Views
8 months ago

1_CDF_La Storia_17.01.2018

1. IL CASO INCA DI

1. IL CASO INCA DI ZURIGO 1.1 Il meccanismo truffaldino Per una decina di anni fino al 2009 il responsabile della sede del patronato INCA di Zurigo il quale contemporaneamente era consigliere Comites raggirava, a chi si rivolgeva al patronato, il capitale della previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità, la cosiddetta pensione del 2° pilastro. Il responsabile del patronato INCA deviava i capitali dagli istituti di previdenza svizzeri su un conto bancario intestato al patronato stesso. Per porre in atto la truffa utilizzava impropriamente i documenti delle pratiche degli assistiti, falsificava le loro firme che faceva convalidare poi al Consolato di Zurigo e deviava la loro corrispondenza all’indirizzo dell'ufficio INCA di Zurigo 1 . Il fatto che il Patronato è un istituto disciplinato dalla legge 2 , che si richiama espressamente alla Costituzione italiana 3 , eliminava ogni minimo sospetto già sul nascere. Dinamica della Truffa. 1 09.09.2009 Documentario Falò della Televisione Svizzera Italiana http://www4.rsi.ch/prog/video/player.cfm?uuid=e15c7620-2dc3-4cd0-9e23- e239f06ed9a5&m=13&autostart=true&rnd=702195&bg=fff&iframe=true&width=640&height=370 2 Legge 30 marzo 2001, n.152 3 Lettera Circolare del Ministero del lavoro e della previdenza sociale Prot. 24/V/0006743 del 08/04/2008 4

Ed è così che la gente si recava all’INCA, su avviso del Consolato e dell'INPS che, all’estero, si appoggiano ai Patronati 4 per lo svolgimento delle pratiche previdenziali. L’ente di Patronato è costituito per assistere gratuitamente i lavoratori al conseguimento delle prestazioni previdenziali, sanitarie e di carattere socio-assistenziale, incluse quelle in materia di emigrazione. Una necessità per chi non conosce la lingua e la prassi amministrativa locale. La maggiore parte degli impiegati del patronato svolge il lavoro di assistenza in buona fede ma, se dietro allo sportello a ricevere i richiedenti c’è un malintenzionato, basta poco per creare un danno enorme con tutti i documenti che questo poteva richiedere in virtu’ della sua posizione 5 . S’innescava cosi un meccanismo fatto di contraffazioni, deviazione della corrispondenza, autenticazioni e validazioni di firme falsificate con timbri consolari 6 . Alla fine i capitali pensionistici integrativi di numerosi assistiti venivano trasferiti su conti intestati all'INCA. L' assistito era fiducioso che erano state avviate le pratiche per l'ottenimento di una rendita pensionistica mensile, mentre in realtà gli veniva deviato tutto il capitale su un conto INCA dal quale poi si versavano sul conto dell’assistito le somme minime necessarie a simulare il regolare versamento della pensione. Di fatto l’INCA/CGIL si sostituiva all’ istituto di previdenza sociale. Meno rate fittizie si pagavano più consistente era il profitto o detto in altre parole, si sperava che l'assistito trapassasse presto a miglior vita. La macabra truffa era studiata nei minimi particolari. Pare difficile immaginare che sia stata orchestrata da un'unica mente anche se il direttore INCA, in una lettera indirizzata agli assistiti lesi poco dopo il suo arresto, scrive di essere l’unico fautore della truffa. 1.2 Si scopre la truffa Il caso esplose in luglio 2008 quando qualcosa andò storto. Un assistito ricevette la corrispondenza dell'istituto di previdenza e si accorse del trasferimento illegale del capitale. Denunciò immediatamente l'accaduto al Consolato Generale di Zurigo, il quale trasmise un esposto alla Procura della Repubblica di Roma e una segnalazione al Ministero degli Esteri. Cosa sia successo nel frattempo non si sa ma l’11 novembre 2008 gli ispettori del Ministero del lavoro effettuano un’ispezione presso la sede INCA di Zurigo senza riscontrare nulla. Solo 4 Elenco degli Enti di Patronato riconosciuti dalla legge https://www.tuttocamere.it/files/varie/Enti_Patronato_Elenco.pdf . 5 Allegato 1 Distinta documenti INCA 6 Allegato 2 Mandato di patrocinio INCA 5

Parma oltre Parma - Camera di Commercio Italiana per la Svizzera
che pratichiamo dal 1958 ha oggi un nome - Camera di Commercio ...
OFFERTA (pdf) - Camera di Commercio Italiana per la Svizzera
che pratichiamo dal 1958 ha oggi un nome - Camera di Commercio ...
PDF Passaporto Ospitalità - Ticino
La prospettiva migliore per la Svizzera - zu Antonio de Grada
Visualizza il documento originale - Dedalo - Azione Cattolica Italiana
Emozioni da vivere
PENSIONAMENTO PENSIONAMENTO - Alter & Migration
download PDF - La Voce
Programma - Ministero del lavoro, salute e politiche sociali
download PDF - La Voce
Rivista SWISSLIFE Primavera 2013
un dovere al diritto - Camera di Commercio Italiana per la Svizzera
9773_file10_it_civil-society-monitoring-report_it
Alfred Escher Storia di un fondatore Walter Kielholz Intervista al ...
documento finale - Ministero della Salute