Views
2 years ago

Rivista-Intelligo_bozza

CAVALLO NAPOLETANO Il

CAVALLO NAPOLETANO Il Cavallo Napoletano è stato il cavallo più prestigioso dal XV secolo al XIX Secolo grazie alla sua maestosa stazza e agilità in guerra. Tuttavia si fa spesso confusione tra cavallo Napoletano e “Napolitano”. Mentre il primo identifica una razza precisa, il secondo termine identifica l’insieme di razze del meridione soprattutto nel periodo intercorrente tra il XV ed il XVII secolo. Dal tempo delle Crociate in poi le razze autoctone del Sud Italia furono rinsanguate da Berberi, Bretoni, Arabi che ne modificarono la morfologia fino a far diventare il Napolitano una perfetta macchina da guerra. Lo abbiamo visto protagonista sia in evidenza nell’Accademia Napoletana di Equitazione di Grisoniana memoria e sia adoperato dai maggiori condottieri come testimonia la Statua di Cosimo I de Medici presso Piazza della Signoria a Firenze. Gli allevamenti del Dott. Maresca presso Sorrento (Na) fanno ben sperare in una riqualificazione di questa splendida e storica razza ancora esistente, seppur diversa ovviamente da quella del XV secolo. Pasquale Caracciolo nella “Gloria del Cavallo” (...) Al camminare, al passeggio, al trottare, al galoppare, all’armeggiare, al volteggiare e al cacciare hanno eccellenza e sono di buona taglia e di molta bellezza e di gran lena, di molta forza, di mirabile leggerezza di testa e piacevoli di bocca con ubbidienza incredibile della briglia e finalmente così docili e così destri che maneggiati da un buon cavaliere si muovono e quasi ballano.

SELLE ED ASSETTO La Sella riveste un ruolo fondamentale tra gli Accessori dei Cavalieri da Giostra. Essa cambia naturalmente da quella utilizzata dal XI Secolo fino al XVI, ma mantiene intatta una prerogativa: tenere protetto e ben saldo il cavaliere con la sua Armatura. Il “rinculo” del colpo di lancia è molto violento e si necessita non solo di una “paletta” molto alta ed ergonomica, ma anche di un assetto con gambe lunghe e ben distese che rendono il Cavaliere in una posizione quasi eretta. Oggi non è facile trovare sul mercato Selle Rinascimentali, ma di certo quelle che più si avvicinano per forma e stile sono le Portoghesi nel periodo del XV secolo e le selle col pallino maremmane per il periodo successivo. MONTA “A LA BRIDA” e MONTA “A LA GINETA” Per la monta da “Giostra in Armatura” il cavaliere adotterà una monta detta a la Brida, cioè distendendo tutte le gambe, mentre per avere un assetto più performante in leggera adotterà invece un assetto Sella Rinascimentale Sella col Pallino Maremmana Sella Portoghese moderna

Giostra Acquatica per cavalli - Kraft Horse Walker
Il 1 e 2 Giugno 2012 la Cor - Associazione Culturale Borgo San ...
Giostra Acquatica per cavalli - Kraft Horse Walker
vacanze a cavallo - Terre di Siena
S1 - HiStoire d'une idée révoLutionnaire - Prestige Italy
Giostra Acquatica per cavalli - Kraft Horse Walker
libretto del cavaliere - FISE Toscana
I cavalieri olimpici e i loro cavalli salgono sul podio grazie alla ...
Ritenuta da molti fin troppo tradizionale Stübben è invece una sella ...
11ForzaCoriolis - Scuola di volo Vittoria Alata
download PDF (3503 Kb) - Comune di Arezzo
Il romanzo di Tristano e Isotta Bionda. Ricostruito da G.L. Passerini