Views
2 years ago

i quaderni del Civ 3

ucm_218208

Guardare all’Europa La

Guardare all’Europa La prevenzione Confronto tra i sistemi di prevenzione e di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro di Danimarca, Germania, Italia e Regno Unito

Pubblicazione realizzata da INAIL © 2015 Inail prima edizione isbn 978-88-7484-482-1 La pubblicazione viene distribuita gratuitamente e ne è quindi vietata la vendita. La riproduzione totale o parziale dei contenuti è consentita a condizione che avvenga per finalità non commerciali o lucrative e che ne sia chiaramente citata la fonte, previa richiesta a dcpianificazione-comunicazione@inail.it

  • Page 2 and 3: i quaderni del Civ 3
  • Page 6: Guardare all’Europa La prevenzion
  • Page 9 and 10: tenuto a Roma - nel “parlamentino
  • Page 11 and 12: plinare, oltre che comparata) come
  • Page 13 and 14: e Francesco Rampi, entrambi attenti
  • Page 16 and 17: La prevenzione dei rischi sul lavor
  • Page 18 and 19: chiamate a confronto storie, soluzi
  • Page 20 and 21: Non è facile però definire “pol
  • Page 22 and 23: mento con l’ambiente. La malattia
  • Page 24: Diversa è la tecnica del finanziam
  • Page 27 and 28: di lavoro 1 , che con grande dispon
  • Page 29 and 30: quattro i Paesi si registra un inte
  • Page 31 and 32: denziato il ruolo del legislatore c
  • Page 33 and 34: opea è stata introdotta nel diritt
  • Page 35 and 36: tuto per la protezione del lavoro),
  • Page 37 and 38: In Germania il controllo è attivit
  • Page 39 and 40: l’Arbejdstilsynet, l’autorità
  • Page 41 and 42: dell’Hse delibera indirizzi polit
  • Page 43 and 44: nazionale per gli infortuni sul lav
  • Page 45 and 46: nale di lesioni subite fuori dal lu
  • Page 47 and 48: di acquisto. Non è previsto, invec
  • Page 49 and 50: In materia di assicurazione contro
  • Page 51 and 52: Prospetto di comparazione del model
  • Page 54 and 55:

    Tavolo 1 - Strumenti, metodi e tecn

  • Page 56 and 57:

    tra cui trascegliere, per definire

  • Page 58 and 59:

    qualità dei dati: inutile dire che

  • Page 60 and 61:

    insegnato tutto quello che sapevo |

  • Page 62 and 63:

    e sostenere in modo davvero efficac

  • Page 64 and 65:

    data”. È pubblica la serie stori

  • Page 66 and 67:

    per il superamento di carenze o vet

  • Page 68 and 69:

    migliorare la prevenzione. Anche qu

  • Page 70:

    ci indichi (se la verifica non foss

  • Page 73 and 74:

    Questo non sempre è avvenuto nella

  • Page 75 and 76:

    que anni tutte le Istituzioni della

  • Page 77 and 78:

    Invece di avere un sistema nel qual

  • Page 79 and 80:

    nelle quali tali principî devono e

  • Page 81 and 82:

    L. La Peccerella: Il signor Battini

  • Page 83 and 84:

    applica al 96-97% delle aziende. La

  • Page 85 and 86:

    con il numero di luoghi da visitare

  • Page 87 and 88:

    non tuttavia per gli ispettori dell

  • Page 89 and 90:

    guida e consulenza, anche se, ovvia

  • Page 91 and 92:

    nia ne esistono due tipi. La prima

  • Page 93 and 94:

    in entrambi i sistemi, quello brita

  • Page 95 and 96:

    sa riguardo al rispetto delle norme

  • Page 97 and 98:

    sei mesi, anche se l’impresa ha n

  • Page 99 and 100:

    W. Eichendorf: In primo luogo devo

  • Page 101 and 102:

    creare più opportunità o che ince

  • Page 104:

    105

  • Page 107 and 108:

    Abbiamo la contestualità di temi v

  • Page 109 and 110:

    importante analizzare la distribuzi

  • Page 111 and 112:

    quando guardiamo alla prevenzione d

  • Page 113 and 114:

    la prima volta il G7 - fino a qualc

  • Page 115 and 116:

    sitive condizioni di lavoro in tutt

  • Page 117 and 118:

    Brevemente la strategia dell’Aiss

  • Page 120 and 121:

    L’Inail dall’assicurazione alla

  • Page 122:

    ha garantito un suo costante adegua

  • Page 126:

    Appendice Danimarca: - il sistema d

  • Page 129 and 130:

    1997 Emendamento del Working Enviro

  • Page 131 and 132:

    del Working Environment Act e, in c

  • Page 133 and 134:

    - specifici programmi preventivi; -

  • Page 135 and 136:

    1.4 Altri Organismi della salute e

  • Page 137 and 138:

    1.8 Budget della prevenzione Non co

  • Page 139 and 140:

    Gli inviti sono pubblicizzati sul s

  • Page 142 and 143:

    3. L’assicurazione infortuni in D

  • Page 144 and 145:

    3.3 Status giuridico L’Arbejdsska

  • Page 146 and 147:

    fortunio era la presenza di un “i

  • Page 148 and 149:

    all’Arbejdsskadestyrelsen (Istitu

  • Page 150 and 151:

    - patologie dentali o parodontali (

  • Page 152 and 153:

    Se, al di là dell’indennizzo for

  • Page 154 and 155:

    Germania 1. Il sistema di prevenzio

  • Page 156 and 157:

    lavoro-correlati; la consulenza in

  • Page 158 and 159:

    Paesi europei, tra cui la Germania,

  • Page 160 and 161:

    di informazioni e conoscenze. Le pa

  • Page 162 and 163:

    2. La ricerca in Germania 2.1 Istit

  • Page 164:

    il Perosh (Partnership per la Ricer

  • Page 167 and 168:

    Industria, commercio e funzione pub

  • Page 169 and 170:

    Federale del Lavoro e degli Affari

  • Page 171 and 172:

    Länder dell’est e la gestione de

  • Page 173 and 174:

    Compiti dell’Assemblea sono, tra

  • Page 175 and 176:

    Nella funzione pubblica sono assicu

  • Page 177 and 178:

    del Ministero Federale della Salute

  • Page 179 and 180:

    degli infortuni in ogni azienda, ap

  • Page 181 and 182:

    ni nel settore industria e commerci

  • Page 184 and 185:

    Italia 1. Il sistema di prevenzione

  • Page 186 and 187:

    medie imprese, tra le quali l’ins

  • Page 188 and 189:

    prevenzione in ogni Regione e Provi

  • Page 190 and 191:

    1.7 Collaborazione L’Inail negli

  • Page 192 and 193:

    2. La Ricerca in Italia 2.1 Istituz

  • Page 194 and 195:

    La ricerca Inail aderisce a: - Inte

  • Page 196 and 197:

    ziamenti dall’esterno o aumento d

  • Page 198:

    prie dell’Istituto sia ad altra f

  • Page 201 and 202:

    3.2 Istituti assicuratori L’assic

  • Page 203 and 204:

    iormente (decreto legislativo 23 fe

  • Page 205 and 206:

    nistrazione e sull’adeguatezza de

  • Page 207 and 208:

    n. 179, ha introdotto nella legisla

  • Page 209 and 210:

    12,91 euro l’anno. Il premio è a

  • Page 211 and 212:

    La retribuzione media giornaliera v

  • Page 213 and 214:

    La somma totale delle quote di rend

  • Page 215 and 216:

    Rivalutazione delle rendite Tenuto

  • Page 217 and 218:

    e mediante una contestuale azione d

  • Page 219 and 220:

    sulla salute e sicurezza sul lavoro

  • Page 221 and 222:

    (Inghilterra, Scozia e Galles). In

  • Page 223 and 224:

    numero dei siti produttivi sotto il

  • Page 225 and 226:

    Direttore delle Risorse Umane, il D

  • Page 227 and 228:

    Compiti I compiti dell’Hse sono l

  • Page 229 and 230:

    vite umane e ridurre i danni dovuti

  • Page 231 and 232:

    voce dei datori di lavoro a livello

  • Page 233 and 234:

    la ricerca, formazione e consulenza

  • Page 235 and 236:

    tre, produce i “Methods for the d

  • Page 237 and 238:

    1992 Social Security Contributions

  • Page 239 and 240:

    i lavoratori occupati in un progett

  • Page 241 and 242:

    Alla data di aprile 2014, un’inab

  • Page 244 and 245:

    Linee Guida Aiss per la prevenzione

  • Page 246 and 247:

    fortuni sul lavoro e/o le malattie

  • Page 248 and 249:

    attività in materia di salute e si

  • Page 250:

    casi, copre sia il rischio del veri

  • Page 253 and 254:

    di riferimento nazionali e istituzi

  • Page 255 and 256:

    A.2. L’organizzazione per la prev

  • Page 257 and 258:

    venzione e le loro necessità in te

  • Page 259 and 260:

    zione. Comprende la raccolta sistem

  • Page 261 and 262:

    damento infortunistico (a esempio,

  • Page 263 and 264:

    periodica effettuazione di diagnosi

  • Page 265 and 266:

    • Linea guida 24 - Valutazione di

  • Page 267 and 268:

    • Linea guida 29 - Cooperazione s

  • Page 269 and 270:

    per conseguire un maggiore impatto.

  • Page 271 and 272:

    • Linea guida 36 - Rispondere all

  • Page 274 and 275:

    Autori Francesco Battini, President

  • Page 276 and 277:

    Indice Preambolo 9 Prefazione di St

  • Page 278 and 279:

    Il volume è stato realizzato da IN

  • Page 280 and 281:

    Indice 1. Il cantiere per costruire

  • Page 282:

    Indice Prefazione di Federica Moghe

Dr.ssa Brandi - Quaderni del Ministero della Salute
Quaderni fare - fareonline.it
Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione ...
Luglio 1999 - Snop
Numero 70 marzo 2007 - Snop
VIETATO L'ACCESSO... AL LAVORO INSICURO - Anmil
“Malattie professionali. Quale tutela?” ANMIL Sezione di Pistoia
Visana business News 3/18 (i)
Origlia ANMA - Snop
Il ruolo del Servizio Sanitario Regionale per la conoscenza e la ...
esperienza ASL 8 Arezzo - PuntoSicuro
sicurezza e salute nei luoghi di lavoro in friuli venezia giulia - Cgil Fvg
Prof. Giovanni Viceconte - Quaderni del Ministero della Salute
Rischi psicosociali, partecipazione attiva e prevenzione ... - Ispesl
Internet e il world wide web, Quaderno Usabilità Lab, 2005
Scarica il testo del quaderno in formato pdf (2.81 MB) - Fondazione ...
invito 14 giugno_print 1.pdf - Saluter
Dicembre 2000 - Snop
Il ruolo degli SPISAL nella prevenzione e nell'accertamento di ...
Numero 68 settembre 2006 - Snop
Il ruolo degli SPISAL nella prevenzione e nell'accertamento di ...