Views
9 months ago

CRIMINI VAT

camparono diverse

camparono diverse centinaia di anni¹ (Genesi 5/3-32), è stato calcolato che dalla creazione del mondo, fino alla nascita di Gesù siano trascorsi 4004 anni. Vediamo ora, più nel dettaglio, quand’è avvenuta la creazione per altre confessioni religiose: - Come abbiamo detto, per i cattolici creazionisti la nascita del mondo è avvenuta nel 4004 a.C. ed esattamente domenica 23 ottobre alle ore 12 (?) data calcolata nel 1654 dall’arcivescovo anglicano James Ussher. - Per gli Ebrei la creazione è avvenuta il 29 marzo o il 22 settembre del 3760 a.C. - I Testimoni di Geova stabiliscono la data del 4026 a.C. - La Chiesa Ortodossa pone la data della creazione il 1° settembre 5509 a.C. - Eusebio di Cesarea, vescovo e scrittore greco, uno dei padri della Chiesa, nel 3° secolo calcolò la data del 5199 a.C. - Per gli antichi popoli Maya il mondo ebbe inizio il 29 novembre del 18490 a.C. - Gli Induisti Purana fanno risalire la creazione a 155 miliardi di anni fa (?). - Per i Buddisti e New Age l’universo esiste da sempre, senza inizio né fine, ma la terra e gli altri oggetti celesti hanno inizio e fine. E la scienza moderna come si pronuncia? Tutti gli scienziati sono concordi nello stabilire l’età della terra in 4 miliardi e 600 milioni di anni e l’età dell’universo in 13,8 miliardi di anni. Chi avrà ragione? E’ del tutto evidente che questi racconti biblici sono pure leggende e nemmeno tanto originali in quanto si ritrovano sotto forme analoghe in diverse religioni dell’Oriente, penetrate poi nella mitologia del popolo ebraico durante il suo esilio in Babilonia o comunque sotto il dominio di quella nazione a partire dal 6° secolo a.C., e sono state poi scopiazzate dai primi cristiani. Un esempio classico ci viene dalle vicende del patriarca Noè, costruttore dell’Arca su cui si sarebbero salvate la specie umana e tutti gli animali ai tempi del diluvio universale. Fermo restando che non esiste alcuna traccia geologica di tale avvenimento, la leggenda è di origine ittito-babilonese, scritta su tavolette mesopotamiche con _____________ ¹ Il record lo detiene Matusalemme con 969 anni di vita (Genesi 5/27) - è assurdo - ma anche Noè non scherzò essendo vissuto 950 anni (Genesi 9/28), ne aveva 600 quando si verificò il diluvio (Genesi 7/6). ~ 50 ~

caratteri cuneiformi, di gran lunga anteriori alla Bibbia. L’Antico Testamento narra anche la storia dei popoli con cui gli israeliti vennero a contatto, la vita e l’economia della società ebraica e le sue leggi, dei Profeti che parlavano in nome di Dio, di insegnamenti su come comportarsi, composizioni poetiche, canti, proverbi ecc. Diversamente dalla tradizione ebraica, che attribuisce parte dell’Antico Testamento alla dettatura letterale di Dio a Mosè, per la tradizione cristiana la scrittura materiale della Bibbia sarebbe stata opera umana “ispirata” dallo Spirito Santo (?) pertanto ha Dio come autore e come tale è stata trasmessa alla Chiesa. Il Nuovo Testamento contiene, nei Vangeli canonici attribuiti a Matteo, Marco, Luca e Giovanni, quattro versioni diverse e spesso contraddittorie della vita di Gesù, della sua predicazione e delle origini del cristianesimo. E’ composto da 27 libri scritti in lingua greca e fu soltanto a partire dalla fine del 2° secolo che entrò a far parte delle “Sacre Scritture” in quanto, fino ad allora, vigeva soprattutto la tradizione orale che si era andata articolando in mille rielaborazioni diverse e contraddittorie, e anche dopo il tentativo di codificazione, le più disparate versioni continuavano a pullulare tanto che Teodoreto, vescovo di Ciro, nel secolo 5° lamentava che nella sua diocesi circolassero ancora più di 200 vangeli “non canonici”¹. Questo è uno dei motivi per i quali i critici ritengono che ci sia ben poco di vero su quanto è scritto nei Vangeli e che molti fatti realmente avvenuti siano poi stati trascritti in maniera distorta e fantasiosa; tuttavia ritengono che sia possibile che a quell’epoca, in Medio Oriente, sia vissuto un Maestro ebreo chiamato Gesù e che fu crocifisso dai romani perché predicava una nuova religione ______________ ¹ In effetti esistono tuttora innumerevoli scritti non riconosciuti dalla Chiesa cattolica perché ritenuti non realistici, denominati Vangeli apocrifi; molti di questi narrano episodi alternativi della vita di Gesù, della Madonna e degli Apostoli. Eccone due esempi: Il Vangelo di un certo Tommaso narra l’infanzia di Gesù che viene rappresentato come un bimbo capriccioso, irascibile e vendicativo tanto da usare i suoi poteri miracolosi per vendicarsi di altri bimbi, di maestri e vicini di casa, facendoli morire o diventare ciechi o storpi. – Nel Vangelo di Giuda, Gesù è descritto come un maestro e rivelatore di sapienza e non un salvatore che muore per i peccati degli uomini. ~ 51 ~

Otto mesi a Roma durante il Concilio Vaticano : impressioni di un ...
Scarica la rivista - mondosalute
Di Pietro Gerardo 30 anni di cronache da Morra De Sanctis e dei ...
a_sud_europa_anno-8_n-44
Scarica il monografico - Pollicino Gnus
In questo numero: Concilio Vaticano II 2009-2010 - Diocesi ...
Mattacchine - Numero 7 - C.O.E.S. onlus - Coesonlus.it
Madrugada numero 68 - Associazione Macondo
il convegno diocesano nel segno della fede ora di religione
Linnio Accorroni (Stilos), Elettra Aldani (D- la ... - Satisfiction
maggio 2013 - I Siciliani giovani
000 : TRACCE:32:WEB - TraccEdizioni.it
000 : TRACCE:31:WEB - TraccEdizioni.it
Numero 29 - Ricre.Org