Views
11 months ago

Gulli Novembre Completo_Low

VIE DEL GUSTO SECONDO

VIE DEL GUSTO SECONDO MUSEO: LA PASTA Da Soragna, con un viaggio di circa 30 - 40 minuti, ci si sposta verso le colline parmensi. La prossima tappa è il Museo della Pasta, situato all’interno di una corte agricola medioevale, vicino a quello del pomodoro. La pasta secca di semola di grano duro, di origine mediorientale, è una importante tradizione in questo territorio. Basti pensare che Il museo della pasta e quello dedicato al pomodoro la Barilla è nata in queste terre nell’Ottocento. Visitando le sale del museo si può apprendere come il grano può trasformarsi in prodotti da forno e in pasta. Si potrà osservare un pastificio industriale della prima metà dell’Ottocento e altri macchinari che hanno fatto la storia di questo prodotto. TERZO MUSEO: IL POMODORO Situato a fianco di quello della pasta, la tappa successiva è il Museo del Pomodoro. La coltivazione di questo ortaggio nella pianura attorno a Parma a radici antiche, qui sono nate alcune delle più importati aziende conserviere dell’Italia. Per molti il pomodoro è considerato l’oro rosso. La visita al museo permette di scoprire ed esplorare tutto il mondo agricolo e industriale che circonda il pomodoro: dalla coltivazione, sia agricola sia casalinga, alla lavorazione per trasformarlo in passata, pelati, concentrato e così via. Uno spazio è dedicato anche al ruolo che il pomodoro ha nella gastronomia italiana, come si è imposto nel A Langhirano si trova il museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma 57

Gulli completo_Low
novembre 2008 - MEDIASTUDIO Giornalismo & Comunicazione
Leggi il numero di novembre (formato Pdf, 7 - Questotrentino
N° 20 Settembre Novembre 2009 - Oratorio Castrezzato
2ALMANACCO LETTERARIO - Associazione Conoscere Eurasia
Numero 4 – Novembre 2009 - Il Giullare
Thule Italia aprmagg2006.indd - Thule-italia.net
Roma TRE News n.3 2011 - Servizio di hosting - Università degli ...