Views
1 week ago

CRIMINI VAT

sovente afferma che la

sovente afferma che la violenza è in contrasto con la natura di Dio e dell’anima, quindi deve essere ripudiata. Purtroppo questa bella frase contrasta con un dato di fatto: Ratzinger, in veste di capo dello Stato Vaticano, non ha mai firmato la moratoria contro i Paesi che puniscono con la pena di morte il “reato” di omosessualità. Il Sommo Pontefice è stato macroscopicamente incoerente anche quando ha affermato che in molte nazioni del mondo esistono muri che dividono i popoli ed è necessario che vengano abbattuti al più presto. Belle parole, però forse si è dimenticato che lo Stato Vaticano, di cui lui è il regnante supremo, è l’unica nazione al mondo quasi interamente circondata da mura alte parecchi metri e gli stranieri possono accedere solo in Piazza San Pietro, il restante territorio è visitabile solo a pagamento (e nemmeno tutto). Cosa aspetta ad aprire le porte e permettere a tutti il libero ingresso? Ma non è finita, nell’ottobre 2010 l’ex nazista Joseph Ratzinger si è schierato pubblicamente contro misteriosi “poteri occulti” che minacciano il mondo, riferendosi alle grandi potenze economiche che ha definito “false divinità”; parole sante, ma bisognerebbe che qualcuno gli ricordasse che tutto il Vaticano è un grande potere occulto a cominciare dallo Ior e dall’Opus Dei, per finire ai grandi intrallazzi e scandali avvenuti dentro le Sacre Mura e rimasti misteriosamente senza una risposta (più avanti ne leggeremo qualcuno). Un’altra considerazione da fare su papa Ratzinger (ed anche su papa Wojtyla) riguarda gli inviti che periodicamente rivolge ai governanti dei cosiddetti Paesi ricchi affinché aiutino economicamente i popoli più poveri in quanto questi sono le vittime di un mondo ingiusto e con troppe disuguaglianze. Questo è vero, ma perché la Santa Sede, tanto per dare il buon esempio, non comincia a disfarsi di una parte dell’immenso tesoro che possiede in Vaticano (secondo l’archeologo Rodolfo Lanciani si tratta di 3.000 Kg. d’oro e 30.000 Kg. d’argento) oltre alle reliquie ed arredi sacri di ogni tipo custoditi nel Sacrario Apostolico, tutti oggetti di grande valore che le sono stati regalati nell’arco dei secoli? Potrebbe donare i soldi del ricavato ai Paesi poveri e servirebbero a sfamare una buona parte dell’umanità indigente. Ed ancora, perché non ospita i terremotati d’Abruzzo nei propri innumerevoli palazzi adibiti a seminari ormai quasi vuoti, invece di mandare i vari Monsignori, adorni di catene d’oro, a commiserare quella povera gente che ha perso tutto? Oppure: perché non accoglie in Vaticano i tanti barboni e baraccati di Roma e li fa sedere alla mensa insieme ai Cardinali? Non ci pensa nemmeno; ecco invece cos’ha ideato papa Ratzinger per far sì che la Chiesa cattolica appaia, all’occhio ~ 162 ~

della gente, generosa e magnanima: nel luglio 2009 la Conferenza Episcopale Italiana, in accordo con la Banca Intesa San Paolo, ha istituito il Prestito della Speranza per le famiglie in difficoltà economica, ricavato dalle offerte dei fedeli nelle parrocchie. E’ previsto un contributo massimo di 500 euro mensili per un anno, rinnovabile per ulteriori 12 mesi a seconda delle situazioni, ed è stabilito che chi riceve il prestito debba pagare un tasso di interesse non superiore al 4,5%; a questo punto dov’è la generosità della Chiesa? Sembra più un’operazione di usura dal momento che i soldi prestati sono frutto di offerte e come tali dovrebbero essere regalati e non prestati per essere oggetto di restituzione, per di più con l’aggiunta di interessi. Anche in questo caso la Chiesa cattolica non si è smentita: resta un’organizzazione il cui scopo principale è quello di guadagnare il più possibile, in qualsiasi circostanza e con qualsiasi mezzo, lecito o illecito. Bell’esempio di altruismo! ~ 163 ~

Il Vaticano e lo stato : studi e proposte
Mattacchine - Numero 7 - C.O.E.S. onlus - Coesonlus.it
Madrugada numero 68 - Associazione Macondo
Scarica la rivista - mondosalute
crimini sessuali - Marco Cannavicci
religioni - Homolaicus
14 dicembre 2008 - Il Centro don Vecchi
Nuova antologia
Antologia; giornale di scienze, lettere e arti
000 TRACCE 34 WEB - TraccEdizioni.it
Maddalena - Figlie della Chiesa
a_sud_europa_anno-8_n-44
14_rivista_ITAeventi
Razzismo di Stato - Federazione Anarchica Italiana
S ocietà Talenti - CONI, Piemonte
N.107 aprile (8,2Mb Pdf) - la Notizia
scarica il pdf - Mese Sport
scarica il pdf - Mese Sport
Nuova antologia
Nuova antologia
Nuova antologia
Panorama - Edit
Nuova antologia
Nuova antologia