Views
5 months ago

CRIMINI VAT

del fatto che quasi

del fatto che quasi tutti i politici del mondo agevolino in vario modo le tante confessioni religiose, agevolando di conseguenza lo spaccio di questa droga. E’ probabile che ciò avvenga perché la religione viene considerata dai politici una sorta di sedativo delle masse popolari che, una volta drogate, hanno meno senso critico, si ribellano meno facilmente ai soprusi quindi sono più facilmente manipolabili. ****** La Messa domenicale ed altri riti cattolici trasmessi dalle varie Televisioni, a molta gente sembrano una cosa ovvia, scontata e fatta a fin di bene, ma certi rituali, visti con gli occhi di un ateo, sono un’onta, un oltraggio, un’induzione alla superstizione, un insulto alla ragione. Se la Rai volesse proprio continuare a trasmetterli (altrimenti il Vaticano e molti cattolici si risentirebbero), dovrebbe anche trasmettere in contemporanea, su un altro canale, un programma dedicato all’ateismo nel quale si possa predicare il pensiero razionale e i danni causati dalla credenza religiosa. Per di più anche agli altri credi religiosi, ebraismo, islamismo, buddismo, induismo ecc., avrebbero il diritto di fare la predica in Tv ai loro fedeli, quindi: o tutti, o nessuno. ****** Se qualcuno proponesse di insegnare a scuola delle materie come l’astrologia, lo spiritismo, il malocchio ed altre superstizioni simili, verrebbe deriso, ridicolizzato e fatto passare per squilibrato. Se invece viene insegnata la religione cattolica, allora è tutto normale e nessuno si ribella. Ciò avviene perché siamo stati costretti fin da piccoli a frequentare la chiesa con tutti i suoi cerimoniali e a prendere per vere certe credenze, quindi siamo disposti ad accettare l’insegnamento di certi riti e tradizioni anche nell’età più adulta. Se invece nell’età infantile ci avessero costretti a frequentare gli astrologi, le sedute spiritiche la lettura ~ 210 ~

della mano ecc., da adulti avremmo continuato a praticare quelle tradizioni senza pensare alla religione. Questo significa che gl’insegnamenti che riceviamo da piccoli, anche se strani, assurdi, innaturali e contro ogni logica come la religione, spesso continuano ad essere seguiti anche nell’età adulta, quindi chi frequenta la chiesa, non lo fa perché è religioso di natura, ma perché non riesce a rimuovere il martellante indottrinamento ricevuto nell’età infantile. ****** Generalmente i clericali usano attribuire a Dio tutte le cose belle del mondo: l’amore, la natura ecc., mentre non lo criticano per le cose brutte che esistono, come l’egoismo, le ingiustizie, le guerre, le malattie ecc. Delle cose brutte incolpano l’uomo con la favola del peccato originale. In pratica è come se un giudice ti dicesse che devi andare in galera per omicidio solo perché un tuo lontano parente, vissuto secoli fa, ha ucciso un uomo, ed è questo che ha fatto Dio, cioè si è inviperito con il primo uomo e per punirlo ha punito tutta la sua discendenza. Ma come fanno i credenti ad accettare una sentenza come questa? Eppure essi sono sempre pronti ad incolpare loro stessi quando recitano il confiteor dicendo “mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa”. ****** Se un giorno una persona dicesse di aver visto la dea Minerva, tutti la prenderebbero per squilibrata mentale, se invece qualcuno dice che gli è apparsa la Madonna, molti gli credono e parlano di miracolo. La realtà dei fatti è che niente rende la Madonna più reale della dea Minerva. Entrambe sono figure immaginarie create dalla mente umana. Inoltre coloro che dicono di essere cattolici, se fossero vissuti duemila anni fa avrebbero creduto nella dea Minerva con la stessa convinzione con la quale oggi credono nella Madonna. ****** ~ 211 ~ La Dea Minerva.

Otto mesi a Roma durante il Concilio Vaticano : impressioni di un ...
Scarica la rivista - mondosalute
Di Pietro Gerardo 30 anni di cronache da Morra De Sanctis e dei ...
Mattacchine - Numero 7 - C.O.E.S. onlus - Coesonlus.it
In questo numero: Concilio Vaticano II 2009-2010 - Diocesi ...
Madrugada numero 68 - Associazione Macondo
a_sud_europa_anno-8_n-44
Scarica il monografico - Pollicino Gnus
000 TRACCE 34 WEB - TraccEdizioni.it
LA PAGINA DICEMBRE 2010:progetto La Pagina futura.qxd
il convegno diocesano nel segno della fede ora di religione