23.05.2017 Views

Milano con le OBB

Con il nightjet OBB attraverso l'Europa Milano ospita uno dei più prestigiosi teatri d'opera del mondo, la Scala di Milano; la città è conosciuta a livello internazionale soprattutto come capitale della moda. A Via Montenapoleone, una della vie più esclusive dello shopping in Europa, si alternano boutique e negozi delle più grandi firme italiane ed estere. Nella Galleria Vittorio Emanuele II verrete sommersi letteralmente dal lusso. Se sceglierete di fare un giro turistico della città, noterete subito la presenza di “autobus della moda outlet”, che vi offriranno la possibilità di percorrere dei veri e propri itinerari dedicati allo shopping, attraverso i rinomati outlet della moda e dell'abbigliamento. Quest'eBook è stato elaborato in cooperazione con le ÖBB (Società ferroviaria austriaca) e con il cortese sostegno della città di Milano -  Turismo Milano.

Con il nightjet OBB attraverso l'Europa

Milano ospita uno dei più prestigiosi teatri d'opera del mondo, la Scala di Milano; la città è conosciuta a livello internazionale soprattutto come capitale della moda. A Via Montenapoleone, una della vie più esclusive dello shopping in Europa, si alternano boutique e negozi delle più grandi firme italiane ed estere. Nella Galleria Vittorio Emanuele II verrete sommersi letteralmente dal lusso. Se sceglierete di fare un giro turistico della città, noterete subito la presenza di “autobus della moda outlet”, che vi offriranno la possibilità di percorrere dei veri e propri itinerari dedicati allo shopping, attraverso i rinomati outlet della moda e dell'abbigliamento.
Quest'eBook è stato elaborato in cooperazione con le ÖBB (Società ferroviaria austriaca) e con il cortese sostegno della città di Milano -  Turismo Milano.

SHOW MORE
SHOW LESS

You also want an ePaper? Increase the reach of your titles

YUMPU automatically turns print PDFs into web optimized ePapers that Google loves.

BENVENUTI


Tabelle orarie

OBB Nightjet e

OBB Nightjet Partner

https://apple.co/3yVTssg

https://bit.ly/Nightjet-pdf

4


ARRIVO

2


ARRIVARE A MILANO

DORMENDO

Il OBB Nightjet trasporta i viaggiatori in maniera sicura, confortevole e soprattutto

senza stress a Milano. Non importa se si viaggia per lavoro o per piacere, con il treno

non si viaggia solo più comodi, ma è anche molto più ecologico.

6


7


LA CITTÀ

3


MILANO

Il capoluogo della regione Lombardia è la seconda

città italiana per numero di abitanti. Milano fu fondata

dai Celti e la sua storia risale al 400 a.C. Nel

corso dei secoli, la città fu dominata dall'Impero

tedesco, francese ed austriaco. Milano si è affermata

come metropoli della cultura e della moda a

livello italiano ed internazionale. La città è suddivisa

in nove municipi (zone). L'arte ha sempre svolto

un ruolo importante nella città; in particolare, nel

Medioevo la famiglia Visconti ha apportato un

grande contributo per lo sviluppo di Milano come

metropoli dell'arte. Oltre alla moda e alla cultura,

Milano è economicamente molto importante. Qui

hanno sede molte delle aziende più importanti del

paese.

Nella regione Lombardia viene realizzato circa il

20% del prodotto nazionale lordo.

A Milano risiedono aziende come Alfa Romeo, Pirelli,

Prada, Gucci ed Armani. La città è inoltre sede

della Borsa Italiana ed ospita la centrale della Radiotelevisione

Italiana (RAI).

9


DA VEDERE

4


NAVIGLIO GRANDE

La costruzione del Naviglio Grande iniziò nel 1177

e terminò nel 1257. Il canale si estende su una superficie

di circa 50 km e collega Milano al Lago

Maggiore. Fino agli anni '60, il canale è stato usato

soprattutto per la navigazione di chiatte. Lungo le

sponde del canale ci sono diversi locali, che si affollano

di visitatori soprattutto durante il fine settimana.

11


OSPEDALE MAGGIORE

La Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore

Policlinico (Policlinico Universitario) è stata

fondata nel 1456 ed è il più antico ospedale di Milano.

L' Istituto di Ricovero e Cura a Carattere

Scientifico venne fondato dal duca di Milano Francesco

Sforza, nella speranza di accattivarsi il favore

del popolo, ancora fedele alla famiglia dei Visconti.

Via Francesco Sforza, 28

12


VIA DANTE

Tra le stazioni della metropolitana “Piazza Cardusio”

e “Largo Cairoli” è situata l'elegante via intitolata

a Dante Alighieri.

Via Dante è una zona pedonale di Milano molto

amata sia dagli abitanti locali sia dai turisti per i

suoi numerosi ristoranti, bar e negozi.

13


LIDO DI MILANO

Il Lido di Milano è un centro ricreativo e sportivo situato

nella parte occidentale della città. Localizzato

nei pressi dell'ippodromo di San Siro, il Lido di Milano

offre campi da tennis e da calcio, un campo di

minigolf e una piscina scoperta di circa 8.000 m².

Qui troverete anche un campo da beach volley.

Piazzale Lorenzo Lotto, 15

14


IPPODROMO

L' “ippodromo del galoppo di San Siro” è l'ippodromo

di Milano. Gli ippodromi hanno una lunga

tradizione in Italia. Se non si considerano le corse

dei cavalli dei Romani, le prime gare vi si svolsero

nel 1773. L'ippodromo di San Siro venne inaugurato

all'inizio degli anni '20 ed offre circa 20.000 posti

a sedere.

Piazzale dello Sport, 16

15


CHIESE

5


BASILICA DI SAN BABILA

La basilica è stata eretta nel 1095. Durante il XVI

secolo venne ampliata e venne aggiunta una nuova

facciata. La chiesa romana cattolica è una delle

chiese più importanti della città. Prende il nome da

San Babila, vescovo di Antiochia (Turchia), che

morì martire sotto l'imperatore Decio nel 250.

Corso Monforte 1

17


DUOMO DI MILANO

Il Duomo di Milano sorge sui resti di un tempio e di

una basilica romana. I lavori di costruzione iniziarono

nel 1386 su ordine di Gian Galeazzo Visconti,

primo Duca di Milano. Nel 1805, su istanza diretta

di Napoleone, in previsione dell'incoronazione a re

d'Italia, vennero avviati i lavori per il completamento

della facciata. https://www.duomomilano.it/en

Piazza del Duomo

18


Imponenti dimensioni

La cattedrale è lunga 158 me larga 93 m. L'altezza fino alla testa della

Madonna è di 108,5 m. C'è una superficie coperta totale di 8.000 m².

3.500 sculture ornano la cattedrale e 158 gradini conducono al tetto.

19


20


21


BASILICA DI SANT’EUSTORGIO

Nel 344 le reliquie dei Re Magi vennero trasportate

da Costantinopoli a Milano. I buoi non ressero al

carico e dopo che questi stramazzarono al suolo,

l'Arcivescovo Eustorgio decise di far costruire una

chiesa. Barbarossa trafugò le reliquie e le portò

nella Cattedrale di Colonia, dove si trovano ancora

oggi.

Piazza Sant'Eustorgio 1

22


SAN LORENZO MAGGIORE

La Basilica di San Lorenzo Maggiore risale al IV

secolo. La chiesa paleocristiana è dedicata a San

Lorenzo di Roma. Originariamente creata come

edificio tetraconco del periodo romano, nel corso

dei secoli venne trasformata ed ampliata grazie a

quattro torri a pianta quadrata.

Corso di Porta Ticinese 35

23


24


STATUA DI COSTANTINO

25


26


SAN GOTTARDO IORTE

Azzone Visconti, Signore di Milano, diede ordine

nel 1336 di far costruire accanto al Palazzo Reale

la “Chiesa di San Gottardo in Corte al Palazzo Reale”.

Particolarmente degno di nota è il “campanile

delle ore”, la torre delle Ore, dove fu posizionato il

primo orologio pubblico di Milano.

Corso S. Gottardo

27


SANTA MARIA ALLA PORTA

La chiesa fu costruita nel 1652 durante il dominio

spagnolo di Milano e fu eretta sulle fondamenta di

una chiesa già esistente dal 1105. A causa dei

bombardamenti della seconda guerra mondiale,

sono rimaste solo poche tracce della “Cappella

della Madonna del Grembiule”.

Via S. Maria alla Porta 10

28


SANTA MARIA DELLE GRAZIE

Francesco I Sforza fece costruire un convento e

una chiesa. Anche se Santa Maria della Grazie

sembra non essere particolarmente importante a

prima vista, al suo interno custodisce uno dei più

grandi tesori d'arte mondiali; per ammirare il capolavoro

di Leonardo è necessario fissare un appuntamento

al sito: www.vivaticket.com

Piazza di Santa Maria delle Grazie

29


L’ULTIMA CENA

Sulla parete a nord del refettorio si trova “L'ultima

cena”, il famoso dipinto parietale a tempera grassa

di Leonardo, realizzato tra il 1494 ed il 1498.

Biglietti: www.vivaticket.com

30


L’ULTIMA CENA

31


MONUMENTI

6


AGO, FILO E NODO

Dal 2000, Piazzale Cadorna ospita Ago, Filo e

Nodo - una scultura in due parti. La variopinta opera

d'arte venne creata da Claes Oldenburg e sua

moglie Coosje van Bruggen. I tre colori del filo si

rifanno ai colori delle tre linee della metropolitana di

Milano.

Piazzale Cadorna

33


34


CARLO CATTANEO

Carlo Cattaneo è stato un intellettuale, economista

e scienziato che ebbe un ruolo determinante nella

rivoluzione di Milano. La statua venne eretta nel

1900 per opera dello scultore Ettore Ferrari. L'artista

aderì alla Massoneria e per lungo tempo fu

Gran Maestro della Loggia.

Via Santa Margherita

35


COLONNA DEL VERZIERE

La colonna prende il nome dall'antico mercato ortofrutticolo

che aveva sede attorno al luogo in cui

sorge. La colonna in granito venne innalzata nel

1580 come ex voto per la cessazione dell'epidemia

di peste. Successivamente - circa cento anni dopo

Largo Augusto

– la colonna venne completata con la collocazione

in sommità della statua del Cristo Redentore su disegno

di F.M. Richini, scolpita da Giuseppe e Gian

Battista Vismara.

36


“DANZA” 2006

La scultura in acciaio realizzata dall'artista Gianfranco

Pardo prende il nome di Danza. Il monumento

si trova a Piazza Amendola dal maggio del

2006 e rappresenta il processo ed i singoli movimenti

di una danza attraverso una sequenza stroboscopica.

Piazza Amendola

37


GUISEPPE VERDI

Il Monumento al Maestro Giuseppe Verdi venne

eretto a Piazza Buonarroti 29, dove si trova anche

Casa Verdi - una casa di riposo per cantanti e musicisti

«che si trovino in povertà», come un tempo il

grande compositore. Casa Verdi può essere visitata

tutti i giorni della settimana.

Piazza Buonarroti

38


L.O.V.E.

La statua in marmo di Carrara, realizzata da Maurizio

Cattelan nel 2010, è situata nel cuore della finanza

italiana, di fronte alla Borsa di Milano. Il

nome L.O.V.E. è un acronimo di libertà, odio, vendetta,

eternità. Attraverso quest'opera, Cattelan

lancia un inconfondibile segno di protesta contro il

mondo della finanza.

Piazza degli Affari

39


MONUTMENTO AL BERSAGLIERE

I bersaglieri sono una specialità dell'Arma di fanteria

dell'Esercito italiano. L'opera d'arte è stata realizzata

da Mario Robaudi ed è costituita da un muro

in calcestruzzo armato, con una grande spaccatura

irregolare al centro che ricorda una ferita. Le figure

bronzee appese alla parete raffigurano dei

bersaglieri e una piccola famiglia.

Largo Dei Bersaglieri Ang. Corso Europa

40


SACRARIO DEI CADUTI

Il Sacrario dei Caduti Milanesi reca l'iscrizione “Ai

Milanesi cadvti in Guerra”. Gli otto lati del sacrario

sono orientati in direzione delle otto porte di Milano

a ricordare le vie attraverso le quali i soldati lasciarono

la città per unirsi alle truppe italiane.

Piazza Sant'Ambrogio

41


COLONNE DI SAN LORENZO

Le Colonne di San Lorenzo sono situate davanti

alla basilica omonima. Le sedici colonne in marmo

con capitelli carinzi sono probabilmente parte di

una struttura di sostegno delle terme dell'Imperatore

Massimiliano risalente al IV secolo. Le colonne

sono dei rari resti dell'antica Mediolanum dell'epoca

romana.

Corso di Porta Ticinese

42


LEONARDO DA VINCI

Lo scultore Pietro Magni realizzò la statua in onore

del genio universale Leonardo da Vinci. Proprio

dietro alla statua, è possibile ammirare la casa più

antica della piazza, Palazzo Marino, costruito nel

1563. A sinistra del Monumento a Leonardo da

Piazza della Scala

Vinci si trovano la galleria commerciale Galleria Vittorio

Emanuele II e il Museo di Leonardo da Vinci.

Davanti alla statua si trova la famosa Scala di Milano.

43


VITTORIO EMANUELE II

Il monumento equestre a Vittorio Emanuele II si

erge sulla maestosa Piazza del Duomo davanti al

Duomo di Milano. Il monumento venne commissionato

allo scultore Ercola Rosa, dopo la morte di Vittorio

Emanuele Il nel 1878. Lo scultore morì prima

di aver terminato il monumento, che per questo

venne inaugurato solo nel 1896.

Piazza del Duomo

44


WALL OF DOLLS

“Wall of Dolls” si deve a un'iniziativa di Jo Squillo,

una cantautrice e conduttrice televisiva originaria di

Milano. L'iniziativa si mobilita contro la violenza sulle

donne e contro il femminicidio. Il muro, che inizialmente

era un'opera artistica, è divenuto un

simbolo e un monumento commemorativo.

Via de Amicis 2

45


EDIFICI STORICI

7


ARCO DELLA PACE

L'Arco della Pace sorge a Piazza Sempione, dietro

al Castello Sforzesco. La costruzione iniziò nel

1807, in piena euforia napoleonica e fu terminata

prima che Napoleone venisse incoronato Re d'Italia.

L'imperatore Francesco I dedicò l'Arco alla

pace tra le nazioni europee raggiunta nel 1815 e

diede ordine di completare l'opera.

Piazza Sempione

47


CASTELLO COVA

Castello Cova (o Palazzo Viviani Cova) venne edificato

tra il 1910 ed il 1915, sotto la direzione dell'architetto

Adolfo Coppedè. Lo stile neo-medievale

rimanda a un castello medievale, grazie al colore

rosso dei suoi mattoni, alle decorazioni in pietra

bianca e alle sue merlature.

Via Carducci 36

48


CASTELLO SFORZESCO

Castello Sforzesco, costruito nel 1450, sorge su

quella che un tempo era la dimora permanente della

dinastia viscontea, distrutta nel 1447. Alla realizzazione

dell'opera furono chiamati a lavorare diversi

architetti, tra i quali Leonardo da Vinci. Napoleone

ordinò la demolizione in toto dei bastioni, al posto

dei quali doveva sorgere una corona di edifici.

Piazza Castello

49


50


51


52


PALAZZO DELLE SCUOLE PALATINE

Palazzo delle Scuole Palatine è situato nel centro

della città medievale a Piazza Mercanti. L'edificio

fu sede della scuola più prestigiosa della città. L'edificio

originale venne distrutto da un incendio e

venne ricostruito nel 1644. Le statue di Sant'Agostino

e di Ausonio sono opera di Pietro Lasagna.

Piazza Mercanti

53


LOGGIA DEGLI OSII

La Loggia degli Osii era il simbolo della giustizia di

Milano durante la metà del XIII secolo. I magistrati

emanavano sentenze affacciandosi dal balconcino,

ornato da un'aquila che stringe una preda. Su entrambi

i lati dell'aquila, simbolo della giustizia, si

possono ammirare due serpenti.

Piazza Mercanti

54


LOGGIA DEGLI OSII

55


PALAZZO DELL’ARENGARIO

I lavori di costruzione di Palazzo dell'Arengario iniziarono

nel 1939. L'edificio fu completato nel 1956

a causa dell'interruzione dei lavori dovuta alla seconda

guerra mondiale. La suddivisione del palazzo

in due parti si rifà alla porta della città. Il lato sinistro

dell'edificio ospita un museo.

Piazza del Duomo

56


PALAZZO GIURECONSULTI

Palazzo Giureconsulti è uno degli edifici più importanti

di Piazza dei Mercanti e costituisce il centro

della Milano medioevale. Piazza Mercanti risale al

1228 mentre la costruzione dell'edificio iniziò nel

1562. Oggi il palazzo ospita prestigiosi eventi e

conferenze della Camera di Commercio di Milano.

Piazza dei Mercanti 2

57


PALAZZO DELLA RAGIONE

Palazzo della Ragione, anche noto come Broletto,

venne costruito su ordine del sindaco di allora Oldrado

da Tresseno.

La statua equestre del XIII secolo rappresenta il

“Podestà” (Governatore)

Piazza dei Mercanti

58


Scrofa semilanuta

L'animale mitologico, una scrofa di cinghiale con il pelo lungo, deriva

da un sogno del fondatore mitico della città - il celto Belloveso.

59


60


61


Oldrado da Tresseno

Statua equestre del sindaco di Milano, che promosse la costruzione

del palazzo. L'opera d'arte risale al XIII secolo.

62


PALAZZO MEZZANOTTE

Palazzo Mezzanotte, anche noto come Palazzo della

Borsa, è la sede ufficiale della Borsa Valori di Milano.

La sala più importante era la “sala delle grida”,

dove si eseguivano le contrattazioni a chiamata.

Dagli anni '90 si è provveduto all'avvio all'informatizzazione

degli scambi tramite sistema telematico

e perciò oggi nella “sala delle grida” si svolgono

soprattutto conferenze.

Piazza degli Affari

63


PORTA NUOVA

Porta Nuova, una delle porte principali di Milano, si

apriva lungo la strada per Monza. Ci sono due Porta

Nuova a Milano: quella raffigurata in foto - costruita

tra il 1810 ed il 1813 – e la porta medioevale.

Porta Nuova costituisce inoltre l'area dove, a

partire dal 2004, sono sorti grattacieli impressionanti.

Piazzale Principessa Clotilde

64


ARCHI DI PORTA NUOVA

Due porte medievali sono ancora intatte, Porta Ticinese

Antica e Archi di Porta Nuova. Questa porta

venne eretta nel XII secolo. Sul lato della porta che

dà su Piazza Cavour, si può osservare il tabernacolo

marmoreo della Madonna col Bambino e i Santi.

Via Manzoni

65


TORRE BRANCA

La torre in acciaio venne inaugurata nel 1933 col

nome di Torre Littoria. La torre venne ristrutturata

dalla società Branca (Fernet Branca) e perciò oggi

porta il nome di Torre Branca. L'ascensore conduce

i visitatori in 90 secondi in cima alla torre (altezza

= 99 metri). Da qui si ha una vista spettacolare

di Milano. Il mercoledì l'entrata è libera.

Viale Luigi Camoens

66


PARCO SEMPIONE

Realizzato sull'area già occupata dalla Piazza

d'Armi, occupa una superficie di 390.000 m² ed è

una vera e propria oasi di relax a Milano. Il nome

deriva da Corso Sempione, la strada che dall'Arco

della Pace conduce a Parigi, attraversando Passo

del Sempione.

67


68


69


PORTA TICINESE ANTICA

Porta Ticinese Antica è una delle torri medievali

principali ed è l'unica sopravvivenza delle antiche

mura milanesi. La torre, conosciuta anche come

Porta Cicca, venne costruita nel XII secolo e ricostruita

nel 1861 da Camillo Boito, che aggiunse anche

due porte laterali.

Corso di Porta Ticinese 51b

70


PORTA TICINESE

Proseguendo ad est di Porta Ticinese, si giunge ai

canali di Milano. I lavori di costruzione dell'opera

dalle imponenti colonne durarono tredici anni; essi

si conclusero nel 1814. Dopo le guerre napoleoniche

venne aggiunta l'iscrizione “PACI POPVLORVM

SOPITAE" (“alla pace liberatrice dei popoli”).

Piazza Ventiquattro Maggio

71


PORTA VENEZIA

Fino al 1860 Porta Venezia era nota come Porta

Orientale o Porta Renza. Durante il XVIII secolo, gli

Asburgo iniziarono a trasformare questa zona in

un'area ricreativa. I Giardini Pubblici Indro Montanelli

situati accanto a Porta Venezia sono uno dei

parchi pubblici più antichi della città.

Bastioni di Porta Venezia

72


GALLERIA VITTORIO EMANUELLE II

Galleria Vittorio Emanuele II è una galleria commerciale

di Milano intitolata a Vittorio Emanuele II,

Re d'Italia, che inaugurò l'imponente edificio il 15

settembre 1867.

Questo elegante centro commerciale ospita i marchi

di lusso più prestigiosi ed è uno dei più antichi

templi dello shopping al mondo.

Piazza del Duomo

73


EDIFICI MODERNI

8


TORRE ALLIANZ

La Torre Allianz dispone di 50 piani ed è il secondo

grattacielo più alto d'Italia. E' situato all'interno di

“CityLife Complex” (Tre Torri Fiera), che ospita tre

edifici: Allianz Tower, Generali Tower e Il Curvo - Libeskind

Tower. La Torre Allianz viene anche chiamata

Torre Isozoki o Il Dritto - Isozaki Tower, in onore

dell'architetto a cui si deve la sua progettazione.

Piazza Tre Torri

75


BOSCO VERTICALE

Il Bosco Verticale è un complesso di due palazzi

residenziali. La Torre E dispone di 27 piani, mentre

la Torre D di 19. Il Bosco Verticale ospita circa

2.000 alberi e cespugli, trasmettendo così un'assoluta

sensazione di benessere. Entrambi gli edifici si

trovano nei pressi della stazione ferroviaria di Milano

Porta Garibaldi.

Via Gaetano de Castillia

76


CASA MILAN

Barbara Berlusconi, figlia di Silvio Berlusconi, è

amministratore delegato della Fondazione Milan.

La costruzione di Casa Milan, inaugurata nel 2014,

fu fortemente voluta da Barbara Berlusconi. Qui ha

sede l'Associazione Calcio Milan, oltre che il Mondo

Milan Museum, un Milan Store e la Cucina Milanello.

Via Aldo Rossi 8

77


GRATTACIELLO PIRELLI

Il Pirellone (il grande Pirelli) venne inaugurato nel

1860 ed ha detenuto il record di secondo edificio

più alto d'Europa. Dal 1978 è sede del Governo e

del Parlamento della Regione Lombardia. Nel 2002

un piccolo aereo svizzero si schiantò sul palazzo e

l'episodio finì sulle prime pagine dei giornali di tutto

il mondo.

Via Fabio Filzi 22

78


PALAZZO LOMBARDIA

Palazzo Lombardia è un complesso unitario di diversi

edifici, alti dai sette ai nove piani, e un grattacielo

di 160 metri. Qui ha sede la Giunta Regionale

della Lombardia. L'edificio ospita al suo interno

numerosi bar, ristoranti, caffè ed un auditorium.

Piazza Città di Lombardia 1

79


TORRE DIAMENTE

Via Mike Bongiorno

Nel quartiere amministrativo di Milano (Centro Direzionale

di Milano) si erge la Diamond Tower, nota

anche come Diamantone. La pianificazione dell'intera

area fu affidata all'italo americano Lee Polisano,

affiancato dall'architetto Paolo Caputo. La struttura

asimmetrica dell'edificio rende il consumo

energetico particolamente basso. La Torre Diamante

ha ottenuto infatti la certificazione LEED GOLD

per edifici costruiti secondo i principi di sostenibilità

ambientale.

80


TORRE SOLARIA

L'edificio residenziale Torre Solaria è una delle più

importanti opere architettoniche del Centro Direzionale

di Milano. L'edificio è composto da tre ali distinte,

ognuna con un'altezza differente. La Torre

ospita più di cento appartamenti lussuosi, che si

estendono su due o tre piani.

Via Melchiorre Gioia 7

81


TORRE VELASCA

Progettata nel 1950, la Torre venne costruita solo

nel 1957. La costruzione dell'edificio durò solo 292

giorni e prende il nome da Juan Fernández de Velasco,

governatore spagnolo del Ducato di Milano

nel XVII secolo. La forma della Torre Velasca rimanda

al Castello Sforzesco.

Piazza Velasca 3/5

82


TORRE UNICREDIT

Nel 2012 fu inaugurato l'edificio progettato dall'architetto

César Pelli. Con i suoi 231 metri di altezza

è il grattacielo più alto d'Italia. Attualmente è sede

della direzione generale di UniCredit. Gli edifici del

grattacielo si trovano su una piattaforma circolare

del diametro di 100 metri.

Piazza Gae Aulenti 3

83


ARTE & CULTURA

9


GALLERIE D’ITALIA

Nel Palazzo della famiglia aristocratica Anguissola,

costruito nel XVII secolo, sono esposti dipinti e

sculture di artisti italiani del XIX secolo. Proprio accanto

al palazzo, sorge Palazzo Brentani, che ospita

opere d'arte italiane del XX secolo.

Piazza della Scala 6

85


MUSEO DEL NOVECENTO

Il Museo del Novecento è situato all'interno di Palazzo

dell'Arengario e dell'adiacente Palazzo Reale

di Milano. Qui vengono esposte opere d'arte del XX

secolo. Le collezioni d'arte moderna, precedentemente

collocate a Palazzo Arengario, sono state

integrate nel Museo del Novecento.

Piazza del Duomo

86


87


TEATRO ALLA SCALA

Nel 1778 venne inaugurata la Scala di Milano, uno

dei teatri d'opera più prestigiosi al mondo. La sua

costruzione risale all'imperatrice Maria Teresa, che

nel 1776 affidò all'architetto Giuseppe Piermarini

l'incarico di realizzare un teatro d'opera in quella

che all'epoca era la Lombardia Austriaca.

Via Filodrammatici 2 / Piazza della Scala

88


89


Museo Teatrale alla Scala

Il Museo Teatrale alla Scala di Milano offre una panoramica della storia

di questa rinomata istituzione culturale.

90


91


92


93


STADIO GIUSEPPE MEAZZA - “SAN SIRO”

Per gli italiani appassionati di sport, è normale collocare

il tema “calcio” sotto “arte e cultura”. Lo

Stadio Giuseppe Meazza è ancora oggi conosciuto

con il suo nome originario “San Siro” ed ospita le

gare interne di Milan e Inter. All'interno dello stadio,

che offre circa 80.000 posti a sedere, vi è anche un

impressionante museo.

Piazzale Angelo Moratti

94


95


96


97


98


99


PAVAROTTI MUSEUM

Il Ristorante Museo Pavarotti è stato inaugurato nel

2015 in occasione dell'EXPO. Nel ristorante vengono

serviti anche i tortellini e le tagliatelle al ragù,

esattamente come piacevano a Pavarotti. Il locale è

stato inaugurato dalla vedova di Pavarotti, Nicoletta

Mantovani, ed è situato al quarto piano della Galleria

Vittorio Emanuele II.

Piazza del Duomo, 21

100


101


10

TRASPORTO PUBBLICO


GLI AUTOBUS EI TRAM

Se si svuole scoprire Milano, il modo migliore di farlo

è utilizzare i modi pubblici. Sulle strade noterete

ben presto i tipici tram arancioni, costruiti tra il

1927 e il 1930.

Con la MilanoCard, acquistabile online, si possono

utilizzare tutti i mezzi pubblici della città.

www.milanocard.it/

103


ATTREZZATURA

11


NIGHTJET SEAT CAR

Videos & 360° foto dell’interno oebb360.com

105


NIGHTJET COUCHETTE

Videos & 360° foto dell’interno oebb360.com

DECKENBEMALUNG

106


NIGHTJET COMFORT

Videos & 360° foto dell’interno oebb360.com

BARRIEREFREI

107


NIGHTJET SLEEPING CAR

Videos & 360° foto dell’interno oebb360.com

TRIPLE ABTEIL

108


NIGHTJET SLEEPING CAR

Videos & 360° foto dell’interno oebb360.com

DELUXE ABTEIL

109


NIGHTJET COMFORT

Videos & 360° foto dell’interno oebb360.com

NEUE COMFORT-LIEGEWAGEN

110


IMPRESSUM

12


IL TEAM

La collaborazione locale con l'ente del turismo regionale e con i consulenti e i collaboratori che si occupano delle attrazioni

regionali, ha permesso di rivelare dei dettagli interessanti in questo eBook. L'autore di questo eBook è Rudolf J. Strutz, che

ha anche realizzato le foto. La traduzione italiana è a cura di Hanna Corsini.

FONTI

Testi e foto: Rudolf J. Strutz. Orari dei treni, itinerari di viaggio e informazioni sul trasporto locale: OBB.

COPYRIGHT

Il libro è stato rilasciato sotto la Licenza Creative Commons: Attribuzione – Non commerciale

– Non opere derivate – Condividi allo stesso modo.

© AuVi - Rudolf J. Strutz 2022

IT08_Mailand_OBB_IT

Prenotare online e consultare tutti gli orari dei collegamenti

attuali tramite smartphone: questo è solo uno dei

tanti servizi offerti dalla nuova Booking-App delle OBB,

un'applicazione veramente facile da usare.

BIT.LY/OBB-ONLINE

BIT.LY/OBB-ONLINE-AND

SCOTTY mobil vi permette di consultare tutti gli orari

del trasporto pubblico e vi aiuta nella pianificazione ottimale

del vostro itinerario di viaggio. Nell'AppStore c'è

anche una versione speciale per iPad.

APPLE.CO/1SBIIW5

BIT.LY/SCOTTY-AND

IMPRESSUM

Tutti i loghi e i nomi delle aziende vengono

forniti unicamente a scopo informativo.

Questo eBook deve essere utilizzato esclusivamente

dal titolare del diritto d'autore.

Questo eBook può essere scaricato gratuitamente..

AuVi publications - Rudolf Strutz

Hasengasse 33/25

1100 Wien

Tel.: +43 677 617 56 253

eMail: admin@auvi.me

UID: ATU38469402

Visitateci:

Facebook:

Instagram:

Web:

RoundMe:

facebook.com/auvi.me/

instagram.com/rsvienna/

auvi.info

roundme.com/@oebbebooks

112

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!