Views
11 months ago

Missionario 2_2018

Dal mondo stimmatino Lo

Dal mondo stimmatino Lo splendore del Natale raccontato dalla pietà popolare Una mostra molto particolare organizzata nell’ex polveriera di Rivoli Veronese dal Centro culturale San Gaspare Bertoni Il risultato della partecipazione del Centro culturale san Gaspare Bertoni all’esposizione nella ex-Polveriera di Rivoli ha fatto capire, ne siamo convinti, che è valsa la pena spendere l’impegno messo dagli operatori e dai volontari del Centro per la realizzazione della mostra alla quale eravamo stati invitati. L’iniziativa è stata capace di ricompensare sia l’impegno dei curatori della mostra, come la curiosità e l’interesse dei visitatori. Il tema proposto dal Centro culturale si svolgeva scorrendo la raccolta di oltre duecento immagini sacre appartenenti ad una ricca raccolta (privata), ricca per il numero e la qualità delle immagini che vanno dal 17° secolo fino ai primi anni del 20°. La disponibilità dell’ambiente è stata offerta dall’amministrazione del comune di Rivoli Veronese, che nell’ex-Polveriera dispone di un ambiente recentemente rinnovato che ben si presta per simili servizi culturali, sia per ampiezza, sia per le modalità di disposizione che consente. In questa occasione l’esposizione comprendeva diversi soggetti. Con il Centro culturale san Gaspare Bertoni condividevano gli spazi la Scuola del marmo del CFP di s. Ambrogio (Salesiani), le Sculture in ceramica di Hélène Gallati, e la Bancarella del libro (Biblioteca comunale). Tra i possibili e ricchi motivi a disposizione, si concordò di prendere i “santini” di carattere natalizio. Per il contesto natalizio della mostra, il tema fu tradotto come “Lo splendore del Natale raccontato dalla pietà popolare”. L’ampia disponibilità di immagini necessariamente esigeva una scelta. Si cominciò così a delineare un cammino Nelle foto: Fra Patrizio al lavoro e la polveriera austriaca di Rivoli Veronese adibita a Centro Culturale raccontandolo attraverso il percorso di oltre duecento “santini”, che risultavano interessanti, tra l’altro, anche per il valore devozionale e per i temi che presentano. La mostra metteva così in luce solo un settore, quello sul Natale, in primo luogo, scegliendo di seguire la figura di Gesù fino alla sua prima adolescenza. Così testimoniava lo sviluppo della devozione e l’attenzione all’infanzia di Gesù ed alle vicende che la segnano. Il visitatore così è invitato ad incontrare gli angeli che portano l’annuncio della nascita di Gesù, poi i pastori, i re magi e via via le diverse vicende della santa famiglia, fino al crescere di Gesù nella casa del falegname, la condivisione di vita coi suoi coetanei, la preghiera, il lavoro il gioco. Si elaborarono allo scopo una serie di cartelli nei quali era evidenziato il messaggio, accompagnandolo con un testo biblico espressivo: ogni vetrina offriva motivi per la meditazione, quasi tappa di un cammino spirituale. Il messaggio risultò trasparente, come un attento visitatore ha lasciato scritto: “Oltre alla bellezza delle immagini, colpisce il percorso spirituale che ho potuto fare. Una meditazione continua. Grazie di tutto” (G. D.). Nella mostra si è riusciti a dare, anche se solo per cenni, una panoramica delle principali tecniche di produzione dei “santini” in Italia e in Europa. Le immagini erano elaborate usufruendo, secondo il bisogno e la disponibilità, o con bulino o con canivet, o attraverso collage, incisioni, punzone, celluloide, nello stile liberty, ovviamen- 12 marzo - aprile 2018

Eventi te stampa fotomeccanica. Anche queste note risultarono componenti preziose della raccolta. I “santini” sono parte di una grande raccolta, frutto dell’amorosa attenzione di fratel Patrizio Orlandi che, da più di cinquant’anni, si cura di non perdere occasione per nutrire le sue copiose raccolte. Questo è stato un bel momento, non solo per lui (ringraziato ufficialmente dall’Amministrazione comunale), ma pure per il Centro e per la Biblioteca “alle Stimate” nel cui ambito il Centro ha sede e opera. Accanto a fratel Patrizio è decisivo l’apporto di riflessione e di lavoro degli operatori e dei volontari del Centro culturale del tecnico e restauratore Alessandro Carboni. Il Centro culturale ha all’attivo diverse iniziative riguardanti in primo luogo la preziosa Biblioteca (si sta completando il collegamento con la CEI e con la SBN), ma anche a livello di patrimonio artistico. Alcune mostre sono state offerte, accompagnate da fascicoli descrittivi, in sede. Anche la positiva presenza alla ex-Polveriera di Rivoli è - ci auguriamo - segno e ripresa di un rinnovato impegno e progetto culturale. Giampietro De Paoli Nella foto: teche espositive Quando il figlio dell'uomo verrà P. Devanir Da Silva 4 agosto 1930 - 10 febbraio 2018 Padre Devanir è nato a Ituverava-SP, il 4 agosto 1930. Entrò nella "Scuola Apostolica Santa Cruz" (Aspirantato Stigmmatino), a Rio Claro-SP nel 1943. Dopo aver completato gli studi in Teologia, fu ordinato Sacerdote a Verona il 29 giugno 1957, e rimase lì per un anno di esperienza pastorale. Tornato in Brasile, ha lavorato in molte parrocchie brasiliane e pure cilene. E’ stato anche promotore vocazionale e formatore. I due aspetti della sua personalità: semplicità di vita, umiltà del tratto, cortesia e riservatezza da un lato e capacità imprenditoriale e inventiva finanziaria per erigere due grandi fabbricati quali sono le case di São Caetano do Sul e Rio Claro. E’ morto Il 10 febbraio 2018 nella nostra parrocchia di Moóca, Sao Paulo. Renzo Benedetti 29 settembre 1932 - 14 febbraio 2018 Fratello dello Stimmatino p. Luciano Benedetti, si è spento la sera del Mercoledì delle Ceneri, poco dopo aver partecipato alla S. Messa di inizio Quaresima presso la parrocchia di Cellore (VR). Renzo è stato, insieme a p. Albino Cassini e ad altri volontari, l'ideatore dell'ABCS: socio fondatore, fu anche il primo Presidente. Si è portato innumerevoli volte in terra di missione e in tutti questi anni è stato volontario infaticabile, ma soprattutto amico fraterno di molti Stimmatini ed entusiasta animatore della vita associativa, cui ha sempre partecipato con grande simpatia, come membro del Direttivo prima e del Collegio dei Probiviri poi. Con la sua coinvolgente allegria è stato un vulcano di iniziative nella Val d’Illasi e in tutta la Provincia di Verona, con una attenzione particolare ai diversamente abili. marzo - aprile 2018 13

Gennaio - Centro Missionario Diocesano di Bergamo
Andare alle Genti - Suore Missionarie della Consolata
Notizie 20 - Centro missionario diocesano Belluno-Feltre - Diocesi
scarica il formato PDF - Missionari Saveriani
Andate in tutto il mondo e annunciate il Vangelo - Lega Missionaria ...
scarica il formato PDF - Missionari Saveriani
GRUPPO MISSIONARIO - MISSIONSGRUPPE AMICI DEL ...
Il giornalino missionario - Suoresacrafamiglia.It
MISSIONARIO 7/8-09.indd - Stimmatini
scarica il formato PDF - Missionari Saveriani
Maggio-Giugno - Centro Missionario Diocesano di Bergamo
Il Trentino incontra i suoi missionari in AFRICA - Punto informativo ...
LMS Un'estate in missione - Lega Missionaria Studenti
scarica il formato PDF - Missionari Saveriani
Mag Aprile 2012 PDF - Mag Magazine
Luglio - Centro Missionario Diocesano di Bergamo
GRUPPO MISSIONARIO - MISSIONSGRUPPE AMICI DEL ...
Aprile 2009 - il bollettino salesiano - Don Bosco nel Mondo
IL DONO della MISSIONE - Lega Missionaria Studenti
IN MISSIONE CON MARIA - Lega Missionaria Studenti
EUROPA E ISLAM - Lega Missionaria Studenti