Views
9 months ago

Cronaca Eugubina-n. 138+

pag 4 GUBBIO - Il campo

pag 4 GUBBIO - Il campo è pesante ma le due squadre giocano fin dall’inizio un calcio veloce. Al 4’ penetrazione dalla sinistra di Montella, contrastato da Burzigotti che non rischia il fallo in area di rigore, la conclusione è debole e Volpe para a terra senza problemi. Al 10’ Marchi parte in progressione dalla trequarti con sponda di Casiraghi, gran tiro rasoterra a incrociare sul secondo palo e palla in rete. Un altro bellissimo gol del capitano. Al 21’ tiro dalla distanza di Kouko, Volpe para in due tempi. Al 24’ spettacolare azione di contropiede del Gubbio con Casiraghi e Marchi. Daniele Casiraghi lanciato a rete tira ma Coser in uscita respinge, arriva Marchi che calcia sull’angolino alto con la palla che colpisce l’esterno della rete. Al 32’ Montella si invola in velocità verso la porta rossoblù, calcia in corsa con la palla che esce di poco alta sopra la traversa della porta difesa da Volpe. Secondo tempo Al 2’ subito il pareggio dell’AlbinoLeffe con Nichetti, che insacca con un gran tiro sul palo lungo. Nichetti ha raccolto in area di rigore la punizione calciata da Gonzi, spizzicata di testa da un difensore rossoblù. Al 13’ mister Pagliari sostituisce Valagussa con Bazzoffia, e Ricci con Bergamini. Al 18’ ospiti in vantaggio con Agnello, il cui tiro cross dalla destra si insacca Gubbio-Albinoleffe Pagliari: “Siamo stati bravi a rimettere la partita in carreggiata” Contro l’Albinoleffe è 2-2. A Marchi rispondono Nichetti e Agnello, pareggio finale di Paolelli foto Simone Grilli Ettore Marchi esulta al gol dell’1-0 sull’angolo alto opposto dove Volpe non può arrivare. Proteste dei giocatori rossoblù. Al 28’ pareggio del Gubbio con Paolelli, che raccoglie di testa un calcio d’angolo di Sampietro e insacca sull’incrocio dei pali dove Coser non può arrivare. Al 40’ tiro da fuori area di Gonzi, palla alta sopra la traversa. Finisce 2-2. In sala stampa mister Dino Pagliari ha affermato: “Nel primo tempo ci ha fatto gol il bomberone (Marchi ndr.), che nell’ultimo periodo ci tiene a galla. Nel secondo tempo abbiamo preso gol dopo 25 secondi, abbiamo preso uno schiaffo e siamo rimasti un po intontiti. Siamo stati bravi a rimettere la partita in carreggiata e fare il gol del 2-2”. Francesco Caparrucci foto Simone Grilli La rete del 2-2 di Andrea Paolelli foto Simone Grilli Il gol dell’1-1 di Marco Nichetti

Sudtirol-Gubbio La doppietta di Ettore Marchi vale 3 punti a Bolzano Nella ripresa al 22’ e al 24’ le reti del capitano rossoblù. Costantino segna l’1-2 su rigore al 33’ BOLZANO (F.C.) – I rossoblù di mister Dino Pagliari giocano una partita generosa e di grande sostanza al “Druso” di Bolzano e conquistano un’importantissima vittoria esterna, la seconda stagionale dopo l’1-2 di Teramo. Decisiva la doppietta del capitano (il “bomberone” come lo definisce mister Pagliari), che va in rete al 22’ e al 24’ della ripresa, su azioni veloci di contropiede iniziate da Ciccone e Malaccari. I padroni di casa accorciano le distanze al 33’ con Rocco Costantino dagli undici metri. La partita La partita inizia al 3’ con il tito di Gyasi e la parata di Volpe, con un gran tuffo sulla destra. Al 12’ girata al volo di Ettore Marchi su cross di Valagussa dalla fascia destra, palla alta sopra la traversa. Al 22’ corner dalla sinistra battuto dai padroni di casa, colpo di testa centrale di Frascatore con Volpe che para senza problemi. Al 41’ Kalombo si fa rubare palla a centrocampo da Candellone, che si invola verso la porta rossoblù. Calcia dal limite dell’area di rigore e Volpe para in due tempi. Al 42’ cross in area di rigore eugubina di Bertoni dalla destra, Fink di testa insacca l’1-0 ma il signor Nicola De Tullio annulla la rete per fuorigioco. E’ l’ultima azione pericolosa del primo tempo, che termina sullo 0-0 dopo un minuto di recupero. Secondo Tempo All’8’, sugli sviluppi di una punizione battuta da Sampietro, girata di Marchi con palla alta sopra la traversa. Tra il 12’ e il 14’ Sudtirol pericoloso con Costantino appena entrato in campo. L’attaccante di casa viene prima fermato da Kalombo e successivamente da Piccinni. Al 15’ discesa di Gyasi, palla a Costantino che calcia in porta, Volpe respinge, il pallone è sui piedi di Fink che conclude a rete ma Volpe è bravissimo a deviare in calcio d’angolo. Al 16’ mister Pagliari sostituisce Casiraghi con Jallow e Valagussa con Ciccone. Al 22’ Ciccone dalla sinistra suggerisce per Ettore Marchi, che si gira in area di rigore e insacca lo 0-1 dei rossoblù nell’angolo più lontano. Passano solo due minuti e Marchi raddoppia. Azione di contropiede di Malaccari, che lancia Marchi sulla sinistra, il capitano rossoblù si accentra e batte imparabilmente Offredi per lo 0-2 ospite. Undicesimo centro stagionale per Ettore Marchi. Al 31’, però, Dierna commette un fallo in area rossoblù ai danni di Zanchi. L’arbitro fischia il rigore. Dagli undici metri Rocco Costantino realizza l’1-2, che riapre di fatto la partita. Al 42’ mister Pagliari sostituisce Malaccari con Pedrelli e Sampietro con Giacomarro. Sono 5 i minuti di recupero. I tabellini Sudtirol (3-5-2): Offredi; Vinetot (26’ st Erlic), Baldan (26’ st Broh), Frascatore; Tait, Smith (26’ st Gatto), Bertoni (11’ st Berardocco), Fink, Zanchi; Gyasi, Candellone (11’ st Costantino). A disposizione: D’Egidio, Oneto, Roma, Berardi, Boccalari, Cess, Heatley. Allenatore: Zanetti Gubbio (4-4-1-1): Volpe; Kalombo, Dierna, Piccinni, Paolelli; Valagussa (18’ st Ciccone), Sampietro (43’ st Giacomarro), Ricci, Malaccari (43’ st Pedrelli); Casiraghi (16’ st Jallow); Marchi. A disposizione: Battaiola, Burzigotti, Lo Porto, Bergamini, Manari, Bazzoffia. Allenatore: Pagliari Fotoservizio Loris Zanetti Il primo gol di Ettore Marchi Il raddoppio del Capitano Il Ds Pannacci: “Partita tosta e dura. Una vittoria importante” “Mister Pagliari ha una media di 1,52 punti in 17 partite. Nel calcio contano i numeri” GUBBIO (F.C.) – E’ molto soddisfatto nel dopo partita mister Dino Pagliari. Il Gubbio ha conquistato sul campo un’importantissima vittoria che lo allontana dalla bassa classifica, rilanciandolo addirittura per la corsa play off che ora distano soltanto tre punti. “Una vittoria importante. – spiega Pagliari – Che da significato a quello che stiamo facendo. Ora concentriamoci sulla partita interna contro il Pordenone”. Il Ds Giuseppe Pannacci analizza così il match del “Druso” di Bolzano: “Partita tosta e dura, vittoria importante, siamo molto contenti dei tre punti ottenuti. Mi è piaciuto soprattutto l’atteggiamento e il carattere della squadra, la voglia di conquistare il risultato”. Grandissima partita di Marchi, sempre più uomo squadra e grande trascinatore. E’ foto Loris Zanetti fotoservizio Loris Zanetti d’accordo? “Marchi è eugubino, e come tale sa trasmettere a tutta la squadra il senso di appartenenza. Ringrazio il Presidente Sauro Notari che lo ha voluto fortemente a Gubbio”. Mister Pagliari sta facendo un lavoro egregio. “Nel calcio contano i numeri e i punti che si ottengono sul campo. Da quando siede sulla panchina del L’esultanza della panchina rossoblù pag 5 Gubbio, mister Pagliari ha una media di 1,52 punti in 17 partite”. Per la gara interna contro il Pordenone di domenica 18 febbraio, la Società per riportare calore ed entusiasmo intono alla squadra starebbe predisponendo per l’ingresso gratis dei ragazzi fino ai 17 anni, e da 18 anni in poi con biglietto di 5 euro.