Views
9 months ago

Cronaca Eugubina-n. 138

pag 18 Gubbio

pag 18 Gubbio cronacaeugubina.it I premiati del 58° Carnevale dei Ragazzi e XX Trofeo Mascherissima Gruppi mascherati: 1° “Il Burraco”. Carri allegorici: 1° “Col Friccò del Generale ariveremo in finale?” GUBBIO - Il Centro della Gioventù ha organizzato il 58° Carnevale dei Ragazzi, che si è tenuto oggi (domenica 11 febbraio) a Gubbio. Alla manifestazione è abbinata la lotteria di Carnevale con ricchi premi, la cui estrazione si terrà domenica prossima. Anche quest’anno hanno partecipato maschere singole, gruppi mascherati, carri allegorici, complessi musicali, trenino delle Maschere, XX ‘Trofeo Mascherissima’ Premio orafo Miozzi Stefano con giuria a cura del Consiglio Comunale delle ragazze e dei ragazzi. Il raduno dei carri e gruppi mascherati è stato presso il parcheggio del Teatro Romano. Qui è stata preparata la sfilata che è partita alle ore 15 per le vie e per le piazze del centro storico, seguendo questo itinerario: viale del Teatro Romano, via Matteotti, via Mazzatinti, via Reposati, via Armanni, Corso Garibaldi, via della Repubblica, Piazza Quaranta Martiri. La premiazione è stata allietata dalla musica di “The Music Brother William e Wilson”. Gruppi Mascherati 1° classificato “Il Burraco” Scuola primaria A. Moro - G. Matteotti con 188 voti 2° classificato “Il gregge” Scuola dell’infanzia via Perugina con 186 voti 3° classificato “Al ghiaccio semo abituati, perché San Martinari semo nati” San Martino in Colle con 184 voti 4° classificato a pari merito “La Banda Bassotti” Gruppo di amici e “Le Quattro Stagioni” Maestre Pie Filippini con 178 voti Carri allegorici 1° classificato “Col Friccò del Generale ariveremo in finale?” Gruppo misto de la Piana e non con 194 voti fotoservizio Simone Grilli “Col Friccò del Generale ariveremo in finale?” 2° classificato “Arrapaho in rivolta” Amici del Carnevale con 186 voti (che ha ottenuto anche il Premio Simpatia). XX ‘Trofeo Mascherissima’ 1° classificato Thomas Pierotti mascherato da poliziotto 2° classificato Davide Orsini Capitan America 3° classificato Nicolò Panfili Harry Potter Tutti gli altri bambini sono stati premiati a pari merito. Ilaria Stirati “Arrapaho in rivolta” I carri allegorici nel centro storico “Rosa e Alessandro” “Col Friccò del Generale ariveremo in finale?”

cronacaeugubina.it Gubbio Più di 50 studenti eugubini tra i nuovi donatori Avis Ma a fine 2017 le donazioni sono in calo: 1621 contro le 1691 del 2016 GUBBIO - Un caro saluto alle lettrici e ai lettori di Cronaca Eugubina. Chi non ha visto, almeno una sera, il Festival di San Remo, alzi la mano. Anche io, colto dalla curiosità e dallo stillicidio della pubblicizzazione dell’evento ma comodamente seduto in poltrona, mi sono deciso di guardare la manifestazione trasmessa da “mamma rai”. La serata scorre abbastanza veloce e anche in modo piacevole. A colpirmi particolarmente, non sono state le canzoni, gli artisti, l’orchestra e i conduttori. Sono stato particolarmente attratto da quel grande palcoscenico dell’Ariston. Favoloso! Giochi di luci spettacolari e multicolorate. Scenografie da brividi. Loris, svegliaa…è un sogno! Lì qualsiasi pubblicità va a segno. Già la pubblicità! Non ascolto null’altro. Non seguo più la trasmissione. Seguo solo la mia fantasia che mi porta ad immaginare una condizione. “… se questa trasmissione è vista da più di undici milioni di telespettatori…pensa che bello sarebbe se, ad un certo momento comparisse sulla parete di fondo, la scritta: diventa donatore A.V.I.S.” Loris, svegliaa…è un sogno! A San Remo non ci arriveremo mai e quindi, vivendo nella nostra realtà eugubina, dobbiamo rendere omaggio e ringraziare le pagine di Cronaca Eugubina che mi permette di “rubare” un poco del vostro prezioso tempo per cercare di convincere qualcuno a diventare donatore. Perché è di questo che abbiamo bisogno! La situazione delle donazioni A fine anno 2017, la situazione delle donazioni nella nostra A.V.I.S., non era drammatica ma neanche rosea. Abbiamo chiuso l’anno con 1621 donazioni contro le 1691 del 2016. Settanta in meno. Il mese di gennaio del 2018, sicuramente per l’acuirsi del virus influenzale che tiene a letto più di 8 milioni di italiani, abbiamo avuto un Il Presidente Loris Ghigi calo di sedici donazioni (il riferimento è sempre il 2016). Il che ci preoccupa perché se il buon giorno si vede dal mattino…. Mi preme sottolineare che noi rappresentanti dell’Associazione A.V.I.S. sezione comunale della città di Gubbio, ci stiamo impegnando al massimo. Dove possiamo siamo presenti. Tra i mesi di dicembre, gennaio e la prima settimana di febbraio, grazie alla sensibilità dei docenti e degli alunni del Polo Liceale Mazzatinti e dell’I.T.I.S Cassata Gattapone, abbiamo accompagnato al Centro Trasfusionale di Branca, per le visite mediche precedenti l’idoneità alla donazione, più di cinquanta ragazzi e ragazze (per la verità più ragazze che ragazzi). L’aiuto dei giovani Questo ci fa ben pensare perché sono loro il futuro dell’A.V.I.S. Noi che abbiamo superato gli “anta” e che abbiamo superato anche le 50 donazioni, possiamo solo confidare nella presenza dei giovani che, con grande senso del dovere e con grande sensibilità, ci stanno dando un grande aiuto. Non mi dilungo di più per non tediarvi ulteriormente. Grazie per l’attenzione e W l’A.V.I.S. Il Presidente Loris Ghigi Giovanni Rossi e Loris Ghigi Il Consiglio dell’Avis Gubbio Cronaca Eugubina quindicinale d’ informazione fondato e diretto da Francesco Caparrucci registrato presso il Tribunale di Perugia con autorizzazione n. 23 del 15 novembre 2013 info@cronacaeugubina.it Tel. 348.4387379 pag 19