Views
8 months ago

Cassazione Penale, n. 00062 del 19.10.2017, Sez. 6- Delitto tentato- Tipicità- Inidoneità atti ed indebita induzione (13,1) d

Cassazione Penale, n. 00062 del 19.10.2017, Sez. 6- Delitto tentato- Tipicità- Inidoneità atti ed indebita induzione (13,1)

LA GIURISPRUDENZA: le sentenze per esteso Diritto penale La giurisprudenza: le sentenze per esteso: clicca qui per tornare all'indice sommario LA GIURISPRUDENZA: le sentenze per esteso LECTIO (13,1) Delitto tentato- Tipicità- Inidoneità atti ed indebita induzione Cassazione Penale, n. 00062 del 19.10.2017, Sez. 6 Delitto tentato- Tipicità- Inidoneità atti ed indebita induzione MASSIMA ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ ______________________________________________________________________________ Indicazioni bibliografiche 1) Quotidiano Giuridico, 24 gennaio 2018 2) 3) 4) 5) LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CONTI Giovanni - Presidente - Dott. COSTANZO Angelo - Consigliere - Dott. GIORDANO Emilia Anna - Consigliere - Dott. CALVANESE Ersilia - rel. Consigliere - Dott. SCALIA Laura - Consigliere - ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso proposto da: 1. S.V., nato a (OMISSIS); 2. P.I., nato a (OMISSIS); avverso la sentenza del 02/03/2016 della Corte di appello dell'Aquila; visti gli atti, il provvedimento denunziato e i ricorsi; udita la relazione svolta dal Consigliere Dr. Ersilia Calvanese; udite le richieste del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale Dr. De Masellis Mariella, che ha concluso chiedendo il rigetto dei ricorsi; DIRITTO PENALE 1