proprio)o Nel Campo NUMERO DI RICETTA inserire 5 seguito da progressivo fino acompletamento dei 16 caratterio Nel Campo TIPOLOGIA DI ESENZIONE inserire 2 (non esente)o Nel Campo CODICE BRANCA inserire 15o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il CODICE PACCHETTO (V70.32)o Nel Campo TICKET inserire 36,15 €o Nel Campo IMPORTO inserire 0,00 €


NELLE RIGHE PRESTAZIONI:o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire i CODICI INCLUSI NEL PACCHETTO(V70.32, 90.44.3, 89.52, 89.52, 89.37.1)o Nel Campo IMPORTO inserire: 36,15 € per la prestazione V70.32 0,00 € per tutte le altre prestazioniPacchetto V70.33 (sport di tabella “A”, soggetti < 18 anni)NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo TIPOLOGIA DI PAGAMENTO inserire 1 (esente)o Nel Campo TIPOLOGIA DI ESENZIONE inserire 9 (esente altre categorie)o Nel Campo CODICE ESENZIONE (ex PATOLOGIA DI ESENZIONE) inserire I01o Nel Campo CODICE BRANCA inserire 15o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il CODICE PACCHETTO (V70.33)o Nel Campo TICKET inserire 0,00 €o Nel Campo IMPORTO inserire 25,82 €NELLE RIGHE PRESTAZIONI:o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire i CODICI INCLUSI NEL PACCHETTO(V70.33, 90.44.3, 89.52)o Nel Campo IMPORTO inserire: 25,82 € per la prestazione V70.33 0,00 € per tutte le altre prestazioni27Pacchetto V70.34 (sport di tabella “B”, soggetti < 18 anni)NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo TIPOLOGIA DI PAGAMENTO inserire 1 (esente)o Nel Campo TIPOLOGIA DI ESENZIONE inserire 9 (esente altre categorie)o Nel Campo CODICE ESENZIONE (ex PATOLOGIA DI ESENZIONE) inserire I01o Nel Campo CODICE BRANCA inserire 15o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il CODICE PACCHETTO (V70.34)o Nel Campo TICKET inserire 0,00 €o Nel Campo IMPORTO inserire 25,82 €NELLE RIGHE PRESTAZIONI:o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire i CODICI INCLUSI NEL PACCHETTO(V70.34, 90.44.3, 89.52, 89.52, 89.37.1)o Nel Campo IMPORTO inserire: 25,82 € per la prestazione V70.34 0,00 € per tutte le altre prestazioni.Pacchetto V70.35 (accertamento idoneità non agonistica)NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo TIPOLOGIA DI PAGAMENTO inserire 5 (pagante in proprio)o Nel Campo NUMERO DI RICETTA inserire 5 seguito da progressivo fino acompletamento dei 16 caratterio Nel Campo TIPOLOGIA DI ESENZIONE inserire 2 (non esente)o Nel Campo CODICE BRANCA inserire 15o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il CODICE PACCHETTO (V70.35)o Nel Campo TICKET inserire 13,63 €o Nel Campo IMPORTO inserire 0,00 €


NELLE RIGHE PRESTAZIONI:o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire i CODICI INCLUSI NEL PACCHETTO(V70.35)o Nel Campo IMPORTO inserire 13,63 € per la prestazione V70.355c. Pacchetto Prestazioni di Dialisi(Cod. V56.A-V.56.B)Pacchetto V56.A28NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo PRESIDIO PRINCIPALE inserire il codice SIAS della struttura cuiafferisce il Centro Dialisi (vedi tabella allegata)o Il Campo CODICE DI AMBULATORIO deve essere compilato per distinguere lediverse Unità di Dialisi che afferiscono ad un’unica struttura SIAS (vedi tabellaallegata)o Nel Campo TIPOLOGIA DI SOGGETTO PRESCRITTORE inserire: 1 per MMG, PLS, guardia medica o guardia turistica 2 per medico specialista dipendente di struttura pubblica 4 per Accesso Diretto [non ammesso per i Centri PrivatiProvvisoriamente Accreditati]o Nel campo CODICE DI SOGGETTO PRESCRITTORE inserire:o il codice regionale nel caso di Tipologia di Soggetto Prescrittore=1;o il codice costruito secondo le modalità descritte nel punto 8. della sezione“Modalità di Codifica” del presente documento nel caso di Tipologia di SoggettoPrescrittore=2 o 4.o Nel campo NUMERO RICETTA inserire la codifica seguendo le indicazioni riportatenel punto 24. della sezione “Modalità di Codifica” del presente documento; siricorda che nel caso di tipologia di Soggetto Prescrittore=1, 2 può essere utilizzatoesclusivamente il ricettario regionale.[N.B.: per i Presidi Privati Provvisoriamente Accreditati è previstaesclusivamente la prescrizione su ricettario regionale]o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il Codice Pacchetto (V56.A)o Nel Campo BRANCA SPECIALISTICA inserire il codice 29o Nel Campo TIPOLOGIA DI PAGAMENTO inserire il codice 1 (Esente)o Nel Campo ESENZIONE inserire il codice 4 (Esente per Patologia)o Nel Campo PATOLOGIA DI ESENZIONE inserire il codice 023585 (insufficienzarenale cronica)o Nel Campo TICKET inserire 0,00 euro (perché in esenzione)o Nel Campo IMPORTO inserire la somma degli importi delle righe di prestazioniNELLE RIGHE PRESTAZIONI:o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire almeno uno e non più di cinque deiseguenti CODICI DI DIALISI:39.95.1, 39.95.2, 39.95.3, 39.95.4, 39.95.5, 39.95.6, 39.95.7, 39.95.8,39.95.9, 54.98.1, 54.98.2Per tali codici nel Campo NUMERO DI PRESTAZIONI PER CODICE inserire laquantità erogata (massimo 20 prestazioni per singolo codice).Inserire, inoltre, il codice 89.03 relativo alla visita, incluso nella tariffa di dialisi,per una quantità massima di 20 prestazioni.


oooAlle precedenti prestazioni far seguire i CODICI DELLE PRESTAZIONI di cui allacircolare 19/99, anch’esse incluse nella tariffa di dialisi, effettuate nel periodo diriferimento e di seguito riportati:90.44.1, 90.16.3, 90.27.1, 90.40.4, 90.37.4, 90.11.4, 90.24.5, 90.43.5,90.62.2, 90.22.5, 91.18.5, 91.19.5, 91.18.1, 91.18.2, 91.18.3, 90.04.5,90.09.2, 90.14.3, 90.14.1, 90.43.2, 90.38.4, 90.22.3, 90.42.5, 90.35.5,89.52, 87.44.1, 91.22.4.Per tali codici inserire nel Campo NUMERO DI PRESTAZIONI PER CODICE laquantità di 1 prestazione per singolo codiceIl Campo PRESIDIO SECONDARIO, da compilare esclusivamente quando una o piùprestazioni individuate dalla circolare 19/99 non vengono effettuate all’internodella struttura di ubicazione del Centro Dialisi, inserire il codice della struttura cheeroga la prestazioneNel Campo IMPORTO inserire:• gli importi del nomenclatore moltiplicati per le quantità erogate per leprestazioni di dialisi (39.95.1, 39.95.2, 39.95.3, 39.95.4, 39.95.5, 39.95.6,39.95.7, 39.95.8, 39.95.9, 54.98.1, 54.98.2);• 0,00 euro per la visita (89.03) e per le prestazioni della circolare 19/99(90.44.1, 90.16.3, 90.27.1, 90.40.4, 90.37.4, 90.11.4, 90.24.5, 90.43.5,90.62.2, 90.22.5, 90.18.5, 91.19.5, 91.18.1, 91.18.2, 91.18.3, 90.04.5,90.09.2, 90.14.3, 90.14.1, 90.43.2, 90.38.4, 90.22.3, 90.42.5, 90.35.5,89.52, 87.44.1, 91.22.4).Pacchetto V56.B[erogabili esclusivamente dai centri di dialisi pubblici ed equiparati]29NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo PRESIDIO PRINCIPALE inserire il codice SIAS della struttura cuiafferisce il Centro Dialisi (vedi tabella allegata)o Il Campo CODICE DI AMBULATORIO deve essere compilato per distinguere lediverse Unità di Dialisi che afferiscono ad un’unica struttura SIAS (vedi tabellaallegata)o Nel Campo TIPOLOGIA DI SOGGETTO PRESCRITTORE inserire:• 1 per MMG, PLS, guardia medica o guardia turistica• 2 per medico specialista dipendente di struttura pubblica• 4 per Accesso Direttoo Nel campo CODICE DI SOGGETTO PRESCRITTORE inserire:• il codice regionale nel caso di Tipologia di Soggetto Prescrittore=1;• il codice costruito secondo le modalità descritte nel punto 8. della sezione“Modalità di Codifica” del presente documento nel caso di Tipologia diSoggetto Prescrittore=2 o 4.o Nel campo NUMERO RICETTA inserire la codifica seguendo le indicazioni riportatenel punto 24. della sezione “Modalità di Codifica” del presente documento; siricorda che nel caso di tipologia di Soggetto Prescrittore=1 può essere utilizzatoesclusivamente il ricettario regionale.o Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il CODICE PACCHETTO (V56.B)o Nel Campo BRANCA SPECIALISTICA inserire il codice 29o Nel Campo TIPOLOGIA DI PAGAMENTO inserire il codice 1 (Esente)o Nel Campo ESENZIONE inserire il codice 4 (Esente per Patologia)o Nel Campo PATOLOGIA DI ESENZIONE inserire il codice 023585 (insufficienzarenale cronica)


oooNel Campo TICKET inserire 0,00 euro (perché in esenzione)Nel Campo IMPORTO inserire la somma degli importi delle righe di prestazioniNELLE RIGHE PRESTAZIONI:Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire al massimo 8 dei seguenti codiciprevisti dal pacchetto:38.95, 39.99.1, 54.93, 88.74.5, 88.75.2, 96.57, 97.29.1, 97.82, 91.49.2,89.61.1, 89.66, 99.07.1, 99.14.1, 99.71, 54.22, 57.94, 89.52, 93.56.1,88.77.2, 34.91, 88.75.1, 99.24.1, 96.59, 95.4230oNel Campo NUMERO DI PRESTAZIONI PER CODICE inserire la quantità erogata(massimo 20 prestazioni per singolo codice).Nel Campo IMPORTO inserire gli importi riportati nel nomenclatore moltiplicati perle quantità erogate.


5D. Accorpamenti di Prestazioni Ambulatoriali APA04.43: Tunnel Carpale04.44: Liberazione del tunnel tarsale08.72: Ricostruzione della palpebra non a tutto spessore Escluso: riparazione dientropion o ectropion con ricostruzione della palpebra (08.44) ricostruzionedella palpebra con lembo o innesto (08.6) (Incluso: anestesia, visite eprestazioni preintervento e post intervento)08.74: Ricostruzione della palpebra a tutto spessore Escluso: riparazione dientropion o ectropion con ricostruzione della palpebra (08.44) ricostruzionedella palpebra con lembo o innesto (08.6) (Incluso: anestesia, visite eprestazioni preintervento e post intervento)13.41: Cataratta13.70.1: Inserzione di cristallino artificiale a scopo refrattivo (in occhio fachico)Incluso: impianto di lenti, anestesia visite e prestazioni pre e postintervento. Non codificabile in associazione a 95.13 "Biometria"13.72: Impianto secondario di cristallino artificiale Incluso: impianto lenti,anestesia, visite e prestazioni pre e post intervento. Non codificabile inassociazione a 95.13 "Biometria"13.8: Rimozione di cristallino artificiale impiantato Incluso: anestesia, visite eprestazioni pre e post intervento14.75.1: Iniezione intravitreale di sostanze terapeutiche38.59.1: Ministripping delle vene dell'arto inferiore38.59.2: Interventi endovascolari sulle varici49.46: Intervento sulle emorroidi53.00.1: Riparazione monolaterale di ernia inguinale diretta o indiretta (Incluso:Visita anestesiologica, ECG, esami di laboratorio, Visita post-intervento)53.00.2: Riparazione monolaterale di ernia inguinale con innesto o protesi diretta oindiretta (Incluso: visita anestesiologica, ECG, esami di laboratorio, visitapost intervento)53.21.1: Riparazione monolaterale di ernia crurale con innesto o protesi (Incluso:visita anestesiologica, ECG, esami di laboratorio, visita post intervento)53.29.1: Riparazione monolaterale di ernia crurale (Incluso: visita anestesiologica,ECG, esami di laboratorio, visita post intervento)53.41: Riparazione di ernia ombelicale con protesi (Incluso: visita anestesiologica,ECG, esami di laboratorio, visita post intervento)53.49.1: Riparazione di ernia ombelicale (Incluso: visita anestesiologica, ECG, esamidi laboratorio, visita post intervento)64.0: Circoncisione terapeutica69.09: Dilatazione e raschiamento dell'utero77.56: Riparazione di dito a martello/artiglio (Incluso: visita anestesiologica edanestesia, esami pre intervento, intervento, medicazioni, rimozione punti,visita di controllo)80.20: Artroscopia sede non specificata (Incluso: visita anestesiologica edanestesia, esami pre intervento, intervento, medicazioni, rimozione punti,visita di controllo)81.72: Artroplastica dell'articolazione metacarpofalangea e interfalangea senzaimpianto (Incluso: visita anestesiologica ed anestesia, esami pre intervento,intervento, medicazioni, rimozione punti, visita di controllo)81.75: Artroplastica dell'articolazione carpocarpale e carpometacarpale senzaimpianto (Incluso: visita anestesiologica ed anestesia, esami pre intervento,intervento, medicazioni, rimozione punti, visita di controllo)82.91: Lisi di aderenze della mano31


84.01: Amputazione e disarticolazione di dita della mano (Incluso: visitaanestesiologica ed anestesia, esami pre intervento, intervento, medicazioni,rimozione punti, visita di controllo)84.02: Amputazione e disarticolazione del pollice (Incluso: visita anestesiologica edanestesia, esami pre intervento, intervento, medicazioni, rimozione punti,visita di controllo)84.11: Amputazione di dita del piede (Incluso: visita anestesiologica ed anestesia,esami pre intervento, intervento, medicazioni, rimozione punti, visita dicontrollo)86.3.6: Intervento sulla cute per patologie benigne86.4.7: Intervento sulla cute per patologie neoplastiche98.51.1: Litotripsia extracorporea del rene, uretere con cateterismo ureterale. primaseduta. Incluso: visita anestesiologica, anestesia, esami ematochimici,cistoscopia, ecografia dell'addome inferiore, visita urologica di controllo.Non associabile a 98.51.298.51.2: Litotripsia extracorporea del rene, uretere con cateterismo ureterale perseduta successiva alla prima. Incluso: ecografia dell'addome inferiore, visitaurologica di controllo. Non associabile a 98.51.198.51.3: Litotripsia extracorporea del rene, uretere e/o vescica. Per seduta. Incluso:ecografia dell'addome inferiore, visita urologica di controllo32


NELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):SPECIFICHE TECNICHEooooNel Campo TIPOLOGIA DI SOGGETTO PRESCRITTORE inserire:– 1 per MMG, PLS, guardia medica o guardia turistica– 2 per medico specialista dipendente di struttura pubblicaNel campo CODICE DI SOGGETTO PRESCRITTORE inserire:– il codice regionale, nel caso di Tipologia di Soggetto Prescrittore=1;– il codice del prescrittore specialista di struttura pubblica assegnato dallaASL di appartenenza, nel caso di Tipologia di Soggetto Prescrittore=2.Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il Codice APANel Campo BRANCA SPECIALISTICA inserire uno fra i codici di brancaindividuati per l’APA come di seguito riportato:CodiceAPABranca1 Branca2 Branca3 Branca404.43 80 36 30 0904.44 36 8008.72 3408.74 3413.41 80 3413.70.1 3413.72 34 8013.8 80 3414.75.1 34 8038.59.1 05 0938.59.2 05 0949.46 0953.00.1 0953.00.2 0953.21.1 0953.29.1 0953.41 0953.49.1 0964.0 09 4369.09 3777.56 3680.20 80 3681.72 3681.75 3682.91 3684.01 05 3684.02 05 3684.11 05 3686.3.6 52 12 0986.4.7 52 12 0998.51.1 43 8098.51.2 43 8098.51.3 43 8033


NELLE RIGHE PRESTAZIONI:oooNel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire obbligatoriamente il codice APA.Inserire nelle righe successive i codici (Nomenclatore Tariffario Regionale) delleprestazioni relative alla visita anestesiologica e anestesia, esami pre –intervento, visita di controllo e medicazione effettivamente erogate all’assistitoNel Campo NUMERO DI PRESTAZIONI PER CODICE inserire, per ciascuncodice, la quantità 1Nel Campo IMPORTO inserire per la prestazione APA l’importo corrispondenteper tutte le altre prestazioni indicate inserire 0,00 €34


5E. Pacchetti di prestazioni ambulatoriali PACP154: PAC per la stadiazione e la rivalutazione di carcinoma del colon rettoP162: PAC per la rivalutazione ed il follow-up di neoplasia polmonareP174: PAC per la stadiazione e la rivalutazione di neoplasia mammariaP200: PAC per la stadiazione e ristadiazione di sindrome linfoproliferativaP2357: PAC diagnostico per l'addensamento polmonareP2387: PAC diagnostico per sospetto di sindromi mieloproliferative cronicheP2393: PAC per l'approfondimento diagnostico di sospetta lesione neoplasticamammariaP241: PAC diagnostico per il nodulo tiroideoP2500: PAC per diabete neodiagnosticato e non complicatoP253: PAC per il follow-up del bambino affetto da deficit di gh isolato o associatoa deficit di altre tropine ipofisarie (tsh, acth, prl, fsh, lh)P259: PAC diagnostico per i disturbi della pubertàP2777: PAC per la sindrome metabolicaP27801: PAC per l’obesitàP2859: PAC diagnostico per l’anemiaP287: PAC diagnostico per disturbi emorragici e trombocitopenieP299: PAC per i disturbi dello spettro autistico dell'età evolutivaP307: PAC per i disturbi della regolazione dell'età evolutivaP3075: PAC per i disturbi dell'alimentazioneP309: PAC per il disturbo post traumatico da stress in età evolutivaP312: PAC per i disturbi misti della condotta dell'età evolutivaP313: PAC per i disturbi dell'emotività dell'età evolutivaP315: PAC per i disturbi specifici neuropsicologici dell'età evolutivaP331: PAC per il deterioramento delle funzioni cognitiveP340: PAC diagnostico per la sclerosi multiplaP345: PAC per l’epilessiaP362: PAC diagnostico per le patologie vascolari oculariP363: PAC diagnostico per flogosi uvealiP377: PAC per la diagnosi ed il follow-up delle patologie neuro-oftalmologicheP386: PAC per la sindrome vertiginosaP388: PAC diagnostico per gli acufeniP389: PAC per le ipoacusieP401: PAC per l’ipertensione arteriosaP414: PAC per il follow-up della cardiopatia ischemicaP427: PAC per la diagnosi ed il follow-up delle aritmie cardiacheP428: PAC per la gestione dello scompenso cardiacoP4912: PAC per la BPCO con e senza insufficienza respiratoria cronicaP4939: PAC per l’asma bronchialeP5790A: PAC diagnostico per la celiachiaP583: PAC per la diagnosi delle nefropatieP585A: PAC per l'insufficienza renale cronicaP585B: PAC per l'accertamento di idoneità al trapianto renaleP592: PAC per nefrolitiasi o per colica renaleP7330: PAC diagnostico per l'osteoporosiP750A: PAC per le patologie congenite dell'apparato gastro-intestinaleP752A: PAC per le patologie malformative congenite dell'apparato genito-urinarioP7650A1: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine entro 10-20 giornidalla dimissione dall'ospedaleP7650A2: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine entro 10-20 giornidalla dimissione dall'ospedale35


P7650A3: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine entro 10-20 giornidalla dimissione dall'ospedaleP7650A4: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine entro 10-20 giornidalla dimissione dall'ospedaleP7650B1: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine controllo a 3 mesidi età (corretta per l'età gestazionale)P7650B2: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine controllo a 3 mesidi età (corretta per l'età gestazionale)P7650C: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine controllo a 6 mesidi età (corretta per l'età gestazionale)P7650D: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine controllo a 9 mesidi età (corretta per l'età gestazionale)P7650E: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine controllo a 12 mesidi età (corretta per l'età gestazionale)P7650F: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine controllo a 18 mesidi età (corretta per l'età gestazionale)P7650G: PAC per il follow-up del bambino altamente pretermine controllo a 24 mesidi età (corretta per l'età gestazionale)P78002: PAC diagnostico per la perdita transitoria di coscienzaP7804: PAC diagnostico per i disturbi dell'equilibrioP7834: PAC diagnostico per ritardata crescitaP7840A: PAC diagnostico per la cefalea ed altre sindromi dolorose neurologicheP7840B: PAC diagnostico per la cefalea in età pediatricaP7856: PAC diagnostico per adenolinfomegalia superficialeP7865: PAC diagnostico per il dolore toracicoPV08: PAC diagnostico per il paziente HIV naivePV106A: PAC diagnostico per l'accertamento di idoneità del paziente al trapianto dicellule staminali ematopoietichePV1251: PAC diagnostico per trombofiliaPV58: PAC terapeutico per la somministrazione controllata di farmaciPV5869: PAC per il monitoraggio dei pazienti in terapia antiretrovirale a viremiasoppressaPV5902: PAC per la selezione del donatore di cellule staminali ematopoietichePV594: PAC per lo studio donatore vivente36La DGR n. 922 del 21 dicembre 2006, al paragrafo 4 prevede la possibilità disegnalare i PAC che, per imprevisti eventi occorsi al paziente, non siconcludano nell’arco temporale previsto, utilizzando il codice specifico del PAC,seguito dalla lettera V.ES. PAC per lo studio da donatore vivente non concluso – codice PV594V.


SPECIFICHE TECNICHENELLA RIGA RICETTA (RIGA 99):o Nel Campo TIPOLOGIA DI SOGGETTO PRESCRITTORE inserire:• 1 per MMG, PLS, guardia medica o guardia turistica• 2 per medico specialista dipendente di struttura pubblicaoooNel campo CODICE DI SOGGETTO PRESCRITTORE inserire:• il codice regionale, nel caso di Tipologia di Soggetto Prescrittore=1• il codice del prescrittore specialista di struttura pubblica assegnato dalla ASL diappartenenza, nel caso di Tipologia di Soggetto Prescrittore=2Nel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il Codice del PACNel Campo BRANCA SPECIALISTICA inserire uno fra i codici di brancaindividuati per il PAC come di seguito riportato:37CodicePACBranca1 Branca2 Branca3 Branca4P154 09 64 70 58P162 64 68P174 64 37P200 00 64P2357 64 68 99P2387 00 64P2393 64 09 37 99P241 19 09P2500 19P253 19 99P259 19 99P2777 08 19 99P27801 19 99P2859 00 58 64 99P287 00 64 99P299 99P307 99P3075 40 19 99P309 99P312 99P313 99P315 99P331 32 99P340 32P345 32P362 34 99P363 34P377 34 32 30P386 38P388 38P389 38P401 08 29 99P414 08 99P427 08 99P428 08 99P4912 68 99P4939 99 68P5790A 58 99P583 29 99P585A 29 99P585B 29 09 99CodicePACBranca1 Branca2 Branca3 Branca4P592 29 43 99P7330 19 37 99P750A 09P752A 09 43P7650A1 99P7650A2 99P7650A3 99P7650A4 99P7650B1 99P7650B2 99P7650C 99P7650D 99P7650E 99P7650F 99P7650G 99P78002 08 32 99P7804 32 99P7834 19 99P7840A 32P7840B 32 99P7856 00 64 99P7865 08 99PV08 99PV106A 00PV1251 00 05 99PV58PV5869 99PV5902 00PV594 29 09 99


oNel Campo IMPORTO inserire la somma degli importi delle righe diprestazione.NELLE RIGHE PRESTAZIONI:oooooNel Campo CODICE PRESTAZIONE inserire il numero di prestazioni tra quelleINCLUSE NEL PACCHETTO (le analisi cliniche vengono conteggiate come unasingola prestazione, indipendentemente dal loro numero)Inserire nel Campo CODICE PRESTAZIONE il codice del PACNel Campo NUMERO DI PRESTAZIONI PER CODICE inserire• 1 per le prestazioni non analisi cliniche (a meno di indicazioni specifichediverse)• la quantità erogata per le analisi clinicheNel Campo IMPORTO inserire 25,00 € per il codice PACInserire gli importi del nomenclatore moltiplicati per le quantità, per tutte lealtre prestazioniNel Campo BRANCA SPECIALISTICA riportare il codice inserito nella rigaricetta


39ALLEGATOELENCO CENTRI DIALISI


Asl Denominazione Strutture SIASTipoRapp.CodiceSIASCodiceAmb.Denominazione StrutturaRDL110101 2902 U.D.D. Diagest101 POL. OSP. S. GIACOMO 1U.D.D. Nostra Signora della110101 2903Mercede101 FATEBENEFRATELLI 1 600601 2901 Osp. Fatebenefratelli101 VILLA TIBERIA 2 610604 2901 C.D.C. Villa Tiberia101 PIGRECO OMNIA SALUS 2 700104 2901 Pigreco Omnia Salus102 OSPEDALE PERTINI 1 180111 2901 Osp. Sandro Pertini102 POLICLINICO CASILINO 1 185111 2901 Policlinico Casilino102 ANTISTIO(DISTACCAMENTO PERTINI) 1 190311 2901 U.D.D. Don Bosco102 SOC.DOLOMITI (NUOVA ITOR) 2 6138002901 C.D.C. Nuova Itor A2902 C.D.C. Nuova Itor B102 CASA DI CURA GUARNIERI SPA 2 617100 2901 C.D.C. Guarnieri103 OSPEDALE S. EUGENIO 1 0001002901 Dialisi S.Eugenio Noventa2902 Dialisi S.Eugenio Ospedale103 C.D.C. N.C. ANNUNZIATELLA SRL 2 013700 2901 Casa di Cura Annunziatella103 AMBULATORIO MADONNA DELLA FIDUCIA 2 016000 2901 C.D.C. Madonna della Fiducia103 CER. LAB. S.R.L. 2 021700 2901 Cer.Lab103 C.D.C.VILLA ANNAMARIA 2 022600 2901 C.D.C. Villa Annamaria103 LIFE HOSPITAL 2 0104002901 C.D.C. Life Hospital 12902 C.D.C. Life Hospital 2103 RENDIAL ROMAEUR 2 023400 2901 Diaverum srl104 POLIAMBULATORIO G.B. GRASSI 1000101 2901 Osp. G.B. Grassi000101 2902 U.D.D. Villa del Lido104 VILLA SANDRA 2 100300 2901 C.D.C Villa Sandra104 C.C.CITTA' DI ROMA 2 627000 2901 C.D.C. Citta' di Roma104 PANORAMICA VILLA PIA S.R.L. 2104PRESIDIO OSPEDALIERO INTEGRATOPORTUENSE105 ARS MEDICA 2 001500105 NUOVA VILLA CLAUDIA 2 004400105 OSP. S. SPIRITO 1 102100105 AURELIA HOSPITAL 2 120180105 S. FELICIANO 2 301200628200 2901 C.D.C. Villa Pia A628200 2902 C.D.C. Villa Pia B1 910400 2901 Presidio Osp. Portuense2901 C.D.C. Ars Medica I piano2902 C.D.C. Ars Medica II piano2901C.D.C. Nuova Villa Claudiacentro B2902C.D.C. Nuova Villa Claudiacentro A2901 Osp. Santo Spirito2902 U.D.D. San Giorgio2901 C.D.C. Aurelia Hospital A2902 C.D.C. Aurelia Hospital B2901 C.D.C. San Feliciano A2902 C.D.C. San Feliciano B106 POLIAMB. OSP. S. PAOLO 1 100100 2901 Osp. San Paolo106 GAMBRO HEALTHCARE ITALIA 2 208500 2901 Diaverum srl106 POLIAMB. OSP. BRACCIANO 1 303800 2901 Osp. Civile106 POLIAMB. CAPENA 1 505600 2901 Dipartimento di Nefrologia107 MEDICUS HOTEL MONTERIPOLI 2 120088 2901 Medicus Hotel Monteripoli107 NOMENTANA HOSPITAL 2 120186 2901 Nomentana Hospital107 VILLA LUANA 2 120273 2901 C.D.C. Villa Luana107 AMBULATORIO OSPEDALE TIVOLI 1 2601012901 Ospedale Tivoli2902 UDD Italian Hospital GroupCENTRO TERAP. FISICA E GINN. MEDICA -107TR2 260156 2901 Centro Terapia Fisica107 AMBULATORIO OSPEDALE SUBIACO 1 270101 2901AMBULATORIO OSPEDALESUBIACO107 AMBULATORIO OSPEDALE PALESTRINA 1 280101 2901 Osp. Coniugi Bernardini40


AslDenominazione Strutture SIASTipoRapp.CodiceSIASCodiceAmb.Denominazione Struttura RDL107 AMBULATORIO OSPEDALE COLLEFERRO 1 300101 2901 Osp. Parodi Delfino108 OSPEDALIRIUNITIANZIO/NETTUNO 1 120043108 OSPEDALE 'S.GIUSEPPE' ALBANO 1 1200442901 Osp. Gen. Provinc. Polispecializzato2902 Villa dei Pini2903 Nefronet2901 Osp. San Giuseppe2901 Osp. San Giuseppe108 C.DI CURA MADONNA DELLE GRAZIE 2 641050 2901 C.D.C.Madonna delle Grazie109 OSPEDALE DI C.CASTELLANA 1 000105 2901Unita' Operativa di Nefrologia eDialisi109 RENDIAL S.R.L. 2 018500 2901 Diaverum srl109 AMB. OSP. DI MONTEFIASCONE 1 100400 2901 Centro Assistenza Limitata109CENTRO RIANIMAZIONE E ASSISTENZANEPI2 120013 2901 Centro Ass.za/Riab.ne NEPI109 OSPEDALE DI BELCOLLE 1 127100 2901 Osp. Belcolle110 P.O. RIETI 1 101901 2901 Osp. Prov. S. Camillo110 P.O. MAGLIANO SABINA 1 200601 2901 U.D.D. "Marzio Marini"111 CENTRO MEDICO SPECIALISTICO 2 011410 2901 Centro Medico Specialistico111 POLIAMB.POLISPECIALIST.CISTERNA 1 050121 2901 U.D.D. Cisterna111 RENDIAL S.P.A. 2 071550 2901 Diaverum srl111 POLIAMBULAT.OSPEDALIERO FORMIA 1 080461111 POLIAMB. OSPEDALIERO LATINA 1 1106312901 Osp. Dono Svizzero2902 Centro dialisi Monte San Biagio srl2901 Osp.S. Maria Goretti2902111 RENDIAL 2 114130 2901 Diaverum srl111 POLIABULATORIO PONZA 1 180162 2901 C.A.L. Ponza(ICOT) Poliambulatorio Ospedalierodi Latina111 POLIAMB. OSPEDALIERO PRIVERNO 1 190541 2901 Osp. Regina Elena111 POLIAMB.OSPEDALIERO SEZZE 1 280541 2901 Ospedale Civile Sezze111 POLIAMBULATORIO OSP. TERRACINA 1 320751 2901 U.D.D. Ospedale Civile112 PRES.OSP.GEMMA DE BOSIS 1 100010 2901 Osp. Gemma de Bosis112 PRESIDIO OSPEDALIERO ANAGNI 1 110101 2901 Osp. Zonale Civile112 PRESIDIO OSP. SAN BENEDETTO - ALATRI 1 120102 2901 Osp. Zonale S. Benedetto112 PRESIDIO OSP.UMBERTO I - FROSINONE 1 140004 2901 Osp. Provinc. Umberto I112 PRESIDIO OSP.S.S.TRINITA' - SORA 1 170107 2901 Osp. SS. Trinita'112 PRES.OSP.P. DEL PRETE - PONTECORVO 1 190109 2901 Ospedale del Prete112 EURONEFROSRL 2 500104 2901 Euronefro112 SOC. EUROSANITÀS.P.A. 2 501701 2901 Soc. Eurosanita' s.p.a.112 NEPHROS SRL 2 504410 2901 Centro Nephros901 POLIAMB. SAN CAMILLO/FORLANINI 1 0024012901 Osp. San Camillo - Forlanini2902 Istituto "Lazzaro Spallanzani"902 AZ OSP. S.GIOVANNI/ADDOLORATA 1 000101 2901 Osp. San Giovanni904 POLIAMBULATORI BAMBINO GESU' 1 600501 2901 Osp. Pediatrico Bambino Gesu'905 POL.UNIV. A. GEMELLI 1 120067 2901 Policlinico A. Gemelli905 COLUMBUS 1 120164 2901 C.D.C. Columbus906 POL.UNIV. UMBERTO I 1 120023 2901 Clinica Urologica919 AZ.OSP.S.ANDREA 1 120919 2901 Azienda Ospedaliera Sant'Andrea920 POLICLINICO TORVERGATA 1 120920 2901 U.D.D. Policlinico Tor VergataLegenda:1=Pubblico2=Privato3=Classificato4=IRCCS Pubblico5=Policlinico Universitario Pubblico6=Azienda Ospedaliera7=IRCCS Privato8=Policlinico Universitario Privato9=Extraterritoriali41

More magazines by this user
Similar magazines