Views
5 months ago

CRIMINI VAT

minorenne; scontata la

minorenne; scontata la condanna si trasferì nella natale isola di Procida e continuò a svolgere attività pastorale. 1995, il parroco siciliano don Tommaso Tarsia patteggiò un’accusa di violenza sessuale nei confronti di un disabile che frequentava il centro di accoglienza da lui diretto ad Agrigento. Non venne sospeso, ma trasferito in una chiesa a Pianura presso Napoli dove venne arrestato per molestie ripetute nei confronti di una bambina di 10 anni. 1999, don Patrizio fu condannato a 8 anni di carcere e ad una penale di 50 milioni di lire (26.000 euro) per aver abusato di 5 ragazzini della parrocchia di San Filippo Neri a Boccea (Roma); finì agli arresti domiciliari in un Istituto religioso. Nel gennaio del 2000 venne condannato a 6 anni e 6 mesi di reclusione don Giorgio Mazzoccatto per violenza sessuale ai danni di ragazzini di età compresa fra 7 e 12 anni. I fatti risalivano alla metà degli anni ´90 quando don Giorgio era parroco di Arpinova (Foggia). Attualmente continua a svolgere le sue funzioni in un’altra parrocchia sempre in provincia di Foggia. Roba da non credere! Don Marco Gamba, parroco di Chiusa San Michele (Torino), venne condannato nel febbraio del 2000 a 4 anni e mezzo di reclusione per abusi sessuali nei confronti di due chierichetti; fu anche trovato in possesso di 4.000 immagini pedo-pornografiche e di foto scattate a bambini adolescenti frequentatori della sua parrocchia. A Staggia San Prospero (Modena) il parroco 59enne Giorgio Govoni fu accusato di far parte di una banda di pedofili che praticava violenze a danno di minori anche nell’ambito di riti satanici che si svolgevano nei pressi di un cimitero. La corte pronunciò 14 condanne fra 2 e 19 anni di carcere; il pubblico ministero aveva chiesto per don Govoni una condanna a 14 anni, ma non fu mai convalidata perché nel frattempo il parroco era morto di infarto. Nel gennaio del 2001 il tribunale di Chiavari condannò il parroco di Santa Margherita Ligure, don Pino Carpi, al pagamento di 30 milioni di lire (15.500 euro) per molestie ai danni di una ragazza di 14 anni; attualmente don Carpi esercita la sua professione nella basilica di Santa Maria di Nazareth a Sestri Levante. Don Renato Mariani, parroco di San Giuliano Milanese, il 26 giugno 2001 fu condannato a 4 anni di reclusione per violenza sessuale su giovani, oltre a violenza privata ed appropriazione indebita; attualmente il sacerdote è residente a Garbagnate Milanese ed ha incarichi pastorali. Nientemeno! Don Mariani. Il 27 maggio del 2003 un frate, ex insegnante in un istituto ~ 174 ~

privato di Milano, fu condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione per molestie sessuali ai danni di 5 bambine della scuola elementare. Sempre nel 2003 venne arrestato don Bruno Tancredi, 59 anni, parroco di Ponticelli (Teramo); l’accusa fu di violenza ai danni di due minori, uno dei quali disabile, dell’età di 14 e 16 anni. Dopo un processo con rito abbreviato, don Bruno fu condannato per il reato di pedofilia a 6 anni di reclusione, poi ridotti a 4 per patteggiamento. Don Paolo Gardenal, ex parroco di Ceneda (Treviso), nel dicembre 2003 patteggiò la condanna a un anno e otto mesi di reclusione per violenza sessuale su 4 ragazzi dodicenni. Un anno e otto mesi più il pagamento di 45.000 euro per risarcimento dei danni morali, è la condanna inflitta a don Roberto Volaterra, parroco di Castagnole Piemonte (Torino), arrestato il 2 febbraio 2004 per violenza sessuale nei confronti di una bambina di 13 anni che frequentava il suo oratorio; attualmente Don Roberto è cappellano a Sant’Andrea a Savigliano (Cuneo). Una ventina di giorni dopo l’arresto del prete di Castagnole, venne arrestato il parroco della chiesa di San Gioacchino di Colleferro (Roma), don Paolo Pellegrini di 52 anni; l’accusa fu di violenza sessuale aggravata su un minorenne, e le perquisizioni effettuate dagli investigatori portarono alla luce filmati e foto molto compromettenti che don Paolo custodiva in canonica. Fu processato con rito abbreviato e condannato a 6 anni di reclusione, più il pagamento di 60.000 euro per violenza sessuale e istigazione all’uso di sostanze stupefacenti. Don Roberto Mornati, sacerdote di Gavirate (Varese), fu condannato nel 2004 a 3 anni e 4 mesi di reclusione per atti di pedofilia nei confronti di 12 ragazzi del Paese; il prete poté godere di attenuanti sia per il riconoscimento della seminfermità mentale, che per il risarcimento di 280.000 euro alle vittime. Il Mornati era giunto a Gavirate negli anni ´80, trasferito dalla Curia, dopo aver già subito un processo per molestie. Patteggiò la pena di 2 anni e 6 mesi don Felice Cini, condannato nel luglio 2004 per aver molestato sessualmente alcuni bambini della parrocchia di Arcille (Grosseto). Sentite questa! Ricorse al patteggiamento anche don Bruno Puleo, sacerdote condannato nel luglio 2004 a 2 anni e 6 mesi di reclusione per abusi sessuali nei confronti di 7 ragazzi che frequentavano il seminario di Agrigento. Una delle vittime degli abusi, Marco Marchese, attualmente impegnato in numerose iniziative di lotta alla pedofilia, raccontò di aver cominciato a subire violenze all’età di 12 anni, appena entrato in seminario; le violenze si protrassero per 4 anni fino a quando il ragazzo ~ 175 ~

Il Vaticano e lo stato : studi e proposte
Scarica la rivista - mondosalute
crimini sessuali - Marco Cannavicci
religioni - Homolaicus
Mattacchine - Numero 7 - C.O.E.S. onlus - Coesonlus.it
Madrugada numero 68 - Associazione Macondo
a_sud_europa_anno-8_n-44
14_rivista_ITAeventi
Nuova antologia
Nuova antologia
Scarica il monografico - Pollicino Gnus
Cli eretici d'Italia; discorsi storici
NONCREDO - Homolaicus
La Settimana
Nuova antologia
qui montecampione n° 1 gennaio-febbraio-marzo 2010
21 ottobre 2007 - Il Centro don Vecchi
Nuova antologia
Antologia; giornale di scienze, lettere e arti
14 dicembre 2008 - Il Centro don Vecchi
000 TRACCE 34 WEB - TraccEdizioni.it
Maddalena - Figlie della Chiesa
472 mensile
Nuova antologia
LA PAGINA DICEMBRE 2010:progetto La Pagina futura.qxd
Maggio 2008 - Parrocchiadisalo.It