PRONTUARIO - PATENTE.it

patente.it

PRONTUARIO - PATENTE.it

Prontuario - Preparazione all’esame per l’Autotrasporto di Persone e CoseCopyright © Autosoft Multimedia s.r.l. 2007Proprietà letteraria riservata.Diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento,totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi.L’editore, pur garantendo la massima affidabilità dell’opera basata sulla trascrizione delleinformazioni emanate dal Dipartimento dei Trasporti Terrestri, non si assume alcunaresponsabilità per eventuali diverse interpretazioni del testo o errori di stampa.In merito segnaliamo che abbiamo riportato fedelmente i quiz come da “Listato Ministeriale”;i quiz contengono alcuni errori significativi che riteniamo opportuno non correggere in quantosaranno presenti anche nella prova d’esame, fino a quando il Ministero non provvederà adeliminarli.Finito di stampare nel mese di luglio 2007.1 a edizioneStampa: Luinostamp s.r.l. – Brezzo di Bedero (Va)


PrefazioneQuesto testo è finalizzato al superamento di due esami di idoneità professionale:autotrasportatore di persone e autotrasportatore di cose conto terzi.Entrambi gli esami sono costituiti da due prove scritte:1) questionario di 60 quiz, con risposta a scelta tra quattro alternative;2) esercitazione su un caso pratico.Ogni esame è superato se il candidato ottiene:- almeno 30 punti per la prima prova;- almeno 20 punti per la seconda prova;- almeno 60 punti di punteggio complessivo.Per partecipare agli esami occorre:- essere maggiorenni;- non essere interdetti giudizialmente o inabilitati;- avere conseguito un diploma di istruzione secondaria di secondo grado oppure averefrequentato un corso di preparazione agli esami organizzato da organismi autorizzati dalMinistero delle Infrastrutture e dei Trasporti.Le prove d’esame devono essere sostenute, una alla volta, presso MCTC provinciale.L’ente rilascia alla persona che ha superato l’esame l’attestato relativo.L’insegnante di teoria di scuola guida che consegue entrambi gli attestati è equiparato all’espertoin materia di organizzazione aziendale per quanto riguarda la docenza dei corsi di formazioneiniziale e periodica relativi alla CQC - carta di qualificazione del conducente (G.U. n.80 del 5 aprile 2007 - Supplemento Ordinario n. 96). Gli insegnanti in possesso di diploma discuola media superiore non sono obbligati a seguire il corso di 150 ore.Esame per autotrasportatore di cose/personeOgnuno dei due esami prevede le seguenti prove:1) Questionario di 60 quizIl questionario è composto da 60 domande a cui seguono 4 risposte: barrare con una X lasola risposta ritenuta vera (20 quiz per i capitoli 1, 2, 3, 4 - 10 quiz per il capitolo 510 quiz per il capitolo 6 - 10 quiz per il capitolo 7 - 10 quiz per il capitolo 8).L’esame si intende superato se si ottengono 30 punti, ovvero se si risponde esattamentead almeno il 50% dei quiz di ciascuna materia (10 quiz per i capitoli 1, 2, 3, 45 quiz per il capitolo 5 - 5 quiz per il capitolo 6 - 5 quiz per il capitolo 75 quiz per il capitolo 8).2) Esercitazione su un caso praticoÈ richiesta la stesura di una descrizione scritta relativa a un problema che potrebbe capitareal titolare di un’impresa di trasporto. Per superare questa prova è sufficiente leggerecon attenzione le risoluzioni dei casi pratici già svolti.L’esame si intende superato se si ottengono 20 punti, ovvero se si risponde correttamentead almeno la metà delle richieste.


SOMMARIO1. Diritto civile1.1 Soggetti di diritto ................................................................................................. 101.2 Capacità giuridica e capacità di agire1.3 Contratto - elementi essenziali ed effetti1.4 Nullità del contratto ............................................................................................. 111.5 Annullabilità del contratto1.6 Convalida, conversione e annullamento del contratto ........................................ 121.7 Recessione, rescissione e risoluzione del contratto1.8 Alcune tipologie di contratto - mutuo, locazione e comodato (persone) ............. 131.9 Alcune tipologie di contratto - appalto e vendita (persone)1.10 Altre definizioni di contratto ................................................................................ 141.11 Contratto di trasporto su strada1.12 Elementi del contratto di trasporto di merce su strada ....................................... 151.13 Elementi del contratto di trasporto di persone su strada .................................... 161.14 Clausole vessatorie1.15 Conclusione del contratto di trasporto su strada ................................................ 171.16 Prescrizione del contratto di trasporto merci1.17 Trasporto a porto affrancato e a porto assegnato1.18 Contratti di spedizione, agenzia e mediazione ................................................... 181.19 Mandato alla vendita, contratto di noleggio e di trasporto di linea urbana1.20 Danni del trasporto di merci e responsabilità ..................................................... 191.21 Danni del trasporto di persone e responsabilità1.22 Reclami ............................................................................................................... 201.23 Diritti e doveri del mittente (trasporto merci)1.24 Diritti e doveri del viaggiatore (trasporto persone) .............................................. 211.25 Diritti e doveri del vettore nel trasporto di merci1.26 Diritti e doveri del vettore nel trasporto di persone ............................................. 221.27 Diritti e doveri del destinatario1.28 Problemi connessi al trasporto e alla consegna della merce1.29 Trasporto cumulativo merci ................................................................................. 231.30 Trasporto cumulativo persone ............................................................................. 241.31 Diritto convenzionale e consuetudinario - la CMR1.32 Lettera di vettura ................................................................................................. 252. Diritto commerciale2.1 Contratto di società ............................................................................................. 262.2 Società semplici2.3 Società di persone e di capitali2.4 Rapporti tra i soci ................................................................................................ 272.5 Società in Nome Collettivo - SNC2.6 Società in Accomandita Semplice - SAS ............................................................ 282.7 Società cooperativa ............................................................................................. 292.8 Società per Azioni - SPA2.9 Gli organi della SPA - l’Assemblea degli Azionisti .............................................. 302.10 Gli organi della SPA - il Consiglio di Amministrazione ........................................ 312.11 Gli organi della SPA - il Collegio sindacale ......................................................... 322.12 Società a Responsabilità Limitata - SRL2.13 Il consorzio .......................................................................................................... 332.14 L’impresa2.15 Società di trasporto ............................................................................................. 342.16 Documenti contabili2.17 Altri libri obbligatori .............................................................................................. 352.18 Responsabilità e cause di scioglimento2.19 Il fallimento .......................................................................................................... 362.20 Gli organi preposti al fallimento3. Diritto sociale3.1 Nozioni generali in tema di lavoro ...................................................................... 373.2 I sindacati3.3 Datori di lavoro e dipendenti: il rapporto di lavoro subordinato3.4 Successione ........................................................................................................ 383.5 I lavoratori subordinati ......................................................................................... 393.6 Il contratto di lavoro3.7 Le mansioni ......................................................................................................... 403.8 Il periodo di prova3.9 La retribuzione e le indennità .............................................................................. 403.10 Diritti del lavoratore subordinato ......................................................................... 413.11 Doveri del lavoratore subordinato: il patto di non concorrenza3.12 Contributi previdenziali ed assistenziali (INAIL e INPS) ..................................... 423.13 Risoluzione del rapporto di lavoro ....................................................................... 43


3.14 Trattamento di fine rapporto - TFR .................................................................... 433.15 CCNL Trasporto e spedizione merci - inquadramento e livelli .......................... 443.16 Apprendistato e periodo di prova3.17 Orario di lavoro3.18 Straordinari e ferie ............................................................................................. 453.19 Risoluzione del rapporto di lavoro, provvedimenti disciplinari e TFR3.20 Contrattazione collettiva nazionale3.21 CCNL autoferrotranvieri - inquadramento e livelli .............................................. 463.22 Periodo di prova3.23 Orario di lavoro e turni ....................................................................................... 473.24 Permessi, assenze e periodi di aspettativa3.25 Provvedimenti disciplinari3.26 Diritti e doveri specifici della categoria .............................................................. 483.27 Risoluzione del rapporto di lavoro ..................................................................... 493.28 Termini di preavviso3.29 CCNL noleggio autobus con conducente 3.7.1996 - periodo di prova3.30 CCNL noleggio autobus con conducente 28.7.2006 - periodo di prova ............ 503.31 Orario di lavoro e straordinari3.32 Contratto a termine e a tempo parziale4. Diritto tributario4.1 Differenze tra imposte dirette e indirette ............................................................ 524.2 Imposte dirette: IRPEF4.3 Imposte dirette: IRES ......................................................................................... 534.4 Imposte dirette: ICI4.5 Imposte dirette: IRAP ......................................................................................... 544.6 Imposte dirette: versamenti4.7 Imposte indirette: Imposta di registro ................................................................. 554.8 Imposte indirette: IVA4.9 Le fasi di applicazione dell’IVA .......................................................................... 564.10 IVA: versamenti4.11 IVA: regime agevolato ....................................................................................... 574.12 IVA: operazioni imponibili4.13 IVA: operazioni non imponibili ........................................................................... 584.14 Classificazione dei redditi .................................................................................. 594.15 Dichiarazione dei redditi4.16 Il reddito d’impresa ............................................................................................ 604.17 Spese deducibili ................................................................................................. 614.18 La fattura4.19 Gli elementi essenziali di una fattura ................................................................. 624.20 IPT4.21 Imposta sulla pubblicità e tassa sulle concessioni regionali4.22 Tassa automobilistica (bollo auto) ..................................................................... 634.23 Tassa auto: competenze4.24 Tassa auto: veicoli industriali4.25 Tassa auto: autobus .......................................................................................... 644.26 Pedaggi4.27 Accise ................................................................................................................ 654.28 Diritti d'utenza4.29 Particolari agevolazioni5. Gestione commerciale e finanziaria dell’impresa5.1 Titoli di credito .................................................................................................... 665.2 Titoli di credito all’ordine5.3 Cambiale5.4 Cambiale tratta .................................................................................................. 675.5 Pagherò cambiario5.6 Assegno5.7 Clausole contro i pagamenti falsi ...................................................................... 685.8 Ricevute bancarie (RIBA) .................................................................................. 695.9 Le tipologie di capitale ....................................................................................... 705.10 I finanziamenti5.11 Finanziamenti a breve termine - credito in conto corrente5.12 Finanziamenti a medio e lungo termine - fido bancario .................................... 715.13 Finanziamenti a medio e lungo termine - sconto5.14 Finanziamenti a medio e lungo termine - leasing .............................................. 725.15 Factoring ............................................................................................................ 735.16 Garanzie per il creditore5.17 Mancato pagamento - protesto e decreto ingiuntivo ......................................... 745.18 Gestione economica e finanziaria5.19 Impieghi ............................................................................................................. 755.20 Bilancio di esercizio


5.21 Stato patrimoniale .............................................................................................. 765.22 I conti d’ordine5.23 Passivo dello stato patrimoniale ........................................................................ 775.24 Stato patrimoniale - immobilizzazioni5.25 Stato patrimoniale - attivo circolante .................................................................. 785.26 Conto economico5.27 Indici di bilancio ................................................................................................. 795.28 Gestione dell’impresa - altre definizioni5.29 Ammortamento .................................................................................................. 805.30 Avvio dell’impresa5.31 Costi ................................................................................................................... 815.32 Costi fissi, variabili e diretti5.33 Come determinare i prezzi ................................................................................ 825.34 Strategie di marketing5.35 Strategie di marketing 2 ..................................................................................... 835.36 Assicurazione5.37 Impresa di trasporto merci5.38 Impresa di trasporto persone ............................................................................. 845.39 Bigliettazione6. Accesso al mercato6.1 Attività di autotrasporto ...................................................................................... 856.2 Albo degli autotrasportatori6.3 Domanda di iscrizione e requisiti necessari ...................................................... 866.4 Requisiti - onorabilità6.5 Requisiti - idoneità professionale ...................................................................... 876.6 Requisiti - capacità finanziaria ........................................................................... 886.7 Obblighi verso l’Albo6.8 Perdita dei requisiti - trasporto persone ............................................................. 896.9 Varie6.10 Servizi di linea interregionali .............................................................................. 906.11 Servizi di linea regionali6.12 Servizi di linea transfrontalieri ............................................................................ 916.13 U.E., EFTA e SEE6.14 Autorizzazioni per l’accesso al mercato U.E. .................................................... 926.15 Licenza comunitaria6.16 La dogana .......................................................................................................... 936.17 Adempimenti doganali ....................................................................................... 946.18 Magazzini doganali e depositi franchi6.19 Dichiarazione doganale di esportazione ............................................................ 956.20 Merci soggetti ad accise e bolla di accompagnamento XAB6.21 Transito comunitario esterno T1 ........................................................................ 966.22 T1 - visto6.23 Scheda di circolazione6.24 Transito comunitario interno T2 ......................................................................... 976.25 Il Carnet TIR6.26 Carnet TIR - richiesta6.27 Carnet TIR - presentazione in dogana ............................................................... 986.28 Carnet TIR - trasbordo merci in caso di incidente6.29 Servizi internazionali di trasporto persone ......................................................... 996.30 Servizi regolari UE6.31 Servizi regolari UE - requisiti e obblighi ............................................................1006.32 Servizi regolari extra-UE6.33 Servizi di cabotaggio - disciplina .......................................................................1016.34 Servizi di cabotaggio - differenze6.35 Servizi occasionali internazionali UE ................................................................1026.36 Servizi occasionali - documenti necessari6.37 Servizi occasionali internazionali - disciplina ....................................................1036.38 Servizi occasionali internazionali extra-UE .......................................................1046.39 Trasporto combinato o intermodale ..................................................................1057. Norme tecniche e gestione tecnica7.1 Definizioni tecniche ...........................................................................................1067.2 Classificazione internazionale veicoli ................................................................1077.3 Omologazione, immatricolazione e collaudo. Targhe di identificazione7.4 Carta di circolazione e certificato di proprietà ...................................................1097.5 Limiti di sagoma nazionali7.6 Limiti di sagoma internazionali ..........................................................................1107.7 Revisione ...........................................................................................................1117.8 Demolizione del veicolo .....................................................................................1127.9 Inquinamento7.10 Limitatore di velocità ..........................................................................................113


7.11 Controlli periodici ............................................................................................. 1137.12 Tenuta di strada ............................................................................................... 1147.13 Freni ................................................................................................................. 1147.14 Pneumatici ........................................................................................................ 1157.15 Varie - parte comune7.16 Veicoli eccezionali ............................................................................................ 1167.17 Trasporti eccezionali ........................................................................................ 1177.18 Dispositivi di equipaggiamento e sicurezza - veicoli merci .............................. 1187.19 Rimorchio e targa del rimorchio7.20 Il carico ............................................................................................................. 1197.21 Trasporto rifiuti ................................................................................................. 1207.22 Regime ATP7.23 Limiti di massa - autocarri7.24 Limiti di massa - rimorchi ................................................................................. 1217.25 Limiti di massa - autotreni e autoarticolati7.26 Limiti di massa - mezzi d’opera ....................................................................... 1227.27 Dispositivi di equipaggiamento e sicurezza - autobus7.28 Limiti di massa - autobus ................................................................................. 1237.29 Varie - parte persone ........................................................................................ 1258. Sicurezza stradale8.1 Tempi di guida giornalieri ................................................................................. 1268.2 Tempi di guida settimanali8.3 Periodi di riposo giornalieri ............................................................................... 1278.4 Periodi di riposo settimanali ............................................................................. 1288.5 Periodi di riposo - recuperi ............................................................................... 1298.6 Il cronotachigrafo8.7 Cronotachigrafo - sanzioni ............................................................................... 1308.8 Comportamento alla guida - varie .................................................................... 1318.9 Segnaletica - varie ............................................................................................ 1328.10 Limiti di velocità8.11 Veicolo in avaria ............................................................................................... 1338.12 Incidenti e assicurazione .................................................................................. 1348.13 Infrazioni e provvedimenti ................................................................................ 1358.14 Casi di sospensione patente ............................................................................ 1368.15 Patente C e altre abilitazioni ............................................................................ 1378.16 Validità della patente C .................................................................................... 1388.17 Limitazione alla circolazione stradale8.18 Il carico ............................................................................................................. 1398.19 Sovraccarico e relative sanzioni ....................................................................... 1408.20 Contrassegni per i veicoli merci8.21 Varie - parte merci ............................................................................................ 1418.22 Patente D e altre abilitazioni8.23 Targhe prova ..................................................................................................... 1438.24 Itinerari europei8.25 Geografia - domande quiz ................................................................................ 144Glossario .......................................................................................................... 146


1. Diritto civile1.1 Soggetti di dirittoLa legge individua i “soggetti di diritto” che sono: le persone fisiche, cioè tutti gli esseri umani dal momento dellanascita fino alla loro morte le persone giuridiche, cioè un insieme di persone che hanno unoscopo comune (società, associazioni, fondazioni, ecc.)1. Diritto civileChi sono i soggetti di diritto? le persone fisiche e giuridiche9400. Soggetti di dirittoChi sono le persone fisiche? tutti gli esseri umani dal momento della nascita fino alla loro morte1.2 Capacità giuridica e capacità di agireIn genere una persona fisica acquisisce la capacità giuridica allanascita e la capacità di agire al raggiungimento della maggiore età (18anni).Per capacità giuridica si intende la capacità di avere dei diritti e degliobblighi. Anche un minore ha capacità giuridica, perché può adesempio essere titolare di una proprietà.La capacità di agire si ottiene quando si diventa maggiorenni, epermette di compiere atti giuridicamente rilevanti (come ad esempio ilmatrimonio).La capacità giuridica si acquista dalla nascita9401. Capacità giuridica e capacità di agireLa capacità di agire: permette di compiere atti giuridicamente rilevantiI minori in genere non hanno: capacità di agireIndicare i momenti in cui in genere una persona fisica acquisisce la capacità giuridica e la capacità di agire capacità giuridica: alla nascita; capacità di agire: al raggiungimento della maggiore età (18 anni).1.3 Contratto - elementi essenziali ed effettiIl contratto è un accordo tra due o più parti per costituire, regolare o estinguere (terminare) unrapporto giuridico patrimoniale, come ad esempio la compravendita di una casa.Gli elementi essenziali del contratto sono: l'accordo tra le parti la causa l'oggetto, che deve essere lecito, possibile, determinato o determinabile la forma scritta, quando è prescritta dalla legge, a pena di nullitàIl contratto è concluso nel momento in cui chi ha fatto la proposta viene a conoscenza dell'accettazionedell'altra parte.Il contratto diventa a questo punto “efficace”, cioè idoneo a produrre effetti tra le parti, quindi ha forzadi legge (efficacia).10


1. Diritto civile9402. Contratto 9403. Elementi essenziali del contrattoIl contratto è un accordo tra due o più parti per costituire, regolare o estinguere un rapporto giuridico patrimonialeCome deve essere l'oggetto di un contratto? lecito, possibile, determinato o determinabileUn contratto è efficace quando: è idoneo a produrre effetti tra le partiQuali sono gli elementi essenziali del contratto? l'accordo tra le parti, la causa, l'oggetto e la forma scritta, quando quest'ultima è prescritta dalla legge apena di nullità1.4 Nullità del contrattoLa nullità è la forma più grave di invalidità di un contratto; il contrattonullo non produce effetti fin dall'origine.Il contratto è nullo quando: la causa è illecita, cioè contraria a norme imperative (cioè nonderogabili, che bisogna obbligatoriamente rispettare), all'ordinepubblico o al buon costume manca uno degli elementi essenziali (l'accordo tra le parti, la causa,l'oggetto, la forma) quando l’oggetto non è possibile, lecito, determinato o determinabileQuando un contratto è nullo? quando manca l'oggetto del contratto9406. Contratto nulloIl contratto nullo: non produce effetti fin dall'origineLa causa del contratto è illecita: quando è contraria a norme imperative, all'ordine pubblico o al buon costumeQual'è la forma più grave di invalidità di un contratto? nullità1.5 Annullabilità del contrattoL'annullabilità è un'altra forma di invalidità del contratto.Il contratto annullabile è inizialmente efficace, diventa invalido solo consentenza di annullamento che segue l'azione di annullamento iniziatadal contraente interessato.Il contratto è annullabile quando: uno dei due contraenti ha commesso un errore essenziale, cioè chenon permette di fare quello che è stato previsto, ed è riconoscibiledall'altro contraente quando un soggetto conclude un contratto sotto minaccia ocostretto con violenza, cioè quando il contratto presenta vizi (difetti)che riguardano il profilo della volontàQuando un soggetto conclude un contratto sotto minaccia Il contratto è annullabile9417. Contratto annullabileQuando il contratto è annullabile? quando presenta vizi che riguardano il profilo della volontà11


1. Diritto civileL'errore è causa di annullamento del contratto? quando è essenziale e riconoscibile dall'altro contraenteNella stipulazione di un contratto la violenza E’ causa di annullamento del contrattoNella conclusione di un contratto di trasporto la violenza è causa di annullamento del contratto1.6 Convalida, conversione e annullamento del contrattoIl contraente, invece di iniziare l'azione di annullamento, può decideredi convalidare il contratto annullabile, renderlo cioè efficace. Solo ilcontraente cui spetta l'azione di annullamento può convalidare ilcontratto.Il contratto nullo, invece, non può essere convalidato. I due contraentipossono, però, decidere di convertire il contratto nullo, per esempioun contratto di trasporto, in un altro contratto, adatto a realizzare lostesso interesse (scopo).L'azione per dichiarare un contratto nullo può essere esercitata inqualsiasi momento, mentre l'azione di annullamento si prescrive9409. Alternative di azionein 5 anni.Questo è il termine massimo entro il quale il contraente deve iniziare l’azione di annullamento; trascorsoquesto tempo si dice che il contratto è caduto in prescrizione.In quanto tempo si prescrive l'azione di annullamento? cinque anniIl contratto nullo: Può essere convertito in altro contratto che sia idoneo a realizzare il medesimo interesseIl contratto annullabile può essere convalidato? solo dal contraente al quale spetta l'azione di annullamentoIl contratto di trasporto nullo può essere convertito in altro contratto che sia idoneo a realizzare il medesimo interesse1.7 Recessione, rescissione e risoluzione del contrattoUna persona recede da un contratto quando dichiara di uscire da unrapporto obbligatorio che si era creato con il contratto stesso.La recessione avviene a contratto sottoscritto, ma quando le partinon hanno ancora iniziato a fare quanto concordato.Questa possibilità deve essere prevista dal contratto stipulato e disolito prevede anche il pagamento di una somma: caparra, multa, ecc.La risoluzione del contratto si verifica per cause che si presentanoalla conclusione del rapporto; per esempio in caso di impossibilitàsopravvenuta o per inadempimento di una delle parti, che non paga ilcorrispettivo previsto.9405. Uscita dal contrattoIn questo ultimo caso, e più in generale nei contratti con prestazionicorrispettive, la parte interessata può chiedere l'adempimento.Anche il contratto di trasporto è risolubile.La rescissione del contratto, invece, si può chiedere per anomalie che si sono verificate al momentodella stipula; per esempio perché concluso sotto minaccia.Anche in questo caso, come per l'annullamento, bisogna attuare l'azione di rescissione, che si prescrive in1 anno.A differenza del contratto annullabile, però, il contratto rescindibile non può essere convalidato.Quando una persona recede da un contratto? quando dichiara di uscire da un rapporto obbligatorio creato con il contratto.In quanto tempo si prescrive l'azione di rescissione di un contratto? 1 annoIl contratto rescindibile Non può essere convalidato12


1. Diritto civileIn caso di impossibilità sopravvenuta un contratto Può essere risoltoNei contratti con prestazioni corrispettive quando uno dei contraenti non adempie, l'altro può chiedere l'adempimentoIl contratto è risolubile? SiIl contratto di trasporto è risolubile? si1.8 Alcune tipologie di contratto - mutuo, locazione e comodato (persone)Contratto di mutuo: la proprietà delle cose date a mutuo passa dacolui che ha concesso il mutuo (mutuante) a colui che lo ha sottoscritto(mutuatario).Contratto di locazione: contratto di affitto di un bene produttivo,mobile o immobile o di una universalità di beni mobili.A differenza del contratto di mutuo, il locatario può solo usare il bene,non diventa di sua proprietà, rimane bensì del locante.Nel contratto di locazione di immobili urbani adibiti (destinati) ad usodiverso da quello di abitazione, se la durata del contratto non èdeterminata dalle parti, si intende convenuta (accordata) per 6 anni. 9410. Alcune tipologie di contratto: mutuo eIl contratto di comodato ha per oggetto la consegna di beni mobili elocazioneimmobili per un tempo ed uso determinato, con l'obbligo direstituzione.Il contratto di comodato che oggetto ha? la consegna di beni mobili o immobili per un tempo ed uso determinato con l’obbligo di restituzioneCon il contratto di mutuo di chi è la proprietà delle cose? le cose date a mutuo passano in proprietà del mutuatarioNel contratto di locazione di immobili urbani adibiti ad uso diverso da quello di abitazione se la durata non èdeterminata dalle parti, essa si intende convenuta per 6 anniCome viene denominata la locazione di un bene produttivo, mobile o immobile o di una universalità di benimobili? affitto1.9 Alcune tipologie di contratto - appalto e vendita (persone)Contratto di appalto: un soggetto (committente) incarica un imprenditore (appaltatore) di compiere un’opera o un servizio a fronte di un compenso.Se non è stabilito diversamente, quindi, è l’appaltatore che si assume il rischio della gestione e deveanche fornire il materiale necessario per il compimento dell’opera o del servizio.L’appaltatore si libera della garanzia per le difformità e i vizi dell’opera nel momento in cui viene accettatadal committente.Contratto di vendita: un soggetto compra un bene da un altro soggetto dietro corrispettivo.Se il compratore si accorge che il bene acquistato è affetto da vizi che lo rendono inidoneo (nonutilizzabile) per l’uso cui è destinato, può chiedere la risoluzione del contratto o la riduzione del prezzo.Se invece una terza persona può far valere sul bene un diritto (possesso, usufrutto, ecc.), togliendoloquindi in tutto o in parte al compratore, si parla di evizione del bene.9404. Alcune tipologie di contratto: appalto 9408. Alcune tipologie di contratto: venditaNel contratto di appalto chi si assume il rischio della gestione l’appaltatore se non è diversamente stabilito13


Nel contratto di appalto a chi spetta fornire il materiale necessario per il compimento dell’opera o delservizio? l’appaltatore se non è diversamente stabilitoQuando l’appaltatore si libera della garanzia per le difformità e dei vizi dell’opera? nel momento in cui l’opera è stata accettata dal committente ed erano da lui conosciuti i vizi e le difformitàNel contratto di vendita cosa si intende per evizione del bene? la privazione del bene totale o parziale da parte del compratore, per effetto del diritto che un terzo può farvalere sul bene stessoCosa può fare il compratore se il bene acquistato è affetto da vizi che lo rendano inidoneo all’uso cui èdestinato? chiedere la risoluzione del contratto o la riduzione del prezzo1.10 Altre definizioni di contrattoIl contratto reale è quel contratto che per il suo perfezionamento(conclusione) richiede, oltre al consenso, anche la consegnamateriale della cosa oggetto del contratto (per es. il contratto divendita).Questo contratto è un’eccezione rispetto al principio generale secondocui il contratto si perfeziona con il solo consenso.Il contratto tipico è un contratto espressamente previsto edisciplinato dalla legge.Il mandato è un contratto con il quale il mandatario si obbliga acompiere uno o più atti per conto del mandante.9407. Rescissione del contrattoIl contratto di mandato può essere: con o senza rappresentanza.L’associazione temporanea di imprese è un contratto di mandato con rappresentanza, non può esseresenza rappresentanza.Nell’associazione temporanea ogni impresa riunita conserva l’autonomia gestionale.Che cos'è il contratto tipico? un contratto espressamente previsto e disciplinato dalla leggeI contratti reali si perfezionano: con il consenso e con la consegna materiale della cosa oggetto del contrattoIl mandato è un contratto con il quale il mandatario si obbliga a compiere uno o più atti per conto del mandanteChe tipo di contratto è l’associazione temporanea di imprese? di mandato con rappresentanzaNell’associazione temporanea di imprese la gestione da chi è svolta? ogni impresa riunita conserva l’autonomia gestionaleIl contratto di vendita è un contratto reale perché si perfeziona oltre che con il consenso con la consegna del beneIl contratto di mandato può essere con o senza rappresentanza1.11 Contratto di trasporto su strada1. Diritto civileIl contratto di trasporto è un contratto con cui un soggetto (vettore) siimpegna con un altro soggetto (mittente/altro) a trasferire persone ocose da un luogo ad un altro in cambio di un corrispettivo, è quindi atitolo oneroso.Il contratto di trasporto è un atto plurilaterale; è possibile infatticoncludere un contratto di trasporto a favore di terzo, cioè di una terzapersona che non è né il vettore né il mittente.Essenziali per la conclusione di un contratto di trasporto su stradasono: le persone o le cose da trasferire il corrispettivo del trasportoIl deposito, quindi, non avendo ad oggetto prestazioni di trasporto, non è un contratto di trasporto.9411. Contratto di trasporto su strada14


1. Diritto civileQuale dei seguenti contratti non può avere ad oggetto prestazioni di trasporto il depositoIl contratto di trasporto è un atto plurilaterale un contratto a titolo onerosoCon il contratto di trasporto il vettore si obbliga verso un corrispettivo.Con il contratto di trasporto il vettore si obbliga a trasferire cose da un luogo all’altroSpecificare la definizione di contratto di trasporto. il vettore si obbliga a trasferire persone o cose, da un luogo ad un altro, dietro pagamento di uncorrispettivo.Quali sono le parti contraenti in un contratto di trasporto? il mittente ed il vettoreQuali, tra questi elementi, sono essenziali per la conclusione di un contratto di trasporto su strada? Le persone o le cose da trasferire ed il corrispettivo del trasportoCon il contratto di trasporto il vettore si obbliga verso un corrispettivoCon il contratto di trasporto il vettore si obbliga a trasferire persone da un luogo all’altroSpecificare la definizione di contratto di trasporto di persone. il vettore si obbliga a trasferire persone o cose, da un luogo ad un altro, dietro pagamento di uncorrispettivo.Ove un soggetto si obblighi, verso corrispettivo, a trasferire persone o cose da un luogo ad un altro, si ha uncontratto di: trasportoSi può concludere un contratto di trasporto a favore di terzo? sì, senza limiti territorialiQual'è la causa del contratto di deposito? la custodia della cosa1.12 Elementi del contratto di trasporto di merce su stradaNel contratto di trasporto di merce devono essere inseriti i seguentielementi, che rappresentano anche importanti indicazioni per il vettore: nome del destinatario luogo di destinazione termine di resa (quando sono indicati più termini parziali, il terminedi resa è formato dalla somma dei termini parziali) natura, quantità, peso e numero delle cose da trasportare altri estremi necessari per eseguire il trasportoQuando sono indicati più termini parziali, il termine di resa è determinato dalla somma dei termini parziali9412. Elementi del contratto di trasporto15


1.13 Elementi del contratto di trasporto di persone su stradaNel contratto di trasporto di persone, nel caso di un serviziooccasionale, l'agenzia o l'organizzatore del gruppo da trasportaredevono fornire al vettore tutte le indicazioni necessarie: elementiessenziali ai fini della conclusione del contratto.Nel contratto di trasporto di persone gli elementi essenziali sono: data del viaggio itinerario con le relative soste strutture presso cui il gruppo fruisce di vitto e alloggio numero ed elenco dei partecipanti, cioè delle persone datrasportare9418. Elementi del contratto di trasporto corrispettivo del trasportoIn un contratto di trasporto di persone su strada, in caso di un servizio occasionale, quali sono le indicazioniche devono essere fornite al vettore dall'agenzia o dall'organizzatore del gruppo da trasportare? la data del viaggio, l'itinerario con le relative soste, le strutture presso cui il gruppo potrà fruire di vitto edalloggio, il numero e l'elenco dei partecipantiQuali, tra questi elementi, sono essenziali per la conclusione di un contratto di trasporto di persone sustrada, nel caso di un servizio occasionale? l'indicazione delle persone da trasportare da un luogo ad un altro ed del corrispettivo del trasporto1.14 Clausole vessatorie1. Diritto civileIn un contratto di trasporto su strada possono essere regolarmenteinserite clausole che stabiliscono presunzioni di caso fortuito inrelazione ai mezzi ed alle condizioni di trasporto, cioè eventi chepotrebbero accadere.Salvo disposizioni di leggi speciali il vettore risponde dei sinistri checolpiscono la persona del viaggiatore durante il viaggio, tranne nelcaso in cui prova di aver adottato tutte le misure idonee ad evitare ildanno.Infatti, a norma del Codice Civile, sono vessatorie, cioè nulle, leclausole inserite nel contratto che limitano la responsabilità del9577. Clausole vessatorievettore per i sinistri che colpiscono il viaggiatore.La clausola suddetta può essere valida (quindi non vessatoria), nel caso in cui sia precisato nel contrattoche il responsabile non è il vettore ma qualcun'altro, come per esempio nel caso di un contratto ditrasporto per un servizio di noleggio con conducente, stipulato tra un vettore ed un'agenzia. In questocontratto potrebbe esserci una clausola che prevede che la responsabilità è dell'agenzia e quindi laclausola di limitazione della responsabilità del vettore risulta valida.Diverso è il contratto di trasporto per un servizio di linea, in questo caso la responsabilità non può essereche del vettore in quanto non sono coinvolti altri soggetti. In questo contratto, quindi, qualsiasi clausola dilimitazione della responsabilità del vettore, in caso di danno alla persona del viaggiatore, riconducibile adun fatto o ad un'omissione del vettore, risulta vessatoria.In un contratto di trasporto su strada possono essere regolarmente inserite clausole che stabilisconopresunzioni di caso fortuito? Si, sono valide quelle che normalmente, in relazione ai mezzi ed alle condizioni di trasporto dipendono dalcaso fortuitoSono valide le clausole che stabiliscono presunzioni di caso fortuito? Si, ma solo per eventi che normalmente, in relazione ai mezzi e alle condizioni del trasporto, dipendono dacaso fortuitoLa limitazione della responsabilità del vettore, prevista in un contratto di trasporto per un servizio di linea, aisensi degli art. 1469-bis e ss. c.c., costituisce clausola vessatoria in caso di danno alla persona del viaggiatore, risultante da un fatto o da un'omissione del vettoreLa limitazione della responsabilità del vettore, in un contratto di trasporto per un servizio di noleggio conconducente tra un vettore ed un'agenzia, ai sensi degli artt. 1469-bis e ss. c.c., costituisce clausolavessatoria in nessun casoA norma del codice civile, le clausole che limitano la responsabilità del vettore per i sinistri che colpiscono ilviaggiatore sono nulle16


1. Diritto civile1.15 Conclusione del contratto di trasporto su stradaUn contratto di trasporto si può anche negoziare e concludere a mezzotelefax, purché chi fa la proposta abbia conoscenza certa dell’accettazione della controparte e vengano inseriti gli elementi essenzialidel contratto.Nel contratto di trasporto di merci per conto di terzi, deve anche essereespressamente indicato il numero di iscrizione all’albo degliautotrasportatori dell’impresa di autotrasporto.9579. Conclusione del contratto di trasportosu stradaSi può negoziare e concludere un contratto di trasporto a mezzo telefax? Si, purché chi fa la proposta abbia ha conoscenza certa dell’accettazione della controparte e, nel contrattodi trasporto di merci per conto di terzi venga espressamente indicato il numero di iscrizione all’albo degliautotrasportatori dell’impresa di autotrasportoSi può negoziare e concludere un contratto di trasporto a mezzo telefax? Si, purché chi fa la proposta abbia conoscenza certa dell’accettazione della controparte e nel contratto ditrasporto di persone su strada vengano espressamente indicati gli elementi essenziali1.16 Prescrizione del contratto di trasporto merciNel contratto di trasporto il termine per la prescrizione decorre dalgiorno in cui è avvenuta o sarebbe dovuta avvenire la riconsegnadella merce al luogo di destinazione.I diritti derivanti dal contratto di trasporto si prescrivono in 1 anno.Se il trasporto ha inizio o termine fuori dall’Europa, la prescrizione sicompie in 18 mesi.I diritti derivanti dal contratto di trasporto si prescrivono in un anno9415. Prescrizione dei diritti derivanti dalcontratto di trasportoSe il trasporto ha inizio o termine fuori d’Europa la prescrizione si compie in diciotto mesiIl termine per la prescrizione nel contratto di trasporto decorre dal giorno in cui è avvenuta o sarebbe dovuta avvenire la riconsegna della cosa al luogo di destinazione1.17 Trasporto a porto affrancato e a porto assegnatoContratto di trasporto a "porto affrancato": quando il versamento èeffettuato dal mittente, cioè paga chi spedisce la merce.Nel contratto di trasporto a "porto assegnato": paga il destinatariodella merce.Nel contratto di trasporto a "porto affrancato" il versamento è effettuato: dal mittente9413. Porto affrancato e porto assegnatoNel contratto di trasporto a "porto assegnato" il prezzo è pagato: dal destinatario17


1.18 Contratti di spedizione, agenzia e mediazioneContratto di spedizione: lo spedizioniere si obbliga a concludere, innome proprio e per conto del mandante, un contratto di trasporto e acompiere le operazioni accessorie.Se il vettore si obbliga di far proseguire le cose o persone trasportateoltre le proprie linee, senza farsi rilasciare dal mittente una lettera divettura diretta fino al luogo di destinazione, si assume gli obblighi diuno spedizioniere.Contratto di agenzia: l'agente, dietro retribuzione, assume l’incarico dipromuovere, per conto del committente, la conclusione di contratti ditrasporto in una determinata zona.9414. Altri tipi di contratti relativi al trasportoLa stipula del contratto di agenzia non richiede l'atto pubblico.Contratto di mediazione: quando un soggetto si limita a mettere in relazione due o più parti, per laconclusione di contratti di trasporto su strada.Differenza tra contratto di agenzia e contratto di mediazione aventi oggetto il trasporto su strada con il contratto di agenzia una parte assume l’incarico di promuovere per conto dell’altra, versoretribuzione, la conclusione di contratti di trasporto in una determinata zona, mentre con la mediazione unsoggetto si limita a mettere in relazione due o più parti per la conclusione di contratti con il contratto di agenzia una parte assume l’incarico di promuovere per conto dell’altra, versoretribuzione, la conclusione di contratti di trasporto in una determinata zona, mentre con la mediazione unsoggetto si limita a mettere in relazione due o più parti per la conclusione di trasporti su stradaIndicare le differenze fra contratto di trasporto e contratto di spedizione. nel contratto di trasporto, il vettore si obbliga a trasferire cose o persone da un luogo all'altro dietrocorrispettivo. Nel contratto di spedizione, lo spedizioniere si obbliga a concludere in nome proprio e perconto del mandante un contratto di trasporto e a compiere le operazioni accessorie.Se il vettore si obbliga di far proseguire le cose trasportate oltre le proprie linee, senza farsi rilasciare dalmittente una lettera di vettura diretta fino al luogo di destinazione Si presume che egli assuma gli obblighi di uno spedizioniereIl contratto di agenzia deve essere sempre stipulato per atto pubblico? no1.19 Mandato alla vendita, contratto di noleggio e di trasporto di linea urbanaMandato alla vendita: contratto che un'impresa di trasporto di personeconclude con gli esercizi disposti alla rivendita dei propri biglietti.Il biglietto, che viene rilasciato in un servizio regolare di trasportopersone, costituisce un titolo di legittimazione; cioè dimostra che ilpossessore viaggia legittimamente sul veicolo perché ha pagato.Nel contratto di noleggio di un autobus con conducente, il vettore,dietro retribuzione, assume l'incarico di trasportare con proprio autobuse proprio conducente, un gruppo di persone.Oltre il vettore, l'altro contraente può essere anche un soggetto chenon farà il viaggio, per esempio, un'agenzia viaggi o l'organizzatore. 9421. Altri tipi di contratti relativi al trasportoAl contratto di noleggio di un autobus con conducente si applica ladisciplina relativa ai contratti di trasporto.Nel contratto di trasporto di linea urbana le parti contraenti sono sempre il vettore e i passeggeri.Il biglietto che viene rilasciato in un servizio regolare di trasporto persone costituisce un titolo di legittimazioneAl contratto di noleggio di un autobus con conducente si applica la disciplina relativa ai contratti di trasportoQuali sono le parti contraenti in un contratto di trasporto di linea urbana? i passeggeri ed il vettore1. Diritto civileIl contratto, che un'impresa di trasporto di persone conclude con gli esercizi disposti alla rivendita dei propribiglietti, si può definire come: mandato alla vendita18


1. Diritto civile1.20 Danni del trasporto di merci e responsabilitàIl vettore ha la responsabilità in caso di perdita o avaria delle cosetrasportate, dal momento in cui le riceve a quello in cui le riconsegna aldestinatario.Tuttavia la legge prevede delle limitazioni alla responsabilità delvettore.Il vettore è sempre responsabile, tranne nel caso in cui prova che laperdita o l'avaria è derivata: da caso fortuito o forza maggiore (es. rapina) dalla natura o dai vizi delle cose stesse o del loro imballaggio dal mittente o dal destinatario9416. Responsabilità (merci)Per le cose che, data la loro particolare natura, sono soggette duranteil trasporto a calo naturale, il vettore risponde solo delle diminuzioniche oltrepassano il calo naturale, a meno che il mittente o ildestinatario provi che la diminuzione non è avvenuta in conseguenzadella natura delle cose.Salvo il caso in cui il vettore riesca a provare che la perdita o l'avaria è derivata da caso fortuito, dalla naturao da vizi delle cose stesse o del loro imballaggio o dal fatto del mittente o del destinatario il vettore stesso è responsabile per la perdita o l'avaria delle cose trasportateLa legge prevede in genere limitazioni alla responsabilità del vettore: siQuando nasce l'obbligazione di custodia delle merci per il vettore? al momento in cui il mittente gli affida le merciPer le cose, che data la loro particolare natura, sono soggette durante il trasporto a calo naturale Il vettore risponde solo delle diminuzioni che oltrepassano il calo naturale, a meno che il mittente o ildestinatario provi che la diminuzione non è avvenuta in conseguenza della natura delle coseQuali di questi fatti integra la forza maggiore quale esimente della responsabilità del vettore? La rapinaIl vettore è responsabile per perdita ed avaria delle cose trasportate? sempre, se non prova che la perdita o l'avaria è derivata da caso fortuito, dalla natura o dai vizi delle cosestesse o del loro imballaggio, o dal fatto del mittente o da quello del destinatario1.21 Danni del trasporto di persone e responsabilitàIl vettore è responsabile della perdita o dell'avaria dei bagagli che glisono stati consegnati, dal momento in cui li riceve a quello in cui liriconsegna al viaggiatore o al destinatario, anche se la legge prevededelle limitazioni alla sua responsabilità, per esempio in caso di rapina.Per il vettore l'obbligazione di custodia dei bagagli nasce quindi nelmomento in cui il viaggiatore glieli affida.Il vettore è sempre responsabile dei seguenti eventi, a meno chenon provi di aver adottato tutte le misure idonee ad evitare il danno: sinistri che colpiscono il viaggiatore perdita o avaria delle cose che il viaggiatore porta con sé9423. Responsabilità (persone)In caso di trasporto gratuito, il vettore ed il conducente sonoentrambi responsabili per i danni subiti dai viaggiatori.In materia di assicurazione della responsabilità del proprietario del veicolo, al trasporto di personemediante autobus si applica la stessa disciplina prevista per il trasporto mediante autovettura: èobbligatoria un'assicurazione per coprire la responsabilità extracontrattuale, cioè di fatti non previstinel contratto, mentre non è obbligatorio concludere una polizza per coprire la responsabilità contrattuale.In caso di trasporto gratuito il vettore è il vettore ed il conducente sono solidalmente responsabili per i danni subiti dai viaggiatoriIn materia di assicurazione della responsabilità del proprietario del veicolo, al trasporto di persone medianteautobus si applica una disciplina differente da quella prevista per il trasporto mediante autovettura? no, è obbligatoria un'assicurazione per coprire la responsabilità extracontrattuale mentre non èobbligatorio concludere una polizza per coprire la responsabilità contrattualeLa legge prevede in genere limitazioni alla responsabilità del vettore: si19


Il vettore è responsabile della perdita e dell’avaria dei bagagli consegnatigli per il trasporto dal momento in cui li riceve a quello in cui li riconsegna al viaggiatore od destinatarioQuando nasce l'obbligazione di custodia dei bagagli per il vettore? al momento in cui il viaggiatore affida i bagagli al vettoreQuali di questi fatti integra la forza maggiore quale esimente della responsabilità del vettore? la rapina1. Diritto civileA norma del codice civile, e salve le disposizioni di leggi speciali, il vettore risponde dei sinistri che colpiscono la persona del viaggiatore durante il viaggio, se non prova di averadottato tutte le misure idonee ad evitare il dannoA norma del codice civile, e salve le disposizioni di leggi speciali, il vettore risponde della perdita delle cose che il viaggiatore porta con sé, se non prova di aver adottato tutte lemisure idonee ad evitare il dannoA norma del codice civile, e salve le disposizioni di leggi speciali, il vettore risponde dell’avaria delle cose che il viaggiatore porta con sé, se non prova di aver adottato tutte le misureidonee ad evitare il danno1.22 ReclamiNel caso in cui il vettore accetta le cose ed i bagagli da trasportaresenza riserve, si presume che le cose stesse non presentino viziapparenti, anche d’imballaggio.In caso di perdita o avaria delle cose o dei bagagli trasportati o in casodi disagi e ritardi nel servizio di trasporto di linea: il danno si calcola al prezzo corrente delle cose trasportate nelluogo e nel tempo della riconsegna il reclamo deve essere inviato per raccomandata con avviso diricevimento: solo così ha effettoNel caso in cui il vettore accetta le cose da trasportare senza riserve Si presume che le cose stesse non presentino vizi apparenti d’imballaggio9530. ReclamiIl danno derivante da perdita o da avaria si calcola al prezzo corrente delle cose trasportate nel luogo e nel tempo della riconsegnaUn reclamo per perdita o avaria delle cose trasportate ha effetto se: viene inviato per raccomandata con avviso di ricevimentoUn reclamo per disagi e ritardi nel servizio di trasporto di linea ha effetto se: viene inviato per raccomandata con avviso di ricevimentoNel caso in cui il vettore accetta le cose ed i bagagli da trasportare senza riserve si presume che le cose stesse non presentino vizi apparenti d’imballaggio1.23 Diritti e doveri del mittente (trasporto merci)Nel contratto di trasporto di cose su strada, il mittente ha i seguentidiritti (con il pagamento delle spese e dei danni derivanti dalcontrordine): può sospendere il trasporto e chiedere la restituzione delle cose può ordinarne la consegna ad un destinatario diverso da quellogià indicatoNel contratto di trasporto di cose su strada il mittente ha i seguentidoveri: deve compilare i documenti di trasporto con le indicazioni esatte deve rimettere tutti documenti di trasporto necessari al vettore all’ 9420. Diritti e doveri del mittenteatto in cui consegna le cose da trasportareIl mittente può sospendere il trasporto e chiedere la restituzione delle cose? si, salvo l’obbligo di rimborsare le spese e di risarcire i danni derivanti dal contrordine20


1. Diritto civileNel contratto di trasporto di cose su strada quali diritti ha il mittente? Può sospendere il trasporto e chiedere la restituzione delle cose, oppure ordinarne la consegna ad undestinatario diverso da quello già indicato, salvo l’obbligo di rimborsare le spese e risarcire i danniderivanti dal contrordineA carico di chi sono i danni che derivano dall'omissione e dall'inesattezza delle indicazioni dei documenti ditrasporto? mittenteSe per l’esecuzione del trasporto occorrono particolari documenti il mittente deve rimetterli al vettore all’atto in cui consegna le cose da trasportare1.24 Diritti e doveri del viaggiatore (trasporto persone)Nel contratto di trasporto di persone su strada, a differenza di quello ditrasporto merci, il viaggiatore non può richiedere al vettore ilrimborso completo del biglietto, se interrompe il proprio viaggioperché si accorge che il trasporto non ha le caratteristiche previste.9578. Diritti e doveri del viaggiatoreIl viaggiatore, qualora ritenga che il trasporto non abbia le caratteristiche previste, può interrompere il proprioviaggio e richiedere al vettore il rimborso completo del biglietto? No, mai1.25 Diritti e doveri del vettore nel trasporto di merciIl vettore ha l’obbligo di: custodire la merce trasferire la merce da un luogo ad un altro mettere le cose trasportate a disposizione del destinatario nelluogo, nel termine e con le modalità indicati dal contratto o, inmancanza, dagli usiLa responsabilità del vettore, e di conseguenza la possibilità di agirecontro di lui, finisce al momento del ricevimento senza riserve dellecose trasportate e con il pagamento di quanto dovuto.Per i crediti nascenti dal contratto di trasporto, il vettore ha il privilegio 9419. Diritti e doveri del vettore (merci)sulle cose trasportate finché queste rimangono presso di lui.Il vettore alla consegna deve riscuotere tutti i soldi.Infatti, il vettore che consegna la merce al destinatario, senza riscuotere i propri crediti o gli assegni da cuiè gravata la cosa, o senza esigere il deposito della somma controversa, è responsabile verso il mittentedell’importo degli assegni dovuti al medesimo e non può rivolgersi a quest’ultimo per il pagamento deipropri crediti, può invece agire nei confronti del destinatario.Per i crediti nascenti da contratto di trasporto il vettore ha il privilegio sulle cose trasportate finché queste rimangono presso di luiIl vettore deve mettere le cose trasportate a disposizione del destinatario nel luogo, nel termine e con le modalità indicati dal contratto o, in mancanza, dagli usiIl vettore che esegue la riconsegna al destinatario senza riscuotere i propri crediti o gli assegni da cui ègravata la cosa, o senza esigere il deposito della somma controversa è responsabile verso il mittente dell’importo degli assegni dovuti al medesimo e non può rivolgersi a quest’ultimo per il pagamento dei propri crediti, salva l’azione verso il destinatarioIl vettore è responsabile della perdita e dell’avaria delle cose consegnategli per il trasporto dal momento in cui le riceve a quello in cui le riconsegna al destinatarioQuando si estingue l’azione nei confronti del vettore? Al momento del ricevimento senza riserve delle cose trasportate con il pagamento di quanto dovuto alvettoreQuale obbligo nasce nei confronti del vettore con la stipulazione di un contratto di trasporto il vettore ha l’obbligo di trasferire la merce da un luogo ad un altro21


1.26 Diritti e doveri del vettore nel trasporto di personeIl vettore ha l’obbligo di: custodire i bagagli trasportare il gruppo precostituito di persone o la persona da unluogo ad un altro procurarsi, presso gli organi competenti, particolari documentinecessari nel caso di servizi occasionaliNel contratto di trasporto di persone, quindi, i danni che derivanodall'omissione e dall'inesattezza delle indicazioni dei documenti relativial trasporto, sono a carico del vettore e non del mittente.A norma del Codice Civile, coloro che per concessione amministrativa 9531. Diritti e doveri del vettore (persone)esercitano servizi di linea per il trasporto di persone sono obbligatiad accettare le richieste di trasporto compatibili con i mezzi ordinaridell’impresa, secondo le condizioni generali o autorizzate nell’atto diconcessione e rese note al pubblico.A carico di chi sono i danni che derivano dall'omissione e dall'inesattezza delle indicazioni dei documentirelativi al trasporto? vettoreQuale obbligo nasce in capo al vettore con la conclusione di un contratto di trasporto di persone su strada,nell'ambito dello svolgimento dei servizi occasionali il vettore ha l’obbligo di trasportare il gruppo precostituito di persone da un luogo ad un altroNel caso di servizi occasionali, se per l’esecuzione del trasporto occorrono particolari documenti il vettore ha il compito di procurarseli presso gli organi competentiA norma del codice civile, coloro che per concessione amministrativa esercitano servizi di linea per iltrasporto di persone sono obbligati ad accettare le richieste di trasporto che siano compatibili con i mezzi ordinari dell’impresa,secondo le condizioni generali o autorizzate nell’atto di concessione e rese note al pubblico1.27 Diritti e doveri del destinatarioIl destinatario, prima della consegna, a sue spese, può fare accertarel’identità e lo stato delle cose trasportate.Al ricevimento della merce, inoltre, deve pagare al vettore i crediti e gliassegni che gravano sulla merce.1. Diritto civile9424. Diritti e doveri del destinatarioIl destinatario ha diritto a fare accertare l’identità e lo stato delle cose trasportate? Si, prima della riconsegna ed a sue speseIl destinatario ha diritto ad accertare la perdita o l’avaria delle cose trasportategli? Si, ma a sue spese e prima della riconsegna1.28 Problemi connessi al trasporto e alla consegna della merceSe l’inizio o la continuazione del trasporto sono impediti o ritardati percausa non imputabile al vettore, quest'ultimo deve comunqueprovvedere alla custodia della merce e chiedere indicazioni almittente.Nel caso in cui il destinatario è irreperibile o rifiuta di ricevere la merceo ritarda la consegna, il vettore può depositare la merce in un locale dipubblico deposito o, se sono soggette a rapido deterioramento, puòfarle vendere per conto dell’avente diritto, cioè del proprietario.Se il destinatario, arrivate le cose a destinazione o scaduto il termine incui sarebbero dovute arrivare, ne richiede la riconsegna al vettore,riceve i diritti nascenti dal contratto di trasporto.9576. Problemi di trasporto e consegna22


1. Diritto civileSe l’inizio o la continuazione del trasporto sono impediti o soverchiamente ritardati per causa non imputabileal vettore il vettore deve chiedere immediatamente istruzioni al cliente, provvedendo alla custodia delle coseeventualmente assegnategli il vettore deve chiedere immediatamente istruzioni al mittente provvedendo alla custodia delle coseassegnategliChe cosa può fare il vettore se il destinatario ritarda a ricevere le cose trasportate Il vettore può depositarle in un locale di pubblico deposito o se sono soggette a rapido deterioramento,può farle vendere per conto dell’avente dirittoI diritti nascenti dal contratto di trasporto verso il vettore spettano al destinatario dal momento in cui, arrivate le cose a destinazione o scaduto il termine in cui sarebbero dovute arrivare, ildestinatario ne richiede la riconsegna al vettoreSe il destinatario è irreperibile ovvero si rifiuta o ritarda a chiedere la riconsegna delle cose trasportate il vettore deve domandare immediatamente istruzioni al mittenteIn caso di impedimenti e ritardi nell’esecuzione del trasporto, cosa deve fare il vettore? Chiedere istruzioni al mittente, provvedendo alla custodia delle cose trasportateCosa deve fare il vettore se il destinatario è irreperibile o si rifiuta di ricevere le cose trasportate? Deve domandare istruzioni al mittenteSe il destinatario ritarda a ricevere le cose trasportate Il vettore può depositarle in un locale di pubblico deposito o se sono soggette a rapido deterioramento,può farle vendere per conto dell’avente diritto1.29 Trasporto cumulativo merciIl trasporto cumulativo è quello effettuato da più vettori successivi,ma con un unico contratto.Nei trasporti cumulativi: i vettori successivi hanno diritto di far dichiarare, nella lettera divettura o in atto separato, lo stato delle cose da trasportare almomento in cui sono loro consegnate tutti i vettori che hanno effettuato il trasporto rispondono in solido(insieme) per l’esecuzione del contratto, dal luogo originario dipartenza fino al luogo di destinazione. Oppure, se non si riesce adaccertare nel percorso di quale vettore è avvenuto il fatto dannoso, i 9422. Trasporto cumulativo (merci)vettori rispondono in parti proporzionali ai percorsi l’ultimo vettore rappresenta i vettori precedenti per la riscossione dei rispettivi crediti che nasconodal contratto di trasporto e per l’esercizio del privilegio sulle cose trasportate l’ultimo vettore che omette la riscossione dei crediti è responsabile verso i vettori precedenti il vettore chiamato a rispondere di un fatto non proprio, può agire in regresso contro gli altri vettori,singolarmente o cumulativamenteL’ultimo vettore che omette la riscossione dei crediti è responsabile verso i vettori precedentiCosa s'intende per trasporto cumulativo? il trasporto effettuato da più vettori successivi con un unico contrattoNel trasporto cumulativo chi risponde per l'esecuzione del contratto? tutti i vettori in solidoNei trasporti che sono assunti cumulativamente da più vettori successivi con unico contratto I vettori rispondono in solido per l’esecuzione del contratto dal luogo originario di partenza fino al luogo didestinazioneNei trasporti cumulativi: Tutti i vettori che hanno effettuato il trasporto rispondono in solido per l’esecuzione del contrattoNel trasporto cumulativo se non si riesce ad accertare nel percorso di quale vettore è avvenuto il fattodannoso i vettori rispondono? in parti proporzionali ai percorsiQuale diritto hanno i vettori successivi? di far dichiarare, nella lettera di vettura o in atto separato, lo stato delle cose da trasportare al momento incui sono loro consegnate23


In un trasporto assunto cumulativamente da più vettori successivi? l’ultimo vettore rappresenta i vettori precedenti per la riscossione dei rispettivi crediti che nascono dalcontratto di trasporto e per l’esercizio del privilegio sulle cose trasportateNel trasporto cumulativo Il vettore chiamato a rispondere di un fatto non proprio può agire in regresso contro gli altri vettori,singolarmente o cumulativamente1.30 Trasporto cumulativo personeAnche nel caso del trasporto di persone può essere previsto iltrasporto cumulativo, cioè che richiede le prestazioni di più vettori.A differenza del contratto di trasporto di cose, però, in questo caso ivettori sono responsabili solo per i danni, diversi da quelli dovuti alritardo o all’interruzione del viaggio, che si verificano nell’ambito delproprio percorso.1. Diritto civile9528. Trasporto cumulativo (persone)Ove nel contratto di trasporto di persone siano contemplate prestazioni di più vettori, ognuna di questi èresponsabile per i danni, diversi da quelli dovuti al ritardo o all’interruzione del viaggio, verificatisi nell’ambito solo del proprio percorso1.31 Diritto convenzionale e consuetudinario - la CMRLa convenzione di Ginevra - CMR è la “Convenzione relativa alcontratto internazionale di merci su strada”.La mancata stipula della CMR, comunque, non influisce sullavalidità del contratto.La CMR fa parte delle norme del diritto convenzionale (pattizio),ovvero quello costituito dagli accordi negoziati e stipulati tra i variStati.Il diritto consuetudinario, invece, è quello formato da leggi che sisono formate per consuetudine (abitudine) in una nazione.Con la CMR alcuni Stati, tra cui l'Italia, si sono dati delle regole in9575. Cmrmerito al trasporto internazionale, come per esempio la compilazionedella lettera di vettura.La Convenzione CMR prevede anche l'indennizzo massimo, in caso di perdita della merce da parte delvettore: 8,33 u.d.c. (unità di conto) per ogni chilogrammo di peso lordo mancante.I traslochi sono esenti dall’applicazione della CMR.Il diritto pattizio è costituito dalle norme derivanti dagli accordi negoziati e stipulati dai vari StatiLa mancata stipula della CMR non influisce sulla validità del contrattoI traslochi sono esenti dall’applicazione della CMRIn un trasporto soggetto alla Convenzione CMR la responsabilità del vettore è limitata a 8,33 u.d.c. per ogni kg. di merce effettivamente perduta o avariataChe cos'è la CMR? la convenzione relativa al contratto internazionale di merci su stradaQual'è l'indennizzo massimo nel caso di perdita della merce dovuto dal vettore in un contratto di trasportointernazionale? 8,33 unità di conto per ogni chilogrammo di peso lordo mancante24


1. Diritto civile1.32 Lettera di vetturaLa lettera di vettura è un documento, non obbligatorio, che prova l’esistenza di un contratto di trasporto, sottoscritta e rilasciata dalmittente su richiesta del vettore.La lettera di vettura contiene tutti i dati utili per effettuare il trasportodella merce e la segue per tutto il viaggio.Solitamente viene usata nei trasporti internazionali.La lettera di vettura internazionale CMR deve essere fatta in minimotre copie: per il mittente, il vettore e il destinatario.Se il vettore ha rilasciato al mittente un duplicato della lettera di vetturaall’ordine o la ricevuta di carico all’ordine, i diritti nascenti dal contratto9529. Lettera di vetturaverso il vettore si trasferiscono mediante girata del titolo.Il duplicato della lettera di vettura e la ricevuta di carico possono essere rilasciate con la clausola “all’ordine”, salvo contrarie disposizioni di legge.Con la lettera di vettura rilasciata con clausola all'ordine, i diritti verso il vettore si trasferiscono mediantegirata. La lettera di vettura non è tuttavia un documento rappresentativo di merce, ma solo di legittimazione(identificazione) dell'avente diritto alla prestazione.La lettera di vettura è rilasciata dal mittente su richiesta del vettore è sottoscritta dal mittenteSe il vettore ha rilasciato al mittente un duplicato della lettera di vettura all’ordine o la ricevuta di carico all’ordine i diritti nascenti dal contratto verso il vettore si trasferiscono mediante girata del titoloIn quante copie deve essere fatta la lettera di vettura internazionale CMR? Minimo tre: per il mittente, vettore e destinatarioIl duplicato della lettera di vettura e la ricevuta di carico possono essere rilasciate con la clausola “all’ordine” Si, salvo contrarie disposizioni di legge25

More magazines by this user
Similar magazines