14.04.2017 Views

Voci Di Moda 34^ edizione

Create successful ePaper yourself

Turn your PDF publications into a flip-book with our unique Google optimized e-Paper software.

®<br />

12<br />

ANNI<br />

Editore: Sergio Manzoni - Periodico quadrimestrale - Registrazione Tribunale di Milano n.29 del 16/01/2006 - Numero 34 (Anno 12) Aprile 2017<br />

“<strong>Voci</strong> di <strong>Moda</strong>” in TV<br />

Premio Persone Speciali “Novella 2000”<br />

<strong>Moda</strong> in Villa<br />

a<br />

Melzo: 398 Fiera delle Palme<br />

Colazione con<br />

Marina Ripa di Meana<br />

di Fontana Christian<br />

MELZO (MI)<br />

MELZO


MELZO ( MI ) - Via Sant’Alessandro 24<br />

Tel. 02 9551229<br />

Officina Dell’occhiale


Numero 34 (Anno 12) - Aprile 2017<br />

SOMMARIO<br />

7<br />

11<br />

12<br />

15<br />

19<br />

Fiera<br />

delle<br />

Palme<br />

398 a <strong>edizione</strong><br />

7- 10 APRILE 2017<br />

7<br />

11<br />

12<br />

15<br />

17<br />

19<br />

“<strong>Voci</strong> di <strong>Moda</strong>” in TV<br />

Premio persone speciali<br />

“Novella 2000”<br />

<strong>Moda</strong> in Villa<br />

Fiera delle Palme 2017<br />

Salute & Benessere<br />

Colazione con<br />

Marina Ripa di Meana<br />

Editore<br />

Sergio Manzoni<br />

Via Mazzini 10/b - 20066 Melzo (Mi)<br />

sergmanz@tiscali.it<br />

<strong>Di</strong>rezione e Redazione<br />

Via Mazzini 10/b - 20066 Melzo (Mi)<br />

vocidimoda@tiscali.it<br />

<strong>Di</strong>rettore Responsabile<br />

Fabio Villa<br />

<strong>Di</strong>rettore Editoriale<br />

Sergio Manzoni<br />

Progetto grafico<br />

Drive Promotion Design<br />

Art <strong>Di</strong>rector<br />

Eleonora Valtolina<br />

Fotografo<br />

Emanuele Bonetti<br />

Pubblicità<br />

Pubblilust<br />

Via Mazzini 10/b - 20066 Melzo (Mi)<br />

Tel. 02-95738004 348-2664836<br />

Stampa<br />

Inchiostro Arti Grafiche S.r.l.<br />

Via del Parco 29 - Gorgonzola (Mi)<br />

Periodico quadrimestrale<br />

Registrazione Tribunale di Milano n. 29 del 16/01/2006<br />

Tutti i diritti sono riservati. é vietata la riproduzione, anche parziale,<br />

di testi, documenti, fotografie e disegni, se non dietro l’autorizzazione<br />

dell’Editore. Testi e fotografie, qualora non espressamente<br />

richiesto all’atto dell’invio, non vengono restituiti.<br />

<strong>Di</strong>stribuzione gratuita in oltre 500 esercizi commerciali e pubblici operanti<br />

nei territori di Brugherio, Bussero, Caravaggio, Carugate, Cassano<br />

d’Adda, Cassina de Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Crema, Gessate,<br />

Gor gon zola, Inzago, Liscate, Lodi, Mediglia, Melzo, Monza, Pandino,<br />

Paullo, Pessano con Bornago, Pioltello, Pozzuolo Martesana, Rivolta<br />

d’Adda, Romano di Lombardia, Set tala, Tre vi glio, Trezzo sull’Adda,<br />

Tribiano, Truccazzano, Vignate, Vaprio d’Adda, Zelo Buon Persico.<br />

Altri punti di distribuzione a cura dell’Editore.


SALONE STILISTICO MELZO<br />

Via A. Villa 55 - Tel. 02 95736934<br />

www.blueteamiparrucchieri.com blueteammelzo<br />

M E L Z O<br />

4<br />

CLASSIC Via A. Villa, 36 - Tel. 02 9550533<br />

TREND P.zza Repubblica, 7 - Tel. 02 95739707<br />

JUNIOR Via A. Villa, 29 - Tel. 02 95737176


Editoriale<br />

L’eterno spauracchio<br />

dei compiti a casa<br />

<strong>Di</strong>te la verità, ogni volta che riordiniamo le nostre cose a casa, capita di<br />

incrociare i ricordi della nostra vita. <strong>Di</strong> recente mi sono trovato davanti alle<br />

vecchie foto della scuola elementare, quelle dove ti facevano sedere al<br />

banco con le braccia conserte. Se non ricordo male dietro le spalle, come<br />

sfondo, avevamo la cartina geografica gigante dell’Italia.<br />

Ogni volta che riguardo quelle immagini i pensieri ritornano a quegli anni<br />

così lontani. La scuola non mi è mai dispiaciuta. Ho capito fin dai primi<br />

anni di studio che l’imparare, la cultura, la conoscenza erano cose buone<br />

che mi avrebbero aiutato nell’età adulta. Quello che invece non ho mai<br />

sopportato erano le imposizioni e tra queste, all’epoca, c’erano i compiti<br />

a casa. Ricordo le battaglie con i miei genitori e con la maestra. Scontri<br />

titanici che portavano sempre e solo ad un unico risultato: si dovevano<br />

fare, senza scampo, senza pietà!<br />

Crescendo la situazione non è cambiata, anzi, alle superiori la dose era<br />

addirittura aumentata e così anche le guerre in famiglia ed a scuola.<br />

Considerato che nella vita ci si abitua a tutto, volente o nolente, ho dovuto<br />

fare in modo, fino a quando ho completato il mio ciclo di studi, che<br />

i compiti a casa diventassero parte del “normale“ quotidiano. Vi lascio<br />

immaginare il mio stupore nel leggere quanto sta accadendo in questi<br />

giorni in un piccolo paese del nord Italia dove si sono coalizzate diverse<br />

mamme in una singolare “class action” in cui hanno chiesto che i loro<br />

figli non venissero oberati di compiti a casa affinché nelle ore serali potessero<br />

svolgere attività ludiche, di disimpegno e creatività.<br />

Già, il mondo sta proprio cambiando. Una volta i compiti a casa erano un<br />

nostro problema ed i nostri genitori ed insegnanti avevano solo il compito<br />

di controllare l’avvenuta esecuzione. Vi ricordate quando con fare<br />

inquisitorio, minacciando di tirare fuori il loro lato carcerario peggiore, ti<br />

guardavano diritto negli occhi e ti dicevano “Hai fatto i compiti?”<br />

Oggi invece i genitori sono chiamati direttamente in causa nell’esecuzione<br />

di compiti a casa ed è duro dopo una giornata di lavoro sedersi ad un<br />

tavolo, concentrarsi, cercare di ricordare ed eventualmente risolvere con<br />

i propri figli, problematiche che si sono studiate, spesso malvolentieri,<br />

qualche decennio prima. Senza contare poi che le materie che i ragazzi<br />

studiano oggi, hanno avuto diversi aggiornamenti e non sono quelle che<br />

avevamo studiato noi, come per esempio la tanto “odiata” matematica. Ci<br />

sono equazioni algebriche che ai nostri tempi trovavamo solo nei fumetti<br />

di Superman o nei Fantastici Quattro. Al momento attuale ce li troviamo<br />

nei compiti dei nostri ragazzi, e se vanno in crisi loro, figuratevi noi …<br />

A questo riguardo esistono due fronti<br />

contrapposti. Quelli favorevoli che<br />

credono nel fatto che i compiti a casa,<br />

anche se non piacciono ai bambini e<br />

ai ragazzi, debbano essere fatti. Non<br />

solo, ma si debba far capire anche la<br />

loro funzione e a che cosa servono dal<br />

migliorare il modo di lettura, ad approfondire<br />

lo schema personale di calcolo<br />

fino ad aumentare la dose con ricerche<br />

ed approfondimenti per stimolare il metodo<br />

di studio ed aumentare l’orizzonte<br />

mentale e la capacità di memorizzare<br />

degli studenti.<br />

Al contrario c’è un nocciolo duro di genitori<br />

fermamente convinto che i compiti<br />

a casa siano un peso e che tolgano spazio<br />

e tempo ad altre attività altrettanto importanti, come l’arte, la musica,<br />

attività sportive … provocando in alcuni studenti un vero e proprio allontanamento<br />

dalle materie di studio. Se i compiti ci devono essere, devono<br />

essere fatti a scuola, perché è la scuola la prima fonte di apprendimento.<br />

E quindi? Personalmente credo che questo sia un argomento che verrà<br />

ancora dibattuto per diverse generazioni e non sarà di facile soluzione.<br />

Le nuove tecnologie non aiutano in questo caso, danno l’idea (non corretta)<br />

di avere tutto e subito senza leggere, studiare ed aggiornarsi ma<br />

soprattutto porsi l’obiettivo di risolvere i problemi di qualsiasi natura e di<br />

qualsiasi materia.<br />

Sono sempre stato convinto che l’imposizione delle cose porti poco lontano.<br />

Se ci sono delle materie che possono essere fondamentali per la<br />

nostra vita devono essere insegnate facendo appassionare le persone<br />

all’argomento, cercando di intuire chi è realmente portato sulla materia<br />

e dandogli le giuste direttive. Se i compiti a casa devono essere fatti<br />

voglio augurarmi che in un futuro prossimo, si trasformino in qualcosa<br />

che non sia solo un obbligo o un peso, ma un momento di studio e di<br />

aggregazione, di un ritorno al dialogo costruttivo tra genitori e figli e<br />

che porti le nuove generazioni di studenti ad avere una conoscenza ed<br />

una cultura a cui tutti hanno il dovere ed il diritto di aspirare<br />

di Fabio Villa<br />

COnSuLenTi e aSSiCuRaTORi<br />

MOnTi RObeRTO, MOnTi MaRCO - agenti generali di Melzo<br />

Subagenzie:<br />

gORgOnzOLa Responsabile Monti Marco<br />

inzagO<br />

Via Matteotti, 31 - Tel./fax 02.9510190<br />

mail: saigorgonzola@yahoo.it<br />

SeTTaLa Responsabile Monti Roberto<br />

Via Trieste, 30 - Tel./fax 02.95770332<br />

mail: saisettala@yahoo.it<br />

Responsabile benini giuliano<br />

Piazza della Chiesa, 4 - Tel./fax 02.9548929<br />

mail: sainzago@yahoo.it<br />

VignaTe Responsabile Cavagnoli Massimiliano<br />

Via L. Da Vinci, 20 - Tel./fax 02.95360626<br />

mail: saivignate@yahoo.it<br />

Viale Olanda 7 - MeLzO - Tel. 02.95710778/Fax 02.95737185 mail: saimelzo@yahoo.it<br />

5


Santa Pasqua 2017<br />

Aperitivo di Benvenuto<br />

Antipasto a buffet<br />

Composizioni di Frutta<br />

Taglieri di Affettati<br />

La Gran frittura mista di Pesce e verdure<br />

Mezzaluna di Grana con noci e uva<br />

Bocconcini di Bufala a sorpresa<br />

Le nostre torte salate<br />

Il Crudo di Parma sulla storica Berkel<br />

Il Tagliere di Salame di Cene<br />

Le nostre Focaccine & Pizza<br />

Maltagliati al ragù di capretto<br />

e crema di pecorino romano<br />

Riso Carnaroli con filetto di Baccalà in Bellavista<br />

Filetto di San Pietro con crema di Asparagi<br />

Sorbetto alla Mela Verde<br />

Capretto con Polenta<br />

Dolce - Caffè<br />

La Cantina<br />

Pinot Nero in bianco Brega<br />

Bianco di Custoza, Pinot Nero Brega<br />

Prosecco di Valdobbiadene Cà Sala<br />

Euro 60,00<br />

(sconto 50% per i bimbi dai 4 ai 12 anni con menù dedicato)


in TV!<br />

Continua il grande successo in fatto di ascolti e recensioni per la trasmissione tv VOCI DI MODA<br />

eventi & cultura – salute & benessere, in onda tutti i giovedì alle ore 20 su LOMBARDIA TV<br />

(canale 99 del digitale terrestre, visibile anche nel Lazio ed in Emilia Romagna sul canale 888, in<br />

Piemonte sul canale 219 ed in Liguria sul canale 665 ) ed in replica tutti i sabati alle ore 18,30 su<br />

LODI CREMA TV ( canale 111). Un format di un’ora con ospiti in studio provenienti dal mondo dello<br />

spettacolo, della cultura e della moda, con medici e professionisti per parlare anche di salute e benessere.<br />

Inoltre servizi esterni e rubriche. Conduce in studio SERGIO MANZONI, consulente musicale<br />

MARCELLO BERTONI, rubrica “In giro per” curata da ELENA CRISTOFARO e “musica & parole”<br />

curata da FABIO VILLA. Fotografo in studio EMANUELE BONETTI.<br />

di Alex Trodino<br />

LORELLA MASELLI<br />

VIOLA VALENTINO<br />

SERGIO MANZONI<br />

FABIO VILLA<br />

MARCELLO BERTONI<br />

7


distrettoattivitamelzesi@gmail.com<br />

DAM <strong>Di</strong>stretto Attività Melzesi<br />

8


Be italian!<br />

Perchè preferire il Made in Italy<br />

“L’El Dorado è sulla terra”, disse il filosofo tedesco Arthur<br />

Schopenhauer una volta giunto nella sua tanto amata<br />

Italia.<br />

Come dargli torto? La singolarità, la ricchezza culturale e<br />

la varietà delle tradizioni hanno da sempre caratterizzato<br />

il nostro Paese, rendendolo uno dei più apprezzati ed<br />

imitati al mondo.<br />

All’estero si guarda con invidia alle nostre eccellenze;<br />

dalla pasta, agli orologi, dalle calzature, alle piastrelle:<br />

tantissimi sono i manufatti italiani che si contraddistinguono<br />

per la loro qualità ed unicità.<br />

E così il marchio “Made in Italy” si delinea come un<br />

emblema di eccellenza, uno dei più gettonati e ricercati<br />

sul mercato – il terzo più noto al mondo, secondo uno<br />

studio di KPMG.<br />

Tuttavia, il caro prezzo da pagare per una fama tanto<br />

considerevole è stata la contraffazione del marchio, tanto<br />

da dover essere introdotta, nel 2009, una legge mirata a<br />

limitare la gamma dei prodotti definibili “Made in Italy”<br />

a quelli completamente progettati, fabbricati e confezionati<br />

in Italia.<br />

Nonostante la loro popolarità ed affermazione, però,<br />

durante l’ultimo decennio le esportazioni di articoli interamente<br />

italiani sono sensibilmente diminuite. Principale<br />

causa di questo fenomeno è stata la corsa al risparmio,<br />

iniziata in concomitanza con la crisi economica, che ha<br />

spinto i compratori a chiudere un occhio sulla qualità<br />

dei propri acquisti in favore della convenienza. Solo tre<br />

settori, nel Made in Italy, sembrano mantenere alto il loro<br />

livello di competitività sul mercato: quello alimentare,<br />

della moda e del design di arredo.<br />

Questa circostanza, però, purtroppo, sta sfociando nel<br />

declino di tradizioni secolari della nostra cultura, che sta<br />

perdendo la creatività e l’inventiva per le quali è sempre<br />

spiccata, e sta portando addirittura a rinunciare allo<br />

sfruttamento di quelle materie prime tipiche ed esclusive<br />

del nostro territorio. Questo si traduce in un abbandono<br />

delle campagne, con effetti negativi tanto sulla nostra<br />

agricoltura quanto sul nostro ambiente.<br />

Ma le conseguenze del tracollo del Made in Italy non si<br />

limitano a questo; i suoi effetti interessano altri ambiti,<br />

estremamente rilevanti, che riguardano ciascuno di noi<br />

italiani in prima persona.<br />

Innanzitutto consideriamo la sicurezza dei prodotti: sebbene<br />

spesso più costosi di altri, gli articoli italiani valgono<br />

in tutto e per tutto il loro prezzo a livello qualitativo. Non<br />

tutti sanno, infatti, che il sistema di controlli, che si occupa<br />

di verificare e regolare lo svolgimento delle attività nei<br />

vari stadi della filiera produttiva, è uno dei più rigorosi ed<br />

accurati al mondo. Ciò tutela tanto noi compratori – che<br />

non rischiamo di incappare in merce di origine ambigua<br />

– quanto l’ambiente in cui viviamo, che viene adeguatamente<br />

salvaguardato.<br />

Ma la questione in assoluto più rilevante è quella economica.<br />

Come ormai tutti sappiamo, molte industrie hanno<br />

trasferito oltreconfine i reparti di produzione, collocandoli<br />

in paesi in via di sviluppo dove poter usufruire di una<br />

manodopera a basso costo; tuttavia ciò non giova alla<br />

nostra economia.<br />

Al contrario, spostare nuovamente l’intera filiera produttiva<br />

in Italia significherebbe creare più posti di lavoro,<br />

facendo in parte fronte all’attuale e diffuso problema<br />

della disoccupazione e contribuendo all’aumento del PIL.<br />

E naturalmente una crescita dell’occupazione porterebbe<br />

ad avere più tasse pagate in Italia e, parallelamente, a più<br />

contributi versati nelle casse pensionistiche italiane.<br />

Fortunatamente, negli ultimi anni, qualcosa nello spirito<br />

di noi abitanti del Belpaese sembra essersi smosso e l’idea<br />

del Made in Italy sta tentando di tornare sul tavolo.<br />

Molti sono i progetti come Eataly o le piattaforme di<br />

e-commerce per articoli artigianali, come Buru Buru o –<br />

a livello internazionale – Etsy, che appaiono come uno<br />

slancio verso la riaffermazione del primato delle eccellenze<br />

italiane e non aspettano altro che ricevere un po’<br />

di supporto.<br />

E allora cosa stiamo aspettando? Acquistiamo Made in<br />

Italy!<br />

di Martina Cogni<br />

Follie DI FORBICI<br />

di Paitoni Pierangelo<br />

AcconciAture uoMo<br />

Tutti i<br />

pomeriggi<br />

e il sabato<br />

possibilità<br />

d’appuntamento<br />

Viale Gavazzi 8 - MELZO (MI)<br />

Tel. 340 26.46.739<br />

9


TENDE DA SOLE E ZANZARIERE<br />

ZELO B. PERSICO (LO) - Via Ada Negri 4, S.S. Paullese km 14<br />

Tel./Fax 02 90658258 sar.sar@tin.it<br />

10


MILANO<br />

Premio Persone Speciali<br />

"Novella 2000"<br />

Foto Bonetti<br />

Cristian Raggi con Beppe Braida<br />

Un altro grande evento firmato LORELLA MASELLI<br />

(Why Not Group) quello che abbiamo vissuto lo<br />

scorso 1 Marzo presso il COST Lounge Restaurant,<br />

una location di classe nel cuore della movida milanese.<br />

Come staff di VOCI DI MODA abbiamo assistito<br />

alla Prima Edizione del PREMIO PERSONE<br />

SPECIALI “Novella 2000”, premio che ha voluto<br />

riconoscere il particolare impegno verso gli altri dimostrato<br />

da persone note al pubblico e persone comuni.<br />

Il direttore del settimanale ROBERTO ALESSI<br />

e LORELLA MASELLI hanno conferito il premio a<br />

BEPPE BRAIDA, per l’iniziativa “Il Circo di Braida”,<br />

che vede come protagonisti persone diversamente<br />

abili, a VALERIA MARINI, per l’aiuto offerto alle zone<br />

colpite dal terremoto, ad ALESSIA MACARI ( che ha<br />

devoluto metà dell’incasso della vincita del Grande<br />

Fratello VIP alle zone terremotate ), a MANUEL<br />

DEL SORBO e ROSSELLA FRANCIOSO per aver<br />

regalato personalmente 5 furgoni di beni di prima<br />

necessità alla provincia di Rieti colpita dal terremoto.<br />

Lo stesso ALESSI è stato poi designato quale vincitore<br />

della Seconda Edizione del PREMIO LA BELLA<br />

ITALIA, premio ideato da Cristian Raggi, famoso<br />

“stilista della luce”, che ha voluto premiare il miglior<br />

imprenditore che nell’anno si è distinto per l’impegno<br />

e per i risultati ottenuti nella professione. Pubblico di<br />

classe e selezionato quello presente all’importante<br />

serata, molti personaggi importanti e tanti vip, oltre<br />

ai premiati presenti anche NATALIE CALDONAZZO,<br />

la giornalista sportiva CLAUDIA PERONI, la cantante<br />

VIOLA VALENTINO, SERGIO ARCURI (protagonista<br />

di diverse fiction), GIACOMO URTIS (noto chirurgo<br />

dei vip) e tanti altri. Tutti gentili e molto disponibili<br />

anche per le interviste che abbiamo loro fatto, materiale<br />

che tradurremo in un interessante servizio che<br />

Lorella Maselli con Roberto Alessi e Valeria Marini<br />

Sergio Manzoni con Alessia Macari<br />

vedrete in una delle puntate della trasmissione televisiva<br />

VOCI DI MODA eventi & cultura – salute<br />

& benessere, in onda ogni giovedì alle ore 20 su<br />

LOMBARDIA TV (canale 99 del digitale terrestre) ed<br />

in replica ogni sabato alle ore 18,30 su LODI CREMA<br />

TV (canale 111). Un grazie di cuore all’amica Lorella<br />

Maselli che ci ha invitato alla splendida serata, e<br />

complimenti per la sua classe e professionalità.<br />

Lorella Maselli con Sergio Manzoni e Viola Valentino<br />

di Alex Trodino<br />

11


Con il Patrocinio del Comune di Comazzo<br />

Domenica 9 aprile 2017<br />

dalle ore 15 alle ore 18<br />

<strong>Moda</strong> in Villa<br />

comaZZo<br />

Villa pertusati (palazzo comunale) - Via palazzo pertusati, 25<br />

Sfilate <strong>Di</strong> MODa con:<br />

PAULLO<br />

PAULLO<br />

Acconciature a cura di: GABRY ACCONCIATURE<br />

Make-up a cura di: ESTETICA NATASCIA<br />

Addobbi floreali a cura di: I FIORI DI CRISTINA<br />

Fotografo ufficiale: FOTOSTUDIO DUECI di Cristina Passerini<br />

LIVE MUSIC con<br />

TERRY group<br />

ESPOSIZIONI VARIE a cura di:<br />

Il Caffè del VIaggIatore - Paullo<br />

estetICa NatasCIa - Paullo<br />

fotostudIo dueCI - Paullo<br />

deNtalpro - Peschiera Borromeo<br />

laboratorIo delle delIzIe - Triginto di Mediglia<br />

auto d’epoCa da CerImoNIa dI perego sIlVaNo - Comazzo<br />

mostra CollettIVa<br />

“AMICI DELLA PITTURA” Circolo Van Gogh di Paullo<br />

12<br />

INGRESSO LIBERO


<strong>Moda</strong><br />

in<br />

Villa<br />

AbbigliAmento<br />

Piazza Marconi 6 - Paullo<br />

Tel. 02 90 63 31 91<br />

ISHI<br />

m.mazzola@sermetranet.it<br />

Zurich Insurance Plc<br />

P.zza Repubblica 16 - Mediglia (Mi)<br />

Tel. 02/90661818 - Fax 02/92275084<br />

E-mail: MI543@agenziazurich.it<br />

DENTALPRO.iT<br />

s.s. 415 ex Paullese km 15+158<br />

Zelo Buon Persico (LO) - Tel. 02 90659933<br />

Perego Silvano<br />

Auto d’epoca<br />

da cerimonia<br />

Via Palazzo Pertusati 21 - 26833 Comazzo (LO)<br />

Tel./Fax 02 9061259 - Cell. 331 4126609 ISHI<br />

PASTICCERIA - CAFFETTERIA<br />

Via Risorgimento 12<br />

Triginto di Medaglia (MI) - Tel. 02 90 66 12 82<br />

Atelier<br />

Via Liberazione 41<br />

Peschiera Borromeo (MI) - Tel 02 54 73 676<br />

email: info@laboratoriodelledelizie.com<br />

13


14


VI SEGNALIAMO ALCUNI EVENTI ESTRATTI<br />

DAL PROGRAMMA UFFICIALE<br />

CHE POTETE CONSULTARE SUL SITO<br />

www.comune.melzo.mi.it<br />

VENERDI’ 7 APRILE<br />

Fiera<br />

delle<br />

Palme<br />

398 a <strong>edizione</strong><br />

7- 10 APRILE 2017<br />

Piazza della Repubblica (dalle ore 20,30)<br />

Con gli Svalvolati On Air<br />

Arrivano i Bersaglieri (tradizionale fanfara della<br />

Banda dei Bersaglieri della Città di Melzo)<br />

Spettacolo di luci e acrobati<br />

Filarmonica Città di Melzo<br />

Palm sound Live (ore 21,30)<br />

Concerto di musica Rap con Kodiak,<br />

Peligro e Dj Dany Rio<br />

Cantautori italiani interpretati da Sergio Bancone<br />

e hit internazionali con la 90210 Band<br />

SABATO 8 APRILE<br />

Piazza della Repubblica<br />

Talent in piazza (dalle ore 15 alle 17,30)<br />

I ragazzi della scuola Music Lab in Concerto,<br />

si esibiranno: Annina and Co – Little Ruscles<br />

Red Lips – Work in progress<br />

Concerto (ore 21)<br />

George Michael: MTV Unplugged Tributes<br />

DOMENICA 9 APRILE<br />

Piazza della Repubblica<br />

Talent in piazza (dalle ore 16,30 alle 19)<br />

Vetrina Talent dei ragazzi degli Istituti Liceo G.Bruno<br />

IPSIA – media Mascagni – Istituto Bellisario di Inzago<br />

Show e Spettacolo (ore 21)<br />

i balli più coinvolgenti, dalla danza ai balli caraibici,<br />

al tango, al liscio e tip tap,<br />

e per finire balli di gruppo e zumba<br />

a cura della scuola di ballo “Attrazione Danza<br />

Les Folies” di Melzo<br />

LUNEDI’ 10 APRILE<br />

Piazza della Repubblica (dalle ore 15)<br />

Abracadabra<br />

Magic comic show – Spettacolo per bambini<br />

Teatro Trivulzio (Piazza Risorgimento, ore 21)<br />

Concerto di chiusura della Fiera delle Palme<br />

a cura dell’Orchestra Filarmonica Città di Melzo<br />

15


di Fontana Christian<br />

sErvIZI:<br />

• RipaRazione pRotesi in gioRnata<br />

• implantologia<br />

• oRtoDonzia<br />

• ConseRvativa<br />

• pRotesi fissa<br />

• pRotesi mobile<br />

• sbianCamento pRofessionale<br />

• laboRatoRio<br />

oDontoteCniCo in seDe<br />

sI rIcEvE su appuntaMEntO<br />

Da lunedi a venerdì:<br />

h.8.30/12.30 - 14.00/19.30<br />

sabato orario continuato:<br />

h. 10.00/18.00<br />

ORTODONZIA<br />

in collaborazione<br />

con il Dott. Andrea Melacini<br />

laureato in odontoiatria e protesi Dentaria<br />

all’Università statale di milano.<br />

perfezionato in odontoiatria pediatrica<br />

all’Università statale di firenze.<br />

Corso teorico-pratico utilizzo laser nd:Yag<br />

in odontoiatria all’Università statale di milano.<br />

Corso in ortodonzia e apparecchiature<br />

fisse all’Università statale di parma.<br />

Relatore in vari Congressi nazionali<br />

Docente relatore a corsi di ortodonzia e<br />

gnatologia presso l’istituto Casati di milano.<br />

autore di pubblicazioni tecnico-scientifiche<br />

in odontoiatria-ortodonzia.<br />

vincitore “pinza d’argento” al Concorso<br />

internazzionale pinza d’oro ortec.<br />

vincitore premio per l’ortodonzia al<br />

Concorso nazionale società ed.masson.<br />

socio ordinario s.i.o.i (società italiana di<br />

odontoiatria infantile).<br />

Via Fratelli Bandiera n.5/7 - Tel./Fax 02 95.72.29.87<br />

MELZO (MI)


Salute & Benessere<br />

Dr.Andrea Melacini<br />

Medico Odontoiatra – Libero Professionista.<br />

Laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria all’Università Statale di Milano.<br />

Master specialistico in Ortodonzia<br />

e Gnatologia all’Università Statale di Roma.<br />

<strong>Di</strong>ploma Post-Laurea di Perfezionamento in Odontoiatria Pediatrica alla<br />

Università Statale di Firenze.<br />

<strong>Di</strong>ploma Post-Laurea di Perfezionamento in Patologia<br />

e Chirurgia Orale alla Università Statale di Milano.<br />

Socio Ordinario S.I.O.I (Società Italiana di Odontoiatria Infantile)<br />

Dottore, si parla quasi sempre di terapia Ortodontica<br />

rivolta a bambini piuttosto che adolescenti; ma terapia<br />

Ortodontica al paziente adulto non è più rarissimo.<br />

È dunque realmente possibile la terapia Ortodontica nel<br />

paziente adulto?<br />

Certamente, l’ortodonzia si è sempre più interessata anche<br />

dei problemi degli adulti e questo ha significato un intenso e<br />

sempre più ravvicinato approccio multidisciplinare, molto più<br />

di recente sono anche venute alla ribalta le richieste estetiche<br />

dei nostri pazienti.<br />

Oggi il sorriso significa comunicazione, linguaggio, personalità,<br />

successo,affermazione,sicurezza.<br />

Si deduce quindi che l’estetica rappresenta sempre più una vera<br />

esigenza,e non si può considerare un risultato finale di una<br />

terapia ortodontica se non il raggiungere appieno il binomio<br />

estetica-funzionalità.<br />

Il concetto di armonia,simmetria,equilibrio morfo-facciale saranno<br />

sempre più linee guida nella terapia ortodontica nel<br />

paziente adulto. La terapia ortodontica nei pazienti adulti<br />

permette di migliorare il risultato estetico oltre che i rapporti<br />

tra i denti. Molto di frequente però capita che la gravità della<br />

situazione clinica mette in secondo piano le esigenze estetiche<br />

del paziente e per quanto gli si possa assicurare una migliore<br />

funzione masticatoria, non altrettanto sarà per quella estetica<br />

anche se di fatto miglioramento avviene. Non si può e non si<br />

deve dunque ignorare la gratificazione che il paziente adulto<br />

prova in seguito al miglioramento della suo sorriso.<br />

Ma terapia ortodontica nel paziente adulto può significare<br />

anche ortodonzia pre-protesica, piuttosto che guarigione<br />

da alcune patologie strettamente legate ad una scorretta<br />

masticazione dovuta a rapporti tra gli elementi dentari non<br />

corretti, per esempio problematiche alla articolazione temporo<br />

mandibolare,gnatologici, che se non curate creano seri problemi<br />

al paziente, a volte anche irreversibili.<br />

Dr. Melacini, accennava precedentemente all’importanza<br />

dell’Ortodonzia pre-protesica; quindi la terapia Ortodontica<br />

eseguita in età adulta o addirittura avanzata?<br />

Si, se il paziente ha condotto durante la vita una adeguata cura<br />

e prevenzione dei sui denti, in linea di massima può ritrovarsi<br />

nelle decadi d’età più avanzata a dover ricorrere a soluzioni<br />

protesiche per tamponare la perdita di qualche dente.<br />

Non sempre però è possibile eseguire una corretta riabilitazione<br />

protesica se prima non si esegue una terapia ortodontica a<br />

scopo pre-protesica, la quale può essere anche di breve durata.<br />

Con un una terapia ortodontica pre-protesica si possono recuperare<br />

spazi importantissimi occupati da elementi dentari posti<br />

in posizioni anomale,piuttosto che intervenire facendo compiere<br />

al dente un cambio di inclinazione di elementi dentari,da<br />

cui successivamente il Medico Odontoiatra può procedere a<br />

protesizzare il cavo orale del paziente con un ottimo risultato<br />

finale di rapporti e stabilità della masticazione unita ad un’eccellente<br />

estetica.<br />

Il Medico Odontoiatra potrà per altro garantire al paziente un<br />

lavoro in linea di massima duraturo nel lungo periodo essendo<br />

stato eseguito con ottimi protocolli terapeutici.<br />

Dottore, esistono però eventuali controindicazioni che<br />

sconsigliano la possibilità di una terapia Ortodontica nel<br />

paziente in età adulta-avanzata?<br />

Si, esistono controindicazioni che possono sconsigliare la terapia<br />

ortodontica nel paziente in età adulta piuttosto che avanzata.<br />

Il Medico Odontoiatra Ortodonzista prima iniziare un trattamento<br />

ortodontico deve accuratamente visitare il paziente ed<br />

in fase di diagnosi individuare le patologie presenti e le loro<br />

apparenti cause, dovendo considerare parecchi fattori.<br />

Si dovrà valutare la situazione dei singoli elementi dentari<br />

presenti nel cavo orale del paziente controllando il loro grado<br />

di mobilità,la presenza di carie,di abrasioni,di fratture,di migrazioni<br />

o inclinazioni, indi la situazione parodontale per altro<br />

importantissima.<br />

Non da meno il Medico Odontoiatra Ortodonzista dovrà tenere<br />

in considerazione la componente scheletrica ed eventuali problematiche<br />

a carico dell’articolazione temporo-mandibolare,con<br />

limitazione funzionale aggravata con la presenza di dolore;e<br />

altri ulteriori fattori che potranno richiede un approfondimento<br />

diagnostico supportato da altri esami clinici da eseguire in<br />

studio odontoiatrico o non solo.<br />

Dunque il Medico Odontoiatra Ortodonzista,prima di sconsigliare<br />

piuttosto che consigliare una terapia ortodontica al paziente<br />

in età adulta-avanzata,dovrà aver ben chiaro il quadro<br />

clinico del paziente, da cui trarre conto in scienza e coscienza<br />

della reale necessità di modificare la posizione dei denti,se è<br />

necessario per migliorare solo l’estetica o per ragioni esteticofunzionali,<br />

se invece è necessaria per poter eseguire riabilitazioni<br />

protesiche.<br />

17


Il Gatto e la Volpe<br />

RistoRante - PizzeRia<br />

Vincitore del Concorso indetto da “La Gazzetta della Martesana”<br />

come MIGLIOR PIZZA, “Il Gatto e la Volpe” si conferma ancora una volta<br />

una delle migliori pizzerie, per qualità e servizio, frutto di un’esperienza di oltre 20 anni.<br />

Ma Gino Corvino, il proprietario, non dorme sugli allori e, insieme<br />

alla sua compagna Mary, alla sempre gentilissima Patty<br />

e al resto del suo staff, pensa e si aggiorna per dare sempre il<br />

meglio e aggiungere novità e qualità al menù già ricco di cose<br />

buone. La nostra cucina comprende sia carne che pesce, oltre<br />

alla pizza. Le specialità che offriamo sono: pizza Contadina,<br />

preparata con la pasta verde e con quella integrale, e quelle a<br />

tema, come la pizza Mangiafuoco, Pinocchio e Fata Turchina.<br />

Fra i piatti offriamo: penne alla vodka, maccheroncini profumati,<br />

bavette all’astice, penne all’arrabbiata, orecchiette alle<br />

cime di rapa, triangoli di spada, spaghetti ai frutti di mare e<br />

tanti altri tipi.<br />

Per quanto concerne la carne prepariamo squisiti manicaretti<br />

come salsicce con fagioli, le classiche costate o fiorentine; inoltre<br />

abbiamo una lista di vini molto ricca. Il locale è ampio ed accogliente<br />

con due ampie sale climatizzate. Importante la presenza di<br />

due forni e della nuova griglieria per le specialità di carne”.<br />

Ultima novità! Gino si sta preparando per effettuare a breve il<br />

servizio a domicilio delle pizze e di tutto ciò che il menù offre,<br />

con la possibilità di poter ordinare ed assaggiare a casa vostra<br />

i primi piatti, la carne, il pesce e ogni altra prelibatezza della<br />

sua cucina!<br />

CHiUso<br />

iL maRtedì<br />

18<br />

Via XXIV Maggio, 6<br />

MELZO (MI) - Tel. 02 9550671<br />

www.pizzeriailgattoelavolpe.it<br />

ginocorvino@virgilio.it


Colazione al Grand Hotel<br />

con Marina Ripa di Meana<br />

Non capita tutti i giorni di conoscere da vicino un personaggio<br />

come Marina Ripa di Meana.<br />

<strong>Di</strong> solito la vedi sulle copertine dei giornali, oppure in televisione<br />

quando è ospite dei talk show.<br />

Provate quindi ad immaginare quando, per una serie di coincidenze<br />

fortuite, mi sono ritrovato, non solo a chiacchierare con<br />

lei, ma a presentare il suo nuovo libro “Colazione al Gran Hotel<br />

– Moravia, Parise e la mia Roma perduta” – edito da Mondadori,<br />

nella splendida cornice dell’Hotel Europa di Abano Terme.<br />

Se nei suoi libri precedenti avevamo conosciuto una Marina Ripa<br />

di Meana brillante, spumeggiante, in questo nuovo capitolo della<br />

sua autobiografia in perenne aggiornamento, il tono narrativo,<br />

pur mantenendo un ritmo vivace, vira in modo piacevole<br />

verso la nostalgia ed il ricordo di un amicizia profonda che l’ha<br />

legata a due nomi fondamentali della letteratura italiana moderna:<br />

Alberto Moravia e Goffredo Parise.<br />

L’autrice ha iniziato la sua presentazione con queste parole<br />

”Verso la metà degli anni 70 mi sistemai per alcuni mesi a Roma<br />

al Grand Hotel. Fu un periodo della mia vita fuori dal tempo.<br />

Non avevo una lira in tasca, ma vivevo come una miliardaria<br />

viziata e coccolata.<br />

Per alleviare quella specie di clausura di lusso, invitavo spesso a<br />

colazione due amici: Alberto Moravia e Goffredo Parise. Questi<br />

due uomini sono stati la mia università di vita, i miei <strong>Di</strong>o-scuri, i<br />

miei cavalieri del cielo, complici di avventure, i miei paladini e ,<br />

più tardi, i miei testimoni di nozze.”<br />

Dal pubblico scatta subito la prima domanda ”Come vi siete<br />

conosciuti?”<br />

“Con Parise in casa di amici. Avevo una piccola imperfezione ad<br />

un dente che notò subito. <strong>Di</strong> solito gli uomini guardano altro, lui<br />

invece era un acuto osservatore. Moravia invece lo conobbi al Bar<br />

Rosati di Roma , un importante luogo di incontri di quei tempi.<br />

La nostra è stata un’amicizia durata oltre trent’anni. E’ vero, eravamo<br />

un insolito terzetto, più diversi di così non si poteva essere,<br />

ma ci incontravamo quotidianamente, spesso nei luoghi dove, a<br />

quell’epoca, si svolgevano gli avvenimenti della dolce vita romana<br />

e ci si scambiavano pettegolezzi, racconti, confidenze, e ci si sosteneva<br />

a vicenda come solo gli amici sanno fare”<br />

Il pubblico rimane affascinato da un personaggio come Marina<br />

Ripa di Meana anche perché quello che ha descritto durante la<br />

serata, è il ritratto di un’epoca irripetibile e di un ambiente tra<br />

mondanità e cultura in cui ci si divertiva davvero. “A quel tempo<br />

a Roma si viveva con niente, si campava di fantasia.”<br />

Le domande del pubblico diventano sempre più fitte e prendendo<br />

spunto da una delle copie del libro vicino a lei, Marina<br />

si lascia andare ad una serie di aneddoti che riguardano personaggi<br />

come: Gianni Agnelli, Henry Kissinger, Liz Taylor, Pier<br />

Paolo Pasolini, Elsa Morante. Ma in primo piano ci sono sempre<br />

loro. Moravia e Parise con le loro abitudini di vita, di scrittura, ma<br />

anche dei loro amori, i loro odi, le loro discussioni, i cibi preferiti.<br />

Aspetti privati di due grandi uomini che fino ad ora nessuna biografia<br />

aveva mai raccontato. In sottofondo, ma sempre presente,<br />

c’è un altro grande amore di Marina Ripa di Meana: Roma .<br />

Ha voluto citarla nel sottotitolo del libro “La mia Roma perduta”,<br />

ed è una città che ama in maniera profonda, quasi viscerale.<br />

<strong>Di</strong>spiaciuta nel vederla così cambiata in questi anni<br />

E’ proprio vero, leggere un libro è una cosa, sentirne parlare<br />

dalla viva voce del suo autore o della sua autrice come in questo<br />

caso è un’altra. Ed è uno stimolo per approfondire la lettura e la<br />

conoscenza. Una volta terminata la serata, dopo l’incontro con i<br />

lettori, gli autografi e le foto di rito.<br />

Ho chiesto a Marina Ripa di Meana ”Dopo questo libro cosa<br />

farà?” e lei guardandomi con i suoi occhi diretti e sinceri, sorridendo<br />

mi ha detto ”Le rispondo con il titolo del mio penultimo<br />

libro “Invecchierò ma … con calma.”<br />

Un personaggio unico e straordinario per una serata da incorniciare.<br />

Ps … un cordiale ringraziamento anche al sig. Francesco dell’Hotel<br />

Europa di Abano terme per il prezioso contatto e per la gentilezza<br />

sua e del suo staff.<br />

di Fabio Villa<br />

Il nostro direttore Fabio Villa con Marina Ripa di Meana<br />

19


Santa Pasqua 2017<br />

Bresaola trevisana e pecorino<br />

Mortadella tartufata<br />

Crudo di Langhirano<br />

Uova in bellavista<br />

Torta spinacini ricotta e noci<br />

Cannolo di spada e fagiolini<br />

Gamberetti fragole e porri<br />

Crespelle asparagi e ricotta<br />

Risotto alla seppia e piselli<br />

Branzino gratinato al forno<br />

Cavolfiori al burro e salvia<br />

Scottadito d’agnello<br />

Patate croccanti al forno<br />

..<br />

<br />

Colomba chantilly e cioccolato<br />

Flute di spumante<br />

Caffè espresso<br />

Acqua e Vino sono Compresi<br />

Euro 50,00<br />

(per i bimbi sconto 50%)<br />

<br />

...dal..dal grande evento<br />

al romantico lume di candela!<br />

20<br />

Via G. Leopardi, 1 - Comazzo (Lodi)<br />

Tel./Fax 02 9061205<br />

info@ilbocchi.it - www.ilbocchi.it


Perego Silvano<br />

Auto d’epoca<br />

da cerimonia<br />

Via Palazzo Pertusati 21 - 26833 Comazzo (LO)<br />

Tel./Fax 02 9061259 - Cell. 331 4126609<br />

21


Musica & Parole<br />

di Fabio Villa<br />

Periodo di grande fermento per la musica e per la narrativa.<br />

Stiamo ancora vivendo gli scossoni Sanremesi con tanti cd italiani presenti nella classifica nazionale<br />

(oggi infatti parleremo di una delle protagoniste assolute della musica tricolore),<br />

mentre per quanto riguarda il leggere e la narrativa stanno andando per la maggiore<br />

i libri “Real life” ed autobiografici. Grandi novità anche per la nostra rubrica “ Musica e Parole”<br />

che da qualche mese è sbarcata in televisione ed ho il piacere di condurre sulle antenne<br />

di Lombardia TV (canale 99 del digitale terrestre) e Lodi Crema TV (canale 111 dt)<br />

all’interno di “<strong>Voci</strong> di <strong>Moda</strong>” condotta dal nostro editore Sergio Manzoni.<br />

Un grande onore parlare di libri, Cd, e Dvd in TV davanti ad un pubblico così vasto.<br />

Musica<br />

CD: Combattente - Fiorella Mannoia<br />

Fiorella Mannoia non molla mai. Canzone dopo canzone,<br />

disco dopo disco, continua con bravura, tenacia,<br />

e caparbietà un discorso musicale iniziato oltre<br />

30 anni fa.<br />

Il suo ultimo Cd intitolato “Combattente” prosegue su<br />

questa linea e ci regala una Mannoia in splendida forma.<br />

Il disco è uscito a metà novembre, ma dopo l’exploit<br />

Sanremese, con l’ottimo secondo posto (dietro<br />

solo a Gabbani ed al suo scimmione), la casa discografica<br />

si è affrettata a ripubblicare l’<strong>edizione</strong> “Repack”<br />

con due Cd. Il primo con i brani già pubblicati: bellissima<br />

la tittle track “Combattente”, “Nessuna conseguenza”<br />

, “Siamo ancora qui” e “Anime di neve”, a<br />

cui bisogna aggiungere lo splendido brano Sanremese<br />

LIBRI: a spasso Con BoB - James Bowen - ed. sperling Kupfler<br />

di “Che sia benedetta”.<br />

Il secondo Cd contiene tutti<br />

i brani che Fiorella Mannoia<br />

ha portato a Sanremo nella<br />

sua trentennale carriera più<br />

alcuni brani live su cui spicca<br />

la sua personale versione<br />

di “La cura” di Franco<br />

Battiato.<br />

Un disco davvero molto bello, con la partecipazione di<br />

autori di prestigio, Fossati, Sangiorgi, Moro, che mette<br />

in risalto ancora una volta la grande capacità interpretativa<br />

della Mannoia che ci regala sempre splendide<br />

emozioni musicali.<br />

22<br />

Ci sono dei libri che trovi per<br />

caso, li tieni lì sullo scaffale e<br />

non te ne ricordi per mesi.<br />

Poi inizi a leggerli e ti riem-<br />

piono l’anima con la loro<br />

forza ed intensità.<br />

A me è successo con questo<br />

libro: “A spasso con Bob”.<br />

La storia comincia quando<br />

James Bowen, un 27enne<br />

con problemi di droga,<br />

alcool e relazione fami-<br />

lairi, trova davanti alla sua porta ferito ed<br />

ammalato un gatto che arriva non si sa da dove. James<br />

per vivere e racimolare qualche soldo va a suonare<br />

la chitarra a Covent garden e nelle stazioni della<br />

metropolitana di Londra e non ha tempo per prendersi<br />

cura di quella dolce palla di pelo che, d’istinto,<br />

chiamerà Bob.<br />

Decide però di aiutarlo e di tenerlo per qualche giorno<br />

fino a quando non si sarà ripreso. Non ha la minima<br />

idea di quanto questa scelta gli cambierà per<br />

sempre la vita. Dopo qualche giorno James cercherà<br />

di liberarsi di lui, ma il gatto non ha alcuna intenzione<br />

di rinunciare al suo nuovo amico umano e così tra<br />

avventure divertenti, rocambolesche, a volte pericolose,<br />

nascerà una forte amicizia che trasformerà la vita<br />

in positivo per entrambi, rimarginando lentamente le<br />

vecchie ferite, comprese quelle più profonde.<br />

“A spasso con Bob” è una storia tenera e commovente<br />

che parla di amicizia, felicità e amore. Un messaggio<br />

di speranza che ha toccato nel profondo milioni di<br />

lettori in tutto il mondo e che ci fa capire l’importanza<br />

di condividere con un amico a quattro zampe una<br />

parte del viaggio che ci aspetta in questa vita.<br />

E’ proprio vero che a volte ci vogliono le sette vite di<br />

un gatto per salvarne una umana.<br />

Ps: Molto belo anche il film, campione di incassi a<br />

livello mondiale e non vediamo l’ora di leggere i due<br />

libri successivi “Il mondo secondo Bob” e “Un dono<br />

speciale” che continuano le avventure dei due grandi<br />

amici.<br />

Parole


Lavanderia automatica<br />

Stireria a PeSo<br />

lavanderia automatica<br />

anche per le attrezzature<br />

dei vostri animali<br />

• ritiro e consegna a domicilio<br />

dei vostri capi da stirare<br />

• Punto di ritiro e consegna<br />

per servizio di lavaggio a secco<br />

POZZUOLO MARTESANA Via Pieregrosso 52/54<br />

348.7484884 - info@voinoiself.it<br />

www.voinoiself.it<br />

seguici su<br />

Voinoi self Lavanderia Automatica


CI VUOLE POCO PER AVERE TANTO. VALORE.<br />

Dealer Name<br />

www.dealername-fcagroup.it<br />

CITTÀ (PR) - Via Loremipsum Loremipsum, 00 - Tel. 000000000<br />

CITTÀ (PR) - Via Loremipsum Loremipsum, 00 - Tel. 000000000<br />

NUOVA TIPO 5PORTE, completa di tutto, a 13.650 euro. E con fi nanziamento SuperRottamazione<br />

tua a 12.950 € oltre oneri fi nanziari. In più, 1.000 € di vantaggi sulle vetture in pronta consegna!<br />

E SE APRI CONTO DEPOSITO ONLINE , PER TE I TASSI PIÙ VANTAGGIOSI. INFO SU: contodeposito.fcabank.it<br />

FINO AL 31 MARZO IN CASO DI PERMUTA O ROTTAMAZIONE. TAN 5,95%, TAEG 8,33%.<br />

ANCHE SABATO E DOMENICA.<br />

www.fiat.it<br />

Iniziativa valida fino al 31 marzo 2017 con il contributo Fiat e dei Concessionari aderenti, in caso di permuta o rottamazione; la vettura deve essere di proprietà dell’intestatario da almeno 3 mesi. Tipo Pop 5Porte 1.4 95cv E6 benzina con pack Uconnect TM - prezzo promo 13.650 € (IPT e contributo PFU esclusi) oppure prezzo promo 12.950 € (IPT e contributo PFU esclusi) a fronte dell’adesione al<br />

finanziamento “SuperRottamazione” di FCA Bank. Es. Fin: Anticipo Zero, 72 rate mensili di € 227,00, Importo Totale del Credito € 13.499,78 (inclusi marchiatura SavaDna € 200, Polizza Pneumatici € 33,78 per tutta la durata del contratto, spese pratica € 300, Bolli € 16,00), Interessi € 2.592,22, Importo Totale Dovuto € 16.365. Spese incasso SEPA € 3,5/rata, spese invio estratto conto € 3,00/anno. TAN fisso<br />

5,95%, TAEG 8,33%. Salvo approvazione . Documentazione precontrattuale e assicurativa in Concessionaria. Il Dealer opera, non in esclusiva per FCA Bank, quale segnalatore di clienti interessati all’acquisto dei suoi prodotti con strumenti finanziari. 1.000€ su un lotto limitato di vetture in pronta consegna con immatricolazione entro il 31/03/17.<br />

Messaggio pubblicitario a scopo promozionale. Le immagini inserite sono a scopo illustrativo. Le caratteristiche ed i colori possono differire da quanto rappresentato. Consumi ciclo combinato gamma Tipo 5Porte: bz/ds da 3,7 a 6,3 (l/100km); GPL 8,3 (l/100km). Emissioni CO 2<br />

ciclo combinato gamma Tipo 5Porte: da 98 a 147 (g/km).<br />

Chioda S.r.l.<br />

www.chioda-fcagroup.it<br />

MELZO (MI) - Via A. Vespucci, 2<br />

Tel. 02.95.50.560

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!