Views
1 week ago

CRIMINI VAT

settore dell’attività

settore dell’attività economica senza pregiudizio alcuno¹. Dal 1971 la banca vaticana fu presieduta e diretta da monsignor Paul Marcinkus, soprannominato “banchiere di Dio” il quale continuò ad operare sui mercati internazionali in maniera altrettanto spregiudicata seguitando la combutta con organizzazioni e personaggi fra i più intrallazzatori ed intriganti che ci fossero in giro (ne parlerò più avanti in un altro capitolo). Dopo un paio di anni vennero alla luce le prime irregolarità ed imbrogli (di cui si è avuto notizia) che riguardavano un caso di riciclaggio di denaro ed obbligazioni false che partiva dalla mafia newyorkese ed approdava in Vaticano, per un totale di 950 milioni di dollari. Le indagini furono condotte dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e dal Distretto Sud di New York ed il presidente dello Ior Marcinkus fu a lungo interrogato ma venne assolto per insufficienza di prove. Monsignor Marcinkus. Nei primi anni ´80, poi, l’Istituto fu riconosciuto dalla magistratura italiana come il maggior responsabile del fallimento del Banco Ambrosiano di Roberto Calvi², poiché risultò coinvolto in un intreccio tra Vaticano, _______________ ¹ Oggi la differenza più importante fra una comune banca e lo Ior consiste nel fatto che i clienti di quest’ultimo possono essere solo esponenti del mondo ecclesiastico compresi i dipendenti del Vaticano, dei vari ordini religiosi ed i benefattori; inoltre l’Istituto non è tenuto a pubblicare né il bilancio, né un consuntivo delle proprie attività e nemmeno a dare informazioni pubbliche a clienti e a terzi. Tutto è segreto. I suoi clienti possono far circolare i capitali verso qualsiasi banca estera senza che ci sia alcun controllo e non pagano nessuna tassa sugli utili percepiti; da notare poi che lo Ior è l’unica banca del mondo a non aderire alle norme antiriciclaggio sulla trasparenza dei conti e per questo si presta benissimo ad intrallazzi, raggiri e speculazioni di ogni genere. ² Il Banco Ambrosiano nacque nel 1893 come istituto bancario cattolico. Dagli anni ’70 fino al crac del 1983 fu il maggiore strumento nazionale di riciclaggio di denaro sporco proveniente dalla mafia, dalla loggia segreta P2, dai servizi segreti deviati, dai traffici illeciti di faccendieri, dai politici. ~ 110 ~

massoneria, mafia, servizi segreti, riciclaggio di denaro sporco, traffico di armi per la guerra alle Isole Falkland, finanziamenti al governo dittatoriale di Somoza in Nicaragua e al sindacato cattolico polacco Solidarnosc. Fu accertato che lo Ior “rubò” 1.800 miliardi di lire (930 milioni di euro) mediante intricati e loschi giri di valuta e alle banche creditrici ne restituì, un poco alla volta, soltanto 250 attingendoli in gran parte dai proventi derivati dall’Anno Santo straordinario che papa Carol Wojtyla proclamò nel 1983 appositamente per questo scopo¹. Il maggior responsabile di tutta questa faccenda fu considerato monsignor Marcinkus che, invece di essere subito radiato e scomunicato, fu fino all’ultimo difeso dalla combriccola vaticana ed il Papa gli rimproverò solo di aver “peccato di ingenuinità”. Nel febbraio 1987 il tribunale di Milano emise un mandato di cattura contro di lui per le gravi responsabilità dello Ior nel crac Ambrosiano, ma il “banchiere di Dio” riuscì ad evitare il processo poiché si appellò all’immunità diplomatica sancita dall’articolo 11 dei Patti Lateranensi che recita: «Gli enti centrali della Chiesa sono esenti da ogni ingerenza da parte dello Stato italiano». E così la fece franca. Grazie all’appoggio di Carol Wojtyla, Marcinkus trascorse un altro paio di anni al vertice dello Ior dopodiché, nel 1997, preferì trasferirsi nella sua vecchia diocesi di Chicago. L’Arcivescovo di questa città lo accolse a braccia aperte acclamandolo ed osannandolo; ecco alcune sue frasi: «… siamo orgogliosi di ricevere uno straordinario uomo di chiesa….ha servito con grande dedizione il Vaticano…». Che spudorato! Ma gli ambigui ed oscuri affari della famigerata banca vaticana non si arrestarono con le dimissioni dell’emerito Monsignore, poiché nel 1994 il pool di Milano “mani pulite” la tirò di nuovo in ballo in quanto risultò coinvolta nella maxitangente Enimont; secondo gl’inquirenti nelle casse dello Ior transitarono circa 110 miliardi di lire (57 milioni di euro) in Cct destinati al pagamento di tangenti ad esponenti politici. Qualche tempo dopo l’Istituto vaticano fu coinvolto anche nell’inchiesta che ebbe per protagonista il banchiere italo-svizzero Francesco Pacini Battaglia artefice di una ragnatela di tangenti, traffici di valuta e titoli azionari, ma la Santa Sede preferì non rispondere alla rogatoria richiesta dal pool di Milano ed anche questa volta riuscì a sgabellarsela. _____________ ¹ L’Anno Santo viene celebrato ogni 25 anni, l’ultimo era stato nel 1975 e il successivo sarebbe dovuto avvenire nell’anno 2000. ~ 111 ~

Page 1 Page 2 in questo numero ia rubrica Scienza e crimine di ...
Crimini in Vaticano - Alloccopoli.It
Crimini di pace - Ristretti.it
Hanno inquinato la scena del crimine
Sulla definizione giuridica del crimine di genocidio - Gariwo
Il piu grande crimine
Prevenzione Del Crimine Sul Vostro Luogo Di Lavoro
I crimini della Wehrmacht sul fronte orientale.
Se avessi mai commesso il peggiore dei crimini per sempre ...
Fonti normative crimine genocidio - Gariwo
Indagini sulla scena del crimine ed acquisizione ... - Archiviopenale.it
Manuale contro i crimini zoomafiosi - Polizia di Stato
L' incesto ha faticato a diventare un crimine - Centrostudirpinia.It
Bologna in testa nella classifica del crimine - La Tribuna
Il volontario soccorritore sulla scena del crimine - Cesvot
Perizia psichiatrica su A.Franzoni - Crimini Seriali
L'OVERLAPPING DEI CRIMINI DI GUERRA E ... - Studi per la pace
DIECI MODI con cui i reparti IT facilitano il crimine ... - EDSlan
scena del crimine prof . cortigiano - Università Telematica Pegaso
tratta degli esseri umani, crimini d'onore e ... - Vivere Senigallia
I crimini di guerra nel settore occidentale della Linea Gotica
I CRIMINI SESSUALI DEL CLERO CATTOLICO - Fernando Liggio
Cefalonia 1941-1944. Smaltimento di un crimine - Minow, Hans ...