Views
5 months ago

CRIMINI VAT

può incoraggiare le

può incoraggiare le persone ad agire male perché esse pensano di aver già fatto qualcosa di "buono" in un altro momento, come pregare. Questo atteggiamento si chiama "moral licensing" (autorizzazione morale) ed è un pregiudizio inconscio. I giovani non riescono a capire che un tipo di comportamento del genere non è compatibile con ciò che imparano frequentando la Chiesa» e conclude dicendo che «Specialmente negli Stati Uniti è praticamente impossibile per chi si dichiara non credente accedere a cariche di potere, soprattutto se elettive, perché immediatamente nasce il sospetto di essere immorali o amorali, ma stando ai risultati di questa ricerca sarebbe proprio il contrario» e cerca di dare, insieme ai colleghi, una spiegazione ai comportamenti riscontrati «Il bambino religioso è come se si creasse una sorta di alibi, una “licenza morale”, per cui già il fatto di seguire i dettami di una religione sia di per sé indice di bontà, autorizzandolo così inconsciamente a un maggiore egoismo nella vita di tutti i giorni, nei piccoli gesti quotidiani». Probabilmente la Fondazione americana John Templeton (di ispirazione cristiana) che ha finanziato lo studio non si aspettava un risultato del genere cioè che la religiosità influisse negativamente sul comportamento dei giovani. "I dati rimettono in discussione il fatto che la religione sarebbe vitale per lo sviluppo morale", concludono i ricercatori, e supportano l'idea che “la secolarizzazione (cioè l’allontanamento della società da schemi e tradizioni cattoliche) in fatto di morale non diminuisce il livello di bontà umana anzi, è tutto il contrario". (Notizia riportata anche su Internet). ~ 228 ~

CONCLUSIONE Come abbiamo visto la Chiesa cattolica di misfatti, nell’arco dei secoli, ne ha compiuti tanti e continuerà a compierne anche in futuro per lo meno fino a quando avrà potere, denari e seguaci disposti ad assecondarla. Dopo secoli di dominio e spadroneggiamento in mezzo mondo però sta per giungere al capolinea poiché sempre meno gente è disposta a seguire la sua dottrina dogmatica e menzognera (le chiese sempre più vuote ne sono la testimonianza)¹; questa dottrina di per sé può sembrare efficace per formare un’umanità più fraterna e più giusta (credere ciecamente, essere onesti ed altruisti per poi essere ricompensati nell’aldilà), ma a lungo andare si è rivelata utopica per vari motivi: 1 – La progressiva riduzione dell’ignoranza, uno dei pilastri che sorreggono tutte le religioni² e le continue scoperte scientifiche in tutti i settori (astronomico, antropologico, biologico) hanno fatto sì che il popolo si sia reso conto che la storia dell’umanità e del mondo intero non rispecchi minimamente ciò che è narrato nella Bibbia, di conseguenza questa è considerata, oggi, un testo obsoleto ed irreale. 2 – Il continuo flusso di immigrati provenienti da Paesi non a fede cattolica fa sì che il popolo italiano, e quello di tutta Europa, diventi sempre più eterogeneo sia dal punto di vista etnologico che religioso e questo contribuisce a ridurre la fede ed a rendere il popolo sempre più agnostico. 3 – Il mondo clericale nel suo insieme, come abbiamo visto scorrendo queste pagine, non ha certo dato al popolo un buon esempio di correttezza, umiltà, altruismo ed amore come è predicato nel vangelo, anzi spesso si è comportato, e si comporta tuttora, in modo completamente opposto; ciò contribuisce ad allontanare i fedeli dalla _____________ ¹ Secondo un recente sondaggio Doxa, il 30% degli italiani dichiara di andare alla messa tutte le domeniche ma, sempre secondo il sondaggio, gli effettivi frequentatori risultano essere solo il 20%. (In Francia le %ali sono 8% e 5%). ² Che l’ignoranza sia uno dei pilastri che sorreggono le religioni lo dicono anche le statistiche: una del 2004 pubblicata dalla Pontificia Università Urbaniana ci informa che l’82% degli italiani dichiara di credere in Dio, mentre questa percentuale scende al 71,2% fra i laureati e al 25,6% fra coloro che sono laureati in discipline scientifiche, mentre scende ancora al 16,2% fra gli scienziati e addirittura allo 0% fra gli attuali Premi Nobel. Ciò indica che la fede è strettamente proporzionata all’ignoranza ed è tanto più diffusa quanto maggiore è l’ignoranza sulle leggi della natura. ~ 229 ~

Otto mesi a Roma durante il Concilio Vaticano : impressioni di un ...
BUONE VACANZE! ARRIVEDERCI AL 19 ... - la Fiera dell'Est
jonathan dicembre definitivo.indd
CI 2005 05.pdf - Colleferro 1
L'ennesimo libro della fantascienza
Scarica la rivista - mondosalute
Page 1 [CO 8- 'CD *: & *!: - ^ I *' - Page 2 Page 3 Page 4 Page 5 LA ...