RADIAZIONI NATURALI

radtech.it

RADIAZIONI NATURALI

RADIAZIONINATURALIUna presenza ingombrante?Se fosse possibile ricapitolare i cinquemiliardi di anni della storia della Terra in ununico giorno, ogni ora corrisponderebbe a circa200 milioni di anni e le prime scimmieantropomorfe farebbero la propria comparsaappena due minuti prima della mezzanotte.Molto tempo prima che la specie umanamuovesse i primi passi sul pianeta, intensi campidi radiazioni – in alcuni casi incompatibili con leforme di vita più evolute – avvolgevano labiosfera: forse, in un tempo remoto quelle stesseradiazioni sono state responsabili sia di saltievolutivi come di indimostrabili estinzioni.Nonostante una irrazionale percezione da partedel pubblico, la maggior parte della dose allapopolazione deriva oggi dall’esposizione asorgenti di radiazione naturale, sebbene la dosederivante dalle esposizioni mediche abbia ormairaggiunto livelli significativi e da taluni ritenutiallarmanti.Dibattere il tema dell’esposizione alle radiazionidi origine naturale in un’isola vulcanica uniscealla completezza dell’approfondimento, affidatoalla conoscenza di esperti di rilievo, la singolaresuggestione dell’arcipelago siciliano.Nella incomparabile cornice di un arcipelago vulcanicoche da millenni suscita curiosità e stupore, sarannoaffrontati i temi della esposizione alle radiazioninaturali, introdotte dall' affaire radon, che con coloritaed inquietante espressione gli anglosassoni definiscono“the silent killer”.Si tratterà quindi l'argomento NORM, con interessantiapprofondimenti sia sui rischi correlati all' esposizione,sia alle contromisure adottate nel corso di interventi dibonifica, che in Italia hanno visto recenti ed importantiapplicazioni.Sarà quindi la volta delle radiazioni presentinaturalmente nel corpo umano e facenti parte del suometabolismo, mentre una apposita sezione sarà riservataalle radiazioni non ionizzanti, in particolareultraviolette, ed ai problemi relativi alla crescenteesposizione derivante dall'accertato fenomeno dell'assottigliamento dello strato di ozono atmosferico.Sarà infine dato spazio alle radiazioni cosmiche, quelvasto e forse non sufficientemente esplorato mondo, dalquale trarre spunti inediti di applicazione, quali adesempio le ricadute di conoscenza offerte dagli studidelle alte energie di particelle di origine spaziale, ingrado di fornire preziose informazioni alla radioterapiaadronica.Un incontro, dunque, in grado di offrire spunti,suggerimenti e materia di riflessione non soltanto ai fisicied ai medici radioprotezionisti, ma a tutti coloro,ingegneri, architetti, biologi ed operatori della sicurezzache intendono approfondire argomenti di interessescientifico e di indubitabile fascino, che culmineranno inuna escursione guidata all' interno di un vulcano attivo,sotto la guida di esperti ricercatori degli atenei siciliani.Giornate Siciliane di radioprotezioneConvegno NazionaleRadiazioni naturali:tra conoscenza e ricerca23-24 Maggio 2013Therasia Resort Sea & SpaIsola di VulcanoComitato Scientifico Comitato Organizzatore SegreteriaM.Magnoni AIRP M.Bellia AIRM A.Morgia AIRPR.Moccaldi AIRM S.Spartà AIRP M.Marino UNICTS.Sandri AIRPG-Trenta AIRMR.Trevisi AIRPPrimo annuncio


RADONBody nuclidesNORMRadiazioni UVRadiazionecosmica23 maggio 2013Programma scientifico24 maggio 201308.00 Registrazione dei partecipanti09.00 Introduzione e saluti delle Autorità09:30 Evoluzione del quadro Normativo: dalD.Lgs. 241/2000 alle nuove Direttive(L.Frittelli, R.Trevisi)10.15 La misura del radon: criticità e criteri dirivelazione (M.Magnoni, E.Chiaberto)10.45 ICRP Pub.115: Lung cancer risk fromradon and progeny (G.Trenta)11.15 Coffee break11.30 Effetti biologici e sorveglianza medica(G.De Luca)12.00 Problemi e suggerimenti per laprevenzione e la bonifica (G.Zannoni)12.30 Radon Prone Areas: esperienze in Italia(S.Bucci)13.00 News dalle Aziende09.00 Fonti e attività con presenza di NORM(F.Trotti)09.30 Metodi e tecniche di intervento e bonificain presenza di NORM (SYNDIAL)10.15 Protocolli sanitari e sorveglianza medica(M.Bellia)10.45 Impatto radiologico dell’uso dei residuiNORM nei materiali da costruzione (C.Nuccetelli)11.15 Coffee break15.00 ICRP Pub.116 Assessment ofRadiation Exposure of Astronauts in Space(M.Pelliccioni)15.45 Raggi cosmici di altissima energia :risultati dall’Osservatorio Argentino PierreAuger (A.Insolia)16.15 Effetti delle radiazioni cosmichesull’organismo umano (G.Castellani)16.45 Le radiazioni nello spazio e i loroeffetti sugli equipaggiamenti elettronici(M.Biserni)17.15 La comunicazione dei rischi daradiazioni naturali (M.C.Cantone)17.45 Dibattito e conclusioni13.30 Lunch15.00 Contaminazione interna da radionuclidinaturali (G.Trenta)15.30 Misure da esposizione interna diradionuclidi naturali (P.Battisti)16.00 Escursione guidata al cratere di Vulcano11.30 Radiazione ottica naturale (M.Borra)11.45 Variazioni nell’irraggiamento solare erischi potenziali (R.Falsaperla)12.15 UV e Infrarosso naturali: qualesorveglianza sanitaria? (R.Moccaldi)12.45 Misure di Ultravioletto in continuo(H.Diemoz-ARPA)13.15 News dalle Aziende13.45 LunchQuote di partecipazioneLe quote di partecipazione comprendono lapartecipazione alle sessioni di studio, il materialecongressuale, l’accesso agli atti del convegno, lecolazioni di lavoro, i coffee break e le escursioniguidate (Importi oltre IVA, se dovuta):Soci AIRM - AIRP : Euro 200,00Non soci : Euro 250,00Studenti ed accompagnatori : Euro 150,00Effettuare l’iscrizione tramite il link:http://www.airp-asso.it/index.php/reggeneralePagamento quote:http://www.airp-asso.it/index.php/pagamentionlinePrenotazione trasporti e sistemazioni alberghiere inconvenzione: Dr.ssa Maria C.Marino: marinom@unict.itLe indicazioni logistiche e le sistemazioni alberghiere sonoriportate nel modulo allegatoCon il patrocinio di

More magazines by this user
Similar magazines