libretto_SL marzo 2015_web

direfareaggrega

libretto_SL marzo 2015_web

cineclub perBAMBINI e ragazzi2015febbraio marzowww.cinetecadibologna.it3


Cinema LumièrePiazzetta Pier Paolo Pasolini 2b - BolognaTel. 051 2195311 / 051 2195329www.cinetecadibologna.itTariffeIntero: 6 euroFamily Card: 5 euroStudenti universitari, over 60,carta Giovani, soci Coop: 4 euroRagazzi fino a 17 anni: 3 euroProiezioni 3D: bambini 5 euro - adulti 7 euroSono sospese tutte le riduzionicinemalumièreTessera Schermi e Lavagnein vendita a 5 euro presso le casse delCineme Lumière e onlineLa tessera dà diritto ai seguenti vantaggi:• Dopo 5 ingressi alle proiezioni della rassegnaCineclub per bambini e ragazzi, il sesto ègratuito• Sconto del 10% sui laboratori a liberafrequenza di Schermi e Lavagne. Le famiglieche iscrivono più bambini avranno un ulterioresconto del 5% sul secondo iscritto• Invo della newsletter settimanale di Schermie Lavagne via e-mailCinema AntonianoVia Guinizelli 3 - BolognaTel. 051 3940212/ 051 3940247www.antoniano.it0+film per tutti4+film adatto allavisione dai 4 anni in su6+film adatto allavisione dai 6 anni in su8+film adatto allavisione dagli 8 anni in su10+film adatto allavisione dai 10 anni in sufilm adatto alla12+ visione dai 12 anni in suTariffeIntero: 5 euroRidotto: 4 euroPotete ricevere per e-mail ilprogramma di Schermi e Lavagnerichiedendolo all’indirizzoschermielavagne@cineteca.bologna.itLa Cineteca di Bologna, nell’ambitodel progetto ABCinema, cofinanziatodal programma Creative Europe dellaCommissione Europea, realizza unaserie di attività per i bambini e gliinsegnanti delle scuole dell’infanzia.Per info:schermielavagne@cineteca.bologna.it


DOMENICA 1/2 h 16.00Attesi ritorniBIG HERO 6(USA/2014)di Don Hall e Chris Williams (102’)Animazione6+Di notte nei vicoli di San Fransokyo (sintesitra San Francisco e Tokyo) si improvvisanolotte clandestine tra robot. Hiro, prodigio dellarobotica, ne è campione. Il fratello maggioreTadashi cerca di convincerlo a entrare nel SanFransokyo Institute of Technology e presenta aHiro i suoi compagni e il progetto Baymax, robotgonfiabile creato per fornire ausilio sanitariofisico e psicologico. Ma l’Istituto viene avvoltodalle fiamme...Far seguito al successo inatteso di Frozen nonera facile per la Disney. Il tema della perdita diun familiare s’innesta qui sul primo adattamentodisneyano di un fumetto Marvel. La spintasupereroica viene temperata dall’influenza diMiyazaki su questa produzione del padre di ToyStory John Lasseter. Baymax, devoto al benesseredi Hiro, zelante infermiere e indomito superrobot,goffo e adorabile amico dei sogni, è il compagnod’avventure che tutti vorrebbero.domenica 8/2 h 16.00Short StoriesBUON VIAGGIO, DIMITRI(Dimitri à Ubuyu, Francia/2014)di Agnès Lecreux, Fabien Drouet (26’)A seguireLA BICICLETTA DELL’ELEFANTE(Le vélo de l’éléphant, Francia/2014)di Olesia Shchukina (6’)FIOCCO DI NEVE(Snejinka, Russia/2012)di Natalia Chernysheva (6’)TULKOU(Francia/2013)di Mohamed Fadera, Sami Guellaï (11’)Animazione4+L’appuntamento mensile di Schermi e Lavagnealla scoperta dei migliori corti di animazioneprosegue con 4 film prodotti dalla franceseFolimage accomunati da un tocco delicato epoetico che li rende adatti anche agli spettatoripiù piccoli. Un elefante che desidera unabicicletta, un uccellino che si perde nella savana,un pescatore che cattura una strana creatura eun bambino africano che riceve come dono unfiocco di neve sono i protagonisti delle 4 storie.Versione originale con traduzione in oversoundSABATO 7/2 h 16.00Il mouse e la matitaIncontro con Stefano Bessoni12+STOP-MOTION. LA FABBRICA DELLE MERAVIGLIESelezione di cortometraggi di autori vari (90’)AnimazioneSABATO 14/2 h 16.00Ragazzi selvaggi10+IL PICCOLO FUGGITIVO(USA/1953)di Ray Ashley, Morris Engel, Ruth Orkin (75’)DrammaticoBessoni, disegnatore e regista, presenterà ilvolume pubblicato da Logos Edizioni StopMotion: la fabbrica delle meraviglie e introdurràla proiezione di alcuni corti realizzati da lui eda maestri della stop-motion internazionale.“Da sempre considerata la sorella più piccola,bruttarella e un po’ birichina dell’animazionetradizionale, la stop-motion si è vista a uncerto punto superare con altezzosità anchedall’avvento dell’animazione 3D e proprio comeCenerentola aveva bisogno dell’intervento di unafata che con i suoi incantesimi rimettesse a postole cose e facesse finalmente giustizia. Un belgiorno questa fata arrivò, aveva i capelli arruffati,forse mai pettinati in vita sua, il volto scavato e ilsorriso dell’eterno fanciullo, veniva da Burbank esi chiamava Tim Burton.” (Stefano Bessoni)Al termine dell’incontro sarà possibile acquistarecopia del volume con dedica dell’autore.Lennie e Joey sono due fratellini di Brooklyndi 11 e 7 anni. Un giorno il maggiore decidedi organizzare uno scherzo tremendo, facendocredere al fratellino di essere stato da luiinvolontariamente ucciso. Joey, in preda alpanico, scappa di casa, salendo sul primo trenoche incontra. Arriverà a Coney Island, dove sidivertirà moltissimo fra giostre e bancarelledi dolciumi, seppellendo il suo senso di colpa.Finché verrà raggiunto anche da Lennie.Leone d’argento alla Mostra del cinemadi Venezia 1953, il film, girato con stiledocumentaristico utilizzando la macchina amano spesso tenuta ad altezza di bambino, haavuto tra i suoi maggiori estimatori il registaFrançois Truffaut, che ha dichiarato di avernetratto ispirazione per il suo capolavoroI Quattrocento colpi.Versione originale con sottotitoli italiani23


DOMENICA 15/2 h 16.00Dalla pagina allo schermoPADDINGTON(GB-Francia-Canada/2014)di Paul King (95’)Commedia6+DOMENICA 22/2 h 16.00And the Oscar goes to...FROZEN – IL REGNO DI GHIACCIO(Frozen, USA/2013)di Chris Buck e Jennifer Lee (102’)Animazione6+Una famiglia di orsi peruviani coltiva daanni il mito dell’Inghilterra, considerataPatria del buon gusto e paese ospitale. Adaccrescere quest’opinione contribuisce lavisita dell’esploratore Montgomery e della suabuonissima marmellata di arance. Al piccolodella famiglia non pare vero perciò di mettersiin cammino verso quest’ambitissima meta.Parte con un cappello in testa e un cartellinocon la richiesta di cure. A trovarlo, alla stazionelondinese di Paddington, e a prendersi cura di luisaranno i Brown.Prodotto da David Heyman (Harry Potter),questa fiaba, originale e magica (pur senzaincantesimi), è tratta dalla serie di libri di enormesuccesso scritti da Michael Bond a partire daglianni ‘50 sulle avventure dell’orso Paddington,protagonista anche di due serie televisiverealizzate negli anni ‘70 e ‘90.Nel giorno della cerimonia di consegna degliOscar 2015, riproponiamo il vincitore del 2014per la categoria Miglior film di animazione.Arandelle è un piccolo regno immerso inun perenne inverno a causa di un potenteincantesimo. Unica in grado di spezzare ilmaleficio, Elsa, primogenita della famiglia reale,fugge per timore che i propri poteri magicipossano sfuggire al suo controllo e nuocere aglialtri. Sulle sue tracce si mette la sorella Anna, cheattraversa territori freddi e impervi in compagniadi un giovane coraggioso boscaiolo, della suarenna e di un bizzarro pupazzo di neve, perritrovarla.Ispirato alla fiaba di Andersen La regina dellenevi, il cinquantatreesimo classico Disney, enormesuccesso di pubblico, è un’avventura toccante edivertente sul profondo legame tra due sorelle.sabato 21/2 h 16.00I tesori dell’animazione giapponeseSI ALZA IL VENTO(Kaze tachinu, Giappone/2013)di Hayao Miyazaki (126’)Animazione10+sabato 28/2 h 15.00Visioni ItalianeLE RADICI DEI SOGNIL’Emilia-Romagna tra cinema e paesaggio(Italia/2014)di Francesca Zerbetto e Dario ZanasiDocumentario10+Ispirato alla vita dell’ingegnere areonauticoJirö, questo film, candidato al Premio Oscar,rappresenta l’addio alla regia del maestroMiyazaki. Jirö è un ragazzo con la passionedegli aeroplani che sogna di inventare unapparecchio all’avanguardia. Miyazaki ha volutorealizzare un biopic sul progettista che diedevita ai rivoluzionari modelli Mitsubishi A6MZero, senza paura di mostrare sullo schermole sue contraddizioni: ama i motori ma è unfervente ecologista, adora gli aerei da guerrapur inneggiando alla pace. La gestazionedell’opera è stata molto lunga, soprattuttoper il complesso lavoro di documentazione ericostruzione storica: Si alza il vento raccontaattraverso la vita di un uomo l’epica di unanazione. Come per gli altri film dello studioGhibli, la maggior parte dei disegni sonorealizzati a mano e solo pochi effetti sonorealizzati in digitale.Le suggestioni di una terra raccontata e sognataattraverso il grande schermo sono lo spunto diun viaggio lungo una regione, l’Emilia-Romagna,che ha spesso nutrito le fantasie e la poeticadi alcuni tra i più importanti autori del cinemaitaliano ed internazionale. Dal delta del Po,alla costa romagnola, attraversando i paesaggirurali della pianura e quelli urbani lungo la viaEmilia, fino alle montagne con i suoi boschiappenninici, i luoghi di questa regione sarannoraccontati attraverso le pellicole di registi storici econtemporanei (tra cui Visconti, Antonioni, Fellini,Bertolucci, Bellocchio, Avati, Montaldo, De Maria,Diritti) innestando un gioco di paternità, citazioni,distanze e ribellioni. Un viaggio nel tempo e nellospazio insieme alle preziose testimonianze dicoloro, che nel corso della loro carriera, hannosaputo narrare la ricchezza di questa terra.Ingresso gratuito per possessori di tesseraSchermi e Lavagne4 5


domenica 1/3 h 15.00Premio Luca De NigrisCERIMONIA DI PREMIAZIONE(60’)4+domenica 8/3 h 16.00Short StoriesYOUNG EUROPEAN CREATION ON TOUR #2Selezione di cortometraggi (54’)Animazione6+Il Premio Luca De Nigris, promosso dall’associazioneGli amici di Luca in ricordo di LucaDe Nigris, studente appassionato di cinema, siconferma come un’occasione per dare visibilitàai prodotti audiovisivi realizzati dagli studenti. Ilconcorso si è svolto in 3 giornate dedicate allescuole primarie, secondarie di primo grado esecondarie di secondo grado. La responsabilitàdi giudicare le opere è stata affidata a studentidi scuole di pari livello. Anche quest’anno, grazieal sostegno dell’associazione Gli amici di Luca,il concorso assegna a ciascuna delle 3 scuolevincitrici premi da 500 euro; inoltre la Cinetecadi Bologna offre DVD del proprio catalogo ai secondie terzi classificati. Vengono oggi proiettatii video risultati al primo posto nelle 3 categorie.Ingresso gratuitoCon il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionaleper l’Emilia-Romagna.Il festival francese Ciné-Jeune propone per ilsecondo anno una speciale selezione di cortianimati per bambini realizzati da giovani autoriprovenienti da Francia, Ungheria, Danimarca,Germania e Gran Bretagna. Storie adatte pertutta la famiglia, realizzate senza dialoghi macon accompagnamento musicale.In Forward, March! i passi di una banda militareattraversano Londra, cadenzati dalle soliteabitudini, ma cosa accadrà se un piccolo mostrotutto nero e peloso è deciso a unirsi a loro?Kippik racconta lo strano incontro tra un riccio euna castagna, mentre in Rabbit and Deer l’idillioin cui vivono sereni il cervo e il coniglio vienemesso a dura prova dall’irruzione della terzadimensione: ideare nuove forme di coesistenza èla sfida del domani, per grandi e piccoli.In collaborazione con ECFA (European Children’sFilm Association)sabato 7/3 h 16.00Attesi ritorniMINUSCULE(Minuscule – La vallée des fourmis perdues,Francia/2013)di Hélène Giraud, Thomas Szabo (89’)Animazione6+Dopo lo straordinario successo dell’omonimaserie televisiva, approdano sul grande schermo leavventure della coccinella dispettosa, che insiemeal ragno spilungone, a mosche, zanzare e tantialtri insetti ci trasporterà nel loro incredibile,microscopico mondo.Questa volta la coccinella dovrà vedersela conun esercito di formiche rosse, pronto a tutto purdi sottrarre alle loro rivali, le formiche nere, unascatola di preziosissime zollette di zucchero.Vedremo ancora la realtà dalla loro prospettiva,come se la osservassimo attraverso una magicalente di ingrandimento, e capiremo comevivono gli insetti a noi più familiari, volandoa una velocità spericolata tra peripezie cheaffascineranno anche gli spettatori più piccoli,alla scoperta di minuscole meraviglie.sabato 14/3 h 16.00Il mouse e la matitaIncontro con Izabela PlucinskaCLAYMATIONSelezione di cortometraggi(Polonia, 2004-2013)di Izabela Plucinska (60’)Animazione12+Izabela Plucinska, animatrice polacca, illustreràil metodo della Claymation, da lei inventato eutilizzato nei suoi lavori in animazione, vincitoridi numerosi premi, alcuni dei quali verrannoproiettati in questa occasione. Grazie a questatecnica, i colori sembrano fondersi l’uno nell’altroe la plastilina utilizzata per crearli sembraessere dipinta. La Claymation permette allaregista di creare storie che pongono al centro lametamorfosi: in Jam Session marito e moglie, unpo’ stanchi l’uno dell’altra, vengono trasportatidalla musica e riscoprono il sentimento cheli lega; in 7 More Minutes dopo un incidenteferroviario quattro passeggeri si risvegliano sullaspiaggia: ma dove si trovano davvero? La coppiaprotagonista di Breakfast non ha molto da dirsi acolazione, finché una folata di vento improvvisanon irrompe nella stanza...Versione originale con sottotitoli italiani6 7


DOMENICA 15/3 h 16.00Attesi ritorniUN GATTO A PARIGI(Une vie de chat, Francia-Olanda-Svizzera-Belgio/2010)di Jean-Loup Felicioli e Alain Gagnol (70’)Animazione6+DOMENICA 22/3 h 16.00Bologna Children’s Book FairOmaggio alla CroaziaBALTHAZAR(Croazia, 1967-1974) di autori vari (60’)Animazione4+Un gatto di nome Dino si aggira tutte le notti peri tetti di Parigi seguendo Nico, un ladro dal cuorebuono. Di ritorno dai suoi giri notturni, Dinoriporta sempre alla sua padroncina Zoe, che nonsospetta nulla, doni di provenienza sconosciuta.Ma un giorno Zoe cerca di capire dove va Dino...Tra inseguimenti, nascondigli e ladri coraggiosisi snoda la storia di questo originale, deliziosofilm di animazione, selezionato in vari festivalinternazionali.Girato con tecniche tradizionali e sorretto daun’avvincente sceneggiatura di ispirazionepoliziesca seppure adatto anche ai bambini, èprodotto da Jacques-Rémy Girerd, regista di Laprofezia delle ranocchie e Mia e il Migù e direttoda due animatori dello studio francese Folimage.In occasione della Fiera Internazionale delLibro per Ragazzi (Bologna, 30 marzo-2 aprile),Schermi e Lavagne propone due appuntamentiche rendono omaggio ai film di animazioneprovenienti dalla Croazia, Paese ospite d’onoredell’edizione 2015 della manifestazione.Il personaggio del professor Balthazar apparveper la prima volta in un film d’animazionerealizzato nel 1967 da Zlatko Grgić, intitolatoL’inventore. Visto il successo ottenuto, nacquel’idea di una serie di brevi cartoni animati.La trama-tipo di un episodio è quella di unapersona con un problema che viene risolto dalgentile e geniale professor Baltazar con una suainvenzione surreale. L’ambientazione è in genereuna città di fantasia, dipinta a colori pastello.Tra il 1967 e il 1974 furono prodotti 59 episodi,giunti anche in Italia. I dialoghi sono assenti, gliepisodi sono accompagnati dalla musica.SABATO 21/3 h 16.00Ragazzi selvaggiKAUWBOY(Olanda/2012)di Boudewijn Koole (81’)Drammatico10+SABATO 28/3 h 16.004+Bologna Children’s Book FairAlice nel Paese delle MeraviglieALICE IN WONDERLAND(GB/1903) di Cecil M. Hepworth, Percy Stow (8’)a seguireALICE IN WONDERLAND(USA/1915) di W.W. Young (52’)Jojo, un vivace ragazzino di 10 anni con una genitore, che sembrava insuperabile, potrà esseredi numerosi effetti speciali, come quello delvita familiare difficile, segnata dalla figura di abbattuto.rimpicciolimento della protagonista e la suaun padre incostante e da una madre assente, Con questo film, delicato e mai retorico, KooleSecondo appuntamento del Cineclub di Schermi trasformazione in gigante all’interno dellatrova una piccola taccola caduta dal nido e si è aggiudicato diversi premi, tra i quali quelloe Lavagne collegato alla Fiera del Libro per casa del Bianconiglio. Hepworth non solose la porta a casa, avvertendo subito nei suoi per il miglior esordio alla regia alla BerlinaleRagazzi, in occasione del 150° anniversario della diresse il film, ma lo sceneggiò, lo fotografò, loconfronti un senso di protezione e di affetto – sezione GenerationKPlus, e agli Europeannascita del personaggio di Alice, protagonista produsse e lo interpretò, nel ruolo della Rana.speciali. All’inizio dovrà nasconderla al padre, che Film Awards, dove ha vinto anche il premio deldei romanzi di Lewis Carroll dal 1865. Oggi in La versione del 1915 si può già considerare unnon vuole animali in casa, finché sarà proprio pubblico.programma due tra i primissimi film che narrano lungometraggio e contiene costumi e scenariattraverso l’amicizia che Jojo condivide con il Versione originale con sottotitoli italianile avventure della piccola Alice, oggetto di degni di nota per l’epoca.piccolo volatile che il muro tra il bambino e ilnumerose trasposizioni cinematografiche fin Versione originale con traduzione in oversounddall’epoca del muto. Il film del 1903 si avvale Accompagnamento musicale al pianoforte dal vivo8 9


DOMENICA 29/3 h 16.00Bologna Children’s Book FairOmaggio alla Croazia6+ANIMAFESTSelezione di cortometraggi (Croazia, 2013)di Autori vari (60’)AnimazioneQuesti corti, selezionati da Daniel Suljic,direttore dell’Animafest di Zagabria,rappresentano una panoramica sulla produzionecroata contemporanea. Se in My Way diJunaković e Popović si racconta la storiadi una crescita attraverso…le scarpe che ilprotagonista indossa nel corso della sua vita,in Hidden Talent di Miran Miošić un gatto chesi crede un ottimo cantante deve vedersela conl’incomprensione dei suoi concittadini. Ješkaè ambientato su una barca da pesca in mezzoal mare, mentre In the Shadow di Šumberacmostra uno scoiattolo che cerca di guadagnarsiil suo posto al sole. Regoč di Helena Bulajaè tratto da una fiaba tradizionale scritta nel1916. Bo-Tu’s Drum di Ivana Guljašević è lastoria di un bongo, di un bambino e della suavita. Infine, in Elephant goes to Kindergarten diTrenc sono due topini a preparare l’elefante peril suo primo giorno di asilo…Versione originale con sottotitoli italianicinemaANTONIANOPer ricevere informazionisulle iniziative perbambini e ragazzi della cinetecapotete richiedere l’iscrizionealla newsletter di Schermi e Lavagne a:schermielavagne@cineteca.bologna.it10


sabato 7/2 h 16.00domenica 8/2 h 10.45 E 16.00Attesi ritorniTARZAN(Germania/2013)di Reinhard Klooss, Holger Tappe (95’)Animazione6+sabato 21/2 h 16.00domenica 22/2 h 10.45 E 16.00Dalla pagina allo schermo6+VICKY IL VICHINGO(Wickie und die starken Männer, Germania/2009)di Michael Herbig (85’)Commedia, AzioneAlla ricerca di un misterioso meteorite,la famiglia Greystoke si trasferisce nellagiungla. Il ritrovamento avverrà nel momentomeno indicato e con la più imprevedibiledelle conseguenze e lascerà il piccolo J.J.,autonominatosi Tarzan, solo in mezzo ai gorillache lo cresceranno come un figlio. Anni dopouna nuova spedizione, dotata di denaro e mezzimaggiori, tornerà in quei luoghi insieme a Jane,l’unica che pare capace di entrare in contattocon Tarzan invece di temerlo.Dopo diversi esperimenti, l’animazione tedescacerca la svolta sfruttando la tecnica del motioncapture, con la quale è possibile animare unpersonaggio disegnato in computer graficacatturando i veri movimenti e le vere espressionidi attori che recitano in un teatro di posa.Vicky è un bambino vichingo che vive in unvillaggio dell’estremo nord nel 1059. Suo padre èAlvar, “il guerriero più coraggioso del mondo”, evorrebbe che suo figlio fosse forte e attaccabrighecome lui. Ma Vicky preferisce combattere conl’intelligenza: riuscirà a far accettare al padre lasua natura singolare? Ispirato ai racconti delloscrittore svedese Runer Jonsson, il film è fedelealla serie televisiva che l’ha preceduto, mettendoperò l’accento sull’incomprensione fra padre efiglio. Per il resto l’azione comica è quella tipicadei film per ragazzi: botte, personaggi demenziali,amicizie per la pelle. Dietro il tono allegro, lariflessione su ciò che fa di un maschio un verouomo: i muscoli o l’ingegno, l’ostentazione di unavirilità da Medioevo o la capacità di riflettere eagire con coraggio ma anche con lungimiranza eprudenza.sabato 14/2 h 16.00domenica 15/2 h 10.45 E 16.00Attesi ritorni6+IL MIO AMICO NANUK(Italia-Canada/2014)di Brando Quilici, Roger Spottiswoode (98’)Drammatico, Avventurasabato 28/2 h 16.00domenica 1/3 h 10.45 E 16.00Attesi ritorniI PINGUINI DI MADAGASCAR(Penguins of Madagascar, USA/2014di Simon J. Smith ed Eric Darnell (92’)Animazione6+ll giovane Luke vive nella regione artica in cuinascono gli orsi polari. Qui vive con la sorellaAbby e la madre, una ricercatrice che cercadi proteggerli da ogni pericolo. Un giornoun’orsa bianca si avvicina all’abitato della cittàdi Devon e le forze dell’ordine, dopo averlanarcotizzata, la trasportano presso il lontanoCape Resolute. Peccato che l’orsa avesse con séun cucciolo che viene ritrovato proprio da Luke.Da quel momento il ragazzo farà il possibile perricongiungere il piccolo, che ribattezzerà con ilnome Nanuk (in lingua inuit “orso vagabondo”),con la sua mamma.Il film, nato da un soggetto di Brando Quilici,figlio di Folco, regista delle meravigliosesequenze artiche del film è anche una parabolasu come i giovani devono imparare adavventurarsi nel mondo da soli.Le super spie non nascono... vengonocovate! Skipper, Kowalski, Rico e Private, gliindimenticabili pinguini della serie Madagascar,sono gli agenti segreti protagonisti di questanuova divertente avventura di spionaggio globale.Dall’Antartico a Venezia, dal deserto a Shanghai,passando per New York, dovranno fermare ilmalvagio scienziato-piovra Dr. Octavius Tentacolidal suo folle progetto di distruggere il mondo.Divertente spin-off che si avvale di diversetipologie di umorismo, dalla presa in girometacinematografica (i documentaristi inAntartide, per esempio, pronti a tutto permovimentare il loro girato), a scene surreali, agag di impatto immediato.12 13


sabato 7/3 h 16.00domenica 8/3 h 10.45 E 16.00Il Cinema Ritrovato al CinemaTEMPI MODERNI(Modern Times, USA/1936)di Charlie Chaplin (87’)Comico4+sabato 21/3 h 16.00domenica 22/3 h 10.45 E 16.00Attesi ritorni6+UN GATTO A PARIGI(Une Vie de chat, Francia-Olanda-Svizzera-Belgio/2010)di Jean-Loup Felicioli e Alain Gagnol (70’)AnimazioneUno dei vertici dell’arte di Chaplin e sintesiperfetta del suo umanesimo. È l’ultimaapparizione di Chaplin nelle vesti del Vagabondo:Charlot che avvita bulloni in accelerazioneconvulsa, alienato, disoccupato, sfruttato, ancheinnamorato e infine sulla strada verso un futuroincerto, ma non più solitario. Un film (quasi)muto girato in epoca pienamente sonora, conuso magistrale degli effetti e delle musiche; ungrande film sulla dannazione della modernità,sul fascino ambiguo della meccanizzazione,sullo sfruttamento sociale alla base dell’eticacapitalista. Con le musiche originali composteda Chaplin, eseguite dall’Orchestra NDRRadiophilharmonie diretta da TimothyBrock.Restaurato da Cineteca di Bolognapresso il laboratorio L’Immagine ritrovata incollaborazione con Criterion Collection.Un gatto di nome Dino si aggira tutte le nottiper i tetti di Parigi seguendo Nico, un ladro dalcuore buono. Di ritorno dai suoi giri notturni, Dinoriporta sempre alla sua padroncina Zoe, che nonsospetta nulla, doni di provenienza sconosciuta.Ma un giorno Zoe cerca di capire dove va Dino...Tra inseguimenti, nascondigli e ladri coraggiosisi snoda la storia di questo originale, deliziosofilm di animazione, selezionato in vari festivalinternazionali. Girato con tecniche tradizionalie sorretto da un’avvincente sceneggiatura diispirazione poliziesca seppure adatto anche aibambini, è prodotto da Jacques-Rémy Girerd,regista di La profezia delle ranocchie e Mia eil Migù e diretto da due animatori dello studiofrancese Folimage.sabato 14/3 h 16.00domenica 15/3 h 10.45 E 16.00Attesi ritorniBIG HERO 6(USA/2014)di Don Hall e Chris Williams (102’)Animazione6+sabato 28/3 h 16.00domenica 29/3 h 10.45 E 16.00Attesi ritorni6+MINUSCULE(Minuscule – La vallée des fourmis perdues,di Hélène Giraud, Thomas Szabo (89’)AnimazioneDi notte nei vicoli di San Fransokyo (sintesitra San Francisco e Tokyo) si improvvisanolotte clandestine tra robot. Hiro, prodigio dellarobotica, ne è campione. Il fratello maggioreTadashi cerca di convincerlo a entrare nel SanFransokyo Institute of Technology e presenta aHiro i suoi compagni e il progetto Baymax, robotgonfiabile creato per fornire ausilio sanitariofisico e psicologico. Ma l’Istituto viene avvoltodalle fiamme...Far seguito al successo inatteso di Frozen nonera facile per la Disney. Il tema della perdita diun familiare s’innesta qui sul primo adattamentodisneyano di un fumetto Marvel. La spintasupereroica viene temperata dall’influenza diMiyazaki su questa produzione del padre di ToyStory John Lasseter. Baymax, devoto al benesseredi Hiro, zelante infermiere e indomito superrobot,goffo e adorabile amico dei sogni, è il compagnod’avventure che tutti vorrebbero.Dopo lo straordinario successo dell’omonimaserie televisiva, approdano sul grande schermo leavventure della coccinella dispettosa, che insiemeal ragno spilungone, a mosche, zanzare e tantialtri insetti ci trasporterà nel loro incredibile,microscopico mondo.Questa volta la coccinella dovrà vedersela conun esercito di formiche rosse, pronto a tutto purdi sottrarre alle loro rivali, le formiche nere, unascatola di preziosissime zollette di zucchero.Vedremo ancora la realtà dalla loro prospettiva,come se la osservassimo attraverso una magicalente di ingrandimento, e capiremo comevivono gli insetti a noi più familiari, volandoa una velocità spericolata tra peripezie cheaffascineranno anche gli spettatori più piccoli,alla scoperta di minuscole meraviglie.14 15


Schermi e Lavagne organizza anche• lezioni di cinema• proiezioni per le scuole• workshop per bambini, ragazzi e adulti• campi estivi in Cinetecae tante altre iniziativePer conoscerle, visita il sitowww.cinetecadibologna.it/schermielavagnee seguici su Twitter e Facebook.programmafebbraio-marzoCinema Lumièredomenica 1 febbraio, ore 16 - Big Hero 6 6+ p. 2sabato 7 febbraio, ore 16 - Stop-Motion. La fabbrica delle meraviglie – selez. di cortometraggi 12+ p. 2domenica 8 febbraio, ore 16 - Buon viaggio, Dimitri – selez. di cortometraggi 4+ p. 3sabato 14 febbraio, ore 16 -Il piccolo fuggitivo 10+ p. 3domenica 15 febbraio, ore 16 - Paddington 6+ p. 4sabato 21 febbraio, ore 16 - Si alza il vento 10+ p. 4domenica 22 febbraio, ore 16 - Frozen – Il regno di ghiaccio 6+ p. 5sabato 28 febbraio, ore 15 - Le radici dei sogni 10+ p. 5domenica1 marzo, ore 15 - Cerimonia di premiazione premio Luca De Nigris 4+ p. 6sabato 7 marzo, ore 16 - Minuscule 6+ p. 6domenica 8 marzo, ore 16 - Young European Creation on Tour #2 – selez. di cortometraggi 6+ p. 7sabato 14 marzo, ore 16 - Claymation – selez. di cortometraggi 12+ p. 7domenica 15 marzo, ore 16 - Un gatto a Parigi 6+ p. 8sabato 21 marzo, ore 16 - Kauwboy 10+ p. 8domenica 22 marzo, ore 16 - Balthazar 4+ p. 9sabato 28 marzo, ore 16 - Alice in Wonderland 4+ p. 9domenica 29 marzo, ore 16 - Animafest – selez. di cortometraggi 6+ p. 10Cinema Antonianosabato 7 febbraio, ore 16 e domenica 8 febbraio, ore 10.45 e 16 - Tarzan 6+ p. 12sabato 14 febbraio, ore 16 e domenica 15 febbraio, ore 10.45 e 16 - Il mio amico Nanuk 6+ p. 12sabato 21 febbraio, ore 16 e domenica 22 febbraio, ore 10.45 e 16 - Vicky il vichingo 6+ p. 13sabato 28 febbraio, ore 16 e domenica 1 marzo, ore 10.45 e 16 - I pinguini di Madagascar 6+ p. 13sabato 7 marzo, ore 16 e domenica 8 marzo, ore 10.45 e 16 - Tempi moderni 4+ p. 14sabato 14 marzo, ore 16 e domenica 15 marzo, ore 10.45 e 16 - Big Hero 6 6+ p. 14sabato 21 marzo, ore 16 e domenica 22 marzo, ore 10.45 e 16 - Un gatto a parigi 6+ p. 15sabato 28 marzo, ore 16 e domenica 29 marzo, ore 10.45 e 16 - Minuscule 6+ p. 1517


cineclubper BAMBINIe ragazzi2015ALMA MATER STUDIORUMUNIVERSITà DI BOLOGNAFACOLTà DI LETTERE E FILOSOFIA

More magazines by this user
Similar magazines