Views
4 months ago

Missionario 2_2018

“Centro Servizi

“Centro Servizi Formativi Stimmatini” di Verona rilancia nuovi contenuti di conoscenza; crea e discerne ciò che serve o non serve; è capace di valutazione etico morale dell'agire dell'uomo; è capace di autocoscienza... Tra le capacità della mente primeggia l'intelligenza. Etimologicamente, sta ad indicare la capacità di entrare dentro la verità della realtà. E qui mi pare stia lo snodo, a bivio, che caratterizza l'intelligenza. Ogni persona è dotata di intelligenza, ma a dosaggi non omologati e, soprattutto, con obiettivi differenti. Vi è una intelligenza che ama la speculazione, cioè la conoscenza delle verità della realtà fine a se stessa. E vi è una intelligenza propensa ad entrare nella realtà quel tanto che basta per saperla modificare e trasformare in utilità. L'ideale sarebbe quello di avere un dosaggio calibrato di entrambe le qualità. Gli adolescenti dei CFP paiono dotati di intelligenza pratica più che speculativa o, se anche di speculativa, si sentono interpretati nelle loro potenzialità da quella pratica. Da loro non ci aspettiamo filosofi, letterati, giornalisti, architetti, ingegneri, avvocati e medici. Ma potremmo averne bisogno quando andiamo a fare spesa di pane o ci sentiamo ingolositi da pasticcini. Caso possibile e buffo: un "intellettuale", magari un docente con scarsa familiarità persino nel cucinarsi una bistecca, potrebbe un giorno trovarsi in un ristorante di classe o in una pizzeria rinomata servito da chef o camerieri giudicati a suo tempo di "scarsa intelligenza". No, i CFP nulla hanno da invidiare alle altre scuole. Sono diversi, semplicemente. Forse godono di qualche vantaggio: il lavoro professionale lo hanno abitualmente garantito. Senza con ciò sbilanciarmi troppo in loro favore. Sono scuole per chi ne ha la propensione. È una fortuna inserirsi in una scuola CFP come quella degli Stimmatini o simile, seguiti con una pedagogia di alto profilo. Tanto di cappello. Giuseppe Zenti, Vescovo di Verona L’Arena, 19 novembre 2017 30 marzo - aprile 2018

Mary e Maria Le chiamerò così. Sono due signore novantenni che vivono in una casa per anziani nella stessa stanza. Le visito periodicamente non solo perché hanno piacere a ricevere una persona che viene dall’esterno e che può aggiornarle sugli eventi della città, ché su quelli del mondo s’informano da sole con la tv; non solo perché porto loro la tanto attesa Eucaristia, ma perché trovo consolazione e serenità nello stare con loro. Sono due donne assai positive: “Che buona colazione abbiamo avuto stamattina”. “Gli inservienti sono molto gentili”. “Guarda fuori che belli i colori dell’autunno!”. E giù sorrisi. Saputo che sono di origine italiana, durante l‘ultimo incontro le ho messe in contatto per mezzo di una video conversazione con mia sorella e sono entrare subito in rapporto con lei usando le poche parole della nostra lingua che si ricordano. Ma la cosa più affascinante è il modo con cui si relazionano tra loro. Mary è molto sveglia e intuitiva e possiede una grande facilità di linguaggio. Maria è più lenta nella riflessione e nell’afferrare la realtà che la circonda e non trova subito le parole adatte per esprimere ciò che sa e sente. Così la conversazione avviene spontaneamente in linea di massima tra me e Mary, la quale però continua a rivolgere il suo sguardo a Maria e lei approva con un cenno del capo ed un sorriso che indicano la sua comprensione dell’argomento e il suo assenso a quanto Mary dice. Mary è molto attenta agli indizi di intervento che Maria esprime. Basta che questa dica una parola o faccia un gesto con la mano e Mary interpreta il significato di quell’espressione e le dà corpo esprimendo con un discorso logico e completo quanto Maria ha intenzione di manifestare. Nessun accenno di rimprovero, di sopportazione, di fastidio da parte di Mary che sembra accogliere le semplici e lente intuizioni dell’altra con riconoscenza e approvazione. Ho così toccato con mano un perfetto modello di integrazione dei diversi. Una vera scuola per me che ero partito con l’idea, entrando in una casa per anziani, di dover cercare, con molta fatica da parte mia, parole di consolazione e di speranza per alleviare le sofferenze e le solitudini che di solito vi s’incontrano. Non solo scuola, però, ma anche affetto e consolazione: prevedo che nascerà una vera amicizia. Paolo Bagattini Rinnova la tua amicizia rinnovando il tuo abbonamento Ti informa sulle missioni degli Stimmatini. Allarga i tuoi orizzonti alle dimensioni del mondo, ti suggerisce nuovi stili di vita, ti apre le strade della collaborazione e dell’impegno. L’abbonamento per il 2018 è fissato in € 20,00. Ringraziamo i lettori che ci sosterranno anche per il nuovo anno con il loro contributo e il loro interessamento. GENNAIO/FEBBRAIO 2018 • N. 1 - ANNO 99 - Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in A bonamento Postale - D.L. 353/2003 (convertito in Le ge 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1, NE/VR Giovani Leve Stimmatine in Brasile Per l’abbonamento vi preghiamo di utilizzare sempre e solo il c.c.p. 48360788 intestato a: Missioni degli Stimmatini, viale dei Colli, 27 37128 Verona. ANNO 99 • N°2 • MARZO/APRILE 2018 Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (convertito in Legge 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1, NE/VR BIMESTRALE DELLE MISSIONI E OPERE DEGLI STIMMATINI Iscritta al ROC (Registro degli Operatori della Comunicazione) al n. 1742 ---------------------------------------- Direttore responsabile Guido Todeschini ---------------------------------------- Direttore Paolo Bagattini ---------------------------------------- Redazione Teresita Andreussi, Bruno Facciotti, Claudio Montolli, Michele Perazzani, Gianni Piccolboni, Stefano Senaldi, Eugenia Sturiale, Lidio Zaupa ---------------------------------------- Direzione, Redazione, Amministrazione Centro Missionario Stimmatino Viale dei Colli 27 - 37128 Verona tel. 045 8300992 - fax 045 8306558 email: ilmissionario@hotmail.it internet: http://www.stimmatini.it ---------------------------------------- Editore Provincia Italiana Sacro Cuore degli Stimmatini Via Carlo Montanari, 3 - 37122 Verona ---------------------------------------- Abbonamento 2018 ordinario 20,00 € - amico 26,00 € una copia 3,40 € Servirsi del c.c.p. 48360788 intestato a: Missioni degli Stimmatini viale dei Colli, 27 - 37128 Verona ---------------------------------------- Progetto grafico e impaginazione MIX s.r.l. Via dei Peschi, 7 - 37141 Verona tel. 045 55 82 94 ---------------------------------------- Stampa Edizioni Stimmgraf Via Monte Comun 68 37057 S. Giovanni Lupatoto (VR) tel. 0458 778 541 ---------------------------------------- Diffusione editoriale Nuova Zai snc Via A. Secchi 7 - 37135 Verona tel. 045 584644 ---------------------------------------- Autorizzazione Tribunale di Verona n. 505 del 8.5.1981 ---------------------------------------- Per informazioni sulle Missioni www.misna.org ASSOCIATO ALL’USPI UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA ASSOCIATO ALLA FEDERAZIONE STAMPA MISSIONARIA ITALIANA

Gennaio - Centro Missionario Diocesano di Bergamo
scarica il formato PDF - Missionari Saveriani
Notizie 20 - Centro missionario diocesano Belluno-Feltre - Diocesi
Maggio-Giugno - Centro Missionario Diocesano di Bergamo
Luglio - Centro Missionario Diocesano di Bergamo
Andare alle Genti - Suore Missionarie della Consolata
IL DONO della MISSIONE - Lega Missionaria Studenti
GRUPPO MISSIONARIO - MISSIONSGRUPPE AMICI DEL ...
Il giornalino missionario - Suoresacrafamiglia.It
Andate in tutto il mondo e annunciate il Vangelo - Lega Missionaria ...
scarica il formato PDF - Missionari Saveriani
scarica il formato PDF - Missionari Saveriani
Il Trentino incontra i suoi missionari in AFRICA - Punto informativo ...
LMS Un'estate in missione - Lega Missionaria Studenti
Aprile 2009 - il bollettino salesiano - Don Bosco nel Mondo
Missionario 3-08.indd - Stimmatini
Continuando il cammino - Suore Missionarie della Consolata
scarica il formato PDF - Missionari Saveriani
Un pozzo per la vita. Pasqua 2013 - Gruppo Missionario Merano
Iraq - Centro Missionario Diocesano di Bergamo
GRUPPO MISSIONARIO - MISSIONSGRUPPE AMICI DEL ...