Views
9 months ago

Art&trA Rivista Dic/Gen 2018

Rivista d’arte, cultura e informazione

46 Il PremIo Arte

46 Il PremIo Arte lAgunA: un ventaglio di opportunità per gli artisti e una finestra sul mercato Il premio Internazionale arte laguna si racconta attraverso i numeri delle ultime edizioni e i successi dei suoi finalisti e vincitori. Da 120 paesi a oltre 42.000 artisti per un montepremi distribuito negli anni di 335.000,00 euro in denaro: ecco alcuni protagonisti dell’arte contemporanea. (VEnEZIa, 24 novembre) più di 42.000 artisti da 120 paesi, 1235 opere esposte a Venezia, 335.000,00 euro di premi in denaro, 75 giurati internazionali provenienti da 16 paesi, oltre 50.000 presenze alle mostre: questi i dati degli ultimi dieci anni del premio arte laguna. alla sua dodicesima edizione il premio aumenta ancora le opportunità per gli artisti partecipanti: salgono infatti a 103 le collaborazioni con partner internazionali. negli ultimi tre anni il premio arte laguna ha consegnato 104 premi speciali, ha introdotto gli artisti in festival, mostre collettive e eventi internazionali più di 35 volte, ha permesso 24 collaborazioni con aziende e piattaforme artistiche e premiato 31 artisti con residenze d’arte. per molti artisti il viaggio è iniziato da qui per poi affermarsi sempre più grazie alle proprie capacità e alla determinazione, come nel caso di Carlos martiel, artista cubano vincitore assoluto per la categoria performance nel 2013 che, grazie all’attenzione mediatica e all’appoggio della critica a livello

mondiale ha spiccato il volo tra collaborazioni con diverse gallerie fino ad arrivare alla 57^ Biennale d’arte di Venezia. le sue performance di grande impatto emotivo che vedono protagonista il suo corpo hanno catturato l’attenzione del pubblico e della critica internazionale. Sempre alla Biennale di Venezia sono approdati i Recycle Group, in finale nel 2016 al premio arte laguna, e quest’anno nel padiglione Russia con l’opera paradise network. non mancano neppure le collaborazioni con grandi brand, come nel caso dell'artista russa Sasha Frolova, finalista alla 7^ edizione del premio e vincitrice del premio “personal Exhibitions” presso le gallerie akneo di napoli e Federica Ghizzoni di milano, che vince successivamente, insieme ad altri designer, anche un concorso indetto da Braccialini per il design di uno zaino. E i sodalizi artistici, come per Gian Giacomo Borin vincitore nel 2014 del premio Business for art con l’azienda Riva1920 di Cantù che, dopo aver esposto all’arsenale di Venezia il suo progetto Bricco light, una lampada interamente realizzata in briccola e ferro con una duplice funzionalità a sospensione o da tavolo, diventa uno dei designer dell'azienda che lo aveva selezionato tra oltre 200 progetti partecipanti. a selezionare Hagar Fletcher, artista israeliana che realizza opere con materiali plastici di recupero, in finale al premio 2013, viene appunto scelta nello stesso anno dal brand Zara per un’installazione nel flagship a milano e nel 2015 ad Expo milano nel padiglione Israele è presente con una sua opera. E dall’arsenale alle riviste di moda Silvia manazza, finalista del concorso nel 2016 per la sezione scultura e vincitrice della residenza d'arte a The Swatch art peace Hotel di Shanghai, vede le sue opere protagoniste di servizi di moda da Vogue a Io Donna per poi proseguire da protagonista in una mostra a palazzo Salmatoris a Chierasco, Cuneo e attualmente a pavia presso i musei Civici. andando indietro nel tempo, ma oggi tra i migliori arististi contemporanei newyorkesi, marcus Jansen, finalista della 7^edizione del premio e vincitore di una mostra personale presso la galleria Bianca maria Rizzi di milano che ha realizzato nello stesso anno, nel 2013, nel 2016 lo troviamo alla Triennale di milano con una mostra tutta dedicata a lui. È definito oggi un pioniere nel ridefinire la pittura di paesaggio urbano e da poco uscito un film documentario su di lui marcus Jansen: Examine & Report premiato al Fort myers Festival. E dal cinema alla musica con Domenico dell’Osso, finalista alla 5^ edizione nel 2011, con i suoi dipinti surreali colpisce il cantante Caparezza che gli affida la copertina di museica, album lanciato nel 2014. E ancora Gary Chan (Chan Kwok Hung) di Hong Kong sempre in finale alla 5^ edizione e vincitore successivamente del Coca-Cola World photo Contest, national Geographic photography Contest, Sony World photography award. prorogata fino al 18 dicembre 2017 la call for artist della dodicesima edizione del premio arte laguna, ha permesso agli artisti non ancora iscritti di beneficiare di ulteriori opportunità artistiche messe in piedi dall'associazione culturale moCa. #artelagunaprize #premioartelaguna www.premioartelaguna.it Ufficio Stampa Premio Arte Laguna Alessandra Lazzarin tel. +39 347 2790099 ufficiostampa@premioartelaguna.it Francesca Anzalone tel. +39 347 4686369 press@netlifesrl.com

Art&trA Rivista Giu/Lug 2018
Art&trA Rivista Feb/Mar 2017
Art&trA Rivista Feb/Mar 2018
Art&trA Rivista Ago/Set 2018
Art&trA Rivista Apr/Mag 2018
Art&trA Dicembre 2016/Gennaio 2017
Art&trA Ottobre e Novembre 2016
Scarica la rivista - Associazione Culturale Arte a Livorno
rivista arte e cultura di savona e fuori porta - Villa Cambiaso
A L E S S I A N A R D I - Il Sole arte contemporanea
mostre, eventi, personaggi e istituzioni supplemento di ArteeCritica
TUTTA L'ARTE DA VEDERE IN - Il Giornale dell'Arte
rivista arte e cultura di savona e fuori porta - Villa Cambiaso
01 OK.qxd - Emmi srl
Exibart.onpaper 25 - Eventi artistici in Italia