Views
2 weeks ago

libretto 2018 copia

sabato 17/02, 21:15 La

sabato 17/02, 21:15 La febbre del sabato sera Facemece du' zumpi e tiremo a campà Adattamento, del famosissimo film, icona degli anni settanta, che vede la partecipazione di oltre sessanta elementi, tra cui spiccano degli artisti straordinari, che sapranno coinvolgere il pubblico con la loro bravura, spontaneità e dirompente energia. In un crescendo di battute comiche, le vicende dell’affascinante Tony Manero, si affiancheranno a veri e propri spaccati di vita quotidiana, con pantaloni a zampa d’elefante e capelli cotonatissimi, in un juke box musical, al ritmo della disco music più bella di sempre, senza dimenticare la musica italiana. Un viaggio divertente, avvincente, dove non mancheranno emozioni straordinarie. La Compagnia Teatrale degli Artisti Straordinari, è una realtà viva e vivace de “La Crisalide” Associazione Famiglie di Disabili, con sede a Porto Sant’Elpidio. Nata nel 2002, dal desiderio di un gruppo di genitori di ragazzi disabili, offre sostegno, consulenza, servizi e laboratori, attraverso personale specializzato e preziosi volontari, senza i quali i tanti progetti in atto non sarebbero possibili. Lo spettacolo, è un invito alla consapevolezza che tutti abbiamo qualcosa di straordinario da condividere. La Crisalide Associazione famiglie di disabili Compagnia teatrale artisti straordinari testi e regia Fabiola Cannella

domenica 18/02, 17:00 Il brutto anatroccolo Ci troviamo nel giardino delle uova pensierose e due strani personaggi hanno il compito di accudirle; infatti, sono delle uova particolari: custodiscono i sogni e le speranze di tutti gli uomini. Poi un giorno, le uova si schiudono e nasce un goffo pulcino; lui è diverso dagli altri e per questo rifiutato da tutti, tanto che decide di fuggire. Durante il viaggio, affronterà mille e mille peripezie, incontrando molti personaggi che lo aiuteranno e… altri che lo ostacoleranno. Lo spettacolo, ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, è una rivisitazione con le tecniche del teatro di figura che attua un percorso sulla parità e che vuole insegnare ai ragazzi l’accettazione di sé, la meravigliosa avventura della crescita e la necessità di sognare e sperare; un modo per raccontare le diversità e le varie tappe della vita, attraverso la crescita, l’accettazione di sé stessi e la scoperta dei propri talenti. L’uso dei pupazzi, la narrazione e la freschezza dell’interpretazione, condurranno i piccoli spettatori all’interno di una storia dolce e divertente al tempo stesso, una fiaba che parla tanto al pubblico delle famiglie, quanto a quello delle scuole, dato lo spessore pedagogico della trama. Il testo è stato scritto in seguito agli incontri e ai laboratori tra gli artisti e gli alunni delle scuole coinvolti in un progetto sugli stereotipi di genere. Nata teatro (Arezzo) teatro d'attore, pupazzi animati

Gennaio 2018
Piano strategico 2016-2018
Il Giornale dell'Handball - Gennaio 2018
Clique - Primavera estate 2018
RISCALDAMENTO 2017-2018
GMP Italia - Catalogo 2018
La Pesca Mosca e Spinning 1/2018
NIU N-Series 2018 italiano
Offerta Usag set-gen 2018
Catalogo seminari di formazione gennaio-giugno 2018
14/02/2018 Sinergroup - Catalogo Accessori Installazione
Dépliant Progetti e Attività a.s. 2017/2018
Copia di 10_ModuliGSM.indd - Futura Elettronica
COPIA IN ABBONAMENTO - Il Resto