Views
10 months ago

Piano territoriale provinciale

Ufficio stampa,

Ufficio stampa, comunicazione, web e social COSA CAMBIA PER LE IMPRESE? I Comuni sono i veri destinatari dei due strumenti approvati. Sono loro che, attraverso la pianificazione comunale cioè i Piani Regolatori, devono dare attuazione alle previsioni insediative ed alle politiche di sviluppo. I maggiori cambiamenti per i Comuni arrivano dalla "Variante alle N.T.A." e sono così sintetizzabili: 1. istituzione della Conferenza di Pianificazione per la definizione di intese per la localizzazione di opere e interventi di livello provinciale/sovra-comunale e per la redazione dei Piani Regolatori comunali. Essa costituisce riferimento fondamentale al fine di evitare che le politiche urbanistiche dei singoli Comuni generino incoerenze (per il dimensionamento degli piani urbanistici, per il contrasto ai fenomeni di crescita urbanistica disordinata e per la corretta localizzazione dei servizi) 2. i Comuni sono obbligati a determinare il limite del territorio già urbanizzato e nel caso venga trasformato del suolo agricolo si devono prevedere misure di compensazione ambientale che lo strumento urbanistico comunale (P.R.G. o P.R.E.) è tenuto a determinare

Ufficio stampa, comunicazione, web e social COSA CAMBIA PER LE IMPRESE? 3. viene disciplinato il concetto di qualità ambientale la cui finalità è: la riduzione della pressione degli insediamenti sui sistemi naturali ed ambientali, la mitigazione degli impatti ed il contenimento del consumo del suolo agricolo 4. vengono definiti i depositi verdi all'interno dei quali i Comuni individuano delle aree pubbliche da destinare ad interventi di miglioramento ambientale ed ecologico dove localizzare gli interventi di compensazione ambientale 5. i Comuni, per le aree classificate "varchi e discontinuità" e "terreni agricoli periurbani" devono presentare uno studio conoscitivo che contiene ricognizioni dettagliate in ordine ai varchi e a tutti i suoli agricoli presenti nel territorio comunale definendone le potenzialità, gli attuali usi, le valenze e le trasformabilità.

provincia di cosenza piano territoriale di coordinamento provinciale
1. piano territoriale provinciale - Nicola Bono
lessinia - PTRC Piano Territoriale Regionale di Coordinamento
Confluenze NW. Piano di Marketing territoriale Turistico. Definizione ...
VIVI L'AMbIenTe 2013 - Agenzia provinciale per la protezione dell ...
VIVI L'AMBIENTE 2009 - Agenzia provinciale per la protezione dell ...
La nuova Direzione Provinciale del Verbano Cusio Ossola
LA NOTTE DELLA SCIENZA - Ufficio Scolastico Territoriale di Pescara
Osservatorio Permanente della Programmazione Territoriale ...
Piano di Comunità 2011-2015 - Federazione territoriale pensionati ...
Rel-ill-Allegato1-Sc.. - Pianificazione Territoriale - Comune di Modena
Provincia di Trento: Revisione Piano Provinciale Distribuzione
Come Cambia la SCuola - Ufficio Scolastico Provinciale - Bari
Quadro propositivo con valenza strategica - Provincia Regionale di ...
Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale - Razzo
2 contenuti del piano territoriale infraregionale - Consorzio per la ...
Trasferimenti provinciali - Ambito Territoriale Como - Ufficio ...
Movimenti interprovinciali - Ufficio X – Ambito Territoriale Provinciale ...
Piano Territoriale Provinciale per l'Immigrazione - Provincia di ...
Trasferimenti provinciali - Treviso – Ufficio scolastico territoriale
Piano territoriale di coordinamento provinciale - CIVeS
Il Piano territoriale di Coordinamento Provinciale della provincia di ...
PIANO TERRITORIALE PROVINCIALE ... - Provincia di Rieti
Movimenti provinciali - Ufficio XI – Ambito Territoriale Provinciale di ...
piano territoriale di coordinamento provinciale - Provincia di Forlì ...
Piano Territoriale Provinciale per azioni di integrazione sociale a ...