Intimo più mare n° 205 - Settembre 2016

editorialemoda

ENGLISH TEXT

www.intimopiumare.com

STRATEGIE

Boutique

creative

SCENARI

Trend di

consumo

APPUNTI

DI STILE

Calarena

BEACH

wear

TREND 2017

Army Chic,

Surfing Girl,

Golden Age,

Butterfly Garden,

Majolica

60205

9 771127 049005


EASY TO WEAR

SPRING SUMMER 2017 COLLECTION


EASY TO WEAR

SPRING SUMMER 2017 COLLECTION


EASY TO WEAR

SPRING SUMMER 2017 COLLECTION


Prodotta e distribuita da

S.p.A. Italy - Tel. +39 059 2924911 - info@intimamoda.it - www.intimamoda.it - www.verdissima.it


t. +39 059 686 818 | info@lafabbricadellino.com | lafabbricadellino.com


la

del

SPRING SUMMER 2017


www.solosolebeach.it


M AR IS TELLA M AR E S .R .L. - Tel. 032 1.91583 - w w w .oliv iab eac h w ear.it


SOMMARIO

settembre 2016 n. 205

20 STRATEGIE - BOUTIQUE CREATIVE

28 NOVITÀ MARE

36 NOVITÀ INTIMO

58

40 NOVITÀ LINGERIE

42 MAN WORLD

46 CAPSULE & LIMITED

50 PRODOTTI NEWS

52 RETAILWORLD

54 BUSINESS NEWS

58 TREND MARE DONNA ESTATE 2017

76 APPUNTI DI STILE - CALARENA, SPIRITO MEDITERRANEO

78 OLIVIA GOLD - SAFARI LODGE

80 GRAZIA’LLIANI SOON - MILITARY BEACH

84 DISTRICT MARGHERITA MAZZEI - VACANZE A PROCIDA

88 PIERRE MANTOUX COUTURE - ECCENTRICA CHIC

92 VACANZE ITALIANE - NEO HIPPY

94 DAVID - ETHNO BEACH

96 U&B TWINSET - MY PRIVATE HIDEAWAY

100 ROSAPOIS MARE - VACANZE A COLORI

104 RENATA MALÈ - DIVA GLAM

106 ATLANTIQUE - PATTERN

110 LIBERTI - TROPICAL SUMMER

114 LUNA DI GIORNO BEACH - SPIAGGIA CHIC

116 BACIRUBATI - SWEET NEW AGE

118 DOLORES CORTES - ZOO DI FIORI

122 FREYA SWIM - SANTA MONICA STYLE

126 GOTTEX - SEA LOOKOUT

130 ICONIQUE - ART DECOR

134 LISCA - ESTATE MANIA

138 LUNA - A NEW ERA

142 MIRADONNA - FASHION & FUNCTION

146 OMERO - EXOTIC FLAIR

152 PANAREA - LA DOLCE VITA

156 SALSEDINE - PRINT TIME

160 SAVE THE QUEEN! FUN - PASSIONE PATCHWORK

164 SEASTER - VIVA AFRICA

168 SOLO SOLE - MEDITERRANEO

172 VERDISSIMA BEACH - CALIFORNIA DREAM

176 WATERCULT - GLOBAL NOMAD

80

84


SOMMARIO

settembre 2016 n. 205

100

282

182 SCENARI - TREND DI CONSUMO

198 VERDISSIMA - S0FT THINGS

204 U&B TWINSET - INTERNO GIORNO

208 OROBLÙ TRAVEL FIT - DIARIO DI VIAGGIO

210 LIU•JO SPORT - FANCY & CHIC

214 CHANTELLE - EVERYDAY COMFORT

218 HANRO - ROMANCE IN MARRAKECH

222 HOLLAND STREET - MODERN GEISHA

226 ISOSCELES - JUICY HUES

228 MARLIES DEKKERS - KYOTO CALLING

232 OSCALITO - MODERN COUTURE

236 PEPITA LINGERIE - SECRET GARDEN

240 PLUTO ON THE MOON - WONDER WORLD

244 WACOAL - ULTIMATE LUXURY

248 WOLFORD - BODY SCULPTURE

254 INCONTRI - FALKE, LA RICERCA È NEL NOSTRO DNA

265 INCONTRI - MIRADONNA BY MIRACLESUIT,

SHAPEWEAR EUROPEO

266 TREND INTIMO DONNA P-E 2017

276 SHAPEWEAR INTIMO

278 SUPERSIZE MARE

280 MAMME & BIMBI

282 TREND CALZE DONNA P-E 2017

286 IDEE UOMO BEACH

292 EVENTI

296 SALONI

304 FOCUS FIBRE

266


Velmar Tel. 0541 965 211 blugirl.it


Info +39 059 7362111 • SHOP AT LIUJO.COM


strategie

di Mariacristina Righi

BOUTIQUE

CREATIVE

er vincere la sfida con il eb

e le catene, i punti vendita

si devono trasformare. E le

opportunit sono veramente

tantissime

Per fronteggiare la concorrenza del web e delle catene, le boutique

devono diventare sempre più interessanti e proporre uno shopping

creativo ai consumatori. L’incontro Retail Now a Milano Il punto

vendita come media: opportunità e strategie di field marketing,

organizzato da Paola Gallas Networking, ha presentato una nuova

interpretazione della boutique che diventa prima di tutto uno

strumento di comunicazione in grado di parlare al consumatore

e attirare la sua attenzione, non solo per la merce in vendita, ma

per l’esperienza di shopping da sperimentare al suo interno. Fabrizio

Valente, partner fondatore di Kiki Lab-Ebeltoft Italy, società

di consulenza per il retail, ha parlato di punto vendita addirittura

come ipermedia.

“Ogni anno Kiki Lab presenta una relazione sul retail - ha spiegato

Fabrizio Valente - Per quella di quest’anno sono stati selezionati

oltre 200 casi (punti vendita) da 30 paesi con una selezione finale

di 45 da 21 paesi. Analizzando i diversi casi abbiamo riscontrato

un’esplosione di potenzialità comunicative sia in senso positivo

che negativo. In questo mondo di iperscelta e ipercomunicazione

less is more”.

Secondo Valente, il mercato di ieri si poteva paragonare al canottaggio

che richiede coordinamento individuale e di team.

“I canottieri non guardano dove vanno quindi navigano solo in acque

calme. Oggi tutto è cambiato. Le regole di ieri valgono ancora ma il

contesto è molto più difficile. Il mercato di oggi assomiglia molto di

più al rafting in acque agitate. Oggi la selezione è molto più forte,

Rogo’s (Abu Dhabi)

molti negozi hanno chiuso, il mercato premia chi riesce a navigare

in questo contesto. Chi non chiude quindi può andare più veloce

e seguire la corrente. Chi chiude lascia clienti che possono essere

attirati da chi resta”.

TREND & MACROAREE

La relazione di Kiki Lab ha messo a punto 5 macroaree, 17 tendenze

per 45 casi. Dai casi analizzati sono uscite le macroaree

divise nelle diverse tendenze.

Tech e Digital si divide in Human tech, Cross-canalità, Nativo Digitale.

L’area dei Valori comprende Greentailing e Negozio Etico.

Experience si divide in Efficienza per i clienti, Coinvolgimento

attivo, Servizio 360°, Multi-sensor, Sogni accessibili, Socialtailing,

Retail Liquido.

L’area dell’Aassortimento ha come trend Scelta2, Personalizzazione,

Glocalism.

Nell’area della Comunicazione troviamo Identità Visiva, Storytelling.

“In un mondo sempre più digitale, la multisensorialita acquisterà

sempre più importanza - ha spiegato Valente - Un ottimo esempio

per l’area Experience e la tendenza Multi-sensor è Starbucks che

continua a innovare e a creare nuovi format. Il più recente è Starbucks

Reserve Roastery che torna a mettere al centro del business

il caffè in punti vendita con la torrefazione di miscele top, aree

degustazione, ambienti raffinati e caldi. La torrefazione con il suo

profumo aiuta moltissimo la multisensorialita e il coinvolgimento

del cliente nel processo del caffè. Altro esempio interessante per

l’area Experience e la tendenza Sogni accessibili è La fabrique

de lunettes, una boutique di ottica che vende (e noleggia) solo

montature vintage in un ambiente rétro con noleggio anche in

abbonamento per un giorno o un mese. Il 13% del fatturato è

realizzato con il noleggio”.

Ancora per la macroarea Experience e la tendenza Servizio 360°

abbiamo come esempio EchoPark, concessionario di vendita,

riparazione e manutenzione solo di auto usate.


Qui sotto e a fianco, Grillo’s pop-up store di Modena,

un esempio di boutique temporanea e creativa.

RETAIL CREATIVO

Internet è morto. Lunga vita al retail creativo. Questa è la provocatoria

teoria di Greg T.Spielberg, AD di We Are Pop-Up, “il

modo più semplice per trovare spazi unici per pop-up e negozi

condivisi a Londra e NYC, prendere contatti con brand innovativi

e collaborare per incentivare il retail creativo”.

“Vent’anni fa l’Harvard Business Review ha invitato leader del

“Il meccanico è a vista e questo produce una forte rassicurazione

nei clienti - ha spiegato Valente - I punti di forza sono trasparenza,

semplicità e velocità di tutte le fasi. Anche la personalizzazione è

un altro tema molto forte, un tempo prerogativa solo del lusso.

Nell’area dell’Assortimento troviamo infatti la tendenza della Personalizzazione.

Muji nel suo flagship di Tokyo ha un servizio di

personalizzazione con workshop e laboratori per adulti e bambini”.

Nell’area Valori abbiamo la tendenza Negozio Etico.

“Treehouse è un negozio d bricolage degli Stati Uniti che si propone

come un brico sostenibile - ha aggiunto Valente - Unisce eticità e

ambiente con articoli che hanno un’etichetta di valutazione rispetto

alle funzioni, ai lavoratori e all’ambiente. Le 4 chiavi di criterio per

la selezione dell’assortimento sono la salute, la performance, la

sostenibilità e la responsabilità sociale del brand”.

Il tema dell’ecologia si declina in diversi aspetti e l’innovazione si

può trovare in tutti i mercati.

Per l’area Tech e Digital, un ottimo esempio della tendenza Human

Tech è il concept store rumeno di Orange, la compagnia di

telecomunicazione leader in Romania.

“Orange ha creato smart shop per la telecomunicazione - ha

spiegato Valente - Punti vendita ambientati come fossero case e

un concept paperless, cioè dove non gira carta. La compagnia ha

aperto 4 di questi smart shop nel 2015. Sempre per Human Tech

un bell’esempio è la boutique di lusso Rebecca Minkoff, retailer

online che comincia ad aprire negozi fisici. Una boutique crosscanale,

dove si accoglie il cliente con l’offerta di qualcosa da bere, i

camerini hanno digital mirror e pagamenti in loco, fuori dalla cassa”.

Nell’area Tech e Digital, per la tendenza Nativo Digitale ci sono

i punti vendita che nascono in contemporanea già on e offline.

“L’australiano Sneakerboy è un punto vendita parallelo all’ecommerce

- ha spiegato Valente - Uno show-room digitale, un

digi-show e shop di sneaker, con una referenza per modello e per

numero con acquisto solo online. In show-room si prova tutto ma

non si compra niente e poi si ordina sul sito”.

La cross-carnalità sarà un tema strategico nel futuro. Per l’area Tech

e Digital, l’esempio più significativo della tendenza Cross-canalità

è Made.com, digi-show di arredo e design a prezzi accessibili

perché di designer non ancora molto noti.

“I prodotti esposti sono una parte limitata (con la possibilità quindi

di ridurre lo spazio d’esposizione) - ha detto Fabrizio Valente - Poi a

parete ci sono le cartoline dei prodotti non esposti con le principali

caratteristiche. Interessante la scelta di un evento temporary che

ha dato la possibilità di stampare in 3D il modellino di un prodotto

visionato”.

ESPLO! MOVING MALL

Esplo! è un progetto unico in Italia, dedicato a chi vuole

fare attività di pubblicità per la propria azienda, attraverso

l’esposizione e la promozione temporanea. All’interno dei

box innovativi, in vetro e acciaio, è possibile personalizzare

e allestire lo spazio, secondo le proprie esigenze, con una

vetrina a 360 gradi. Esplo! Moving Mall si trova all’interno di

Centro*Sesto, centro commerciale con esperienza decennale,

con un ottimo merchandising mix dato dai 50 negozi presenti,

e posizionato in una zona che ha un bacino d’utenza di oltre 2

milioni di residenti. Premiato come vincitore per la categoria

B2B al CNCC e come Best of the Best 2013, il progetto ha

ricevuto anche un riconoscimento internazionale, guadagnando

il Silver all’ICSC Solal Marketing Award per i progetti del 2013.


strategie

WP Store (Seul)

One Nation (Parigi)

business e docenti a un tavolo di discussione sul futuro del marketing

interattivo - ha spiegato Spielberg nella sua analisi - Il tema?

L’improvviso grande sviluppo della rete. John Deighton, professor

a Harvard, ha scritto l’introduzione: la promessa del paradigma

interattivo sta nella sua capacità di inserire più aspetti umani negli

scambi sulle piattaforme online senza perdere l’economia di scala

del marketing di massa. Deighton naturalmente aveva visto giusto e

avanti. I siti web ci hanno portato la possibilità di personalizzazione

e di raggiungere i consumatori in un modo totalmente differente

rispetto ai consueti strumenti. Ma ora, nel 2016, il retail creativo sta

prendendo il posto di Internet come forma interattiva più avanzata

di brand marketing”.

Il retail creativo è la fusione di marketing esperienziale, retail tradizionale

e il modello dello storytelling scritto. I brand sono già molto

capaci nell’utilizzo di questi tre elementi, ma ora è il momento di

andare ancora più avanti.

“Il marketing esperienziale coinvolge direttamente i consumatori

per creare esperienze (di shopping, ma non solo) originali, positive

e memorabili - ha detto Spielberg - Il retail tradizionale mette in

vendita un’accurata selezione di prodotti o servizi per creare reddito.

Chi scrive le storie per lo storytelling crea narrazioni in grado

di esplorare e illuminare relazioni dinamiche, allo stesso tempo

reali e immaginate”.

Le strategie che definiscono il retail creativo architettano esperienze

memorabili che aiutano i consumatori a comprendere il mondo

che li circonda ma allo stesso tempo a incentivare le vendite.

Creano storie nella vita reale che permettono ai consumatori di

partecipare come protagonisti e non solo come utilizzatori di un

prodotto, spettatori o ascoltatori. Spielberg definisce due principali

tipologie di retail creativo: Nonfiction, basato su una community

e Fiction, basato sull’immaginazione.

RETAIL CREATIVO NONFICTION

Kiva Microfunds (conosciuta anche come Kiva.org o più semplicemente

Kiva) è un’organizzazione non governativa statunitense

che promuove azioni di microcredito in paesi disagiati attraverso

raccolta di fondi via Internet, ispirandosi all’esperienza della Grameen

Bank del premio Nobel per la pace Muhammad Yunus. È

stata fondata nell’ottobre 2005 a San Francisco dai coniugi Matt

Flannery e Jessica Jackley. Nel dicembre 2015 Greg T.Spielberg

ha festeggiato il lancio di Kiva NYC nello IAC Building a Chelsea.

“Nonostante il design di Frank Gehry per lo spazio esterno e il più

grande schermo del mondo posizionato al piano terra, l’elemento

più coinvolgente dell’evento è stata la gente - ha spiegato Spielberg

- Kiva ha ospitato per l’evento decine di piccole imprese che hanno

presentato i loro prodotti e raccontato le loro storie. Dog Parker

10 Corso Como (Shanghai)

per esempio ha presentato la sua innovativa formula di ospitalità

per cani, Especially Puglia il suo olio d’oliva, dall’albero alla tavola,

regalando anche campioni gratuiti ai presenti. Chi si occupa delle

forme di microcredito e di raccolta fondi per Kiva ha allestito dei

corner dove i nuovi potenziali clienti hanno potuto avere informazioni

e accedere ai servizi. Un gruppo di sostenitori di Kiva, capitanati

dall’ex presidente Bill Clinton, ha poi raccontato al pubblico le

proprie esperienze in ambito crediti e fondi. La regola numero uno

dello storytelling è quella di mostrare, non solo raccontare. Infatti

l’evento di Kiva è riuscito in pieno nel suo intento. Il lancio ha

permesso di mostrare la community newyorkese di Kiva nei suoi

due aspetti: chi ha bisogno di denaro per il suo business e chi

può invece investirlo in un’attività. Ho potuto interagire direttamente

con i responsabili delle piccole imprese e vedere con i miei occhi i

diversi risultati degli investimenti e le relative iniziative. Non ho dovuto

prendere opuscoli, parlare con i responsabili di Kiva, collegarmi

al sito o controllare l’arrivo di un’eventuale mail sul mio cellulare.

Kiva mi ha immerso in un’esperienza fatta di storie vere e in un’ora

e mezza sono passato da un livello di conoscenza zero a quello

più profondo. In più ho ascoltato il racconto di un presidente, ho

fatto nuove conoscenze e un’esperienza che inciderà sulla mia

memoria lungo tutto l’arco della mia vita, trasformandomi così in

un sostenitore di Kiva”.

RETAIL CREATIVO FICTION

Un altro interessante esempio newyorkese. In questo caso per la

seconda tipologia di retail creativo, il modello Fiction. Se l’evento

di Kiva è durato solo una sera, il Museum of Feelings (museo dei


parah.com

#ParahWorld


strategie

DIECI BUONE RAGIONI PER SCEGLIERE IL

TEMPORARY SHOP

Boutek

1. CREARE L’EVENTO

2. TRASMETTERE EMOZIONI CORRELATE AL BRAND

3. FARE TENDENZA

4. REALIZZARE I PRESUPPORTI PER VENDITE

ESCLUSIVE

5. METTERE A FUOCO IL PROFILO DEL PROPRIO

CONSUMATORE

6. SPERIMENTARE UN MONOMARCA A COSTI LIMITATI

7. APPARIRE FISICAMENTE (PER LE AZIENDE CHE

OPERANO SOLO ONLINE)

8. GIOCARE LA CARTA DELLA MOBILITÀ

9. VENDERE IN PARTICOLARI PERIODI DELL’ANNO

10. GIOCARE LA CARTA DELL’ACQUISTO D’IMPULSO

sentimenti) di Glade (brand di fragranze per la casa) è riuscito

letteralmente a ipnotizzare New York City per ben tre settimane.

“In questo caso non c’erano community da coinvolgere, né prodotti

da spingere in senso stretto - ha detto Spielberg - La società

S.C. Johnson ha puntato solo sul realismo che ha avuto un effetto

magico. Ognuna delle cinque stanze profumate del museo ha

ispirato l’originale design appositamente creato per generare specifici

sentimenti ed emozioni. Per esempio, Glade ha tradotto il suo

Lavanda & Vaniglia nella stanza della calma con nuvole morbide.

Peonia & Ciliegia è diventata un caleidoscopio di immagini floreali”.

L’esposizione interattiva ha prodotto ore di fila all’ingresso e 22mila

coloratissimi post su Instagram, aiutando così il marchio Glade a

rendere più forte la sua posizione di category leader anche sui

social media.

IL SUCCESSO DEL RETAIL CREATIVO

I due esempi di retail creativo (Kiva e Glade) sono la minima parte

dell’industria americana del pop-up che vale da sola 50 miliardi di

dollari. L’esplosione vera e propria è abbastanza recente (2015)

e da questo momento in poi tutti i brand che si indirizzano ai

consumatori penseranno solo a investire in campagne ed eventi

IRL (ispirati alla vita reale). Il 79% dei brand interpellati da Greg

T.Spielberg per la sua ricerca ha detto di aver messo in cantiere

più eventi e programmi esperienziali nel 2015 con un aumento di

investimenti in quell’area del 12% rispetto al 2013.

“E i risultati sono proprio quelli che tutti possiamo aspettarci da

brand che investono in esperienze reali - ha commentato Spielberg

- Prima di tutto performance migliori nelle vendite e nel marketing.

il 65% dei brand ha collegato il marketing esperienziale all’incremento

delle vendite mentre l’84% delle società con budget per il

marketing superiori a 10 milioni di dollari sta incentivando il focus

sulle esperienze reali. Il punto focale che trasforma il retail creativo

in un’industria è uno solo: spazio a buon mercato. La topografia di

tutte le nostre città è cambiata passando da chiusa a aperta. I brand

non hanno bisogno di firmare contratti di locazione di cinque o dieci

anni per essere presenti con punti vendita sul territorio. Ogni città,

piccola p grande che sia, ha spazi temporanei sempre disponibili

per pop-up da aprire in periodi che vanno dal weekend al mese

fino all’intera stagione. Un pop-up può essere anche solo un box

così come uno stabile intero, uno shopping mall o un capannone

industriale dismesso in una zona emergente. Trovare uno spazio

oggi non è mai stato così facile. Stanno anche proliferando startup

pensate per proporre spazi o creare nuovi negozi modulari (per

esempio ShopWithMe). I concept store del retail creativo utilizzano

anche collegamenti con la cultura per promuovere zone emergenti

o da riqualificare”.

L’interazione online ha un tetto ben distinto. Smartphone, computer,

tablet e tv sono tutte esperienze solitarie. Stare davanti a uno

schermo è divertente, utile e coinvolgente, ma è anche asociale e

il surrogato dell’interazione reale tra esseri umani.

“I brand alla ricerca della maggiore forma interattiva di marketing

stanno spostandsi offline - ha aggiunto Spielberg - Per esempio,

nomi nati solo per l’e-commerce come Fancy, Food52, TicTail e Kit

Gadames 57

& Ace hanno tutti creato meravigliosi negozi. Amazon sta testando

il retail fisico nei campus dei college ma anche una lounge a New

York e San Francisco, dopo aver aperto la sua prima libreria reale

a Seattle. Microsoft ha già il suo spazio su Fifth Avenue, Drake

ha aperto a Los Angeles. Refinery29 ha creato un’enorme casa

della cultura mentre il tech shop di ultima generazione di Wired è

diventato una sede per le vacanze”.

In definitiva il nuovo strumento di comunicazione sarà lo spazio

urbano. Non bisogna dimenticare che i diversi brand possono

collaborare attivamente con i punti vendita multimarca per realizzare

eventi, presentazioni, anteprime, workshop in un’ottica di

fidelizzazione del consumatore. In questo caso non è nemmeno

necessario trovare uno spazio pop-up.

TEMPORARY SHOP

Esiste già da tempo anche in Italia (dove forse non è ancora stato

utilizzato al massimo delle sue potenzialità) uno strumento multitasking:

il temporary shop. Massimo Costa, segretario generale di

Assotemporary all’incontro Retail Now a Milano (Il punto vendita

come media: opportunità e strategie di field marketing, organizzato

da Paola Gallas Networking) ha presentato le molte opportunità

del temporary.

“Il temporary shop è un fenomeno tipico della società liquida, in

particolare nella versione pop-up o in quella moving store - ha detto

Costa - Gioca infatti sui tre tasti della liquidità: velocità, mutevolezza,

interattività. Incardinato nella logica di intrattenimento, esperienza,

Officina Slowear (Beirut)


Hollywood Living (Milano)

sorpresa, il temporary shop, standard o nella variante del pop-up

store, è un negozio dalla lunghezza di vita predeterminata e molto

limitata nel tempo (un giorno, sei mesi come è successo per Expo,

ma mediamente per 30-40 giorni). Anche il moving shop è una

forma itinerante di temporary shop”.

Secondo le stime di Assotemporary in Italia ci sono 22mila i moving

shop, negozi a tre o quattro ruote.

“Il negozio insegue i clienti - ha commentato Costa - Non perché

è una moda passeggera ma perché è un’opportunità di business.

Come le altre forme di temporary shop consente di testare nuovi

prodotti, di fare promozione, di incrementare il fatturato, di comunicare

l’immagine aziendale. Il moving shop di origine milanese della

stilista Valeria Ferlini (Ape Malandra) vende capi di alta sartoria in

24 città e conta affiliati in franchising in tutta Italia”.

Sta nascendo una filiera di carrozzerie specializzate in allestimenti e

design. Peugeot ha presentato un prototipo di veicolo commerciale

per lo street food. Street food è un progetto nato a La Spezia che

oggi realizza 50 allestimenti ogni giorno, mentre Veicoli Speciali è

una PMI piemontese che vende anche all’estero i propri allestimenti.

Per quanto riguarda le città italiane a Milano si trova la massima

concentrazione di temporary shop (70%). Il 30% che resta è

diviso tra Roma e Napoli (10%), Firenze, Torino, Venezia, Bologna

e altre città del centro nord (10%), Catania, Palermo, Bari e altre

città del sud (10%).

“Milano è la capitale del temporary shop perché è la città del business

per eccellenza - ha spiegato Costa - È la città con la maggiore

vocazione internazionale, la città della moda e del design, fiore

all’occhiello dell’industria italiana, una città di transito e dello shopping

(quadrilatero e oltre). Qualche numero: circa 150 temporary

space (solo in via Tortona si contano 30 location) e di questi 100

temporary store, oltre 50 temporary showroom ed event space”.

Il contratto è costituito da quattro parti: la richiesta di prestazione di

servizio compilata e sottoscritta dall’azienda-cliente, la descrizione

dei servizi e le condizioni di utilizzo della location, le condizioni

generali contenenti le norme fondamentali del contratto, che devono

essere recepite e adottate integralmente, la conferma d’ordine

redatta e sottoscritta dal gestore del temporary store.

“La natura face to face del temporary shop lo pone tra i migliori

strumenti di field marketing perché è coinvolgente nell’attività di

brand engagement e permette alle aziende di rivolgersi in modo

personalizzato ai consumatori - ha spiegato Costa - Parlando di

scenario, possiamo considerare 4 temi: piccole imprese, armonizzazione,

extra moenia, professionalità. Sono state finora le imprese

medio/grandi a utilizzare il temporary shop, in virtù di maggiore

conoscenza e capacità organizzative nonché finanziarie. Poiché il

tessuto produttivo italiano è costituito da piccole imprese, lo sviluppo

del temporary shop è fortemente legato all’appeal che potrà avere

nei loro riguardi. Il temporary shop è un fenomeno utile allo sviluppo

del commercio locale, se si integra armoniosamente con il contesto

cittadino. I temporary store sono elementi in grado di valorizzare le

strade in cui si inseriscono ex novo o per effetto di trasformazioni

commerciali. Può coinvolgere realtà diverse dalla classica location

metropolitana e cittadina come stazioni ferroviarie, aeroporti, musei,

hotel, centri commerciali. Last but not least il tema della professionalità.

Si tratta di costruire una nuova figura professionale, che

potremmo denominare temporary retailer e che ha la competenza

Sofitel&Bensimon (Parigi)

WP Store (Roma)

Replay Ritual Café

(conoscenza ed esperienza) per coordinare processi organizzativi

complessi, in cui si definiscono le operazioni di comunicazione e

di vendita richieste dalle aziende clienti. Per l’attività di vendita il

temporary retailer si impegna a osservare le norme statali, regionali e

comunali che disciplinano gli orari degli esercizi commerciali. Nello

svolgimento dell’attività di vendita il temporary retailer si attiene

quindi scrupolosamente alla normativa concernente le vendite

straordinarie, nelle diverse fattispecie di vendite promozionali e

di liquidazione. Per quanto concerne l’attività relativa ai saldi di

fine stagione, i temporary retailer ne osservano i limiti temporali

e le prescrizioni inerenti la corretta effettuazione delle operazioni

connesse. Riguardo alle attività svolte direttamente dalle aziende

clienti, il temporary retailer esercita gli opportuni controlli, intervenendo,

se necessario, per evitare azioni e iniziative non corrette

e/o inopportune. Le attività svolte nell’ambito dei temporary shop si

armonizzano con le altre attività commerciali, senza creare disagio

o situazioni di concorrenza sleale nei confronti degli altri operatori

commerciali. Concorrono inoltre, in una logica di retailtainment, a

vitalizzare l’attività delle vie cittadine e dei luoghi in cui sono attivi”.


LISANZA Spa - via Angera, 60 - 21018 Sesto Calende (VA) - Italy - tel. +39 0331977221 - fax +39 0331977348 - info1@lisanza.it - www.lisanza.it


novitàmare

EMMANUELA SWIMWEAR

PRINTS & FRILLS

Emmanuela Lykou è la designer greca che ha fondato

EMMANUELA SWIMWEAR. Nativa di Atene, dopo gli studi in

economia a Ginevra è tornata alla sua antica passione, la moda,

creando una collezione di costumi per donna e bambina.

Amante dei viaggi, Emmanuela trae ispirazione dai luoghi

lontani che ha visitato per creare modelli esclusivi con stampe

sofisticate. Accessori dorati e argentati donano un tocco chic ai

costumi e ai fuori acqua, mentre dettagli come pompon e ruche

li rendono allegri e ironici. La collezione comprende anche una

capsule "mini me" per bambine fino ai dieci anni, che possono

così sfoggiare lo stesso outfit della mamma.

Info: Emmanuela Swimwear - tel. : +30 210 7239346

www.emmanuelaswimwear.com

Una proposta

di Lavishly

Appointed.

LAVISHLY APPOINTED

ICONIC STYLE

Mary Radenkovic, buyer e giornalista di

moda, e Susie Ambrose, imprenditrice

del settore lusso, sono le menti

creative del brand britannico LAVISHLY

APPOINTED, nato con l'idea di dare alle

donne un prodotto elegante e di stile.

Fanno parte della collezione costumi,

fuori acqua, abiti e accessori. Per l'estate

2017, il brand propone una palette

cromatica vibrante e l'immancabile nero

per bikini, interi e trikini impreziositi

da accessori in metallo, come fibbie e

anelli, pietre dure, ricami a uncinetto,

giochi di stringhe a effetto ragnatela.

Info: Lavishly Appointed

info@lavishlyappointed.com

www.lavishlyappointed.com

Bikini Emmanuela Swimwear.

Un capo di

Profile Sport

by Gottex.

MARYNE BASSOT

BEACH CONCEPT

Bikini reversibili, da

impreziosire con una serie di

accessori-bijoux intercambiabili:

MARYNE BASSOT più che una

collezione mare è un vero e

proprio beach concept. Una

proposta di costumi semplici

e molto chic, come triangoli

e slip, rigorosamente doubleface,

disponibili in tantissime

combinazioni di colori, hanno

sempre un nuovo stile se

si cambiano alcune parti -

come i fianchetti degli slip e

il centro seno - costituite da

gioielli realizzati a mano e

intercambiabili. I costumi sono

prodotti in Italia, mentre i bijoux

sono made in France.

Info: Maryne Bassot

info@marynebassot.com

Il costume con

i fianchettigioiello

di

Maryne Bassot.

GOTTEX PRESENTA

PROFILE SPORT

Un nuovo brand si aggiunge al portafoglio

del gruppo israeliano Gottex. Si tratta di

PROFILE SPORT, una collezione che si

configura come una sinergia tra activeear

e fashion simear. ensata per una donna

attiva e femminile, questa linea, realizzata

in Sensitive di Eurojersey e Xtra Life Lycra,

presenta capi funzionali e alla moda. er la

prossima estate 0 rofile port presenta

capi per la corsa con protezione dai raggi

UV, leggings, top, tankini e soprattutto

un'ampia gamma di costumi interi, anche

si ispirazione scuba, che possono essere

indossati sia per il bagno, sia per le attività

sportive fuori acqua. Le linee rimandano

ovviamente allo sport, con scollature

all'americana, tessuti con inserti in tulle, zip.

I reggiseni sono foderati internamente per

un migliore supporto, hanno il ferretto e le

coppe differenziate fino alla .

Info: Piciemme srl - +39 0573705254

www.gottex-swimwear.com


P A R I S S I M O I T A L I A s r l T e l . 0 1 7 3 - 2 8 1 3 3 7 p a r i s s i m o . i t @ l i s e c h a r m e l . f r

w w w . l i s e c h a r m e l . c oC mo p p e A - B - C - D - E - F


novitàmare

Un look di BettiB.

ALMA DA ONDA

SOL BRASILEIRO

Il Brasile e la mitica spiaggia di

Jericoacoara, l'oceano, il clima

tropicale, le serate a ritmo di samba.

Ecco l'ispirazione per la collezione

francese di costumi da bagno ALMA

DA ONDA, un concept funzionale e

femminile. Tre modelli di bikini, un

intero e i boardshorts sono proposti in

sette colori che celebrano l'estate. Ogni

capo presenta dettagli accurati come

le chiusure metalliche, le nappine tra

le coppe dei reggiseni e sui fianchi

degli slip, i motivi a intreccio.

Info: Alma da Onda - +33 620658055

www.almadaonda.com

Due pezzi di

Alma da Onda.

CLOVER LEWIS

POST-SURGERY GLAM

È appena stato lanciato e ha già vinto due premi prestigiosi,

UK Intimate Apparel Awards per il miglior brand di

swimwear post operatorio e per la stilista dell'anno. CLOVER

LEWIS è una collezione che prende il nome dalla sua designer,

che l'ha lanciata con l'intento di offrire alle donne che hanno

subito un intervento al seno capi eleganti e raffinati, che in

spiaggia le facciano sentite belle e sensuali, in tutto comfort e a

proprio agio. Clover, che ha studiato alla celebre Saint Martins

di Londra e ha in seguito lavorato come costumista per la

Royal Opera House e lo Sticky & Sweet Tour di Madonna, ha

deciso di creare questa linea perché, dopo un'operazione al

seno, non era riuscita a trovare capi swimwear che la facessero

sentire bene con se stessa e con gli altri, apparire bella e in

forma. Questa prima collezione, Olympians Rule, presenta

capi realizzati in materiali di alta qualità con accorgimenti

come drappeggi, tasche per le imbottiture, cuciture morbide e

coulisse, in colori vibranti, un inno all'estate e alla vita.

Info: Clover Lewis - +44 (020) 7993 8594

sales@cloverlewis.com

Intero di Bensimon Bain.

BETTIB. - MODERN HIPPIE

Dall'esperienza Le Bonitas nasce una nuova collezione mare, sofisticata e glamour, pensata

espressamente per le donne di oggi. BETTIB. è attenta alle loro esigenze, e risponde a

domande pratiche come cosa metto in valigia. Ecco allora top da abbinare a diversi slip,

caftani da indossare con costumi ricamati, stampati, uniti e viceversa, la beach bag in

paglia, le ciabattine perfette sulla spiaggia ma anche di sera, il fuori-acqua passe-partout

che non si sgualcisce e l'abito per le occasioni speciali, i capi in denim leggeri e freschi, gli

abiti in mussola e lino, con il rosso protagonista della palette cromatica.

Info: Le Bonitas - tel. : +39 057447941 - www.lebonitas.it

Bikini di Clover Lewis.

BENSIMON BAIN - COLOR BLOCK

Con il suo stile parigino, al di là delle mode passeggere,

il brand francese BENSIMON allarga il suo universo -a

partire dalle iconiche Tennis fino all'abbigliamento e ai

complementi per la casa- alla moda mare e all'intimo,

presentate in grande stile al salone Mode City a Lione.

I costumi, fedeli al DNA aziendale, presentano linee

semplici, dettagli femminili, colori golosi. Oltre alle tinte

unite, il tema forte è il color block, su interi e bikini

realizzati in materiali morbidi e confortevoli, tutti di

provenienza italiana.

Info: Dally - tel. +33 228264975 - www.bensimon.com


TEX ZETA srl - Via Don Pedrinelli, 65 - 24030 Carvico (BG) - Tel. +39 0354382600 - www.ritratti.com


novitàmare

Interi di Rebecca Torres.

REBECCA TORRES - SPORT DE LUXE

Conosciuto per l'utilizzo di tessuti di alta qualità pensati espressamente per gli sport acquatici, il brand

scozzese REBECCA TORRES presenta una collezione di costumi con silhouette pensate per valorizzare il corpo

femminile, grazie ai tagli netti, ai colori e alle fantasie. Molta attenzione al comfort, con tessuti estensibili per

una piacevole sensazione "seconda pelle". La designer londinese debutta con la linea mare che porta il suo

nome, ma è già molto nota nel segmento outerwear, dove è presente con le sue collezioni già da diversi anni

presso i top retailer come Asos e su riviste come Vogue. La collezione è stata presentata con successo al

salone londinese The Lingerie Edit. Dice la stilista della sua decisione di lanciare una linea mare: "Da anni

ci conoscono per il nostro stile sport-lusso, e per l'impiego di tessuti, così come la proposta di linee e colori,

simili a quelle che si trovano nell'abbigliamento mare. Per noi è stato del tutto naturale fare questo passo". I

costumi sono realizzati in Portogallo con tessuti che proteggono dai raggi UV, anti pilling e resistenti al cloro.

Info: Rebecca Torres - sales@rebeccatorres.co.uk - www.rebeccatorres.co.uk

ETERNO VERANO - BEACH ROMANCE

Un mood vacanziero che si ispira ai momenti di romanticimo sulla spiaggia, alle diverse culture

del mondo, ai mille colori della natura. La stilista colombiana Catalina Montoya ha riunito questi

elementi nella collezione ETERNO VERANO per l'estate 2017. Tanti pezzi unici, facili e allegri, per

vivere l'estate all'insegna di uno stile chic e décontracté. "Le nostre creazioni sono esclusive, i

costumi sono realizzati artigianalmente con grande attenzione ai materiali, tutti di alta qualità,

ai pattern, disegnati in esclusiva, e ai colori. Disegniamo internamente tutte le stampe, e

sviluppiamo e produciamo i capi in Colombia" spiega Montoya. Tante le ispirazioni per interi e

bikini, dalla intricata vegetazione della giungla ai mosaici dei palazzi dei sultani.

Info: Eterno Verano S.A.S. - tel. +57 3013884628 - www.eternoverano.com.co

Una proposta

Gertrude+Gaston.

Bikini Eterno

Verano.

GERTRUDE + GASTON

MINIMALISTA FUTURISTA

Il brand francese GERTRUDE+GASTON lancia una

collezione di costumi in neoprene dalle linee

minimal e dall'esprit futurista. Silhouette pure e

superstrutturate per costumi dal mood chic-sportivo,

di grande tendenza in questo periodo. I bikini

hanno la culotte alta in vita e il reggiseno profilato

a contrasto, gli interi a bustier, anch'essi profilati a

contrasto, sfoggiano una zip scuba-style sul davanti,

zip che ritroviamo nella fascia con stecche coordinata

allo slip liscio, e sull'insieme brassière e slip alto.

Non mancano modelli meno strutturati, come il

triangolo minimal e lo slip con laccetti. Per lui, boxer

confortevoli e raffinati.

Info: Gertrude+Gaston

contact@gertrude-fr.com - www.gertrude-fr.com

SUBLIMIS PARIS

IL CORPO IN PRIMO PIANO

La caratteristica di questo brand di fascia alta è l'estrema attenzione alla

vestibilità dei suoi modelli, che tengono conto della morfologia di ogni

donna per nascondere i difetti e valorizzare i pregi. Con SUBLIMIS PARIS

tutte le donne possono sfoggiare in spiaggia una silhouette invidiabile.

Interi e bikini sono realizzati seguendo cinque tipi morfologici, tra

cui le donne possono scegliere quello che più si avvicina a loro. Ogni

consumatrice può così scegliere linee e caratteristiche del costume

che valorizzerà al meglio le sue curve, celando eventuali imperfezioni.

Reggiseni con una sola spallina per equilibrare il punto spalla, slip alti per

snellire i fianchi, short leggermente sgambati e coprenti sulla parte dietro

per chi non ama esibire il lato B: a ogni silhouette il suo costume.

Info: Sublimis Paris - contact@sublimis-paris.com - www.sublimis-paris.com

Un capo di

Sublimis Paris.


PIERRE MANTOUX S.r.l. by Ilcat - Via Modigliani, 25 - 20090 Segrate (Mi) - Italy - Ph: +39 02 27207577 Fax: +39 02 26301050 E-mail: info@bacirubati.it

summer 2017


notiziemare

Ua proposta di

Orepiccole.

SHINE - LA GRANDE BELLEZZA

SHINE è uno dei marchi di Gravin, realtà di che da oltre

trent'anni realizza collezioni beachwear sinonimo di

stile, qualità e rigorosamente made in Italy. Con uno stile

frizzante e una modellistica innovativa, Shine si rivolge

a un target giovane, senza perdere di vista la vestibilità

(con coppe differenziate). Per l'estate 2017 i modelli

di punta sono bikini con reggiseno a fascia, a triangolo,

con le coppe sagomate oppure costumi interi, realizzati

in microfibra, viscosa, chiffon e cotone, proposti in

tantissimi colori e fantasie. Per la prima volta Gravin offre

la possibilità del mix and match nelle sue linee.

Info: Gravin - tel. +39 0818797935 - www.gravin.it

Intero di Marette.

Bikini

di Shine.

MARETTE GOLD

ORIGINAL

TASTE

Elegante, ricercata, originale,

amante del made in Italy di qualità.

La donna di MARETTE GOLD sceglie

tessuti metallizzati, dall'accento

glam, oppure discrete stampe

nell'abbinamento nero-panna.

Il classico pois si reinventa con

interventi in rosso acceso, mentre alle

più romantiche è dedicata la proposta

con lavorazioni ad uncinetto realizzate

a mano. Non mancano i motivi

floreali e jungle, allegri grazie ai colori

vivaci che si declinano nei toni dei

verdi acidi, degli azzurri e dei rossi.

L'etnico è proposto in una nuova

versione, in mix con disegni grafici.

Un tocco di esclusiva eleganza è

dato dai giochi di intrecci realizzati a

mano. In collezione sono stati inseriti

nuovi coordinati con fuori acqua da

indossare non solo in spiaggia.

Info: Vale Confezioni

tel. +39 054759228 - www.marette.it

OREPICCOLE

STYLISH

SUMMER

OREPICCOLE propone, per

l'estate 2017, una collezione

che è un perfetto equilibrio

fra femminilità e funzionalità.

L'obiettivo è offrire capi perfetti

per tutte le occasioni. Ecco

allora abiti per il giorno bi- o

tricolore, dai volumi minimal,

mossi da coulisse, drappeggi,

tagli, per vestibilità moderne e

confortevoli. Diversi i modelli

in tessuto crêpe, dagli abiti

con linea ad A dai dettagli in

seta a contrasto, ideali per le

occasioni più chic, ai top a

trapezio con spalline-catena

dal twist decisamente più rock.

Un grande classico, il pigiama

palazzo, intramontabile nella

sua eleganza, è proposto

anche con collare ricamato.

I top si abbinano a sei diversi

modelli di pantaloni, dai

leggings ai panta a sigaretta,

a quelli più ampi. Le stampe

spaziano dalle grafiche bicolor

ai mini pattern di sapore etnico

ai fiori per look decisamente

estivi. Non mancano

il patchwork e le righe

multicolor, che incontrandosi

danno vita ad effetti di maxi

chevron.

Info: Millenotti Srl

Unipersonale

tel. +39 0861840165

www.millenotti.it

LE FATE

VANNO AL MARE

LE FATE, brand noto per il suo

total look donna di qualità e

interamente made in Italy,

amplia il ventaglio delle sue

proposte con l'introduzione,

a partire dall'estate 2017,

di una collezione di fuori

acqua. Lo stile è quello

raffinato e coloratissimo

che contraddistingue

l'abbigliamento: tante fantasie,

colori vibranti, ma anche

pacati come il blu polvere. Tra

i modelli di punta -realizzati

con i migliori materiali- abiti,

tuniche a ruota, poncho,

caftani perfetti sia come

copricostumi sia come veri e

propri capi di abbigliamento da

indossare anche in città.

Info: Match Italia International

tel. +39 059695171 - www.lefate.it

Un fuori acqua

di Le Fate.


Prodotto e distribuito da: COCOBA FASHION HOUSE S.r.l. - 41032 Cavezzo (MO) - Italy - tel./fax + 39 0535 46176 - info@cocoba.it - info@lunadigiornohome.com - www.lunadigiornohome.com


novitàintimo

DESSÙ

L'UNDERWEAR CHE GUARDA L'OROLOGIO

L'inglese Alexa Waxmann e la francese Lisa Douët si sono incontrate quando

lavoravano nel famoso bureau de style Nelly Rodi a Parigi. Entrambe

appassionate di arte, moda e design, accomunate dal desiderio di creare

qualcosa, hanno deciso di dar vita a un brand di lingerie perché si sono accorte

che l'offerta corrente nella fascia di mercato media non corrispondeva alle loro

aspettative, soprattutto in termini di brand experience. Nasce così DESSÙ, una

collezione che sovverte le regole con un motto ben preciso: un capo per le

diverse ore giorno e della notte, e che promette, in un manifesto, un lifestyle per

le consumatrici under 30. Nella prima collezione, Alexa e Lisa presentano sei

linee da indossare alle 9 del mattino, a mezzogiorno, alle due del pomeriggio,

alle 17, alle dieci di sera e alle tre del mattino. Un mix perfetto di stile, di

ispirazioni, di materiali scelti con cura e soprattutto di passione. Tutta da scoprire.

Info: Dessù - hellodessu@gmail.com - www.dessu.nu

Un body di Morgan Lane.

MORGAN LANE

MY OWN PERSONAL STYLE

Figlia d'arte (sua madre è la designer Jill Stuart), Morgan Curtis,

di New York, ha lanciato la sua collezione di corsetteria e lingerie,

MORGAN LANE, dopo gli studi alla Cornell University e alla Central

Saint Martins. La passione per le illustrazioni e le bambole influenza

il suo stile minimale, con linee pure e lavorazioni preziose, e pattern

esclusivi disegnati dalla stilista. I ricami sono preziosi, il mood oscilla

tra childish e sexy, alterna pizzi elaborati a cotoni in colori polverosi

profilati da deliziose puntine. La corsetteria punta su capi destrutturati

come triangoli coordinati a slip e a culotte, oppure su sensuali body

con inserti in tulle e pizzo. Il nightwear sceglie pigiami con le iniziali

ricamate, tute e pagliaccetti. I capi di Morgan Lane hanno subito

conquistato i buyer dei principali department store e delle boutique più

fashion-forward, e sono in vendita da Le Bon Marché a Parigi, Harvey

Nichols e Selfridges a Londra, Fivestory e A'Maree's negli Stati Uniti.

Info: Morgan Lane - sales@morgan-lane.com - www.morgan-lane.com

Coordinato di Dora Larsen.

La proposta

Dessù per le 12 pm (Ph. Emma Le

Doyen / Model: Juliet Lamet)

D nu D LANCIA L'INTIMO

Il brand francese di swimwear D nu D ha presentato a Mode City

la prima collezione di corsetteria per la primavera-estate 2017.

Sensuale e contemporanea, la collezione nasce per rispondere

alle esigenze delle consumatrici che già apprezzano i costumi

da bagno del marchio fondato da Georges Vicidomini. Esprit

femminile, linee pure e stile intramontabile, la collezione iniziale

si compone di sette proposte con tre modelli di reggiseno, tre di

parti basse e un body. Ampia la gamma di coppe e di taglie (da

B a D e da 36 a 44). Famoso per l'uso del colore, anche nella

corsetteria il brand mostra una grande attenzione alle palette

cromatiche, con cinque tinte unite e sette stampe.

Info: Agente Italia: Fausto Fiorini Showroom

showroom@fiorinifausto.it - www.d-nu-d.com

La nuova

linea di

intimo

D nu D.

DORA LARSEN - A TUTTO COLORE

Un percorso ricco di successi quello intrapreso da Georgia

Larsen, inglese, fashion blogger prima, poi buyer di lingerie per

conto di un brand internazionale come Topshop. La passione

per l'intimo l'ha portata a fondare il suo marchio, DORA LARSEN.

"Ho sviluppato una vera e propria passione per l'intimo -spiega

Georgia- e soprattutto sull'intimo colorato. Ciò che mi ha spinto

a creare una collezione è stata la mancanza sul mercato di

un brand che sperimentasse nuovi accostamenti cromatici

per capi confortevoli e chic al tempo stesso". Il motto è:

ripensare l'intimo come se fosse outerwear. Ecco allora i colori

della frutta, dal fragola al lime, passando per il pistacchio, il

lampone, il mirtillo, tutti mixati ad arte con interventi di pizzo.

Non mancano i toni tenui dell'azzurro anice e del rosa cipria

per un mood romantico e femminile.

Info: Dora Larsen - www.doralarsen.com


PICIEMME SRL

AGENTE GENERALE IN ITALIA

Tel : 0039 0573705254

WWW.WACOALLINGERIE.COM


novitàintimo

Capo di Atelier Modesti.

ATELIER MODESTI

EDONISTA CHIC

Cécile Besco e Marine Laubel, stiliste

francesi, hanno creato una collezione

che rispecchia la loro visione dell'intimo

contemporaneo: linee pure, materie

nobili, tagli e finiture accuratissimi per

capi che trascendono le mode passeggere

per imporsi come veri e propri must-have.

ATELIER MODESTI nasce da un mix di

ispirazioni che va dal blu Klein alla cultura

amerindia, ai colori delle opere di Niki de

Saint Phalle. La collezione comprende

capi di corsetteria liscia, come reggiseni a

triangolo, reggicalze-stringivita e slip dalle

linee fascianti, creazioni in raffinato pizzo

di Calais, con il nero che lascia spazio a

toni forti come il fuchsia e l'acquamarina,

per reggiseni, slip, combishort. C'è poi la

maglina, morbida e carezzevole, per capi

lineari impreziositi da profili in satin.

Info: Atelier Modesti

tel. +33 623897089

ateliermodesti@gmail.com

Coordinato La Maison Nouvelle.

Body di Room 669.

ROOM 669 - UN NUOVO STILE

Una visione europea per questa nuova collezione che scaturisce dalla creatività

di Magdalena Grzeslak, mente creativa di ROOM 669, che nel suo atelier di

Breslavia, in Polonia, ha creato questa collezione tutta incentrata sulla qualità

dei materiali, rigorosamente di provenienza europea: ricami svizzeri e polacchi,

pizzi italiani, tessuti spagnoli, accessori francesi placcati oro 18 carati. I capi

sono interamente realizzati in Polonia con grande accuratezza, per far sentire

ogni donna, indipentemente dalla silhouette e dall'età, seducente e femminile.

Via allora alle aperture strategiche che sottolineano le linee del corpo, ai profili in

pizzo, ai dettagli preziosi come le fibbie.

Info: Room 669 - tel. +48 606924652 - www.room669.pl

Un outfit

Body & Clyde.

BODY & CLYDE

BACK TO BASIC

Perfetti come capi dessous, ma anche da

indossare a vista, con una gonna o un paio di

pantaloni: sono la proposta di BODY & CLYDE,

una linea sorta di unione tra culotte e T-shirt,

superfemminile, chic e cool. L'idea è di Olivia

Louvet, francese, diplomata allo Studio Berçot

e all'Institut Français de la Mode, esperienze

da Dior e Balenciaga e nel reparto lingerie

delle Galeries Lafayette. Olivia ha concepito

questa collezione con l'idea degli opposti

che si attraggono: sotto nero, sopra bianco.

Ecco allora una serie di body che nella parte

superiore diventano marinière da indossare

con i jeans o con i pantaloni sportivi, T-shirt

bianche semplici e raffinate, oppure fresche

canotte da indossare nei giorni più caldi. La

parte inferiore dei body presenta inserti in

tulle ricamato oppure impunture a contrasto.

Info: Body & Clyde

contact@bodyandclyde.fr

https://body-and-clyde.com/

LA MAISON NOUVELLE

INTIMO CUSTOMIZED

Dopo gli studi alla prestigiosa Fashion Academy di Anversa e al

Fashion Institute of Technology a New York, Maaike Nieuwenhuis

ha lavorato in uno di più famosi atelier olandesi, dove ha svilluppato

passione e know-how per il taglio, le linee, la costruzione dei capi.

Nasce da questa esperienza LA MAISON NOUVELLE, che fa della

costruzione artigianale dei capi il suo portabandiera. Ogni disegno

necessita circa due settimane e mezzo per trasformarsi in capo finito.

Partito con bralette e slip, il brand ha intenzione di rivoluzionare

il concetto di lingerie con proposte innovative. La caratteristica

principale è la possibilità per le donne di creare il proprio coordinato

su misura: basta scegliere un modello, scegliere i dettagli -come

fianchetti, spalline, applicazioni-, e il colore, infine misurare il proprio

corpo perché il coordinato abbia un fit perfetto. Il capo prescelto sarà

confezionato da esperte bustaie e consegnato a domicilio.

Info: La Maison Nouvelle - info@lamaisonnouvelle.co

www.lamaisonnouvelle.co


Specialisti in coppe differenziate fino alla H

STUDIO 50 s.r.l. - tel. 051 825887 - studio50srl@hotmail.it - www.lisca.com


novitàlingerie

DISTANTE CASHMERE

BACK TO BASIC

Una serie di proposte easywear

compongono la collezione DISTANTE

CASHMERE, disegnata da Siglinda Paoletti.

Distante dai conformismi è il DNA del

brand fiorentino, caratterizzato dal

cashmere da veri intenditori, di una qualità

raramente raggiunta nel prêt-à-porter

con forme, lavorazioni e combinazioni sia

smart che sofisticate e moderne. Per il

leisurewear ci sono la tuta, lo sweater con

zip e gli short, tutti in impalpabile jersey

di cashmere leggerissimo più pantaloni

fluidi e top da indossare in casa ma non

solo. Accanto alla main collection, la

capsule Top Luxury Travel: 10 pezzi facili

in cashmere prezioso e iperleggero. Un

intero guardaroba da trasportare nella sua

raffinata bag ultraslim, peso totale: 1.2 kg.

Info: Distante Cashmere

tel. +39 055289322

www.andreadistante.com

Una proposta leisure

Distante Cashmere.

Un look La delicatesse Paris.

LA DELICATESSE PARIS

IL LUSSO PER TUTTE

La collezione francese di loungewear LA

DELICATESSE PARIS ha portato al salone

Mode City di Lione la sua lingerie elegante e

contemporanea. Sottovesti, pigiama, giacche

da camera e short sono pensati per essere

coordinati a pezzi di abbigliamento esterno

così da poter essere indossati non solo per

dormire. Un lusso accessibile apprezzatissimo,

tanto da essere selezionato per il Forum

Tendenze. I materiali sono preziosi (raso, seta

e pizzi) ma il rapporto qualità-prezzo è ottimo.

Info: La delicatesse Paris

tel. +33 6 23723930

www.ladelicatesseparis.com

Una proposta Biscuits.

ROSE FULBRIGHT - ART NOUVEAU

L'opulenza della seta, interpretata in un'ottica contemporanea, è il

leit-motiv della collezione britannica di loungewear ROSE FULBRIGHT,

che per il prossimo autunno-inverno lancia The Eden Collection, una

selezione di capi raffinatissimi, realizzati in satin e in chiffon, che

sfoggiano un nuovo motivo di ciclamini dipinto a mano e ispirato all'Art

Nouveau. Diversi modelli, come kimono lungo foderato, vestaglia in

chiffon, casacca in sbieco con pantaloni, negligé e camicia da notte

lunga per questa collezione disegnata da Rose Fullbright-Vickers, che

ha scelto uno stile sensuale e femminile, con lo sbieco che dà allure

alle linee del corpo: "I nostri capi sono eleganti ma anche molto comodi

-dice Rose- e le stampe conferiscono loro un tocco di stile inimitabile.

Lo sbieco è il nostro marchio di fabbrica, ed era in voga negli anni

Trenta, quando le donne amavano fasciarsi in abiti che definivano la

silhouette". Il brand presenta anche una collezione di beachwear.

Info: Rose Fulbright - info@rosefulbright.com - www.rosefulbright.com

BISCUITS

RELAX-WEAR

Modalità relax attivata con la collezione

BISCUITS, che propone lounge &

sleepwear easy e femminile al tempo

stesso. Un lifestyle moderno ma rilassato

per la vita quotidiana. La scelta di tinte

sensuali e materiali lussuosi permette

di realizzare modelli in grado di dar vita

a un look naturale e confortevole per

sentirsi sempre a proprio agio. C'è grande

attenzione ai dettagli che garantiscono

una proposta di stile e fashiom. Sweater

supersoft, lunghe T-shirt e top, legging,

short e abiti sono tutti perfettamente

coordinabili in modo da creare un vero e

proprio guardaroba per tante occasioni

della vita: viaggiare, uscire, stare in casa

o per il fitness.

Info: biscuits

Tel. +49 89 854 846 9-1

www.biscuits-collection.com

Kimono Rose

Fulbright.


Prodotto e distribuito da LISANZA Spa - via Angera, 60 - 21018 Sesto Calende (VA) - Italy - tel. +39 0331977221 - fax +39 0331977348 - info1@lisanza.it - www.lisanza.it


manworld

Underswim

Emporio

Armani

BALDESSARINI

UNDERWEAR IN LICENZA

Una nuova partnership per BALDESSARINI

che ha stipulato un contratto di licenza della

durata di cinque anni per l'underwear con

Ceceba Bodywear GmbH. Il brand del fashion

group Ahlers AG di Herford ha affidato alla

società tedesca il design, la produzione

e la distribuzione delle collezioni intimo e

loungewear per uomo. La scelta di Ceceba è

stata fatta per avere l'expertise di un produttore

specializzato in grado di garantire una linea

di underwear dagli standard qualitativi molto

elevati ma soprattutto made in Germany.

Info: Ahlers AG - tel. +49 5221 979 270

www.ahlers-ag.com

Baldessarini GmbH - tel. +49 893066840

www.baldessarini.com

Baldessarini Underwear

EMPORIO ARMANI

INTIMO WATERPROOF

Il comfort e il benessere dell'underwear e le

caratteristiche tecniche dello swimwear. È

la capsule Underswim di EMPORIO ARMANI,

slip e parigamba da indossare sotto lo short

da mare, in uno speciale tessuto tecnico,

morbidissimo e traspirante ma anche

in grado di asciugarsi rapidamente e di

resistere al cloro e alla salsedine. Dedicato

agli uomini più esigenti, alla ricerca del wellbeing

in tutte le situazioni. I modelli hanno

elastico con logo in tinte a contrasto.

Info: Giorgio Armani - tel. +39 02723181

www.armani.com

LaFabbricadelLino

Cox’s Bay

COX’S BAY

NON SOLO MARE

La collezione COX’S BAY è creata non solo

per il mare ma per essere indossata in

più occasioni. Infatti oltre ai costumi da

bagno comprende una serie di prodotti

complementari in grado di costruire universi

spiaggia&beachwear completi e di tendenza,

che sono quasi dei total look. Una proposta

che può essere interessante sia per il negozio

specializzato in intimo e mare che per quello

di abbigliamento esterno. La collezione si

declina in tre temi (contemporary, vintage,

coloured) dove troviamo modelli di swimshort

abbinati a polo, T-shirt, maglie, giubbotti. La

grande scelta di short per il mare (60% della

proposta) si sviluppa in diversi tessuti, dal

poliestere tinto filo al poliestere mano-pesca,

per arrivare al nylon tinto capo. Tutti materiali

super-dry per garantire tempi di asciugatura

brevi. La fantasie sono stampe all-over con

colori molto accesi nel tema coloured, stampe

all-over che richiamano il tema del vintage

e tinte unite in colori più classici per quanto

riguarda il contemporary. Due modelli per gli

short: elastico in vita con laccio ed elastico in

vita con bottone e pattina.

Info: Le Bonitas - tel +39 057447941

www.lebonitas.it

LA FABBRICA DEL LINO - LANCIA IL MENSWEAR

Oltre al childrenswear, LA FABBRICA DEL LINO lancia il menswear a partire dalla collezione

per la primavera-estate 2017. La società di Carpi ha deciso di soddisfare le richieste della

clientela completando la sua produzione dal DNA inconfondibile.

Anche la nuova linea uomo sarà realizzata principalmente in lino e colorata solo con

tinture anallergiche, nel pieno rispetto della salute e dell’ambiente. Monica Bergianti

e Luca Pagliani, confermano così le scelte strategiche della loro azienda giovane e

dinamica, che produce tutto internamente. Il successo dell'ormai celebre brand si basa

sulla passione per la natura e per il design, con la proposta di un vero e proprio lifestyle.

La collezione uomo è dedicata al tempo libero e ha un’impronta casual. Si compone

di pantaloni, camicie, T-shirt e maglieria, tutto con il fresco touch del lino. La nuova

collezione come le altre sarà distribuita con una rete di rappresentanti in Italia e in Europa

e di distributori nel mondo.

Info: LaFabbricadelLino - tel. +39 059686818 - www.lafabbricadellino.com


CT SRL - Castel Goffredo (MN) - Italia - ph. +39 03761514252 - paolo.parietti@ct-srl.com - www.i-datch.com


Prodotto e distribuito da: SEASIDE srl - Via Mammianese 3/E - Località Fornaci, 55011 Marginone, Altopascio (Lucca) - Tel. 0583.286480 - Fax 0583.286218 - samuela@seasideitaly.it - www.modamarelefoglie.it

SUMMER 2017


capsule&limited

Una tuta della capsule

L'Atelier di Pierre

Mantoux.

PIERRE MANTOUX

UN ATELIER

ESCLUSIVO

Un percorso inusuale nella più

autentica sartorialità, tra pizzi

unici, tulle leggeri, ricami preziosi.

L’Atelier di PIERRE MANTOUX ha come

protagonista l’haute hosiery dove

artigianalità e creatività si uniscono

per dare vita a una serie di otto

capi caratterizzati da un’eleganza

aristocratica e raffinata. Otto diverse

interpretazioni di minidress e tute,

modelli iconici e sofisticati, che

distinguono lo stile inimitabile e il

savoir faire totalmente made in Italy di

Pierre Mantoux. Il fil rouge è costituito

dalla sapiente sperimentazione

sui materiali e dalla conoscenza

artigianale capace di andare oltre le

tendenze. La sensualità ha il sapore

del pizzo prezioso e lavorazioni

hand-made dove domina un effetto

patchwork vedo-non-vedo. Un cocktail

di materiali antitetici dialogano

insieme e si fondono nell’universo

éclat dominato da paillettes e tulle.

Nel coté contemporain con il tulle si

ottiene un effetto shaping, così i capi

sono modellati sul corpo come una

seconda pelle e impreziositi da anelli

metallici e borchie stampate.

Info: Pierre Mantoux

+39 02 27207577

www.pierremantoux.com

GOTTEX

JEWEL BOX

Una capsule collection veramente

glamourous per festeggiare i 60 anni

di GOTTEX. I modelli creati per

quest'occasione sono originali, lussuosi,

sofisticati, innovativi, chic e dallo stile

inconfondibile che distingue Gotte.

Sono realizzati in tessuti unici con

stampe e dettagli esclusivi. La palette

cromatica comprende oro, bronzo,

argento, blu scuro con un effetto

shining, nero con motivi glitter. olti

modelli sono impreziositi da cristalli

Swarovski, perle e decorazioni dorate.

Info: Piciemme - tel. +39 0573 705254

www.gottex.com

FREEDA - SOLO BODY

Una capsule collection che abbina il design futurista della rete al grande

comfort e a un'azione leggermente modellante. La collezione Opera di FREEDA

evoca gli anni Ottanta in uno stile couture e contemporary. Tutti i body di

Opera Capsule Collection sono realizzati in tulle stretch indemagliabile che

consente una grande vestibilità. In alcuni modelli il tulle si accompagna ai toni

brillanti e alla calda mano serica del velluto oltre che alle applicazioni gioiello.

La palette cromatica comprende nero, grigio perla e nudo per ricordare i toni

delle armature indossate dai guerrieri medievali. Un connubio importante e

interessante tra la sapiente tradizione sartoriale e le tecnologie all’avanguardia.

Info: Freeda - tel +39 0376 1590595 -www.freedastudio.it

CURVE PERICOLOSE

CON LOVE CURVY

La collezione di beachwear CURVE PERICOLOSE , da

sempre dedicata alle donne dalle forme morbide

e alla ricerca di modelli fashion, si arricchisce di

una capsule creata con la blogger Laura Brioschi.

Love Curvy è il fashion blog della modella curvy che

indossa taglie comode in passerella in Italia e in Europa.

Laura ha venticinque anni e lavora come modella (curvy)

da sei. Insieme a Giorgia e Federica Colombo di Curve

Pericolose, Laura ha dato vita ai suoi 3 costumi ideali in

Sensitive, un intero e due bikini, perfetti per tutte le donne

curvy e disponibili in taglie dalla S alla XL.

Info: Curve Pericolose

tel +39 031 790319 - www.curvepericolosesrl.com

Un body

della capsule

collection

Opera di

Freeda.

Un intero della

capsule creata

per festeggiare

i 60 anni di

Gottex.

Un modello della capsule

di Curve Pericolose firmata

Love Curvy.


Prodotto e distribuito da Gianni Cappelli S.r.l. Viale Europa, 198/B - 51039 Quarrata (PT) ITALY Tel. 0573 738590 - info@giannicappelli.com - www.salsedine.it

VALERIA MARINI


capsule&limited

Due costumi Save

The Queen! Fun.

CAMDEN - PER DONNE UNICHE

Rossella Calabrò, stilista e designer, ha dato vita a CAMDEN per

esprimere la sua creatività, innovativa e cosmopolita, ma con

grande attenzione alle radici della sua cultura e ai materiali di

qualità. I bustier (su misura) sono cuciti a mano e i tessuti scelti e

acquistati personalmente da Rossella, perché ogni capo possieda

un proprio carattere, fatto di trame, pizzi, ricami e colori. I

materiali di new generation si fondono a quelli antichi. Camden è

sinonimo di gusto e bellezza italiani, ma anche di sperimentazione

e ricerca oltre i confini. "Camden è nato con lo scopo di offrire alle

persone la possibilità di acquistare oggetti unici, che permettono

di distinguersi in un mercato che tende alla standardizzazione

- spiega Rossella - Non troverete mai due oggetti uguali, ma

piuttosto una scelta di bijoux, abbigliamento, accessori curati con

gusto e attenzione, creati per essere speciali".

Info: Camden - info@camdenstyle.it - www.camdenstyle.it

SAVE THE QUEEN!

NASCE FUN

Il mondo beachwear SAVE THE QUEEN! si arricchisce di

una nuova collezione, sempre nata dall'estro creativo di Elena

Fantini. Dopo Sun (lanciata con l'estate 2009), la prima linea,

e Bad Queen (estate 2015), ribelle, audace e grintosa, pensata

per una donna fuori dagli schemi consolidati, con la collezione

estate 2017 nasce Fun, una capsule di costumi, qualche gonna

e accessori divertenti, dedicata alle più giovani che gioca sul

patchwork di tre stampe diverse. Micro fantasie geometriche,

fiori e pois dai toni brillanti sono protagonisti delle proposte

per l’estate 2017.

Info: Marco Fantini srl

tel.+39 055 8958201 - www.savethequeen.it

Due corsetti,

pezzi unici, di

Camden (foto

Simone Nepote

André).

Una proposta

della capsule

Total Black di

Miss Bikini.

MISS BIKINI - TOTAL BLACK

Si moltiplicano le proposte per MISS BIKINI. Dopo il lancio con la

collezione estate 2016 della linea 7Sins con capi più basici, adatti

a un pubblico amante delle tendenze ma alla ricerca di praticità,

arriva la capsule collection Total Black, che ruota intorno al nero

e alle sue molteplici declinazioni, rivisitando in chiave sportiva il

sensuale trend delle stringhe, con l’utilizzo di microfibra tagliata

al laser e di tessuti tecnici rubati all’activewear e allo sportswear,

laserati e spalmati. Bikini, trikini e interi (sempre e solo neri)

giocano con le stringhe per formare motivi e disegni sulla pelle.

Tra le novità Miss Bikini di questa stagione troviamo per la prima

volta l’inserimento di coppe differenziate in alcuni modelli di

reggiseno abbinati a slip dalla vestibilità maggiore per le donne

curvy.

Info: Miss Bikini

tel. +39 06 33220067 - www.missbikini.com


2bekini is my lifestyle

www.2bekini.it

STAR & FASHION SRL- Tel 02 84217299 -info@starandfashion.it

Cristina Buccino - Ambassador


prodottinews

Il capo che

Verdissima ha

dedicato ai 70

anni del bikini.

CURVY KATE

ARRIVANO I

PEACHY PAIRS

Una proposta che non mancherà

di riscuotere un grande successo

presso tutte le fan dei costumi

da bagno supersize CURVY

KATE. Si tratta di Peachy

Pairs, slip colorati, double-face,

proposti in tanti colori vivaci

per adattarsi alla perfezione ai

reggiseni tinta unita o stampati

del brand inglese che veste tutte

le silhouette con coppe fino alla

K. Lo slip, proposto nel modello

mini brasiliano, è disponibile

nelle taglie da 8 a 22.

Info: Curvy Kate

www.curvykate.com

Gli slip Peachy Pairs di Curvy Kate.

VERDISSIMA - HAPPY BIRTHDAY, MR. BIKINI!

VERDISSIMA festeggia i 70 anni del bikini con una limited edition preziosa: un bikini,

appunto, che è come un tuffo nel mito, e riassume l'allure di personaggi come Ursula

Andress, Marilyn Monroe, Brigitte Bardot. Proposto in versione Hollywood style, dall'aria

vagamente vintage, ha dettagli femminili e un glam d'oltreoceano molto chic. Il capo è stato

protagonista del party 70 ragazze x 70 bikini che si è tenuto a Cattolica lo scorso 20 luglio.

Info: Intima Moda spa - tel. + 39 0592924911 - www.verdissima.com

Capi diHanro realizzati in cotone Sea Island.

HANRO - SCEGLIE IL COTONE

SEA ISLAND

Il cotone più fine al mondo, il Sea Island Cotton,

è stato scelto da HANRO per i capi della linea

basic donna. Le fibre di questo cotone, coltivato

esclusivamente nelle isole caraibiche delle

Indie occidentali britanniche, si distinguono per

l'eccezionale lunghezza -50mm-, per la raccolta

a mano e per la sapiente lavorazione con metodi

artigianali. Il risultato è una morbidezza che non

teme confronti, una texture setosa e un'estrema

durata dei capi. La mini collezione consta di

cinque modelli: canotta con spalline sottili, top

senza maniche, maglia a maniche corte e lunghe,

slip midi.

Info: Hanro - tel. +39 051226398

www.hanro.com

Le manchette di Marie Antoilette.

MARIE ANTOILETTE - LANCIA LA MANCHETTE

Il brand francese MARIE ANTOILETTE, specializzato in calze e collant, lancia una novità

che piacerà a tutte le donne che amano distinguersi. Si tratta di una collezione limitata

di manchette da abbinare appunto alle calze per un look sopra le righe. Le manchette

(maniche che partono dai polsi e arrivano alla fine del braccio) sono stampate con

fantasie e colori ricercati.

Info: Marie Antoilette - tel. +33 972561889 - www.marieantoilette.com


Prodotto e distribuito da Gianni Cappelli S.r.l. Viale Europa, 198/B - 51039 Quarrata (PT) ITALY

Tel. 0573 738590 - Fax 0573 774363 - info@giannicappelli.com - www.giodamare.it


etailworld

LISCA

OPENING A TEHERAN

Una nuova boutique in Iran per LISCA. Il monomarca di

recente inaugurazione si trova all'interno dello shopping mall

Artemis, uno dei più grandi di Teheran.

Il negozio (in franchising) di circa 110 metri quadrati è il

quarto della città iraniana.

Lisca - Artemis Shopping Mall - Teheran

Nelle foto, a

destra e sotto, Due

immagini del nuovo

monomarca Lisca

di Teheran.

VICTORIA'S SECRET

APRE A ROMA E FIRENZE

Due nuove aperture per VICTORIA'S SECRET. Dopo lo store romano,

inaugurato all’interno della stazione Roma Termini, anche la stazione

fiorentina Santa Maria Novella da poco tempo ospita una boutique

Victoria’s Secret Beauty & Accessories, grazie alla collaborazione con

Percassi, franchising partner per l’Italia. L’apertura di questi due store

segue l’inaugurazione del primo Victoria’s Secret Beauty & Accessories

nel cuore di Venezia, in via Mercerie del Capitello. A meno di un anno

dal primo opening, sono oggi nove gli store Victoria’s Secret Beauty &

Accessories aperti in Italia in collaborazione con Percassi. In tutti gli

store Victoria’s Secret Beauty & Accessories le clienti possono trovare

un’ampia gamma di prodotti di bellezza e accessori moda. Le appassionate

di acquisti beauty potranno scegliere tra fragranze e prodotti

per la cura del corpo, oltre che i formati da viaggio di idratanti spray e

lucidalabbra. Inoltre è possibile acquistare una collezione unica di accessori

di lusso, che comprende borse, piccola pelletteria e valigeria,

sciarpe, occhiali da sole e una selezione di quella lingerie che ha reso

famoso il brand nel mondo.

Victoria’s Secret Beauty & Accessories

Stazione Santa Maria Novella - Firenze

Victoria’s Secret Beauty & Accessories - Stazione Termini - Roma

Due proposte lingerie del concept

store milanese Scenari Sposa.

L'interno del nuovo Victoria’s Secret Beauty & Accessories

inaugurato nella Stazione Termini di Roma.

SCENARI SPOSA

SPAZIO ALLA LINGERIE

Nel concept store SCENARI SPOSA che si trova in zona Brera

a Milano, la moda incontra una serie di servizi aggiuntivi come

personal styling e organizzazione eventi, in collaborazione con

le migliori wedding planner. Scenari Sposa propone i marchi più

celebri del panorama nazionale insieme a stilisti emergenti in

grado di rivisitare un genere in continua evoluzione: da Alberta

Ferretti a Charlie Brear, passando per la moda etica di Leila

Hafzi e molti altri. Il concept store ha anche un'ampia e ricercata

selezione di accessori, lingerie e scarpe, unica nel panorama

milanese. Nella sezione lingerie troviamo nomi che si distinguono

per le collezioni in tessuti preziosi e totalmente made in Italy.

Scenari Sposa - via Montebello, 14 - Milano


FALKE · P.O.BOX 11 09 - D-57376 SCHMALLENBERG / GERMANY

LIFE PERFORMANCE SOLUTIONS

FALKE

ENERGIZING

Stimolazione del sistema

sanguigno esterno.

FALKE

ULTRA ENERGIZING

Stimolazione effi cace in profondità

del sistema sanguigno

interno ed esterno.

FEEL THE 24 HOUR ENERGIZING EFFECT


usinessnews

IN BREVE

ALBISETTI INTERNATIONAL

ACQUISISCE LA LICENZA EMAMÒ

Albisetti International S.A., nata dall’esperienza di Albisetti Spa, ha acquisito la licenza del

brand Emamò. L’azienda, che vanta 40 anni di esperienza nel licensing, con brand del

calibro di Dolce&Gabbana, Armani, Chloé, Dior, Fendi e tanti altri, ha elaborato per Emamò

un ambizioso progetto di sviluppo internazionale. Nato nel 2001 da un’idea di Emanuela

Corvo con la mission di creare costumi da bagno e fuori-acqua originali e con una grande

attenzione ai dettagli, Emamò ha rappresentato per anni l’eccellenza e la creatività made in

Italy. “Il brand -commentano Alessandro e Tommaso Bianchi, titolari e manager di Albisetti

International S.A.- ha cambiato il modo di pensare al beachwear nei primi anni 2000,

restando sempre una realtà locale. Il nostro focus sarà mantenere l’identità di brand e la sua

qualità, incrementando la distribuzione fuori dall’Italia, dove vediamo un enorme potenziale

di crescita”. Albisetti International S.A. si concentrerà sui mercati italiano ed europeo, ma

anche sull’Europa orientale, sul Medio Oriente e, successivamente, su America e Asia.

Un capo di Huit.

Il brand, nato a

Rennes nel 1968, è

stato recentemente

ceduto da Wacoal

Europe a Trendy

Capital.

Alessandro Bianchi

(a sinistra) e il

fratello Tommaso,

rispettivamente

presidente-CEO e

General Director

di Albisetti

International S.A.

HUIT - PASSA DI MANO

Lo storico brand francese di corsetteria e moda mare

Huit cambia proprietario. Wacoal Europe, il gruppo

che l’aveva acquistato nel 2010, ha deciso di venderlo

per concentrarsi sullo sviluppo degli altri marchi in

portafoglio -Wacoal, Freya, Fantasie, Elomi, b.tempt’d

e Goddess-. Wacoal Europe è leader nel settore della

corsetteria con coppe differenziate, con questi sei

marchi che si posizionano in diversi segmenti del

mercato. L’acquirente di Huit è Trendy Capital, che ha

acquisito il brand l’8 luglio scorso e che è già proprietaria

di un altro noto marchio del settore, Canat Lingerie di

Millau, nella regione dell’Aveyron. Geoff Embley, CEO di

Wacoal Europe, ha detto: “È stato molto difficile prendere

questa decisione: abbiamo fatto tutto il possibile per

dare impulso al brand Huit, ma in un mercato difficile,

in un momento difficile, preferiamo concentrare i nostri

sforzi sugli altri marchi, tutti inseriti nel segmento

corsetteria costruita. Assicuriamo comunque il nostro

sostegno a Huit per i prossimi due anni, supportando le

vendite all’estero”. Lazare Sellam, presidente di Canat

Lingerie e Trendy Capital, ha motivato la decisione di

acquisire Huit con la necessità di catturare l’interesse

delle consumatrici con un prodotto più immediato della

lingerie, ovvero la corsetteria, e ha assicurato che ci sarà

una piena sinergia tra i due brand.

PIERRE MANTOUX - SCEGLIE StudioFinoRossi

Pierre Mantoux ha siglato un accordo commerciale con Montenapoleone 1, che fa

capo a StudioFinoRossi e che ha sede nel Quadrilatero della moda di Milano, per la

distribuzione worldwide delle linee di alta gamma Atelier e Pierre Mantoux Couture.

La partnership, che avrà effetto dalla primavera-estate 2017, è uno step decisivo per

l’espansione delle linee haut-de-gamme della maison. “Questo accordo nasce da una

condivisione di valori -dal know how all’ossessione per la qualità, dall’innovazione

all’attenzione alle tendenze- che enfatizzano perfettamente il coté iconico delle nostre

linee di alta gamma, e dalla precisa volontà di sviluppare la nostra presenza nei mercati

strategici all’estero” ha commentato Chiara Ferraris, export Manager di Pierre Mantoux.

Yan Aerts,

nuovo direttore

retail mondo

del gruppo

belga.

NUOVE NOMINE DA VAN DE VELDE

Tempo di cambiamenti per l’azienda

belga di corsetteria Van de Velde,

che ha in portagfoglio importanti

brand come Marie Jo, Prima Donna,

Andrés Sardá e Rigby & Peller. A

due settimane dall’annuncio delle

dimissioni dell’allora CEO Ignace

Van Doorselaere, che aveva ricoperto

l’incarico per quasi dodici anni, arriva

la notizia che Erwin Van Laethem,

52 anni, si insedierà al timone del

gruppo a partire da settembre. In

precedenza Van Laethem è stato

otto anni alla guida del fornitore

olandese di energia Essent. L’arrivo

del nuovo CEO coincide con una

fase di espansione di Van De Velde.

Per questo Van Laethem sarà

affiancato da un’altra new entry, Yan

Aerts, nuovo direttore retail mondo,

fino ad oggi vicepresidente delle

vendite di Mexx: a lui il compito

di rilanciare le vendite in Europa,

con le insegne Rigby & Peller e

Lincherie, in Asia e in America.

Erwin Van

Laethem,

nuovo CEO di

Van de Velde.

WOLF FIRMA PER PLAYBOY UOMO

Il gruppo francese Wolf Lingerie

ha finalizzato un accordo con

Playboy per la distribuzione delle

linee uomo con il marchio del

coniglietto, che saranno veicolate

principalmente al canale dettaglio.

Dal 2013 Wolf è licenziataria per

le linee di intimo donna a marchio

Playboy, e aggiunge ora al suo

portafoglio anche le proposte

maschili. La collezione di esordio

sarà la primavera-estate 2017:

l’offerta verte su boxer stampati

e coloratissimi, in microfibra, con

elastico con logo Playboy.

Una proposta

uomo firmata

Playboy.


www.renatamale.it


trendmare2017

PIN-UP STARS

www.pinup-stars.com

OPS!

PIN-UP STARS

www.pinup-stars.com

ARMY CHIC

PARAH

www.parah.com

GRAZIA’LLIANI SOON

www.grazialliani.it

DISTRICT MARGHERITA MAZZEI

www.margheritamazzei.net

VALENTINO

VALENTINO

www.valentino.com

HAVAIANAS

GRAZIA’LLIANI SOON

www.grazialliani.it

SAINT BARTH


P.E.NATION

www.pe-nation.com

DOLORES CORTÉS

www.dolores-cortes.com

JOLIDON

www.jolidon.it

QUATTROCENTO

SURFING GIRL

PROFILE SPORT BY GOTTEX

www.gottex-swimwear.com

CHANEL

SEASTER

www.seaster.com

PROFILE SPORT BY GOTTEX

www.gottex-swimwear.com

HAVAIANAS

QUICKSILVER

www.quiksilver.it

PROFILE SPORT BY GOTTEX

www.gottex-swimwear.com

WATERCULT

www.watercult.com

PROFILE SPORT BY GOTTEX

www.gottex-swimwear.com


trendmare2017

I LOVE POP

www.ilovepop.it

WATERCULT

LANVIN

GRAZIA’LLIANI SOON

www.grazialliani.com

GOLDEN AGE

AGOGOA

www.agogoa.com

JOLIDON

www.jolidon.com

BIKINI MILANO MARITIMA

www.bikinimilanomarittima.it

DIVE D’ESTATE

www.biessefashion.com

DISTRICT MARGHERITA MAZZEI

www.margheritamazzei.net

ERMANNO SCERVINO

EASY BIKINI

www.easybikini.com

DISTRICT MARGHERITA MAZZEI

www.margheritamazzei.net

4GIVENESS

www.4giveness.it

ROBERTO CAVALLI


BIESSE FASHION SRL - via Mattei, 53 - 46028 Sermide (MN) - tel. +39 0386 960780 - fax +39 0386 961217 - info@biessefashion.com - www.divedestate.it


trendmare2017

BLUMARINE BEACHWEAR

www.blumarine.com

ANJUNA

www.anjunacollection.com

MARYAN MEHLHORN

www.maryanmehlhorn.it

SELMARK

www.selmarklingerie.com

WATERCULT

BUTTERFLY

GARDEN

EASY BIKINI

LEONARDO SHOES

ANNA SUI

www.annasui.com

VERDISSIMA

www.verdissima.it

VERDISSIMA

www.verdissima.it

EMMANUELA

www.emmanuelaswimwear.com

4GIVENESS

www.4giveness.it

VERDISSIMA

www.verdissima.it

DOLORES CORTÉS

www.dolores-cortes.com


BASMAR S.A. - tel. +34 936601612 - basmar@basmar.com - www.basmar.com

SS 2017


trendmare2017

DOLCE & GABBANA

www.dolcegabbana.it

YK

EMILIO PUCCI

MARETTE

www.marette.it

MAJOLICA

BLUE MAN

www.blueman.com.br

MARYAN MEHLHORN

www.maryanmehlhorn.it

GRAZIA BEACH LOVE

www.gravin.it

SOLOSOLE

www.nagabeach.it

JUSTMINE

www.justmine.it

MANEBI

YOSUZI

YK

OROBLU BEACHWEAR

www.oroblu.it

YK

VERDISSIMA

www.verdissima.it

SOLOSOLE

www.nagabeach.it


P A R I S S I M O I T A L I A s r l T e l . 0 1 7 3 - 2 8 1 3 3 7 p a r i s s i m o . i t @ l i s e c h a r m e l . f r

w w w . l i s e c h a r m e l . c oC mo p p e A - B - C - D - E - F


trendmare2017

SAINT BARTH

www.mc2saintbarth.com

MISSONI

www.missoni.com

WATERCULT

www.watercult.com

OROBLÙ BEACHWEAR

www.oroblu.it

FERRUCCIO VECCHI

BETWEEN

THE LINES

LIBERTI

www.liberti.it

OROBLÙ BEACHWEAR

www.oroblu.it

LIDEA

www.maryanbeachwear.de

DIVE D’ESTATE

www.biessefashion.com

MISSONI

EMILIO PUCCI

MISSONI

www.missoni.com

MISSONI

www.missoni.com

4GIVENESS

www.4giveness.it


ilariavibeachwear@virgilio.it +39 3389672504

RICERCHIAMO AGENTI

PER ZONE LIBERE

WHITE

MILANO 24-26/09

TORTONA 35

ilariavitagliano.com


trendmare2017

DOLORES CORTÉS

www.dolores-cortes.com

LUNA

www.lunaitalia.it

MISS BIKINI

www.missbikini.com

SOLOSOLE

www.nagabeach.it

SOUTH AMERICA

DISTRICT MARGHERITA MAZZEI

www.margheritamazzei.net

MARYAN MEHLHORN

www.maryanmehlhorn.it

4GIVENESS

www.4giveness.it

FREYA

www.freyalingerie.com

BRACCIALINI

HAVAIANAS

MISS BIKINI

www.missbikini.com

LISCA

www.lisca.com

BIKINI MILANO MARITTIMA

www.bikinimilanomarittima.it


ilariavibeachwear@virgilio.it +39 3389672504

RICERCHIAMO AGENTI

PER ZONE LIBERE

WHITE

MILANO 24-26/09

TORTONA 35

ilariavitagliano.com


trendmare2017

AGOGOA

www.agogoa.com

STELLA JEAN

DENIM

BETTI B

www.rebonitas.it

PEPITA FORTE DEI MARMI

www.pepitastyle.com

KEDUA

www.kedua.it

GUESS BEACHWEAR

www.guess.eu

3.1 PHILLIP LIM

www.31philliplim.com

CHIARA FERRAGNI

AQUAZZURA

MARIA LA ROSA

BONITALOLA

www.bonitalola.com

BLUEMAN

www.blueman.com.br

VACANZE ITALIANE

www.vacanzeitaliane.com

U&B TWINSET

www.twinset.com


Marette Costumi Mare

MARETTE prodotto e distribuito da VALE CONFEZIONI di Gliatta Rosanna - via Verdi, 57 - 47035 Gambettola (FC) - Italia - tel. +39 0547 59228 - info@marette.it - www.marette.it


trendmare2017

LUNA

www.lunaitalia.it

MARYAN MEHLHORN

www.maryanmehlhorn.it

OROBLU BEACHWEAR

www.oroblu.it

MARYAN MEHLHORN

www.maryanmehlhorn.it

BAZAR

ELINA LINARDAKI

LISE CHARMEL

CHLOÉ

SOLOSOLE

www.nagabeach.it

DESIGUAL

LISE CHARMEL

www.lisecharmel.com

LIBERTI

www.liberti.it

LIBERTI

www.liberti.it

VACANZE ITALIANE

www.vacanzeitaliane.com

MISS BIKINI

www.missbikini.com


ROSANTICA

ANTIGEL LISE CHARMEL

www.lisecharmel.com

SAINT BARTH

I LOVE POP

www.ilovepop.it

EXOTICA

DISTRICT MARGHERITA MAZZEI

www.margheritamazzei.net

I LOVE POP

www.ilovepop.it

LINGADORE BEACH

www.lingadore.com

LIBERTI BEACHWEAR

www.liberti.it

PROENZA SCHOULER

HAVAIANAS

BLUSH BY GOTTEX

www.gottex-swimwear.com

SAINT BARTH

www.mc2saintbarth.com

LISCA

www.lisca.com

MARETTE

www.marette.it

SAINT BARTH

www.mc2saintbarth.com

BIQUINI

www.ciamaritima.com.br


agency: iamstudio.it

coppe B-C-D-E

www.gravin.it


appunti di stile

di Mariacristina Righi

CALARENA

SPIRITO

MEDITERRANEO

Un lifestyle da vacanza creato

in Corsica dalle due sorelle

Marie-Luce de Rocca Serra e

Sandrine Piergigli

Da sempre la Corsica (e Porto-Vecchio in particolare) è la fonte

d’ispirazione delle proposte di Calarena. Il marchio, creato dalle due

sorelle Marie-Luce de Rocca Serra e Sandrine Piergigli (direzione

artistica) con la collaborazione di Julie Cesari, ha infatti sede nella

città corsa sul mare. L’obiettivo dei modelli creati dalle due sorelle

francesi è quello di valorizzare la silhouette femminile. Costumi

da bagno, piccoli pezzi di abbigliamento da indossare per andare

in spiaggia (ma non solo) e accessori sono leggeri e fluidi nello

spirito del lifestyle mediterraneo. Creato nel 2004, il marchio ha

mantenuto nel tempo il suo stile distintivo con una passione per i

dettagli. Nei capi sono ricorrenti le lavorazioni plissé e i drappeggi,

motivi fatti a mano per linee in grande tendenza. Grazie al suo stile

chic e moderno, un lifestyle da vacanza, il brand si è imposto sul

mercato e in questi anni ha conquistato le consumatrici, tanto da

meritarsi il premio come Créateur de l’année 2015 al salone parigino

Mode City. Tutti gli anni Calarena propone una collezione molto

ricca di costumi e di beachwear dai colori vivi in gradi di vestire la

donna dalla mattina in spiaggia fino al beach party della notte ma

con una valigia leggera e la garanzia di una silhouette glamour per

ogni occasione. Calarena nasce per oltrepassare l’idea di brand

per diventare sempre più un concept dalla forte personalità con

una collezione che è un vero e proprio total look. Uno stile originale

che disegna silhouette destrutturate, sexy e glamour. Con i suoi

capi morbidissimi come una seconda pelle, dalle cuciture quasi

invisibili e la grande scelta di colori, il brand è in gradi di rivolgersi

a tutte le donne alla ricerca di femminilità e di comfort.

Calarena

P.L.A.Y.A. SARL

rue du 9 Septembre, 1943 - 20137 Porto-Vecchio (France)

tel. +33-495247765 - fax +33-495505109 - www.cariocacollection.com

Italia

Fausto Fiorini Showroom

tel. +39 335 1210101 - showroom@fiorinifausto.it . www.fiorinifausto.it

Facebook Fiorini Fausto Showroom

Dall’alto in senso orario, due proposte Calarena per l’estate 2017 e le due sorelle

stiliste Marie-Luce de Rocca Serra e Sandrine Piergigli.


In questa pagina, quattro

costumi Calarena per

l’estate 2017.


OLIVIA GOLD

Da sinistra. Lino

total white per

pantaloni e abitogilet

con chiusura

asimmetrica. Intero

nero bandeau

impreziosito da

ricamo laser

effetto intreccio

d’ispirazione etnica.


MARISTELLA MARE S.R.L. - Tel. 0321.91583 - info@maristellamare.it - www.oliviabeachwear.it

SAFARI

Una vacanza

esclusiva con i

modelli dalle stampe

foulard, in colori

vibranti o total white

per uno stile elegante

e raffinato.

Estate 2017

LODGE

Ampia casacca in

mussola di viscosa

con scollo a V

e maniche arricciate.


GRAZIA'LLIANI SOON

MILITARY BEACH

amouage, seta, ricami note di stile per

l’estate 2017


In questa pagina da sinistra.

Overall in seta con grandi

tasche e bottoni a pressione

in tinta, cintura con nappine

e passamaneria vintage

realizzata a mano in Italia.

Pattern camouflage per l'intero

con scollatura a V e inserto

sul davanti e per gli shorts con

tasche. Nella pagina accanto.

Push up imbottito con coppe

ricamate.


GRAZIA ‘LLIANI SOON

Fascia con ricami floreali e

culotte arricciata regolabile

in altezza. Nella pagina a

fianco. Wrap dress con maxi

tasca ricamata. Camicia a

uomo in seta, fascia con

spalmatura metallica e slip

camouflage con ricamo.


CHERCHEZ LA FEMME SRL - Bologna - Italy - tel. +39 051381726 - info@grazialliani.com - www.grazialliani.com


DISTRICT

MARGHERITA

MAZZEI

VACANZE

A PROCIDA

I mille colori della Corricella

fanno da sfondo ai costumi e

ai fuori-acqua dell’estate 2017


Riedizione cromatica

del camouflage nel

bikini con reggiseno

impreziosito da

borchie piramidali e

stringhe a contrasto.

Nella pagina accanto.

Fascia e culotte con

lavorazione crochet

multicolore realizzata

a mano.


DISTRICT

MARGHERITA

MAZZEI

Ispirazione Messico per il

poncho con motivo di zigzag

a tre colori illuminato

dal lurex, con preziose

frange e cinturina in vita.

Nella pagina accanto.

I riflessi del metallo sul

bikini con intreccio a

canestro e stringhe a

contrasto.


DISTRICT MARGHERITA MAZZEI - via Staffetta 145 - Lago Patria-Giugliano (NA) - Italia - tel. +39 081 5098368 - info@margheritamazzei.net - www.margheritamazzei.net


PIERRE MANTOUX COUTURE

EC

CEN

TRICA

CHIC

Una donna

che si

distingue

per le scelte

originali e

fuori dagli

schemi.

Estate 2017

I colori della terra

riscaldano l’abito

con spalle scoperte

e volant allo scollo.


Lucidissimo

l’interno che

scolpisce la

silhouette.


PIERRE MANTOUX COUTURE

Oro protagonista nel

bikini a fascia con

dettaglio gioiello

e nel pareo che

diventa gonna.


Devoré effetto seethrough

per l’outfit

impreziosito da

mcropailettes.

PIERRE MANTOUX srl by Ilcat - Segrate (MI) -Italia - tel. +39 0227207577 - pierremantoux@pierremantoux.com - www.pierremantoux.com


VACANZE ITALIANE

Fantasie grafiche,

d’ispirazione indios

per l’abito-bustier e

il costume intero.


Musica lounge e

chill-out a bordo

piscina sono

l’atmosfera ideale

per una collezione

ultrachic.

Estate 2017

Motivi astratti

per il bikini con

slip tinta unita.

NEO HIPPY

AFS International srl - c.so A. Volta 526 - 80040 Terzigno (NA) - Italia - tel +39 0815298711 - fax +39 081 5298727 - www.afs-international.it


DAVID

ETHNO BEACH

Stampe ispirate ai tessuti africani

per una donna raffinata ed elegante.

Estate 2017

Stampe Africa per

l’intero e il kimono

coordinati.


Ispirazione etnica per

le fantasie del due pezzi

strutturato

AFS International srl - c.so A. Volta 526 - 80040 Terzigno (NA) - Italia - tel +39 0815298711 - fax +39 081 5298727 - www.afs-international.it


U&B TWINSET

MY PRIVATE

HIDEAWAY

Uno stile romantico dal twist

contemporaneo per la moda mare

dell’estate 2017


Abito lungo in jersey stampato

a rose rosse con volant sul

carré e balza sul fondo.

Nella pagina a fianco.

Abito in cotone con inserti e

profili in pizzo Sangallo su

bikini con top stampato su

fondo color terra d’Oriente

e slip bianco con stampa

floreale.


U&B TWINSET

Fascia in tessuto tecnico con

fiore applicato che richiama

la stampa dei pantaloni in

cotone con fascia in tessuto

tecnico.

Nella pagina a fianco.

Abito in maglia con

lavorazioni su bikini con

fascia tempestata di paillettes

e slip in tessuto tecnico con

profili a contrasto.


TWINSET SIMONA BARBIERI SPA - via della Chimica 21 - 41012 Carpi (MO) - Italia - tel. +39 059 6257511 - info@twinset.com - www.twinset.com


ROSAPOIS MARE

VACANZE

A COLORI

L’estate 2017 all’insegna della fantasia tra fiori,

frutta e fondali marini


In questa pagina.

Fiori e frutta tropicali

stampati sui due bikini

illuminati da piccoli

strass. Nella pagina

accanto. Conchiglie,

pesci e stelle marine

animano il due pezzi

e il coordinato canotta

più short.


ROSAPOIS MARE

In questa pagina.

Righe, fior e frutta

tropicale vivacizzano

il bikini con short

coordinato e il vestitino

copricostume allacciato

al collo. Nella pagina

accanto. Colori estivi

per l’abito bustier e il

bikini in pizzo.


VALERY S.p.A.- Via Torino, 189 - 12048 Sommariva del Bosco (CN) - tel. +39-0172-561411 - studiostyle.v@valerylingerie.it


RENATA MALÈ

DIVA

GLAM

Una collezione da star che

sceglie fantasie originali per

i costumi e i fuori-acqua

dell’estate 2017

In questa pagina dall’alto.

Gusto Fifties per la fantasia e per

lo stile del due pezzi con slip alto e

pareo coordinato. Tre motivi diversi

per il due pezzi con reggiseno a

fascia allacciato al collo.

Nella pagina accanto.

Valorizza il décolleté il reggiseno

del due pezzi che abbina motivi

astratti e tinta unita.


NAGA BEACH - v.le San Francesco 30 - Gragnano (NA) - Italia - tel +39 0818794314 - info@nagabeach.it - www.nagabeach.it


ATLANTIQUE

In questa pagina.

Patchwork colorato

per il due pezzi

costruito con slip

alto. Pagina a

fianco. Quasi da

sera l’abito lungo

con scollo bustier

e fantasia dai toni

delicati.


PATTERN

Sono le stampe il segno distintivo

della collezione di costumi e

fuori-acqua. Estate 2017


ATLANTIQUE

Fiori e foglie astratti

per il due pezzi con

fascia preformata e

slip alto.


Geometrie anni

Settanta per

il bikini con

pantalone ampio

coordinato.

STRESS - via del Lavoro, 5 - 22100 Como - tel. +39 031524012 - info@stress.co.it - www.domani.it


LIBERTI

Fluttuante e femminile

l’abito stampato a

fiori coloratissimi con

giochi di pieghe sul

bustino. Nella pagina

accanto, astrattismi in

technicolor per l’intero

con struttura invisibile.


TROPICAL SUMMER

Fit & fashion insieme nei costumi e nei fuoriacqua

che esaltano tutte le silhouette grazie

a vestibilità studiate e coppe differenziate.

Estate 2017


LIBERTI

Fiori e grafismi in bianco

e nero per la fascia e lo

slip (sopra), per l’intero

e per il pareo coordinato

(a sinistra). Nella pagina

a fianco, plissé per il

reggiseno con nodo

al centroseno e pietre

applicate e per lo slip

con drappeggi.


Oroblu.it - Ceresara (MN) - Italia - tel. +39 0376 8101 - customer.dettaglio@cspinternational.it - www.liberti.it


LUNA DI GIORNO BEACH

SPIAGGIA

CHIC

Linee pulite e raffinate per la

collezione, ideata da Catia De Silvestri,

100% made in Italy. Estate 2017


In questa pagina,

bikini in velluto

tecnico e brillante

per il mare. Pagina

a fianco, da sinistra.

Costume intero

dalla linea pulita

e raffinata. Abito

romantico in jersey di

cotone, coordinabile

ai costumi.

COCOBA Fashion House S.r.l. . Cavezzo (MO) Italy - tel. +39 0535 46176 - info@lunadigiornohome.com - www.lunadigiornohome.com


BACIRUBATI

SWEET

NEW AGE

Femminili, grintosi

e coloratissimi

i costumi e

i fuori-acqua per

l’estate 2017


Ricami e applicazioni

sulle coppe dell’intero

con scollatura-abisso

chiusa da un laccetto

con nappine. Nella

pagina accanto, hippie

print per il fuori-acqua in

rete con motivo plissé.

BACIRUBATI prodotto e distribuito da PIERRE MANTOUX srl by Ilcat - 20090 Segrate (MI) - Italia - Ph. +39 0227207577 - Fax +39 0226301050 - pierremantoux@pierremantoux.com - www.bacirubati.it


DOLORES CORTÉS

ZOO

DI FIORI

Animalier e oreale sono

i pattern di punta per le

stampe su interi e fuori

acqua. Estate 2017

In questa pagina.

Stampa leopardo dai colori insoliti

accostata a un motivo di peonie effetto

3D sulla tunica con maniche ampie.


In questa pagina

dall’alto.

Maxi fiori e stampa

effetto passamaneria

sul reggiseno

bandeau e sullo slip.

Un tigrotto fa

capolino dal folto

di una foresta

tropicale sulla fascia

con ferretto a U,

coordinata allo slip

con fiocchetti.


DOLORES CORTÉS

In questa pagina

dall’alto.

Print floreale con

motivi a squame di

serpente sul bikini

con reggiseno

sagomato

impreziosito da

una fibbia-gioiello.

Mix di stampe

e colori per la

suggestiva fantasia

sul due pezzi

couture.


Motivi Navajo

sull’intero con

spalline trattenute

da anelli metallici.

DOLORES FONT CORTÉS S.A. - Vila-Real (Spain) - tel. +34 964 50 63 20 - www.dolores-cortes.com - Italia: LVT Spa - Castel Goffredo (MN)- tel. +39 0376770374 - www.levantegroup.com


FREYA SWIM


SANTA MONICA STYLE

Il celebre Pier della città californiana set

d’eccezione per i biini fashion dal fit perfetto.

Estate 2017

Print grafico di palme e righe per Soul City, top all’americana e slip coordinato.

Pagina accanto. Coloratissima stampa di animali e fiori tropicali per Safari Beach, fascia imbottita impreziosita da giochi di plissé e

slip con doppie stringhe laterali.


FREYA SWIM

Pattern geometrico

in colori neon e

profili a contrasto per

Tropicool, reggiseno

allacciato dietro il collo

e slip con tripla stringa

laterale.

Pagina accanto.

Due pezzi Zeta con

disegno mosaico nelle

nuance delle pietre

preziose.


WACOAL EUROPE - Desborough (UK) - tel. +44 01536 760282 - info@wacoal-europe.com - - www.freyalingerie.com

Italia: PIICIEMME International Trade Agency - Pistoia - tel. + 39 0573705254 - fax +39 0573717489 - info@piciemmesrl.it


GOTTEX

STAMPA PAVONE NEI

TONI SMERALDO

E BLU INTENSO

PER L’INTERO

CON SCOLLATURA-

ABISSO.


IN QUESTA PAGINA

DALL’ALTO.

EFFETTO FLOCK

PER LA STAMPA 3D

SULLA BRASSIÈRE,

SULLO SLIP ALTO

CON GIOCO DI

STRIGHE E SUL

FUORI ACQUA.

PIUME

MULTICOLORE

PER LA STAMPA

SULL’INTERO E SUL

PAREO.

SEA

LOOKOUT

Suggestivi scorci di rocce e

acque cristalline per i costumi

e il beachwear più glam.

Estate 2017


GOTTEX

LA LIVREA DELLA

FARFALLA MONARCA

ISPIRA LA STAMPA

SULL’INTERO

CON INCROCIO DI

SPALLINE SOTTILI E

SUL PAREO. NELLA

PAGINA ACCANTO.

GIOCHI DI DRAPPEGGI

SULL’INTERO CON

STAMPA DI BORCHIE

COLORATE.


GOTTEX MODELS Ltd - Or Yehuda (Israel) - tel. +972 3 5387759 - www.gottex-swimwear.com

ITALIA : Piciemme srl - Pistoia - tel. 0573705254 - info@piciemmesrl.it


ICONIQUE

In questa pagina.

I decori dei sari

indiani sul caftano

leggerissimo.

Nella paginaa

fianco. Stampa

maiolica per gli

abiti coordinabili

alla beach bag.


ART DECOR

Il beachwear più chic si ispira al

Mediterraneo e alle favolose spiagge

dell’Africa e dell’India. Estate 2017

In questa pagina

dall’alto.

Maxi fiori e stampa

effetto passamaneria

sul reggiseno

bandeau e sullo slip.

Un tigrotto fa

capolino dal folto

di una foresta

tropicale sulla fascia

con ferretto a U,

coordinata allo slip

con fiocchetti.


ICONIQUE


In questa pagina.

Abiti con frange e

ricami multicolor.

Nella pagina

accanto.

Copricostume

crochet con ricamo

di colibrì.

AFS International srl - Terzigno (NA) - Italia - tel +39 0815298711 - www.afs-international.it


LISCA

Tagli strategici e

vestibilità perfetta.

Silhouette in primo

piano con colori e

fantasie fashion.

Estate 2017

ESTATE MANIA


Gioco di plissé

e fibbia-gioiello

per l’intero color

smeraldo. Stampa

floreale in mix

con il pied-de-coq

per il fuori acqua

con aperture

sulle maniche e

per la beach bag

coordinata.


LISCA

Fascia con coppe

sagomate e ferretto

invisibile coordinata allo

slip con fiocchetti.

Nella pagina a fianco.

Scollatura vertigine per

il reggiseno del bikini

con suggestiva stampain

pink e royal blue.


LISCA d. d. - 8290 Sevnica (Slovenia) - tel. +386 (0) 7 81 64 100 - lisca@lisca.si - www.lisca.com - Italia: Studio 50 - tel. +39 051825887 - studio50srl@hotmail.it


LUNA

A NEW ERA

Un nuovo stile, un range

taglie più ampio, la vestibilità

di sempre per l’estate 2017


In questa pagina

dall’alto.

Boheme è una linea

che comprende

anche il trikini e il

bikini caratterizzati

da un’originale

stampa declinata nei

colori rosa orchidea

e blu denim.

Nella pagina

accanto. Stampa di

fiori rétro e pizzo per

la fascia e lo slip

della linea Infiorata.


LUNA

In queste pagine.

Stampa etnica e

suggestivi ricami

nei toni caldi delle

spezie per Maasai,

la linea di cui fanno

parte il caftano con

maniche ampie e

il bikini con coppe

ricamate a mano.


Fuori acqua

impreziosito da

un’alta balza con

trafori e ricami.

Luna Italia srl - Cantù (CO) - Italia - tel +39 031 720820 - info@lunaitalia.it - www.lunaitalia.it


MIRADONNA BY MIRACLESUIT

FASHION

& FUNCTION

Debutta la collezione

dedicata alle donne curvy

che unisce fit e stile.

Estate 2017

In questa pagina.

I decori dei sari

indiani sul caftano

leggerissimo.

Nella paginaa

fianco. Stampa

maiolica per gli

abiti coordinabili

alla beach bag.


In queste pagine.

Mix di stampe

sull’abito in voile

coordinabile

all’intero con zip

e al bikini.


MIRADONNA BY MIRACLESUIT

In questa pagina.

Righe e fiori per la

fantasia sull’intero

e sul fuori acqua

coordinato.

Nella pagina

accanto. Incrocio

strategico

sull’intero

con stampa

di ispirazione

orientale.


AFS International srl - Terzigno (NA) - Italia - tel +39 0815298711 - www.afs-international.it


OMERO

EXOTIC

FLAIR

I capi e gli accessori mare

per l’estate 2017 celebrano

luoghi e popoli lontani


FASCIA TEMPESTATA

DI PAILLETTES

COORDINATA ALLO

SLIP IN TESSUTO E

CAMICIA OVER CON

FANTASIA FLOREALE.

NELLA PAGINA

ACCANTO, STAMPA

FLOWER PER IL

BIKINI A FASCIA

INDOSSATO CON IL

GILET IN SUEDE CON

FRANGE.


OMERO

MIX DI FIORI E POIS

PER IL DUE PEZZI

CON FIOCCHETTI SUL

REGGISENO E SULLO

SLIP.


TRIANGOLO GIALLO

LIME CON BORCHIE

METALLICHE

E FRANGE A

CONTRASTO,

COORDINATO ALLO

SLIP STAMPATO.


OMERO

PRINT MAIOLICA

SUL BIKINI CON

REGGISENO A

FASCIA E SLIP CON

FIOCCHETTI.

NELLA PAGINA

ACCANTO. PATTERN

GRAFICO-FLOREALE

SUL FUORI ACQUA

CON CINTURA.


P.L.U.S. SRL - VIA PRAGA 198 - 46042 CASTEL GOFFREDO (MN) - ITALIA - TEL. +39 0376780181 - FAX 0376780898 - INFO@OMEROCOLLANT.COM - WWW.OMEROCOLLANT.COM


PANAREA


Il due pezzi con slip alto ha una rifinitura a contrasto che crea un motivo di incroci.

Pagina accanto. Gioco di intrecci e di lacci per il due pezzi bicolore.

LA DOLCE VITA

Valentina Caracciolo Shah si

è ispirata a Panarea per le sue

creazioni made in Italy.

Estate 2017


PANAREA


Cuciture e impunture

creano la struttura

dell’intero a bustier

che scolpisce il corpo.

Pagina accanto.

Le spalline dell’intero

fantasua disegnano

un motivo di incroci e

intrecci sulla schiena.

Panarea Couture LLC - 2110 NW 95th Avenue - Miami, FL 33172 (USA) - tel. +1 305 4579013 - info@panareacouture.com - www.panareacouture.com


SALSEDINE

Stampe Africa per

l’intero e il kimono

coordinati.

In questa pagina. Si ispira agli azulejos

la stampa dell’intero costruito.

Pagina a fianco, dall’alto. Grandi fiori

come nelle maioliche per il bikini a

fascia. Stessa stampa anche per l’abito

da indossare in spiaggia ma non solo


PRINT TIME

Maioliche, ceramiche, foulard.

Sono le ispirazioni per le stampe

della collezione per l’estate 2017


SALSEDINE

In questa pagina. Stampa foulard

per il bikini con reggiseno push-up.

Pagina a fianco, dall’alto. Stessa stampa

anche per l’intero. Ipersemplice il bikini

con fascia bicolore decorata


Prodotto e distribuito da Gianni Cappelli S.r.l. Viale Europa, 198/B - 51039 Quarrata (PT) ITALY Tel. 0573 738590 - info@giannicappelli.com - www.salsedine.it


SAVE THE QUEEN! FUN

PASSIONE

PATCHWORK

Colore e fantasia nella capsule dedicata

alle più giovani. Estate 2017


TRE STAMPE

PER OGNI

COSTUME,

ACCOSTATE AD

ARTE PER DARE

ALL’ESTATE UN

TOCCO ALLEGRO

E FASHION.


SAVE THE QUEEN! FUN

MOTIVI OPTICAL,

FIORI E POIS SUI

BIKINI PROPOSTI

IN DIVERSI

MODELLI.


MARCO FANTINI. SRL - CAMPI BISENZIO (FI) - ITALY - TEL. +39 055 8958201 - INFO@MARCOFANTINI.COM - WWW.SAVETHEQUEEN.IT


SEASTER

I motivi dei tessuti

batik sul davanti degli

hotpants in neoprene

coordinabili al triangolo

oro e nero. Nella pagina

accanto, sul bikini con

top monospalla e slip

con stringhe, un top

asimmetrico con profili

a contrasto.


VIVA AFRICA

Suggestioni dal Grande

Continente e uno studio su

linee e colori per l’estate 2017


SEASTER

Sensuali trafori

sottolineano il puntovita

nell’intero verde

foglia con stringhe sulle

spalline. Nella pagina

accanto, sovrapposizione

di due triangoli con

applicazioni di coralli e

conchiglie.


SEASTER - Brasil - +55 11 4930 3304 - seaster@seaster.com.br - saster.com.br


SOLO SOLE


MEDITERRANEO

Tinte calde e stampe vivaci per

vivere il mare da protagonista.

Estate 2017

La sterlizia è il fiore scelto per la raffinata stampa

del bikini con anello e fiocchetti.

Pagina accanto. Motivo di pois sull’abito in voile

con maniche scese e volant.


SOLO SOLE

Pattern di foglie

grafiche sul trikini con

fiocchetti laterali.

Pagina accanto.

Contrasto di stampe

per la fascia e lo slip

decorate da jabot.


NAGA BEACH - Gragnano (NA) - Italia - tel +39 0818794314 - info@nagabeach.it - www.nagabeach.it


VERDISSIMA

Print di stelle e lunghe

frange per il reggiseno

fuchsia da indossare

sul gilet denim con pin

che celebra gli anni 80.


In questa pagina

dall’alto.

T-shirt dalla linea

over con grafica

“surf” realizzata

nella fantasia

tropical leaves.

Tinte fluo a

contrasto per il

reggiseno allacciato

al collo e per lo

slip con fiocchetti.

CALIFORNIA

DREAM

Il mondo del surf anni 80

ispira i bikini e i fuori acqua

per l’estate 2017


VERDISSIMA

In questa pagina

dall’alto.

La scritta “surf”

sul triangolo

è realizzata in

una fantasia

tropicale che

ricorre sullo slip

coordinato. Decoro

all’uncinetto

hand-made sul

reggiseno del

bikini color felce.


Fuori acqua

impreziosito da

un’alta balza con

trafori e ricami.

Intima Moda spa - Italia - tel. +39 059 2924911 - info@intimamoda.it - www.intimamoda.it - www.verdissima.com


WATERCULT

GLOBAL

NOMAD

Una viaggiatrice che ama

i richiami etnici e il folk

rivisitati in chiave neosmart.

Estate 2017


STAMPA EFFETTO

BATIK INDACO E

TERRA SU FONDO

BIANCO PER L’ABITO

OFF SHOULDER CON

CINTURA. NELLA

PAGINA ACCANTO

DALL’ALTO. I PATTERN

DEGLI IKAT SUL BIKINI

BIANCO E AMBRA

PROFILATO DA UNA

PASSAMANERIA A ZIG-

ZAG E IMPREZIOSITO

DA UNA SPILLA

SMALTATA. IL

PATCHWORK DI MOTIVI

ETNICI DONA UN LOOK

BOHEMIAN AL DUE

PEZZI PROFILATO CON

PASSAMANERIA E

MONETE METALLICHE.


WATERCULT

IN QUESTA PAGINA

DALL’ALTO.

SPIRITO TROPICALE

PER LA STAMPA SUL

BIKINI CON TRIANGOLO

SAGOMATO.

I TESSILI DEL MAROCCO

ISPIRANO IL PATTERN

DIGITALE SUI PANTALONI

E SUL REGGISENO

CON FERRETTO A U,

ALLACCIATO AL COLLO.


ISPIRAZIONE

NAUTICA RÉTRO

PER IL PONCHO IN

TESSUTO PIQUÉ

CON COULISSE E

FRANGE.

MARYAN BEACHWEAR GROUP GmbH - Murg (Germany) - tel. +49(0)7763/9201-0 - info@maryanbeachwear.de - www.maryanbeachwear.de

ITALY: Enzo Tatti - Gorla Maggiore (VA) - tel. +39 0331 611684 - e.tatti@maryanbeachwear.com


Prodotto e Distribuito da PICIEMME S.r.l. - Via Palmiro Foresi, 268 - 51100 Pistoia - ITALY - Ph: +39 0573 705254 - Fax: +39 0573 717489 - clienti@piciemmesrl.it - www.piciemmesrl.it


scenari

di Mariacristina Righi

TREND DI

CONSUMO

Chantelle

Cosa succederà nei prossimi dieci anni? Come cambieranno i

consumatori? Le vendite online prenderanno il sopravvento?

Dalle analisi degli istituti come il Future Concept Lab alle

previsioni sul campo di produttori e dettaglianti

Il ciclo 2016 dei Future Vision Workshop è interamente dedicato

al cambiamento delle persone, sul filo delle tendenze e delle

generazioni. La X del titolo (XChange People) rappresenta l’incognita

di un’equazione che tutti cercano di risolvere: quali i nuovi

comportamenti, quali i valori e le logiche che plasmeranno la

società e il mercato del futuro? La riflessione del Future Concept

Lab propone a questo proposito la nuova logica del riconoscimento

che costituisce il superamento definitivo della rappresentanza e

della rappresentazione, così come l’abbiamo intesa fino a oggi.

“Nella dimensione del consumo ciò corrisponde a un salto dallo

status al riconoscimento - spiega Francesco Morace di Future Concept

Lab - Il cambiamento in atto del comportamento di consumo

ci aiuta a definire le quattro tendenze che si inscrivono nel quadro

di un salto di paradigma. Touching Science: oltre la magia, per

sperimentare nuove forme di personalizzazione. ExtrActing Matter:

oltre la sofisticazione, per fare emergere la natura e il senso delle

cose. Urging Control: oltre la semplificazione, verso le nuove soglie

della pianificazione. Adapting Formula: oltre la condivisione, per

sistemi che si modellano sulle potenzialità inespresse”.

TOUCHING SCIENCE

La nostra vita quotidiana e le nostre case si arricchiscono di meraviglie

tecnologiche che, in modo diretto o indiretto, plasmano

la nostra esperienza: oggetti (dagli schermi ai micro-sensori) con

funzioni quasi magiche e sorprendenti.

“In questo quadro, il consumatore viene attratto da nuove tipologie

di prodotto, spesso frutto di ricerche scientifiche pluriennali, che

sotto la superficie nascondono un’anima iper-tecnologica e digitale,

come avviene con gli smart stickers e l’e-paper - spiega Morace - Il

desiderio prevalente è quello di toccare con mano l’innovazione

scientifica, ma anche di interagire in modo consapevole con

questi nuovi oggetti del desiderio. La tendenza Touching Science

riguarda prodotti e servizi di forte potere seduttivo, che sollecitano

l’immaginazione e allo stesso tempo arricchiscono la dimensione

esperienziale quotidiana delle persone. Le superfici dei prodotti,

in modo graduale ma costante, si rivelano sempre più sensibili e

interattive, trasformandosi e arricchendosi di una profondità nuova

fatta di contenuti, funzioni e qualità sensoriali”.

Micro-processori, circuiti elettronici e software, spesso ri-contestualizzati,

diventano più friendly per permettere al consumatore

di avvicinarsi senza riserve all’uso dei prodotti. Proposte che soddisfanno

anche il desiderio di personalizzazione: prodotti e servizi

customizzati in tempo reale che aderiscono perfettamente ai gusti

e esigenze individuali. Si tratta di un tipo di personalizzazione non

tradizionale, che va oltre la scelta di materiali e forme, proponendo

sistemi aperti e flessibili di facile interazione con il consumatore,

e con gruppi di persone affini, dando vita a nuove gestualità e

forme di condivisione.

EXTRACTING MATTER

L’alimentazione e la gastronomia sono diventati in questi anni

driver importanti per il mondo dei consumi, con proposte semplici

e naturali, apprezzate e riconosciute da un numero crescente di

persone. Di conseguenza, le persone hanno imparato gradualmente


Oscalito

a considerare il valore della materia e di tutte le risorse come nuovi

parametri della qualità.

“È questo il fulcro concettuale della tendenza Extracting Matter,

che esprime il bisogno del consumatore di estrapolare il meglio,

individuando prodotti che sono sempre più autentici e naturali,

alleggerendo il mondo e il consumatore stesso dal superfluo -

spiega Morace - Si tratta di consumatori pronti a investire tempo

e denaro per poter accedere a prodotti il meno elaborati possibile,

in grado di andare al cuore, sia della funzione che del significato,

e offrire il massimo benessere nei vari contesti di vita in un modo

concreto e tangibile”.

Il mondo del consumo che si ispira alla tendenza Extracting Matter

ruota intorno all’approfondimento della realtà in termini fisici, sostenuto

da valori intangibili che arricchiscono quelli materiali. L’origine,

la purezza e la fisicità stanno diventano valori straordinariamente

potenti nell’esperienza quotidiana delle persone, ma mai nostalgici,

grazie all’apporto delle nuove tecnologie. Inoltre, attraverso prodotti

e servizi che al primo sguardo sembrerebbero basic perché privi

di sofisticazioni, diventa sempre più spesso possibile avvicinarsi a

GPM

mondi culturali, nuovi e densi di significato, anche per le proposte

più semplici. Nascono così prodotti, dalla birra al giocattolo, che

non solo soddisfano il desiderio di nuove esperienze sensoriali,

ma sono anche in grado di garantire il miglioramento e l’approfondimento

della propria vita, ad esempio educativi.

URGING CONTROL

In quest’area dei consumi, esplosa grazie a Internet of Things da

un lato, e all’ampia diffusione dei wearables dall’altro, è cresciuto

in modo costante e quasi maniacale il desiderio del consumatore

di raggiungere nuove soglie di pianificazione, per vivere al meglio

la propria quotidianità.

“Negli ultimi anni è diventato urgente per le persone, ormai sempre

connesse, la possibilità di controllare senza fatica i vari ambiti

di vita, in relazione ai propri spazi e comportamenti - commenta

Morace - La tendenza Urging Control esprime l’esigenza personale

di programmare azioni e fruizioni ottimizzando il proprio spazio,

tempo e risorse. In questa dimensione prendono vita nuovi progetti

caratterizzati da un’estrema razionalità, in grado di incoraggiare la

ri-generazione di riti consolidati, capaci di stimolare comportamenti

virtuosi. La priorità si sposta da servizi e oggetti in grado di tracciare

automaticamente i percorsi di vita, registrando ogni singolo gesto,

movimento, parola o suono, verso progetti che amplificano la sensibilità

individuale in vari contesti di vita, dalla mobilità alla gestione

domestica, e spingono verso una sostenibilità comportamentale. Si

tratta di oggetti con una tangibilità fisica ben definita e concreta:

non solo smart devices per la vita quotidiana, ma anche tipologie

consolidate di prodotti per la persona, la casa o il lavoro”.

L’ottimizzazione è un driver importante all’interno di questa tendenza:

prodotti e servizi nuovi nati non solo per semplificare le

procedure, ridurre i tempi, risparmiare denaro, ma per essere

alternative valide, caratterizzate dall’efficacia e dall’immediatezza,

che prevalgono tendenzialmente sul piacere.

ADAPTING FORMULA

Al centro di quest’area dei consumi, troviamo prodotti e servizi

altrettanto in grado di rispondere a esigenze diverse in contesti

diversi, andando oltre la classica logica del su misura e allontanandosi

dalla sharing economy.

“La tendenza Adapting Formula riguarda l’individuazione degli

snodi essenziali della quotidianità con il relativo sviluppo di sistemi

compositi e soluzioni creative, che si modellano su nuove potenzialità

inespresse - spiega Morace - Sono progetti che garantiscono

un rapporto rinnovato tra oggetti e luoghi, partendo dall’ascolto

di esigenze specifiche delle persone. Prendono così vita sistemi

che propongono un’interazione strutturata di variegati elementi

con una loro ricomposizione. Si attuano così scambi continui tra

l’analogico e il digitale, tra la vita privata e quella lavorativa, come

in una formula matematica con nuove equazioni, per vivere meglio

le diverse occasioni di vita. Spazi e oggetti vengono ri-pensati e

messi in relazione, così come il rapporto tra dimensione individuale

e sociale, tra valore immateriale e risorse esistenti. Si osserva

l’evoluzione di modelli di business che ruotano intorno ai concetti

di trasformazione, adattabilità e valorizzazione dei contesti di vita,

in dialogo permanente con i desideri e le necessità individuali o

sociali. Il cittadino può così usufruire di sistemi adattabili, modulari

e modellabili, che offrono infinite applicazioni e generano persino

nuove occasioni di vita”.

Si tratta di strumenti e servizi inattesi, risultato di una rigorosa

coerenza tra innovazione e concretezza che permettono al consumatore

di vivere i propri percorsi quotidiani con intensità e flessibilità

allo stesso tempo, nel privato e nel pubblico, diventando spesso

protagonista di inusuali scenari di social innovation.


scenari

Watercult

CONCETTI CHIAVE

Touching Science

Oltre la magia, per sperimentare nuove forme di personalizzazione

La ricerca scientifica diventa motore di consapevolezza

Il friendly design assottiglia i confini tra cura e cosmetica

La flessibilità d’uso stimola nuove fruizioni personalizzabili

Le ultime frontiere digitali diventano nuovi oggetti del desiderio

La sofisticazione tecnologica sostiene il mood del momento

La sperimentazione senza regole anima nuove forme di condivisione

Design e tecnologia convergono in un progetto simbiotico

L’invisibilità si manifesta come nuovo terreno di personalizzazione

Nuove gestualità sono stimolate dall’innovazione tecnologica

Parole chiave

protezione proattiva

innovazione mirata

variabilità espressiva

suggestione intangibile

presenza immanente

contenuti su misura

ExtrActing Matter

Oltre la sofisticazione, per far emergere la natura e il senso delle cose

Il sottrarre diventa un amplificatore di qualità

Il design evocativo permette una rappresentazione di benessere

La purezza emerge come valore centrale del progetto

Il codice materico diventa veicolo di nuove conoscenze

La sovrapposizione tra analogico e digitale si traduce in processo

naturale ed educativo

La tangibilità dell’oggetto lo trasforma in motore di inclusività

La scoperta casuale alimenta la scintilla di nuove esperienze

sensoriali

L’originarietà diventa progetto di cultura diffusa

La suggestione gustativa si trasforma in pretesto di crescita personale

ed esplorazione di nuovi ambiti

Parole chiave

sottrazione benefica

rassicurazione programmata

tradizione ri-codificata

matericità ludica

narrazioni ancestrali

processi culturali

Urging Control

Oltre la semplificazione, verso le nuove soglie della pianificazione

Tecnologia avanzata come amplificazione della sensibilità individuale

Il desiderio di controllo diventa stimolo di comportamenti virtuosi

Il dialogo tra gli oggetti e contesti semplifica e arricchisce la

quotidianità

Omero Beachwear

Il desiderio di nuove funzionalità si nutre di sperimentazioni

formali originali

L’ottimizzazione degli spazi diventa il fulcro del progetto

Il controllo costante come esperienza prioritaria anche nella mobilità

La nutrizione trova nuove forme di pianificazione

La razionalità di nuovi progetti ri-genera riti consolidati

L’efficacia e l’immediatezza prevalgono talvolta sul piacere

Parole chiave

controllo consapevole

funzionalità ottimizzate

solidità leggere

volumi ingegnosi

esigenze alternative

soluzioni tempestive

Adapting Formula

Oltre la condivisione, per sistemi che si modellano sulle potenzialità

inespresse

La relazione tra analogico e digitale come processo osmotico

L’interazione sistematica apre a nuove occasioni fruitive

La creatività personale viene potenziata attraverso strumenti e

servizi inattesi

Il concetto di modulo come evoluzione del vissuto della domesticità

La compattezza dei sistemi offre infinite applicazioni e nuove

occasioni

La moltiplicazione di singole unità abitative offre inusuali scenari

di social innovation

L’ascolto di esigenze specifiche come stimolo di soluzioni creative

Nuovi modelli di business trasformano il concetto di personalizzazione

La semplicità del sistema come engagement per nuove esperienze

di acquisto

Parole chiave

gestualità ri-generate

sistemi integrati

moduli connessi

adattabilità funzionali

razionalità originale

kit esperienziale


LISANZA Spa - via Angera, 60 - 21018 Sesto Calende (VA) - Italy - tel. +39 0331977221 - fax +39 0331977348 - info1@lisanza.it - www.lisanza.it


scenari

Silver Converso (Lise Charmel)

Andrea Rienzo (Parah)

Alessandro Carraro (Selmark Italia)

Caterina Chiesi (Grazia’lliani)

Enzo Tatti (Maryan Beachwear Group)

Sabrina Tonti (Gruppo Intimo Italiano)

IL PUNTO DI VISTA DEI PRODUTTORI

Come saranno i consumatori e i consumi tra dieci anni? Le vendite

online avranno preso il sopravvento? Sentiamo cosa ne pensano

i produttori.

ANDREA RIENZO (PARAH)

Per quanto ci riguarda si stanno già delineando due fenomeni.

Il web sta crescendo moto anche se non abbiamo attuato grossi

investimenti, mentre all’interno dei multimarca notiamo un cambiamento

di rotta più rivolto al retail, con la scelta di partnership,

corner dedicati, espositori particolari oppure operazioni per favorire

il sell-out. Le boutique multimarca si stanno quindi sempre più

avvicinando ai modelli di retail diretto. Sono tutte situazioni che

possono coesistere se le aziende entrano nell’ottica di varare queste

operazioni. Poi all’interno del negozio si possono aggiungere e

aumentare le categorie. Ma per quanto si scelga di inserire prodotti

alternativi, il core business delle boutique dovrebbe restare

il settore intimo e mare.

SILVER CONVERSO (LISE CHARMEL)

I consumatori di domani saranno sempre più informati, documentati

e quindi esigenti. I trend di consumo saranno sempre più basati

su processi produttivi che rispettino il nostro corpo ed eco-friendly,

sul benessere e su tessuti innovativi che ne esaltino gli effetti.

Sicuramente anche il trend dell’acquisto online sarai in crescita e

le boutique dovranno adeguarsi. Da un lato dovranno affiancarlo

per farlo diventare una loro arma vincente e dall’altro dovranno

specializzarsi perché competenza, consulenza e professionalità

non passano attraverso lo schermo di un pc o di un tablet ma si

percepiscono solo nel punto vendita fisico.

ALESSANDRO CARRARO (SELMARK ITALIA)

Credo che dal punto di vista della comunicazione nei prossimi anni

il web prenderà molto spazio. Sono già state studiate formule per

avere sul web il touch control sui tessuti e lo scanner per scegliere

la taglia. I consumatori quindi saranno sempre più connessi e

sempre più online. Alcune boutique specializzate, nostre clienti,

hanno aumentato il fatturato grazie alla comunicazione sul web:

una pagina Facebook, un sito molto bello e sempre aggiornato

sono in grado di comunicare nel modo migliore i prodotti in

vendita in boutique così da farli conoscere meglio. Soprattutto

nel nostro segmento (capi strutturati e con coppe differenziate)

vestibilità e prova fitting restano fondamentali, imprescindibili al

momento della vendita. Chi lavora nel punto vendita però deve

avere competenza e professionalità. In Spagna Selmark ha iniziato

un percorso di formazione itinerante per i negozi, con una prova

fitting e un corso anche per il merchandising che dovrebbe partire

a breve anche in Italia.

SABRINA TONTI (GRUPPO INTIMO ITALIANO)

Il web soprattutto in Europa e in particolare in Italia, non sostituirà

i negozi fisici perché abbiamo ancora tutti molto bisogno

di un confronto con chi vende, un contatto umano. L’acquisto

resta un momento emozionale che prevede per i consumatori

un rapporto con se stessi e per il negozio con il cliente, che non

si riesce a vivere nel web. La shopping experience continua ad

avere un grosso peso al momento della vendita. I negozi devono

emozionare il cliente, con colori, musica, profumi, ma soprattutto

con l’accoglienza. Quindi no ai prodotti chiusi in scatola e a luci

che non li valorizzano. E non dimentichiamo che il personale di

vendita, le commesse sono determinanti per il negozio. Devono

prima di tutto mostrare l’entusiasmo che mettono nel lavorare e

credere nel prodotto che vendono.

ENZO TATTI (MARYAN BEACHWEAR GROUP)

I dati generali relativi al commercio al dettaglio ci mostrano un calo

del 15-20% nel retail indipendente a favore del web e confermano

i risultati finora ottenuti da department store e catene. L’unico

incremento che esce da questi dati riguarda il web (e-commerce

su siti diretti, negozi e spacci aziendali online). A livello sociale e

commerciale il mondo sta andando in questa direzione che non si

può né pilotare né modificare. I ragazzi più giovani vivono con lo

smartphone in mano, costantemente online. L’Italia però continua

a essere il primo paese in Europa per numero di boutique indipendenti

e per questo motivo resterà un riferimento importante per il

mercato. Per le aziende è importante quindi focalizzare il proprio

business creando partnership e stili commerciali da proporre ai

dettaglianti fornendo un supporto maggiore per l’immagine e la

struttura del negozio che possa permettere di combattere catene

e web presentandosi in modo più competitivo con un grande

assortimento. Per i punti vendita sarà sempre più fondamentale

fidelizzare partner commerciali con marchi importanti e investir in

social network. Proprio come stanno facendo le aziende. Dal nostro


iracorsetteria.it


scenari

Roberta Ciampoli (Rosy/Wolf)

Silvia Martinotti (Luba di Giorno)

Kirsi Nousiainen (Omero/Plus)

Federica e Giorgia Colombo (Curve Pericolose)

Alberto Sciatti (Piciemme)

Erika Finotello (Margarita)

punto di vista, con il nostro prodotto, forniamo grande assistenza

e cerchiamo sempre di rispondere ai bisogni dei nostri clienti. Gli

over 45 in Italia sono il 65%, hanno un grande potere d’acquisto

e nel punto vendita cercano assistenza perché comprano poco

online. Per questi consumatori poi funzionalità, vestibilità e comfort

diventano ancora più importanti. Infatti in questo contesto l’acquisto

sul web sarà ancora più limitato.

ROBERTA CIAMPOLI (ROSY/WOLF)

Non è sicuramente facile fare una previsione così a lungo termine,

probabilmente per rispondere a una domanda di questo tipo

occorrerà vedere come si sono mossi i consumi e come si sono

mosse le consumatrici negli ultimi dieci anni. Di sicuro possiamo

dire che sono sempre più attive, consapevoli e responsabili dei

loro acquisti. La qualità della proposta, la ricercatezza del gusto

e un prezzo invitante saranno gli elementi che caratterizzeranno

gli acquisti delle nostre clienti di domani. Le vendite online hanno

preso decisamente piede anche in Italia, l’online offre principalmente

prodotti di marca e spesso a prezzi differenti rispetto a quelli

praticati nei negozi. Tuttavia sta ai produttori cercare di attuare

politiche chiare e mirate alla tutela del retail. La parola d’ordine

è differenziarsi. Credo che i negozi e le boutique che riusciranno

in questo intento, supportate dalle aziende produttrici, potranno

sempre contare sulla propria affezionata e fi delizzata clientela.

CATERINA CHIESI (GRAZIA’LLIANI)

Non credo che i negozi fisici saranno completamente sostituiti

dall’online. Scompariranno solo quelli che non riescono a stimolare

l’acquisto e non sapranno evolversi con il servizio, la specializzazione,

la proposta di prodotto personalizzata e ricercata. I dettaglianti

che ti aiutano a risolvere i problemi, ti consigliano grazie alla loro

competenza e specializzazione, non scompariranno perché online

questi servizi non esistono.

SILVIA MARTINOTTI (LUNA DI GIORNO)

Per quanto riguarda il mondo della moda e nello specifi co il

settore del lusso, riteniamo che aspetti come qualità, esclusività,

artigianalità, classicità senza tempo continuano e continueranno

ad avere un peso preponderante. Il made in Italy manterrà e

consoliderà la sua importanza perché la provenienza dei prodotti

sarà un aspetto fondamentale. Ci saranno nuovi consumatori nei

nuovi mercati emergenti, e non sarà sempre facile capire le loro

necessità. Non dimentichiamo poi l’aumento dei consumatori

Paola Bonizzoni (Timonier)

Paolo Cinelli (Lisca /Studio 50)

digitali: siti e-commerce, social network e blog avranno un peso

sempre maggiore. I consumatori saranno sempre più informati

ed esigenti, avranno modo di acquistare i prodotti su vari canali

di vendita. Come sempre la sfi da per le aziende sarà quella di

capire le esigenze dei consumatori e di adattarsi alle necessità

in modo fl essibile.

ERIKA FINOTELLO (MARGARITA)

L’unica costante è il cambiamento affermava il filosofo Eraclito. Probabilmente

aveva ragione, perché una delle varianti che consente a

un’azienda di essere competitiva è proprio l’innovazione continua,

la ricerca di nuove tecnologie, lo studio dei trend del momento e

delle esigenze di mercato. Nonostante non sia possibile sapere

con certezza quali fattori riusciranno a infl uenzare gli utili delle

aziende nel prossimo decennio, di certo già in questi anni stiamo

assistendo a una crescita esponenziale dei consumatori digitali

che preferiscono acquistare comodamente da casa attraverso il

tablet o lo smartphone e che necessitano dunque di shop online.

Anche sulla comunicazione del marchio, la tecnologia digitale avrà

un impatto sempre maggiore: molto spesso le persone, prima di

acquistare, si affi dano ai giudizi espressi da altri consumatori.

Motivo per cui è molto importante curare l’immagine dell’azienda

sui social, monitorare l’impatto delle campagne pubblicitarie e,

soprattutto, raccogliere spunti e idee per lo sviluppo di nuovi

prodotti: ascoltare le esigenze della clientela si rivela sempre una

strategia vincente.

KIRSI NOUSIAINEN (OMERO/P.L.U.S.)

I consumatori tra dieci anni saranno sempre più informati grazie

alla velocità con la quale le informazioni gireranno in internet e sui

social. Faranno molti più acquisti online grazie anche alle nuove

possibilità virtuali di provare i capi e vedere come stanno sul proprio

corpo. I consumi saranno sempre più consapevoli e attenti

alla sostenibilità. Non sopravviveranno solo le catene low cost ma

anche marchi e negozi specializzati proprio perché i consumatori

del futuro vorranno spendere meglio e più consapevolmente i

propri soldi. Il consumo di massa si ridurrà e le produzioni locali

avranno sempre più spazio nel mercato.


Andrea Marchetti (Intimamoda)

Jerry Tommolini (Pin-Up Stars)

Antonio Severino (AFS International)

Enrico Mascia (Lisanza)

FEDERICA E GIORGIA COLOMBO (CURVE PERICOLOSE)

I consumatori del nostro settore forse tra dieci anni non esisteranno

più perché stanno evolvendosi in altre direzioni. Le loro priorità

sono altre. Inoltre si stanno spingendo sempre più verso l’acquisto

online. In futuro comunque il negozio fisico e quello online potranno

anche integrarsi, per esempio con la consegna nei negozi

di prodotti acquistati online oppure con la possibilità di ordinare

online direttamente in negozio modelli al momento non disponibili.

JERRY TOMMOLINI (PIN-UP STARS)

Con i mercati e il mondo che cambia così in fretta onestamente

faccio fatica a immaginare come saranno i consumatori tra dieci

anni. Però sicuramente ci sarà voglia di prodotti che si distinguono

per la loro innovazione da quelli di massa tutti uguali. Dal mio

punto di vista questi ultimi avranno vita breve anche perché si può

continuare ad abbassare i prezzi ma ci sarà sempre chi si propone

alla metà quindi la corsa al ribasso non si può vincere. Piuttosto

i dettaglianti dovrebbero analizzare maggiormente i bisogni dei

consumatori e conquistarli, anzi meglio, riconquistarli e riportarli

nel negozio fisico. La tendenze a comprare sempre più online

spesso è un’esigenza vera e propria perché online si trovano prodotti

più fashion, innovativi, di design, mentre solitamente i negozi

tendono a scegliere proposte più tranquille e che non invogliano i

consumatori all’acquisto. Sicuramente ci sarà spazio in futuro sia

per l’online che per il negozio tradizionale ma in questo caso solo

per quei punti vendita che avranno il coraggio di proporre prodotti

più originali e innovativi, che possano attirare l’attenzione di un

pubblico fashion. Chi invece sceglierà di continuare a vendere

proposte classiche e facili, non avrà un grande futuro.

ALBERTO SCIATTI (WACOAL /PICIEMME)

I consumi cambieranno ma soprattutto dal punto di vista dei canali

di comunicazione e di vendita, non tanto per i gusti. I negozi fisici

inizieranno ad affiancare anche un negozio online per poter avere

una vetrina aperta 24 ore su 24. Rimarranno nella distribuzione

esclusivamente al dettaglio i prodotti tecnici che necessitano di

essere indossati, provati e della consulenza di personale competente

e professionale.

ANTONIO SEVERINO (AFS INTERNATIONAL)

Tra dieci anni il consumatore avrà meno potere d’acquisto quindi ci

si dovrà concentrare maggiormente sul prodotto. L’acquisto online

sarà sempre più forte dell’offline ma nel nostro settore inciderà

meno rispetto ad altri per via del fitting anche se l’online si organizzerà

con la soluzione dei resi. I negozi dovranno aumentare il

servizio e offrire sempre più prodotti coordinati tra loro per incentivare

l’acquisto di un’esperienza di shopping, l’idea di total look.

I produttori dovranno mettere sempre più al centro del loro lavoro

la persona del consumatore e il dettagliante dovrebbe realizzare

l’idea dell’azienda utilizzando al meglio la sua professionalità. Il

negozio poi dovrà rinnovarsi come richiedono i tempi odierni. Al

centro di tutto ci sarà sempre la persona presa nella sua globalità,

non più solo una generica figura di consumatore .

PAOLO CINELLI (LISCA/STUDIO 50)

Ormai tutti i produttori stanno ragionando sul web e sulla vendita

online, perché molti pensano che questo sarà il futuro, ma noi

crediamo che soprattutto nel nostro settore sia fondamentale la

consulenza di un dettagliante competente, specializzato e professionale,

che sappia consigliare e tranquillizzare le consumatrici che

vogliono acquistare un reggiseno o un costume da bagno. Ormai

da tempo noi abbiamo scelto di differenziarci dalle catene e dalle

vendite online con collezioni e articoli che necessitano di essere

provati in camerino per evidenziarne il fit perfetto e soddisfare così

le nostre clienti. Questo finora ci ha permesso di vincere la sfida con

il web. Siamo certi infatti che solamente la specializzazione sia in

futuro l’arma vincente per chi saprà utilizzarla nel modo migliore.

Vediamo che i negozianti vivono con preoccupazione il proliferare

delle vendite online, ma solo l’esperienza, la specializzazione e la

professionalità possono combatterle.

ANDREA MARCHETTI (INTIMAMODA)

Riteniamo che i forti impulsi evolutivi che condizionano i comportamenti

d’acquisto e determinano i cambiamenti di scenario di

mercato, sempre di più saranno improvvisi, schizofrenici e dettati

dal sociale. Per questo le aziende dovranno attuare dei progetti

e proporre delle collezioni in funzione di questo. Francamente

affermare oggi come potranno essere le consumatrici e i trend di

consumo tra 10 anni è un esercizio assai azzardato. Certamente

la cross canalità, condizionata decisamente dal wev, farà sì che le

consumatrici vorranno non solo acquistare beni ma vivere shopping

experience evolute e gratificanti emozionalmente. Pertanto i brand,

per fidelizzare e ingaggiare le consumatrici del futuro, dovranno

costruire strategie di comunicazione/distribuzione tali da soddisfare

queste crescenti necessità.

ENRICO MASCIA (LISANZA)

I consumatori sono cambiati e continueranno a cambiare. Se il

ritmo di cambiamento continua con questa velocità ci saranno

sicuramente grandi ripercussioni sui consumi. La differenza sostanziale

riguarda le donne che hanno ormai un’età trasversale

mentre in passato le generazioni erano più identificate e identificabili.

Oggi le donne sono molto più omologate, più giovani

e giovanili e hanno anche più strumenti per restarlo a lungo. Il

mercato segue i consumi e ci sono variabili importanti, soprattut-


scenari

Dario Casalini (Oscalito)

Fabio Ponzano (Chantelle)

Salvatore Limblici (Pierre Mantoux)

to economiche. Il web incide sicuramente sul mercato, ma resta

web, quindi avrà sempre più spazio ma solo su alcune merceologie,

più sui prodotti che sui negozi fisici. Solo ciò che è ripetibile,

continuativo, riconoscibile andrà sul web. Nel futuro sarà il potere

d’acquisto la variabile che farà veramente la differenza.

PAOLA BONIZZONI (TIMONIER/JOWA)

Prevedere cosa succederà tra dieci anni è praticamente impossibile

perché tutto cambia addirittura di mese in mese. Sicuramente il

segmento dell’uomo sta diventando importante per il mercato e

mi auguro che i negozi con personale competente e professionale

resistano. I negozi comunque devono specializzarsi, proporre quello

che non offre il web, un prodotto alternativo, valido, con ottimo

rapporto qualità-prezzo. Poi puntare sul contatto umano che non

esiste nelle catene, nei supermercati, sul web. Esistono già realtà

che combinano il web con il punto vendita fisico. Infatti credo che

il futuror starà nella complementarietà dei due canali.

ELISABETTA BALLI MURATORI (LE BONITAS)

Il consumatore comprerà sempre più online per comodità, soprattutto

le gernerazioni più giovani. Bisogna fare prodotti speciali,

con valore, da toccare, provare e vedere, da non comprare

online. Abbiamo dato vita a una nuova linea particolare, più elaborata,

lavorata a mano o con macchine speciali, di ricerca e

made in Italy. Da parte sua il dettagliante deve saper scegliere

bene, promuovere linee che meritano, fare da personal shopper

senza essere invadente, saper coinvolgere il cliente senza aggredirlo.

Infatti uno dei vantaggi dell’acquisto online è poter guardare

senza l’assillo dell’acquisto.

DARIO CASALINI (OSCALITO/MAGLIFICIO PO)

Certo non è facile immaginarsi i consumatori tra dieci anni. Quello

che però mi sento di ipotizzare è che i consumatori del 2026

saranno sempre più artefici e consapevoli delle proprie scelte.

Avranno la possibilità di confrontare facilmente i prezzi, di valutare

la qualità di un prodotto, i servizi ad esso correlati, ma anche

di verificarne finalmente la provenienza e, volendo, tutte le fasi

di produzione. Insomma, dove e da chi è stato prodotto un capo

e a quali fasi di lavorazione è stato sottoposto. L’informazione, la

trasparenza e il dialogo continuativo e paritetico saranno le chiavi

per riuscire ad attrarre e fidelizzare il consumatore. Un dialogo

che la tecnologia renderà sempre più sfaccettato, avverrà su più

canali e livelli in bilico tra reale e virtuale, ma che alla fine credo

Emanuela Corvo (Anjuna)

CONSUMI

STATUS VS RICONOSCIMENTO

CONSUMI DI STATUS

Riguardano il periodo 1950-2000

STATUS

ESCLUSIVITÀ

RAPPRESENTANZA

IDENTIFICAZIONE

SEGMENTAZIONE

POSIZIONAMENTO

RAPPRESENTAZIONE

COMUNICAZIONE

CONSUMI DI RICONOSCIMENTO

Riguardano il periodo 2000-2020

RISPETTO

RICONOSCENZA

RECIPROCITÀ

RILEVANZA

RICONOSCIMENTO

REPUTAZIONE

RELAZIONE

premierà le aziende che sapranno aprirsi al consumatore e raccontarsi

in modo originale, veritiero e soprattutto coerente. Per

quanto riguarda i trend di consumo credo che non ci sarà più

spazio per le proposte di livello medio e il consumatore cercherà

in modo sempre più puntuale e sistematico il prodotto massmarket

o il prodotto di nicchia, di altissima qualità e prestigio.

Mi affascina anche pensare alle possibili evoluzioni di tecnologie

quali la stampa 3D e ipotizzare che un giorno il consumatore

possa scegliere e comprare su internet il disegno di un capo e poi

stamparselo comodamente a casa sua o dovunque si trovi. Però

credo che se questo avverrà riguarderà comunque capi semplici

e a basso contenuto qualitativo perché (forse sono un romantico)

continuo a pensare che la vera eccellenza non è e non sarà mai

facilmente riproducibile.

EMANUELA CORVO (ANJUNA)

Se parliamo del segmento beni di lusso credo che la ricercatezza

del prodotto e l’originalità dello stile saranno elementi fondamentali

soprattutto per quanto riguarda marchi nuovi ed emergenti.

La sfida sarà quella di realizzare prodotti globali ma connotati

da caratteristiche locali. Mi riferisco al made in Italy e alla storia

dello stile italiano applicato a prodotti che vadano incontro

al gusto di un cliente internazionale. L’e-commerce rappresenta

sicuramente un nuovo canale distributivo importante per l’abbigliamento

con un trend di fortissima crescita. Credo che vada

fatto un ragionamento specifico per il costume da bagno in quanto

in questo caso il fitting è fondamentale e per questo potrebbe

incontrare più difficoltà nel canale e-commerce.

SALVATORE LIMBLICI (PIERRE MANTOUX)

In futuro avremo un consumatore sempre più informato e consapevole

che utilizza tutti i social come primo canale di informazione

su prodotti e aziende. Oltre a cercare un prodotto bello e


scenari

Marcello Dolcini (ISM/Italian Sales Management)

Luca e Massimiliano Paolucci (Exilia)

Gaetano Nastro (Naga Beach)

CONSUMI GUSTI E SERVIZI

TRUST & SHARING

La vita vera, le passioni

inaspettate, gli affetti profondi

UNIQUE & UNIVERSAL

I gusti personali, la centralità del design

QUICK & DEEP

La tempestività dei servizi

CRUCIAL & SUSTAINABLE

La trasparenza dei processi e la loro

tracciabilità

funzionale sarà più attento alla provenienza e all’eticità della filiera

e dell’azienda che lo produce. Un consumatore che sceglie e

si informa sia sul web che nel punto vendita e che concretizzerà i

suoi acquisti in modo indifferenziato tra i diversi canali, shop fi sici

o virtuali. I trend di consumo non sono facilmente prevedibili oggi

ma sicuramente i macrotrend indicano nell’acquisto smart un

elemento vincente e per smart si intende la velocità d’informazione,

di scelta e di acquisto del prodotto e infine la consegna dello

stesso. Non dimentichiamo, però, che nella vendita dei prodotti

ad alto valore d’immagine, il fattore emozionale sarà sempre un

elemento imprevedibile e determinante per l’acquisto. Su questo

tutti i luoghi deputati alla vendita, sia fi sici che virtuali, dovranno

lavorare.

LUCA E MASSIMILIANO PAOLUCCI (EXILIA)

I negozi fi sici non spariranno ma saranno sempre meno, a vantaggio

di monomarca e catene. Il web invece richiederà un po’

più di tempo per affermarsi. Il tessuto produttivo italiano è fatto

di aziende medio-piccole che non hanno la forza finanziaria per

investire cifre importanti sul web. Noi abbiamo rivisto il sito pensando

anche a una possibile vendita online ma per intercettare

un numero di consumatori tale da realizzare una vendita redditizia

ci vogliono investimenti enormi. Il web è sicuramente un’opportunità

ma non farà morire il negozio tradizionale. Il problema

piuttosto sta nel fatto che il consumatore non riesce a capire il

valore di quello che compra. Troppo spesso trova prodotti sul web

con un prezzo dieci volte inferiore a quello del negozio. I produttori,

per prima cosa, dovrebbero tutelare i loro negozi clienti, non

mettersi in concorrenza così da farli diventare le cabine prova per

l’acquisto online. Se online trovasse gli stessi prezzi del negozio, il

consumatore andrebbe sicuramente a comprare in negozio dove

in più ha la consulenza, la competenza e la professionalità di chi

vende. Il dettagliante tradizionale poi dovrebbe avere una visione

un po’ più aperta e inserire qualcosa di nuovo e di diverso all’interno

del negozio. Oggi il mondo cambia velocemente e anche il

nostro negoziante dovrebbe cercare di adeguarsi. Restare fermi

sulle proprie posizioni perché finora sono andate bene non è la

soluzione migliore.

FABIO PONZANO (GRUPPO CHANTELLE)

Lo sguardo verso il prossimo futuro è un po’ complesso. L’intimo

è una categoria dove il web è ancora poco utilizzato soprattutto

per il problema della taglia. Gran parte delle consumatrici non

conosce la propria taglia e acquistare online un reggiseno con

la coppa differenziata è diffi cile. Su internet si può comprare lo

stesso prodotto già provato e acquistato in negozio. Noi infatti

puntiamo moltissimo sul servizio che è uno dei nostri punti di

forza. Investiamo sulla formazione ai dettaglianti e a chi lavora

nei grandi magazzini per il fi tting Chanetelle che è una shopping

experience. Questo è il nostro valore aggiunto che internet non

potrà mai avere. Domani il web potrà rappresentare qualcosa

in più che andrà ad aggiungersi ai negozi fi sici, soprattutto per

chi avrà già a acquistato in boutique e che per comodità potrà

ripetere lo stesso acquisto online. Il commercio tradizionale sopravviverà

grazie a tutto ciò che è shopping expereince in grado

di dare qualcosa in più al consumatore, oltre al servizio, un valore

aggiunto insostituibile. Chantelle da anni sta lavorando moltissimo

su tecnologie, materiali, tessuti e la possibilità di toccare il

prodotto è uno strumento vincente. Non per niente uno dei nostri

claim di prodotto è il suo segreto si svela al primo tocco. L’aspetto

tattile è importantissimo. Chantelle è un’azienda che ha 140 anni

ma che si adegua sempre ai trend di mercato.

GAETANO NASTRO (NAGA BEACH)

I negozi specializzati resisteranno perché chi vuole un prodotto tecnico

deve per forza rivolgersi a negozi qualificati. Sul web aumenta il

pubblico giovane mentre le donne giovani con esigenze di vestibilità

particolari si rivolgeranno sempre più ai negozi specializzati. La nostra

forza è un prodotto con gusto italiano e manifattura 100% made

in Italy. Sono ancora troppe le aziende che producono all’estero

collezioni economiche di scarsa qualità. C’è ancora molto da fare

qui per far affermare la produzione italiana.

LUISA MONTORFANO (GPM)

Io spero proprio che torni ad avere molto valore una certa specializzazione.

Il nostro è un prodotto tecnico, made in Italy, di nicchia e il

cliente deve capirne valore e funzionalità. Per questo la consumatrice

deve andare in negozio e provarlo per trovare la taglia giusta. Sul

web non si possono comprare prodotti di questo tipo come fossero

calze o anche capi di abbigliamento che hanno comunque meno

problemi di vestibilità.

MARCELLO DOLCINI (ISM/ITALIAN SALES MANAGEMENT)

Nei prossimi anni i consumatori italiani saranno ancora in una fase

di evoluzione, rincorrendo i loro colleghi del nord Europa. Sempre

di più gli acquisti si sposteranno verso forme di commercio più

moderne che non significa solo ed esclusivamente web, ma anche

retail. Quindi cercheranno negozi con connotazioni forti e precise

dove la specializzazione deve avere il sopravvento sulla grande

despecializzazione e frammentazione a cui stiamo assistendo oggi.

Il negozio stesso, come ho affermato più volte, dovrà dotarsi di tutti

i sistemi disponibili per interfacciarsi anche a distanza (se necessario)

con possibili clienti fermo restando che deve, sottolineo deve,

implementare e migliorare tutte le attività che possono distinguerlo

(oltre ai prodotti in assortimento) dalle catene e dai monomarca:


scenari

Intimo Bontempi (Cattolica)

Brancacci Store (Gela)

specializzazione appunto, profondità dell’offerta e, in primis, servizio!

I consumi non caleranno ma, molto probabilmente si spalmeranno

su canali diversi: la multicanalità in Italia è ancora soggetta a una

dispersione enorme che va dal mercato rionale al negozio monomarca

e senza l’importante presenza di grandi magazzini di qualità come

invece accade all’estero. Le aziende implementeranno le proprie

piattaforme, abbandoneranno quei clienti che non ritengono importanti

per vari motivi (location, volumi, solvibilità, serietà). Questi

stessi negozi saranno poi serviti dalle new-co che in Italia fioriscono

come le margherite a primavera per poi durare, appunto, come le

margherite a primavera.

DALLA PARTE DEI DETTAGLIANTI

Come cambieranno i consumi e i consumatori? Come affronterà

la sfida del web il mondo della distribuzione? Ecco alcuni punti

di vista interessanti.

GIUSI CAMUNCOLI (LE PERLE, MONZA)

I consumatori tra 10 anni saranno sempre più attenti e preparati,

con idee chiare riguardo i loro acquisti. Se vorranno un bikini con

disegni geometrici, difficilmente riusciremo a vender loro il fiore

mentre se troveranno ciò che desiderano, penso che avranno

meno timore a investire anche una bella cifra per essere felici e

soddisfatti. Anche noi del settore beachwear dovremo fare serrata

ricerca perché il consumatore difficilmente (grazie al web) non

conoscerà già i nuovi brand che inseriremo. Cercheranno sempre

più il comfort, intimo sempre più leggero e invisibile e con pizzi

morbidissimi. Sempre più innovazione e materiali il più possibile

naturali. La qualità vincerà e verrà maggiormente apprezzata: meglio

un pezzo in meno ma valido e che abbia anche maggiore durata.

Forse qualche produttore inventerà materiali che oggi neppure

immaginiamo ma credo ci sarà anche un ritorno al passato come

mood ma sempre con grande tecnologia. Tutto sarà elasticizzato,

il made in Italy sarà sempre più richiesto e apprezzato e spero

che anche all’estero il nostro potenziale venga rafforzato anche

grazie ad alcune aziende italiane già oggi molto richieste grazie alla

lori creatività, passione e innovazione. Come diceva Lucio Dalla,

qualcuno sparirà e verrà sostituito dalle nuove generazioni, altri

si rinnoveranno e sbocceranno di nuovo. Non saranno i più furbi

ma solo i più abili. Le vendite online credo avranno un grande

incremento ma ci sarà sempre lo spazio per chi si dedicherà

Manuela Carena (Bottino Corsetteria, Genova)

direttamente alle clienti che desiderano coccole, professionalità,

novità da toccare con mano, da provare per poi farsi consigliare

negli acquisti.

NADIA GAGLIARDONE (GAGLIARDONE, SALUZZO)

Sicuramente l’acquisto onlime acquisirà sempre maggiore forza

non solo perché si amplierà la fascia di chi lo utilizzerà ma anche

per il grande sforzo che le aziende stanno facendo per renderlo

sempre più facilmente fruibile. Secondo i guru delle tendenze la

shopping experience ha un grande peso al momento dell’acquisto

ma ciò non toglie che per i più oggi comprare sul web è un vero

mettersi alla prova in un’esperienza d’acquisto. Conteranno sempre

meno i marchi in sé e per sé, ma varrà l’originalità dei capi e

la creatività. La moda dovrà raccontare delle storie e avvicinarsi

al pensiero del suo pubblico. Sarà tutto molto molto veloce. Non

basteranno più due stagioni ma dovranno esserci flash piccoli e

centratissimi. Anche i marchi dovranno adeguarsi e avere prodotti

a prezzi più accessibili salvo poi avere capsule di collezioni

in edizioni limitate. Il passaparola sarà sempre più importante,

Cresceranno i social come Instagram dove la comunicazione per

immagini è immediata e non così pilotabile. In definitiva, sarà tutto

molto molto imprevedibile.

MARCO FAGNONI E LIDIA COMETTI (INTIMAMENTE, DESENZANO)

Crediamo che fortunatamente intimo e beachwear sentiranno meno

di altri settori l’avanzata delle vendite online perché la problematica

della vestibilità porterà con sé la necessità di provare i capi prima

di comprarli. Speriamo che tra 10 anni i consumatori siano più

consapevole della qualità del prodotto, della professionalità del

punto vendita specializzato e possano fare acquisti mirati e ragionati.

Sarebbe importante che chi vende online, magari sul proprio sito

aziendale, mantenga una certa serietà nel prezzo per non mettere

in difficoltà i suoi negozi clienti applicando sconti esagerati. Ci

teniamo poi a far capire a tutti (produttori e consumatori)che le

boutique non sono cabine prova per gli acquisti sul web.

MICHELE E ANGELA PETRONE (LINA PACE, SORRENTO)

Lo scenario che si prospetta tra dieci anni non è molto favorevole

per noi piccoli imprenditori. Si sta delineando una figura di consumatore

ben diversa da quella con cui ci siamo confrontati finora. È

un consumatore rapido, di passaggio, non abituato a fare shopping

in modo continuativo nel medesimo negozio. Manca un aspetto che

un tempo era fondamentale nel nostro lavoro: la fidelizzazione del


Intimamente (Desenzano)

Le Perle (Monza)

Gagliardone (Saluzzo)

cliente. Di certo è una conseguenza dell’evoluzione che coinvolge

la nostra società. Il digitale sta scavalcando il lavoro del commerciante,

deteriorando il rapporto diretto che si viene a creare con il

cliente. Basti pensare al commercio online che ormai rappresenta

un’enorme fetta anche del nostro mondo. A questo proposito ritengo

che il negozio diverrà una vetrina espositiva per i brand, sia per

testare quali modelli sono più richiesti e conseguentemente andare

a implementare la produzione della tipologia più venduta, che per

il cliente. Questo, non volendo acquistare il prodotto online senza

averlo prima misurato, lo sceglie in negozio, lo prova, si assicura

che l’acquisto abbia un esito positivo ed è in questa occasione

che entra in gioco la bravura del commerciante per far sì che tale

articolo venga acquistato subito sul punto vendita. Per quanto

riguarda i trend di consumo credo che sia alquanto azzardato

fare una previsione. Sono troppi i fattori evolutivi in ballo. Tuttavia

nonostante queste prospettive non proprio rosee, la nostra unica

arma è evolverci seguendo i cambiamenti repentini del mercato.

NUNZIO DI CARO (BRANCACCI STORE, GELA)

Come saranno i consumatori tra 10 anni? Una bella domanda!

Sicuramente saranno diversi da quelli di oggi. Saranno più attenti a

ogni cosa: prezzo, qualità, tecnologie usate, tessuti, ma soprattutto

ci sarà una vera e propria rivoluzione del mercato. La boutique

diventerà un punto d’attrazione da visitare, da vedere ma le vendite

si sposteranno quasi totalmente online perché il mercato tra

10 anni sarà digitalizzato. Per i consumi varrà la regola del più

forte contro il più piccolo, non solo economicamente ma anche

a livello d’immagine, servizio, appeal. Noi di Brancacci Store ci

stiamo inserendo nel mercato per essere superpronti e attivi tra

10 anni e oltre!

VERA FUZZI (INTIMO BONTEMPI, CATTOLICA)

Come saranno i trend di consumo e i consumatori tra 10 anni?

Mah...Saperlo! Il mio pensiero, per quanto riguarda il negozio

tradizionale, purtroppo non è dei più positivi. I consumatori nel

futuro saranno sempre più connessi e i trend seguiranno i diktat

che verranno imposti con tempi sempre più stretti. I consumi

saranno sempre più spostati verso il ludico, le vacanze e il cibo.

Spero di sbagliarmi, ma credo rimarranno pochissimi punti vendita

tradizionali e così anche pochi produttori di vero made in Italy che

già oggi è difficile trovare. Le poche ditte rimaste che veramente lo

producono sono ridotte allo stremo e con loro noi pochi commercianti

specializzati. Questi si ritaglieranno una minuscola nicchia,

mentre tutti i centri storici e quelli commerciali saranno invasi

dalle catene. Nella mia modesta realtà verifico quotidianamente

la domanda costante da parte del consumatore di qualità, di fibre

naturali e di servizio, ma tale richiesta comunque non soddisfa i

parametri di una buona sussistenza. Infatti credo che purtroppo

le vendite online cresceranno sensibilmente, tanto da mettere

ulteriormente in crisi il negozio tradizionale. Tra l’altro mettersi

online non è cosa da poco. Ci vuole una struttura in continua

evoluzione con costi enormi per la mia piccola realtà incapace

di concorrere con i grossi gruppi. Ma Il vero problema dell’online

non è la vendita di per sé ma come la si pratica. Il piccolo punto

vendita parte e finisce sempre comunque svantaggiato. Questo

anche a causa della scorrettezza e della poca etica di certe ditte

che per incrementare i loro guadagni non si affidano più solo al

cliente tradizionale (cioè noi dettaglianti specializzati). Intendo

dire infatti che si trovano nomi illustri di tutti i settori merceologici

in outlet e piattaforme online (per esempio Amazon by Vip,

Privalia, Sofia dell’Ambra, Showroom Privé, Vente Privée, tanto

per citarne alcuni). A questi grandi negozi online le ditte offrono

le loro rimanenze, ma a volte mi è capitato di vedere perfino la

collezione della stagione in corso svenduta a prezzi addirittura

molto spesso inferiori ai nostri costi d’acquisto. Questo conduce

il cliente finale a non distinguere più un prodotto di qualità da un

altro di mediocre valore e di conseguenza a pensare di pagarlo

eccessivamente nel negozio tradizionale. Si può dire che il piccolo

dettaglio sia stato emarginato sia dalle associazioni che da alcuni

produttori, causando molte chiusure di attività e un progressivo

impoverimento di un tessuto sociale importantissimo.

BRUNA SIRITO E MANUELA CARENA (BOTTINO CORSETTERIA, GENOVA)

Le consumatrici tra 10 anni saranno sempre più informate ed

esigenti. Chi si rivolgerà a un negozio specializzato come il nostro

cercherà e pretenderà massima competenza e un servizio personalizzato,

quindi tutto ciò che non troverà (o troverà meno facilmente)

online o nei grandi centri commerciali. Il trend a nostro parere andrà

in questa direzione: tenderanno a sparire (come già succede in

tutti i settori) i negozi generalisti perché il consumatore utilizzerà

sempre più i canali di acquisto non tradizionali e sopravvivranno i

negozi specializzati. Le vendite online insieme al dilagare di grande

distribuzione e abbassamento generale del livello qualitativo del

tessuto commerciale nelle città, contribuiranno alla diminuzione

dei punti vendita fisici se questi non coglieranno l’opportunità di

reinventarsi affinando le competenze e specializzandosi per uscire

dall’anonimato.


Prodotto e distribuito da LISANZA Spa - via Angera, 60 - 21018 Sesto Calende (VA) - Italy - tel. +39 0331977221 - fax +39 0331977348 - info1@lisanza.it - www.lisanza.it


VERDISSIMA

SOFT THINGS

Leggero, morbido, nei colori dolci del

cielo e della terra: l’intimo romantico

per la primavera-estate 2017


Linea di ispirazione

Eighties per l’intero

sgambatissimo con

motivo di stringhe

incrociate.

Pagina accanto.

I toni dell’albicocca

e dell’avorio per il

balconcino semiimbottito

impreziosito

da dettagli-gioiello

e per la culotte con

giochi di nervature.


VERDISSIMA


Tulle mano seta con

ricamo di fiori per il

body romantico.

Pagina accanto.

Microfibra leggera

con pattern cravatta

e pizzo floreale

color pervinca per il

coordinato push up

e tanga.


VERDISSIMA

Bouquet floreali per

il triangolo imbottito

e lo slip brasiliano in

microfibra leggerissima

color cielo.

Pagina accanto.

Impalpabile pelle

ovo color polline con

stampa bouquet e

dettagli in pizzo per il

reggiseno con ferretto.


Intima Moda spa - Italia - tel. +39 059 2924911 - info@intimamoda.it - www.intimamoda.it - www.verdissima.com


U&B TWINSET

INTERNO

GIORNO

Nuance dolci e femminili per l’intimo

della primavera-estate 2017


In questa pagina.

Blu pavone per il push

up in tulle con cuore

applicato e per lo slip in

cotone e tulle. Vestaglia

in seta color sunny yellow

con stampa floreale.

Nella pagina a fianco.

Triangolo e slip in

pizzo color fiordaliso

con elastico rigato dai

dettagli fluo. Cardigan

in cotone con stampa di

fiori e profili rigati.


U&B TWINSET

In questa pagina.

Vestaglia in tulle ricamato

con applicazioni di

pizzo a contrasto color

BigBabol. Coordinato

push up e culotte a vita

alta in pizzo color crema.

Nella pagina a fianco.

Pigiama con stampa

allover nei colori verde

Thailandia e rosa Persia.

Balconcino in tulle

color fragola con cuore

applicato.


TWINSET SIMONA BARBIERI SPA - via della Chimica 21 - 41012 Carpi (MO) - Italia - tel. +39 059 6257511 - info@twinset.com - www.twinset.com


OROBLÙ TRAVEL FIT

Oroblù lancia TRAVEL FIT,

abito e pantaloni realizzati

in tessuto antipiega Shaper

Sensitive di Eurojersey,

comodi e con una leggera

azione modellante, che

in valigia occupano

pochissimo spazio e che

diventano due ottimi alleati

per sfoggiare la mise più

adatta in tutte le occasioni,

dal business al leisure.


Oroblu.it - Ceresara (MN) - Italia - tel. +39 0376 8101 - customer.dettaglio@cspinternational.it

DIARIO

DI VIAGGIO

Oroblù presenta Travel Fit,

una linea di capi per la donna

che viaggia: antipiega e

dall’azione shaping, occupano

poco spazio in valigia e donano

un look perfetto in ogni

occasione


LIU•JO SPORT

FANCY

& CHIC

Capi super glamour,

da indossare nel

tempo libero e non

solo.

Autunno-inverno

2016/17


Giacca a coste

imbottita

sull’abito bicolore

in felpa con

claim a contrasto

e i pantaloni con

bande laterali.

Pagina a fianco.

Profili a righe per

la felpa con claim

indossata sui

pantaloni grigi.

Gym bag con

manici.


LIU•JO SPORT

Giacca in felpa

con dettagli a

contrasto e zip

su pantaloni in

felpa con stampa

floreale. Gym bag

con manici.


LIU JO SPA - Info: +39 0597362111 - www.liujo.com

Piumino silver

indossato con la

felpa in lurex e la

T-shirt rosa con

claim. Guanti e

berretto in lana.


CHANTELLE

EVERYDAY

COMFORT

Sostegno e charme per

la corsetteria che unisce

vestibilità e moda.

Primavera-estate 2017


Nuova stampa pitone

per Irrésistible,

reggiseno preformato

e slip.

Pagina accanto.

Delicati ricami su tulle

per il reggiseno con

ferretto Rivoli.


CHANTELLE

Raffinato e

confortevole Festivité,

reggiseno con ferretto

e culotte dai delicati

ricami.

Pagina accanto.

Fiori effetto 3D per il

decoro sul balconcino

e sullo slip Champs

Elysées, in una

vibrante tonalità

turchese.


CHANTELLE - Cachan (F) - tel. +33 1 412410 00 - www.chantelle.com

Italia: Chantelle Italia - Milano - tel. +Tel: +39 02310901


HANRO

ROMANCE

IN MARRAKECH

La splendida Città Rossa è

la cornice d’eccezione per

underwear e lingerie eleganti

e raffinati.

Primavera-estate 2017


La collezione è tutta

giocata sui contrasti

fra i materiali leggeri

e vaporosi e il rigore

delle linee. Per lei,

reggiseno soft e slip

midi in cotone con

merletto vintage e

camicia oversize

in viscosa. Per lui,

t-shirt e pantaloncini

in cotone elastizzato

color iris.


HANRO

Camicia da

notte in jersey

mercerizzato con

balza in voile di

seta-cotone.

Nella pagina a

fianco.

Abito-camicia

in viscosa color

terracotta con

bottoni.


HANRO International GmbH - Götzis (Austria) - tel. +43 5523 905050 - www.hanro.com - Italia: tel. +39 051226398


HOLLAND STREET


I kimono di lusso di

Holland Street sono

prodotti in Gran

Gran Bretagna in

100% seta crêpe de

Chine della migliore

qualità. Tutti i

disegni sono esclusivi

e fatti a mano da

illustratori londinesi.

MODERN GEISHA

I kimono de luxe ed eco-friendly ispirati

al Giappone e realizzati nel Regno Unito.

Primavera-estate 2017


HOLLAND STREET

Lauren Barfoot,

fondatrice

dell’azienda e

stilista, è attenta alla

tutela dell’ambiente

e fautrice di

una produzione

sostenibile, che

riduce al massimo gli

scarti di lavorazione.


Holland Street - Londra (UK) - tel. +44 (0)7912228479 - info@holland-street.com - www.holland-street.com


ISOSCELES

JUICY

HUES

Cicely Travers combina

linee geometriche che

avvolgono il corpo

donandogli sostegno e

allure. Estate 2017

Ph. Amy Gwatkin

Un mix di tecnica e

moda per una collezione

di corsetteria funzionale

e fashion. I capi,

realizzati a Londra e

Parigi, sostengono senza

appesantire la figura, in

un mix di colori golosi

abbinati al pelle.


ISOSCELES LINGERIE - Londra (UK) - tel. +44 (0)7933767694 - www.isosceleslingerie.com - info@isosceleslingerie.com


MARLIES DEKKERS STYLE

KYOTO

CALLING

Il mood del Giappone imperiale

nella corsetteria per l’estate 2017


I GIOCHI DI

STRINGHE, MARCHIO

DI FABBRICA DELLA

STILISTA OLANDESE,

DECORANO I

REGGISENI IN

VERSIONE LISCIA O

DEVORÉ.


MARLIES DEKKERS STYLE

PUSH UP COLOR

LAVANDA CON

STRINGHE E

DETTAGLIO IN

METALLO. NELLA

PAGINA ACCANTO,

REGGISENO IN

COTONE PIED-DE-

POULE DOPPIATO

IN TULLE CON

ACCESSORIO-

GIOIELLO.


MARLIES DEKKERS BV - Rotterdam - NL - ph. +31 104760414 - info@marliesdekkers.com


OSCALITO

MODERN

COUTURE

Ricami e intagli per

capi sartoriali dal twist

fashion. Estate 2017


In questa pagina.

Macramé bicolore

per la schiena, il

colletto e i polsini

della casacca.

Nella pagina

accanto. Prezioso

pizzo Chantilly per il

carré assimmetrico

della polo.


OSCALITO

In questa pagina.

Intagli e ricami per

i fiori che formano

le spalline dell’abito

dalla linea scivolata.

Nella pagina

accanto. Macramé

bicolore per il bolero

couture chiuso da

piccoli ganci.


Motivi Navajo

sull’intero con

spalline trattenute

da anelli metallici.

MAGLIFICIO PO srl - Torino (Italia) - tel. +39 0114114814 - info@oscalito.it - www.oscalito.it


PEPITA

SECRET

GARDEN

Fiori e farfalle protagonisti

nei capi per la

primavera-estate 2017

JERSEY DI VISCOSA ROSSO CILIEGIA PER LA TUNICA CON

VOLO DI FARFALLE E ORLO IN PIZZO E PER I LEGGINGS

COORDINATI.


PEPITA

IN QUESTA PAGINA

DALL’ALTO.

STAMPA DI ROSE

TATTOO SULLA MAGLIA

CON BALZA FLOREALE

COORDINATA AI

LEGGINGS.

MIX DI RIGHE, FIORI E

CUORE PER IL TOP E I

PANTALONI.


PICCOLI FIORI PER

LA STAMPA SULLA

SOTTOVESTE IN

CHIFFON CON BALZA

E ORLO IN PIZZO.

GRUPPO INTIMO ITALIANO Spa - Pistoia - Italia - tel. +39 0573 532131 - info@gruppointimoitaliano.com - www.gruppointimoitaliano.com


PLUTO ON THE MOON

Il mondo avventuroso

dei personaggi di Mark

Twain fa da sfondo

allo stile frizzante del

loungewear per la

primavera-estate

2017


Righe di ispirazione

American railways per

l’abito lungo con spacchi

e tasche a filetto.

Nella pagina accanto.

Abito off the shoulder

con dettaglio di righe a

contrasto.


PLUTO ON THE MOON

Vestibilità over per

i pantaloni e la

casacca rigati.

Nella pagina accanto.

Ispirazione poncho

per l’abito con motivi

etnici e frange.


PLUTO NV - Ninove (Belgium) - tel. +32 (0)54 33 39 01 - pluto@pluto.be - www.plutolingerie.com -Italia: Fausto Fiorini Showroom - tel. +39 335 1210101 - showroom@fiorinifausto.it


WACOAL

ULTIMATE

LUXURY

Stampe e ricami d’effetto

nei colori più hot della

stagione.

Primavera-estate 2017


IN QUESTE PAGINE,

DUE PROPOSTE DELLA

LINEA CHRYSTALLE,

CHE SFOGGIA UNA

STAMPA DI TULIPANI

COLORATI DISEGNATA

E REALIZZATA IN

ITALIA. TOP E SHORTS

IN CRÊPE DE CHINE E

PIZZO.


WACOAL

IN QUESTA PAGINA

DALL’ALTO.

COLOR HIBISCUS LA

BRASSIÈRE E LO SLIP

CHRYSTALLE CON

ARABESCHI DI PIZZO.

COORDINATO PURITY,

CANOTTA CON

SCOLLATURA AMERICANA

E SLIP COLOR DENIM

CON INSERTI IN TULLE

RICAMATO.


EFFETTO 3D PER IL

RICAMO FLOREALE

SU CRÊPE DE CHINE

NEL COORDINATO

DIVINE.

WACOAL EUROPE - Desborough (UK) - tel. +44 01536 760282 - info@wacoal-europe.com - www.wacoal.com

Italia: PIICIEMME International Trade Agency - Pistoia - tel. + 39 0573705254 - fax +39 0573717489 - info@piciemmesrl.it


WOLFORD

BODY

SCULPTURE

Capi multifunzione, tagli sexy, dettagli

hot; il bodywear di ultima generazione

per la primavera-estate 2017


Body perizoma

Stretch Lace, dalla

linea minimal,

impreziosito da

inserti in pizzo e

da un lungo nastro.

Nella pagina

accanto. Abito Pure

Cut e bikini Swim

Line, multifunzione

con effetto seconda

pelle.


WOLFORD

Body rosa cipria

Lace, con coppe

preformate

ricoperte in pizzo

e cinturina in vita.

Nella pagina a

fianco.

Reggiseno e body

Lace, culotte

shaping Sheer

Touch e leggings

Lace.


WOLFORD AG - Bregenz (Austria) - tel. +43 5574690-0 - www.wolford.com - Italia: Wolford Italia - Milano - tel. +39 02866205


incontri

FALKE

LA RICERCA

È NEL

NOSTRO DNA

ifferenziarsi oggi significa, per un’azienda, riscoprire il suo

A, quel quid che la rende diversa da tutte le altre, che

nessun altro pu copiare o rubare. a fedelt come chiave

per emergere la ricetta di ale

Si parla tanto di crisi, di contrazione dei consumi, di congiuntura

negativa: una situazione che ormai da anni attanaglia il nostro

settore -e non solo- e per i quali sono stati via via ricercati e individuati

motivi e possibili soluzioni. C’è chi ritiene che alla base

dell’attuale stato delle cose ci siano altre ragioni. Parliamo con

Moreno Cremaschi, agente generale Italia di Falke, storica azienda

tedesca produttrice di calze e abbigliamento.

“Personalmente non credo più che la congiuntura economica

sfavorevole e il calo dei consumi siano i soli responsabili della

situazione” esordisce Cremaschi “ritengo invece che un mercato

assurdamente omologato come il nostro regali ancora ottime opportunità.

Le piccole e medie imprese risentono sì della crisi ma,

a differenza delle grandi realtà industriali, la loro quota di mercato

è decisamente piccola. Una quota che, fino a qualche anno fa, le

aziende tentavano di aggiudicarsi puntando sulla diversificazione

del prodotto, non certo rincorrendosi l’una con l’altra e mutuando

l’altrui stile adattandolo al proprio, come accade, in molti casi, oggi.

Chi come me è nel settore da tanti anni ha assistito nel tempo

a diversi orientamenti: prima la parola d’ordine era orientarsi al

prodotto, poi al marketing, poi al rapporto con i clienti, poi ancora

al servizio. Oggi sembra che il prezzo sia l’unica direzione possibile,

ma io non sono d’accordo. Credo invece che la carta vincente

sia l’orientamento alla concorrenza. Mi spiego: non penso affatto

che l’atteggiamento del ‘noi siamo meglio di loro’ paghi, credo

piuttosto che ci si debba focalizzare sul ‘cosa facciamo noi che

non fanno gli altri?’.

Per Moreno Cremaschi si tratta in sintesi di riscoprire l’identità

dell’azienda, il suo DNA più profondo: un patrimonio genetico

che la rende unica e inimitabile.

“Penso che sia necessario ridefinire la vera identità aziendale”

prosegue Cremaschi, “e stabilire una forte lealtà nei suoi confronti,

Sopra, Moreno Cremaschi,

agente generale per

l’Italia di Falke. Qui a

fianco, un capo della linea

gravidanza 9months.


In questa pagina,

Tre proposte della linea

Falke Sensual in fibre

pregiate. In alto, collant

Sensual Cashmere,

a sinistra collant Sensual

Cotton, qui sotto calzini

Sensual Silk.


incontri

tanto da diventare ‘sleali’ nei confronti della concorrenza, proprio

perché non potrà copiarci e adottare le tattiche che utilizzeremo

per proporre al mercato i nostri prodotti, o meglio i nostri concetti.

Perché alla base di un prodotto c’è sempre un concetto, ed è la

proprietà del concetto il vecchio principio che torna ad essere di

estrema attualità. I nostri clienti ci chiedono -ed è il mercato che

lo impone- la possibilità di differenziarsi. E farlo sulla base della

qualità, dei servizi, dell’originalità non è più attuale, in quanto si

tratta di prerequisiti per stare sul mercato, non di elementi che

realmente distinguono un’azienda da un’altra. La prova di questo

sono le catene, dove sicuramente i prodotti in vendita non sono

scadenti né brutti, ottimamente assortiti, corredati da diversi servizi.

Ma gli elementi fondanti di un’attività sono altri, sono quelli che le

hanno consentito di prosperare sul mercato. In Falke l’elemento

fondante è la ricerca, che è sempre stata alla base di tutte le attività

aziendali, fin dal 1895. Sostenere la ricerca, fare ricerca, anche

quando non era di moda, è la strada che l’azienda ha sempre

percorso con determinazione, restando fedele alla propria identità:

una scelta vincente, perché essere proprietari della ricerca significa

essere proprietari di un nuovo concetto”.

Falke è sul mercato da oltre un secolo e instancabilmente persegue

la ricerca di performance innovative per capi che sfoggiano

anche un contenuto estetico gradevole ed attuale.

“Falke è sempre stata all’avanguardia: ad esempio, già cinque anni

fa ha avuto l’idea dell’active, un trend che oggi è molto forte, e che

riguarda non solo lo sport praticato, ma anche tutta una serie di

atteggiamenti, idee, culture che si ispirano allo sport, al benessere,

all’attività fisica, che coinvolge consumatori di età, sesso e gusti

diversi. In Falke abbiamo una linea sportiva ad alta performance,

Falke ESS; abbiamo applicato i principi della ricerca condotta per

realizzare questa linea a un prodotto quotidiano come un collant:

il risultato è un capo ‘dopante’, che scatena la voglia di muoversi,

camminare, correre. Fa parte di una linea che abbiamo chiamato

Leg Aesthetics, leali alla vocazione tecnologica dell’azienda:

una famiglia di prodotti che rappresenta una reale innovazione,

in quanto fino ad ora le novità hanno sempre avuto l’obiettivo di

contrastare un malessere -gonfiore delle gambe, cattiva circolazione

sanguigna-, mai di proporre un collant ergonomico che spinge le

L’azione del collant

Falke Cellulite Control.

gambe a fare, non a sopportare. Il concetto si sposta da statico a

dinamico, e qui sta la rivoluzione. Leg Aesthetics, coi suoi prodotti

Vitalize e Energizing, è stato testato da 2.200 donne in questi

cinque anni, con l’unanime risposta: è un dispiacere toglierle.

Vitalize ed Energizing cambiano i codici identificativi di un prodotto,

comunemente riconosciuto come basico: una famiglia di prodotti,

che, improvvisamente, nella vita di tutti i giorni diventano ‘smart’,

in grado di esprimere una nuova energia, capaci anche di stimolare

e accelerare il rinnovamento cellulare, con notevoli ricadute

positive sull’estetica delle gambe. Un’azienda come Falke, la cui

priorità è il benessere, non poteva non pensare alla cellulite, che

affligge così tante donne. La ricerca in questo senso ha portato a

Cellulite Control, un particolare dispositivo in grado di esercitare

un massaggio linfodrenante per una sostanziale riduzione della

cellulite. La combinazione di massaggio e drenaggio veloce amplifica

i risultati nei punti critici. Il sistema si chiama Cellulite Control,

ma il suo vero nome sarebbe ‘trattamento per la riduzione della

cellulite in modo permanente’. E si tratta in realtà di un prodotto

realmente efficace, che ha una vita molto più lunga di qualsiasi

cosmetico e un effetto permanente”. Falke è anche attenta alle

esigenze delle future mamme con la linea Falke 9months, che

combina un senso di benessere a un ottimo supporto, grazie al

materiale morbido che sostiene la zona sotto la pancia e la parte

inferiore della schiena; anche le gambe traggono vantaggio da

una compressione di livello medio che favorisce la circolazione e

migliora la silhouette. L’attenzione alla qualità e alla raffinatezza

che Falke da sempre dimostra si esprime appieno nella linea Falke

Sensual, collant e calze realizzati in filati pregiati come cachemire,

seta e cotone della migliore qualità per articoli comodi ed eleganti.

L’azienda propone anche un’ampia collezione di calze e calzini per

uomo. Per la primavera-estate 2017 l’ispirazione viene dalla cultura

e dalle tradizioni dell’emisfero australe, il Sud del mondo: mix di

stili diversi per capi nei colori caldi delle spezie e dei paesaggi

sudafricani, nei verdi intensi dei bagni turchi e nei blu profondi,

con interventi di toni più chiari.

FALKE KGaA - 57392 Schmallenberg (Germania)

tel. +49 2972799499 - www.falke.com

Calzini della collezione Falke uomo

per la primavera-estate 2017.

Italia: Moreno Cremaschi - Agente generale Italia

cell. +39 335 6673402 - moreno.cremaschi@falke.com


FALKE · P.O.BOX 11 09 - D-57376 SCHMALLENBERG / GERMANY

LEG AESTHETICS

For beautiful legs


incontrimoda

LUNA

CREA IL

TUO STILE

Tante proposte di bikini, capi di

beachwear e accessori coordinati per

creare il proprio look nella collezione

estate 2017

Tre proposte

della collezione

di beachwear

Luna per

l’estate 2017.

Uno stile tutto nuovo, modelli originali, un range di taglie

ancora più ampio per la collezione di beachwear Luna per

l’estate 2017, senza mai dimenticare la ben nota vestibilità

del marchio. La collezione si articola in 13 linee. Ogni linea

propone diversi modelli di reggiseno e slip in un’ampia

estensione di taglie e coppe, sempre coordinati a fuori-acqua

e accessori. Tutti i bikini sono concepiti in modo da creare il

proprio modello ideale abbinando il reggiseno allo slip preferiti

per dar vita al proprio stile sempre più personale.

Le proposte Luna passano dalle serie più allegre e vivaci

nelle tinte e nelle fantasie a quelle più eleganti e raffinate o

giovani e sbarazzine. Fantasie floreali e geometriche, etniche e

animalier, decorazioni di strass o di paillettes, ricami a mano,

distinguono i tanti modelli di reggiseno e slip, ma anche i

complementi di abbigliamento. Non mancano le serie dal

concept pulito ed essenziale o lo stile rétro tanto in tendenza. I

tessuti sono un elemento distintivo: al Sensitive di Eurojersey si

alternano il lucido Folie di Jersey Lomellina e l’opaco Carezza

Soft di Sitip. Quasi infinita la scelta tra le tinte unite: dai

brillanti turchese, fuchsia, blu Cina, rosso e giallo ai più soft

rosa, azzurro, acquamarina, pistacchio, limone, dai classici

bianco e nero fino agli scuri ed eleganti melanzana, ribes e

blu. Tutte le linee sono integrate da capi beachwear come abiti

(anche eleganti monospalla), caftani, camicie lunghe, top,

short e pantaloni in diverse lunghezze, ma anche borse da

spiaggia con dettagli in rafia e zoccoli in legno.

LUNA ITALIA - via Legnone, 7 - 22063 Cantù (CO)

tel +39-031720820 - info@lunaitalia.it - www.lunaitalia.it


Luna Italia srl, Via Legnone 7, 22063 Cantù (CO) -Italia - tel +39 031 720820 - b2b.lunaitalia.it - info@lunaitalia.it


incontrimoda

GRAVIN

DUE ANIME

Due proposte

della collezione

di beachwear

Grazia Beach

Love (qui sopra

e a sinistra) e

una di Shine

(a destra) per

l’estate 2017.

Due linee dedicate a due donne

completamente diverse per il beachwear

dell’estate 2017

Due donne con due anime diverse. Questa è la proposta Gravin

con le sue due linee mare per l’estate 2017. Grazia Beach

Love è dedicata a una signora raffinata che mette sullo stesso

piano eleganza e confort. I diversi modelli si adattano a tutte le

silhouette grazie anche alle coppe differenziate nei reggiseni.

In collezione troviamo interi e due pezzi con coppa preformata

o con ferretto (compresi i reggiseni a fascia) e si passa dai

modelli più semplici a quelli più costruiti in microfibra. La

palette cromatica predilige i toni più scuri, dai blu ai verdi

fino ai rossi, passando per le sfumature calde del marrone.

Ai costumi sono coordinati i fuori-acqua in cotone, viscosa e

chiffon.

Shine è la collezione più giovane, alla moda e allegra.

Anche in questo caso la vestibilità è ottima grazie alle coppe

differenziate. I modelli sono fashione e la proposta si declina in

bikini con reggiseno a fascia, a triangolo e interi in colori vivaci

e allegri. Per i costumi la scelta cade sulla microfibra, mentre

per i complementi di beachwear su viscosa, chiffon e cotone.

Le due linee si distinguono anche per essere totalmente made

in Italy. Novità dell’estate 2017 per entrambe le linee è la

possibilità del mix-and-match per creare il proprio bikini ideale.

GRAVIN - via Casa Caiazzo,31 - Sant’Antonio Abate (NA)

tel. +39 0818797935/08118556929 - info@gravin.it - www.gravin.it


agency: iamstudio.it

coppe B-C-D-E

www.gravin.it


incontrimoda

OMERO BEACHWEAR

TROPICAL DREAM

tampe etniche, oreali ed esotiche per la collezione di beachear

dell’estate 2017 che si arricchisce di una linea di accessori coordinata

Prende l’ispirazione dai paesi esotici la collezione Omero

Beachwear per l’estate 2017: le stampe propongono motivi

tribali dal sapore etnico. Le figure si scompongono e si

ricompongono in modo simmetrico in un mix di motivi zigzag,

pattern geometrici e fiori esotici. Protagonisti e novità della

collezione 2017 sono i costumi interi e i fuori-acqua dalle linee

semplici, in una palette cromatica femminile e glam che fa

sognare le spiagge di Cancún. Nuovi modelli di bikini e interi

affiancano i grandi classici. Troviamo infatti due fasce, anche

con coppe preformate, il triangolo con ferretto, lo slip alto,

l’intero con volant e il trikini, sempre realizzati interamente

in Italia, tessuti compresi. La palette cromatica comprende

tonalità vivaci ed esotiche come lime, giallo, arancione,

fuchsia e prugna, ma anche toni freddi come il verde acqua e

l’inchiostro.

La collezione si arricchisce anche di accessori mare

perfettamente coordinabili ai costumi e ai fuori-acqua: dalle

borse con pochette alla fascia-turbante.

PLUS SRL - via Praga, 198 - 46042 Castel Goffredo (MN)

tel. +39 0376 780181 - www.omerocollant.com

Da sinistra in

senso orario, due

proposte della

collezione Omero

Beachwear e uno

degli accessori

coordinati per

l’estate 2017.


omerocollant.com

LEGWEAR & EASYWEAR S/S 2017


incontrimoda

Tre proposte

della collezione

•COM dallo spirito

athleisure.

•COM

SPORT

& GLAM

Autentico spirito athleisure nelle

proposte che passano senza problemi

dalla palestra all’aperitivo

Recente lancio per la collezione •COM che ha in sé tutto il

senso dell’athleisure, nuova categoria che sta tra active, sport

e leisurewear. I capi della collezione infatti sono pensati per

essere indossati nel tempo libero o in palestra e possono

tranquillamente essere utilizzati per occasioni più sportive o

più mondane. Molto completa questa linea comprende una

grande scelta di proposte, dai pantaloni ai legging, dai top

agli short più tante maglie e T-shirt coordinate. Si completa

con una serie di giubbini, dal K-way leggero al giacchino in

neoprene ispirato allo scuba diving. I tessuti utilizzati sono

rubati al mondo sportivo (come il neoprene, appunto) o

comunque stretch e naturali come cotone e jersey di viscosa.

Alle vestibilità slim si alternano volumi più morbidi o addirittura

over, con maniche a pipistrello. Tra le tinte domina la coppia

fuchsia e nero, arricchiti da stampe, scritte e disegni.

CT SRL - Castel Goffredo (MN) - Italy - tel. +39 03761514252

info@ct-srl.com


incontri

MIRADONNA BY

MIRACLESUIT

SHAPEWEAR

EUROPEO

Expertise americano e gusto europeo

per la collezione made in Italy nata dalla

collaborazione tra AFS International e la società

di New York, famosa per i costumi modellanti

Foto sopra, da sinistra,

Jacob I. Feigenbaum

(Miraclesuit),

una modella in

Miradonna, Alain

Ronc, responsabile

Europa di Miraclesuit

e Antonio Severino

(AFS International).

Foto a destra e sotto,

due proposte della

collezione Miradonna

per l’estate 2017.

La collezione Miradonna by Miraclesuit è fashion & functional con effetto

shapewear. Nasce dalla stretta collaborazione tra due aziende storiche

del fashion beachwear: AFS International e Miraclesuit, famosa per i

suoi capi con effetto modellante. L’accordo di collaborazione tra le due

società è in forma di licensing: AFS International è licenziataria del

marchio Miradonna by Miraclesuit e si occupa di gestire la creazione, la

produzione, la comunicazione e la distribuzione della collezione, realizzata

in tessuto italiano Mirashape. Questo, grazie all’alta percentuale di Lycra

unisce un effetto modellante che non costringe il corpo, a un comfort e

una morbidezza impareggiabili.

“Ho incontrato Antonio Severino circa tre anni fa a Mode City a Parigi -

spiega Jacob I. Feigenbaum di Miraclesuit - Ci eravamo già resi conto che

il nostro business in Europa sarebbe senz’altro cresciuto se avessero avuto

un partner in quell’area in grado di darci un feedback sulle consumatrici

europee”.

Feigenbaum ha studiato la società AFS-International per capire se

condividessero gli stessi valori.

“Ci è piaciuta subito l’idea che si trattasse di una società con una tradizione

familiare alle spalle - continua Feigenbaum - Antonio rappresenta la terza

generazione e questo per noi è importante perché anche la nostra società

è alla terza generazione. Poi abbiamo toccato con mano che le collezioni

di AFS sono veramente di alta qualità. A questo punto abbiamo capito che

avremmo potuto realizzare insieme una nuova collezione con lo stesso

standard qualitativo delle nostre”.

Le collezioni Miraclesuit erano già distribuite in Europa da 15 anni ma

si avvertiva la necessità di avere un’altra linea con lo stesso concept

di shapewear più adatta al mercato europeo. AFS aveva cominciato

a distribuire Miraclesuit in Italia ma c’era già l’idea di sviluppare una

seconda linea più fashion, sempre modellante ma più soft, in modo da

rispondere a tutte le esigenze di shapewear.

“Miradonna è il nome perfetto per una collezione che si rivolge alle

consumatrici europee - aggiunge Feigenbaum - Abbiamo pensato di dar

vita a un brand vero e proprio, ma sempre legato a Miraclesuit. Infatti il

logo è simile mentre lo stile è più europeo. La donna che sceglie Miraclesuit

preferisce un livello alto di shapewear, uno stile più classico e non vuole

scoprirsi troppo. Quella invece che sceglie Miradonna potrebbe essere più

giovane, più orientata alla moda e cerca un livello di shapewear meno forte”.

La collezione Miradonna è stata completata da proposte beachwear e si

rivolge non solo alle donne che vogliono apparire più snelle ma anche

a chi cerca una silhouette perfettamente disegnata. Le boutique quindi

possono scegliere di vendere entrambe le linee perché si completano.

Tra i progetti futuri c’è il lancio di Miradonna negli Stati Uniti.

AFS INTERNATIONAL - corso Alessandro Volta, 526 - Terzigno (NA)

tel. +39 0815298711 - www.afs-international.it - www.miraclesuit.com


trendintimo2017

P.A.R.O.S.H.

HANRO

www.hanro.com

LA FABBRICA DEL LINO

www.lafabbricadellino.com

DOLCE & GABBANA

DSQUARED 2

THE NEW WHITE

FIORI DI CHIARA

www.fi oridichiara.com

HOLLAND STREET

www.holland-street.com

GIADA

www.giadalingerie.com

PAUL & JOE X COSABELLA CHIARA FIORINI

www.cosabella.com www.giadalingerie.com

PIERRE HARDY


LISANZA Spa - via Angera, 60 - 21018 Sesto Calende (VA) - Italy - tel. +39 0331977221 - fax +39 0331977348 - info1@lisanza.it - www.lisanza.it


trendintimo2017

FILÙ HATS

CHLOÉ

PLUTO ON THE MOON

www.plutoonthemoon.com

GRAZIA’LLIANI SOON

www.grazialliani.it

PAUL & JOE X COSABELLA

www.cosabella.com

CÉLINE

TRA LE RIGHE

PEPITA

www.pepitastyle.com

ASOS

ASOS

GRAZIA’LLIANI

www.grazialliani.it


MAGLIFICIO CORONA SRL - via Mario Greppi 109 - Angera (VA) - Italia - tel. +39 0331960170 - corona@tread.net


trendintimo2017

ORTYS

TWINSET SIMONA BARBIERI

www.twinset.com

GIADA

www.giadalingerie.com

PAUL & JOE X COSABELLA

www.cosabella.com

LAURENCE DACADE

KIMONO FLAIR

GUCCI

MONIQUE LHUILLIER

HOLLAND STREET

www.holland-street.com

GIADA

www.giadalingerie.com


LAURENCE DECADE

HOLLAND STREET

www.holland-street.com

MARLIES DEKKERS

www.marliesdekkers.com

YOINS

OLIVIA VON HALLE

www.oliviavonhalle.com

MARLIES DEKKERS COUTURE

www.marliesdekkers.com

HOLLAND STREET

www.holland-street.com


trendintimo2017

DOLCE & GABBANA

VANITY FAIR

www.vanityfairlingerie.com

ROSAPOIS

www.valerylingerie.it

VERDISSIMA

www.verdissima.it

PASTEL HUES

OLYMPIA LE-TAN

VIONNET

VERDISSIMA

ALEXANDER MCQUEEN

RITRATTI MILANO

www.ritratti.com

VERDISSIMA

www.verdissima.it

VALENTINO


Prodotto e distribuito da: Manicardi Sergio s.r.l. - Modena - Italy - tel. (39) 059 332206

fax (39) 059 3369175 - info@leilieve.com - www.leilieve.com


trendintimo2017

GUCCI

FIORI DI CHIARA

www.fioridichiara.com

LISCA

www.lisca.com

VERDISSIMA

www.verdissima.it

BOUQUET

PAUL & JOE X COSABELLA

www.cosabella.com

LINDA FARROW

VERDISSIMA

www.verdissima.it

PAUL & JOE X COSABELLA

www.cosabella.com

VERDISSIMA

www.verdissima.it


PICIEMME SRL

AGENTE GENERALE IN ITALIA

Tel : 0039 0573705254

WWW.FANTASIELINGERIE.COM


shapewearintimo

CALZE G.T.

MASSAGE & SHAPE

Massage & Shape in microfibra è l'innovativa linea di Farmacell, un

brand di CALZE G.T. Comprende una serie di pantaloncini massaggianti e

modellanti. Short Shape sono guaine che arrivano sopra il ginocchio, in

microfibra con effetto massaggiante e modellante.

Con la loro struttura con punti in rilievo e zone lisce, grazie al movimento

del corpo, massaggiano e aiutano a combattere gli inestetismi causati della

cellulite e grazie alle fasce elastiche a compressioni differenziate, modellano

e ridefiniscono le linee del corpo. Gli articoli Short Shape sono prodotti con

trama traspirante e con tassello igienico e antibatterico.

Info: Calze G.T. - tel. +39 0376780686 - www.farmacell.com

Un modello

della linea

Farmacell

Massage &

Shape di

Calze G.T.

SEGRETA

FILATO INNOVATIVO

Con la primavera-estate 2017 SEGRETA, brand

di Ibici, presenta Invisible Shape 20, un nuovo

prodotto innovativo. Il collant è realizzato con

filato giapponese Mobilon che dona una estrema

elasticità e una mano morbidissima. Il filato

supertecnologico e la compressione graduata che

distingue tutti i prodotti Segreta permettono di

realizzare un collant 20 denari dal support leggero

ed energizzante, opaco, velato, a maglia liscia e

punte nude. Il corpino è tuttonudo con elastico

immagliato, cuciture piatte, tassello in cotone.

Dona benessere ed energia per avere gambe

più riposate quindi è utile per chi trascorre molte

ore in piedi. È realizzato in taglie dalla 2 alla XL

nei colori nature, chamois, noisette, fumé, blu e

nero. L'articolo sarà disponibile a partire da metà

febbraio 2017, con il supporto pubblicitario di un

cartello vetrina per il punto vendita.

Info: Plus Srl - tel. +39 0376 780181

www.ibicicalze.com

Il nuovo collant

Invisible Shape 20

di Segreta.

Due

proposte

della linea

Tulle Shape

di Omero.

OMERO

ECCO TULLE SHAPE

Si chiama Tulle Shape ed è la nuova linea

shapewear di OMERO. L'effetto shaping e

modellante dei diversi modelli in collezione

è ottenuto grazie a uno speciale tulle

elasticizzato 100% made in Italy. I due

modelli di slip (brasiliano e alto), la guaina

corta e la camiciola della linea Tulle Shape

sono raffinati ed eleganti, invisibili sotto i

vestiti più aderenti, ma allo stesso tempo

modellano la silhouette. Tutti i modelli sono

disponibili in quattro taglie (dalla S alla XL)

e in due colori (nudo e nero).

Info: Plus Srl - tel. +39 0376 780181

www.omerocollant.com


Wolf Lingerie Italia srl - Novara - ph. 0321659239 - mail: rciampoli@wolf-sa.fr - www.wolf-sa.fr


supersizemare

Una proposta di Parah Impronte.

PARAH IMPRONTE

PIÙ CHIC, PIÙ FASHION

È ispirata all'energia e alla vivacità tipiche

delle popolazioni sudamericane la collezione

di PARAH IMPRONTE per l'estate 2017. Colori

caldi come ocra e borgogna si alternano a

vibranti corallo, azzurro e giallo, in un mood

tropicale dall'allure chic. Ricercate le stampe,

spesso originali, provenienti dagli archivi del

comasco, come quella che rappresenta un

elegante gioco di fiori e geometrie. Parah

Impronte è la linea specializzata nell'offrire

vestibilità e sostegno alle silhouette morbide

e generose, con capi confortevoli, dallo stile

contemporaneo ed elegante. Le lavorazioni

artigianali esaltano l'unicità dei modelli,

disegnati dal nuovo direttore creativo

Margherita Mazzei: plissé incrociati, intrecci a

canestrino, accessori-gioiello contribuiscono a

donare ai capi un tocco sofisticato e femminile.

Info: Parah

tel. +39 0331704200 - www.parah.com

LISCA - SUMMER FEELING

LISCA si rivolge a tutte le donne con un'ampia gamma di modelli,

di taglie e di coppe per vestire al meglio ogni figura femminile.

Per l'estate 2017 il brand presenta una collezione nuova e

accattivante, con capi coordinabili. ante stampe, dalle foglie

e i fiori alle geometrie, per una stagione allinsegna del colore e

della raffinatezza. on mancano le tinte unite, scelte fra i colori

di tendenza, per un tocco di raffinatezza fashion. I modelli di

biini, interi e fuoriacqua presentano soluzioni modellistiche

allavanguardia come tagli particolari e ferretti invisibili per rendere

il décolleté ancora più seducente, e sgambature studiate per slanciare

la figura. Uno dei materiali utilizzati per realizzare i costumi è il

tessuto Vita, realizzato con Econl, filo poliammidico ottenuto con il

00 di materiali riciclati, che presenta unottima resistenza al cloro

e ai prodotti solari, grazie alla presenza di cra tra ife.

Info: Studio 50 - tel. +39 051825887 - www.lisca.com

Due pezzi di

Charmline.

Bikini Lisca.

CHARMLINE

UNA LINEA PERFETTA

Il brand tedesco CHARMILINE, specializzato

in swimwear shaping, presenta per

l'estate 2017 una collezione che alla

grande expertise in tema di modellistica

e supporto unisce una forte attenzione

al fashion. Tre tipi di azione modellante

-light, medium e strong-, fantasie e

colori appositamente studiati sono gli

elementi che contribuiscono a snellire

la figura donandole un effetto "una

taglia in meno". Accanto ai best-seller

in bianco-nero, Charmline propone

un'ampia gamma di fantasie e colori sia

per i costumi, sia per i fuori-acqua. I

temi scelti vanno dalle piume multicolori

dell'uccello del paradiso, ad effetto

3D su fondo nero, all'effetto pixel con

colori fluo, ai fiori astratti e all'animalier.

Info: Enzo Tatti - tel. +39 0331611684

www.maryanbeachwear.de

La curvy influencer Alice Pasti indossa un bikini Divissima.

DIVISSIMA - CURVY È BELLO

DIVISSIMA, il brand di mare 100% made in Italy che con i suoi

modelli veste tutte le taglie, dalla 36 alla 50, ha siglato un'importante

collaborazione con la curvy influencer Alice Pasti, che si è trasformata in

modella per la collezione Divissima. Alice ha indossato i bikini di punta

della collezione, coloratissimi e con fantasie accattivanti, dal fit perfetto,

dedicati a tutte le donne, anche alle curvy, per apparire in spiaggia più

belle che mai. Angelica Contini, stilista del brand, ha eliminato gli elastici

nel girogamba e nei reggiseni per non costringere le forme. "I nostri

capi" spiega la designer "avvolgono la figura con una vestibilità morbida,

in modo da esaltare la silhouette sia che si tratti di una taglia XS, sia

di una XXL". Ormai protagoniste del fashion system, le curvy model

dilagano su blog, riviste e passerelle prestigiose: per questo Divissima,

sempre attenta alle esigenze delle donne, ha deciso di affidare la

promozione dei suoi capi a modelle curvy e influencer come Alice Pasti.

Info: Divissima - www.divissima.it


CURVE

PERICOLOSE

AMA LE CURVY

tampe oreali

coloratissime, tinte unite

brillanti, disegni geometrici.

Il brand italiano CURVE

PERICOLOSE, da sempre

dedicato alle donne che

vogliono esaltare le curve

senza nasconderle, per

lestate 0 propone

interi e biini dalle belle

linee contemporanee e

di tendenza ma anche

confortevoli. ono

coordinati a proposte di

beachear eleganti, da

indossare anche fuori dalla

spiaggia. utti i modelli

di costumi e beachear

arrivano fino alla taglia

0 e alla coppa E.

Info: Curve Pericolose srl

info@curvepericolosesrl.com

www.curvepericolosesrl.com

Bikini Curve

Pericolose.

Due pezzi Le

Foglie Enchanté.

Coordinato

mare David.

DAVID - OUT OF AFRICA

La natura nella sua espressione più forte di lussureggiante vegetazione o fiori

colorati tropicali, è interpretata dalla collezione DAVID per l'estate 2017. Il tema

etnico è l’ispirazione centrale di fantasie e pattern che richiamano le tradizioni,

l'arte e l'atmosfera di un continente magico e misterioso come l'Africa. Molti i

modelli di costumi costruiti, con slip ingentiliti da fiocchi laterali, top a triangolo

e interi con drappeggi sulla parte frontale, coordinati ai fuori-acqua, tutti

sempre distinti da quel gusto creativo tipicamente italiano.

Info: AFS International - tel. +39 0815298711 - www.afs-international.it

Bikini Cheek by Lisca.

CHEEK BY LISCA

ESTATE GIOVANE

Sarà un’estate giovane e allegra con

i costumi da bagno CHEEK BY LISCA.

Colori vivaci, frutta stampata, inserti

in pizzo o retina rendono i modelli

originali e fashion. Molte serie hanno

la possibilità di creare coordinati

estivi perfetti, grazie ai molti pezzi

combinabili tra loro. I costumi da

bagno infatti sono abbinati a vari

accessori alla moda per completare

il look, dalla minigonna alle tuniche,

dalle tute alle infradito. I materiali

utilizzati sono tutti molto piacevoli al

tatto e confortevoli da indossare.

Info: Studio 50 - tel.+39 051825887

www.cheek.eu

LE FOGLIE ENCHANTÉ

PRINT & PATTERN

Grande scelta di interi e bikini ma anche di

complementi di abbigliamento beachwear

nella collezione per l'estate 2017 del brand LE

FOGLIE ENCHANTÉ. Tutti i modelli sono pensati

e strutturati per le donne curvy con un range

di taglie che per certi modelli arriva perfino

alla 70. Dominano le stampe e i pattern geometrici

in una palette cromatica quasi infinita.

Per molti modelli sono creati effetti ottici

studiati appositamente per disegnare una figura

più snella. Non mancano le decorazioni,

come applicazioni gioiello e ricami romantici.

Info: Seaside srl - tel. +39 0583286480

www.modamarelefoglie.it


mamme&bimbi

.

Una proposta

per bambine

La Fabbrica

del Lino.

LA FABBRICA DEL LINO

PICCOLE DONNE

Con la primavera-estate 2017 nasce la

nuova collezione childrenwear firmata

LA FABBRICA DEL LINO. Una capsule di

dodici pezzi dedicata alla bambina di età

compresa tra i 4 e i 12 anni, composta da

abitini freschi e delicati, rigorosamente in

lino. Come vuole la tendenza più recente,

che avvicina sempre più la moda dedicata

alla bambina a quella della donna, troviamo

anticipati alcuni temi: i prendisole a balze

colorati in varie sfumature di rosa, quelli

bianchi illuminati da ricami rossi e gialli,

quelli con preziose lavorazioni floreali in 3D.

La collezione de LaFabbricadelLino sembra

voler accontentare le bambine che sognano

già da piccolissime, di poter rubare i vestiti

dal guardaroba delle loro mamme.

Info: LaFabbricadelLino

tel. +39 059686818

www.lafabbricadellino.com

Reggiseno da

allattamento

Eleanor di

Panache.

ZAZI

MADE IN SALENTO

Barbara e Luciana sono due copywriter,

amiche e colleghe. Insieme hanno creato ZAZI,

un brand che identifica una collezione di

camicie da notte premaman che si distaccano

completamente dall'offerta corrente. L'idea

nata dallesperienza diretta di uciana,

mamma copy, e dai risultati di un sondaggio

effettuato sulle mamme. I capi di azi sono

maxi T-shirt rivisitate nella modellistica -hanno

il taglio sottoseno per facilitare l'allattamento e

una coulisse regolabile a seconda della forma

della pancia, che rende il capo portabile anche

dopo il parto- e soprattutto nello stile: le scritte

danno a ogni capo un carattere e delineano

cinque mood: Zazi Zen, Zazi Social, Zazi

Reload, Zazi Cool, Zazi Dance. Il colore rende le

camicie allegre e vivaci. azi ha inoltre stretto

una partnership con l' ideatore americano

del Mommy measure, un metro per misurare

lavanzamento della gravidanza, nuovissimo

in Italia. azi interamente made in alento,

zona dorigine di arbara e uciana.

Info: Zazi - info@mammazazi.it

mammazazi.it

Mamma e bimba

indossano i bikini

Ilaria Vitagliano.

Camicia

da notte

premaman

Zazi.

ILARIA VITAGLIANO

UNA COPPIA

PERFETTA

Dopo il successo registrato in

questi anni con la collezione

donna, ILARIA VITAGLIANO

lancia una linea dedicata alla

bambina, anche per rispondere

alle numerose richieste delle

consumatrici affezionate ai

costumi della stilista partenopea.

I bikini da bimba sono sempre

realizzati con i tessuti e le

stesse fantasie dei modelli della

collezione donna in modo da

creare una coppia perfetta sulla

spiaggia, sempre firmata Ilaria

Vitagliano.

Info: Ilaria Vitagliano

tel. +39 3389672504

ilariavibeachwear@virgilio.it

www.ilariavitagliano.com

PANACHE - COMFORT AND SHAPE

Nella sua collezione per l'autunno-inverno 2016/17 PANACHE amplia ulteriormente

la gamma dei reggiseni da allattamento introducendo nuovi colori per i modelli già

esistenti e nuovi stili. La novità assoluta è rappresentata da Eleanor, un reggiseno

maternity sviluppato sul modello dello spacer Cari. Eleanor è realizzato in un tessuto

morbido, estensibile, leggero e traspirante, il primo vero reggiseno da allattamento

con ferretto proposto da Panache. Il ferretto ovale è estremamemte confortevole e

dona al seno una forma perfetta.

Info: Panache - tel. +44 114 2418888 - www.panache-lingerie.com


trendpe2017

OMERO HOSIERY

www.omerocollant.com

EMILIO CAVALLINI

www.emiliocavallini.com

LES PETITS JOUEURS

STELLA MCCARTNEY

BLACK&WHITE

PIERRE MANTOUX

www.pierremantoux.com

TRASPARENZE

www.calzetrasparenze.com

PIERRE MANTOUX

www.pierremantoux.com

OROBLÙ

www.oroblu.it


EMILIO CAVALLINI

www.emiliocavallini.com

TENDERNESS

OMERO HOSIERY

www.omerocollant.com

TRASPARENZE

www.calzetrasparenze.com

DOLCE & GABBANA

RED VALENTINO

PIERRE MANTOUX

www.pierremantoux.com

OROBLÙ

www.oroblu.it


trendpe2017

WOLFORD

www.wolford.com

OROBLÙ

www.oroblu.it

JIMMY CHOO

TATTOO

SOPHIA WEBSTER

GIVENCHY

OROBLÙ

www.oroblu.it

TRASPARENZE

www.calzetrasparenze.com

PIERRE MANTOUX

www.pierremantoux.com


AL PASSO CON IL BENESSERE

INVISIBLE SHAPE 20

COLLANT

Collant velato tuttonudo in

morbidissimo filato

MOBILON® 3D.

Dona benessere ed energia

per gambe più riposate.

Support molto leggero

6/9 mmHg - 8/12 hPa

ibicicalze.com


ideeuomobeach

Fiori astratti

e tinta unita

nell’insieme

da vacanza,

LaFabbricadelLino.

Due diversi

effetto denim

per i boxer,

Diesel

Beachwear.

MEN & SEAS

tampe d’ispirazione vintage, oreali

o astratte per i costumi e fuori-acqua

maschili dell’estate estate 2017

Stampa a tinte

fluo ed elastico

a contrasto nel

boxer, Hom.

Look da vacanza

alle Hawaii per

la camicia tinta

unita più short

fantasia, Bagutta.


La camicia è

ispirata allo stile

beachwear degli

anni Cinquanta,

Bagutta.

Una stampa

fantasia dai

colori accesi per

il boxer,

David 52.

Stampe

grafiche un pò

surfwear per

lo short, Datch

Beachwear.

Ispirazione souvenir

per i due coordinati

T-shirt e boxer,

Timonier.


notiziemare

Intero Bad Queen.

BAD QUEEN

FUORI DAGLI SCHEMI

Nell'universo beachwear Save The Queen!, BAD

QUEEN è la collezione pensata per una donna

ribelle, audace e grintosa, ma soprattutto

fuori dagli schemi consolidati, che non vuole

(solo) apparire ma anche essere. Bad Queen

mantiene le sue caratteristiche couture anche

per l’estate 2017. Preziosa e sofisticata nei

giochi di trasparenze (un segno distintivo fin

dalla prima collezione), nelle applicazioni di

strass e piume, Bad Queen vive anche di una

sensualità più romantica fatta di ruches e fiori.

Info: Marco Fantini srl - tel.+39 055 8958201

www.savethequeen.it

Bikini Le Foglie

Enchanté.

Quattro look Aghè Mare.

AGHÈ MARE

MOOD CONTEMPORANEO

La collezione AGHÈ MARE è dedicata a una donna autentica, libera,

anticonformista e sempre se stessa, alla ricerca di un mood contemporaneo

ricco di glamour e raffinata seduzione. Una donna che vive intensamente e

ama distinguersi valorizzando la propria personalità. Tutti i capi della collezione

sono esclusivi e lavorati a mano, impreziositi da cristalli Swarovski, perle,

paillettes e pietre dure. I materiali usati sono di alta qualità e di produzione

tutta italiana con supporti tecnologici accostati a microfibre leggere. Si passa

dai bikini con reggiseno a triangolo e slip con laccetti sui fianchi ai modelli

a fascia comodi e trendy per un'abbronzatura senza segni bianchi, fino ai

raffinati costumi interi dal fascino ladylike, impreziositi da dettagli gioiello.

Completano la collezione anche gli accessori, dal cappello di paglia alla

bigiotteria fino alla borsa comoda e capiente in perfetto stile beach.

Info: Aghè Mare - tel +39 3392118843 - www.aghemare.it

ICONIQUE

MEDITERRANEA

La collezione ICONIQUE per l'estate 2017

è ispirata ai suggestivi scenari delle coste

mediterranee ma si spinge fino a mete esotiche

come quelle dell’India e dell’Africa. Colori chiari

e tessuti leggeri sono gli elementi per realizzare

caftani, camicioni e copricostumi, dedicati alla

donna che ama sentirsi a proprio agio anche

fuori dall’acqua. Una donna che desidera

anche essere trendy in qualsiasi momento

della vacanza. Fantasie etniche chic con

applicazioni, stampe mesh-up con backgorund

animalier, dettagli in macramé e lavorazioni

crochet rendono la collezione Iconique leggera

e preziosa, ma anche un classico esempio del

gusto e della creatività tipicamente italiani.

Iconique Evening è invece la linea dedicata

alla sera con copricostumi e abiti perfetti per

immergersi nelle emozioni e

nelle sensazioni di pool e beach party al

chiaro di luna, nelle notti d’estate.

Info: AFS International - tel. +39 0815298711

www.afs-international.it

Una proposta

Iconique.

LE FOGLIE ENCHANTÉ

HIGH QUALITY & FASHION

Tessuti di pregio come Sensitive di Eurojersey, Wonder di Jersey Lomellina e Light di

Maglificio Ripa. Ampio range di taglie e coppe differenziate (in molti casi fino alla E).

Grande scelta di modelli, fantasie e colori. La collezione per l'estate 2017 del brand

LE FOGLIE ENCHANTÉ risponde a tutte le richieste delle consumatrici, da quelle alla

ricerca della qualità a chi mette al primo posto il contenuto moda, fino alle curvy. Interi

e bikini, anche impreziositi da applicazioni gioiello, si accompagnano poi a una serie di

proposte fuori-acqua eleganti e raffinate, non solo per la spiaggia.

Info: Seaside srl - tel. +39 0583286480

info@costumidabagnolefoglie.it - www.costumidabagnolefoglie.it


notizieintimo

LISCA

FASHION & COMFORT

La serie Fashion di LISCA per la

primavera estate 2017, mette in risalto

la dolcezza

e l’eleganza femminile con ricami

ricchi, pizzo elegante, drappeggi e

stampe a fiori.

I modelli sono audaci, sensuali e

molto femminili, ma garantiscono allo

stesso tempo il comfort e la vestibilità

che hanno reso famosa Lisca negli

anni. La serie è disponibile in molte

taglie, tutte con coppe differenziate,

fino alla 95 E, e molti modelli, dal

reggiseno con coppe preformate e

senza cuciture al push-up con dettagli

in pizzo, rifiniture in satin e inserti

trasparenti. I reggiseni sono coordinati

a slip brasiliani, panty o short più alti

in vita. Lisca Fashion comprende

anche una serie di nightwear elegante

e confortevole, realizzata in tessuti

morbidi come il wortex modal. Tra

i modelli più femminili ed eleganti

troviamo il baby-doll, il negligé e la

camicia da notte. Tutti i modelli della

serie intimo sposa sono

coordinabili alla lingerie.

Info: Studio 50

tel.+39 051825887

www.lisca.com

Lisca

settembre 2016205

trimestrale di moda, cultura e tendenze

per l’abbigliamento intimo, corsetteria,

lingerie, calzetteria, costumi da bagno

e abbigliamento mare.

redazione, amministrazione, pubblicità,

abbonamenti

publishing, administrative,

advertising, subscriptions dept.

Intimo più Mare

41124 Modena (Italy) - via Giardini, 476/N

tel. +39 059342001

www.intimopiumare.com

info@editorialemoda.com

Direttore Editoriale - Publisher

ETTORE ZANFI

Redazione - Editorial Staff

MONICA LUGLI

mlugli@editorialemoda.com

MARIACRISTINA RIGHI

mcrighi@editorialemoda.com

Pubblicità - Advertising Dept.

MARIA PIA ARMILLI

mparmilli@editorialemoda.com

LUIGI FRATERRIGO GAROFALO

lfraterrigo@editorialemoda.com

Redazione - pubblicità

Editorial Staff - Advertising Dept.

Milano

GISELLA CICOGNANI

cicognani@fastwebnet.it

Foreign adv sales Spain, Portugal

FERNANDO CID OSORO

fernandocid@blint.es

Europe and other countries

ANDREA LATTANZI

alattanzi@editorialemoda.com

Alice e le

Stelle

Grafica - Graphic

MARCO MONZONI

mmonzoni@editorialemoda.com

FABRIZIO VENTURI

fventuri@editorialemoda.com

Hanno collaborato - Contributors

GERALD D. SIMMS (English text)

MARCO ZENI (grafica)

ALICE E LESTELLE

OLTRE IL GIARDINO

Il giardino è il tema della summer

edition 2017 di ALICE E LE STELLE.

Un viaggio simbolico attraverso

tutti gli elementi e i colori che si

possono trovare in questo spazio

verde. La coccinella, per esempio, è

un piccolo insetto simpatico e ricco

di simboli positivi. Un portafortuna

stampato sia all-over che in digitale

sulla camicia da notte corta in raso

lucido. Tutti i capi di questa nuova

collezione sono stati concepiti per

essere indossati senza problemi in

casa o nel tempo libero e per questo

si prestano a diverse interpretazioni

e occasioni quotidiane.

Info: Andra Lingerie

tel. +39 0883541583

+39 0883542541/727

www.andralingerie.it

Diffusione e Abbonamenti

Circulation and Subscription Dept.

MELISSA BOSI

mbosi@editorialemoda.com

Amministrazione

Administrative Dept.

amministrazione@editorialemoda.com

Reg. Trib. Civ. e Pen. Modena n. 727 del 29/7/1983

Nr. Registro R.O.C. N. 158861

Direttore Resp. - Editor in Chief

ETTORE ZANFI

Proprietà - Property of:

EDITORIALE MODA srl - Modena

Stampato da - Printed in Italy by:

Formagrafica - Carpi (MO)

ISSN: 1127-0497

La riproduzione degli articoli e delle fotografie è permessa solo

su autorizzazione scritta citando la fonte. Il materiale fotografico

pubblicitario o promozionale sarà restituito se richiesto entro 60 gg.

Questa rivista Le è stata inviata tramite abbonamento: l’indirizzo

in nostro possesso verrà utilizzato, oltre che per l’invio della rivista,

anche per l’inoltro di altre riviste e di proposte di abbonamento.

Ai sensi della legge 196/03 è Suo diritto richiedere la cessazione

dell’invio e l’aggiornamento dei dati in nostro possesso.


strategie

MODALITÀ BRANDED

CONTENT

Una delle strategie di comunicazione più all’avanguardia

per la promozione dei brand

In queste pagine,

alcune immagini

di un esempio

di successo di

branded content:

The Hottest

Swimsuit, web

contest dedicato

al mondo del

beachwear.

Il brand content è centrale nelle strategie di comunicazione più

all’avanguardia per la promozione dei brand. Produrre contenuti

di qualità e distribuirli su portali di grande traffico è uno dei modi

per essere presenti in maniera efficace sulla rete ed essere scelti

da un’audience sempre più selettiva e decretarne il successo.

COS’È IL BRANDED CONTENT

Il branded content è la realizzazione, la produzione e la distribuzione

di contenuti originali su tv e/o sul web e/o su altre piattaforme,

creati ad hoc per comunicare il prodotto, la filosofia e i valori di un

brand. Il materiale creato non sempre è incentrato direttamente

sul brand ma racconta qualcosa del suo universo, promuovendolo,

fornendo notizie utili e interessanti: il contenuto crea un’esperienza

per l’utente e non pubblicizza il prodotto in modo diretto.

A COSA SERVE

Lo scopo è di favorire l’engagement del target di riferimento nei

confronti del brand, attrarre nuovi visitatori, aumentare i contatti

qualificati, fidelizzare i clienti e trasformarli in promotori spontanei

del brand. Tutto questo con lo scopo fondamentale di generare

un aumento di fatturato. Risponde all’esigenza per le aziende di

limitare i costosi investimenti in pubblicità, rispondere alla spinta

dei social media che necessitano di continui contenuti, stimola le

aziende a diventare publisher capaci di proporre valide informazioni,

sfrutta la notevole disponibilità di canali, anche televisivi, interessati

a ospitare contenuti di qualità di fonte aziendale.

COME FUNZIONA

Il content marketing consiste nell’attività di progettazione, produzione

e distribuzione di contenuti digitali che riescono a offrire

una sponsorizzazione e visibilità al brand, ai suoi valori e ai suoi

prodotti, mentre contemporaneamente catturano l’attenzione

dell’utente al quale vengono trasferiti questi messaggi durante

la sua esperienza d’intrattenimento. Continuando a progettare

e ottimizzare contenuti digitali legati a uno o più specifici temi,

le aziende riescono a posizionarsi nella mente degli utenti come

influencer. Senza contenuti interessanti in grado di calamitare il

pubblico è inutile iniziare tale attività.

UN ESEMPIO DI SUCCESSO

The Hottest Swimsuit, web contest dedicato al mondo del beachwear

è uno degli esempi più di successo di progetto di brended

contenent. Nasce da un’idea della casa di produzione Plus

Production di Milano, con l’obiettivo principale di far conoscere

al pubblico, attraverso foto e video dedicati, le top selection delle

collezioni beachwear femminili e maschili, dei costumi e accessori

della stagione in corso, presentati e suddivisi per categorie:

bikini, intero, fuori-acqua, uomo. L’opportunità di dare visibilità

alle tendenze emergenti, originali e alla moda del periodo. Gli

utenti sono coinvolti avendo la possibilità di visualizzare e votare i

propri preferiti, attraverso un semplice e immediato tool di voting

online, andando sul portale dove è pubblicato il progetto.

A tutti i brand coinvolti vengono distribuiti tutti gli stessi contenuti

realizzati che possono a loro volta pubblicare sui propri social

per creare l’effetto virale con l’obiettivo di fidelizzare i propri

follower e acquisirne di nuovi. Per creare ulteriore engagment

con gli utenti e trasportarli nel mondo The Hottest Swimsuit,

il progetto prevede la realizzazione di puntate web series che

parlano del mondo dell’estate, realizzate in località di interesse

internazionale, con personaggi, presentatori e modelli che oltre

a parlare di moda, trattano le tendenze più cool della stagione

in corso. L’edizione 2016 di The Hottest Swimsuit è stata creata

grazie alla partnership tra la casa di produzione Plus Production

e il canale televisivo MTV. Girato in una delle isole più modaiole


e famose della Grecia, Mykonos, è stato presentato da Tina

Baffy, la protagonista e finalista del talent show Top DJ, e Madh,

protagonista dell’ottava stagione dell’edizione italiana di X Factor.

Sono state realizzate 8 puntate web dedicate a temi specifici:

sport, fashion, musica, DJ e food. Tanti i contenuti originali

raccolti e prodotti dal famoso fotografo di moda Stefano Bidini

e dal suo staff di Plus Production: servizi fotografici, shooting

e video dedicati ai marchi partecipanti, video emozionali, video

backstage e interviste. Incentrati sui valori e sui temi del brand

da promuovere, coinvolgono l’utente-consumatore in un rapporto

emotivo con ciò che vede e di conseguenza in un legame positivo

con il marchio in questione.

Visibilità garantita ai partner (in base al fee sponsorship scelto):

• Product placement nelle 8 puntate prodotte inserite nella

sezione video di mtv.it e nell’hub dedicato

• Video emotional

• Video backstage

• Fotogallery dedicata, contenente scatti selezionati in accordo

con il partner

• Articoli

• 30/50 scatti a disposizione del partner per le proprie attività

digital

• un post facebook, un tweet di rilancio dell’articolo dedicato,

video sulla pagine Mtv Italia e una foto/video su account Instagram

Mtv Italia

• Inserimento di un capo per categoria nel contest (categorie

bikini, intero, fuori-acqua, uomo) ai quali sono dedicati servizi

fotografici ad hoc

• Citazione del brand nei pubbliredazionali relativi al contest

Con tutto il materiale raccolto sono creati rapidamente e ad hoc

contenuti audiovisivi per ogni brand, in modo che possano fruirne

nel breve periodo, per farli girare nei propri canali, pubblicizzarsi

e raggiungere una nicchia di pubblico molto più ampia. Pertanto

hanno anche la possibilità di sfruttarli per farli rimbalzare

facilmente e in maniera virale in modo da rendere più efficace

il messaggio, incuriosire il pubblico, emozionarlo e fidelizzarlo.

A contribuire alla visibilità dell’iniziativa e dei brand partecipanti,

sono stati previsti lanci promozionali sul canale MTV 133 di Sky

e su MTV Music 67. Inoltre, per aumentare il coinvolgimento

del pubblico è stato creato un profilo ufficiale su Spotify, dove è

possibile ascoltare le playlist dedicate all’evento con la musica

selezionata da Sony music.

Format originale, che ha raccolto una notevole audience media

complessiva di spettatori e visualizzazioni. Ha registrato molti

tweet inviati dagli utenti e voti sul sito. Un format di successo

che è riuscito a gestire una molteplicità di sponsor e ha saputo

accogliere e promuovere vari marchi.

Info: PLUS PRODUCTION - tel. +39 0189057499

info@plus-production.it - www. plus-production.it


eventi

LVT

SUMMER SHOW A BORDO PISCINA

Lo splendido panorama delle colline moreniche, a pochi passi dal lago

di Garda, ha fatto da sfondo al Summer Show LVT, la società nota per

il suo marchio Levante. Nell’ampio giardino di Fenil Conter Ristorante

Cottage & Suite, a bordo piscina, 12 modelle hanno presentato le

collezioni Dolores Cortés swimwear 2017 e Nipplex lingerie che

LVT distribuisce in esclusiva per l’Italia. Tra il numeroso pubblico,

graditissimi ospiti della serata, i titolari di Dolores Cortés e Nipplex,

alcuni tra i migliori clienti Italiani che si sono distinti per la realizzazione

di vetrine tematiche swimwear Dolores Cortés, la rete vendita che

distribuisce questi marchi e alcuni dei partner storici di LVT.

In queste foto, dall'alto, Melita Toniolo Wonder Woman

con le Girls che indossano i modelli della nuova capsule e

con Sabrina Tonti.

Due momenti del

Summer Show LVT.

HANRO

100 ANNI IN OLANDA

La presentazione della collezione primavera-estate 2017 al

Koepelkerk di Amsterdam è stata l'occasione per festeggiare

anche il secolo di presenza HANRO in Olanda.

“L'Olanda è nella nostra top ten per quanto riguarda le vendite

- ha detto Stephan Hohmann, CEO di Hanro - Abbiamo iniziato

a vendere le nostre collezioni in Olanda nel 1916, quindi

nel 2016 festeggiamo il secolo in questo paese. L'apertura

del monomarca di Amsterdam l'anno scorso poi ha segnato

un'altra importante tappa per la nostra società sul mercato

olandese. Per questo siamo molto felici di presentare la nuova

collezione per la primavera-estate 2017 in questa metropoli

dalle molte sfaccettature”.

Alla presentazione nella Koepelkerk, una bellissima chiesa

sconsacrata del 17esimo secolo, nel cuore di Amsterdam,

hanno partecipato circa 120 ospiti da tutto il mondo.

PEPITA

MELITA TONIOLO WONDER WOMAN

Gruppo Intimo Italiano festeggia nel 2017 mezzo secolo di attività con Wonder

Woman, capsule collection di PEPITA, presentata con un evento alla recente

edizione del salone Maredamare di Firenze. La versione Pepita della famosa eroina

è interpretata da Melita Toniolo che a Firenze ha indossato i modelli della capsule.

"Ci sono ricorrenze che portano la gioia e la consapevolezza del raggiungimento di

un traguardo, ma anche la freschezza di una partenza sempre nuova - ha spiegato

Sabrina Tonti - Abbiamo voluto sancire questo importante evento anche con una

novità legata al prodotto, una capsule beach, easywear e accessori dedicata a

un’eroina tutta al femminile, Wonder Woman".

Gruppo Intimo Italiano ha infatti stretto una partnership con Warner Bros per

l’utilizzo di marchi e immagini della famosa eroina che l’anno prossimo festeggerà il

75° anniversario della sua creazione con un film a lei dedicato.

Melita Toniolo, con le sue moltissime attività nello spettacolo e nella moda (modella,

showgirl, conduttrice tv e radio) è perfetta come testimonial di un personaggio forte

e carismatico come Wonder Woman.

L'evento al Koepelkerk di Amsterdam per

festeggiare un secolo di Hanro in Olanda.


ONLINE C’È DI PIÙ!

Ti piace essere sempre informato sulle tendenze moda delle

prossime stagioni? Da sempre la rivista Intimo più mare offre

ai suoi lettori un’ampia panoramica dei fashion trend del

settore con redazionali moda delle più importanti collezioni.

Da oggi c’è di più!

Solo ed esclusivamente sul magazine online l’informazione

moda raddoppia, con tanti altri redazionali di under- e

beachwear che non sono presenti sulla rivista cartacea.

Non rinunciare a uno strumento indispensabile per la tua

attività: sapere di più significa vendere meglio.

Vai subito su

www.intimopiumare.com

e leggi il magazine online.


BACIRUBATI

CHANTELLE

DOLORES CORTÉS FREYA SWIM GOTTEX

HANRO

HOLLAND STREET

ICONIQUE

LISCA

LUNA

MARLIES DEKKERS STYLE

MIRADONNA BY MIRACLESUIT

OMERO BEACHWEAR

OSCALITO

PANAREA

PEPITA

PLUTO ON THE MOON

SALSEDINE

SAVE THE QUEEN FUN

SEASTER

SOLOSOLE

VERDISSIMA BEACHWEAR

WACOAL

WATERCULT

WOLFORD


saloni

Risultati positivi per la nona edizione di

Maredamare, il salone italiano del beachwear

organizzato alla Fortezza da Basso di Firenze

dal 23 al 25 luglio, che ha visto in crescita il

numero degli espositori in controtendenza

con i saloni di riferimento e in sostanziale

tenuta il numero dei visitatori (poco meno

di 9mila), provenienti da tutta Italia con

una percentuale di presenze straniere che

si attesta intorno al 5%. Protagoniste le collezioni

per l’estate 2017 di oltre 250 marchi

di beachwear e accessori da tutta Europa

(con 65 new entry), dai nomi più noti fi no

ai giovani designer, a rappresentare l’offerta

più qualificata del comparto. “Si tratta per

noi di un ottimo bilancio che premia il lavoro

fatto in questi mesi - commenta Alessandro

Legnaioli, presidente del salone - Anche

in relazione all’andamento generale e alle

performance dei saloni moda e beachwear

in particolare. Nonostante sia partita lenta

la mattina del sabato, questa nona edizione

ha recuperato subito a partire dal pomeriggio,

per poi fare il pieno la domenica.

Molto apprezzato il fitto calendario di eventi,

sfilate e workshop che ha animato questa

edizione. Il bilancio è positivo anche per il

numero di espositori. Questa è l’unica fi era

di settore con gli espositori in crescita. Non

ci aspettavamo tante richieste e abbiamo

dovuto spostare servizi e workshop alla

Palazzina Lorenese. Siamo soddisfatti anche

per il lancio di Underbeach, un’operazione

che riguarderà 2-300 negozi e l’opportunità

per dare loro strumenti informatici e social

per operare in rete. Anche quest’anno è

previsto il premio I Migliori, che vedrà poi gli

eventi dei premiati organizzati tra febbraio

e luglio 2017”.

Nel prossimo futuro per Maredamare sono in

programma corsi di formazione per i negozi

e l’organizzazione di uno stand comune per

una serie di espositori di Maredamare al

salone di Dubai in novembre 2016.

Info: www.maredamare.eu

MAREDAMARE:

THE UNDERBEACH

BILANCIO POSITIVO

Circa novemila visitatori per la nona edizione

del salone fiorentino che registra un aumento

nel numero degli espositori

Dall’alto l’ingresso al salone,

la premiazione dei vincitori del

concorso I Migliori e i visitatori

nei corridoi di Maredamare.


Due momenti

della sfilata a

Maredamare per

gli 80 anni di

Imec.

IMEC

UNA SFILATA RETROSPETTIVA

PER GLI 80 ANNI

Per festeggiare ottant’anni di attività Imec ha portato

in passerella i modelli iconici dagli anni Sessanta a

oggi, con l’accompagnamento dei mitici spot TV di

Carosello con le tre gemelle Colnaghi bambine, e le

pubblicità dell’epoca.

4 MOMENTI

IMPERDIBILI

Lise Charmel e

Antigel, Parah e Antica

Sartoria Positano.

Sono queste le quattro

collezioni che sono

state presentate

in passerella con

sfilate singole e

monografiche.

Un’occasione per

visionare veramente

tutti i modelli e

comprendere al meglio

il mood della stagione.

Sopra e qui a fianco, le passerelle

di Antica Sartoria Positano, Parah,

Antigel e Lise Charmel a Maredamare.


saloni

MAREDIMODA-INTIMODIMODA

CELEBRA I 70 ANNI DEL BIKINI

Il salone dei tessuti e accessori per gli universi

intimo e beachear anche l’occasione per

raccontare la storia del famoso costume da

bagno definito la bomba atomica della moda

In attesa del salone MarediModa-Intimodi-

Moda, dedicato ai tessuti e agli accessori per

mare e intimo, in programma al Palais des

Festivals di Cannes dall’8 al 10 novembre,

sono state presentate in anteprima assoluta

le tendenze primavera-estate 2018 definite

dal MarediModa Trend Board. Nelle

due tappe di Como e Barcellona, gli uffici

stile degli espositori di MarediModa hanno

avuto accesso privilegiato alle informazioni

elaborate dal team di esperti, composto

quest’anno da WGSN, David Shah e il

gruppo di professori e studenti di NABA,

Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.

Alla base delle tendenze un complesso

lavoro di gruppo, che si è concretizzato

con la definizione delle cartelle colore, dei

moodboard e delle stampe di ispirazione

di 4 temi mare e 2 temi intimo, spesso

interconnessi e con applicazioni anche in

ambito athleisure. Gli input raccolti dalle

aziende verranno elaborati per la creazione

delle collezioni per l’estate 2018. Per il

beachwear abbiamo Radical Honesty, che

si ispira a un’estetica non convenzionale

dove la fluidità tra generi e la riscoperta

di una nuova femminilità si mixano; Sport

Activist, energetica e sofisticata, con colori

vibranti, stampe e tessuti innovativi; Deep

Glamour, che si fonda su una ritrovata

estetica glamour e romantica; Gypset Swim,

colori e stampe vivaci, un trend esotico ma

con un tocco molto urbano e contemporaneo.

Per l’underwear Girl Gang, richiami

al mondo dell’arte, nuovo femminismo e

consapevolezza femminile, con una cartella

colori molto intrigante, e Precious, eleganza

sofisticata declinata in stile minimal.

Il salone sarà anche l’occasione per celebrare

70 anni di storia del bikini. Da Emilio

Pucci a Gianfranco Ferré, da Gucci a Gianni

Versace, la storia è raccontata attraverso

le più rappresentative creazioni di stilisti

e brand che hanno segnato e scandito

l’evoluzione della moda mare. Pezzi unici,

selezionati dall’archivio A.N.G.E.L.O Vintage

Palace, saranno in mostra al Palais

des Festivals di Cannes. Un affascinante

viaggio nell’evoluzione dell’iconico due

pezzi ideato dal sarto francese Louis Réard,

che l’ha presentato alla stampa alla piscina

Molitor di Parigi il 5 luglio 1946, definito dal

suo creatore il più piccolo del più piccolo

costume da bagno del mondo, al punto di

stare in una scatola di fiammiferi. Il bikini,

a differenza dei modelli precedenti, era

il primo due pezzi che lasciava scoperto

l’ombelico. Un dettaglio arditissimo per

l’epoca, e non trascurabile, che ha costretto

Réard a utilizzare come modella Micheline

Bernardini, danzatrice francese che si esibiva

senza veli al Casino de Paris. Chiamato

bikini, come l’atollo delle Isole Marshall in

cui gli Stati Uniti stavano testando in quegli

anni ordigni nucleari, è stato definito la

bomba atomica della moda dalla celebre

giornalista di moda Diana Vreeland. Dal suo

lancio il bikini è stato consacrato da star del

cinema come Ursula Andress, nei panni

di Honey Ryder in Agente 007 Licenza di

uccidere del 1962, Rita Hayworth nel film

Gilda, con un due pezzi che le ha fatto

avere il soprannome di atomica, e ancora

Brigitte Bardot nel film E dio creò la donna

e Raquel Welch in Un milione di anni fa. Ma

è stata proprio Brigitte Bardot a farne una

vera icona. Durante il festival del cinema

di Cannes del 1953, BB ha dato scandalo

indossandolo proprio sulla Croisette, nello

stesso posto in cui sarà celebrato dall’8 al

10 novembre.

Info: MarediModa-IntimodiModa

info@maredimoda.com

www.maredimoda.com

Dive in bikini: sopra Ursula Andress,

qui a fianco Jayne Mansfield.

THE LINK

Grande partecipazione da parte

degli studenti di tutta Europa per

l’edizione 2016 del concorso di

talent scouting The Link.

Questi i nomi delle finaliste 2016:

Beachwear

Oana Diana Barbos, Alba

Carelli, Sherin Habib, Francesca

Missaglia

Underwear

Yuman He, Serena Iavarone,

Renata Kuti, Margherita Paci


saloni

MODE CITY - INTERFILIÈRE

UN CALO ANNUNCIATO

Incertezza, difficolt nei collegamenti, crisi

economica hanno inuito sul risultato negativo

dell’edizione lionese dei due saloni dedicati

all’universo beachear e lingerie

Un’edizione caratterizzata dal calo rilevante

dei visitatori ma anche del numero degli

espositori (370 contro i 450 di luglio 2015).

Mode City 2016, spostata a Eurexpo di

Lione, la sua prima sede, ufficialmente a

causa della finale dei campionati europei

di calcio a Parigi il 10 luglio, ha registrato

circa 11mila visitatori. A luglio 2015, il primo

calo importante, sono arrivati a Parigi

14mila visitatori, mentre a luglio 2014 gli

ingressi sono stati 15.258. Un calo in parte

annunciato, causato anche dalla situazione

economica e dall’incertezza legata agli attentati,

ai movimenti sociali, alla Brexit. Se

si aggiungono poi l’inizio tardivo dell’estate

in Europa con le vendite del mare partite

praticamente con i saldi, e i difficili collegamenti

di Lione con altri paesi europei

ed extraeuropei, i risultati non potevano

certo essere migliori. Ma osservando questo

progressivo calo, con il punto più basso

proprio nell’edizione lionese, non si può fare

a meno di notare che la separazione dagli

altri saloni della moda, tornati a settembre

già dal 2015, e l’allontanamento da Parigi,

non hanno certamente giovato a Mode City.

Voci di corridoio riferiscono di uno spin-off

a Lione da parte di Eurovet (almeno per

quanto riguarda Mode City) e di un’edizione

spagnola a Barcellona per Riviera by Mode

City, da tre anni organizzata all’inizio di settembre

al Palm Beach Casino di Cannes.

Per ora gli organizzatori riferiscono solo di

un incontro previsto nei prossimi mesi con

espositori e visitatori per decidere luogo e

date, anche se pare non sia previsto per ora

il ritorno a settembre. Per quanto riguarda

Riviera, si parla di una futura edizione

spagnola, ma che non dovrebbe sostituire

l’appuntamento di Cannes. In ogni caso

gli espositori hanno riconosciuto la qualità

dei visitatori e l’interesse alle collezioni con

nuovi contatti presi al salone.

La top 10 dei visitatori per l’edizione 2016

di Mode City vede la Francia al primo posto,

seguita dall’Italia, che sale di una posizione

rispetto al 2015, e dalla Germania. Gli altri

paesi in classifica sono la Spagna in crescita,

poi il Regno Unito, Hong Kong, la Svizzera

(new entry), gli USA, il Giappone (altra new

entry) e infine la Russia.

Lo sport, anzi il fenomeno athleisure (condiviso

anche con Interfilière) è stato il fil rouge

dell’edizione lionese, protagonista anche di

molte conferenze, in un programma sempre

più ricco e indirizzato alla formazione e

informazione.

Interfilière ha mantenuto più o meno lo

stesso numero di visitatori del 2015 e del

2014 con 10mila presenze (70% stranieri).

Anche per Interfilière lo sport è stato il filo

conduttore delle collezioni. Si tratta di un

mercato in forte crescita: in Francia sono

almeno 8,5 milioni le donne che corrono,

e il oro numero è aumentato del 32% negli

ultimi due anni. Momenti di Passione, il

forum curato da Concepts Paris, ha presentato

proprio dei prototipi legati all’universo

athleisure. Molto interessante il concept

store all’interno del forum con la proposta

di una collezione livingwear di Tina Wilson.

Info: Saloni internazionali francesi

tel. +39-024343531

www.lingerie-paris-swimwear.com

www.interfiliere.com


Qui a fianco lo staff di Brugnoli, sotto il

duo creativo di Luli Fama: le due aziende

hanno vinto il premio Créateur de l’Année-

Paris Capitale de la Creation assegnato da

Mode City-Interfilière (Ph. Angels’Sea Studio).

Nella pagina accanto, altri momenti

dell’utima edizione del salone.

PROSSIMI

APPUNTAMENTI

IRAN TEX - IRAN MODE

Dove: Teheran International Fair Ground

Quando: 3-6 settembre 2016

Cosa c’è: lingerie, tessuti, accessori

Info: www.italianfairservice.com

PREMIATI LULI FAMA

E BRUGNOLI

Anche in quest’edizione,

Mode City e Interfilière hanno

assegnato il premio Créateur

de l’Année-Paris Capitale de la

Création. Per Interfilière, nella

categoria beachwear il premio

è andato alla società italiana

Brugnoli, mentre per Mode

City, al brand di Miami Luli

Fama.

RIVIERA BY MODE CITY

Dove: Palm Beach, Cannes

Quando: 4-5 settembre 2016

Cosa c’è: moda mare, intimo

Info: lingerie-swimwear-paris.com

MOMAD METRÓPOLIS

Dove: Parque Ferial Juan Carlos I,

Madrid

Quando: 9-11 settembre 2016

Cosa c’è: moda mare, intimo,

prêt-à-porter

Info: www.ifema.es

INTERFILIÈRE NEW YORK

Dove: Altman Building, New York

Quando: 22 settembre 2016

Cosa c’è: tessuti e accessori per

l’industria del mare e dell’intimo

Info: www.interfiliere.com

SHANGHAI MODE LINGERIE AND

SWIM

Dove: Shanghai Exhibition Center

Quando: 12-13 ottobre 2016

Cosa c’è: corsetteria, lingerie e moda

mare, Info: www.shanghai-modelingerie.com

Due momenti del party organizzato

al Musée des Confluences

(Ph. Angels’Sea Studio).

UNA NOTTE AL MUSEO

Splendida serata in una

location spettacolare.

Interfilière e Mode City

Party, l’evento esclusivo al

Musée des Confluences, è

stato creato in partnership

con Roica di Asahi Kasei per

celebrare anche il decimo

anniversario Roica di sviluppo

innovativo in Germania e il

45esimo nell’arena tessile.

INTERFILIÈRE SHANGHAI

Dove: Shanghai Exhibition Center

Quando: 12-13 ottobre 2016

Cosa c’è: tessuti e accessori per

l’industria del mare e dell’intimo

Info: www.interfiliere.com

MAREDIMODA-INTIMODIMODA

Dove: Palais des Festivals, Cannes

Quando: 8-10 novembre 2016

Cosa c’è: tessuti e accessori per

l’industria del beachwear e dell’intimo

Info: www.maredimoda.com

SALON INTERNATIONAL DE LA

LINGERIE

Dove: Paris Expo-Porte de Versailles,

Parigi

Quando: 21-23 gennaio 2017

Cosa c’è: underwear, lingerie e calze

Info: www.lingerie-swimwear-paris.com

INTERFILIÈRE PARIS

Dove: Paris Expo-Porte de Versailles,

Parigi

Quando: 21-23 gennaio 2017

Cosa c’è: tessuti e accessori per

l’industria del beachwear e dell’intimo

Info: www.interfiliere.com


focus fibre

di Mariacristina Righi

L’immagine scelta

per il tessuto Vita

di Carvico.

FENOMENO

ATHLEISURE

i afferma sempre pi

il nuovo stile per tutte

le occasioni. E alla pi

recente edizione di

Interfilire a ione si sono

moltiplicate le proposte di

tessuti adeguati

Il trend athleisure sta decisamente indicando la strada da intraprendere

nel futuro per i produttori di tessuti per il settore intimo

e mare. E alla più recente edizione del salone Interfilière a Lione

è stato grande protagonista. Partito negli Stati Uniti è diventato in

breve tempo un mercato importante, con un giro d’affari di milioni

di dollari che nasce e si ispira ai nuovi comportamenti di vita,

orientati a uno stile più sano, attivo e dinamico. Si prevede infatti

un’ulteriore crescita del 30% entro il 2020, soprattutto in Asia e

negli Stati Uniti, con un grande potenziale di crescita per i segmenti

complementari come quello dell’intimo. I designer stanno creando

nuove proposte per offrire ai consumatori il lusso di poter andare

in palestra, correre da un meeting di lavoro all’altro e raggiungere

gli amici per un drink sentendosi sempre comodi e alla moda con

legging, reggiseni sportivi, capi shaping e top.

Ancora una volta, come in passato con lo shapewear, il marchio

Lycra di Invista ha studiato una piattaforma per questo trend di

grande attualità. Lycra Moves Athleisure è la nuova piattaforma che

unisce tutte le innovazioni dedicate all’abbigliamento activewear e

athleisure del marchio Lycra. Le innovazioni tecnologiche messe

a punto da Lycra per il comparto sportswear sono state adottate

anche per l’abbigliamento esterno, l’intimo e le proposte modellanti,

unendo le performance all’aspetto estetico. Un mix che permette

di indossare soluzioni dalle grandi performance, ma anche belle

da vedere. Invista ha scelto proprio il salone Interfilière a Lione

per presentare la sua visione del futuro con una speciale capsule

bodywear rivolta al trend athleisure. La piattaforma Lycra Moves

Athleisure unisce expertise e tecnologie a marchio Lycra che

hanno permesso di introdurre nel bodywear le elevate prestazioni

funzionali dell’abbigliamento sportivo, senza dover però rinunciare

a uno stile bello e alla moda: tutti benefit che determinano la forte

ascesa della tendenza athleisure.

“Per il mercato dell’underwear, il fenomeno dell’athleisure rappresenta

una nuova interessante area di crescita non solo per i brand di

intimo e bodywear che possono così espandere il proprio business,

creando e proponendo nuovi capi ai propri clienti, ma anche per le

aziende tessili che sviluppano tessuti capaci di coniugare comfort

e performance - ha dichiarato Arnaud Ruffin, Strategy &Business

Development Director di Invista Apparel - Noi abbiamo la tecnologia,

le competenze e l’esperienza per farlo. Per esempio, la categoria

dei reggiseni sportivi sta crescendo ed è largamente utilizzata dai

millennials, che rappresentano il 20% del mercato. I reggiseni sportivi

sono pensati e disegnati per essere visti, non nascosti sotto gli

abiti. Inoltre, sono capi caratterizzati da benefit funzionali e offrono

performance superiori come la gestione dell’umidità, il controllo

degli odori e il monitoraggio cardiaco incorporato. In questo periodo

vediamo brand espandere la loro offerta di prodotto introducendo

top e legging coordinati. E ciò che davvero fa la differenza, ciò che

permette di offrire un valore aggiunto e costruire credibilità e fiducia

intorno a questa nuova tipologia di soluzioni di abbigliamento sono

proprio i tessuti tecnici e gli ingredienti tessili che vengono scelti”.

All’interno dell’Innovation Forum, il marchio Lycra ha presentato con

una lounge dedicata le innovazioni e le soluzioni messe a punto dal

brand, ispirate al trend athleisure e dedicate al mercato dell’Intimo.

LE NOVITÀ NEGLI STAND

BRUGNOLI

BR4 A BASE BIOLOGICA

A Interfilière Brugnoli ha presentato le novità della famiglia di

tessuti Br4 (European Patent pending) a base biologica realizzati

con Evo by Fulgar e zero compromessi tra ambiente e prestazioni.

Brugnoli, da sempre attenta alla qualità e all’ambiente, è stata

la prima azienda nel 2015 a realizzare la collezione di tessuti

bio-based Br4 realizzata con la nuova fibra Evo by Fulgar. Oggi

Brugnoli rafforza la collezione con nuovi pesi e strutture: piqué,


Tessuto Deep by Ripa con Roica Colour Perfect di Asahi Kasei.

Un prototipo

realizzato da

Brugnoli, con

tessuti studiati per

l’athleisure.

Tessuto Renew di Jersey Lomellina.

reti, jacquard, tessuti tecnici morbidi, superstretch e confortevoli,

adatti per mare, intimo, capi sportivi e abbigliamento esterno. Di

derivazione biologica al 100%, l’innovativo filato Evo by Fulgar ha

una serie di interessanti proprietà, come il ridotto peso specifi co,

l’ottimo isolamento termico, la rapidità di asciugatura, la massima

traspirabilità, la proprietà batteriostatica e l’odor control, che garantiscono

massimo comfort e prestazioni uniche nel pieno rispetto

della natura. Con l’introduzione dei nuovi tessuti Br4, Brugnoli fa

un ulteriore passo avanti nel rispetto dell’ambiente, agendo sia a

livello delle materie prime, che dei processi produttivi, con una

riduzione di emissioni di CO2 (- 20% rispetto al processo standard)

e di utilizzo d’acqua.

MAGLIFICIO RIPA

RICERCA E INNOVAZIONE RESPONSABILE

Prosegue il percorso virtuoso messo a punto a partire dal 2013

da Maglifi cio Ripa. Si tratta di uno sviluppo responsabile legato

a doppio filo alla sostenibilità ambientale. Di pari passo con etica

e ambiente Maglifi cio Ripa ha destinato una sempre crescente

attenzione, grazie anche al suo uffi cio stile interno, allo sviluppo

delle nuove collezioni per l’estate 2018 anche alla luce del successo

riscontrato dal lancio del progetto globale Deep by Ripa che

ha attraversato le quattro collezioni e cioè Splash, Skin, Dress e

Sport. Deep by Ripa è una linea unica, realizzata in collaborazione

con Asahi Kasei (Roica Colour Perfect) ed Erca, che permette

una grande scelta di colori vivi e mai lucidi, ma soprattutto senza

sfumature bianco-grigiastre causate dall’elastomero che non si

colora, fenomeno frequente nelle miste con poliammidi, viscose,

cotoni, lane e sete.

Sul fronte Splash, tessuti per il mare, la novità sarà Light 2.0 che

diventerà Light 2.0 Deep aumentando quindi le performance e

garantendo una qualità e solidità di stampa senza precedenti.

Interessante il tessuto Barracuda Deep che richiama l’effetto tattile

di una pelle di squalo grazie a un disegno jacquard che ha richiesto

mesi di progettazione e messa a punto. Con la collezione Skin,

tessuti per abbigliamento intimo, assistiamo all’introduzione della

nanofibra pensata per l’abbigliamento. Ampio spazio viene riservato

agli jacquard innovativi e soprattutto alla contaminazione sportiva

che sempre più in un crossover di stili prende spunti dal mondo

athleisure. La collezione Dress, tessuti per l’abbigliamento, strizza

l’occhio al mondo del benessere e si fa unica ed esclusiva grazie

alla sua formula inedita concepita grazie al savoir faire di casa Ripa.

JERSEY LOMELLINA

RENEW SI TRASFORMA

L’inimitabile famiglia di tessuti ecosostenibili di Jersey Lomellina

Renew si trasforma e dà il benvenuto a Renew Cult e Renew Style..

L’impegno attivo sul fronte ambientale che Jersey Lomellina persegue

da molto prima che diventasse una necessità di tendenza,

si concretizza nei quattro tessuti della famiglia Renew. Renew

Prime, Renew Light, Renew Cult e Renew Style hanno molte cose

in comune ma quello che li rende tessuti unici è proprio l’essere

realizzati con Econyl, filo poliammidico ottenuto con il 100% di

materiale riciclato. Un percorso reale di ecosostenibilità, basato

sull’utilizzo di materie prime di riciclo e sull’abbattimento degli

sprechi ma che non perde di vista le numerose esigenze tecniche

cui un tessuto sportivo deve rispondere. JL con i tessuti Renew dà

spazio alla sua anima sportiva, soprattutto con Renew Prime, un

tessuto progettato infatti per offrire livelli di elasticità e recupero

della forma tali da favorire la migliore prestazione atletica di chi lo

indossa, assicurare ottimo comfort (la mano è davvero morbida e

piacevole) e piena libertà di movimento. Non per niente è certifi -

cato Lycra Sport e promette una corretta compressione muscolare

che riduce le vibrazioni, supporta il muscolo nelle sue attività e

diminuisce l’affaticamento. L’acqua poi è il suo ambiente naturale

grazie alla presenza dell’elastomero Xtra Life Lycra che permette a


focus fibre

In queste foto, tre proposte

della capsule creata da Lycra

per la piattaforma Lycra

Moves Athleisure.

Renew Prime una resistenza al cloro, agli oli e al sudore 10 volte

superiore rispetto a un elastomero standard. L’indeformabilità del

capo è garantita anche dopo numerosi utilizzi e lavaggi, mentre

la traspirazione, la leggerezza, la rapida asciugatura, la protezione

dai raggi UV (UPF 50+), la resistenza al pilling e alle abrasioni

completano le caratteristiche tecniche di Renew Prime, rendendolo

il tessuto adatto per affrontare al meglio tutte le discipline sportive,

anche le più estreme.

CARVICO

VITA GREEN E HIGH-TECH

Imbattibile per lo swimwear, unico per il beachwear, forte quando

serve, elegante quando si vuole ed è riciclato al 100%! Vita è il

tessuto di punta di Carvico per moltissime ragioni: è versatile,

iper-resistente, sottile, elegante, elastico, morbido e soprattutto

rispettoso dell’ambiente. È realizzato infatti con il 78% di poliammide

Econyl che è ottenuta con il 100% di materiale riciclato. E

questo non significa aver rinunciato alle prestazioni tecniche. Vita

è l’ideale per la realizzazione di capi sportivi in grado di garantire le

migliori performance perché unisce la sua anima green al suo lato

high-tech grazie alla fibra Xtra Life Lycra. È compatto e traspirante,

ha un power eccezionale ed elevata elasticità, garantisce ottimo

recupero della forma, massimo comfort e perfetta vestibilità, è

resistente al pilling e alle abrasioni, protegge dai raggi UV (UPF

50+) e assicura la corretta compressione muscolare rallentando la

formazione dell’acido lattico e favorendo così un recupero più rapido

della condizione fisica. Il tutto in completa libertà di movimento.

Un mix di caratteristiche vincenti raro da trovare in un solo tessuto,

soprattutto se si pensa che Vita è più sottile rispetto alla classica

charmeuse (ha infatti uno spessore ridotto del 20% circa) ed è

estremamente liscio e morbido grazie all’impiego della poliammide

multifilamento. Inoltre Vita viene presentato con una ricchissima

cartella colori, capace di raccogliere i toni più classici per il mondo

dello sport e le nuance più di tendenza per la stagione. Senza

dimenticare la versione in poliestere Vita PL che è perfetta per la

stampa e disponibile anche in colori fluo dagli ottimi valori di solidità.

Un tessuto dalla doppia personalità, per capi comodi, confortevoli

e alla moda da indossare in spiaggia, oppure per outfit adatti a

resistere ai notevoli sforzi che richiedono i periodi di intensa attività

sportiva in piscina.

TESSITURA TAIANA

CAMBIA IL BEACHWEAR

Dopo una lunga progettazione e una scrupolosa messa a punto

da parte del reparto ricerca e sviluppo di Taiana, nasce Bellagio,

una famiglia di tessuti destinati a cambiare per sempre i codici

del beachwear donna. Si tratta di un progetto ambizioso nato con

l’idea di fornire al mercato beachwear di livello alto una soluzione

tutta italiana, che esca dagli schemi, interpretando i nuovi bisogni

e dando una risposta all’esigenza di differenziarsi dagli schemi

consueti. Bellagio è un tessuto woven stretch, presentato come

pronto per stampa, in tinta unita con una cartella colori dedicata

o stampato ink jet con una resa in HD eccellente. Bellagio riesce a

dare ai capi un valore aggiunto grazie alle sue uniche caratteristiche

in termini di recovering (il recupero dell’elasticità che garantisce

lunga vita al prodotto finito), di shaping, di assoluta leggerezza e

traspirabilità, performance (resistenza al cloro, ai raggi UV e alle

creme solari), assorbimento d’acqua (il minimo possibile grazie alla

sua superficie liscia e compatta). Stampato è quasi inarrivabile in

termini di definizione e di solidità dei colori. Anche in condizioni

di elevato stretch non mostra lo spiacevole effetto di fondo bianco.

Bellagio si pone oggi come alternativa di prestigio al tessuto a maglia

che si presta in modo eccellente anche negli ambiti yogawear e

fitness con il suo inconfondibile effetto seconda pelle e con la sua

leggerezza tutta da provare.

ASAHI KASEI

ADVANCED FIT PER ROICA E CUPRO

Grande successo per le novità Roica e Cupro di Asahi Kasei a

Interfilière. Al salone lionese Roica ha presentato tre famiglie,

Roica Contour, Roica Colour Perfect e Roica Eco-Smart attraverso

le collezioni di tessuti di 13 partner d’eccellenza (Penn, Inplet,

Piave Maitex, Maglificio Ripa, Brugnoli, Iluna Group, Tessitura

Colombo, Dresdner, Lauma, Boos & Arula, Taubert, TVB, Sitip e

Schoeller) e in quelle di prodotto finito nei settori lingerie, calze e

swimwear (con Marie Jo, Maisonlejaby, Simone Pérèle, Wolford,

Calzedonia e CSP International Fashion Group).

Cupro con la nuova finitura perlata, che rivela una sensazione

piacevolissima a partire dalla punta delle dita, ha conquistato i

visitatori del salone. La Cupro Gallery ha presentato i tessuti di

molti partner cone Viscotex, Nuovatess e Brunello.

Tessuto Viscotex con Cupro di Asahi Kasei.


The meeting

point of

Textile Chain

BUSINESS

prodv

25 • 28

April 2017

Anhembi

São Paulo - SP - Brasil

FINTT

FebraTêxtil

Tecnotêxtil Brasil

Textile technology • Fabrics • Laundry • Nonwovens • Technical Textiles

feirafintt.com.br febratextil.com.br tecnotextilbrasil.com.br

INFORMATION:

Co-realization

FINTT:

Co-realization

Febratêxtil:

Organizer

FCEM SÃO PAULO:

+55 11 5589.2880

saopaulo@fcem.com.br

FCEM PORTO ALEGRE:

+55 11 3382.0700

fcem@fcem.com.br


focus fibre

In questa pagina, alcune proposte

della collezione Eurostick per il

mondo dell’intimo e del beachwear,

presentata a Interfilière.

EUROSTICK

PROPOSTE

FASHION

Una collezione ampia con

novit interessanti per il

beachear ma anche per

l’underear

Dopo una fase di preparazione e messa a punto Eurostick

presenta A m a l fi nella versione lucida, con una mano più setosa

e aspetto invitante anche per i più pregiati capi di intimo e

corsetteria. La cartella colori si amplia, con l’inserimento di tre

novità, colori delicati ed eleganti che completano una palette

grintosa e, finora, decisamente rivolta al costume da bagno. Tra

le proposte presentate a Interfilière: le goffrature animalier tono

su tono, le plissettature leggere e geometriche, sempre giovani

e moderne.

Eurostick propone inoltre la coppia di due tessuti coordinati,

un’idea per il beachwear, ma anche per l’abbigliamento esterno.

Nella collezione è dato ampio spazio alle fantasie, utilizzate

nei capi per la spiaggia che in questo modo possono essere

indossati anche in città. Il beachwear di moda per tutte le

occasioni.

EUROSTICK - viale Vienna, 13 - 24040 Zingonia-Verdellino (BG)

tel. +39 035 4197111 - info@eurostick.it - www. eurostick.it


60204

9 771127 049005

ENGLISH TEXT

TEXTE FRANÇAIS

COPERTINA 204.indd 1 27/06/16 15:43

9 772013 208001

60077

ENGLISH TEXT

COVER 77.indd 1 27/06/16 16:49

50013

9 771127 049012

COPERTINA 13.indd 1 16/10/15 14:49

Po

Da Milano,

Parigi, Londra,

New York,

Berlino,

Barcellona,

Madrid,

San Paolo

le proposte in

maglia degli stilisti

per l’A-I 2016/17

From Milan,

Paris, London

New York, Berlin,

Barcelona,

Madrid,

Sao Paulo

the designers’ knits

for A-W 2016/17

Po

GUCCI

JAMES LONG

60183

9 771127 047001

KOS cop 183.indd 1 16/03/16 14:48

ENGLISH TEXT

ISSN: 1127-0470

COPERTINA 183.indd 1 16/03/16 15:56

ANNO XXI - N.63 - € 14,00

ITALIANO/ENGLISH

abbonamenti subscriptions abbonamenti su

STRATEGIE

Shopping

Experience

UNDERBEACH

piattaforma

per i negozi

BEACH

wear

TREND 2017

Etnografia

Fruity

Los Roques

Point Break

Fleurs d’antan

AVANCE

CORSETERÍA:

Moda p-v 2017

www.intimopiumare.com

STRUMENTI

Trova la

taglia giusta

STILISTI

Luli Fama

Stella Summer

Prezzo copia singola: € 20,00

REPORTAJE

Al hilo de...

El arte y la ciencia

de vender

diseñadores:

Luli Fama

Sabor Caribe

DESFILES

GRAN CANARIA

MODA CÁLIDA

Intimo più Mare

BAÑO

LENCERÍA ÍNTIMA

TENDENCIAS

TENDENCIAS 2017

beach

WEAR

Prezzo copia singola: € 20,00

www.beachwearonstage.com

Fashion

close-up

BONDAGE

3D FLAIR

CRAZY CURVES

FRUIT SALAD

LET IT SHINE

LITTLE INDIANS

NEEDLEWORK

SEQUINS

SHEER INSETS

SUMMER

2017

FABRIC &

BUREAUX

DE STYLE

TREND

FORECAST

STELLA JEAN

Blint International

1000

2016

BEACHWEAR

swimsuits

MILAN

PARIS

NEW YORK

LONDON

BERLIN

MADRID

BARCELONA

MIAMI

SAO PAULO

GRAN CANARIA

Prezzo copia singola: € 30,00

INTIMO PIÙ MARE

La rivista leader del settore.

Un indispensabile strumento di lavoro per i vostri

acquisti e per individuare le tendenze più innovative

e più commerciali del settore. Un panorama

completo sulle collezioni di abbigliamento intimo,

mare e calze per donna e uomo, degli stilisti e

delle aziende. I reportage dai saloni e dalle passerelle

internazionali. L’economia dei mercati. I

trend che fanno moda.

4 EDIZIONI ALL’ANNO

GENNAIO, MARZO, LUGLIO, SETTEMBRE

The leading trade magazine.

An indispensable professional tool for purchase

which helps you in recognizing the most innovative

and commercial trends in the sector. Detailed

information regarding intimate apparel, swimwear

and hosiery collections for both women and

men of designers and trade companies. Reportages

from international fairs and fashion catwalks.

Financial columns and the latest fashion trends.

4 ISSUES PER YEAR

JANUARY, MARCH, JULY, SEPTEMBER

www.intimopiumare.com

BLINT INTERNATIONAL

La rivista leader del settore in Spagna.

Strumento di lavoro indispensabile per i vostri

acquisti, per conoscere il mercato spagnolo e

le sue tendenze più innovative e commerciali.

Panorama completo sulle collezioni di abbigliamento

intimo, mare e calze per donna e uomo,

degli stilisti e delle aziende con reportage dai saloni

e dalle passarelle internazionali. L’economia

del mercato.

3 EDIZIONI ALL’ANNO

GENNAIO, APRILE, LUGLIO

The leading trade magazine in Spain.

An indispensable professional tool for your purchase,

which helps you to discover the

spanish market and the most innovative and

commercial trends. Detailed information regarding

intimate apparel, swimwear and hosiery

collections for both women and men of designers

and trade companies.

Reportages from international fairs and fashion

catwalks.

3 ISSUES PER YEAR

JANUARY, APRIL, JULY

www.blint.es

BEACHWEAR ON STAGE

Tutto il beachwear del mondo.

Oltre 300 pagine di sfilate, per informare gli

operatori professionali del settore.

Dalle passerelle mondiali, le sfilate di moda

mare dei più quotati stilisti internazionali e

delle maggiori

aziende produttrici.

1 EDIZIONE ALL’ANNO

NOVEMBRE

All the beachwear in the world.

More than 300 pages of fashion shows,

providing information for industry members

throughout the field.

From all over the world, the most talkedabout

beach- and swimwear fashion shows

presented by the best-known designers

and most important producers.

1 ISSUE PER YEAR

NOVEMBER

www.beachwearonstage.com

www.maglieriaitaliana.com

Moda

A-I 2016/17

Tricot Couture

NUOVI TALENTI

Ka Wa Key Chow

Appunti di Stile

Kele Clothing

Nand

OSSERVATORIO

Distribuzione

circolare

ALL’INTERNO/INSIDE

Knitwear On Stage

MEN’S AND WOMEN’S

FASHION SHOWS

Da Milano,

Parigi, Londra,

New York,

Berlino,

Barcellona,

Madrid,

San Paolo

le proposte in

maglia degli stilisti

per l’A-I 2016/17

From Milan,

Paris, London

New York, Berlin,

Barcelona,

Madrid,

Sao Paulo

the designers’ knits

for A-W 2016/17

GUCCI

GUCCI

JAMES LONG

dossier

Pitti Immagine

Filati

LE PROPOSTE PER

LA P-E 2017

Prezzo copia singola: € 30,00

MAGLIERIA ITALIANA

L’unica rivista specializzata in maglieria e

filati.

1.000 capi di maglieria donna e uomo in

oltre 300 pagine. Un panorama completo

sulle collezioni, le sfilate degli stilisti, i filati e

colori, le tendenze moda, le principali fiere

italiane ed estere del settore.

All’interno KNITWEAR ON STAGE, la sezione

di Maglieria Italiana dedicata alle

sfilate degli stilisti affermati ed emergenti.

Dalle più importanti passerelle del mondo,

le COLLEZIONI DONNA E UOMO per la

stagione successiva.

2 EDIZIONI ALL’ANNO

(entrambe dedicate alle collezioni

donna e uomo)

MARZO, OTTOBRE

The only magazine specialized in knitwear

and yarns. 1.000 knitwear items for men’s

and women’s in more than 300 pages.

Complete and detailed information on knitwear

collections for both women and men,

on designer fashion shows, on yarns and

colours, fashion trends, on main Italian and

foreign fairs of the sector.

Inside, the KNITWEAR ON STAGE section,

dedicated to fashion shows of important

and nascent designers. The COLLECTION

OF BOTH WOMEN AND MEN of next season

from the most important fashion shows

of the world.

2 ISSUES PER YEAR

(both issues with women’s and men’s

collections)

MARCH, OCTOBER

www.maglieriaitaliana.com

La rivista per chi ama la fotografia

Abbonati subito a

Rivista trimestrale di

cultura fotografica e

immagini.

30 pagine, oltre 00 fotografie,

alta qualità di stampa. Dalle

anticipazioni sulle tendenze

creative a livello internazionale

alle ricerche dei giovani autori.

utte le declinazioni dell’arte fotografica contemporanea.

Info: abbonamenti@gentedifotografia.com

www.facebook.com/gentedifotografia

www.gentedifotografia.it

via Giardini 476, scala N - 41124 Modena - Italia

tel. +39 059340533 - fax +39 059351290


scriptions abbonamenti subscriptions abbo

ABBONAMENTO SOLO PER L’ITALIA:

..................................................................................................................

Società / Company name

..................................................................................................................

Nome e Cognome / Name and Surname

..................................................................................................................

Ruolo / Position

..................................................................................................................

Indirizzo / Address

..................................................................................................................

CAP / Zip Code

Visita www.editorialemoda.com oppure compila il modulo,

fotografalo e invialo a: abbonamenti@editorialemoda.com

oppure spediscilo via posta a:

EDITORIALE MODA SRL - via Giardini, 476/N - 41124 Modena - Italy

tel. +39 059342001

PAGAMENTO ANTICIPATO TRAMITE:

Bonifico bancario IBAN: IT34 X 05034 12903 000000004952

CCP n. 11238417 - EDITORIALE MODA srl (allegare ricevuta)

Carta di credito: VISA Mastercard Scadenza

..................................................................................................................

Città / Town

..................................................................................................................

Provincia / Country


Nome e cognome titolare della carta

Security Code

ULTIME 3 CIFRE SUL RETRO, A DESTRA

..................................................................................................................

Tel. / Phone

..................................................................................................................

Cell. / Mobile

..................................................................................................................

Fax

Firma

SUBSCRIPTION ONLY FOR ABROAD:

Fill in the form and send it by mail or fax to:

A.I.E. - AGENZIA ITALIANA DI ESPORTAZIONE SRL

via A. Manzoni, 12 - 20089 Rozzano (MI) - Italy

tel. +39 025753911 - fax +39 0257512606 - info@aie-mag.com

..................................................................................................................

E-mail

..................................................................................................................

Web

..................................................................................................................

P. IVA / Codice Fiscale / Company VAT

PAYMENT IN ADVANCE BY:

Cheque

International money order

American Express Card

Diners Club International

Carta Sì Visa-Access-Eurocard-Mastercard

Bank Americard VISA

Bank transfer IBAN:

IBAN IT 25 X 05584 33580 000000006209

..................................................................................................................

Data / Date


Expiry date

Security Code

Negozio / Indipendent Retailer

Buyer

Grande Magazzino / Dept. Store

Grossista / Wholesaler

Fabbricante / Manufacturer

Rappresentante / Agent

Designer

Altro / Other ______________

Name of card holder

Signature

I suoi dati fanno parte dell’archivio elettronico dell’Editoriale Moda S.r.l., nel rispetto della L. 196/03. Non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi. E’ nel suo diritto richiedere la

cessazione dell’invio e/o l’aggiornamento dei dati in nostro possesso. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni, barri la casella

Your personal/company information is part of AIE Spa’s electronic data base and, as such, handled in full compliance with Italian Law 196/03 (the so-called privacy law). This information will not

be the object of communications nor will be shared with third parties. You have the right to request that we stop sending communications and/or updating the data in our possession. If you do

not wish to receive any further communications, please check the box

IPM 205

DESIDERO SOTTOSCRIVERE UN ABBONAMENTO ANNUO A:

I WOULD LIKE TO ORDER A YEARLY SUBSCRIPTION TO (PRIORITY MAIL ONLY):

4 edizioni all’anno / 4 issues per year

DAL N°

STARTING

FROM N°

Italia

Europe

America

Africa

Asia

Oceania

€ 60,00 € 130,00 € 140,00 € 170,00

OUR MAGAZINE

DISTRIBUTORS WORLDWIDE

www.intimopiumare.com/our-magazinedistributors-worldwide

SOLE AGENT FOR DISTRIBUTION AND

SUBSCRIPTIONS ABROAD:

1 edizione all’anno / 1 issue per year

3 edizioni all’anno / 3 issues per year

2 edizioni all’anno / 2 issues per year

€ 30,00 € 50,00 € 55,00 € 60,00

€ 50,00

€ 90,00

€ 50,00 (only Spain)

€ 100,00 € 105,00

€ 50,00 € 100,00 € 110,00 € 120,00

A.I.E.

AGENZIA ITALIANA DI ESPORTAZIONE SRL

via A. Manzoni, 12

20089 Rozzano (MI) Italy

tel. +39 02 5753911

fax +39 02 57512606

info@aie-mag.com

www.aie-mag.com


annuncieconomici

Questa rubrica consente agli abbonati e agli inserzionisti di inserire un annuncio gratuito all'anno nella rivista.

Ai sensi della Legge Biagi (d.lgs. n. 276 del 10/9/03) è vietata la pubblicazione di ricerche di personale

anonime. Gli annunci che contengono riferimenti a persone fisiche devono obbligatoriamente riportare il nome

dell’azienda o in alternativa un numero telefonico di rete fissa presente sugli elenchi, che renda riconoscibile

l’azienda stessa. Gli annunci di diversa natura (acquisto/vendita attività, macchine, stock, ecc.) possono essere

redatti anche in forma anomima; in questo caso, le risposte arriveranno al nostro Ufficio Annunci e Vi saranno

inoltrate successivamente (questo servizio prevede un rimborso spese di Euro 93,60 IVA compresa da allegare

all’annuncio). Non si accettano messaggi pubblicitari fra gli annunci. Per informazioni diverse su questa

rubrica contattare 059 342001 o inviare e-mail a abbonamenti@editorialemoda.com

Acquisto rimanenze di negozio o di fabbrica,

inerenti ad abbigliamento intimo, lingerie,

costumi da bagno. Pagamento in contanti,

massima serietà ed esperienza.

Info: imercantideuropa@alice.it - fax 069487427

cell. 3474536367

Studio stilistico con pluriennale esperienza nei

settori corsetteria - moda mare - abb. esterno per

uomo e donna, in grado di fornire al cliente dalla

scelta dei tessuti-figurino-prototipi e sviluppo taglie,

offre collaborazione.

Info: tel. e fax 0426950159

Stilista, modellista, esperto nelle fasi di assemblaggio

offre collaborazione per realizzazione prototipi.

Sede in Sestri Levante (GE)

Lingue parlate: inglese, spagnolo, francese

Info: 349 6713973

Azienda specializzata ritira stock, fine serie

e rimanenze di fine stagione dal vostro punto

vendita. Si garantisce la massima serietà.

Pagamento in contanti.

Info: uff. 0456767948 - cell. 3933316678

info@youbynico.com (uff. acquisti)

STORM IN A TEAPOT, giovane brand di ricerca

beachwear, cerca agenti per ampliamento rete

vendita. Se interessati inviare CV a:

info@storminateapot.com

Info: www.storminateapot.com

BACIO BEACH, brand giovane di bikini e

accessori mare completamente made in Italy

(www.baciobeach.com), rafforza la sua presenza

sul web con la rinnovata piattaforma di vendita

online che permetterà al marchio di raggiungere

più velocemente gli appassionati del brand e di

diventare protagonista dell’estate prossima con i

suoi nuovi prodotti.

Per ottenere questo obiettivo, è stato effettuato

un completo restyling del sito a cui si è aggiunta

la sezione e-commerce, ben organizzata,

intuitiva ed efficace.

Azienda specializzata settore intimo contenitivo

ricerca agenti seriamente inseriti in punti vendita

selezionati

Info: info@youbynico.com

ANGOLOB Lab è un un team di professionisti di

Bologna. Offre un servizio integrato, dallo stile

all’industrializzazione del prodotto intimo, lingerie

e mare, per le specifiche esigenze delle aziende,

che potranno scegliere una collaborazione

complessiva o per singole professionalità.

Info: www.angoloblab.it - info@angoloblab.it

tel. +39 324 929 5183

Mappo Video: video editing, motion graphic

e installazioni multimediali specializzati in

produzione audiovisiva, dalla realizzazione

di promo aziendali ai videoclip, alla

documentazione di ogni tipo di evento pubblico

e privato. Curiamo l’ideazione e la creazione di

contenuti multimediali per video scenografie

statiche o interattive.

Info: tel. 392 9848336 - 333 6236056

info@mappovideo.com - www.mappovideo.com

Negozio abbigliamento intimo donna e mare sito

nel lussuoso salotto della città, cedesi.

Marchi trattati: La Perla, Ritratti, Verde Veronica,

Verdissima, Cosabella, Luna di Seta, Argentovivo,

Pierre Mantoux, Emamò, Eurocorset, Gossard,

Per la pubblicazione del proprio annuncio su INTIMO PIÙ MARE compilare in stampatello il

presente tagliando ed inviarlo a: abbonamenti@editorialemoda.com oppure

spedirlo via posta a: EDITORIALEMODA - via Giardini, 476/N - 41124 Modena - tel. 059342001

Nome dell’abbonato .....................................................................................................................

abbonamento effettuato il ...........................................................................................................

Indirizzo .........................................................................................................................................

CAP ........................ Città ......................................................................................... Prov. (........)

Tel. ........................................................................ Fax .................................................................

Testo ..............................................................................................................................................

........................................................................................................................................................

........................................................................................................................................................

........................................................................................................................................................

........................................................................................................................................................

........................................................................................................................................................

........................................................................................................................................................

Aubade, Lisanza, Twin-Set, Domani, Maryan

Mehlhorn, Domani

Info: tel. 081421180 - 3923691140

La Sagimar prende contatto e seleziona con

serietà commerciale i vari negozi interessati alla

vendita in esclusiva di zone, della produzione

femminile “MODA POSITANO” made in Italy:

camicie, camicioni, vestiti, caftani, spolverini,

top, canotte, casacche, bermuda, pantaloni,

gonne, maglie, completi, ecc...

Inoltre produce camicie e bermuda “moda

Positano” casual uomo.

Info: tel. 0818011551 - info@sagimar.it

Jolidon italia srl azienda che fa parte di un

gruppo multinazionale leader nel settore intimo,

per il potenziamento della rete vendita, cerca

agenti plurimandatari per il teritorio italiano.

I candidati avranno la responsabilità di gestire un

parco clienti zonali per quanto riguarda tutte le

attività di promozione, vendita ed incassi.

Desideriamo entrare in contatto con candidati

in possesso di diploma o laurea e che abbiano

maturato un’esperienza di almeno cinque anni

come agenti di vendita in aziende appartenenti

al settore tessile.

Sono richieste una spiccata attitudine al

rapporto interpersonale e al lavoro in team,

doti organizzative e flessibilità oraria, spirito

di iniziativa e dinamismo. Completa il profilo

la buona padronanza dei principali strumenti

informatici.

Inserimento con contratto di agenzia

plurimandatario ENASARCO.

Info: CV a jolidon@jolidon.it

Azienda specializzata nella produzione di

costumi donna ricerca agenti seriamente

inseriti in punti vendita specializzati, per zone

libere in Italia

Info: +39 3389672504

ilariavibeachwear@virgilio.it

Traduttore qualificato tedesco, inglese, italiano

settore tessile e meccanotessile offresi per

collaborazione free-lance.

Info: Perito tessile Ermanno Passaquindici

via P. Sottocorno, 46 - 20129 Milano

cell. 3470839833 - passaqui@alice.it

born@sealevel ricerca giovani stilisti per un

concorso di idee. Visita il nostro sito:

www.bornatsealevel.com per scaricare il bando.

born@sealevel ...”your wave of fashion”

Beliza, brand francese di costumi da bagno e

abbigliamento mare creativo, di alta qualità

e grande vestibilità, per sviluppare propria

presenza nel mercato italiano cerca agenti

specializzati nel settore.

Info: Florence Minet - tel. +33 (0) 615375145

contact@beliza.fr

P.S. Se richiesto in lingua estera allegare la traduzione. Indicare se le risposte devono essere inviate a Editoriale Moda (in questo caso allegare assegno

di Euro 93,60 IVA compresa quale rimborso spese; sarà rilasciata regolare fattura quietanziata).

IPM 205

I suoi dati fanno parte dell’archivio elettronico dell’Editoriale Moda S.r.l., nel rispetto della L. 196/03. Non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi.

È nel suo diritto richiedere la cessazione dell’invio e/o l’aggiornamento dei dati in nostro possesso. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni, barri la casella


ENGLISH TRANSLATION

STRATEGIES on page 16

CREATIVE BOUTIQUES

In order to prevail in the challenge posed by Internet sales

and chain operations, traditional retail outlets are going to

have to change. Thank goodness, there are plenty of viable

options and opportunities.

In order to effectively deal with the competition from Internet

sales and large chain operations, traditional boutiques

are going to have to become more interesting and offer more

exciting, creative shopping experiences to consumers. The

Retail Now symposium in Milan - the store as a medium;

marketing opportunities and strategies, organized by Paola

Gallas Networking, presented a whole new interpretation of

the boutique in which it emerges, first and foremost, as an

instrument of communication, a tool that is capable speaking

with shoppers, catching and holding their attention, and not

only in regard to the goods being offered for sale, but also in

terms of defining the sort of shopping experience to be experienced

in the store. As a matter of fact, Fabrizio Valente, a

founding partner of Kiki Lab-Ebeltoft Italy, a retail consulting

firm, spoke of the store as a hyper-medium, a super-means.

“Each year Kiki Lab presents a report on the retail situation”,

explained Fabrizio Valente. “For this year’s report more than

200 cases (retail outlets) drawn from 30 different countries

were initially selected, with a final selection of 45 from 21

countries. Analyzing the various different cases we discovered

a veritable explosion when it comes to communicative

potential – in both the positive and negative sense of the

word. In this world of hyper-selection and hyper-communication

less is more”.

According to Valente, navigating yesterday’s marketplace

could be compared with rowing sports, requiring coordination

and teamwork.

“Rowers don’t look where they are going and so they only take

to the water when it’s calm. Today, everything has changed.

Yesterday’s rules still apply, but the context is much more difficult.

Today’s marketplace is much more like rafting through

treacherous white water. Today the process of natural selection

is much more ruthless; many shops have been forced

to close as the marketplace rewards only those capable of

navigating their way through these turbulent waters. Those

who manage to stay open are thus able to move more quickly

and follow the current. Those forced to close leave customers

who may be attracted by more skilled navigators”.

TRENDS & MACRO-AREAS

The report presented by Kiki Lab pointed out 5 macro-areas,

17 trends for 45 case histories. Based on the cases analyzed,

the macro-areas emerged, broken down into various trends.

Tech and Digital is composed of Human tech, Cross-channel

and Native Digital.

The areas of Values include Greentailing and Ethical Store.

Experience breaks down into Efficiency for the customers,

Active involvement, Comprehensive service, Multi-sensor,

Accessible dreams, Socialtailing, Liquid retail.

The area of the Assortment features the trends of Choice2,

Customization and Glocalism.

In the area of Communication we find Visual Identity and Storytelling.

“In an increasingly digital world, the multisensorial phenomenon

will continue to assume an ever greater importance”, explained

Valente. “An excellent example when it comes to the

Experience area and Multi-sensor trend would be Starbucks,

which continues to innovate and create new formats. The

most recent one is the so-called Starbucks Reserve Roastery,

which puts the roasting of the coffee beans back into the

spotlight, making this process the focus of the coffee store,

featuring the roasting of the top blend, the tasting areas and

congenial, sophisticated surroundings. The roasting process

with its tantalizing fragrances contributes enormously to the

multisensorial quality of the experience and the involvement

of the customers in the coffee process. Another interesting

example for the Experience area and the Accessible dreams

trend is La fabrique de Lunettes, an eyewear boutique that

sells (and rents) nothing but vintage frames, presented in a

rétro setting and also featuring rental subscriptions for a day

or a month. 13% of the sales volume is generated by the

rental part of the business”.

Staying with the Experience macro-area and the 360° Service

trend we have the highly illustrative example of EchoPark, a

dealership, as well as repair and maintenance garage specializing

exclusively in used cars.

“The mechanics are quite visible and this naturally tends to

reassure the customers”, explained Valente. “The main selling

features of this operation are transparency, simplicity and

speed throughout the entire process, every phase of the business.

Customization is another extremely crucial component

of the successful formula, once the exclusive prerogative of

luxury products.

As a matter of fact, in the Assortment area we find the Customization

trend. At its flagship store in Tokyo Muji boasts a

customization service, featuring a workshop and laboratories

for both adults and children”.

In the Values are we find the Ethical Store trend.

“Treehouse is the name of a do-it-yourself store in the United

States, promoting sustainable values”, Valente was eager to

add. "They combine ethics and environmental concern with

an evaluating label incuding assessments of function, workers

and environmental impact issues. The 4 key guidelines

when it comes to selecting the array of products are health,

performance, sustainability and the social responsibility of

the brand”.

The ecology theme manifests itself in various aspects and

innovation can be found right across the board in all the markets.

In regard to the Tech and Digital area, an excellent example

of the Human Tech trend is the Romanian concept store

called Orange, the leading telecommunications company in

Romania.

“Orange has created a smart shop for the telecommunication

sector”, Valente explained. “One finds retail outlets that have


ENGLISH TRANSLATION

been designed and merchandised as if they were homes,

plus an innovative paperless concept, i.e. transactions eschewing

the use of paper. The company opened 4 of these

smart shops in 2015. Remaining with the Human Tech trend,

another outstanding illustration is the luxurious Rebecca

Minkoff store, an online retailer that has begun opening brick

and mortar stores. A cross-channel boutique, where customers

are greeted by offering them something to drink and

where the dressing room mirrors are digital and payments

can be transacted on the spot rather than cueing up at the

cash register”.

In the Tech and Digital area, for the Native Digital trend one is

finding more and more stores appearing both on- and offline

simultaneously.

“Australia’s Sneakerboy is a brick and mortar store which is

accompanied in a parallel manner with an e-commerce operation”,

explained Valente. “A digital showroom, a digi-show

and sneaker shop, with a model and size reference, but featuring

sales opportunities exclusively online. In the showroom

one can find and try everything, but nothing is purchased in

this venue; that is done subsequently over the Internet”.

This cross-channel phenomenon will become increasingly

common in the future. When it comes to the Tech and Digital

area, the most significant example of the Cross-channel

trend is Made.com, a furniture and design digi-show featuring

affordable prices as the designers involved are not yet

very well known.

“The products on display constitute only a limited part (making

it possible to significantly reduce the display area)", explained

Fabrizio Valente. “Then, on the walls there are postcards

showing the products not actually on hand, including

their main features and descriptive points. An extremely interesting

and innovative idea involved holding a temporary

event providing an opportunity to print a 3D model of a product

one has seen and is especially interested in”.

CREATIVE RETAIL

The Internet is dead. Long live creative retail. This is the

provocative theory of Greg T. Spielberg, the Chief Executive

Officer of We Are Pop-Up, “the easiest way to find unique

spaces for pop-up operations and shared stores in London

and NYC is to get in touch with innovative brands and collaborate

in order to motivate creative retail”.

“Twenty years ago the Harvard Business Review invited

business leaders and professors to a round-table discussion

dealing with the future of interactive marketing", explained

Spielberg in his analysis. “The topic focused on was the sudden

enormous development of the Internet. John Deighton, a

professor at Harvard, wrote the introduction: the main potential

of the interactive paradigm lies in its capacity to include

various different human aspects in exchanges carried out on

online platforms without losing the advantages inherent in

economies of scale provided by mass marketing. Naturally,

Deighton’s vision of the future was clear and ahead of the

curve. Wed sites have provided us with incredible opportunities

in terms of customization and reaching consumers in

a totally new and different manner compared with the usual

tools. But now, in 2016, the phenomenon of creative retail

is actually overtaking and replacing the Internet as the most

advanced and interactive manifestation of brand marketing”.

Creative retail represents the fusion of experiential marketing,

traditional retail and the model of written storytelling. The

brands are already extremely skilled when it comes to effectively

wielding these three key elements, but now it’s time to

forge ahead even further.

“Experiential marketing manages to directly involve consumers

in a way that generates exciting experiences (of shopping,

but other sorts as well), experiences that are original,

positive and extremely memorable”, Spielberg was eager to

explain. “Traditional retail features a carefully selected array

of products or services offered to purchase in order generate

income. The person writing the contents of storytelling creates

narratives capable of exploring and illuminating dynamic

relations that are simultaneously real and imaginary”.

The strategies which define creative retail generate memorable

experiences that help shoppers to better understand the

world around them, while at the same time motivating sales.

They create real-life stories that enable shoppers to participate

as protagonists rather than merely as passive users of a

product, making them more than just spectators or listeners.

Spielberg defines to principal types of creative retail: Nonfiction,

based on a community, and Fiction, based on the

imagination.

NONFICTION CREATIVE RETAIL

Kiva Microfunds (also known as Kiva.org or, more simply,

Kiva) is an American non-governmental organization with the

goal of promoting micro-credit initiatives in disadvantaged

countries by means of collecting funds over the Internet,

drawing inspiration from the model of the Grameen Bank

owned by Muhammad Yunus who was awarded the Nobel

Peace Prize for his humanitarian efforts. Kiva was founded

in October of 2005 in San Francisco by the married couple,

Matt Flannery and Jessica Jackley. In December 2015 Greg

T.Spielberg celebrated the launching of Kiva NYC in the IAC

Building in Chelsea.

“Despite the design by Frank Gehry for the exterior space

and the the largest screen in the entire world placed on the

ground floor, the most engaging element of the whole event

was the people”, explained Spielberg. “For the event Kiva invited

as guests dozens of small businesses which presented

their products and told their stories. Dog Parker, for example,

his innovative formula for providing hotel-like services for

dogs, Especially Puglia, his olive oil, from the tree to the table,

presenting those present with complimentary samples. Those

responsible for the forms of micro-credit and the collecting of

funds for Kiva set up displays where potential new customers

were able to obtain information and access services. A

group of Kiva supporters, headed by former president, Bill

Clinton, went on to tell the public about their own experiences

in the area of similar loans and fund-raising. Rule number

one when it comes to effective storytelling is to be sure and

illustrate, to show rather than simply tell about something. As

a matter of fact, the Kiva event managed to achieve all the

goals it had set for itself. The launching made it possible to

showcase the dual nature of the New York Kiva community:

those who are in need of money to fund their business ideas

and those capable and willing to invest in a promising, worthwhile

enterprise. I was able to interact directly with the heads

of the small businesses and see with my own eyes the various

results of the investments and the related initiatives. I didn’t

have to take any brochures, talk to the heads of Kiva, log onto


ENGLISH TRANSLATION

their website or check for the arrival of some email on my

mobile phone. Kiva enabled me to immerse myself directly in

an experience composed of true stories and in the span of an

hour and a half I went from absolutely no knowledge to the

mastery of a profound understanding of the concepts being

presented. In addition, I listened to the story of a president of

the United States, made lots of new friends and established

new contacts, experiencing an unforgettable episode that will

remain engraved in my memory for as long as I live, transforming

me into a devoted supporter of Kiva”.

CREATIVE RETAIL FICTION

Another interesting New York example. In this case of the

second type of creative retail, namely, the Fiction model. If

the above-mentioned Kiva event lasted for no more than a

single evening, the Museum of Feelings presented by Glade

(a leading American brand of home fragrances) managed to

literally mesmerize the Big Apple for fully three weeks.

“In this case there were neither a community to get involved

nor products to promote, at least not in the strictest sense of

the term”, explained Spielberg. “The S.C. Johnson Company

focused solely on realism which, paradoxically, had a magical

effect. Each of the five scented rooms of the museum inspired

the original design, deliberately created to arouse specific

feelings and emotions. For example, Glade introduced

its Lavender & Vanilla into the room of repose, featuring fluffy

soft clouds. Peony & Cherry, on the other hand, was utilized

for a kaleidoscopic floral image”.

The interactive exhibit created multi-hour lines at the entrance

and fully 22,000 colorful posts on Instagram, helping

to reinforce the Glade brands position as category leader in

the realm of the social media, as well.

THE SUCCESS OF CREATIVE RETAIL

These two examples of creative retail (Kiva and Glade) represent

only a minimal part of the American pop-up industry,

by itself worth some 50 billion dollars. The actual explosion

of this phenomenon is a fairly recent occurrence (2015) and

from now on all the brands intent of appealing to shoppers

will be thinking of nothing but investing in IRL (inspired by

real life) campaigns and events. Fully 79% of the brands interviewed

by Greg T. Spielberg for his research stated that

they implemented more experiential events and programs in

2015, with an increase of investments in this area to the tune

of 12% over that was spent in 2013.

“And the results are right in keeping with what one would

expect of brands that invest in real experiences”, Spielberg

commented. “First and foremost, they saw improved performance

in terms of sales and marketing. 65% of the brands

were able to associate experiential marketing efforts with an

increase in sales, while fully 84% of the companies with marketing

budgets exceeding ten million dollars are promoting

a focus on real experiences. The main factor when it comes

to transforming creative retail into an industry is easy to understand:

cheap space. The topography of all our cities has

changed; they are no longer distinguished by closed spaces,

but rather open ones. The brands don’t find it necessary

to sign contracts for desirable leases of five to ten years in

order to adequately cover national markets with retail outlets.

All towns and cities, whether large or small, always have

sufficient space available for pop-up operations which can

be utilized from just a weekend to a month of for the entire

season. A pop-up can even be little more than a tiny booth,

or one may opt for occupying an entire building. They can

be housed in a shopping mall or deserted industrial building

located in an up-and-coming neighborhood. It’s never been

as easy to find a retail space as it is these days. One is also

witnessing the emergence of start-up businesses designed to

provide temporary spaces or innovative new modular stores

(for example, ShopWithMe). The concept stores of the creative

retail category also take advantage of associations of a

cultural nature in order to promote emerging neighborhoods

or ones ready to be revitalized and rehabilitated”.

The scope of online interaction has a very clear limit. Smartphones,

computers, tablets and TVs are all solitary experiences.

Sitting in front of a screen is fun, useful and engaging,

but it is also anti-social, a poor surrogate for genuine interaction

between real human beings.

“The brands seeking a greater degree of interactive marketing

are shifting to offline means”, added Spielberg. “For Example,

names associated exclusively with e-commerce, such

as Fancy, Food52, TicTail and Kit & Ace have all created wonderful

stores. Amazon is currently testing brick-and-mortar

retail on the campuses of a number of colleges as well as

by means of a lounge in New York and San Francisco, after

opening its first real bookstore in Seattle. Microsoft has already

opened a store on Fifth Avenue and Drake has opened

in Los Angeles. Refinery29 has created and enormous house

of culture, while the latest-generation tech shop operated by

Wired has become a holiday location”.

It is quite clear that the new communication tool will be the

urban space. One must not forget that the various different

brands can actively collaborate with the multi-brand stores

when it comes to the organization of events, presentations,

previews and workshops as part of an effort to develop customer

loyalty. In this case, it’s not even necessary to find a

pop-up space.

TEMPORARY SHOPS

In Italy (where it has probably not yet been taken advantage

of to the full extent of its potential) a multitasking tool has

already been around for quite a while: the temporary shop.

Massimo Costa, the general secretary of Assotemporary at

the meeting in Milan entitled, Retail Now (The store as a

medium: opportunities and strategies of field marketing, organized

by Paola Gallas Networking), presented the many

opportunities of the temporary approach.

“Temporary shops are a distinctive feature of liquid societies,

in particular, pop-up versions or so-called moving stores”,

explained Costa. "As a matter of fact, they take advantage of

the three basic characteristics of liquidity: speed, changeability

and interactivity. Based on the rationale of entertainment,

experience and surprise, the temporary shop, either

the standard version or the pop-up store manifestation, is a

store with a predetermined lifespan, generally a very short

period of time (one day, six months as was the case for Expo,

but on the average for 30-40 days). The moving shop is an

itinerant form of the temporary shop”.

According to estimates of Assotemporary, there are some

22,000 moving shops in Italy, three- or four-wheel stores.

“The way it works is that the stores follow the customers”, explained

Costa. “And not because this is some sort of passing


ENGLISH TRANSLATION

craze, but rather a genuine business opportunity. Like the

other forms of temporary shops they make it possible to test

new products, conduct promotions, to boost sales and, obviously,

communicate the company image. The moving shop

concept got started in Milan by designer, Valeria Ferlini, (Ape

Malandra); it now sells haute couture garments in 24 cities

and counts franchise affiliates throughout all of Italy”.

One is witnessing the emergence of a new industry specializing

in fitting out and designing food vending vehicles.

Peugeot presented a commercial prototype for street food.

Street food is a project created in La Spezia which currently

achieves 50 fitting out operation every day, while Veicoli

Speciali is a small business in Piedmont that also sells its

revamped and suitably fitted out vehicles abroad.

When it comes to the Italian cities, Milan boasts the greatest

concentration of temporary shops (70%). The remaining

30% are found in Rome and Naples (10%), Florence, Turin,

Venice, Bologna and other Northern Italian cities (10%),

Catania, Palermo, Bari and other cities in the South of Italy

(10%).

“Milan is the capital of the temporary shop phenomenon

because it’s the city of pioneering business enterprises and

innovation par excellence”, explained Costa. “It also happens

to be the most internationally oriented Italian city, the city

of fashion and design, the pride and joy of Italian Industry,

a hub for travelers and shoppers, alike (in the legendary

Quadrilateral fashion quarter and elsewhere). Here’s a few

indicative numbers: some 150 temporary spaces (on via Tortona

alone there are some 30 locations) and of these, 100

are temporary stores, in addition to 50 temporary showrooms

and event spaces”.

The standard contract is composed of four parts: the request

to carry out a service, filled in a signed by the customer company;

the description of the services and the conditions of

use regarding the location, including the general conditions

as set forth by a basic leasing contract which have to be

strictly and fully adhered to, the confirmation of the order

drawn up and signed by the owner of the temporary store.

“The face to face nature of temporary shops renders them

one of the best tools in the field of marketing because they

get people actively involved with the brands, enabling the

manufacturers to reach out to the shoppers in a customized

manner”, explained Costa. “Speaking of scenarios, we would

do well to consider four themes: small businesses, harmonization,

extra moenia (Latin for ‘outside the walls of the city)

and professionalism. Up until now it has been primarily the

medium to large businesses that utilized the temporary shop

model, in virtue of greater knowledge and organizational capacity,

not to mention financial clout. Since the Italian industrial

landscape is composed of small businesses, the development

of the temporary shop model is intimately associated

with the interest in such ventures on the part of these smaller

enterprises with their smaller budgets. The temporary shop is

a phenomenon that is useful when it comes to the development

of local business if it is harmoniously integrated into the

unique local urban context. Temporary stores are elements

capable of adding value and verve to the streets where they

open in spaces that were previously not used for commercial

purposes or in former commercial spaces, but ones that

failed to generate much interest of excitement. They can involve

all sorts of unconventional urban facilities, such as train

stations, airports, museums, hotels and, of course, shopping

centers. Last but not least, there’s the crucial theme of professionalism.

The challenge is to create a whole new sort of

professional identity, one that we could refer to as a temporary

retailer, a person who has the skills (knowledge and

experience) required to coordinate complex organizational

processes, including the sort of communication and selling

abilities required by the customer companies. When it comes

to sales activities the temporary retailer has to do his or her

most to observe the pertinent regional and municipal laws

and regulations regarding such matters as store hours. When

it comes to carrying out sales activities a temporary retailer

therefore scrupulously adheres to the laws and regulations

concerning extraordinary sales, the various matters involved

with sales and liquidation. When it comes to the activities and

regulations regarding end-of-season sales, temporary retailers

have to observe the time limits and prohibitions regarding

proper execution of the connected activities and operations.

Regarding the activities carried out directly by the customer

companies, the temporary retailer is required to implement

appropriate controls, intervening, if necessary, in order to

avoid actions and initiatives that are not permissible and/

or opportune. The activities carried out in connection with

a temporary shop can be coordinated with all sorts of other

commercial activities without creating problems or incidents

of unfair competition vis a vis other business establishments.

Temporary shops can fit very nicely into a rationale of retailtainment,

serving to revitalize the life of the streets where

they are opened, animating and providing new energy and

excitement wherever they pop up”.

TEN GOOD REASONS FOR SELECTING A TEMPORARY

SHOP

1. Creating an event

2. Conveying emotions correlated with the brand

3. Setting a trend

4. Generating the condition for exclusive sales

5. Getting a better handle of one’s target consumer

6. An affordable way of trying out a single-label retail operation

7. Appearing physically (for manufacturers who only operate

online)

8. Playing the mobility card

9. Selling in particular periods of the year

10. Taking advantage of impulse purchasing

ESPLO! MOVING MALL

Esplo! is the name of a unique Italian project, catering to people

who want to conduct advertising initiative for their own

company by means of display andtemporary promotion. Inside

innovative boxes made from steel and glass it is possible

to customize and set up a space in keeping with one’s own

particular needs, a 360 degree showcase. Esplo! Moving Mall

is located in the context of Centro*Sesto, a shopping center

boasting decades of experience, featuring an optimal mix of

stores, some 50 different retail outlets, and position in an

area that has a pool of users in excess of 2 million people.

Awarded as the winner in the B2B category at CNCC and

as Best of the Best 2013, this project has also received international

recognition, earning the Silver at the ICSC Solal

Marketing Award for projects in 2013.


ENGLISH TRANSLATION

STYLE NOTES on page 72

CALARENA

MEDITERRANEAN SPIRITO

A carefree holiday lifestyle created on the island of Corsica of

the sisters, Marie-Luce de Rocca Serra and Sandrine Piergigli

Corsica (and in particular, Porto-Vecchio) has always been

the source of inspiration for Calarena. As a matter of fact, the

brand, created by the two sisters, Marie-Luce de Rocca Serra

and Sandrine Piergigli (the artistic director) with the able collaboration

of Julie Cesari, is even headquartered in the Corsican

seaside town. The purpose of the models created by the

talented French sisters is to showcase the feminine silhouette.

Swimsuits, little separates to be worn on or around the

beach (but also further afield) and an ample array of accessories

are all lightweight and very fluid, right in keeping with

the laidback Mediterranean lifestyle. Established in 2004,

the brand has maintained its signature look over the years,

especially the distinctive passion for details. The garments

feature recurrent use of pleats and draping, handmade motifs

for very trendy lines. Thanks to its chic, modern flair, its

holiday lifestyle, the brand has been very successful, winning

the hearts and loyalty of all sorts of shoppers over the years, a

feat that has earned it the coveted Créateur de l’année 2015

award at the big Parisian Mode City trade show. Each year

Calarena shows a collection brimming with swimsuits and

beachwear boasting bright colors, capable of smartly attiring

a woman from morning on the beach through to the evening

and late night, making her the center of attention at dazzling

beach parties, but always ready to move on thanks to lightweight

luggage and a glamorous appeal that is perfect for any

occasion. Calarena was created to transcend the confines

of a mere brand in order to emerge as a concept boasting a

powerful personality, with a collection that manages to afford

a genuine total look. An original style that delimits a silhouette

that is deconstructed, sexy and wonderfully glamorous.

With its heavenly soft garments, supple as a second skin,

sporting practically invisible seams and a wide selection of

fashionable colors, the brand is capable of appealing to any

woman in quest of femininity and comfort when it comes to

swimsuits and beachwear.

SCENARIOS on page 114

CONSUMER TRENDS

What can we expect to witness in the next ten years? How

will shoppers change? Will online sales come to dominate

the landscape? Based on analyses of prestigious research

institutes like Future Concept Lab and the forecasts of the

manufacturers and retailers active in the field.

The 2016 series of Future Vision Workshop is dedicated to

the change in people, focusing on trends and generations.

The X in the title represents the unknown factor in an equation

that everyone is trying to solve: such as new behaviours,

values and logics that will shape society and future markets?

The reflection that Future Concept Lab proposes in this regard

is that of the new logic of recognition that constitutes the

definitive end of representation, as we have understood it till

today. In the dimension of consumption that we will focus on

today, this corresponds to a leap from status to recognition,

recounted in the two pyramids that follow.

• Touching Science

The on-going change in consumer behaviours helps to define

the four trends that we will present today and which fall within

the framework of a paradigm shift:

Touching Science: beyond magic, to experience new forms

of personalisation

• ExtrActing Matter

ExtrActing Matter: beyond sophistication, the emergence of

the nature and sense of things

• Urging Control

Urging Control: beyond simplification, towards new thresholds

of planning

• Adapting Formula

Adapting Formula: beyond sharing, for systems that shape

untapped potential

Touching Science

Countless technological marvels are directly and indirectly

becoming part of our daily lives and our homes, from screens

to micro sensors, objects with almost magical and surprising

functions. The consumer is attracted to new kinds of product,

often the result of intensive scientific research, that beneath

the surface hide a hyper-technological and digital soul,

such as smart stickers and e-paper. The prevailing desire is

to be able to touch the scientific innovation hands on, but

also consciously interact with these new objects of desire.

The Touching Science trend includes products and services

with a strong seductive power, which stimulate the imagination

and at the same time enrich peoples everyday experiential

dimension.

We observe how, in a gradual but steady way, the surfaces

of products, increasingly sensitive and interactive, transform

and are complemented by a new depth made up of contents,

functions and sensory qualities. Microprocessors, electronic

circuits and software, are often re-contextualized, becoming

friendlier and enabling the consumer to approach without

reservations. Proposals that also satisfy the desire for customization:

products and services customized in real time

that perfectly adhere to individual tastes and needs. It is a

type of untraditional personalization, that goes beyond the

choice of materials or forms, but is made possible by open

and flexible systems that offer easy interaction and participation

by the consumer, and also by groups of like-minded

people, giving way to new gestures and forms of sharing.

ExtrActing Matter

In recent years food and gastronomy have become important

drivers for the world of consumption, with simple and natural

proposals, recognized and appreciated by a growing number

of people. Consequently, people have gradually learned

to consider the value of matter and of all resources as new

parameters of quality. This is indeed the conceptual focus of

the Extracting Matter trend, which expresses the need of the

consumer to “extrapolate” the best, identifying products that

are increasingly authentic and natural, relieving the world

and the consumer of the superfluous. These are consumers


ENGLISH TRANSLATION

who are ready to invest money and time in order to access

products that are less elaborated as possible, able to go to

the heart, both in relation to the function and the meaning,

and provide maximum comfort in the various contexts of life

in a tangible and concrete way.

Consumption inspired by the Extracting Matter trend revolve

around the study of reality in physical terms, supported by

intangible values that enrich materials: originality, purity and

physicality, are becoming extraordinarily powerful values in

the daily experience of people, never nostalgic, thanks to

the contribution of new technologies. Furthermore, through

products and services that at a first glance seem “discounted”

because unsophisticated, it becomes increasingly possible

for the consumer to get close to new cultural worlds full of

meaning. This is how products, from beer to toys are created,

that not only satisfy the desire for new sensory experiences,

but which are able to ensure the improvement and deepening

of one's life, also in terms of culture and education.

Urging Control

In this area of consumption, that has exploded thanks to the

Internet of Things on the one hand, and the wide diffusion of

wearable’s on the other, we have seen the steady and almost

maniacal growth in the consumers desire to reach new levels

of planning, to better enjoy their daily lives. In recent years

it has become urgent for people, beyond being always connected,

to also have the possibility to effortlessly control the

various spheres of life, in relation to home environments but

also their own person. The Urging Control trend expresses

the personnel need to plan actions and fruitions while optimizing

their own space, time and resources. New projects

take shape, characterized by an extreme rationality, able to

encourage the regeneration of established rites, encouraging

virtuous behaviours.

The priority moves from objects and services that can automatically

trace the paths of life, recording every single gesture,

movement, word or sound, that people and their belongings

do, towards projects that boost individual sensitivity

in various life contexts, from mobility to home management,

and push towards behavioural sustainability. These are objects

with a well-defined physical tangibility: not only smart

devices for everyday life, but also consolidated products for

the person, home or work. Optimization is an important driver

within this trend: new products and services born not only to

simplify procedures, reduce time and save money, but also

valid alternatives characterized by effectiveness and immediacy,

that prevail on pleasure.

Adapting Formula

At the heart of this area of consumption, we find products

and services that are able to meet different needs in different

contexts, going beyond the typical logic of “made to measure”

and moving away from the “sharing economy”. The

Adapting Formula trend covers the identification of essential

meeting points of everyday life, and the development of composites

systems and creative solutions which are modelled

on untapped potential. They are projects that guarantee a

renewed relationship between objects and places, starting

by listening to the specific needs of the consumer. In this

way creating systems that propose an interaction made up of

differing elements that move towards their composition. We

witness a continuous exchange between the analogue and

digital, between private and working life, as in a mathematical

formula with new equations to better live the different life

occasions. Spaces and objects are re-designed and correlated,

as well as the relationship between individual and social

dimensions, between intangible values and existing resources.

We observe the evolution of business models that move

around concepts of transformation, adaptability and the enhancement

of life contexts, in a dialogue with individual wishes

and social needs. The consumer can take advantage of

adaptive, modular and mouldable systems that offer endless

applications and even generate new life opportunities. These

are unexpected tools and services, the result of rigorous

practicality and design coherence that allow the consumer to

live their everyday life, with intensity and flexibility and at the

same time, in private and in public, often becoming the star

of unusual social innovation scenarios.

COMPANIES

on

COMPANIES on page 148

FALKE

WE'VE GOT RESEARCH IN OUR BONES

Differentiating oneself in today’s commercial world requires

that a company gets back to its roots and rediscovers its original

DNA, that special, unique something that makes it different

from all the others, that essential signature quality that no

one can copy or steal. In the case of Falke it was its ability to

inspire loyalty that allowed it to succeed and distinguish itself

One hears lots of talk about the financial crisis, flagging sales

and the poor business climate: a situation that by this point in

time has been perplexing our sector – and everyone else – for

years, a state of affairs that has gradually led to the definition

of numerous possible solutions. There are those, however,

who maintain that an explanation for the current circumstances

is to be sought elsewhere. We spoke with Moreno

Cremaschi, the head Italian sales rep for Falke, the well-established

German manufacturer of hosiery and clothing.

“Personally, I no longer think the challenging economic situation

and general drop in consumer activity can be blamed

as the only causes of situation”, Cremaschi began. “In my

opinion an absurdly standardized marketplace like ours still

offers all sorts of excellent opportunities. Small and medium

businesses are clearly feeling the effects of the crisis, but, as

opposed to the giant industrial complexes, their share of the

market is actually quite small. A share that, until a few years

ago, the companies tried to ensure by focusing on product

diversification, rather than competing with one another or

even trying to copy each other’s style, transforming it and

making it their own, as happens these days. Anyone who,

like myself, has been involved in this sector for a great many

years has been able to observe a number of different strategies

and behaviors: the guiding principal used to be focusing

one’s efforts on the product, then the market, then developing

good customer relations and, finally, providing good service.

Nowadays, it seems like concentrating on price points

is the only possible direction. I happen to believe, on the other

hand, that the winning strategy involves focusing on the

competition. Let me explain: this doesn’t in any way mean I

adhere to a ‘we are better than they are’ sort of philosophy. I

don’t think that makes any sense. But I do feel that it is im-


ENGLISH TRANSLATION

portant to focus on ‘what do we do that the others don’t do?’”.

According to Moreno Cremaschi it boils down to rediscovering

the unique identity of a company, its most profound DNA:

a genetic patrimony that renders it unique and inimitable.

“I feel it’s necessary to redefine what a company identity really

means”, continued Cremaschi, “and engender a powerful

loyalty to it, a loyalty strong enough to encourage people to

become ‘disloyal’ to the competition, because the competition

is unable to copy us or adopt the tactics we use in order

to effectively present our products to the market, or more

precisely, our concepts. Because behind every valid product

there is always a concept and ownership of the concept is

the time-honored old concept that is once again emerging as

very contemporary.

Our customers request of us – and the market demands of

us – that we differentiate and distinguish ourselves. And doing

so in terms of quality, services and originality is no longer

modern in as much as we are speaking of prerequisites for

remaining viable in the marketplace, not factors that genuinely

distinguish one company from another. The proof of

this assertion is provided by the chain operations, businesses

whose products are clearly neither of inferior quality nor unattractive,

items that have been carefully selected and accompanied

by a whole host of services. But the founding factors

behind a business’s reputation are another matter; they are

the ones that have enabled it to prosper in the marketplace.

In the case of Falke, the crucial founding element has always

been research, a distinguishing characteristic that has always

served as the underpinning of all the company’s efforts

since way back in 1895. Fostering and conducting research,

even when it was not in fashion, is the course the company

has always pursued with determination, thus remaining faithful

to its core identity: a winning strategy, because ownership

of one’s research is tantamount to being the proprietor of a

new concept”.

Falke has been active in the marketplace for well over a

century, during which time it has unflaggingly pursued a research

policy involving the quest for innovative performance

features for garments that also boast very stylish, contemporary

design contents.

“Falke has always been right on the cutting edge. For example,

already five years ago it began focusing on the active

concept, a trend that is currently very robust, one that involves

much more than the area of practical sports, extending

to a wide array of behaviors, ideas and lifestyles inspired

by athletics, wellness and physical activity, appealing to all

sorts of consumers right across the board, regardless of age,

sex and other taste preferences. Falke has a high-performance

sport line, Falke ESS; we have applied the principles

of the research that has been conducted in order to create

this line to an extremely everyday sort of product, pantyhose.

The result is an almost addictively attractive garment, a stimulating

item that unleashes the desire to get into action, to

walk and run. It is part of a line that we have called Leg Aesthetics,

right in keeping with the core technological vocation

of the company: a family of products that represents a genuine

innovation, since up until now such breakthroughs have

always had the objective of combating and / or alleviating

an unpleasant physical condition – swelling of the legs, poor

blood circulation -, never attempting to offer an ergonomic

model of pantyhose designed to stimulate the legs and

motivate them rather than helping them to endure and simply

better put up with an unpleasant condition. The concept

has thus shifted from a static to a dynamic attitude, and this

is what is so revolutionary about it. Leg Aesthetics, with its

Vitalize and Energizing products, has been tested by 2,200

women over the past five years, resulting in a unanimous

conclusion: they hate to take them off! Vitalize and Energizing

manage to change the identifying codes of a product that

has come to be considered a basic: a family of products that

suddenly over the course of everyday wear and use demonstrates

itself to be ‘smart’, capable of displaying a new energy,

also capable of stimulating and accelerating the process

of cellular renewal, with significant positive effects when it

comes to the beauty of a woman’s legs. It was only inevitable

that a company such as Falke, whose top priority is well-being,

would naturally target the unsightly problem of cellulite,

which afflicts so many women. Research into this problem

has led to the development of Cellulite Control, a special system

that is capable of exercising a pleasant lymph-draining

action, resulting in a substantial reduction in cellulite levels.

The combination of the massaging and rapid draining action

amplifies the results at the critical points. The system

is called, Cellulite Control, but its real name is ‘treatment for

the reduction of cellulite in a permanent manner’. What it

actually refers to is a genuinely effective product, one that

lasts a long time, much longer than any cosmetic therapy,

boasting, as mentioned, a permanent effect”. Falke is also

attentitve to the needs of pregnant women, having developed

a line called, Falke 9months, which combines a sense of

well-being with excellent support, thanks to the soft materials

which support the area below the tummy and the lower part

of the back; a woman’s legs also happen to derive benefits

from a medium level of compression which acts to promote

circulation of the blood, while improving the appearance of

the figure. The scrupulous attention to quality and the sophistication

which have always been hallmarks of all Falke

products are amply showcased in the attractive Falke Sensual

line, pantyhose and stockings created from precious yarns

such as cashmere, silk and cotton of the best quality in order

to ensure items that are as comfortable as they are elegant.

The company also features a wide array of stockings and ankle-socks

for gentlemen. For the spring-summer season of

2017 the inspiration comes from the cultures and traditions

of the austral hemisphere of the globe, the southern half of

the world: a mix of different styles for garments in warm spice

tones evoking the landscapes of South Africa, the intense

greens of Turkish baths and wonderfully deep blues, masterfully

interspersed with lighter hues.

BRANDS on page 159

MIRADONNA BY MIRACLESUIT

EUROPEAN SHAPEWEAR

American expertise and European flair distinguish this made

in Italy collection, the fruit of a collaborative effort between

AFS International and the New York company, famous for

shaping swimwear

The Miradonna by Miraclesuit collection is both fashionable &


ENGLISH TRANSLATION

functional, and it boasts shapewear performance. It’s the fruit

of a close collaborative effort between two long-established

fashionable beachwear companies: AFS International and

Miraclesuit, famous for the way its garments feature shaping

properties. The business deal between the two companies

takes the form of a licensing agreement: AFS International

is in this case the licensor of the Miradonna by Miraclesuit

brand and undertakes to handle the designing, manufacturing,

advertising and distribution of the collection, made

from Italian Mirashape fabric. Thanks to its high percentage

of Lycra, this fabric manages to combine a shaping effect

that does not constrict the body with incomparable comfort

and suppleness.

“I met Antonio Severino some three years ago at the Mode

City show in Paris”, explained Jacob I. Feigenbaum of Miraclesuit.

“We had already come to the conclusion that our

business in Europe would definitely given an important boost

if we only had a partner in that part of the world capable of

providing us with reliable feedback regarding women shoppers

in Europe”.

Feigenbaum researched the AFS-International company in

order to find out if they shared the same values.

“We were immediately pleased to discover that it was a business

with time-honored tradition of family management”,

Feigenbaum continued.

“Antonio represents the third generation in this long tradition

and this is important to us since our own family-operated

company is also in the third generation. Then we went on to

discover by means of actually touching and feeling them that

the AFS collections are genuinely top quality. By this point we

realized that it would be able to work together on the creation

of a new collection, one boasting the standards of quality as

our own”.

The Miraclesuit collections had already been distributed in

Europe for 15 years, but one felt the need to have another

line with the same shapewear concept, but more suitable for

the European market. AFS had already begun distributing

Miraclesuit in Italy, but there was already the emerging idea

of developing a more fashionable line, still featuring shaping

properties, but softer in order to satisfy all the requirements

of shapewear.

“Miradonna is the perfect name for a collection of products

targeting European women shoppers”, Feigenbaum was eager

to add. "The idea was to give rise to a genuinely new

brand, but one that was still linked to Miraclesuit. As a matter

of fact, the logo is similar, while the style and flair is more

European.

Women who purchase Miraclesuit are looking for high-level

shapewear, a more classic style but don’t want to be too exposed.

The women who are attracted to Miradonna, on the other

hand, are generally younger and more fashion-conscious,

while still seeking shapewear, but items that are not as robust

when it comes to this particular feature”.

The Miradonna collection has been completed by beachwear

and is intended not only for women who want to appear

slimmer, but also show off a perfectly shaped and contoured

figure. So stores are able to carry both the lines as they are

completely compatible and complementary. When it comes

to future projects, they are planning on launching Miradonna,

with its European panache, in the United States.

FAIRS on page 190

MODE CITY - INTERFILIERE

AN EXPECTED DROP

Uncertainty, problems with travel connections and the overarching

economic crisis all contributed to the negative outcome

of the Lyon session of the two fairs, catering to the

beachwear and lingerie sector

An edition characterized by a significant drop in buyer attendance

as well as the number of exhibitors (a disappointing

370, down from the 450 of July 2015). Mode City 2016,

relocated to the Eurexpo facility in Lyon, its original location,

officially due to the final match of the European football

championship, scheduled to be held in Paris on 10 July,

registered some eleven thousand fairgoers. In July of 2015,

the first significant drop in attendance number, Paris welcomed

some fourteen thousand buyers, a considerable decrease

from the 15,258 number achieved for the July 2014

edition. This drop was in part expected, due to the economic

situation, the uncertainty caused by the recent terrorist attacks,

various social upheavals and the Brexit. If one throws

in the late start to summer, with beachwear sales practically

only beginning with the sales, and the difficulties in terms of

connections encountered by people traveling to Lyon from

other places in Europe and beyond, one could hardly expected

to have seen better results. But observing this gradual

drop, it’s hard not to notice that the separation from the other

fashion fairs, once again slated for September, beginning in

2015, and the abandonment of Paris hardly contributed to

the success of Mode City. Insider rumors were buzzing about

a spin-off to Lyon on the part of Eurovet (at least as far as

Mode City is concerned) and a Spanish edition in Barcelona

for Riviera by Mode City, for the last three years scheduled

for the beginning of September at the Palm Beach Casino

facility of Cannes. For now the organizers are referring only to

a meeting expected to be held in the upcoming months with

the exhibitors and buyers in order to decide on a place and

date, although at this point no one seems to expect a return

to September. As far as Riviera is concerned, they are toying

with the possibility of a future Spanish edition, but not significant

enough to substitute the Cannes show. In any case, the

exhibitors gladly acknowledged the quality of the buyers and

keen interest in the collections, establishing promising new

contacts at the fair.

The list of the top 10 nations in terms of buyer numbers for

the 2016 edition of Mode City saw France in first place compared

with 2015, followed by Germany. The other countries

on the list included Spain, which mover up a place on the

chart, then the United Kingdom, Hong Kong, Switzerland

(a new entry), the United States, Japan (another new entry)

and, finally, Russia. Sport, or rather the athliesure phenomenon

(also dominating the scene at Interfilière) was the main

leitmotif of the Lyon trade show, also featured at a number of

conferences, part of a program that is increasingly bounteous

and varied, with the goal providing information and instructions.

Interfilière managed to maintain more or less the same number

of buyers as the 2015 and 2014 sessions, with some

ten thousand fairgoers (70% of whom came from outside of


ENGLISH TRANSLATION

France). In the case of Interfilière, as well, sport was the conspicuous

leitmotif of the collections. This market is growing

rapidly. In France alone some 8.5 million women run and

the numbers have gone up by fully 32% in just the last two

years! Moments of Passion, the informative forum curated

by Concepts Paris, featured a selection of prototypes from

the burgeoning new realm of athliesure. The concept store

featured inside the forum was very interesting, presenting a

collection of livingwear by Tina Wilson.

AWARDS FOR LULI FAMA AND BRUGNOLI

As usual, once again at this edition, Mode City and Interfilière

presented the coveted Créateur de l’Année-Paris Capitale de

la Création Award. In the case of Interfilière, for the beachwear

category the prize went to the Italian firm, Brugnoli,

while, in the case of Mode City, the Miami brand Luli Fama

took the laurels.

A NIGHT AT THE MUSEUM

A splendid evening in a spectacular location. The Interfilière

and Mode City Party, the exclusive event held at the Musée

des Confluences, was created in partnership with Roica of

Asahi Kasei in order to also celebrate the tenth anniversary

of innovative research in Germany and its 45th year in the

field of textiles.

MAREDAMARE:

THE UNDERBEACH

A POSITIVE OUTCOME

Some nine thousand buyers for the ninth edition of the Florentine

fair, with exhibitor numbers on the rise

Positive results crowned the ninth edition of Maredamare,

the Italian beachwear trade show, held at the Fortezza da

Basso facility in Florence from 23 to 25 July, an event that

saw the number of exhibitors on the rise, all the more incredible

when compared with the declining numbers reported by

other major fairs, also boasting basically steady buyer attendance

numbers (just under nine thousand) converging from

all over Italy and with a foreign contingent accounting for

around 5%. The featured protagonists were the collections

for the summer of 2017 by more than 250 brands of beachwear

and accessories from all across Europe (including 65

new entries), from very well established names to young designers,

constituting the most qualified selection of products

available in the entire industry. “As far as we’re concerned

the show has been a success, rewarding all the hard work

and dedication of these last several months”, commented

with satisfaction Alessandro Legnaioli, the president of the

fair. “I’m pleased to be able to make this sort of affirmation,

especially in consideration of the general state of the industry

and economy, in particular the performance of the fashion

and beachwear fairs. Despite the fact that Saturday morning

got off to a sluggish start, this ninth edition had quickly made

up for any lost time by the afternoon of the same day, ending

up with a bustling full house on Sunday. Great satisfaction

was expressed in regard to the busy calendar of events, fashion

shows and workshops that served to animate this edition.

The final balance was also positive when it came to the

number of exhibitors. This happens to be the only fair in the

sector that is able to boast growing numbers of exhibitors. We

didn’t expect the number of requests we received and had

to actually move services and the workshops to the Palazzina

Lorenese. But we were pleased to have to do that. We are

also pleased about the launching of Underbeach, an operation

involving some 2-300 stores, offering the opportunity

to provide them with the information technology and social

networking tools for operating successfully in the realm of the

Internet. Once again this year we will be awarding the I Migliori

award, involving the events of those winners that were

held between February and July of 2017”.

When it comes to Maredamare in the near future there are all

sorts of training courses scheduled for the stores, not to mention

the organization of a group booth for a series of exhibitors

from Maredamare at the fair in Dubai, in November of 2016.

IMEC

A RETROSPECTIVE FASHION SHOW FEATURING THE

EIGHTIES

To celebrate eighty years in the business Imec brought to the

catwalks its iconic models from the Seventies to the current

day, accompanied with the legendary Carosello TV spots, featuring

the three Colnaghi twins and the commercials from

back then.

4 MOMENTS TO REMEMBER

Lise Charmel and Antigel, Parah and Antica Sartoria Positano.

These are the four collections that were presented on

the catwalks by means of individual monographic fashion

shows. An opportunity for viewing really all the models and

getting the fullest possible idea of the seasonal mood.

MAREDIMODA

CELEBRATING 70 YEARS OF BIKINIS

The fair featuring fabrics and accessories for the realms of

intimate apparel and beachwear also serves as an occasion

for telling the story of the swimsuit, referred to as the atomic

bomb of fashion

In anticipation of the big MarediModa-IntimodiModa fair, featuring

fabrics and accessories for beachwear and intimate

apparel, scheduled to be held at the Palais des Festivals facility

in Cannes from 8 to 10 November, industry members

were treated to a preview presentation of the spring-summer

trends for 2018 as elaborated by the MarediModa Trend

Board. At the two sessions in Como and Barcelona the style

offices of the exhibitors at MarediModa were granted privileged

access to the information gathered and developed by

the team of experts composed this year by WGSN, David

Shah and the group of professors and students of the NABA,

Nuova Accademia di Belle Arti of Milan. The process of determining

the trends was based on arduous teamwork which

resulted in the definition of the color charts, the mood boards

and the evocative prints, not to mention 4 beachwear themes

and 2 underwear themes, frequently interconnected and with

applications also in the exciting new athliesure realm. The

precious input obtained from the manufacturers will be elaborated

for the creation of the collections for the summer of

2018. In the case of the beachwear category we find Radical

Honesty which is inspired by an unorthodox aesthetic vision


ENGLISH TRANSLATION

in which the fluidity between the genres and the rediscovery

of a new femininity are imaginatively mixed, Sport Activist,

energetic and sophisticated, vibrant colors innovative prints

and fabrics, Deep Glamour which is based on the richness

of a rediscovered aesthetic of glamour and romance, Gypset

Swim, vivacious colors and prints, an exotic trend but one

with a very urban and contemporary sort of flair. For the Girl

Gang underwear, one encounters references to the world of

art, new feminism and a deliberate, aware variety of feminine

allure, a very intriguing color chart and Precious, sophisticated

elegance but presented with a minimal restraint.

The fair will also serve as an opportunity for celebrating the

seventieth anniversary of the bikini. From Emilio Pucci to Gianfranco

Ferré, from Gucci to Gianni Versace, this beguiling

story is told by means of the most representative creations of

the designers and the brands which contributed to defining

the evolution of beachwear. Unique pieces, selected from the

A.N.G.E.L.O Vintage Palace archives, will be on display at the

Palais des Festivals in Cannes. A fascinating journey through

the evolution of this two-piece garment which was first conceived

by the French tailor, Louis Réard, who presented it

to the press at the Molitor Swimming Pool in Paris on 5 July

1946, defined by its creator as the tiniest of tiny swimsuits

in the world, so small it could be tucked away into a box of

matches. The bikini, as opposed to what went before, was

the first two-piece model to leave the belly button exposed.

An extremely daring move for the period, so audacious, in

fact, that it forced Réard to select as a model Micheline Bernardini,

a French dancer who performed without veils at the

notorious Casino de Paris. Called the bikini, after the atoll

of the Marshall Islands where the United States was currently

testing nuclear bombs, it was defined by the celebrated

doyen of fashion, Diana Vreeland, the atomic bomb of

fashion. Ever since they were first introduced, bikinis have

been vaunted by stars of the silver screen, such as Ursula

Andress, emerging seductively, even ominously from the

sea in the role of Honey Ryder in Agent 007 License to Kill,

made in 1962, Rita Hayworth in the classic film Gilda, with a

two-piece model that earned her the title of atomic goddess,

and not to forget Brigitte Bardot in the film, And God created

Woman or the sizzling Raquel Welch in A Million Years

BC. But it was that vixen, Brigitte Bardot, who made it into

a genuine icon. During the Cannes Film Festival of 1953 BB

caused a scandal by sporting one right on the Croisette, right

where it will be celebrated from 8 to 10 November.

THE LINK

Extensive participation on the part of students from all across

Europe for the2016 edition of the talent scouting competition,

The Link.

Here are the names of the finalists for 2016:

Beachwear

Oana Diana Barbos

Alba Carelli

Sherin Habib

Francesca Missaglia

Underwear

Yuman He

Serena Iavarone

Renata Kuti

Margherita Paci

FOCUS ON FIBERS on page 198

THE ATHLEISURE PHENOMENON

A versatile new style, appropriate for any occasion, is gaining

popularity. And the recent edition of Interfilière in Lyon featured

a host of suitable fabrics

The athliesure trend is clearly pointing the future path to pursue

for manufacturers of fabrics for the intimate apparel and

beachwear sector. This exciting new trend was the main focus

at the Interfilière trade show in Lyon. Having taken off in

the United States, it has quickly caught on elsewhere, giving

rise to and inspiring new lifestyles and behaviors, oriented

around a more active, healthy and dynamic approach to life,

also becoming an important market worth millions of dollars.

One expects a further growth of 30% by the end of 2020,

especially in Asia and the United States, with lots of potential

for growth when it comes to complementary segments like

underwear. The designers are coming up with new creations

in order to offer shoppers the luxury of going to the gym, running

from one meeting to the next and then meeting up with

friends for a healthy cocktail, always feeling comfortable, at

ease and right in fashion, with leggings, sporty bras, shaping

garments and tops.

Once again, as in the past in the case of shapewear, Invista’s

Lycra brand has come up with a platform for this vitally contemporary

trend. Lycra Moves Athliesure is the name of the

new platform which combines all the latest breakthroughs in

the fields of activewear and athliesure clothing bearing the

prestigious Lycra label. The technological innovations that

have been introduced by Lycra for the sportswear segment

have also been adopted for outerwear garments, underwear

and shaping items, combining performance features with

stunning styling. This revolutionary mix makes it possible to

wear very high performance garments that are also very attractive

to behold. Invista has selected the Interfilière trade

fair in Lyon for presenting its trailblazing vision for the future,

with a special capsule collection of bodywear catering to followers

of the athliesure trend. The Lycra Moves Athliesure

platform combines the expertise and technological knowhow

of the Lycra brand, making it possible to introduce all

the benefits, the elevated performance and functional advantages

of sportswear into the realm of innerwear without foregoing

the pleasures of an attractive, fashionable appearance:

all significant benefits that have led to the sharp rise in and

robust nature of the athliesure trend.

“For the underwear market the athliesure market represents

an exciting new growth area, not only for the underwear and

bodywear brands who can thus expand their product range,

creating new products to show to their established customers,

but also for the textile manufacturers who develop the

fabrics capable of combining comfort and performance”,

explained Arnaud Ruffin, Strategy & Business Development

Director with Invista Apparel. “We possess the technology,

the skills and the experience to do it. For example, the category

of athletic bras is growing significantly and it largely

appeals to the generation of millennials, who happen to

account by now to 20% of the market. Athletic bras have

been conceived and designed to be seen, not hidden beneath

the wearer’s clothing. Moreover, these garments are


ENGLISH TRANSLATION

distinguished by functional benefits, offering superior performance

features, such as humidity management, odor control

and built-in cardiac monitoring. We are currently seeing how

the brands continue to expand their selection of products,

introducing such innovative items as coordinative tops and

legging. And the thing that really makes the difference, the

thing that makes it possible to offer genuine added value,

while generating credibility and loyalty around this new type

of clothing solution are nothing other than the high-tech fabrics

and textile ingredients which are selected”.

Within the context of the Innovation Forum the Lycra brand

was presented in the setting of a lounge, a relaxing space devoted

to innovations and technical solutions developed by the

prestigious brand, breakthroughs inspired by the athliesure

trend and dedicated to the intimate apparel market.

THE LATEST DEVELOPMENTS IN THE STANDS

BRUGNOLI

ORGANIC BR4

Taking advantage of the prestigious setting of Interfilière,

Brugnoli presented the latest developments in the family of

Br4 (European Patent pending) fabrics, featuring Evo by Fulgar.

These remarkable products represent zero compromises

in terms of environmental concerns and performance features.

Brugnoli, always scrupulously attentive when it comes

to quality and the environment, was the first company in

2015 to create a bio-based Br4 collection of fabrics made

with the new Evo by Fulgar fiber. And now Brugnoli is reinforcing

the collection with new weights and weaves: piqué,

netting, jacquards and soft high-tech fabrics, super-stretch

and extremely comfortable, suitable for beachwear, intimate

apparel, sportswear and more standard outerwear garments.

100% organic in nature, the pioneering Evo by Fulgar yarn

boasts a whole array of exciting properties, like reduced specific

weight, excellent thermal insulation, quick drying, maximum

transpiration, bacteriostatic action (preventing bacteria

from reproducing) and odor control, ensuring maximum

comfort and a host of other unique performance features,

completely environmentally friendly.

With the introduction of the new Br4 fabrics, Brugnoli has

achieved a further advance in the area of respect for the environment,

acting both on the level of the raw material itself

as well as the manufacturing processes involved, with a maximum

reduction of CO 2

emissions (fully 20% less than that

found with the standard process) and water utilization.

MAGLIFICIO RIPA

RESPONSIBLE RESEARCH AND DEVELOPMENT

One is witnessing the continuation of the virtuous course embarked

upon in 2013 by Maglificio Ripa. We are referring

to responsible development firmly anchored in the values of

environmental sustainability. Paralleling its commitments in

the ethical and environmental realms, Maglificio Ripa has

devoted ever greater attention, reinforced by the support of

its in-house design division, to the development of the new

collection for the summer of 2018, in no small part in view of

the remarkable success enjoyed by the Deep by Ripa global

project which has guided the four collections, i.e. Splash,

Skin, Dress and Sport.

Deep by Ripa is a unique line, created in collaboration con

Asahi Kasei (Roica Colour Perfect) and Erca, which makes

possible an enormous arra of vivacious yet never shiny

colors, tones that are crucially lacking the grayish-white nuance

caused by the elastomer which doesn’t take the dye, a

frequent phenomenon in the case of blends with polyamides,

viscose, cotton, wool and silk.

When it comes to Splash, fabrics for the beachwear sector,

the big news will be Light 2.0 which will become Light 2.0

Deep, augmenting the performance features and ensuring a

quality and stability of print without parallel. Another interesting

fabric is called Barracuda Deep, evoking the tactile effect

of sharkskin thanks to a jacquard pattern that took months

to develop. With the Skin collection, fabrics for intimate apparel,

we are witnessing the introduction of the nano-fiber

developed for apparel.

A great deal of space has been reserved for the innovative

jacquards and, above all, a sporty influence which increasingly

represents a crossover, drawing inspiration from the

dynamic athliesure trend. The Dress collection, fabrics for

apparel, is flirting with the world of wellness, emerging as

unique and exclusive thanks to its unprecedented formula

developed thanks to the peerless savoir faire of the people

at Ripa.

JERSEY LOMELLINA

RENEW HAS BEEN TRANSFORMED

The inimitable family of eco-sustainable fabrics made by Jersey

Lomellina Renew has been transformed by the addition

of Renew Cult and Renew Style.

The active commitment on the environmental front which

Jersey Lomellina had been pursuing for a long time before

it became a market necessity, a common trend, currently

manifests itself most admirably perhaps in the Renew family.

Renew Prime, Renew Light, Renew Cult and Renew Style

have a number of features in common, but the thing that

really sets them apart and makes them unique is the way

they have been made with Econyl, a remarkable polyamide

fiber obtained 100% from recycled material. A genuine commitment

to eco-sustainability, based on the utilization of recycled

raw materials and the endeavor to eliminate waste, a

process that doesn’t involve a lot of sophisticated technology

while always keeping in mind the technical requirements expected

of a fabric for athletic and sporting uses.

With this remarkable fabric, JL is able to give vent to its athletic

heritage, especially when it comes to Renew Prime,

a fabric specially developed to offer levels of elasticity and

shape memory capable of fostering the best athletic performance

of the persons wearing it, ensuring optimum comfort

(the texture is wonderfully soft and pleasant to the touch)

and unimpeded freedom of movement. It’s no coincidence

that it has been granted the coveted Lycra Sport certification,

guaranteeing proper muscular compression which helps to

reduce vibrations, support the muscle mass while it is working

and thereby significantly reduce fatigue. Water is this material’s

natural element, thanks to the presence of the Xtra

Life Lycra elastomer, which enables Renew Prime to stand

up to harsh chlorine, tanning oils and perspiration ten times

better than a standard elastomer.

A garment’s ability to hold its original shape is also guaranteed

after numerous occasions of strenuous use and repeated

wash cycles, while the transpiration, quick drying property,

lightness, protection from harmful UV radiation (exceeding


ENGLISH TRANSLATION

UPF 50), resistance to pilling and abrasion complete the long

list of technical characteristics boasted by Renew Prime, rendering

it the perfect fabric for most effectively performing in

all athletic disciplines, even the most extreme.

CARVICO

GREEN LIVING AND HIGH-TECH

Unbeatable for swimwear, uniquely suitable for beachwear,

tough when needed, elegant when desired and 100% recycled!

Vita is the name of the new fabric being featured by

Carvico for a number of reasons: it’s versatile, hyper-strong,

thin, elegant, elastic, soft and, above all, environmentally

friendly. As a matter of fact, it is made to the tune of 78%

with Econyl polyamide, which is obtained 100% from recycled

material. But this doesn’t by any measure imply doing

without the most crucial technological performance features.

Quite to the contrary, Vita happens to be perfect for the creation

of athleticgarments capable of providing the best in performance

features because it combines it green spirit with a

high-tech side, thanks to the use of the Xtra Life Lycra fiber.

It’s compact and breathable, boasting exceptional strength

and elevated levels of elasticity, guaranteeing optimal shape

memory, maximum comfort and perfect fit. It is also resistant

to pilling and abrasion, while protecting from harmful UV radiation

(UPF 50+) and ensuring proper muscle compression,

slowing the formation of lactic acid and thereby promoting

quicker recovery of physical condition. It provides all of this,

plus complete freedon of movement.

A rare mix of outstanding characteristics to be found in a

single fabric, especially if one recalls that Vita is thinner than

classic charmeuse (indeed, its thickness has been reduced

fully 20% approximately), and it is extremely smooth and

soft, thanks to the use of the multi-filament polyamide. In

addition, Vita comes in an exciting array of brilliant colors, capable

of covering the most cherished traditional tones found

in the world of sports, plus the very latest fashion hues of the

season. And one must not forget the version featuring Vita

PL polyester, which is perfect for printing purposes and also

available in exciting fluorescent tonalities boasting excellent

values of solidity. Whew!

This fabric boasts a double personality: excellent for soft,

comfortable garment that are fashionable for showing off as

beachwear; or for special outfits capable of standing up to

the considerable stress and wear typical of periods of intense

competitive activity in harsh swimming pool environments.

TESSITURA TAIANA

CHANGING BEACHWEAR

Following a long planning procedure and painstaking execution

process, the research and development division of

Taiana, came up with Bellagio, a whole family of fabrics destines

to change the rules and assumptions about women’s

beachwear forever.

We are referring to an ambitious project based on the goal of

providing the high-end beachwear market with a completely

Italian solution, one that broke with previous rules and methods,

interpreting the new needs and satisfying the desire to

depart from and diverge from the standard ways of doing

things.

Bellagio is a Woven Stretch fabrics, presented in plain solid

colors and ready for tradition printing methods or ink-jet

technology with excellent HD results.

Bellagio has managed to imbue garments with significant

added value thanks to its unique characteristics in terms of

recovering (elastic memory which guarantees long life to the

finished product), shaping, absolute lightness and breathability,

excellent general performance (resistance to chlorine,

UV radiation and sun creams), water absorption (the

minimum possible, thanks to its smooth, compact surface).

Printed and peerless in terms of definition and color fastness.

Even under extreme stretch conditions it doesn’t reveal that

unsightly effect of a white background.

Bellagio currently offers itself as an exclusive alternative to

knit fabrics, performing marvelously even for yogawear and

fitness attire, thanks to its unmistakable second-skin effect

and its incredible lightness just waiting to be enjoyed.

ASAHI KASEI

ADVANCED FIT FOR ROICA AND CUPRO

Major successes have been reported for the exciting new

Roica and Cupro products by Asahi Kasei, presented at Interfilière.

At the big Lyon fair Roica presented three families,

Roica Contour, Roica Colour Perfect and Roica Eco-Smart by

means of the collection of fabrics of 13 prestigious partners

(Penn, Inplet, Piave Maitex, Maglificio Ripa, Brugnoli, Iluna

Group, Tessitura Colombo, Dresdner, Lauma, Boos & Arula,

Taubert, TVB, Sitip and Schoeller) and the collections of finished

products in the lingerie, hosiery and swimwear sectors

(with Marie Jo, Maisonlejaby, Simone Pérèle, Wolford, Calzedonia

and CSP International Fashion Group).

Cupro, featuring a new pearly finish, which reveals itself to be

a highly pleasant sensation from the moment it first comes

into contact with the tips of the fingers, has managed to win

the heart of buyers at the trade fair. The Cupro Gallery featured

the fabrics of a number of partners, such as Viscotex,

Nuovatess and Brunello.

EUROSTICK

FASHIONABLE ITEMS

Eurostick presents a vast collection brimming with exciting

new development when it comes to beachwear and also underwear.

Following a painstaking period of scrupulous research and

development, Eurostick is proud to present Amalfi in a shiny

version, featuring a more silken feel and pleasant appearance,

suitable even for the most exclusive intimate apparel

and foundation wear garments. The range of colors has been

expanded, with the inclusion of three new developments,

delicate, elegant tones that serve to complete an edgy, fashionable

palette and, up until now, clearly catering to the best

swimsuit market.

Among the new developments revealed at the big Interfilière

trade show, one can find the tone-on-tone puckered animalier

patterns, the light and geometric pleated versions, always

young and highly modern.

Eurostick is also showing the combination of two coordinated

fabrics, a brilliant idea for the beachwear sector, but also

promising when it comes to outerwear clothing. The collection

has devoted a lot of space to new patterns, chosen for

garments intended for the beach, which in this way also lend

themselves to fashionable town wear occasions.

À-la-page beachwear for all occasions!


G.R.T. - viale Industria, 2 - 12051 ALBA (CN) - Italia - tel. +39 (0) 173 442100 - fax +39 (0) 173 33460 - info@ambralingerie.it - www.ambralingerie.it


Per informazioni contatti il suo agente di zona o il consumer service Oroblù: Tel +39 0376 810347 - oroblu@cspinternationa.it - oroblu.it

More magazines by this user
Similar magazines