News Industria N°34 bis - Metra SpA

metra.it

News Industria N°34 bis - Metra SpA

S P O R TAlluminio per lo sport:una scelta competitivaUtilizzato per la prima volta durantele Olimpiadi di Londra del1948 per la fabbricazione dellatorcia olimpica, l’alluminio haguadagnato nel corso degli anni unruolo di primaria importanza tra imateriali utilizzati nello sport.Estetica, resistenza, leggerezza,duttilità e resistenza alla corrosionesono solo alcune delle qualitàpossedute dalla lega leggera, caratteristicheche l’hanno resa il materialeideale per la realizzazionedi innumerevoli progetti, anche dirilevanza mondiale, come sta accadendoper le imminenti Olimpiadidi Atene.Fattori come l’aerodinamicità deisupporti utilizzati durante le gare,la combinazione di massima forzae minimo peso, la resistenza allafrizione, sono tutti elementi checontribuiscono a condizionare leprestazioni di un atleta, e spessosono i fattori che possono fare ladifferenza tra successo e fallimento,tra la vittoria e la sconfitta.La leggerezza del testimone nellastaffetta o del disco da lancio, laresistenza dei blocchi di partenzanella corsa, la flessibilità dei fiorettinella scherma, sono tutti esempidi come questo materiale ha saputoadattarsi, sfruttando le propriedoti, a esigenze sportive, estetiche,pratiche e fisiche diverse.Impiegato in più dell’80% deglisport e in più di 45 differenti applicazioni,l’alluminio infatti nonè stato adoperato solo nelle attrezzaturenecessarie all’allenamento ealla preparazione degli atleti, maanche nel trasporto degli sportiviattraverso il villaggio Olimpicoe nell’imballaggio dei cibi e dellebevande che verranno consumatedurante l’evento.A dare maggior risalto all’importanzache questo materialesta assumendo, l’EAA (EuropeanAluminium Association), in collaborazionecon l’Associazione Alluminiodella Grecia e il supportodi AAFG (Aluminium for FutureLa fiaccola olimpicaAndreas Varotsos, creatore dellatorcia, ha dichiarato che la sceltadell’alluminio in combinazione conil legno di ulivo è stata dettata dallesue proprietà uniche di leggerezzae plasmabilità, per la facilità diassemblaggio con altri materialie il colore perfetto, che ricordal’interno della foglia dell’ulivo, allacui forma si è ispirato il design dellatorcia. Il risultato è un intrecciarsi dilegno e alluminio, miscela che rifletteperfettamente l’equilibrio tra lamodernità e la tradizione.I numeri per vincereGenerations), ha ideato e realizzatowww.alugames.org, un sitocompletamente dedicato alla presenzadella lega leggera nei giochiolimpici. Il sito presenta non soloun’ampia sezione dedicata allastoria delle Olimpiadi, con particolareattenzione per l’edizioneimminente che si disputerà ad Atenedurante l’estate, ma offre unavasta panoramica delle possibiliapplicazioni dell’alluminio: dallosport all’edilizia, dai trasportial packaging. www.alugames.orgrappresenta quindi un ulteriorestrumento per imparare a conosceree apprezzare un materialeeclettico come l’alluminio, semprepiù diffuso e utilizzato nei campipiù differenti…un materiale damedaglia d’oro!80% degli sport utilizzano l’alluminio45 diverse applicazioni sportive12 milioni di pasti conservati in vaschette di alluminio1948 prima edizione dei Giochi inaugurata dalla Torcia OlimpicaALUMINIUM FOR SPORT:A WINNING CHOICEUsed for the first time at the 1948 OlympicGames in London to manufacture the Olympictorch, over the years aluminium has gained arole of extreme importance among materialsused in sports.Appearance, strength, light weight, ductilityand resistance to corrosion are only a fewof the features of this light alloy, featuresthat have made it the ideal material forimplementing many projects, also ofworldwide importance, as is happening for theforthcoming Olympic Games in Athens.Factors such as the aerodynamic qualities ofthe supports used during the competitions,the combination of maximum strength andminimum weight and resistance to frictionare all elements that contribute towardsconditioning the performance of an athlete.They are thus often the factors capable ofmaking the difference between success andfailure and between a win and a defeat.Used in over 80% of all sports and in over 45different applications, aluminium has indeednot been used only in the equipment requiredfor training and preparing athletes but also inthe transport of the competitors through theOlympic Village and in the packaging used forthe food and drinks to be consumed during theevent.To further highlight the importance that thismaterial is acquiring, the EAA (EuropeanAluminium Association), jointly with the GreekAluminium Association and with the supportof AAFG (Aluminium for Future Generations),has devised and created www.alugames.org,a dedicated site on the presence of this lightalloy in the Olympic Games. It is yet anothertool for getting to know and appreciatea material as eclectic as aluminium, usedincreasingly and more and more widespread inall sorts of different fields … a material worthyof a gold medal!THE OLYMPIC TORCHAndreas Varotsos, designer of the torch,stated that the choice of aluminium combinedwith olivewood was dictated by its uniqueproperties of lightness and malleability,thanks to the ease with which it can beassembled with other materials and to itsperfect colour, reminiscent of the undersideof the olive leaf, the shape of which inspiredthe design of the torch.THE WINNING NUMBERS80% of sports use aluminium45 different sports disciplines12 million meals stored in aluminiumcontainers1948: first edition of the Games inauguratedwith the Olympic Torch


D E S I G NLuce intelligenteL’alluminio mette al servizio dellaluce tutti i suoi pregi, dando vitaa realizzazioni dalle qualità estetichee dalle prestazioni difficilmenteottenibili con altri materiali.Grazie alla versatilità e alla leggerezzadella lega, non solo la lucerisulta valorizzata, ma è anchepossibile creare soluzioni adatte aogni tipo di applicazione.Un esempio è rappresentato daiprodotti della Alive, azienda specializzatanella progettazione enella produzione di lampade.T R A S P O R T IMotoriduttoreper portoni industrialiA U T O M A Z I O N EDa molti anni presente sul mercato,Benincà è un’azienda specializzatanella progettazione erealizzazione di meccanismi perla movimentazione e apertura diporte e cancelli. Per queste applicazionirisulta particolarmenteindicato l’alluminio, presente sianella struttura del meccanismo,che in diversi componenti comeper esempio i carter che contengonole attrezzature, grazie allacapacità della lega di resistereIn particolare il modello MiniMain (foto n° 1) è costituito da unbinario di dimensioni contenute aun’accensione, utilizzabile per illuminaresia abitazioni che spaziespositivi, negozi, gallerie d’arte.Il modello più complesso Light KitMain (foto n° 2) rappresenta inveceun sistema di binario trifase,a tre accensioni, da superficie(ovale o quadro) o da incasso, atensione di rete (230/250V-16A)o a tensione di rete industriale(380/440V).Camion semprepiù leggeriFondata nel 1922 a Torino, AcerbiViberti è tra le aziende protagonistenel settore dei veicoli da trasporto.Specializzata nella produzione dirimorchi, semirimorchi, veicolicisterne, ribaltabili, furgonatureisotermiche e frigorifere, l’aziendaha optato da tempo per una presenzasempre più considerevole dicomponenti strutturali in alluminioper i noti vantaggi in terminidi alleggerimento e risparmio chel’utilizzo della lega comporta. Inparticolare i veicoli in foto presentanosia parti strutturali chesponde e parti posteriori realizzaticon estrusi in alluminio Metra.La realizzazione qui pubblicatasi riferisce alla partecipazionealle intemperie. Forniamo con latabella tecnica qui pubblicata alcunidati tecnici di peso e potenza,riferiti al motoriduttore con carterin alluminio.DATI TECNICI VN.20 VN.40Alimentazione 230 Vac 230VacPotenza 600W 600WAssorbimento A 3,3 A 3,3Coppia nominale Nm 90 Nm 90Temp. funzionamento °C 130 °C 130Peso Kg 15 Kg 15alla recente edizione di Transpotec(Verona, 22-25 aprile 2004),dove Acerbi Viberti ha esposto nelproprio stand, un pannello che presentavala campagna di comunicazioneMetra. La collaborazione trale due aziende ha avuto l’obiettivodi far conoscere il valore tecnologicoe di consulenza di Metra, chegrazie all’investimento nella maxipressa da 6.050 t, è diventata puntodi riferimento di valore per tuttoil mercato. Su questo tema in particolareMetra ha contribuito allarealizzazione di un’importanterelazione di Centroal, presentata il23 aprile 2004 al Transpotec, e perla quale Acerbi Viberti ha fornitonumerose case history.DESIGNINTELLIGENT LIGHTAluminium places all its virtues at the serviceof light, giving rise to creations the aestheticqualities and performance of which areunlikely to be obtained using other materials.One example of this consists of the productsby Alive, a firm specialised in the design andproduction of lamps.Specifically, the Mini Main model (photo n° 1)consists of a small strip with one light, that canbe used to illuminate equally well a home or anexhibition area. The more complex model, theLight Kit Main (photo n° 2), on the other hand,is a three-phase strip system with three lights,for surface mounting (oval or square) or flushmounting.TRANSPORTLORRIES ARE BECOMING LIGHTERALL THE TIMEEstablished in 1922 in Turin, Acerbi Vibertiis one of the leading firms in the transportvehicle sector. Specialised in the productionof trailers, semi-trailers, tank vehicles,dumpers and isothermal and refrigerated vanstructures, the company opted some timeago to increase the number of aluminiumstructural components, thanks to the wellknownadvantages in terms of light weightand savings that using this alloy entails. Inparticular, the vehicles in the photographs haveboth structural parts and sideboards and rearparts made with Metra aluminium extrusions.The creation published here refers to the firm’spresence at Transpotec (Verona, 22nd-25thApril 2004), where Acerbi Viberti exhibiteda panel presenting the Metra communicationcampaign in their stand. The co-operationbetween the two companies had the goal ofspreading knowledge of the technologicaland advisory value of Metra. Thanks to itsinvestment in the 6,050-tonne maxi press,Metra has become a valuable reference pointfor the whole market.AUTOMATIONRATIOMOTORS FOR INDUSTRIAL DOORSBenincà, a firm specialising in the design andmanufacturing of mechanisms for operatingand opening doors and gates, has been onthe market for many years now. Aluminium isparticularly suitable for these applications, andthanks to this alloy’s ability to withstand theweather it is used both in the structure of themechanism and in several components, such asthe casings containing the equipment.COGNOME E NOMEAZIENDADIVISIONEDESIDERO RICEVEREINFORMAZIONI SU METRASUGGERISCO UN INCONTRO IL (data)ALLE (ore)RICHIEDO MATERIALEINFORMATIVO SULLE VOSTRE ATTIVITÀ.I SOGGETTI CHE MI INTERESSANOSONO I SEGUENTI:Metra s.p.a. garantisce la massima riservatezzadei dati forniti e lapossibilità di richiederne larettifica o la cancellazione scrivendo a METRAS.P.A. via Stacca,1 - 25050 RODENGO SAIANO(BS). I dati verranno utilizzatial solo scopo diinviarle proposte commerciali. In conformità allalegge675/96 sulla tutela dei dati personali.PROFILATI A DISEGNOCOUPON DA COMPILARE E SPEDIRE A:INDIRIZZOFINITURE (verniciature, ossidazioni)METRA S.P.A.VIA STACCA, 1CAP CITTÀLAVORAZIONI MECCANICHE(fresature, curvature)25050 RODENGO SAIANO (BRESCIA)ITALYAll Metra NewsLeghe, estrusi e notizieALTRO (specificare)N. FAX +39/30/6819991Stampa Impronta GraficaN° TELEFONOhttp://www.metra.itE.mail: industry@metra.itCoordinamento editorialee art directionEsprithb srlwww.esprithb.it

More magazines by this user
Similar magazines